Ciao ragazze!

Avete presente quei collage in cui vengono messi insieme gli elementi migliori di tutte le celebrities per creare la donna perfetta? Secondo me rappresentano solo l’ennesima fonte di frustrazione per noi povere mortali, senza considerare che partono da un presupposto assolutamente sbagliato, cioè che la bellezza sia semplicemente la somma di tanti tratti perfetti. 

01-10318_0x440

Il concetto è semplice: perché non provare a unire gli occhi, il naso, le labbra, gli zigomi e i capelli più belli per creare una donna stupenda? Le possibilità sono ovviamente infinite: l’immagine di apertura mostra pezzi di Angelina Jolie, Keira Knightley, Kate Middleton e Megan Fox, mentre qui sotto potete vedere altri esempi.

Sopra la donna perfetta dal punto di vista femminile, sotto maschile
Sopra la donna perfetta dal punto di vista femminile, sotto maschile
La donna ideale scelta dagli Australiani
La donna ideale scelta dagli Australiani

Come dicevo nell’introduzione del post, pur sapendo che sono fatti per gioco, non riesco a nascondere una punta di fastidio nel guardare questi collage digitali; ciò che mi disturba di più è che non abbiamo ancora capito che la bellezza di un viso non è data dalla sua perfezione, anzi, ciò che rende davvero affascinanti è la diversità, quell’elemento inaspettato che ci sorprende. Certo, sarebbe ipocrita da parte mia affermare che dovremmo essere felici dei nostri difetti, ma quello che cerco sempre di esprimere su questo blog è che l’accettazione di noi stesse è più importante di qualsiasi paragone con modelli lontani e inarrivabili. Come sapete, tra l’altro, molte celebrità non sono neanche perfette come pensiamo, c’è sempre un accurato lavoro di styling e trucco alle spalle di una Kim Kardashian o di una Megan Fox.

Kim Kardashian senza trucco
Kim Kardashian senza trucco

Partendo da questi presupposti, diventa interessante guardare i collage per capire che no, la donna ideale non è quella che abbiamo davanti agli occhi; la donna ideale rispecchia i nostri gusti personali, quindi potrebbe essere per me la burrosa Christina Hendricks, per un’altra l’atletica Jennifer Aniston e per un’altra ancora l’affascinante Kristen Stewart. Tre donne stupende, tre donne con difetti; sarebbero davvero più belle se li cancellassimo, rendendole perfette? Jennifer Aniston sarebbe altrettanto sexy con un mento meno pronunciato e un nasino alla francese? O forse il suo viso cambierebbe e perderebbe la magia? E come sarebbe Kristen senza le orecchie a sventola e la mascella pronunciata? E ancora se Julia Roberts avesse la bocca meno larga, cosa ne sarebbe del suo sorriso? E la fessura tra gli incisivi di Vanessa Paradis non la rendono unica e interessante? Insomma, secondo me una donna esageratamente impeccabile non sarebbe davvero splendida come pensiamo, perché più dei singoli elementi è importante l’armonia del volto nel suo insieme e un naso un po’ storto può essere più adatto a un viso di uno drittissimo.

JenniferAnistonHWoFFeb2012 spl527370-008-35000_650x0 archive julia roberts 110108

vanessa-paradis-fashion-week-ready-to-wear-spring-summer-2011-02

Certo, si può parlare di bellezza oggettiva, ma solo fino a un certo punto. Un esempio è Angelina Jolie, che abbiamo analizzato nel dettaglio qualche giorno fa: tantissime di voi la adorano e la considerano la donna più meravigliosa del mondo, ma ci sono stati anche commenti meno convinti, tipo “bella, ma non mi fa impazzire”, o “bella, ma preferisco altre star”.

anjelina_jolie

Sempre per restare in tema, un’altra cosa che mi fa ridere sono gli interventi di chirurgia estetica “per assomigliare a”; qui potete vedere quali sono le star più richieste, sia tra le donne che tra gli uomini:

Schermata 2014-03-22 alle 15.10.40 Schermata 2014-03-22 alle 15.10.56

Addirittura poi esistono dei pazzi che investono milioni di dollari per diventare “uguali” ai loro idoli:

Il ragazzo che voleva essere Justin Bieber
Il ragazzo che voleva essere Justin Bieber
L'ossessione per Angelina
L’ossessione per Angelina
Valeria Lukyanova, la Barbie vivente
Valeria Lukyanova, la Barbie vivente

Ragazze, cosa ne pensate dei collage delle donne viventi? E di queste follie della chirurgia estetica? A prescindere dal mio fastidio per queste cose, se doveste creare voi la donna ideale, che pezzi mettereste insieme? Un bacio bellezze! 🙂