Ciao a tutte!

Oggi siamo finalmente qui a rispondere a una delle domande che ci fate più spesso: quali sono i vostri detergenti viso delicati preferiti? Era da tanto tempo che volevamo parlarne ma adesso che l’inverno è alle porte ci è sembrato il momento migliore per scrivere questo post!

Quante volte siamo alla disperata ricerca di un detergente che rispetti la pelle del viso, non la secchi e la idrati in profondità lasciandola morbida e tonica? Può sembrare un miraggio dal momento che la maggior parte dei detergenti tende a seccare la pelle in modo eccessivo, “purificandola” talvolta troppo a fondo; per aiutarvi nella scelta di un buon detergente viso delicato, abbiamo deciso di condividere con voi i nostri preferiti in assoluto, quelli con cui ci siamo trovate meglio e che ci sentiamo di consigliarvi!

Troverete sia prodotti di fascia medio-alta per pelli particolarmente problematiche, sia prodotti molto più economici, validi e soprattutto alla portata di tutte! Siete curiose di scoprire quali sono i detergenti viso delicati preferiti di Clio e Team? Se la risposta è sì, non vi resta che continuare a leggere il post!

ClioMakeUp-detergenti-delicati-preferiti-copertina-clio

SILVIA: IL PRODOTTO PERFETTO TRA TANTI

Silvia per tantissimo tempo non ha utilizzato detergenti per il viso dal momento che la sensazione di “pelle che tira” non le andava troppo a genio, per cui stanca dei vari prodotti provati, stava quasi per arrendersi all’utilizzo di sola acqua, fino a quando non ha scoperto da Sephora una mousse detergente leggera di Herborist.

ClioMakeUp-detergenti-delicati-preferiti-herborist
Herborist, Mousse detergente leggera. Prezzo: 21€ su Sephora.it

Secondo il suo parere il prezzo è un po’ altino, tuttavia ne basta pochissima per volta, e Silvia la utilizza ormai da mesi e non ne vuole sapere di terminare! 😛


COSTANZA: UN PRODOTTO CARO E DUE ECONOMICI

Costanza ha avuto in passato un rapporto difficile con qualsiasi detergente in commercio, compresi quelli suggeriti dal dermatologo. Aveva una pelle molto problematica che non sopportava nessun tipo di lavaggio: su consiglio del medico, quindi, ha iniziato ad abolire del tutto l’acqua.

Per un anno ha lavato il viso solo con latte detergente che poi sciacquava con del tonico o con l’acqua micellare. Ultimamente la sua pelle è rinata ed è normale, leggermente disidratata e senza impurità.

Avendo pian piano trovato un equilibrio, ha ripreso a utilizzare il detergente, tuttavia scegliendo quelli più delicati in assoluto.
Uno dei suoi preferiti da utilizzare in combo con il Clarisonic è il Sonic radiance AM Skin Illuminating Cleanser: deterge bene senza seccare e lascia la pelle morbida e liscia. Purtroppo questo prodotto non è disponibile in Italia, tuttavia anche il detergente classico della linea Clarisonic è molto valido.ClioMakeUp-detergenti-delicati-preferiti-clarisonic

Infine Costanza ama particolarmente due prodotti più economici: L’Omia Non Sapone Mani e Viso Eco-Biologico molto delicato efficace e idratante e il Rilastil Acqua Detergente Viso perfetto per le pelli sensibili anche quando irritate e infiammate.

ClioMakeUp-detergenti-delicati-preferiti-omia
Omia, Non sapone eco biologico. Prezzo: 3,50€

ClioMakeUp-detergenti-delicati-preferiti-rilastil.jpg
Rilastil, Acqua detergente. Prezzo: 9,11€ su Amazon.it

Entrambi i prodotti sono senza SLES e SLS.

