Ciao ragazze!

Oggi parliamo di un prodotto che dovrebbe essere presente nel bagno di ognuna di noi. Che sia un esfoliante già pronto oppure uno scrub fai da te, esfoliare periodicamente la pelle di viso e corpo è fondamentale! Questo perché contribuisce a rimuovere le cellule morte dallo strato epidermico superficiale favorendo il rinnovamento cellulare e la produzione di collagene ed elastina.

In commercio esistono vari prodotti con diverse funzioni: drenanti, anticellulite, idratanti e così via. In questo post vi farò vedere alcune ricette naturali da fare direttamente a casa e alcuni prodotti molto quotati in giro per il web.

ClioMakeUp-scrub-esfolianti-fai-da-te-prodotti-rigenerare-pelle-nuova-copertina

Innanzi tutto è bene mettere in evidenza le differenze che ci sono tra i vari tipi di esfolianti. Vanno generalmente distinti in due macro categorie: i prodotti esfolianti fisici e quelli chimici.

I primi sfruttano il meccanismo “abrasivo” dei prodotti cosmetici che vengono applicati sulla cute; gli altri invece hanno come effetto una sorta di “disfacimento” dello strato superficiale della pelle dato appunto dalle sostanze chimiche e dai potenti acidi di cui sono fatti. Per questi ultimi ad ogni modo sarebbe meglio affidarsi a un dermatologo.

ClioMakeUp-scrub-esfolianti-fai-da-te-prodotti-rigenerare-pelle-nuova-viso

Gli scrub in generale sono molto utili per trattare le macchie della pelle, alcuni disturbi come la psoriasi, le smagliature, la secchezza cutanea e così via. Risulta però importante essere costanti con l’applicazione senza tuttavia esagerare; in media la pelle andrebbe esfoliata una volta a settimana, se avete la cute eccessivamente sensibile una volta ogni due.


Durante il periodo estivo vi consiglio di esfoliare la pelle alla sera in modo tale da evitare l’esposizione ai raggi solari. Ma adesso iniziamo subito a vedere alcune ricette fai da te e un po’ di prodotti scovati sul web!

SCRUB ALLA FRUTTA

Ogni frutto presente in natura ha delle proprietà preziose per la pelle. Arance, fragole, kiwi sono frutti ricchi di vitamina C sono quindi antiossidanti e detossinanti. La banana invece è ricca di potassio, magnesio e vitamina B2, è molto utile per nutrire la pelle secca e delicata. La mela e il limone sono infine detox e tonificanti.

ClioMakeUp-scrub-esfolianti-fai-da-te-prodotti-rigenerare-pelle-fruttaCredits: bigodino.it

Preparare uno scrub sarà semplicissimo: non dovete faro altro che frullare o, se maturo, schiacciare un frutto e aggiungerci un po’ di zucchero.

Se poi volete dare una marcia in più al vostro esfoliante fai da te, aggiungeteci un cucchiaino di miele per renderlo lenitivo e idratante. Una volta preparato massaggiatelo bene su viso e corpo inumiditi. Il profumo paradisiaco della frutta fresca poi, sarà utile a rilassare i vostri sensi; l’effetto che si ottiene è sicuramente rinfrescante e purificante

ClioMakeUp-scrub-esfolianti-fai-da-te-prodotti-rigenerare-pelle-nuova-viso-miele.jpg

UNO SCRUB DOLCISSIMO

Gli ingredienti per realizzare questo scrub sono semplici e facili da reperire. Si tratta di farina di cocco, yogurt e miele, scommetto che le appassionate di pasticceria li avranno già in dispensa! Eheheh Rispetto alla ricetta precedente, questo tipo di scrub risulta molto delicato e non troppo “abrasivo” sulla pelle. Un tocco in più? Aggiungete al vostro esfoliante fai da te qualche goccia di olio essenziale di gelsomino.

ClioMakeUp-scrub-esfolianti-fai-da-te-prodotti-rigenerare-pelle-nuova-farina-cocco-yogurt
Credits: marieclaire.it

Io lo trovo perfetto per l’estate, molto fresco e delicato sulla pelle, non andrà a rovinare la vostra abbronzatura.

