Ciao ragazze!

Con questo post voglio rispondere a tutte le domande sui segreti del backstage; forse non lo sapete, ma nel kit di un make-up artist non ci sono solo trucchi, ma anche una serie di prodotti fondamentali per la buona riuscita di un servizio fotografico o di una sfilata. Quali? Scopriamoli insieme!

Schermata 2014-03-28 alle 19.58.46

Il kit è qualcosa di assolutamente personale: ogni truccatore ha le sue preferenze e può scegliere tra migliaia di palette, pigmenti, rossetti, matite e fondotinta in base al proprio gusto e a ciò che sa usare meglio. Diciamo che la regola è una sola: l’importante è il risultato finale, non cosa si utilizza. Lavorando a contatto con i più grandi, però, ho notato che alcuni prodotti sono ricorrenti, anzi, quasi dei must-have tra i make-up artist. In alcuni casi si tratta di mode, in altri invece si scelgono questi per comodità, perché si ha la certezza assoluta che funzionano bene e che non deludono mai.

Crema viso leggera: preparare il viso è uno step fondamentale, perché la resa dei prodotti dipende anche dalle condizioni della pelle. Generalmente si utilizza una crema leggera, che si assorba velocemente, che non faccia strato e che renda possibile stendere il fondotinta subito dopo senza aspettare. La più famosa in assoluto è la Embryolisse, che usiamo quasi tutti, tranne chi vuole fare scena e si presenta con la costosissima Creme de la Mer.

Schermata 2014-03-28 alle 19.48.06

Crema viso ricca/olio: in caso di pelle molto disidratata o screpolata è sempre meglio avere anche una crema più ricca o addirittura un olio, soprattutto quando si lavora con le modelle stressate dalla Fashion Week o semplicemente… in inverno! Personalmente mi affido all’olio di argan, che applico con un bel massaggio rinvigorente in modo che penetri bene e risvegli l’incarnato.

argan-thumb

 –Burrocacao curativo: non capita sempre di trovarsi di fronte a una pelle secchissima, mentre le labbra sono nella maggior parte dei casi distrutte, anche perché durante un servizio capita di mettere e togliere il rossetto decine di volte. L’unico modo per risolvere il problema è applicare prima del trucco un buon burrocacao ricco e curativo, che faccia effetto velocemente: quelli naturali di solito non sono abbastanza strong nel breve termine, quindi si usa spesso il Carmex. Un vero toccasana è l’Homeoplasmine, una crema a base di vaselina e sostanze curative che rigenera le labbra in tre minuti e le rende come nuove. Non per niente ne avevo parlato nel video su come combattere l’influenza perché grazie a lei sono riuscita a non far screpolare il naso!

Schermata 2014-03-28 alle 19.51.33

Spazzolino da denti: no, le modelle non hanno l’alitosi, semplicemente in caso di labbra particolarmente devastate si può fare un leggero scrub al volo con lo spazzolino, un goccio d’olio e un po’ di zucchero!

Spazzolino-denti

Crema illuminante: il mondo della moda ama l’effetto glossy in punti strategici, come l’arco di cupido, gli zigomi e la punta del naso. Il prodotto più usato è la Eight Hour Cream di Elizabeth Arden, una crema molto ricca e lucida, ma io preferisco lo Shine Mixing Medium di Mac, una specie di pasta che dona un look super-glossato.

Schermata 2014-03-28 alle 19.50.21

Spray termale: le acque termali sembrano inutili a prima vista, ma se le avete provate saprete sicuramente che non è facile farne a meno una volta che ci si abitua a usarle! Generalmente servono per rinfrescare il trucco (provate a spruzzarle dopo aver finito la base, toglieranno subito l’effetto polveroso dato dall’accumulo di prodotti), ma anche per bagnare pennelli e spugnette quando è necessario. Io amo il Beauty Elixir di Caudalie, ma riconosco che ha un odore molto intenso e particolare, quindi se la cliente è sensibile ai profumi scelgo un’acqua termale classica, come quella di La Roche Posay.

Schermata 2014-03-28 alle 19.47.17

Struccante/acqua micellare: il must dei must è la Bioderma, un’acqua micellare molto delicata sulla pelle. Pensate che addirittura le modelle più navigate non si fanno struccare con altro, se hai un prodotto diverso non te lo fanno usare e vanno a cercare una Bioderma!

Image 49508

Struccante waterproof: per rimuovere alcuni trucchi la Bioderma non basta perché bisognerebbe sfregare troppo gli occhi, così si usa uno struccante waterproof, per esempio quelli di Sephora e Neutrogena.

Schermata 2014-03-28 alle 19.44.48

Crema corpo: nella maggior parte oltre al viso sono esposte anche gambe e braccia, quindi è fondamentale che anche queste siano ben idratate, morbide e luminose. Qui non c’è un preferito condiviso, si usa quel che si ha, evitando prodotti troppo grassi che ungerebbero i vestiti e le creme con brillantini.

ITALY FASHION

Salviette opacizzanti: salvano la vita in molte occasioni, perché durante i servizi fotografici le luci tendono ad essere molto calde e a far sudare o lucidare le modelle. Sostituendo la cipria con le salviette si evita di accumulare strati su strati di polveri e di alterare il look.

m3850505_P964015_princ_hero

Ragazze, questi erano tutti i must-have che troverete nel 99% dei kit dei truccatori! Li conoscevate già? Anche voi avete dei “segreti da backstage” da condividere? Un bacio bellezze!