Ciao ragazze!

Abbiamo già parlato diverse volte di contouring sul blog, ma oggi ho deciso di dedicare un altro post a questa tecnica per tre motivi: 1. continua ad essere un trend chiacchieratissimo e popolare 2. c’è ancora molta confusione sull’argomento 3. guardandomi in giro vedo spesso degli errori che sarebbero davvero facili da evitare… basterebbe sapere come fare! Insomma, spero di aiutare chi non ha ancora esattamente capito come realizzare un buon contouring e non vuole rischiare di sbagliare clamorosamente!

Schermata 2015-05-24 alle 01.58.25

Sicuramente negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom del contouring, ma non tutti sanno che non si tratta di un’invenzione recente; a dire la verità, è una delle tecniche base della cosmesi, importante quanto sfumare bene un ombretto o applicare l’eyeliner con precisione. Una volta, però, non se ne parlava tanto, proprio perché era “dato per scontato” e usato con leggerezza per scolpire il viso in modo delicato; ora, invece, il contouring marcato che sta spopolando ha attirato nuovamente l’attenzione su questo procedimento, scatenando diversi commenti negativi da parte delle make-up artist più tradizionali. Personalmente preferisco anche io un risultato leggero, ma sono davvero tante le appassionate della versione più accentuata; cerchiamo allora di capire quali sono gli errori più frequenti per evitarli in futuro!

Schermata 2015-05-24 alle 02.04.48

Cosa ne pensate di questo metodo rivoluzionario per il contouring? Hehe, non vi preoccupate, sono solo delle maschere per il viso!

Usare troppi prodotti in crema: quando vedo realizzare questi trucchi dal vivo rimango sempre sconvolta dalla quantità di creme che vengono sovrapposte. Come vi ho già spiegato nel video dedicato al make-up artist di Kim Kardashian, lui addirittura fissa ogni strato con un velo di cipria, creando una specie di sandwich che farebbe sembrare una pelle normale di cartapesta! Nella vita quotidiana è praticamente irrealizzabile, e comunque è fondamentale lavorare benissimo ogni prodotto nella pelle per non creare spessore.

contouring-make-up-3

Usare troppi colori: spesso vediamo utilizzare anche 4 o 5 tonalità diverse sulle varie parti del viso, nell’inutile ricerca di una tridimensionalità esasperata. Un correttore chiarissimo sul contorno occhi, uno marroncino medio sulle tempie, uno scuro sugli zigomi e uno appena più tenue subito sopra e sotto per rendere graduale la transizione. il risultato? Peggio di un quadro di Picasso! Per non ritrovarvi con un pasticcio a macchie in faccia, consiglio di non complicarvi la vita e di limitarvi ai classici due colori, uno di due toni più scuro del vostro incarnato, e uno illuminante. Ricordate che anche in questo caso bisogna tenere in considerazione il sottotono e selezionare le tonalità più adatte alla propria pelle: non scegliete una cipria gialla se avete una base rosata, non usate un color caffè se siete delle mozzarelline, e neanche un nocciola se invece siete molto scure. In teoria il contouring si realizza con delle terre fredde, ma se siete molto mediterranee rischiate di ingrigire l’incarnato in questo modo, quindi preferirete prodotti leggermente più caldi, appena appena aranciati: insomma, seguite anche qui le regole che ormai conoscete benissimo, ma utilizzate anche il vostro buon senso e non avrete problemi!

safe_image

A volte è “colpa” delle palette, che hanno troppi colori al loro interno e ci spingono a usarli tutti in una volta sola!

-Applicare i prodotti nei punti sbagliati: studiando tanti tutorial su Youtube mi sono accorta che nel 90% dei casi tutte le guru realizzano lo stesso tipo di contouring, andando a scurire e illuminare le zone “canoniche”. Con la pratica, però, ho notato ben presto che non sempre seguire una guida è la soluzione migliore, perché ogni viso è diverso e ha esigenze specifiche in basi ai propri volumi. Ho già usato questo esempio, ma trovo che sia sempre molto valido: solitamente si tende ad assottigliare il naso utilizzando il colore scuro ai lati e l’illuminante nella parte centrale. Come sapete, però, il mio è già lungo e affusolato, quindi se usassi questa tecnica risulterebbe ancora più aguzzo! Per me, allora, è più adatto il procedimento inverso, quindi uso il colore scuro sul ponte del naso, per farlo sembrare un po’ più largo. Insomma, guardatevi allo specchio, tastate le sporgenze e gli incavi del vostro volto e cercate di capire come valorizzarli.

orig

4b75265df1ed9dce571e0a6d255fc247

Anche quando è “necessario”, purtroppo il contouring al naso risulta sempre molto artificiale

Cercate comunque di essere realistiche: potete modificare leggermente una fronte molto alta, delle guanciotte tonde o un naso a patata, ma non aspettatevi di certo dei miracoli (soprattutto se volete mantenere un effetto naturale). Le superfici ampie e piatte del viso, tra l’altro, sono più difficili da scolpire, quindi non partite con l’idea di ricreare gli zigomi di Victoria Beckham se non siete dotate naturalmente di una struttura ossea abbastanza definita!