Ragazze, siamo ancora a metà dell’opera! Vi anticipiamo che tra i prossimi detergenti TOP – compresi quelli della nostra Clio – ci saranno anche prodotti purificanti ma estremamente delicati: non è il sogno di tutte?! Andate subito a pagina due per scoprirli! 🙂

71 COMMENTI

  1. Io ora sto usando quello della Nuxe al miele, e mi trovo bene..pagato online euro 8.90…in negozio costa di piu’…

  2. Io adoro i prodotti Omia, ho una pelle delicata e i loro prodotti sono fantastici, soprattutto i detergenti ✌

  3. Ciao….tra questi detergenti,quale consigliereste da utilizzare con il clarisonic?(a parte quello originale ovviamente!) ne ho provati diversi come alternativa all’originale ma finora non ho trovato nessuno che andasse bene. Grazie !

  4. Ciao…non se se la tua pelle ha particolari esigenze…io ho un dispositivo simile, e uso qualsiasi detergente senza problemi…ma l’uso che ne faccio si è ridotto a 1/2 volte a settimana, perche’ x me tutti i giorni sarebbe troppo…

  5. Ciao io sto usando il detergente viso di clinians alla rosa per pelli secche e sensibili.. mi piace molto, lascia la pelle morbida e profumata senza sentirla tirare…. e poi costa sui 3€

  6. Grazie vaniglia! A dire il vero anche io uso un dispositivo simile al clarisonic! Il punto è che non trovo detergenti cremosi ma sempre troppo schiumogeni, per esempio quello caudalie…. che non consente di massaggiare bene il viso perché si asciuga troppo anche se bagno molto il viso. Sul web consigliano uno della shiseido ma l’inci non è proprio dei migliori e tra l’altro non vorrei fare ancora una volta un acquisto sbagliato!

  7. Top farmacia…sito molto serio e veloce nelle spedizioni…oppure c’è anche pharmasi..fino a fine novembre ha parecchi sconti sulla nuxe..

  8. Io ricompro sempre io detergente della CMD al tea tree su ecco verde. È bio, non è schiumogeno e purifica senza seccare la pelle. Il detergente omnia fa troppa schiuma a mio parere anche se è delicato. Mi piacciono anche le spume detergenti della neve e della caudalie.

  9. Io ultimamente mi sto trovando benissimo con il detergente purificante di Sephora al The Verde, oltre ad essere delicato ed efficace sulla mia pelle problematica dura tantissimo…penso proprio sia il prescelto!

  10. Buongiorno, belli questi post si imparano sempre nuovi prodotti!!io sto utilizzando effaclar gel de la roche posay ma non sapevo dell’esistenza della mousse all’acqua micellare….uuu mi ispira proprio, sarà un prossimo acquisto, grazie Chaira!!quest’estate ho utilizzato con successo con il get nettoyante seboequilibrante ai frutti rossi della nuxe, validissimo!in vacanza, dove la pelle mi da meno problemi, mi sono portata il gel eclat de jour di clarins, un formato perfetto,ancora più delicato, non secca la pelle ma lascia un bel senso di fresco e pulito..

  11. Pelle secca e mista a rapporto!allora i miei due detergenti preferiti al momento sono: pure clean foam di kiko, è una mousse molto delicata davvero piacevole da avere sul viso, è adatta a pelle sensibili che tendono magari anche ad essere miste. 7.90€
    Hydra vegetal di yves Rocher, mediamente ODIO i prodotti di questo marchio ma ho dato una possibilità a questo è me ne sono follemente innamorata

  12. Sono a posto per ora, però salverò il post per quando sarà il momento. Mi incuriosisce quello di La Roche Possay e entrambi di Clio.
    Io al momento la sera per togliere il trucco uso l’olio di jojoba, come secondo step il detergente schiumogeno della Shiseido. (Ho appena letto qua sotto che l’INCI non è dei migliori. Io non ne capisco nulla, ma pensavo che Shiseido era non il meglio del meglio, ma quasi! Mi spiegate per piacere, sono curiosa!)
    La mattina invece ho cominciato ad usare dei prodotti nuovi, biologici: Màdara. Il detergente non fa di quelle schiume setose, ma lo trovo comunque molto valido.

