A differenza della restante peluria che si trova sul viso, i baffetti sono più spessi e duri e, per questo motivo, la loro rimozione può risultare maggiormente difficoltosa e dolorosa. Inoltre, dato che si trovano sulla pelle che sta sopra al labbro superiore, bisogna prestare delle attenzioni in più a causa della delicatezza di questa zona, che può essere soggetta ad irritazioni ed è anche più predisposta a scurirsi.

Nel post di oggi, dunque, vogliamo parlarvi dei metodi meno conosciuti e diffusi per eliminare baffetti e peluria sopra il labbro, in modo da allargare il panorama dominato da cerette, epilatori e pinzette e, perché no, contribuire nel nostro piccolo a darvi qualche spunto e farvi scoprire nuovi metodi per eliminare i peletti di troppo! Siete curiose, ragazze, di sapere di che cosa si tratta? Non vi resta che continuare a leggere per scoprirlo!

cliomakeup-eliminare-baffetti-13

SCHIARIRE I BAFFETTI? IN CERTI CASI È CONSIGLIABILE!

Chi ha una pelle estremamente delicata, o ha una soglia del dolore molto bassa, anziché strappare i baffetti può optare per schiarirli, a patto, però, che la peluria da eliminare (in questo caso otticamente), sia sottile, rada e non spessa e folta!

cliomakeup-eliminare-baffetti-12Sienna Miller dimostra che decolorare i baffetti quando sono tanti non è una buona idea!

La schiaritura dei baffetti è spesso preceduta da una cattiva fama non sempre meritata

La schiaritura, infatti, non camuffa i peli al punto da renderli invisibili controluce e, soprattutto per chi ha una carnagione olivastra o scura, potrebbe far ottenere l’effetto contrario, rendendoli ancora più visibili poiché maggiormente a contrasto! Fatta questa premessa, c’è anche da dire che, attorno alla decolorazione dei baffetti, c’è una fama negativa non sempre meritata.


cliomakeup-eliminare-baffetti-5

Clio stessa ci ha raccontato diverse volte di averla fatta e di essersi trovata bene, proprio perché i peletti che ha sul labbro sono pochi e sottili. Dunque, se non avete una peluria consistente e non volete soffrire con pinzette e cerette…perché no?

cliomakeup-eliminare-baffetti-1

Potete schiarire i baffetti dall’estetista, oppure farlo semplicemente usando a casa un apposito kit, che potete comprare al supermercato o su internet. Normalmente questi prodotti si trovano in tubetto, in crema o in bustine, e vanno tenuti in posa per circa 20 minuti per depigmentare i peli.

cliomakeup-eliminare-baffetti-8Oxy, Crema decolorante viso. Prezzo: 6,50€ su Amazon.it

Ovviamente però, come per tutti i prodotti chimici, vi consigliamo caldamente di fare un test preventivo su una piccola porzione della pelle del braccio, per verificare la presenza o meno di eventuali allergie!

cliomakeup-eliminare-baffetti-3

“Ok!”

TOGLIERE I BAFFETTI CON IL FILO ARABO

Il nome originario della tecnica del filo arabo è “Bandeabru”

Abbiamo già menzionato la tecnica del filo arabo, soprattutto in relazione alle sopracciglia. Tra l’altro, il suo nome originario, Bandeabru, è frutto dell’unione tra le due parole Bande, “filo”, e Abru, “sopracciglia”, in quanto è nata, proprio dal principio, per questa parte del viso grazie alla sua grande precisione!

cliomakeup-eliminare-baffetti-1

Questo metodo è usato molto spesso anche per eliminare i baffetti, in quanto meno doloroso e traumatico per la pelle della ceretta, e molto adatto anche ad eliminare la peluria più sottile e difficile da strappare, superando, in questo, anche la classica pinzetta.

cliomakeup-eliminare-baffetti-2Via YouTube @josemodacapelli

Suggeriamo di sottoporvi all’eliminazione dei baffetti con il filo arabo dall’estetista, poiché è una tecnica che va fatta da mani esperte e che garantisce, però, ottimi risultati, fatto confermato dal suo successo, sempre più in ascesa!

cliomakeup-eliminare-baffetti-7

Per chi vuole cimentarsi però col fai da te, in commercio sono già comparsi i kit per usare il filo arabo in modo meccanizzato ed evitare di fare guai! Evemi, Epilatore filo arabo meccanizzato. Prezzo: 14,35€ su Amazon.it

Ragazze, non è finita qui! Nella pagina successiva vi parleremo di un rimedio alternativo e totalmente naturale per la rimozione dei baffetti, e di come toglierli con…una molla! Seguiteci a pagina 2 e saprete tutto!

