Ciao ragazze!

Avete visto qualche giorno fa le foto della camaleontica Lady Gaga per la nuova campagna pubblicitaria di Versace, di cui la cantante è testimonial dal 2013? Si tratta degli scatti realizzati in occasione del lancio della collezione primaverile, in cui la nostra cara Stefani Joanne Angelina Germanotta posa adagiata su un divano con borse, abiti e i suoi lunghi capelli biondi che la rendono praticamente identica alla sua amica Donatella, che è a capo della maison di moda.

lady-gaga-senza-photoshop-9
Nulla di strano, direte. In effetti la foto in sé non ha nulla che potrebbe suscitare scalpore o polemiche. Anzi! Lady Gaga appare più che mai sobria nel look (la si vede tra l’altro sempre più spesso più al naturale ultimamente) e senza nulla di strano addosso (vedi carne fresca al posto dei vestiti e stranezze simili! 😀 ). Ma è una campagna pubblicitaria e gli scatti fotografici, si sa, in questi casi non sono mai privi di trucchetti e miglioramenti derivanti dalla tecnologia.
Insomma, ragazze, ci risiamo. Photoshop (di cui vi ho parlato ampiamente in diversi post come questo e questo) è sempre in agguato e in questo caso, ha un ruolo davvero particolare, come ahimé accade sempre più spesso.
In pratica sostituisce in tutto e per tutto il make-up artist, che nei servizi fotografici è una delle figure fondamentali insieme a stylist e parrucchieri (e naturalmente fotografo).

Come faccio a esserne sicura? Pochissimi giorni fa, oltre agli scatti ufficiali della campagna pubblicitaria di Versace in cui si vede Lady Gaga praticamente perfetta, sono stati pubblicati su Twitter anche degli scatti, come dire, ‘rubati‘, in cui lei appare sempre in posa, sempre vestita e pettinata, ma completamente struccata! E non è una fase pre-shooting… o il backstage… sono proprio le foto della campagna! Ma prima dell’editing finale con il nostro caro Photoshop!
lady-gaga-senza-photoshop-2

Qui Lady Gaga appare con il viso pallido, occhiaie, labbra secche, ginocchia livide, un completo disastro insomma, a meno che non parli di una comune mortale che si trovi a casa sua e che si sia magari appena svegliata dopo una notte di baldorie (e parlando di Lady Gaga la cosa è pure abbastanza credibile! 😀 )!


In un servizio fotografico, anche nel caso di foto il più naturali possibili, o di un look extra-sobrio, un minimo di trucco c’è sempre. Qui sembra proprio di no invece. E anche le altre foto lasciano poco spazio all’immaginazione. O il/la make-up artist aveva dimenticato a casa gli attrezzi del mestiere, oppure ha avuto una improvvisa paresi alle mani e non ha potuto intervenire sulla modella in questione.
lady-gaga-senza-photoshop-6
143347895-98604a91-28de-4827-a95e-1f3e39c84e53
Schermata 2014-04-28 alle 17.00.03Insomma ragazze, che la casa di modo in questione non abbia fornito a Lady Gaga un makeup artist all’atezza per il servizio fotografico è abbastanza assurda come cosa. Non ci posso credere. Credo piuttosto che il truccatore in questione ci fosse eccome, ma che non sia stato proprio utilizzato! In poche parole… non solo Lady Gaga nelle foto ufficiali è stata ritoccata (e per questo ormai non ci stupiamo più, prima o poi – oppure MAI – ce ne faremo una ragione), ma è stata proprio truccata da zero! Guardate infatti le altre foto ufficiali della campagna, con il viso della cantante miracolosamente perfetto e con labbra, guance e occhi impeccabili.
lady-gaga-senza-photoshop-3

il prima e il dopo (Photoshop)
il prima e il dopo (Photoshop)
e qui il dopo...e il prima (sempre Photoshop)
e qui il dopo…e il prima (sempre Photoshop)

Un caso simile di uso di Photoshop come sostituto di un makeup artist è quello della cantante ungherese Boggie che nel video di una delle sue canzoni uscito qualche mese fa si fa ritrarre mentre canta e viene completamente trasformata in tempo reale! Ma qui lo scopo è l’esatto opposto, non è un’esaltazione bensì una critica all’abuso di questo mezzo! 🙂
boggie

Comunuqe, quello che mi viene da pensare automaticamente, guardando il tutto dal punto di vista del mio lavoro, è che la nostra professione in lavori come questi viene totalmente denigrata e cancellata, in poche parole resa inutile! I crediti delle foto in questione, alla voce del makeup sono praticamente una presa in giro, se si pensa che il truccatore del servizio per Versace non è intervenuto praticamente in nessun modo! Questo putroppo, come vi ho già detto prima, succede sempre più spesso, anche per quanto riguarda i colori. Può succedere infatti che il makeup artist faccia un trucco di un colore, e poi nelle foto ufficiali il suo lavoro venga completamente cambiato o alterato.
Scelta senza dubbio discutibile, se si pensa anche che spesso si spendono fior di quattrini per rinomati professionisti del settore che puntualmente vengono surclassati dalla potenza di un click e di Photoshop.

Voi che ne pensate di quest’uso così drastico di Photoshop? Avevate visto queste foto di Lady Gaga? Pensate che sia un’esagerazione usare la tecnologia in questo modo, quasi per sostiture la ‘mano’ di un makeup artist? E’ vero che ormai siamo quasi abituate all’abuso di Photoshop nelle ad, ma forse così è davvero troppo, non trovate? Fatemi sapere cosa ne pensate! un bacione! 🙂

197 COMMENTI

  1. Ciao clio nn mi piace proprio per niente!!!!secondo me si sta proprio esagerando..non si può sostituire un make-up artisti con il photoshop..assurdo!! Clio una cosa che non centra nulla..ti ho scritto nella rubrica chiedilo a clio ma non riesco a vedere la risposta ho problemi con questo blog..ti chiedevo se mi consigli una crema con spf per l’ estate..non trovo più il post dove ne parlavi.. ho 38 anni..grazie di cuore!!! Un bacione!!!:)

  2. Ciao Clio, interessante post. Sono contraria all’uso di Photoshop per sostituire il make up artis: come dice il nome stesso, in teoria il make up ARTIST mette la propria arte al servizio della fotografia, in collaborazione col fotografo, cercando di sperimentare con colori, textures opache e lucide insieme ai chiaro/scuri sapientemente calcolati dal fotografo…insomma, usando occhi, mani e anime, si crea qualcosa di artistico. Ciò non è paragonabile al semplice gusto estetico (di indubbia bravura, si intende) di una persona che corregge e crea dal nulla colori, chiari e scuri, sintetizzando un’atmosfera che è poi la ricchezza di uno scatto fotografico che esprime un sentimento artistico. Per finire, anche io sono make up artist (sebbene non sia la mia occupazione principale) e penso che il lavoro di materiali, mani e sensibilità sia denigrato da questo massiccio uso di tecnologia avanzata.
    CIAOOOO!

  3. Che tristezza… e comunque cara Clio non c’è paragone tra questo make up fasullo e le creazione di voi MAKE UP ARTIST!!!

  4. Ciao Clio 🙂
    Secondo me per voi mua è proprio un problema questa questione proprio perchè con photoshop si possono ottenere risultati sempre ‘perfetti’ e che corrispondono esattemente a ciò che vuole chi commissiona il lavoro.
    Tra l’altro in questo modo si possono vedere e provare diversi risultati senza perdere troppo tempo.
    A me sinceramente più che questa magica apparizione del makeup sulle modelle, sconvolge molto di più quando vedo che con photoshop vengono cambiate le caratteristiche fisiche delle modelle!!

  5. effettivamente questa cosa è un po’ assurda. probabilmente , dato che le hanno completamente cambiato la faccia con photoshop, forse per loro era più facile falro se non era truccata o con molta fantasia mi è venuto in mente che quel girno non poteva essere truccata, causa qulche problemino alla pelle o agli occhi….perchè tutto ciò ha poco senso…

  6. Ma forse il make-up artist ha ‘diretto’ il photo shop?!? Voglio dire: avrà scelto colori, linee, ecc…. In ogni caso sono davvero perplessa …

  7. ci sono proprio rimasta male! penso che il lavoro manuale sia molto meglio del computer, che non può fare proprio tutto quello che riesce a fare una persona con pennelli e ombretti tra le mani!
    in più io odio come hanno ritoccato Gaga. io sono una sua grande fan e la preferisco cento volte “normale” piuttosto che photoshoppata, soprattutto per quanto riguarda il naso! ok non ha un nasino ma è una sua caratteristica e, a parer mio, le sta proprio bene!