  13. Salvato il post! Per ora ho un paio di detergenti da terminare! Comunque la sera uso olio di jojoba e sciacquo con detergente all’acqua di rose robert’s. La mattina solo detergente.
    È da parecchio che mi incuriosisce la cosa di non usare l’acqua….avendo la pelle problematica. .qualcuna di voi fa questa cosa?

  14. Non mi intendo tanto di inci, però così a occhio penso che la Shiseido usi più che altro sostanze tipo siliconi etc. Il discorso sull’inci è complicato, io sono giunta alla conclusione che se un prodotto funziona bene per la pelle del singolo è giusto usare quello, senza fissarsi sull’inci. Magari si possono trovare prodotti formulati meglio a prezzi minori, ma se ti ci trovi bene secondo me non c’è problema. Io sto usando un detergente dei Provenzali alla rosa mosqueta, lo trovo delicato e costa 4/5 euro.

  15. In passato ho apprezzato Beauty Farm di Neve Cosmetics, ora sto utilizzando un detergente alla rosa mosqueta dei Provenzali. Lo trovo delicato, per me è facilmente reperibile e costa sui 4/5 €.

  16. Io ho la pelle mista e mi trovo benissimo con il gel detergente all’acqua di rose di roberts..l’ho ricomprato non so quante volte..molto buone anche le salviettine stuccanti

  17. Ciao Rossella!! Buona domenica =) Io ho provato l’anno scorso per circa 20 giorni: esperimento fallito!! Pur avendo il viso molto ben struccato, hanno cominciato a venirmi un sacco di piccoli brufoli sotto pelle (anche sulle guance, dove non mi vengono MAI).
    Però è la mia pelle, magari con la tua va meglio =)

  18. Io ora sto usando uno struccante bifasico della kiko e la combo detergente acqua di rose e il tonico sempre della stessa linea e devo dire che mi trovo bene.
    Comunque ieri era la guerra da kiko…c’erano le commesse disperate perché la gente rubava i tester….che vergogna. ..
    Però mi ha dato molto gusto andare a zonzo per il negozio a scegliere 3 prodotti gratis…bello sto blackfriday

  19. Anch’io li utilizzo. Da quando li ho scoperti non posso più farne a meno. Ho shampoo, balsamo, bagnoschiuma, maschera capelli, intimo, prodotti per il viso, ecc…! Insomma ormai sono “OMIAtizzata”, ho il bagno pieno e ne vado fiera XD

  20. Io ho la pelle molto sensibile e spesso lo faccio. Strucco gli occhi con un bifasico per occhi sensibili, poi tolgo il bisafico con l’acqua micellare Garnier per pelli sensibili e la passo anche su tutto il viso per struccare. Infine perfeziono lo struccaggio “sciacquando” l’acqua micellare con un acqua termale in spray usata sul dischetto di cotone. Quella che mi piace di più è l’Uriage che ho scoperto anche essere isotonica e quindi perfetta per non seccare la pelle e proteggerla. Ci vuole alla fine lo stesso tempo di una pulizia normale del viso e la pelle é molto meno irritata.
    Alterno poi ogni due o tre giorni con un lavaggio viso “classico” con la Mousse Magnifica di Sanoflore che pulisce bene in profondità e toglie le impurità.

  21. Io ho comprato la mousse della nuxe ma devo ancora provarla!mi ispirano molto i prodotti con questa formulazione!

  22. Grazie di avermi raccontato la tua esperienza! Io non sono del tutto convinta perché mi piace la sensazione di acqua fredda sul viso la mattina, è come un caffè triplo x me

  23. Grazie per il commento! Chiarissimo e dettagliato! Io uso il panno in microfibra, quindi dovrei essere a posto col non irritare la pelle con sfregamenti vari..

