Ciao ragazze!

Non vi parlo molto spesso di prodotti per le unghie: pur cercando di tenerle sempre in ordine, lo sapete, sono una ciompa con smalti e nail art! 🙂

Ma, se si tratta di prodotti per la cura delle mani, per renderle più morbide e con unghie più forti e belle, per ammorbidire le cuticole ecc.. allora io e le ragazze  del Team abbiamo qualche consiglio da darvi! Speriamo che i nostri top vi possano aiutare durante il vostro shopping per manicure 😉 !

Se siete curiose di vedere quali sono i prodotti a cui ci affidiamo, allora leggete oltre!

FullSizeRender (13)

 

Allora, iniziamo con una confessione: lo so che l’estate dovrebbe essere il momento perfetto per sbizzarrirsi con gli smalti, proprio perché in vacanza si ha più tempo, perché le mani abbronzate fanno risaltare meglio i colori ecc… Però, prendere il sole con lo smalto addosso, rende le unghie ancora più gialle e deboli! Quindi, ho preferito lasciare “a riposo” le mie unghie e mi sono accorta di seguire, per le mani, un po’ la stessa filosofia che ho per la pelle del viso: preferisco averle sane e curate, piuttosto che abbellite dai colori!

115-chloe-grace-moretz-rocked-a-480x575-2

In generale, lungi da me demonizzare lo smalto! Anche a me piace indossarlo, ma non sono mai stata una vera e propria “fissata”. Tra l’altro, fare delle pause tra una “pitturata” e l’altra dovrebbe essere un’abitudine per tutte! Invece, le vere appassionate, di solito finiscono per non riuscirsi più a vedere senza e tendono quindi a non lasciare mai “respirare” le proprie unghie, danneggiandole.


vogue-uk-mario-testinoCredits: Mario Testino per Vogue UK

MASCHERE E CREME MANI

Allora, partiamo dalla mia vera ossessione: le maschere! Proprio come per il viso, adoro le maschere per le mani … e per le unghie! Quelle per le mani le compro di solito nei negozietti coreani, ma ultimamente ne sto usando una di Manefit, per esempio, che ho comprato in aeroporto.

bbmf1012aa

Seconda confessione: perché le amo? Perché sono un po’ una pigrona e raramente mi ricordo di mettere la crema! In questo modo, una volta ogni tanto, mi salvo con l’azione-urto delle maschere… per recuperare la mia assenza di costanza! Metto i guantini prima di andare a dormire e… voilà! 15 giorni di secchezza scomparsi!

natural_gift_hand_mask

Le ragazze della redazione, invece, sono un po’ più giudiziose di me (ma mica tutte, ehehe) e hanno quindi qualche crema da consigliarvi! Le loro preferite sono: la crema mani cera di Cupra, super-economica, da portare in borsetta; Aptamani Crema mani della Bioapta, da usare la sera, prima di dormire, e la Sea of Spa di Biospa, con sali del Mar Morto, avocado e aloe, che regala morbidezza e freschezza! Per una di loro, il vero mai-più-senza è invece la  Almond Hand & Nail Cream di The Body Shop. Quali sono le vostre preferite?

file_130_1

69685805_zoom_24555053_cera-di-cupra-mani-75ml

aptamani

bio-spa-hand-cream

 

MASCHERE PER UNGHIE

Ma per tornare alle maschere, questa volta dedicate alle unghie, io ne uso una di Essie, la Dry Stops Here, ormai purtroppo difficile da trovare, perché temo che sia stata tolta dal commercio. La trovo ancora online, ma nei negozi non c’è! Esistono comunque molti prodotti simili, tutti con l’obiettivo di idratare le unghie!!

FullSizeRender (12)

FullSizeRender (11)

Io non l’ho mai provata, ma una ragazza del Team mi ha consigliato la Dior abricot nail cream: nonostante costi abbastanza (23 euro circa), è sufficiente applicare pochissimo prodotto ogni volta e quindi, mi ha detto, dura moltissimo. Lei la usa proprio come maschera/impacco notturno, utilizzando sempre dei guanti di cotone. Per unghie deboli o che tendono a sfaldarsi, mi ha detto essere un’ottima soluzione! In Italia lei non ha mai trovato altre creme specifiche solo per unghie. E voi? Mi ha detto che presto proverà anche l’Huile Abricot, un tubicino sempre della stessa linea di Dior con siero per unghie e cuticole. Magari ci farà sapere com’è! 😉

s1184928-main-Lhero

 

SCRUB E RINFORZANTI

Un altro prodotto consigliato dal Team è l’Sos Unghie de L’Officinale dott. Ciccarelli, una penna con un pennelino che serve a distribuire il prodotto. E’ un gel rinforzante, che si asciuga in pochissimi secondi e, se usato con regolarità, aiuta a rinforzare unghie anche “disastrate“. Perfetto come “ristoro” tra uno smalto e l’altro!

