Sempre più donne scelgono di farsi rimodellare e volumizzare la bocca attraverso filler labbra all’acido ialuronico. Benchè ormai i rischi che si corrono con questa operazione siano stati sveltati, ancora in molte la considerano non invasiva, veloce e semplice.

Certamente meno complessi di altri interventi di chirurgia estetica, i trattamenti filler sono però da considerare con attenzione, sia per i rischi che si corrono sia per il post operazione, che è più insidioso di quanto si possa pensare. Scopriamo insieme in questo post tutto quello che c’è da sapere sul filler labbra e qual è la nuova tendenza che arriva dall’Asia. Curiose? Allora iniziamo!

cliomakeup-filler-labbra-chirurgia-1

FILLER ALLE LABBRA: CHE COS’È E QUANTO DURA?

Non è la prima volta che parliamo di filler alle labbra, dei suoi rischi e di cosa comporta scegliere questo intervento chirurgico.

spesso viene sottovalutato, ma il filler è un intervento di medicina estetica

Si perché di questo si tratta: un intervento di medicina estetica, e come tale

non va sottovalutato. La sua funzione è quella di iniettare all’interno delle labbra dell’acido ialuronico, al fine di renderle labbra, volumizzate e turgide con risultati visibili immediatamente.

cliomakeup-filler-labbra-chirurgia-5-acido-ialuronico

L’utilizzo dell’acido ialuronico è da preferire ad altri elementi, non idonei per questo tipo di iniezioni perché è una sostanza che viene prodotta dal nostro organismo e quindi è più semplice per noi assimilarla. Prima delle iniezioni viene stesa sulle labbra una crema anestetica per diminuire il dolore e la durata di ogni seduta può variare da quindici minuti ad un ora.

cliomakeup-filler-labbra-chirurgia-9-prima-dopo

La durata del filler labbra è temporanea, e con il passare dei mesi, l’effetto tende lentamente a scomparire. Se si desidera rinnovare l’effetto volumizzante bisogna procedere nuovamente con altre iniezioni.

cliomakeup-filler-labbra-chirurgia-4-meghan-fox

Anche Meghan Fox si è data una “gonfiati” alle labbra

MODALITÀ DI INIEZIONE E POST TRATTAMENTO: QUELLO CHE NON VIENE MAI DETTO

Talvolta, quando leggiamo di come funziona il filler labbra sembra che sia una “passeggiata di salute” e che con due punturine, ci si possa ritrovare con delle labbra da far invidia a Kylie Jenner. Questa malainformazione a nostro parere fomenta questa pratica, e spesso non si è a conoscenza di tutte le tecniche che ci sono e con cui può essere eseguita.

giphy1

Sono infatti due le differenti tecniche di iniezione: lineare o seriale. Nel primo caso, l’ago viene inserito lungo l’area da riempire e facendolo retrarre si inietta il materiale in modo continuo. Il componente che costituisce il filler va ad occupare lo spazio che l’ago lascia libero arretrando.

cliomakeup-filler-labbra-chirurgia-3-iniezione-lineare

Nel secondo caso, invece, il filler viene iniettato con più punture, in genere 4-5 per labbro. Il materiale iniettato risulta contiguo in tutte le aree di applicazione.

cliomakeup-filler-labbra-chirurgia-13-condivisione-siringa

C’è chi chiede in rete di condividere mezza siringa per il filler!!! 😱

Un’altra tecnica che può essere scelta dal medico è di utilizzare una microcannula flessibile, anziché un ago, allo scopo di rendere l’applicazione meno traumatica e consentire una distribuzione uniforme del materiale. Questa tecnica consente il trattamento di tutta la superficie delle labbra, limitando i punti di ingresso (un solo foro di ingresso per ciascun labbro).

cliomakeup-filler-labbra-chirurgia-8-iniezioni-dolore

Ragazze, ma sapevate che la tendenza si sta invertendo? E che sempre più donne stanno ricorrendo alla riduzione delle labbra? Non vi sveliamo altro, e se volete saperne di più continuate a leggere! Seguiteci nella prossima pagina!