  24. Ma il panno in microfibra non va usato bagnato ? Certo, puoi inumidirlo con l’acqua termale, ma rischi di usarne veramente tantissima ad ogni utilizzo. Non l’ho mai usato e non so bene come si usi….

  25. Ciao Rossella!!anche io alla sera effettuo lo strucco come Neolollipop con bifasico garnier+acqua micellare biodema o svr o garnier+ acqua termale quindi non con acqua corrente; soprttutto in inverno per alcuni periodi abolisco l’acqua del rubinetto al mattino per non disidratare troppo la pelle ma poi torno sempre all’ovile a riusarla con detergenti delicati,perchè come te, non riesco a rinunciare alla sensazione di “sveglia e pulizia” dell’acqua corrente al mattino!!

  26. Ciao, volevo chiedere qualche consiglio per la pelle molto lucida. Uso prodotti di Yves Rocher ma non riesco a risolvere il problema neanche con le maschere e continuo ad avere molti punti neri e bolle varie: qualche consiglio?

  27. Infatti credo che il periodo giusto sia questo..in estate non credo riuscirei. Soffro troppo il caldo e sono sempre ammollo ahah

  28. Un’alternativa anti caldo per evitare l’acqua corrente fredda al mattino é tenere l’acqua termale in frigo, come molti fanno d’estate anche per rinfrescare braccia e gambe se non si ha l’aria condizionata

  29. Non ho esperienza diretta con il Clarisonic, ma a quello che ho capito il tuo problema è la schiuma.. Io sto usando un detergente delicato che funziona anche per struccare un abbastanza trucco leggero e che rimane cremoso: è il 9to5 di lush, non so però di preciso come si chiami in Italia. Mi sembra che potrebbe funzionare!

  30. Io al momento sto usando il 9to5 di Lush: molto delicato, non mi fa tirare la pelle e ha un profumo discreto che mi piace moltissimo! Mi ispira molto il La Roche Posay, me lo devo segnare!

  31. Anche io ho la pelle grassa nella zona T ma anche piuttosto irritabile per cui ho provato un milione di detergenti che non mi facessero lucidare e allo stesso tempo non mi lasciassero quella terribile sensazione di pelle che tira. Al momento sto usando una sapone solido di Clinique (ho preso quello per pelli normali perchè avevo letto in giro che quello per pelli grasse secca moltissimo) e non mi sto trovando male. Trovo comunque che la crema idratante poi faccia la differenza e su questa ancora non ho grandi perle di saggezza purtroppo, ho appena comprato la effaclar mat di la roche posay e la inizierò a breve.. speriamo bene!

  32. Salvato il post! Io sono fissata con i prodotti per detergere il viso e ne provo sempre di nuovi. Vorrei segnalarvi due super top per me: il detergente purificante mela e bambù di Delidea per pelli miste e il salone anti ossidante viso corpo e capelli di Domus Olea Toscana. Buona domenica a tutte

  33. Io rimarrei sempre con la sensazione di avere il viso non pulito! Se non sciacquo bene l’acqua micellare mi si lucida la pelle velocemente, quindi non voglio lasciare alcun residuo! Secondo me su chi ha la pelle un po’ impura non funziona tanto come metodo (salvo che le impurità non siano causate dal calcare dell’acqua), mentre invece ne trae beneficio chi ha la pelle delicata e secca. Poi chissà 🙂 al momento mi trovo bene usando detergenti delicati, il più delle volte contenenti aloe, quello Omia è ottimo 🙂 ciaoooo

  34. Allora forse non fa per me! Adoro i prodotti Omia (tranne un tipo di shampoo), continuo con quelli ..Grazie Cleo’

  35. Qualcuno conosce un buon detergente da usare con il Clarisonic Mia2? Io per ora sto usando il detergente che esce nella confezione (l’ho poi ricomprato nella full size perchè mi ci ero trovata bene) però costicchia… tipo 25€!