0406A02_1

Un altro prodotto che amo è lo scrub di Essie. Lo adoro perché, in un attimo, mi lascia sia le mani che le unghie come… rigenerate! Trovo le unghie più luminose e chiare e usarlo è una vera coccola! Lo metto sulle mani asciutte e aggiungo qualche goccia di acqua per renderlo più morbido, poi massaggio un po’… e la magia è fatta!

essie-nailcare-starter-scrub

Una ragazza del Team, invece, usa e consiglia il Kit Sos Unghie perfette Collistar, composto da tre prodotti: uno scrub, un olio trifasico e uno smalto trasparente rinforzante. Trova ottimi tutti e tre, ma ha una predilizione per l’olietto, che dice essere un toccasana per le unghie disidratate. Si massaggia fino al completo assorbimento e lascia unghie idratate e lucide, da sfoggiare anche senza smalto.

kit-sos-unghie-perfette-collistar

Nuova pagina, nuovi prodotti! Volete scoprire qual è il mio super-top-assoluto? Allora continuate a leggere il post!

105 COMMENTI

  1. Dipende un po’ da come mi gira, ci sono periodi in cui mi piace vedermi le unghie con lo smalto colorato, altri in cui preferisco lasciarle al naturale con lo smalto trasparente, per la precisione lo strong nails di kiko che é perfetto come base ed ha anche un’azione rinforzante.. Uso crema mani con costanza, ma non ne ho una in particolare, e come strumenti il taglierino per le cuticole e le lime in cartone, dopo che ho capito che quelle in vetro mi durano solo qualche giorno!

  2. Maniaca della cura delle mani al rapporto! Io amo curare le mie mani e le mie unghie metto sempre lo smalto pero’ faccio anche respirare le unghie.. Se so’ che sto’a casa il gg dopo.. Lo tolgo e faccio la cura dalla sera e il giorno successivo con un olio nutriente.. Io uso uno della p2 con olio di mandorle e olio essenziale di limone.. Lo massaggio bene, prima di andare a letto tutte le sere metto la crema mani e una crema cuticole e sto’ usando in questo periodo quello della essence.. Lo scrub e maschera uso della kiko nn male ma a volte uso come scrub uno del viso che magari nn mi trovo bene e per finirlo lo utilizzo per le mani.. Ma ho una marea di prodotti.. Le unghie sono lunghe e dure nn mi si sfaldano ne rompono.. Nn faccio usi di gel.. Ma tante persone credevano che fosse finte.. ☺️… E’ tutto un bacio

  3. io sono ciompissima, mettermi lo smalto è una penitenza per farlo bene, e poi non mi dura niente….quindi lo metto ogni tanto…ma proprio tanto!
    Le creme mani non le sopporto di giorno, a meno che non abbia le mani talmente disastrate che senza crema fanno male. Prima di andare a dormire invece le uso sempre in inverno, in genere quelle della BV che sono abbastanza leggere, ma efficaci. Quando invece la situazione è pietosa, uso la neutrogena, un pastone bianco che però mi salva le mani in una notte!

  4. Clio e la tronchesina della foto di che marca è? Ti prego rispondimi, mi sembra un prodotto rivoluzionario, a me tendono sempre a rompersi, una infatti l’ho rotta di recente! Attendo una risposta, grazie mille baci

  5. Anch’io ho un sacco di attrezzini. In vacanza ho comprato il “tronchesino” che usano le estetiste a 3€. Eh!!! una volta preso la mano, perchè bisogna saperlo usare, è davvero utile.
    Per la “cura” uso un semplice olio di oliva dove è stato immerso delle bucce di limone per 40 giorni. Utilissimo e mooolto bio! (ne avevo comprato uno della Pupa ma è solo paraffina…. orrendo)

  6. Gli smalti colorati li uso poco, giusto per le occasioni, ma perché sono imbranata e ci metto una vita per metterlo 🙂 però mi piacciono le mani curate “al naturale”, mi sono affezionata ad alcuni prodotti: Impacco per le mani alla mandorla dell’ Erborario, crema molto nutriente da mettere di sera con i guanti do cotone che sono inclusi nelle confezione, amo anche il suo odore

  7. Ecco, io sono contro il taglio delle cuticole. Non so, sarò particolarmente fortunata, ma non toccandole mai, non crescono nemmeno! Mi piace prendermi cura delle mie mani per cui, crema idratante sempre. Ovunque io abbia uno spazio a disposizione, lascio sempre un barattolo di crema (-che non si sa mai-). Smalto lo metto poco. Dovendo usare spessissimo i guanti per lavorare, lo smalto si scioglie e sparisce sempre sulla punta (indipendentemente dalle passate, dal top coat e dal costo dello smalto) ed è una cosa che assolutamente non sopporto, per cui lo riservo al fine settimana. Buon week end a tutte!

  8. La mano curata è un biglietto da visita, ma non occorrono necessariamente prodotti costosi. Io tengo a tenerle perfette, anche quelle dei piedi, e sane con pochi prodotti naturali. Per lo scrub se proprio necessario basta miele e zucchero, come crema uso quella della saponaria menta e limone, ma ne porto sempre qualcuna in borsa soprattutto d’inverno. Questa la consiglio perché idrata, si assorbe e non ha tutta quella glicerina che lascia una patina fastidiosa e non nutriente. Ogni tanto di sera impacco con guantini. Con le curicole sono fissata ed uso un prodotto Sally Hansen che basta applicare dopodiché passare il bastoncino e voilà. Se necessario passo anche quello strumento in foto (o per le emergenze). Come limette per le unghie trovo ottime quelle di peggy sage. Il risultato è che spesso non uso smalto o solo una base rinforzante e le unghie sono perfette così.