  8. Ma che senso ha poi pagare uno che deve stare ore su photoshop per realizzare un trucco virtuale?? Tanto vale pagare un mua, o no?? 🙂

  9. Per me l’hanno fatto per un motivo ben preciso : é somigliantissima a Donatella Versace quando era giovane, tutta questione di marketing.
    Le foto é vero, sono tutte photoshoppate e con filtri (e lo sappiamo), ma non approvo l’uso esagerato.

  10. concordo sul fatto ch ele hanno cambiato la faccia. il naso è diversissimo!
    poi, parere personale, non mi piace affatto come l’hanno truccata, ma la preferisco con il suo vero viso, imperfetto e per questo molto bello e particolare

  11. le professioni cambiano e si trasformano grazie alla tecnologia.. quindi non penso sia una cosa positiva o negativa ma solo una conseguenza del fatto che photoshop c’è
    così come l’automazione ha tolto posto a tanti operai così photoshop farà strage nel prossimo futuro di figure come i make up artist in servizi fotografici come questo ma darà spazio a persone che sanno usare photoshop

    è il prezzo alto del progresso
    il ruolo del make up artist viene denigrato quando appunto viene cambiato il tipo di trucco grazie a photoshop , perchè è un po’ come dire “non mim è piaciuto il lavoro che hai fatto” ma in questo caso il truccatore probabilmente nemmeno c’era xD

  12. partendo dal fatto che lady gaga sembra un uomo mi sono spaventata vedendo le foto originali e scioccata del fatto che siano riusciti a fare delle foto a una mummia simile….sai che lavoraccio hanno dovuto fare quelli usando il programma?purtroppo non è uscita una meraviglia perche la faccia è quella…ma almeno hanno salvato la gente da shock certo e da una denuncia pronta verso versace per averci deliziato di tanto scempio!scusate se sono cattiva ma …non se po vede!Per il fatto invece dell’uso esagerato di ps lo odio…perche anche quando si vedono modelle che indossano qualche trucco tu sei convinta che quello che vedi sia il vero effetto del per esempio rossetto…ed invece….-.-

  13. Si Clio le avevo già viste le foto di Lady Gaga nel “prima” e “dopo” Photoshop e posso dire che come allora, rivedendole anche ora mi viene da pensare: ma dove siamo finiti???

  14. Tra poco non faranno più direttamente le foto! Passeranno la modella davanti a una specie di “scanner” e poi al computer la vestiranno, truccheranno, la metteranno in posa e via…tutto perfetto! Mah…che dire…è assurdo ma purtroppo credo che bisognerà farci l’abitudine. Baci

  15. Facendo una battuta : forse neanche un make up artist dotato di poteri magico-divini l’avrebbe potuta rendere stupenda , quindi han fatto che lasciar proprio perdere e affidarsi ai super poteri di Photoshop !!!

  16. Non mi sorprende. Anche se l’avessero truccata dal miglior truccare e così via, sarebbe cmq stata ritoccata poi con photoshop. E allora perché non farlo direttamente con photoshop tutto il trucco? Si fa prima,si risparmia.. Per me questo va bene per le pubblicità (che non le considero assolutamente xD) ma per delle foto dove non importa il prodotto ma il soggetto lì pretendo foto il più possibile senza ritocchi.

  17. Ciao a tutte! Io sono d’accordo con l’uso di photoshop nelle foto pubblicitarie, alla fine quello che conta è il risultato finale, se con ps si può ottenere un risultato migliore e più velocemente, a che serve un truccatore? purtroppo per chi fa questo lavoro, l’incedere delle tecnologie porterà all’eliminazione dei make up artist nei set fotografici, è una cosa normale che fa parte dell’evolversi delle tecnologie. Però il lavoro del make up artist non è che scompaia, infatti sarà sempre necessario durante le sfilate, o in quelle occasioni in cui le persone devono essere viste dal vivo!

  18. beh….diciamolo…la Lady è decisamente bruttina….certo che essere una star la aiuta…una qualsiasi di noi verrebbe definita un ces…poi la aiuta photoshop,poi la aiuta molto tutto il travestimento che di solito usa (mica per caso)……potere della tecnologia ma anche di altro….cque i vestiti di Versace…no comment….come sempre….

  19. Sinceramente non ci credo perché quella parrucca che indossa è molto più chiara nella realtà… così come si può rendere bella una foto si può rendere anche brutta…

  20. la somiglianza con Donatella versace è quasi inquietante e cmq praticamente il prossimo passo sarà creare una modella virtuale tipo nel film “simon” con Al pacino!!l’hai visto Clio?

  21. Stiamo diventando una generazione di robot!!!di questo passo chissà dove finiremo…avran voluto risparmiare bah!!!

  22. certe volte mi stupisco di come si possa abusare della tecnologia. l’aveva detto mia nonna: 50 anni fa tutto aveva un metodo casaligno….( mi aveva fatto l’esempio del riempire il reggiseno con carta igenica, mentre adesso si riempe direttamente con coppe di silicone sottopelle)…. mentre ora è tutto fatto con la tecnologia!

  23. Scusate ma non può essere che avesse qualche problema di pelle per cui il make up non sia stato utilizzato?
    La post produzione delle foto è piuttosto impegnativa specialmente se bisogna ricreare il make up da zero… Non ha senso!

  24. credo ke l’uso di photoshop nelle clip pubblicitarie sia solo una presa in giro per noi ipotetici acquirenti ci mostrano capelli fantastici nelle pubblicità di prodotti x capelli (eclatante quella della sunsilk ) , ciglia lunghissime con un determinato mascara che poi lo acquisti ed è da buttare!!! Insomma ci trattano da idioti! e x quanto riguarda il make up … cara Clio arriverà il giorno in cui un computer ruberà il lavoro a tutti noi !!!!!!!!!!!!

  25. Clio ma non è che il truccatore ci abbia provato ma poi hanno constatato che essendo troppo brutta, solo il computer poteva salvarla?! eheheh 😛

  26. Beh, in ogni caso ci vuole un esperto di makeup anche per truccare il personaggio digitalmente, quindi, almeno a livello di consulenza, il makeup artist deve affiancare chi usa Photoshop! E poi queste VIP prima o poi devono affrontare i fans di persona o rilasciare interviste in video e a questo punto il ruolo del MUA è fondamentale! Forza Clio, fai un corso di Photoshop anche tu! Besos

  27. Ecco perchè non guardo più le pubblicità! 😀 tutto sto finto non mi piace… Non sembra neanche vera

  28. Probabilmente se il make up artist è stato interpellato sarà stato solo per chiedere un parere sul trucco… e sarà stato pagato per stare zitto. Io penso che mi sarei rifiutata di partecipare ad un servizio fotografico in cui il mio lavoro viene denigrato… ma io lo dico sempre, che quando vedo delle pubblicità, probabilmente è stato fatto TUTTO e sottolineo TUTTO al computer… che tristezza e che noia…

  29. Sinceramente credo che l’abbiano fatto con intento: che lo scopo fosse far parlare di sé -e ci sono riusciti benissimo! Detto questo, mi capita spesso di usare photoshop per lavoro. Raccolgo immagini al microscopio e spesso, essendo in bianco e nero devono essere “colorate” artificialmente per poter poi essere analizzate. Quello che fa davvero specie è che a volte qualcuno si fa prendere la mano e “trucca” le immagini per falsificare i risultati e ottenere la validazione o meno di una certa teoria. E’ un po’ come quando ci ritroviamo le modelle e le attrici che hanno perso un braccio o una gamba (vedi il caso infelice di Emma Watson e la gamba perduta!).
    Photoshop ci può dare una gran mano ma forse non vale la pena di sostituirlo alla realtà. Soprattutto se l’intento è fraudolento.

  30. Mi piacerebbe vedere un giorno una casa cosmetica che si pubblicizza con foto non ritoccate e che ne faccia davvero il suo punto di forza, per far vedere DAVVERO il potere dei prodotti che usa senza dover ricorrere a photoshop .. chissà se accetteremmo delle pubblicità più sincere invece di farci prendere per i fondelli da ciglia lunghe fin sopra la fronte con una passata di mascara… ogni tanto bisogna saper tenere i piedi per terra!!!