    E’ vero che ne uso pochissimo ogni volta che mi strucco, perchè col Mia2 fa molta schiuma e me ne basta poco, però se qualcuno avesse dei dupe/sostituti da consigliare, ben venga 🙂

  36. Se hai problemi di impurità è meglio non eccedere troppo con maschere e co., o rischi di ingrassare la pelle ancora di più ed aumentare le imperfezioni (purtroppo ne so qualcosa, ahimè…). In merito alla pulizia del viso avevo il tuo stesso problema e l’ho risolto usando come detergente viso “Cien – Face Gel detergente viso delicato”, che vendono da Lidl (costa poco, ha una buona formulazione e pulisce bene senza essere aggressivo), accostato ad una crema consigliata dalla mia dermatologa, “Nicotinamide reDerma”, che ha migliorato molto la grana della mia pelle e ridotto brufoli e punti neri. Costa un po’, sui 15 euro; ma il tubetto dura un bel po’, quindi puoi farci tranquillamente fino a 3 mesi. Una cosa poi che mi ha aiutato molto per i brufoli che comparivano è stata sterilizzare frequentemente le federe dei cuscini ed il cellulare con una salvietta sanitaria: se ci pensi ci concentriamo spesso a pulire il viso dal sebo e dai batteri che causano brufoli e sfoghi, per poi appoggiare subito dopo la guancia sullo schermo del cellulare, senza pensare di riportarli così nuovamente in faccia! Consiglio mio personale, infine: se hai problemi di brufoli lascia stare i detergenti senza risciacquo per il viso, visto che quando li usavo era un tripudio di arrossamenti e brufoli dato che i tensioattivi contenuti rimanevan sulla pelle e la irritavano inutilmente!

  37. Ho la pelle grassa e mi trovo bene con il gel detergente l’oreal tripla attiva fresh.. fa schiuma, pulisce bene e non fa tirare la pelle

  38. Anch’io ho avuto fasi con il viso così irrittato da non sopportre nemmeno il contatto con l’acqua o lo sfregamento della spugna, mi sento di consigliare l’Anthyllis Baby multiuso alla calendula alle pelli sensibili e il Domus Olea Toscana SeboLift crema sapone per chi ha qualche impurità, allo stesso tempo delicati e efficaci. Per chi preferisce i latti detergenti: Bioturm n°10, praticamente il dupe ecobio del Reactive di LaRochePosay che mi prescriveva la dermatologa.

  39. Concordo, se uno si trova bene con un prodotto e vede che non ha effetti indesiderati tipo pelle che tira o si lucida eccessivamente, vuol dire che quel prodotto è adatto a lui…

  40. Tra i migliori che ho provato e che non seccano la pelle ci sono il detergente della Kiehl’s e il Maisenza di Lush, che oltre a fare un leggerissimo scrub lascia la pelle bella morbida e idratata. Invece al momento sto usando un detergente in gel di Giardino Cosmetico ma devo dire che un po’ mi secca la pelle, vedo che dopo che mi sono lavata il viso ci sono un po’ di pellicine sulle guance, anche se nulla di grave dato che con la crema poi spariscono. Però non credo lo ricomprerò

  41. Concordo con “Aqua” della Rilastil… della quale uso anche la crema.. anch’io avendo la pelle stra delicata e sensibile l’acqua (del rubinetto!

  42. Ho una pelle mista ( in alcuni periodi molto mista ) ma disidratata nello stesso tempo che tollera male troppo prodotti ( diciamo che meno la stresso e meglio sta, basta tenerla pulita e non applicare oli vari). Il mio detergente preferito è quello di Delidea alla mela verde, ne basta poco, fa una bella schiuma e pulisce senza seccare. Un mio top passato ( purtroppo non riesco a trovarlo da nessuna parte ) era il detergente di omia botanica alla rosa moscheta ( pack rosa ) ottimo detergente , uno dei migliori mai provati in vita mia. Un detergente con funzione struccante ( anche per gli occhi ) che utilizzo e apprezzo è quello di Omia all’aloe. In passato ho utilizzato molto il detergente alla rosa di Robert’s che struccava in modo spaventoso senza seccare, ecco secondo me hanno cambiato qualcosa perchè strucca meno e la consistenza mi sembra diversa. Diciamo che da ottimo che era è diventato un buon detergente .