  9. Ciao!! Mi hai fatto ridere perché anche io lo chiamo “attrezzino biforcuto “!! L’ho provato per caso anni fa perché era contenuto in un kit da manicure che mi avevano regalato….ore ne tengo uno anche in borsa!! Devi fare attenzione perché è super tagliente e i tagli fatti con questo attrezzino bruciano e sanguinano per un bel po’,però per me è irrinunciabile,per lavoro ho spesso le mani nell’acqua e le mie unghie tendono a proteggersi formando cuticole spesse che devo per forza tagliare,sono fastidiosissime!! Io le spingo indietro con l’altro lato dell’attrezzino che di solito ha forma piatta ed è fatto apposta,poi quando sono belle sollevate le taglio.Importantissimo farlo a mani asciutte perché se sono anche solo un po’ umide le cuticole sono troppo morbide e rischi di tagliarti facilmente….

  10. Non ho provato nessuno di questi prodotti, ma comunque curo molto le mani. Ho da quattro anni le lime di cristallo, molto costose, ma mi ci trovo benissimo. L’olio per le cuticole, l’ho fatto io con olio di oliva e scorzette di limone e poi,l’ho messo in un flacone di smalto, ripulito

  11. Non e’ una crema e’ un olio e’ in una boccetta tipo smalto che si applica nelle unghie lo massaggi bene fino ad assorbimento.. L’ho preso da ovs che hanno lo stand della p2

  12. Sono fortunata con le unghie perché sono sempre state belle dure, rosee e lucide di loro quindi a parte limarle non faccio granché.
    Le cuticole non le ho mai tagliate (perché mi hanno detto di non toccarle, altrimenti ti cresceranno sempre) e non ne ho molte.
    Di smalti ne metto di tutti i tipi ma ultimamente poco frequentemente: o lo metto la mattina e so che ora di sera si asciuga o non lo metto quel giorno altrimenti quando vado a letto rimangono gli stampi delle federe. Mai più il semioermanente.
    Ecco io sono un disastro con le creme mani (in generale con le creme). In questi giorni la sto mettendo perché dire che ho le mani secche è un complimento. Di solito no perché mi da fastidio la sensazione di crema sulle mani o comunque leggo a letto e impiastro il libro.

  13. Il limone è un fantastico candeggiante naturale, lo uso spesso in succo perché amo cucinare e certi cibi macchiano.
    Olio di cocco e bastoncini per le cuticole di mani e piedi e crema al bisogno: per le mani inizio ad usarla con i primi freddi o se sono screpolate. Uso una crema a base di aloe e burro di karitè, ma con paraffina. Per i piedi in estate li curo molto perché i talloni screpolati li odio. Uso pietra pomice e crema piedi idratante per pelli secche alla jojoba della Bottega Verde.

  14. Io faccio ogni tanto uno scrub con miele e zucchero, poi passo ud un impacco bello ricco con olio di argan, burro di karitè, gel d’aloe e una crema molto grassa, metto i guantini di stoffa e li tengo su per un’oretta, quando poi risciacuo ho le mani morbidissime! Per il resto niente di che, faccio la manicure una volta a settimana, prima ero ossessionata dagli smalti, adesso se non per occasioni particolari non metto proprio niente sulle unghie (le quali hanno ripreso il loro bel colore roseo) se non lo smalto trasparente o uno di quelli effetto nude satinato di Pupa. Per la crema devo dire che invece non sono brava, non ho le mani particolarmente secche inoltre ho il problema (che schifo lo so) che mi sudano molto anche in inverno e una crema peggiorerebbe solo la situazione.

  15. io per le mani ho scoperto recentemente la CREMA alla MANDORLA di L’OCCITAINE! ha un profumo delizioso e funziona benissimo! anche io come te Clio sono una pigrona in fatto di crema mani ma cerco di tenerla sempre nella borsa e nei tempi morti (quando sono in mentro o aspetto che si salvi il file al pc) ne metto un pochina e fa anche da aroma-terapia!! 🙂 proverò anche la cremina di BURT’S BEES che mi tenta tantissimo!!

    volevo chiedervi ragazze una cosa che c’entra con le mani ma non nella sfera beauty: avete presente gli ANELLI che porta LISA ELDRIDGE in quasi tutti i suoi video? mi sono innamorata! sapete dove posso trovarne di simili (da bigiotteria ovviamente!!) grazieeee!!

  16. A chi lo dici, li adoro! !! Mai vista bigiotteria così bella. I più simili sono quelli Jaipur di Marco Bicego, ma costano un botto.

  17. Quello per le cuticole sembra uno strumento di tortura. Io oltre a limarle non faccio altro e lo smalto lo metto pochissimo. Mi piacciono al naturale!! Per quanto riguarda le mani… Non so ma mi sembra che si esageri. Magari chi fa un lavoro particolare e ha più secchezza dovrà starci più attenta, ma per il resto si può tranquillamente soprassedere!!

  18. Metto tutti i giorni la crema mani. Il mio top è quella Lavera Basis Sensitive in Latta da 150 ml. Densa, che nutre e si può usare ovunque. Ottima sul corpo.
    Per le unghie sono una frana e sono il mio cruccio perché proprio non so tenerle in ordine. Comunque oggi che mi sto riposando, continuo i rituali di bellezza, (ieri sera maschera sul viso), e vedo di dare una sistemata!