  31. è proprio una cosa orrenda quello che stanno facendo all’autostima delle persone. Io sono abbastanza matura da fregarmene e dire “sono finteee!!” ma pensate a una ragazzina di 15 anni che guarda queste foto e poi si guarda allo specchio. è normale che si senta brutta e se ne faccia un problema. Almeno il trucco è per tutti. Si, ovviamente non siamo tutti dei make up artist, ma con il rossetto giusto o l’ombretto colorato possiamo sentirci anche noi come delle stars. Adesso è proprio impossibile.

  32. per non parlare delle l’immagini di una collezione make up; vai tutta contenta in profumeria a comprarti un prodotto in un determinato colore perché lo hai visto indosso alla modella nella advair campaign, arrivi allo stand e di quel colore non ne vedi ombra, chiedi alla commessa e lei con aria impietosita per la tua ingenuità…. ti ricorda che le foto in questi casi sono ritoccate e che probabilmente (addirittura) hanno usato 2 colori per arrivare a quel colore che vedi in foto. assurdo!

  33. Fai bene ad essere indignata, io non apprezzo la totale mancanza del make up artist. E mi sono davvero scocciata dell’utilizzo del computer in settori artistici come la musica, il cinema e il fashion. Io preferisco il suono del piano a quello creato dal sintetizzatore, preferisco che il cantante stecchi piuttosto che sentire autotune ( oppure che vada a quel paese se non ha talento…) Preferisco vedere un film in due dimensioni piuttosto che in 3D (che forza scenografie e a volte pure le trame…) e preferisco vedere il vibrante colore di un ombretto steso dalla mano di un artista, che Photoshop. Io avverto tutta la finzione negli esempi che vi ho citato.

  34. Clio comprendo il tono allibito del tuo articolo in quanto make up artist, ma onestamente mi chiedevo quando ci sarebbero arrivati….photoshoppando qualsiasi cosa, il make up risulta ormai superfluo…..risparmiano di più facendo tutto direttamente da pc…! E’ allucinante lo so….per fortuna non esistono solo le fotografie ma c’è anche il mondo reale e “in movimento”, dove voi siete una figura assolutamente necessaria.

  35. O forse… la Signora Germanotta non voleva perdere il suo “preziosissimo” tempo sottoponendosi ad ore di trucco (e per lei ce ne volevano!) così i Versace hanno trovato questo escamotage pur di averla come testimonial

  36. L’esagerazione era già venuta quando si è iniziato ad usare photoshop per sostituire dietologi e personal trainer.

  37. Ciao clio,ciao ragazze.io adoro lady gaga e i suoi trucchi!e penso che la sua truccatrice “ufficiale” sia molto brava!io sono una make up artist di Torino e spesso partecipo a sfilate e shooting fotografici.il mio pensiero su questi scatti è che a mio parere il trucco faccia sentire a proprio agio la modella mentre viene immortalata.quando trucco una modella voglio che si senta bella e sensuale per gli scatti.io per prima mi sentirei in imbarazzo ad essere fotografata senza trucco.non mi capacito di come la gaga si sentisse a suo agio con una faccia da “appena alzata dal letto”.purtroppo noi mua ci vediamo soffiare i lavori da sedicenti truccatrici e sapere che anche Photoshop può rubarci dei lavori non ci rallegra sicuramente!

  38. viene da pensare che sia una questione di tempi e di costi del tipo “se tanto dobbiamo stravolgerle i lineamenti e i colori con photoshop (cosa che hanno fatto per rendere convincente quei capelli con quel tono di pelle che al naturale sembrava la zia Bettina di Gian Burrasca con la parrucca di paglia) tanto vale truccarla direttamente con photoshop”… peccato davvero perche’ il Make Up a quei livelli e’ una forma d’arte.

  39. io rimango basita…..!!!!! Che tristezza!!! 🙁
    P.s. Forse, vedendola struccata, il truccatore si è sentito impotente…! Altro che trucco, ci voleva un miracolo!!! Che mostriciattola ragazze…! Se c’è diventata lei testimonial di Versace, ci possiamo diventare tutte!!!

  40. Ma avete visto il cambio di tonalità della pelle????? sono scioccata! Questo ci fa capire che se le persone non si vedono dal vivo possono sembrare tutto tranne quello che è in realtà! E questo sarà il futuro…ci sarà un cambio di figure professionali totale nei servizi fotografici e pubblicitari di ogni genere….non credo che ci siano altro possibilità!

  41. Hai proprio ragione! Che fosse brutta lo avevo già notato fin da subito…Qui il MUA non avrebbe potuto raggiungere un risultato così perfetto probabilmente e si sono affidati al miracolo della tecnologia!!!

  42. Si è proprio triste….mi viene voglia di smettere di prendere spunto dalle riviste! è veramente tutto falso quello che si vede!!!

  43. Brava Chiara! Se fosse usato per scopi comprensibili…ma nella maggior parte delle volte non è così! cioè alla fine cose c’è di vero in quello che vediamo ogni giorno???? Ormai quasi nulla…è tutto sempre + falsificato!

  44. beh dipende dal costo delle due cose e soprattutto così ci sono dei vantaggi…come diceva Clio già modificano i vari colori degli ombretti ecc e qui hanno fatto semplicemente tutto con questo ragionamento…così possono cambiare tutto, la pelle, i capelli, le forme del viso imperfette… E il tutto pagando solo il photoshoppista (si chiamerà così?)… e portando via meno tempo alla ns Germanotta…

  45. Trovo molto buffo che si continui a puntare il dito contro photoshop e in generale contro le nuove tecnologie. I mezzi si evolvono, è una cosa naturalissima ed è così da sempre. Sapete quanto scalpore c’è stato quando la tipografia ha sostituito la scrittura a mano? Eppure ora per noi è normalissimo leggere un libro stampato, e la tipografia è diventata quasi un’arte, con moltissime regole difficili da seguire. Vogliamo parlare poi di quando la fotografia ha preso il posto della pittura? Sono cose che sono successe migliaia di volte nella storia… Credete davvero che il computer faccia tutto da solo? C’è molto lavoro dietro un fotoritocco, bisogna avere abilità anche in quel campo. Non si tratta di denigrare una professione, è la naturale evoluzione delle cose. E poi i make up artist non sono mica stati rimpiazzati, se Lady Gaga avesse dovuto andare in televisione o partecipare a qualche evento l’avrebbero truccata con photoshop o con un make-up artist?

  46. E veram troppo e cmq s vede tantissimo il finto!! Fra un po sostituiamo tutto col digitale e la gente nn lavo piu….nn e giusto!!

  47. da cessa e cessa ritoccata…la sig.ra germanotta è comunque brutta! io non vorrei sfondare una porta aperta….ma sto photoshop fa solo danni in chi è insicura e pensa che certi modelli siano veri. tra l’altro un uso così pesante di ps rende il tutto poco realistico: si vede che il colore della pelle è particolarmente artefatto. io fossi l’azienda che deve pubblicizzare qualcosa punterei su una modella più bella di natura che diventa ancora più bella con un bravo mua senza poi ricorrere a tutte queste modifiche: in fondo deve risaltare una borsa qui, mica lady gaga!

  48. Sinceramente pensavo peggio! Dai non è messa così male struccata, non meno delle altre messe in queste condizioni (io per prima)! ahahaha
    Dovrebbe esserci sempre un minimo di verità nelle foto insomma!! meno photoshop e più trucco! Purtroppo photoshop non ce lo possiamo mettere in faccia, nemmeno in borsetta per qualche ritoccatina ogni tanto…penso quindi, che alla fine il trucco e il sapersi truccare servirà sempre nella vita!! Make-up <3

  49. Ciao Clio, io non sono d’accordo che si usa Photoshop,per il fatto che ci nasconde la realtà,il viso,l’espressione vera di una persone. Con queste campagne pubblicitarie illudono solo tante ragazze,nel credere che le star e modelle sono perfette e invece c’è lo zampino di PS. Baci Clio.