  43. Certo, infatti anche io alterno il metodo tradizionale a quello senza acqua, che peraltro da me è ipercalcarea! Ma secondo me usare un detergente tutti i giorni o peggio ancora mattina e sera è più dannoso che altro perché si danneggia il film idrolipidico… Ovviamente con quelli delicati va un pò meglio ma cmq l’acqua stessa non aiuta. Poi io ho lo sfortuna di avere una pelle che si infiamma per un niente da sempre…da piccola al mare per me era un disastro…mi ustionavo anche con la 50

  44. non uso piu’ detergenti da un sacco di tempo..precisamente da quando Clio mi ha fatto conoscere l’olio di cocco..lo amo..quando sento il bisogno di una pulizia maggiore uso le maschere all’argilla bianca..mi sono semplificata la vita con loro

  45. Ho provato per brevi periodi cosa significa avere l’acqua molto calcarea, perché per il resto dove vivo io è pulita. È un disastro per pelle e capelli, non sembrano mai lucenti e puliti. Tanti nodi mai avuti! La pelle spenta.. Quindi posso capirti, con un’acqua del genere ben vengano le alternative! Senza dubbio abbiamo una pelle anche tanto stressata dai prodotti e dai lavaggi sempre più frequenti! Cerco il male minore con detergenti delicati, ma ora come ora non posso farne a meno! 🙂 magari più avanti… 🙂

  46. Ciao ragazze! Io ho una pelle normale tendente a ingrassarsi un pó, ma anche molto sensibile. Adoro i detergenti viso e spesso ne uso uno per la sera leggermente esfoliante e uno per il mattino. Per la sera uno dei miei preferiti è erbalibera/herbalism di Lush, l’odore non è buonissimo (anche se a me non dispiace). È un detergente leggermente esfoliante, non mi secca troppo la pelle e allo stesso tempo la pulisce bene. Un’altro detergente di Lush che amo molto è Aqua Marina, non contiene particelle esfolianti ed è più cremoso. Entrambi costano 10.50€ e durano usati tutte le sere circa 2-3 mesi. Per il giorno vario, ma uno dei miei preferiti è il detergente di Biofficina Toscana, lo trovo molto delicato e pulente. Inoltre mi fa impazzire il suo odore di finocchietto xD Costa più o meno 8 euro (però c’è molto prodotto all’interno!). Se vi capita dategli una possibilità

  47. Ciao, io uso la mattina il detergente Maisenza della Lush, è leggermente esfoliante ma si può usare tutti i giorni, lascia la pelle idratata e con un profumo di biscotto che a me piace moltissimo. La sera, per struccarmi, uso una crema che faccio io con una ricetta di Carlitadolce (Struccarlita) che toglie con dolcezza tutto il trucco, è a base di olio di cocco quindi lascia un po’ la pelle unta, poi lavo il viso con un’ombra di detergente bio, e poi uso un’acqua della Lush, Acqua di Sole che per la mia pelle sensibile, secca e matura è il massimo.
    In estate uso un latte detergente de i Provenzali e poi Acqua di sole

  48. Anch’io no uso i detergenti, faccio le maschere, quando mi ricordo, e nulla più. Nel mio caso basta non mangiare il salame e gli insaccati !

  49. Ragazze… no… L’Omia non sapone, a dispetto del nome, a me faceva tirare la pelle… e io ce l’ho grassa. Infatti ha nell’inci l’ammonium lauryl sulfate, un tensioattivo piuttosto sgrassante (come lo è pure negli shampii) 🙁

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here