SCRUB ANTI-CELLULITE AL CAFFÈ

Un prodotto naturale ottimo per combattere cellulite e ritenzione idrica è uno scrub a base di caffeina. Per realizzarlo non vi servirà altro che riutilizzare i fondi del caffè. In una ciotola unite i fondi con un po’ di sale fino, utile per sgonfiare e drenare e infine per legare i due ingredienti e dare un potere idratante al vostro esfoliante, un po’ di olio di rosmarino che migliora la circolazione sanguigna.

Se volete arricchire ancora di più il vostro scrub potete aggiungerci alcuni oli essenziali come quello di centella asiatica, betulla e pompelmo. Ovviamente se non li avete non sono affatto fondamentali. 🙂

ClioMakeUp-scrub-esfolianti-fai-da-te-prodotti-rigenerare-pelle-nuova-caffe

Ragazze, questi erano gli scrub fai da te che potete realizzare in casa a basso costo. Nella pagina successiva invece ho selezionato per voi alcuni prodotti che si trovano in commercio, perfetti per chi invece non ama “spignattare” in casa. Siete curiose di scoprire di quali prodotti si parla? Allora non vi resta che andare a pagina due!

34 COMMENTI

  1. Uso da un po’ quello di Collistar, è vero che costa (ma io lo trovai con un’offerta) però è infinito… Non ho badato alle proprietà snellenti ma mi piace molto d’estate perché lascia un bel profumo e da idratazione permettendomi di saltare lo step crema. Come scrub io preferisco usare il guanto della magic peeling che ho da anni e con il quale mi trovo molto bene

  2. Credo che rimarrò fedele al mio scrub al caffè per sempre – anche se per il casino che combino in bagno sarebbe da smettere all’instante – ma sono molto curiosa di provare uno degli scrub alla frutta anche solo per il profumo che immagino

  3. I miei scrub preferiti sono quello di Equilibra rimodellante al sale Marino e quello della Saponaria alla menta e lemongrass! Entrambi sono belli corposi e lasciano la pelle liscissima e luminosa. Per quando riguarda quelli fatti in casa mi piace molto quello con i fondi di caffè, secondo me è uno di quelli che funziona meglio e posso riciclare qualcosa che altrimenti andrebbe buttato!

  4. Sul loro sito http://www.peeling.it/ ci sono i rivenditori. Una volta lo trovavo in profumeria, ora solo in farmacia e costa molto di più (20€), però praticamente devono passare anni per non essere più efficace. In giro ho visto quelli della saponaria che mi sembrano essere simili, ma è solo un’impressione visiva non li ho provati. Quello della magic peeling, quando lo uso con costanza insieme ad una buona idratazione, è l’unico che mi abbia aiutato veramente per i peli incarniti.

  5. io uso quello della bioheart,buonissimo profumo e lascia la pelle morbida e ben idratata.Sono curiosa di provare i fondi di caffè…

  6. Confermo che quello della Geomar è ottimo, lascia la pelle morbida e liscia! Prima o poi però provo a farmi quello ai fondi di caffè, l’unica cosa che mi lascia perplessa è che io uso le capsule nespresso, qualcuna di voi le apre e lo fa con quelle? Si ha lo stesso effetto?

  7. Anche a me incuriosisce molto lo scrub con i fondi di caffè.. Lo proverò sicuramente! Altrimenti io di solito faccio lo scrub con miele e zucchero di canna, aggiungendoci a volte qualche cucchiaino di limone, e mi lascia la pelle bella liscia e morbida

  8. Eeeeeeh, lo scrub Collistar è incredibile! Ne ho provati altri ma continuo a tornare su questo. Oltre a esfoliare crea una specie di barriera tra la pelle e l’acqua che blocca la disidratazione normalmente causata dalla doccia….pelle luminosa e morbidissima!

  9. Guarda Francy, ogni bar se glielo chiedi ti dà un po’ di fondi di cafè. Tanto che ci fanno. Anzi, gli aiuti, tanto per loro è lo scarto che devono smaltire.

  10. Per le pigrotte: COPACABANA della lush da usarsi sotto/durante la doccia.

    E’ un saponettone a base di burro di cacao e burro di karitè con dentro chicchini di riso e mandorle macinate. Scrubba e lascia la pelle oliata e idratata.