  50. santi numi! sembra proprio che sia stata truccata da photoshop, dal prima e dopo si vede anche la pelle molto illuminata piu scura e perfetta come anche i lineamenti del viso. penso che hanno esagerato insomma nel mondo reale ormai in ogni pubblicità c’è lo zampino di photoshop comunque sia non tollero il fatto di sostituire un makeupartists sono rimasta perplessa spero solo che non diventi una vera e propria moda! un bacione a tutte le ragazze del blog:) e anche a te cliuzza;)

  51. ciao a tutte! ma nessuno come me ha pensato che magari le foto al naturale senza trucco siano state fatte a photoshop? Voi che ne dite? il mio è giusto un pensiero di incertezza =)

  52. Ciao Clio, io sono una di quelle che adora la grafica! Ma piace un mondo e più ne so e ne imparo e meglio mi sento XD… Ma non sopra il lavoro di un make up artist e di un fotografo, non ce la faccio proprio.
    Riesco a dirne quattro al mio ragazzo (fotografo) quando mi dice di voler “migliorare una foto con photoshop”, un conto è rappresentare un pezzo di realtà, ed un conto è distorcerla, ma trovo completamente sbagliato distorcerla e volerla fare passare per reale.. tzè..

  53. Riguardo il discorso della svalutazione del proprio lavoro mi tocca dire.. benvenuta nel mio mondo.. da Graphic Designer sempre piu spesso sento dirmi: “VABBÉ MA COME MAI COSTI COSÌ TANTO, DEVI FARE 2 COSE AL COMPUTER”.. I lavori creativi purtroppo sono diventati questo.. in Italia penso anche si più, ma mi sembra di capire che anche all’estero non vada meglio.. magari hanno pensato che tanto ci sarebbe stato un lavoro di post produzione, a questo punto saltiamo proprio il passaggio del MUA.. tutto ciò é assurdo.. e di critiche quando é uscito il servizio su Repubblica ne sono piovute a bizzeffe!

  54. secondo me nonè bruttina, ovvio che la bellezza è soggettiva ma per me particolare, assolutamente non bella ma non come tutti dicono un cesso..

  55. ci stavo pensando pure io.. si sa che lady gaga non è una bellezza (parla da fan) ma insomma non mi sembra cosi orrenda..

  56. secondo me e’ un po’ triste perche il make up artist come dice la parola e’ un artista. e’ come dire che non servono piu i pittori perche tutto si puo produrre con i mezzi digitali. pero’ penso che siano scelte diverse e ci puo’ anche stare. non credo (e spero) che le abilita’ manuali verranno del tutto sorpassate dalla tecnologia.

  57. a me è venuto il dubbio che pure lo foto siano state photoshoppate, insomma gaga non è bella e si sa, ma ti posto una selfie da appena sveglia fatta da lei e non mi sembra COSI orrenda

  58. ma solo a me è venuto il dubbo che ci sia PS anche dietro quelle foto? boh io vedo queste selfie delle 9 di mattina e mi sembrano migliori..

  59. oddio questa sarebbe lei’???? nemmeno sembra… comunque anche a me è venuto il dubbio che si sia trattato di uno scherzo del web…se non addirittura di una trovata di marketing della casa di moda per attirare l’attenzione sulla pubblicità…

  60. ecco, magari sono foto vere ma sono una fan di lady gaga e volevo far vedere anche l’altra faccia della medaglia ^^

  61. Parlo da grafica (nonchè fotografa per passione): mi è capitato nel mio lavoro di ritoccare un BEL po’ di foto di tutti i tipi. Mi sembra assurdo che il trucco sia stato fatto in Photoshop… sebbene mi sia capitato di dare un’aria più “fresca” ed “ordinata” e qualche politico donna che aveva inviato la fototessera della carta d’identità fatta alla macchinetta della stazione più vicina per il poster della campagna elettorale (seriamente: certe sembravano in preda al dopo sbornia peggiore della loro vita), in scatti di moda non mi è MAI capitato di lavorare su visi completamente struccati con l’idea che il trucco sarebbe stato fatto in Photoshop.
    Ora, in Photoshop si può fare tutto o quasi (trucco compreso), ma il tempo perso per dare a Lady Gaga lo stesso identico trucco in ogni foto semplicemente non vale lo sforzo e dubito fortissimamente che ai signori Versace mancassero i mezzi per assumere un MUA.

    Per quanto riguarda le foto senza trucco: propendo per “prove luci”, magari in attesa di un MUA ritardatario o qualche altra complicanza sul set.

    P.S. Per chi si scandalizza per i ritocchi sul colore dei capelli o sul tono della pelle: si fanno praticamente da quando esiste la fotografia: vuoi con luci (calde / fredde / colorate), filtri montati direttamente sulla macchina fotografica, ritocchi in fase di sviluppo, dipingendo direttamente sulle foto o adesso con Photoshop. Niente di nuovo.

  62. Ciao Clio,
    A me non piace che la tecnologia sostituisca il lavoro di un make-up artist, non mi piace per niente, amo la tecnologia ma in questo caso non serve, non solo toglie il lavoro a chi lo farebbe senz’altro meglio ma le foto hanno qualche cosa che non mi convince e non le guardo volentieri, fra l’altro non è la prima volta che vedo delle foto pubblicitarie che non mi convincono… Forse ho capito perché.

  63. In un certo senso non mi stupisco di lady gaga che fa le foto struccata e viene truccata in seguito da photoshop, ormai la tecnologia non ha limiti…quello che trovo ingiusto è ritoccare il lavoro di una persona. Come ci hai spiegato più volte non è che arrivi e trucchi la modella come ti gira, c’è un lungo studio dietro ad ogni trucco (oltre agli anni di studio a scuola che ti fanno preferire certi colori, finish, sfumature ecc, in base al colore della pelle, la forma dell’occhio, la forma del viso, ecc). Trovo assurdo che un “tecnico” si permetta di metter mano sul lavoro di altri.

  64. E una cosa orribile xk più andremo avanti e più nn serviranno make-up artist … quindi ci sarà meno lavoro x ki fa questa cosa !! E poi il lavoro di qst persone viene completamente modificato e uno fa fatica x nnt !!! E una degradazione x i make-up artist 🙁

  65. in pratica per quando potrò finalmente diventare una make up artist per me sarà troppo tardi! imparerò a usare photoshop.. qualcuno sa dove posso scaricarlo? ahahah

  66. Oggi come oggi, tutto è ritoccato con photoshop. Sinceramente finché si tratta di pubblicità dove il soggetto da pubblicizzare non è un prodotto cosmetico se è ritoccato o creato dal nulla il make up della modella personalmente non mi interessa molto. Ma quando vedo quelle pubblicità con colori splendidi sugli occhi , quelle labbra da favola e quelle ciglia da cerbiatto penso subito c’è l’uso di ciglia finte con un ritocco spudorato di un grafico su tutto il make up penso che forse di quel prodotto sulla modella non c’è neanche l’ombra…mi viene subito da dubitare

  67. Io credo che sia diventata un’ossessione usare il fotoritocco..A questo punto direi che è pure inutile fare il servizio fotografico in sé: prendete le tutine che usano nei film per gli effetti speciali (tipo motion capture, usata per fare Gollum nel Signore degli Anelli, per esempio) fate prima, e nessun professionista (mua, hairstylist ecc) si sentirà preso in giro! Si tratta anche di correttezza nei confronti delle persone che vengono chiamate per questo tipo di lavoro ma soprattutto per NOI, che dobbiamo subire un continuo lavaggio del cervello con queste cose.. Ma chi nella vita reale ha i capelli lisci, perfetti, bianchi/biondi al punto giusto da sembrare un alieno, pelle senza nemmeno l’ombra di un pelo e per di più col luci e ombre come se fosse un dipinto di Caravaggio?

  68. Ora provoco, andando un pochino fuori tema:
    Ho letto un pò di commenti, e chi più chi meno -e senza cattiveria- in molte hanno sottolineato quanto sciura Germanotta sia bruttarella. (E no, nemmeno photoshop la aiuta).
    Siamo le prime a scagliarci contro le pubblicità che ci vogliono tutte belle magre e strafighe, ma per prime (non mi tiro fuori da questo vortice!) notiamo quanto sia lontana dai canoni estetici lady gaga. È davvero difficile non rimanere influenzati.
    tutto questo lo dico chiamandomi per prima in causa e senza riferirmi a questo o a quel commento, non voglio causare nessuna polemica ma offrire uno spunto di riflessione! Baci!