  19. Si…. metodo vecchissimo…. Prendo le bucce di limone, quelli grossi, non trattati, le lascio a macerare nell’olio di oliva (ne ho comprato uno al super di bassa qualità – cioè non ho speso più di 6€. a bottiglia) per 40 giorni, poi lo filtro dentro delle vecchie boccette di smalto pulite e lo applico abitualmente sulle unghie e cuticole massaggiando bene.
    Piuttosto che comprare olii che sono solo paraffina liquida, uso questo sistema…. A disposizione. Buona giornata!

  20. Ciao , non ti garantisco siano uguali ma ho visto qualcosa di simile da Stroili Oro e Franco Gioielli (che poi hanno nomi diversi ma sono la stessa catena). Costavano una trentina di euro e c’erano vari colori. Alcune volte li mettono anche i sconto tipo sotto natale.

  21. ciao! cera di Cupra a parte, non ho provato nulla di quanto elencato, in generale mi limito a limetta, buffer e tagliaunghie o forbicine, poi smalto trasparente ed eventualmente quello colorato.
    Però devo ammettere di essere piuttosto fortunata perché, senza cure particolari o prodotti carissimi, ho delle belle unghie: resistenti, lunghe, crescono in fretta e difficilmente si spezzano (se non per disattenzione mia).
    Anni fa quando ci fu il boom del gel iniziai a farlo anche io da un’estetista, per circa 8 mesi poi mi stufai dei costi e dell’effetto e smisi, senza alcuna conseguenza, quindi vorrei sfatare anche il mito del gel diabolico e causa di tutti i mali: se il prodotto è valido e l’estetista è capace, non crea danni.
    insomma, in un mare di difetti almeno ho una cosa buona 😀 ciao ciao

  22. Spero di non averti dato un indicazione sbagliata … però quando li ho visto ricordo di aver pensato ” sembrano gli anelli della Eldridge”…

  23. oh my god quanti prodotti ihihih faccio fatica a far crescere le unghie… in questo periodo di non stress fortunatamente stanno crescendo e cerco di mettere uno smalto trasparente o nude per evitare di mangiarle ihih lo so è un brutto viio.. per le cuticole uso quell’aggeggio da tortura.. non pensavo ci fossero altre soluzioni.. proverò un olietto per ammorbidirle ed evitare la tortura ogni volta ihihi voi ragazze aavete qlcs di non eccessivamente costoso? perchè qsti prodotti x carità m ispirano ma non sono tanto per spendere soldi per la manicure ihih piuttosto compro fondotinta da 40 euro qnd ho lo sconto ma non smalti o attrezzi vari ihihi

  24. Ossessionata dagli smalti : presente!!ogni volta perdo delle ore per fare la manicure,sia che usi la lampada uv e quindi il gel (mi sono presa il kit è ora io e mia mamma facciamo tutto da sole) sia che usi il semplice smalto..ogni tanto quando le unghie sono parecchio deboli faccio un impacco con olio d’oliva e succo di limone,che aiuta a rinforzarle. .come crema per le mani mi trovi bene con quella di Avon perché è l’unica che si assorbe in fretta e non mi lascia la sensazione di scivoloso che non sopporto..sono comunque abbastanza fortunata perché ho una crescita davvero velocissima,per cui anche se un’unghia si sfalda si “sostituisce” presto!!un bacio 😉

  25. A leggere i vostri commenti mi rendo conto di essere una voce fuori dal coro xk’ curo pochissimo le mie mani!!! Tutta colpa della pigrizia e del bruttissimo vizio di mangiare le unghie!!!!
    Nella mia vita ho avuto unghie lunghe solo 3-4 volte e sempre nello stesso periodo,agosto-dicembre!!! A mare le unghie mi crescono alla velocità della luce e si induriscono un sacco,allora comincio a curarle con smalti rinforzanti,ma in inverno si indeboliscono e la crescita è lentissima,in più spesso le mangio……insomma,un disastro!!!
    Qnd le curo uso basi rinforzanti e smalti sul rosso-bourdoux o bianco latte,i colori pazzi li riervo alla fase di crescita xk’ il vedere colori strambi sulle unghie mi porta a non mangiarle; x le cuticole se sono belle grosse uso spesso quell’aggeggio strambo con cui mi trovo molto bene, altrimenti bastoncino in legno; lima di cartone e la crema tendo ad usarla solo in inverno,x me il top è quella della neutrogena.
    Ora le mie unghie sono in un buono stato,lunghezza media,curate e con smalto nude; il mio proposito è quello di farle crescere un altro pò e di provare il semipermanente a fine mese….spero di riuscirci!!!

  26. Qualche anno fa tenevo le unghie lunghe e spesso usavo smalti colorati, adesso invece le preferisco corte e con uno smalto trasparente o senza niente. Ho provato varie creme mani, quella con cui mi trovo meglio è questa: http://www.spendibenestore.it/Kaloderma-Nutre-150-Ml.-Vaso.html (al supermercato la trovo a 2 € e qualcosa). Ogni tanto, magari quando fa freddo, faccio un impacco con olio di mandorle e se voglio rendere più lucide le unghie le strofino con succo di limone. Ho alcuni prodotti della Essence (una crema per le cuticole e un paio di oli), ma li uso molto di rado perché mi annoio ad applicarli. Come lima uso una a quattro lati della Essence.