24 COMMENTI

  1. Ciao! Non so voi ma l’epicare mi dà i brividi o.o mi sembra uno strumento di tortura come quei braccialetti anni 90 con le molle che incastravano i peletti del polso facendo malissimo!

  2. Ma l’epicare mi pare dolorosissimo! Alla fine è lo stesso identico principio del silkepil e dei primi epilatori anni 70/80 che avevano una molla! Ma anche no, secondo me è il peggior modo di farsi i baffi..
    In adolescenza li schiarivo ma, causa squilibri ormonali, la peluria è “aumentata” e quindi ho iniziato la schiavitù della cera.

  3. Io faccio il filo arabo ma col cavolo che è indolore! Con la ceretta uno strappo e via. Pensate invece il filo che agisce pelo per pelo, li sentite strapparsi uno per uno! Fa un male tremendo! Però nonostante il dolore lo preferisco ad altri metodi perché sono sicura che i peli non si spezzino e non fa venire i brufoletti d’irritazione

  4. Io uso la ceretta perchè non ne ho pochi. Quando andavo alle medie ho provato a schiarirmeli: allora, a parte che alla fine i peli erano GIALLI, ma poi che bruciore durante la posa! Proprio da lacrime agli occhi!

  5. non lo so… i baffetti li faccio poche volte, non per altro, ma perché ogni volta mi salta fuori un esercito di brufolettini piccoli da irritazione. Proverei col filo arabo, magari non mi salta fuori.
    La molla mi sembra un aggeggio infernale.

  6. Anche a me usando le strisce mi uscivano dei piccoli brufoli, ma ho risolto passando sulla pelle prima e subito dopo lo strappo un dischetto di cotone imbevuto di alcol. Sembra strano ma da allora non mi escono più brufoli in seguito alla depilazione

  7. Io ne ho pochi e abbastanza fini, quindi di solito non faccio nulla… con la fragilità di capillari che ho mi spaventerebbe molto l’idea di una ceretta, infatti anche per le sopracciglia uso solo le pinzette. Una volta volevo imparare a usare il filo, ho guardato qualche tutorial, mi sono esercitata… ma alla fine il risultato massimo è stato strappare due peli due dalla gamba dove mi stavo esercitando, quindi sono tornata ai miei vecchi metodi 😉

  8. Che bei ricordi da teen ager, la crema oxy che bruciava come il napalm e il baffetto a spiga di grano 😀

  9. Ero incuriosita da quello strumento a molla, l’epicare, cosi’ ho cercato un po’ di recensioni qui in Giappone. Sembra che ahime abbia come controindicazione uno spiacevolo sfogo sulla pelle dopo l’utilizzo.Bollicine, brufoletti, arrossamenti. 🙁 Peccato avrei voluto provarlo.

  10. A me l’epicare fa un po’ paura se devo essere sincera, ultimamente mi sto trovando benissimo con la ceretta che si secca e poi si strappa, fantastica zero irritazioni e zero brufoletti e i peletti sono più sottili e chiari, quindi si vedono molto meno tra una ceretta e l’altra 🙂

  11. Ciao! Io ho provato anche il filo arabo e mi sono sempre trovata benissimo, l’unica cosa è che devi assicurarti che la persona che te lo fa lo sappia usare molto bene, perché non è così facile “catturare” tutti i peletti anche più piccoli! 🙂

  12. Non te lo consiglio proprio ! Io l’ ho comperato e fa un male della Madonna !! fa male molto piu’ della ceretta, secondo me. Poi, ognuno ha una sua specifica soglia del dolore.

  13. Sconsiglio a tutte la molla !! Oltre a fare un male sovraumano non afferra nemmeno bene tutti i peli piu’ corti. Se volete lo vendo a qualche malcapitatata !! … perche’ ora lo uso come strumento improprio : minaccio le bambine quando fanno le monelle !

  14. la cera fa male, la molla fa male, il filo arabo fa male (e tutti mi han fatto venire i brufoli), le creme decoloranti e depilatorie dopo qualche secondo mi bruciavano
    ho risolto con….il rasoio! ebbene si, ho preso questi rasoi viso con una lama sola e mi trovo da dio (e assolutamente non riscrescono più scuri e/o folti, lo uso da anni)

  15. Scusa se ti rispondo ora ma ho avuto problemi con l’ account. Sì brucia un po’ ma molto meno di quanto brucia l’ alcol su una ferita, niente di insopportabile

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here