  69. A me Lady Gaga non dispiace al naturale… Certo si è rifatta tutto dagli esordi… Comunque non capisco proprio perché non usare il MUA… Forse aveva una forte allergia al viso…
    Il MUA è una figura importantissima per un servizio fotografico, una sfilata ecc…. Certo con il Photoshop puoi scegliere come sei al meglio….Ma l’arte del trucco e dei MUA è indispensabile…

  70. I tuoi trucchi li puoi fare solo tu altro che photoshop! W la nostra Clio e W i makeup artist! 😉 Ciaoooo baciiiii

  71. Ma io credo che non potra’ mai sostituire del tutto il lavoro di un makeup artist…..so che ci vogliono molti giorni di lavoro per modificare per bene una foto e aggiungerci il trucco…..credo che alle aziende costi molto di piu’ che un makeup artist……
    Ma cmq photoshop potrebbe prendere il posto di un makeup artist solo x quanto riguarda i servizi fotografici ma nelle sfilate o al cinema non credo possa competere 😉

  72. Ceao a tutte, un post moooolto interessante, dove riusciamo a vedere da dove forse e iniziata la crisi … la tecnologia serve per : aiutare noi umani a fare scoperte, di non fare tanta fatica mentre si fa alcuni lavori ma non a sostituire la nostra mano , la nostra presenza… qundi aparte che tante ditte si sono trasferiti al estero per via del costo ma anche quelle ditte che hanno comprato macchinari automatizati o robotica che va a sostituire anche il 40% del personale… sono questi i veri problemi… invece di farci aiutare dalla tecnologia… ci facciamo distruggere … quindi anche qui va a sostituire il MUA e quindi mi metto la domanda forse non e una cosa allarmante? ! Che tutto quello che vediamo in giro va a rovinare la nostra vita? Non era meglio quando tutti lavoravano anche se era difficile e stancante ma almeno non si moriva di fame e poverta ?! Non era meglio come erano i nostri noni e bisnonni? ! E vero che la medicina a fatto tante scoperte… ma forse servono questo scoperte costose e non riusciamo a permetterci? !
    Scusa il papiro
    un bacio a tutte

  73. trovo che photoshop sia un bellissimo strumento, si possono ritoccare parecchie cose oltre alle foto di modelle. Ma siamo sempre più ossessionati dalla perfezione spesso ci viene fatta vedere un’ immagine irrealistica di noi, nessuno è perfetto. Il make-up ci ”aiuta” a sentirci meglio a farci vedere meglio ma comunque non è come photoshop, con questo programma si riescono ”a fare miracoli”,anche una persona un po’ bruttina riesce a diventare una modella cosa che il make-up non può fare. Sostituire il make-up artist con photoshop non lo trovo il massimo. Personalmente se mi venisse fatta una foto da struccata e poi vederla modificata così starei un po’ male perché sono sicura che quella persona che vedo non potrò mai essere io, se invece venissi prima truccata certo penserei comunque che la persona nell’ immagine non sono realmente io ma sono comunque simile grazie a quel trucco. Contro photoshop ci punto il dito fino ad un certo punto, è molto utile, ma nel caso delle foto di modelle, viene fatta vedere un immagine di perfezione che non esiste e che non esisterà mai.

  74. Odio sempre più questo uso di tecnologie per arrivare alla perfezione, perché dover cambiare se non stravolgere la figura soloo perché “più bella” ! Bella da vedere si ma su tanti psicologicamente influente per arrivare ad essere una bellezza che non esiste! Ognuno ha una sua bellezza e invece di esaltare tramite un mua questo ,tutti a correggere fianchi, guance, seno , capelli…mai che un difetto venga messo alla luce come vera bellezza che ci contraddistingue! Poi oltre alla “beffa” pure il danno di togliere lavoro ai Mua…mah dove andremo a finire!

  75. Personalmente non condivido Photoshop. Per niente! Sono davvero molto drastica: rende irreali dei corpi e dei volti reali. E’ un’illusione infima e crudele. Quello che c’è dietro il lavoro di un makeup artist è appunto ARTE e capisco, cara Clio, la tua rabbia. Vivere in un’epoca in cui le esperienze e la tecnica della gente vengono sostituite da un programma sul pc mi fa davvero tristezza. E qui chiudo, altrimenti potrei lamentarmi per ore.
    Un bacione :-*

  76. 1_se mi facessero assomigliare a Donatella Versace denuncerei tutti.
    2_secondo me l’hanno ritoccata con cazzuola e cemento
    3_vorrei essere photoshoppata anche io, ma non in foto, dal vivo

  77. ..io da post producer posso dire che i post producer hanno un potere creativo pari a zero. Sopratutto in campagne grosse come questa. Se il ritoccatore ha fatto ciò, la decisione è partita senza ombra di dubbio dal brief iniziale, quindi da chi ha ha ideato il concept del servizio. Con il benestare dei signori Versace, mi immagino. A questo punto direi, loro la campagna, loro la scelta e la responsabilità dei mezzi che utilizzano per arrivare al risultato.

    Riflessione ulteriore: è una scelta molto azzardata, non mi stupirei se l’idea fosse partita direttamente sul set da Lady Gaga. Anche solo per capriccio.

  78. Clio non è che tra un po’ i make-up artist si trovan tutti senza lavoro??? Comunque lei è proprio brutta!

  79. però l’effetto photoshop non sarà mai naturale e veritiero quanto l’effetto che potrebbe avere il make up in una foto (per quanto questa sia editata) in cui il trucco è stato fatto dal make up artist, lo so perchè anche io lo uso per mestiere e certi effetti di make up digitale risultano estremamente fasulli soprattutto quelli in cui il viso è in primo piano, ad esempio l’ombretto sulla pelle ha una sua texture che richiederebbe ore di lavoro per essere riprodotta a photoshop(per non dire che è impossibile), e a quel punto a mio parere è meglio pagare un make up artist 😛

  80. D’accordissimo con tutto quello che hai scritto! Tutto quello che ci circonda è meraviglioso per colori, suoni, profumi, e nessun Photoshop potrà mai eguagliare madre natura!

  81. Che tristezza! Chissà se il truccatore in questione ha potuto almeno idearlo, il makeup, se non realizzarlo..ma comunque in effetti è davvero denigrante! :/

  82. Sono d’accordo con te e con gli esempi che hai fatto! Soprattutto sui film in 3D! Non ce la posso fare! Ne ho visto uno per curiosità e mi ha solo procurato un gran mal di testa senza nemmeno farmi gustare appieno il film!
    E poi non ho resistito leggendo i filmoni che hai citato!! Rebecca è uno dei miei preferiti!! E quanto mi ha annoiata Avatar…. Sarà che amando così tanto il cinema d’altri tempi non riesco ad entusiasmarmi per i film dei nostri giorni…
    Un bacione! 🙂

  83. davvero incredibile bleh! io sono basita da come hanno corretto il colore dei capelli (scusatemi faccio la parrucchiera) vallo a spiegare a chi li vuole così argentei che non sempre si può arrivare fino a lì!

  84. Cara Clio, fortunatamente “dal vivo” il photoshop non potrà mai rimpiazzare l’arte dei professionisti come te 🙂

  85. Mettiamola così, per me le foto ritoccate non sono foto, ma immagini create al computer. Non hanno niente a che vedere con le fotografie.. Ho studiato un po’ della materia, mi ha sempre appassionato tantissimo, e mi mandano via di testa quelli che ti dicono che poi tanto, se non è venuta come volevi, la si può sempre sistemare…! Una volta ho partecipato ad un concorso fotografico, quando ha vinto una foto completamente stravolta al computer me ne sono andata, perché non era neanche più un concorso fotografico allora! Che senso ha chiamare fotografia qsa che non lo è?! Potrà essere bella, potrà aderire al concept del concorso, non lo metto in dubbio, ma non sarà mai una fotografia!

  86. Che il photoshop facesse miracoli si sapeva, ma arrivare al punto di cambiare e stravolgere completamente il viso sostituendo una persona professionale mi sembra assurdo! purtroppo è sempre stato così con il progresso e il miglioramento del settore tecnologico, si preferisce ssostituire il lavoro dell’uomo con quello delle macchine. Devo dire che sono rimasta scioccata dell’informazione e nel vedere i prima e i dopo! Cioè con il tempo utilizzato dal tecnico per modificare le immagini si faceva prima a pagare un makeup artist! Anche se noi non sappiamo se magari il makeup artist ha affiancato il tecnico al momento di fare il ‘trucco virtuale’. Comunque grazie Clio per l’interessantissimo post! 🙂 stammi bene;) un bacio :*

  87. forse il mua assoldato per l’incarico una volta vista lady gaga in condizioni del genere ha solo alzato le mani e si è arreso.. è davvero inguardabile!