  27. Io non uso mai mai la crema per le mani, sono fortunata anche in inverno non mi si seccano le mani e non ho questa necessità. Per il resto il mio fedele alleato è la lima non ne posso fare a meno 🙂

  28. Io non uso quasi mai lo smalto (per questione di tempo )anche se mi piace moltissimo perchè credo faccia apparire le mani molto più curate e più belle. Quando ho le mani secchissime che si tagliano uso prima di andare a letto la crema mani utriente all’arnica della yves rocher e in una notte mi risolve a situazione (all’arnica esiste anche la versione idratante, io uso quella nutriente nel tubetto più piccolo). Per le unghie non faccio molto e per fortuna non mi si spezzano moltissimo forse perchè le tengo anche piuttosto corte (lavorando in ufficio non riesco a scrivere sulla tastiera se sono lunghe! ) .
    I guantini in cotone da mettere dopo aver applicato la crema dove li trovate? io li ho cercati al super ma non ne ho visti . sono in cotone lavabile ?

  29. ciao a tutte!! io l’unico prodotto che ho provato di questi e’ la cera per cuticole di Burts bees, che mi piace molto ma che ora e’ stato sostituito da qualcos’ altro piu facilmente rintracciabile! io ora uso quasi esclusivamente p2 e mi ha davvero salvato le unghie!! buona notizia, e’ reperibile anche in italia da OVS mi pare.
    veniamo quindi alla mia cura:

    – le limo con lima di vetro piu lima cartone specifica per unghie deboli e che si sfaldano. se ci sono sfaldature da livellare uso un blocco a 6.

    – se non ho lo smalto metto quasi quotidianamente una cera al burro di mango di p2, che metto anche subito dopo aver tolto lo smalto con un solvente senza acetone. idrata immediatamente e toglie quella sensazione di “tiro” post solvente.

    – In concomitanza del ciclo generalmente non uso lo smalto perche non mi piace l’idea coppetta+smalto di conseguenza sfrutto questa settimana per mettere ogni sera un olio per unghie bio trovato a caso, a base di jojoba e rosa, con olio per cuticole all’albicocca sempre p2, una crema per i piedi sulle mani, quindi una crema piu grassa che fa da maschera e vado a dormire con i guanti…dato che il mio compagno comunque non mi puo toccare in quei giorni, tanto vale sfruttare l’occasione XD
    – come base adesso uso la p2 calcium gel, ragazze… fenomenale… le mie unghie sono cambiate completamente! anche ora che non l’ho usato per due settimane le unghie non si sono spezzate e solo una (al posto di 4 o 5 ) si e’ sfaldata perche ho preso una botta…. questa base la uso anche ogni tanto da sola (e’ da usare 2 volte a settimana) e per togliere solo questa ho un solvente piu delicato bio della sante ma per ora l’ho usato solo una volta…

    – quoto nevecalda per il top coat essence! non lo cambierei mai!!

    scusate per il post lungo, spero di essere stata utile!!

  30. @cliomakeup-b9141aff1412dc76340b3822d9ea6c72:disqus
    mi sembrava che la tag non fosse venuta fuori e l’ho rimossa e ora non riesco piu a rimetterla…. quindi ti metto in risposta! 😛

  31. Io non perdo mai molto tempo con le mie unghie, le mani in generale assolutamente si dato che i lavori di casa a contatto con l’acqua me le distruggono (no non sopporto i guanti XD ), ma le mie unghie fortunatamente sono molto forti e non richiedono molto impegno. Le cuticole le lascio stare e si ritirano da sole, mi è sempre stato detto di non tagliarle (una specie di estetista lo ha fatto e ancora ricordo il dolore! E il sangue!) perché il taglio le stimolerebbe a crescere di più…non so quanto sia vero ma le mie stanno bene da sole XD tanto che una ragazza che mi ha fatto il gel una volta mi ha fatto i complimenti per come spingo bene indietro le cuticole… momento di gongolamento XD

  32. guarda io lavoravo in area farmaceutica… dovevo lavarmi le mani anche 20 vlte al giorno con saponi aggressivi e usare anche alcol per disinfettare… in borsa avevo sempre tre creme. una che si assorbe in fretta da mettere ogni tanto durante la giornata, una molto grassa da tenere per il viaggio in treno di ritorno messa assieme ad un olio unghie e cuticole… nonostante questo e usando sempre i guanti in inverno piu maschere ogni notte (consiglio anche la burtsbees almond milk) le mie mani erano tendenzialmente secche, ma almeno non ho mai avuto tagli come succedeva altre volte in cui non le curavo..

  33. c’è una cosa del genere all’ipercoop nel reparto cotone/cerotti/disinfettanti….sono dei guanti in una busta azzurra, non sono in cotone. Costano sui 5 euro, io il ho provati ma onestamente…..una buona crema molto grassa messa per 2-3 notti di seguito fa molto di più.