victoria-beckham-169227_w650

Usare prodotti troppo pesanti: come dicevo all’inizio, tutti utilizzano la tecnica del contouring, ma c’è una bella differenza tra un look realizzato con dei prodotti leggeri e uno tutorial su Youtube o da servizio fotografico a base di creme corpose. Diciamo che si ottiene l’effetto più naturale in assoluto con fondotinta fluidi e BB cream, che non hanno un’alta concentrazione di pigmenti; poi, in ordine, troviamo le polveri, che possono essere più o meno coprenti (io mi trovo bene con le ciprie colorate, ma anche con la terra della Essence, davvero delicata), i correttori, le creme apposite per contouring e infine i fondotinta in stick (quelli per coprire fondotinta e tatuaggi). Detto questo passiamo subito al prossimo punto…

Schermata 2015-05-24 alle 02.19.43

Volete scoprire i prossimi errori tipici? Cliccate qua!

70 COMMENTI

  1. Li trovo dei mascheroni importabili alla luce naturale ..però …solo una volta mi piacerebbe provarlo su di me, fatto da mani esperte s’intende !

  2. Pensa che io il contouring lo faccio inconsapevolmente da sempre! l’ho sempre fatto per mimetizzare il doppiomento e per “tirare fuori” le clavicole (che non mi si vedono per niente causa ciccietta sopra) quindi d’estate mettevo un po’ di illuminante e l’ombretto opaco marron per creare l’effetto “magrezza”!!! Il tutto perchè mi piaceva disegnare e mi sembrava che il chiaro-scuro si potesse usare anche su me stessa oltre che sulla carta…. Ora lo so, si chiama contouring!!!

  3. Ciao e buona domenica a tutte!
    Io il contouring non l’ho mai fatto, ma perche non sono capace. Nn riesco a capire il mio sottotono e trovare il colore del fondotinta giusto: figuriamoci due.
    Almeno una volta vorrei provare però. Così, per vedere come sto. Mi farei una foto ricordo e uscirei in grande stile, quella sera.
    Per il resto per scolpire il viso mi basta il blush…

  4. Almeno una volta mi piacerebbe provarlo, ma ad oggi non l’ho mai fatto proprio perché non riesco ad individuare i colori adatti, ecc o forse proprio perché mi scoccia perderci troppo tempo.

  5. Quando vedo tutorial su you tube o anche le foto nel post sembrano tutte gnoccolone e dalla pelle perfetta, levigata…anche se di base era piena di brufoletti. vorrei proprio vederle dal vivo come realmente sono e si presenta il loro volto! Secondo me lavorano solo di filtri per avere delle foto così belle. Purtroppo non ho una pelle perfetta; ho brufoli interni, soffro di couperose, e ho piccole cicatrici acneiche…un disastro insomma! Ho provato il conturing ma sembro artefatta e sí pronta per carnevale! mi sa che l’ errore sostanziale è quello dei colori e della quantità che sfumo…. uff

  6. Ogni volta che vedo le foto delle ragazze con il contouring marcato, penso sempre che non faccia per niente bene alla pelle, soffocata da strati e strati di trucco.
    In più, l’effetto artificiale non mi piace.
    Su di me non lo faccio, neanche quello leggero, perchè non sono capace e ho il timone di sbagliare.

  7. Buongiorno mondo!:) io solitamente mi limito a scolpire gli zigomi con la terra, ma in modo molto leggero. Stessa cosa per gli occhi ma non mi vedrei mai con un pastone del genere! non ce la potrei proprio fare a far sparire la mia pelle in quel modo! A volte, quando c’è un evento un po’ pù particolare e voglio essere impeccabile, utilizzo un fondotinta di un tono più scuro nei punti strategici dove metterei la terra in polvere, solo per avere un effetto più duraturo, ma ottenendo lo stesso risultato di quando uso una normale terra (che in realtà è una cipria colorata). Anche io ,come te Clio,preferisco le ciprie colorate perchè sono più leggere e facili da sfumare. Una cosa che faccio abitualmente è quella di mettere la terra spostandomi nel punto più luminoso della casa, a volte vado proprio davanti alla finestra, per evitare brutti scherzi 🙂

  8. mi piacerebbe provarlo per una volta,giusto per guardarmi allo specchio e dire “guarda come il trucco mi può trasformare” oppure “come sarei se fossi famosa” ahahahhaha…per me è un’arte e mi piacerebbe tantissimo imparare,ma proprio per trasformare i visi per curiosità e non per tutti i giorni,secondo me sarebbe terapeutico per tante ragazze che si sentono sempre “brutte” in confronto ai modelli proposti…spero un giorno di poter studiare per riuscirci!

  9. Il contouring troppo pesante non piace nemmeno a me, ma ho trovato molto utili le immagini per step nel post, anche eventualmente per ricreare le forme ma con prodotti più leggeri e colori più naturali.
    Io ad esempio non riesco mai a tirare fuori bene gli zigomi e mi sono appena accorta che forse è perché devo portare la terra più verso il centro.