  88. Come ha scritto poco fa Arianna qui sotto, una fotografia è lo scatto di un frammento di vita, non è un’immagine creata da un computer. È avvilente che venga paragonata la realtà di un attimo con un’immagine finta. Non è reale.. E qui ci ricolleghiamo a tutti i discorsi fatto su questo programma per pc.
    Detto ciò, purtroppo le macchine stanno davvero prendendo il posto degli umani.. È allarmante e spaventosa questa cosa!

  89. È vero, come scrive MaryTerry,la tecnologia avanza e le professioni cambiano.. Ma in questo caso è una vera esagerazione!! Infatti, l’effetto è assolutamente irrealistico.. Se si continua così, un modo più semplice per far apparire tutti belli, nessuno si soffermerà più a guardare la bellezza di un’attrice, modella, tanto quella immagine non esiste.. La tecnologia deve, in tutti i campi, essere soltanto un valore aggiunto! Si vede lontano un miglio quanto è finta l’immagine di Lady Gaga.

  90. Bha! Photoshop può salvare un sacco di situazioni senza dubbio, ma che si sostituisca del tutto è abbastanza ridicolo anche perché a questo punto potevan mettere una barbie di plastica e risparmiavano anche sulla modella!

  91. Clio, lady Gaga è talmente brutta che hanno preferito trasformarla completamente! Forse il MUA si è rifiutato di truccarla! Scherzo naturalmente, però pensa che mortificazione x un truccatore lavorare e poi vedere il proprio operato stravolto da photoshop!

  92. Al naturale e’ più brutta che fotoscioppata, ovvio! Che ti devo dire, Clio?!?!?!?!?!? Così si ha un notevole risparmio di soldi !

  93. Della serie: So Bona….so bella….so na gnocca e clone della Donatella….Si, so testimonial de Donatella….vedendomi paro na fotomodella….da vicino paro un comodino, ma con Photoshop tutte me fanno erl’ inchino…so ganza, so stravagante, sono Lady Gaga: la cantante…ho lunghi capelli biondi, direi….che paro il levriero afgano di Moira Orfei…la mia amica tira di cocaina….tanto tutte le borse so made in China….Mò me pijo un assegno che di zeri ne conterà 8….e concludo dicendo a voi tutte: io guadagno e a voi lo metto nel popotto…

  94. Infatti poi stravagante com’è lei potrebbe anche essere una sua trovata per essere ancora una volta al centro del’attenzione. Ricordiamoci che poco tempo fa si è fatta vomitare addosso sul palco…

  95. Verissimo! C’è sempre un po’ di ipocrisia… però ogni tanto vedere queste qua che si conciano come pazze, che se la tirano, che sembrano delle stra-gnocche…e poi sono più cesse di noi mortali, beh, un po’ è consolatorio 😀 E’ riderci su per me, tutto qua.

  96. In effetti la tecnologia va avanti e questo è il prezzo da pagare… se poi è giusto o sbagliato non lo so, dovevamo pensarci quando abbiamo inventato un programma del genere, che è capace di cambiare anche gli interi connotati ad una persona…
    In generale preferirei che le pubblicità fossero più vere, soprattutto quelle sui prodotti cosmetici (inutile anche solo guardare la pubblicità di un fondotinta che ti fa la pelle perfetta a loro detta, quando tutta la grana della pelle della modella è stata ritoccata…) ma posso capire che qualche filtro, luce o che so io, renda una pubblicità più carina ed armoniosa. Strana la scelta di non truccare Lady Gaga, forse pensavano di risparmiare tempo o soldi… boh? In ogni caso, noi comuni mortali possiamo consolarci, è più bruttina di noi 🙂 la perfezione non esiste, manco se ti chiami Lady Gaga, hai fior di quattrini e sei vestita dalla tua amica Donatella 🙂

  97. secondo me se la tecnologia migliorasse il prodotto finale come realmente spesso è ed è stato non cis arebbe di che stupirsi se non ovvio dispiacersi umanamente per quelle categorie di porfessionisti che vedono a rischio il loro ruolo..ma in questo caso come in molti altri il risultato è ben peggiore..e allora come sempre, sarà inevitabile, ma è giusto quanto meno tentare din opporsi a queste derive..specie in un mondo come quello della moda che spesso ha a che fare con un alto budget si deve cercare di raggiungere la qualità, e la qualità non è quella che regala photoshop.. è come se i vestiti valentino fossero fatti in cina..

  98. non so a te, ma a me è venuto il dubbio che pure le foto spacciate per “naturali” siano state modificate con ps, poichè ho visto delle foto di Gaga, struccata, appena sveglia e non mi sembrava così orrenda. non dico che sia bella perchè non lo è, ma io la trovo comunque un poco migliore

  99. sinceramente non saprei, qua non sembra neppure la stessa persona, sopracciglia nere (al naturale) dall’altra parte bionde quasi invisibili (al naturale pure).. boh, non ci capisco un gran che..
    in questa foto io direi che è carina, non so tra questa e quella al naturale della campagna di versace cosa le sia successo 🙂

  100. concordo! io la adoro, ma a differenza di come credono molti non apprezzo affatto i suoi modi per farsi vedere, difatti ora che va in giro più “normale” la trovo ancora più carina, ma dato che non è una bellezza deve trovare il modo per farsi notare dal pubblico..
    qui ti metto un paio di foto “look normale” che a parer mio la rende moolto meglio

  101. finiremo come in certi film futuristici: gli unici ad avere un lavoro saranno quelli che costruiscono robot … finchè non inventeranno robot che costruiscono robot ovviamente 🙁

  102. Si fanno millemila discorsi sul fatto che bisogna accettarsi così come si è, che siamo tutte belle a modo nostro, che le modelle non rispecchiano la realtà etc etc e poi denigrate (in modo anche un po’ cattivello) una ragazza (perchè Lady Gaga non è un mostro, una mummia o un robot: è una ragazza di neanche 30 anni) dicendo che è un cesso, che nessun make-up artist sarebbe mai riuscito a renderla bella e così via…. Io non sono una sua fan (ascolto qualche sua canzone, niente di più) e non la considero bellissima, ma da qui a dire che è inguardabile ce ne passa… 🙂 ok condividere la propria opinione (che rispetto!) ma bisognerebbe essere un po’ più oggettive! Scusate l’OT.

  103. ma vogliamo parlare di questa a proposito di photoshop??????
    l’hanno praticamente tagliata con il machete!!!

  104. Io sono d’accordo con l’uso di photoshop, può migliorare tantissimo la qualità di una foto, ma non in questo modo! Sembra che la bellezza vera e innata in noi donne non possa esistere, che la vera bellezza si ottenga solo con la finzione.. e non è così

  105. Clio però dimentichi che anche i grafici sono dei veri e propri artisti, non è che photoshop fa tutto da solo nel truccare le modelle.
    Io per prima difendo l’uso delle tecniche tradizionali, in questo caso del trucco fatto dal vivo con pennelli e cosmetici, perché penso che sia più difficile da fare che con photoshop, che richieda grande maestria ed esperienza nella conoscenza e nell’uso dei prodotti, perché dipingere su un viso con dei pennelli veri e propri lo considero più professionale e anche più emozionale.
    Ma non dovresti scandalizzarti del fatto che photoshop venga utilizzato anche per truccare le modelle oggi giorno. Anzi, penso che in futuro si ricorrerà sempre di più a questo mezzo e molto meno ai make up artist in carne ed ossa.
    Non penso che sia una questione di denigrare il vostro lavoro, il rispetto e l’ammirazione per il make up artist in carne ed ossa rimane e rimarrà sempre, ma le tecniche artistiche si evolvono e Photoshop è sicuramente più veloce e versatile del make up non digitale.