  34. ciao Cliuzza e ciao tim….ma il mattoncino della sephora, che riportate tra le lime, non è un lucida unghie?!?!…ve lo chiedo xchè in questo caso lo starei usando erroneamente da anni :-((

  35. Ma sono usa e getta o si possono riusare? Perche se non sono lavabili nel caso li dovessi trovare non li acquisterei perchè mi farebbe senso usarli a distanza di tempo…

  36. Tutti ottimi consigli, peccato che io non riesca a reperire la maggior parte dei prodotti citati! Qualcuno che sa dove si possa comprare L’SOS unghie de L’officinale dott. Cicarelli o i prodotti Burt’s Bees? Mi interesserebbero tantissimo! Grazie :***

  37. no sono in plastichina, usa e getta.
    Al massimo, se li chiudi bene, puoi usarli la notte successiva, un po’ come le maschere di cotone, ma poi si buttano. Praticamente sono una maschera! e sulle mie mani il prezzo non è stato all’altezza del risultato!

  38. Grazie per l’info … penso a questo punto che come hai detto te una buona crema nutriente faccia di più… grazie ancora

  39. Ciao! una domanda, il composto che realizzi e che metti alla interno di boccette ha una scadenza? Perché io una volta ho messo dell olio d oliva e del succo di limone in un barattolino, però non sapevo quanto poi sarebbe durato!

  40. Le mie cuticole hanno una crescita immane: per me tirarle solo indietro non è possibile quindi il “tronchesino” per me è un salvavita!! XD
    il punto è che mangiandole non le curo tantissimo, ma quando vado a fare il gel mi rilasso e starei lì le ore!! XD
    Per le cuticole ho un olietto che utilizzo ogni tanto (ho un cervello bacato: me le dimentico le cose!! XD) ma mi sa che quando mi finisce userò il metodo di @cliomakeup-aa0d2a804a3510442f2fd40f2100b054:disqus che mi sembra una gran cosa!! 😀
    La crema mani la utilizzo principalmente d’inverno e ne ho una in borsa della Yves Rocher ma che non mi piace troppo e sto aspettando che finisca, mentre in ufficio ho una confezione della Neutrogina (formula norvegese) che uso 1/2 volte al giorno (tipo la mattina appena arrivata e in caso durante il pomeriggio dato che il sapone in mousse mi secca le mani da morire).

  41. Ciao, i guantini in cotone per me sono una novità, non avevo mai sentito parlare del loro utilizzo per gli impacchi mani o per far assorbire la crema meglio, dove si comprano?

  42. Guarda… ci ho pensato un sacco di volte, ma onestamente non l’ho mai buttato. Faccio boccettine un po’ per tutti perchè anche se ne vuoi fare poco alla volta, ne riempi di bottigliette. L’olio è un conservante, quindi se non ha strani odori e brutti colori lo uso fino alla fine. Tempo fa avevo provato a fare un’altro olio con la lavanda ma è venuta fuori una schifezza che ho dovuto buttarlo dall’odore sgradevole. Diciamo che vado un po’ a “naso”. Se mi convince lo uso, altrimenti faccio sparire…. non ingerendolo ho sempre pensato che fosse meno dannoso. Poi magari qualche altra ragazza ha qualche consiglio per migliorare!

  43. ma domanda: quando prepari l’olio cosa fai? ne prepari un quantitativo giusto per riempire la boccetta o ne prepari un po’ che poi tieni da parte?
    Quanta buccia usi?

  44. Io li ho trovati da Yves Rocher… erano in una delle confezioni Natalizie di qualche anno fa…. Però una mia amica con una dermatite piuttosto grave (e quindi li usa anche in casa) li trova in Farmacia, oppure al Tigotà. Prova a cercarli. Ciaoooo

  45. Dunque: prendo un vasetto (tipo quello della salsa e/o marmellata), verso un quarto di litro d’olio, poi aggiungo le bucce di un bel limone non trattato. Le bucce devono essere sotto l’olio, chiudo tutto e lascio in macerazione 35/40 giorni (scrivici la data che lo fai su un’etichetta). Ogni tanto sbatto e muovo. Poi prendo un colino con un imbuto e verso in un’altro vasetto… piano piano poi riempio le mie boccette di smalto pulite in precedenza. Ci metti poco, costa pochissimo e per me è molto meglio di quello che si acquista. Almeno è naturale! 🙂 Spero di essere stata esauriente…… Ciao

  46. I prodotti Burt’s Bees sono reperibili sul sito Ecco Verde! Ottimo sito, affidabilissimo 🙂
    DI Burt’s Bees ho comprato tantissimi burri cacao, sono in miei preferiti 🙂

  47. Post interessante!! La mia manicure routine è sempre la stessa da anni. Intanto cerco di nn dimenticare di usare la crema mani….anche se ogni tanto mi dimentico, ma le maschere mi attirano molto. Per ammorbidire le cuticole io immergo le mani in acqua calda e le lascio una decina di minuti poi spingo indietro le cuticole e le taglio con il tronchesino stando attenta a nn tagliarmi. Purtroppo le mie cuticole crescono rapidamente e sono molto lunghe e spingerle solo in alto……orribili!!!!
    La lima di vetro io la uso da anni e aiuta davvero a stressare meno le unghie, per il resto, tranne le maschere, mi ritrovo molto con la mia routine. Grazie Clio e ragazze e ciao a tutte!!