  11. L’ho usato tempo fa ma ne ero dimenticata! Prossimo giro da Lush lo ricompro, mi era piaciuto un sacco.

  12. Quello al caffè lo faccio anche io oppure : acqua di rose o camomilla, farina di polenta, miele e limone. Quelli della Geomar ne ho sentito parlare bene, però io ho provato due/tre prodotti loro e mi danno una reazione strana (non capisco perché ai prodotti segnati non sono allergica-lo so per certo ) sta di fatto che mi ritrovo la pelle ustionata e che mi viene via. Quindi per ora continuerò con il fai da te o il Copacabana di Lush .baci

  13. Prima usavo gli scrub salini home made, poi ho iniziato a comprare gli scrub Geomar e mi trovo meglio. Il sale casalingo é più aggressivo, almeno sulla mia pelle. Il mio preferito Geomar Rimodellante

  14. Io sono assai spartana con gli scrub: per il viso uso zucchero, miele, succo di limone e bicarbonato; per il corpo sale e succo di limone oppure sale ed olio di lino/jojoba.

  15. Che profumo questa saponetta! Però per il prezzo che ha si consuma davvero troppo presto!! Peccato perché è ottima, lascia la pelle proprio morbida!

  16. Stasera ho provato per la prima volta lo scrub al caffè e ho fatto un macello. Ho sporcato la doccia il pavimento del bagno, quello del corridoio perché mi è caduto il caffè dalle gambe mentre correvo a cercare soccorso…e mi domandavo…ma poi i fondi di caffè dove li metto? non intaseranno lo scarico? per precauzione stasera ho buttato l’acqua con cui ho sciacquato il più grosso nel wc…

  17. Devo confessare che non mi è mai capitato; certo li uso in giornata, ma a volte mi è capitato di conservarli per più di un giorno e non ho mai visto segni di muffa.
    Nel caso prova a conservarli al fresco (ad esempio, in casa siamo abituati a conservarli anche per le piante e li lasciamo fuori anche per un paio di giorno senza problemi)

  18. Esattamente! Sei in doccia e ti chiedi “ma chi me lo ha fatto fare?!”
    Riguardo allo scarico non me ne sono mai preoccupata, ma credo che si sciolga o che comunque non crei troppi problemi, dopo tutto se pensiamo a quelli al sale o non so cosa non sarebbe lo stesso?! Ora mi hai innestato questo tarlo e ho bisogno di risposte!!!

  19. Aaaaaaaaaaaaa non ci penso nemmeno a fare qualcosa in casa… o meglio, magari mi piacerebbe tanto ma sono a casa solo alla sera e quindi non ce la faccio e preferisco affidarmi alle mani sapienti di personcine deliziose che hanno fatto il prodotto per me 😉
    Ho usato sempre scrub di marche importanti e poi per caso ho acquistato GEOMAR e devo dire che mi trovo benissimo! Ne ho provato qualche bustina differente e poi ho scelto il Thalasso! Mi piace tantissimo! La prossima volta proverò quello all’argan che non c’era quando l’ho acquistato io

  20. Mi trovo bene con lo scrub al caffè e il guanto sintetico. Tempo fa avevo provato il geomar e non era male.

  21. Anche a me sono ammuffiti! In effetti li ho conservati in una ciotola senza coperchio per diversi giorni..non avevo idea della quantità di caffè da accumulare! Manco avessi dovuto scrubbare tutto l’albero genealogico 😀 Ora li conservo al massimo per 2/3 giorni e li uso mischiati a un po’ d’olio e sale 😉

  22. Ecco brava poi quando hai il responso fai sapere anche a me..ogni volta concio la doccia come un campo di battaglia (che il Coachella di quest’anno le fa un baffo!) e ho sempre paura di intasare tutto 😉

  23. Adoro gli scrub. Ne faccio uso tutte le settimane, non posso farne a meno. Ho utilizzato fino a qualche tempo fa quello “Equilibra” ma adesso sono molto curiosa di provare quelli “Geomar” e anche i fanghi “Geomar”

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here