  106. è assurdo che una maison come Versace non si sia avvalsa di un mua. Io so che di solito le modelle vengono truccate a prescindere dal successivo ritocchino Photoshop.
    Ad ogni modo, credo non si potrà mai fare a meno del mua…perchè, nelle sfilate, nelle serate di gala ed altri eventi, di sicuro Photoshop non si può usare.
    La cosa più triste comunque…è che i media ci inculcano dei modelli di perfezione che in realtà non esistono…a discapito di persone poco attente, che ci cascano e magari si suicidano o ricorrono alla chirurgia per un non nulla…

  107. Brava! Concordo con tutto quello che hai scritto: non sono un’esperta nel campo, aspettavo un commento più tecnico come il tuo xD

  108. Ahahahah quello della pubblicità dello Swiffer e la donnina a fianco quando ondeggiano i capelli, io c rido ogni volta che vedo la scena 😉 un bacione gigantesco !!!

  109. Pure io!!!!! Anche se dopo penso che anche io ho tutti quegli affarini per casa visto che ho i capelli lunghi ( scuri!!!!!) e un persiano che appena fa un saltino si vedono ciuffi che volano in aria… Help!
    Bacio a te, alla prossima.

  110. Sia prima che dopo photoshop Lady Gaga è brutta. Qui questa tecnica è usata veramente male, troppo esagerato il gioco di luci e ombre, decisamente innaturale la resa. Molto meglio il makeup artist!

  111. È un po il discorso delle macchinette che fanno i ritratti…che fine faranno i ritrattisti? Purtroppo la tecnologia spazza via i veri mestieri fatti di abilità e creatività e soprattutto capacità! Che tristezza!

  112. Sinceramente penso abbiano fatto un grande errore. Le foto sono totalmente surreali, sembrano disegnate… addirittura fare il trucco da zero con photoshop è assurdo! Per quanto riguarda Boggie volevo solamente sottolineare che nel suo video è stato usato solo MAKE UP e non photoshop sebbene il suo scopo sia esattamente quello di criticare l’estremo fotoritocco.

  113. sì, hai ragione. Non sono una fan della Gaga ma per una volta è diventata famosa una ragazza normale. bassina, col nasone e i suoi difetti. Tutti a sottolineare quanto sia un cesso (ok non è stupenda ma non è nemmeno un mostro). Non è una modella, è una cantante, sa suonare diversi strumenti e scrive i suoi testi. Penso che per una volta nella storia qualcuno sia diventato famoso per la sua bravura.

  114. Hi there,

    sono un fotografo (più che altro sto studiando per diventarlo) e mi interesso molto dei generi “Moda” e “Pubblicità”.

    È parecchio che seguo le tue opinioni riguardo all’utilizzo più o meno massivo della post-produzione e ho aspettato fino a ora per dire la mia per affinare il mio punto di vista in merito.

    Penso che l’utilizzo della post-produzione in fotografia di pubblicità, ma anche nella moda, sia non solo importantissimo, ma quasi fondamentale. Ovviamente, come ogni altro mezzo più o meno tecnologico, deve essere usato con criterio e senza abusi. Nel caso della fotografia, si dovrebbe utilizzare per valorizzare gli aspetti positivi e mascherare alcuni difetti che renderebbero difficile la comunicazione pubblicitaria, per esempio. E non parlo di stravolgere le proporzioni dei corpi per renderli simili ai canoni di “perfezione” dettati non so da chi, perché questo è sbagliato sotto tutti i punti di vista, e meriterebbe una trattazione molto più vasta.

    Detto ciò, riguardo a questo post, penso che non si dovrebbe strumentalizzare l’episodio sparando a zero su una scelta che, per coma la vedo io, è pura e semplice sperimentazione (cosa di cui Versace stessa si vanta). Viceversa sono convinto che il Make-Up artist abbia prestato i propri servigi proprio in fase di post-produzione, collaborando con il grafico che se ne è occupato.

    Ma questo non deve far pensare che la figura del Make-Up artist sia destinata a sparire, così come la fotografia digitale non ha fatto sparire i fotografi e i tablet non hanno fatto sparire la carta stampata. Non bisogna fare l’errore di tutti quei professionisti che, spaventati dall’avvento della tecnologia, si sono lasciati andare con la consapevolezza falsata di essere destinati al fallimento.

    Scusami per la prolissità.
    Bye!

    RR.

  115. Io mi chiedo se ogni tanto si pongono qualche problema sull uso del photoshop!!
    Io guardo alcune foto e mi chiedo se sono foto alieeneee!!

  116. Quello che più infastidisce è che se un make up abbellisce e migliora allo stesso tempo lascia trasparire la bellezza naturale o la esalta, mentre qui si vede una pelle trasformata, difetti migliorati tutto ad esaltare lo stereotipo di una donna che nella realtà non esiste. Sembra pure che indossi una parrucca il cui colore risulta splendido e naturale nelle foto. Vedere queste foto mi fa sentire anche meno racchia rispetto a queste vip ma mi fa anche pensare che un domani non ci saranno più le foto di donne reali ma foto interamente realizzate con la computer grafica in 3d. Almeno sapremo che sono completamente finte! Invece cosi ci illudono e feriscono allo stesso tempo che esistano persone reali così perfette o fotografi straordinari… Bah!

  117. Okay quello è vero ma ormai si sta arrivando a atti estremi perchè non si riesce ad assomigliare a un idolo rappresentato sempre con quintali di trucco o photoshop!
    Bisogna far comprendere la finzione di certe foto e smentire una bellezza “aliena”!!

  118. Permettimi di dissentire.

    In un determinato genere fotografico, non ha molto senso mettere in mostra vari difetti, più o meno marcati. Ovviamente non ha senso neanche stravolgere completamente le varie parti del corpo per renderle simili al concetto di perfezione, ma questo è un altro discorso.

    Mi rendo conto che foto di persone “perfette” possano intimidire, ma mostrare i difetti, distoglierebbe dal senso stesso della fotografia pubblicitaria, che è (appunto) quello di vendere un prodotto e mostrarne i lati migliori.

    Sta tutto nel fare le cose nella giusta misura, operando le scelte in funzione del bene comune.

  119. Perdonami, ma in base al tuo ragionamento, nessuno più dovrebbe fare qualcosa, nella vita. Qualsiasi figura professionale dovrebbe scomparire, prima o dopo. Oggi non dovrebbero esistere più i fotografi, i Make-Up Artist, i fashion designer, i graphic designer, i designer, gli architetti, gli ingegneri, i medici… and so on.

    Be’, in realtà non è così. In realtà oggi, forse più di prima, quanta più abilità, creatività e competenza c’è, tanto più si viene apprezzati (salvi i casi in cui si va avanti per raccomandazioni e altro).

    So che l’andazzo del mercato (soprattutto quello creativo) può indurre a pensare in questo modo, ma io sono convinta che non sia così. Spero che il tempo e i fatti mi daranno ragione!

  120. Non credo Gaia! Io capisco che le foto ormai siano tutte ritoccate, ma almeno non stravolgano così tanto i connotati. Qui posso capirlo di più perché rimango dell’idea che sia una mera operazione di Marketing (e non è che Lady Gaga ci abbia guadagnato in bellezza, è soltanto molto diversa)

  121. io ho un sognoo……………..PRENDERE UN COMPUTER E FARMI APRIRE UN SITO DI PHOTOSHOP PER PROFESSIONISTI E PHOTOSHOPPARE QUALCHE MIA FOTO

    solo un sogno ahhhh

  122. Assolutamente esagerato! Appunto perchè in questo modo il make up artist non ha contribuito! Bah

  123. Ciao Clio, ci ho riflettuto su. Il problema non è tanto che i computer sostituiscono i Mua (in alcuni casi potrei farmene una ragione). Il punto è che senza trucco, con quella faccia da “ho avuto l’aviaria e non sono guarita”, non andrei neanche a comprare il pane! Besos

  124. Scusa clio amore mio se conoscessi qualcosa di Fotografia sapresti che quello è il make up studiato appositamente per il tipo di tecnica in post produzione riguardo al quale i fotografi del photoshoot per verasce ( Mert Alas e Marcus Piggott ) sono maestri. Forse questo a Real Time non te l’hanno insegnato…

  125. invece Lady Gaga è una bella donna…
    basta guardare tantissime altre sue foto non ritoccate di quando va in giro con o senza trucco…
    E poi quelle foto non sono del tutto NON photoshoppate.
    Infatti lei non ha la pelle di quel colore! (mi riferisco alle immagini “non photoshoppate”) e non credo che sia solo per colpa della luce, perchè è totalmente diversa 🙂

  126. Lady Gaga ha quasi sempre le parrucche
    Poche volte e in solo una/due performance aveva i suoi capelli naturali (che sono scuri)