  48. allora, io uso una crema mani fatta in farmacia, molto buona, che non mi abbandona mai, sempre sul mio comodino. Le unghie, che dire, anch’io le taglio con il taglia-unghie, mi trovo bene, lime? varie, dal vetro al cartone. Per quanto riguarda lo smalto, uso quello classico ma anche quello gel con la lampada UV.
    Poi ci sono periodi che lascio libera l’unghia senza mettere niente. Tutto qua!

  49. Io li avevo già in casa da una vita ma credo che in posti come Coin o Tigotà si trovino! Oppure vanno bene anche quelli in cotone traforati che in tante mettono sotto quelli di lattice per fare i mestieri perchè magari il lattice irrita.

  50. Decisamente esauriente!!! 😀
    Grazie per tutte le info!! 🙂 questa me la segno e me la tengo in cucina! u_u
    Grazie!

  51. Ciao Clio, sono allergica a quasi tutte le creme mani… 🙁
    Comunque anch’io non ho messo lo smalto quest’estate, non avevo voglia…
    Anche io preferisco il taglia-unghie, con le forbicine mi vengono troppo storte, a zig zag.

  52. Io non uso mai le creme mani, mi dà fastidio l’unticcio :/ peró ho il problema delle unghie fragili, che in punta mi si esfoliano, ma sono quasi sicura che sia colpa dello smalto kiko. Solo che i colori sono cosí belli che persevero XD

    Invece sono rimasta un po’ delusa dalla lima essence in 3 fasi. Riesco ad usare solo la parte nera, che però trovo troppo aggressiva, mentre la parte bianca non mi fa niente e non funziona sulle mie unghie. Le altre fasi le trovo ancora piú inutili. Non so se io ho le unghie strane o se questa lima è una cifeca, ma quando la finiró torneró a quelle classiche in cartone! 😀

  53. No, non propio, il minimo…
    Solo una volta sono andata dall’estetista, mi ha tolto le pellicine con talmente tanto sangue, che faccio da me. Ovviamente questa estetista era una pazza, non lo sapevo, ma era fuori di testa, anziana e propio fuori….

  54. I guantini sono quelli di cotone, io li presi un po’ di tempo fa alla essence. Si lavano normalmente come dei calzini. Ci sono anche dell’ecotool ma in line

  55. Proverò la limetta di vetro che mi incuriosisce molto, limito al minimo l’uso delle forbicine, ottima la limetta 4 fasi di Sephira che dura anni, e io sono una da manicure regolare 2-3v. a settimana….per le cuticole uso un olietto di L’occitane, per non dimenticare la crema mani ne ho un tubetto sul comodino e buona notte!

  56. Ciao Laura, ho letto nel messaggio che ti crescono molto velocemente le cuticole e sei costretta a tagliarle. Se ti posso dare un consiglio il motivo per cui ti crescono tanto è proprio quello di tagliarle. Le cuticole hanno tra le tante funzioni quella di proteggere, quindi ovviamente tagliandole loro tenderanno sempre a crescere e quindi ti sapranno sempre antiestetiche. Quello che posso dirti io è di smettere di tagliarle, anche se all’inizio sarà dura guardarle e non metterci le mani

  57. Sono abbastanza costante nella cura delle mani, smalto rinforzante, crema idratante.. non ho mai provato le maschere né per mani né per unghie. Ma ho un dubbio: queste cuticole vanno tolte o no? Che fastidio danno? Qualcuna può chiarire il mio dubbio? 😛

  58. Ieri ho comprato il pennarello della pupa per le cuticole, ma quanto spesso va messo? solo quando si cambia lo smalto o più spesso? Mi incuriosiscono moltissimo le maschere per le mani… e anch’io uso lo strumento per tagliare le cuticole, non sono ciompa… io faccio catastrofi per distrazione o fretta e non mi sono mai fatta male, quindi sono pro! mi incuriosisce la limetta di vetro, con quelle in cartoncino a volte mi restano come sbavate… ah e come levasmalto??? a new york ne ho preso uno di quelli ad immersione da sephora e mi piace un sacco!

  59. Ciao! Scusa la domanda, forse anche un po’ sciocca… Come si fa a pulire le boccette di smalto? Immagino con acetone o solventi simili, ma da soli bastano? Non si deve stregare con qualcosa? E se sì, con cosa? 😀

  60. Ciao Clio, ciao ragazze! Io sono una di quelle “fissate” con lo smalto, nel senso che lo metto sempre, cambiandolo ogni 2-3 giorni. In realtà, anni di pratica mi fanno essere velocissima, lo faccio mentre sto a letto, a guardare un film, quindi a occhi chiusi;)). Comunque, ne unghie gialle, ne deboli, non uso quasi niente, ho la Apricote di Dior ma non saprei dire se funziona o meno. Per le cuticole devo dire che ne ho molte, tagliandole ho fatto peggio però… Quindi ora niente, smalto e basta;)

  61. Io uso l’IMPACCO PER LE MANI ALLA MANDORLA dell’Erbolario. E’ un’ottima crema e nella confezione ci sono anche i guantini, sono di cotone, si lavano normalmente in lavatrice. Se hai le mani molto secche te la consiglio, dovrebbe costare circa 13-13 euro un bel vaso grande.