  127. lei ogni giorno si trucca, si mette parrucche, si fa le unghie, ecc
    lei ci è abituata, sicuramente non è per quel motivo

    P.S. non ci mette tanto a truccarsi, è una ragazza abbastanza bella, non bellissima….. però io continuo a pensare che le foto “non photoshoppate” nella realtà siano photoshoppate in peggio…. potrebbero averlo fatto anche semplicemente per fare scandalo…

  128. “Certo si è rifatta tutto dagli esordi”
    forse sono io che non ho capito questa frase…. però per info, lei non si è rifatta niente (infatti ha un nasone enorme)

  129. lei ha una bellissima voce, e perciò non ha bisogno di modifiche 😉

    basta guardare/ascoltare i suoi live con il pianoforte

  130. Lady Gaga non è brutta
    l’unica cosa è che cambia molto
    è sempre diversa
    sembra sempre una persona diversa

    e poi vabbhè… ovviamente anche lei dei difetti ce li ha (nasone, ecc) però non è una brutta ragazza

  131. questa qui non è Lady Gaga
    è mariah carey

    (è solo un info…. non si sa mai che altre persone pensino sbagliato)

    P.S. Anche Gaga è bella :c
    dipende come si concia, ecc

  132. Si è rifatta il naso due anni fa circa… è stata in TV al TG 1 che ha dato la notizia….
    Per cui c’erano le foto con il cerotto al naso…
    È sicuro che si è rifatta il naso.Ora è bello…ma non lo ha intelligentemente stravolto…. lo ha aggiustato senza sconvolgimenti ed quando l’ha fatto era già super famosa.

  133. Amore mio,
    sono un suo fan accanito, so pure in che ospedale e a che ora è nata.
    Ti starai confondendo con qualcun’altra.
    Ti assicuro che ha un naso orrendo 😉
    Non si è rifatta mai niente

  134. Guarda che l’ha detto il TG 1… e il naso è mille volte meglio degli esordi… però non lo ha stravolto….
    Quindi prenditela con il TG…che ha fatto vedere le foto con il cerotto nasale…e io le ho viste al TG….
    Poi se se lo sono inventato cavoli loro….
    Ma io sono sicura che l’ho vista e so che hanno detto che era la seconda volta pure….

  135. Oppure trovi come ho fatto io un minuto fa lady Gaga naso rifatto del 2010 che dice che si è rifatta il naso e prendeva il sole ed era quello che diceva il tg1 e ci sono le foto…

  136. ho trovato l’articolo di cui parli e non so perchè ma non mi carica la foto
    perciò se hai voglia, mettimela qui

    comunque però lei non si è mai rifatta niente
    non tutto quello che leggi in giro è vero 😉

  137. Lo smartphone non mi linka , purtroppo ma se sai usare google digita lady Gaga naso rifatto 2010 e vedi cosa ti esce…ops ti usciràche anche nel 2013 pare se lo sia ritoccato, ma tu insisti i 2010….
    ;)… poi se è falso, lo sa solo lei…

  138. Ok, forse dire “brutta” è esagerato e poco carino, ma se fosse vestita normalmente, sarebbe una qualunque ragazza anonima. Secondo me in pochi si girerebbero a guardarla…

  139. Qui è vestita abbastanza normale eppure è figa u.u

    P.S. Ovviamente non c’è alcun tipo di ritocco perchè era in giro (o in hotel, ecc)

  140. Lei non si è rifatta niente
    TUTTO FALSO
    La conosco più di te 😉 perciò non metterti contro di me

    FINE
    Ciao
    Buona giornata

  141. mi pare evidente che questa non sia lady gaga, era solo per postare un esempio di uso smodato di photoshop..

  142. Beh devo dire che mora quasi non la riconoscevo… forse sta meglio. E’ questione di gusti cmq, io continuo a trovarla una ragazza normale, con dei lineamenti non bellissimi. Ovvio che non tutte devono essere x forza delle super bellone hollywoodiane, semplicemente ho un’idea divdrsa di bello

  143. Il prima e dopo di lady gaga fa davvero impressione! non è affatto corretto che ogni giorno ci propongono pubblicità finte per fare scalpore…e noi povere finocchiette colpite dall’effetto cadiamo alla tentazione di acquistare quel prodotto che alla fine non fa di nulla di ciò che promette. E soprattutto queste foto finte dove lei non sembra più una persona ma un personaggio del videogioco di tekken non mi piacciono affatto! Basta a questi stravolgimenti finti e scorretti! Tutte noi potremmo essere o diventare a questo punto le modelle più famose del mondo perchè basta solo un click!

  144. Penso che, in quanto foto di una campagna pubblicitaria, il loro scopo non sia quello di ritrarre la persone (lì per il nome e la fama, più spesso che per l’aspetto) ma quello di creare e trasmettere un’emozione, una sensazione nell’osservatore. Per questo penso che l’uso di photoshop sia lecito in questi casi, per ottenere anche cose irreali.
    Sul mancato intervento di un MUA…che siano state richieste della star? Bizzarra com’è, forse voleva dare un messaggio alla “se sei bella non hai bisogno di una valanga di trucco”, salvo che poi sembra truccata ugualmente.
    Sulla modifica del colore del trucco a posteriori credo dipenda dal MUA. Magari con un determinato contesto, un colore di sfondo non previsto un altro colore diventa più adatto, ma dovrebbe essere sempre il MUA ad avere diritto di approvazione o veto su una modifica così drastica.

  145. Si, avevo gia’ visto queste foto di Lady Gaga al naturale…che dire, sono contenta che qualcuno le abbia messe in rete (alla Gaga non dispiacera’ come canta lei ‘…I’m beautiful in my way’cause god makes no mistakes…’) perchè cosi’ ci si rende conto che tutte le donne (non rifattone di quelle drastiche) sono normali: con occhiaie, discromie, ecc…che non sono difetti poi… fa pensare…

    Il video cmq ho chiuso subito…fa un certo che!!!!

  146. Anch’io sono troppo curiosa di vedere che razza di gnoccona verrei fuori dopo un sana dose di Photoshop!

  147. Scusate,ma qui il discorso non ha proprio senso. PHOTOshop,è un programma di FOTOritocco. E guarda un pò di cosa si sta parlando? DI FOTO. Il MUA sarà sempre indispensabile per le modelle ovvio,ma cosa c’è di strano se un fotografo usa i SUOI strumenti per realizzare il SUO lavoro come meglio crede???
    Ma perchè non vi accorgete che state denigrando il lavoro di FOTOGRAFI E GRAFICI? photoshop non è una bacchetta magica che lavora da sola,EH

  148. Ps: vorrei anche far notare l’ipocrisia di chi si lamenta che le foto ritoccate danno aspettative irreali,poi commentano le foto di ogni star semplicemente struccata,con qualche kg di troppo o in una giornata “no” dei CESSI,con una cattiveria incredibile. Newsflash: magari tutte noi donne possiamo aprire gli occhi DA SOLE e vedere che le pubblicità sono fatte per vendere ed irretire,poi sta a noi non farci fregare,a non stare sempre dietro a celebrities inutili e non comprare prodotti scadenti che costano 200%in più solo perchè li produce un marchio famoso.
    leggetevi “Il mito della bellezza” di naomi wolf,e poi ne riparliamo 🙂
    (e magari passate alla cosmesi ecobio, quando vi renderete conto di quante schifezzacce economiche i grandi marchi mettono nei loro prodotti a caro prezzo)

  149. Versace avrà voluto fare un esperimento, ed è riuscito… Ahimè..trovo che il contributo di un makeup artist ci sarebbe stato bene comunque…

  150. Studiando design e grafica credo di poter rispondere che qui non si sta denigrando il lavoro dei grafici, ma l’abuso che ormai si fa di photoshop. E ancor di più si mette da parte il lavoro di make up artist. Ognuno dovrebbe fare il proprio mestiere e quello del fotografo quando edita le foto dovrebbe essere um miglioramento, non uno stravolgimento. Purtroppo la finzione vende.

  151. Non credo proprio che Photoshop vi porterà via il lavoro, a meno che non vi mettiate a lavorare al computer nelle campagne pubblicitarie e riserviate il trucco vero per sfilate ed eventi…è un po’ come un pittore che usa colori veri e chi disegna al computer. E’ sempre arte, ma vuoi mettere anche l’emozione per chi guarda? E per chi usa le sue mani

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here