  62. Ciao, per l’olio metti proprio nella boccetta olio di oliva e succo di limone o c’è qualche procedimento da fare?

  63. Ciao. In un video Lisa Eldridge spiega di chi sono. Lo so che sembro creepy ma ho una buona memoria. Il video è “Cats, Rings and Other Things” e i gioielli sono di William Welstead (www.williamwelstead.com)

  64. Io le cuticole le ho “tagliate” per anni con l’apposito apparecchietto, ma secondo non facevano altro che crescere di più. Adesso le spingo semplicemente indietro e mi sembrano meno abbondanti!

  65. a me mi hanno sempre detto che non si devono assolutamente togliere xk appunto crescono sempre di più..infatti non lo faccio più e non le spingo nemmeno indietro

  66. Ho unghie sottili che si spezzano con nulla e si piegano, da piu di un anno sono passata al gel e allo shellac -quando le tengo piu corte- e non tornerei mai indietro! Unghie sempre curate e in ordine, le fai una volta al mese e non ci pensi piu!

  67. Io non ho provato nessuno di questi prodotti, ma per me la manicure è uno step fondamentale della cura della mia persona, anche perchè ricordiamoci che le mani perchè sono il biglietto da visita di una persona. Non servono prodotti costosi e secondo me anche le più “ciompette” possono tranquillamente farsi una manicure fai-da-te e vederne i benefici (lo so che non è la stessa cosa, ma anche il prezzo cambia!)
    D’inverno porto sempre dietro una crema idratante (le mie mani si seccano con la stessa facilità con la quale si beve un bicchiere d’acqua!)e la applico più volte al giorno, abbondando con la dose prima di andare a dormire; settimanalmente faccio uno scrub naturale, di solito uso olio di oliva e sale, ma se vedo che le mie mani sono particolarmente “maltrattate” uso lo zucchero, decisamente più delicato. Di solito sulle cuticole applico la crema che uso normalmente, oppure, quando mi ricordo, applico dell’olio extravergine di oliva e massaggio per fare assorbire bene. Purtroppo, nonostante sia un’amante delle unghie lunghe e delle nail art non posso realizzarle poichè facendo nuoto le unghie sono deboli, quindi devo tenerle corte (oltre al fatto che potrei fare male a me o a chi mi nuota vicino)e lo smalto non dura nemmeno un’allenamento. Per questi motivi tengo le unghie corte e con una base rinforzante trasparente. Io ho abolito le forbicine e i tagliaunghie poichè le mie unghie si spezzavano, uso le lime in cartone (che compro dai cinesi per pochi euro)

  68. Grazie mille per l’info. Hanno aperto da poco un Erbolario vicino a casa mia all’interno di un piccolo supermercato dove vado spesso a far la spesa quindi cercherò questa crema sicuramente… Grazie mille !

  69. Fantastico questo post!volevo anche io provare ad usare guanti di cotone durante la notte per un trattamento più forte…Ne volevo comprare di “vuoti”(passatemi il termine) per usarli con prodotti fatti in casa…Voi sapete dove si possono trovare?

  70. Ciao Anna 🙂 dici? Cavolo… quest’estate mi ero dimenticata a casa tronchesino e aggeggino per spingerle indietro e in due settimane le cuticole sono cresciute e le mie unghie sembravano ancora più corte di quello che già non sono. Solo al vederle in quello stato mi innervosivo! -_-” ci proverò! Vediamo se riesco a non metterci mano XD il problema sarà la costanza con l’olio! O_O
    Grazie per il consiglio! 😀

  71. Io per la cura delle mani non uso prodotti particolari; quando faccio lo scrub al viso lo faccio anche alle mani (miele e zucchero). Quando faccio la manicure lascio le mani immerse nell’acqua tiepida con qualche goccia di limone, olio ed un pizzico di bicarbonato; ovviamente non può mancare la crema mani, magari arricchita con qualche olio e molto spesso applico l’olio di mandorle sulle cuticole per tenerle morbide.
    Tempo fa ho avuto le unghie che si sfaldavano e per rimediare ho usato lo smalto indurente di Mavala; per accorciarle non uso forbici o taglia-unghie ma le limo sempre nello stesso verso.
    ilmondodiary1.blogspot.it

  72. Bisogna lasciare macerare le scorzette tipo 40 giorni nell’olio e poi filtrare. Comunque ho fatto il procedimento di Carlitadolce, oleolito di limone. Sicuro trovi come si fa, io l’ho fatto da un bel po’ di tempo….

  73. ciao elisabetta, tra i prodotti p2, non riesco a trovare la cera al burro di mango, potresti farmi vedere un immagine? grazie!!!

  74. Le mie unghie ce l’hanno con me, provo a prendermi cura di loro ma niente, hanno una crescita lentissima e quando crescono si rompono o ammaccano e ovviamente lo smalto dura dall’oggi al domani e a volte nemmeno arriva al giorno dopo

  75. Da quando ho imparato a lavorare a maglia in ferie in val pusteria, le miemani rovinate perchè mi mangio le unghie, sono migliorate perché questo hobby mi obbliga a tenere le mani occpate e quindi a dimenticarmene di mangiucchiarle. Lo chiamo la mia terapia personale. Da allora curo molto le mani andando anche una volta al mese dall’estetista a farmi mettere la resina. Monica di http://www.hotel-pircher.it/it/home.html

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here