  10. Un applauso a me che finalmente, due giorni fa, alla tenera età di 26 anni, ho imparato a posizionare correttamente sul mio viso terra,blush e illuminante! Yeeee!!! Sono conquiste!

  11. Domanda stupida (lo so), ma quanto tempo ci mettono a lavarsi la faccia queste tizie? Sono praticamente delle maschere. Non che l’effetto finale non sia bello (sembra che abbiano fatto della chirurgia estetica, non sembrano neanche le stesse persone), ci mancherebbe, però sono un po’ “improponibili”.

  12. Come vorrei essere in grado di fare un bel contouring..leggero e delicato solo per far notare meno le guanciotte alla Heidi..

  13. Io per il viso sono ancora alla fase bb cream, correttore occhiaie ed eventuali brufoletti, blush, punto… Vorrei provare al massimo a prendermi la terra leggera della essence e tentare un lieve, lievissimo counturing, oppure un effetto appena appena abbronzata generale, ma niente di più… e comunque se non l’ho fatto finora significa che vivo bene lo stesso! Non rigetto il counturing in quanto tale, ma secondo me non è un step così essenziale, lo riserverei solamente per grandi occasioni (serali), che evidentemente non ho ancora avuto! Di certo non intendo andarmene in giro con un mascherone sulla faccia… Less is more!

  14. Boh sarò strana io ma a me il concetto di contouring non attira per niente.Cioè, è proprio una tecnica che dà un risultato artificiale per definizione!non esiste un contouring “naturale”, perché è chiaro che a luce naturale e di persona il barbatrucco salta fuori..io se vedo una persona marrone ai lati del naso e sotto gli zigomi penso non si sia lavata la faccia ,no di certo ” ohhh che naso piccolino e che zigomi sporgenti D:”
    ..secondo me le ragazze delle foto sarebbero state molto più carine con un trucco semplice,fondotinta mascara, rossetto..a me piace che il make up valorizzi ed esalti i lineamenti in modo sottile e appena percettibile, non che cerchi di mimare la chirurgia estetica.

  15. Io quando mi trucco uso un contouring mooooolto leggero, ma devo dire che l’effetto si nota, visto che di solito (soprattutto ultimamente!) esco struccata 🙂 la differenza c’è e si vede, ma sembra non esserci trucco 🙂 L’ho calcato un filino solo settimana scorsa per andare a veder dil Rocky Horror Show a Milano e mi sentivo un mascherone ahahahahah meglio l’effetto leggero 🙂

  16. Appena scoppiata la moda del contouring, mi sono interessata alla faccenda: ho sempre odiato il fatto che i miei zigomi siano praticamente inesistenti… mi sono fatta coraggio e ho comprato Ipno, la terra in polvere più chiara di Mulac. Che dire, adesso sono tre mesi che uso tutti i giorni questa tecnica! Faccio una sfumatura molto leggera con Ipno sotto l’osso dello zigomo e metto un pizzico di illuminante Revlon Photoready Skinlight sullo zigomo alto. L’effetto è leggerissimo e molto naturale, e ho risolto le mie paranoie sui miei non-zigomi 😀

  17. una volta nella vita mi piacerebbe vedermici (con un esperto ovviamente)..ma sinceramente non mi piace e lo trovo un trucco esagerato, le star possono anche “permetterselo” ma noi comuni mortali, a fare la spesa saremmo ridicoli!
    tuttavia un giorno di questi voglio comprarmi una buona terra e fare il contouring con quella, leggerissima!
    poi ovviamente vale sempre il discorso che ognuno fa come vuole.. io bene o male ho un viso normalissimo, magari un pò ovale che cerco di migliorare con blush e altro, capisco le ragazze con nasi importanti che vogliono “ritoccarsi” per sentirsi meglio!

  18. Nelle foto che hai postato, il contouring mi piace sulla seconda ragazza per affinare lineamenti un po’ paffuti e sulla terza che ha una mandibola marcata.
    Non lo concepisco in chi ha già di natura un viso con lineamenti forti, perché oltre che indurirlo, trovo sia poco femminile.

  19. Ecco, sono d’accordo sul mascherone. Ma se fatto con un prodotto in polvere in modo leggero, alla fine scolpire il viso equivale a scolpire l’occhio con l’ombretto.

  20. Idem per me, solo che ho la mandibola importante e mi hanno sempre detto di scurirla con la terra e non ne sono capace, ottengo solo due baffi arancioni. Mi incuriosisce lo schiarimento lì e il mento scuro.

  21. D’effetto, ma importabili nella vita di tutti i giorni… Per non pensare al tempo che serve! Quelle poche volte che ho voluto dare più volume al viso mi sono limitata a giocare con un velo di terra (opaca e fredda: Clio docet!)…

  22. Pensa che io da giovine (si parla di 15 anni fa…)lo facevo anche sulle gambe, mettendo una leggera crema illuminante al centro…

  23. non so’ voi ma a me le ragazze che sono nelle foto che applicano tutto quella roba sul viso sembra che vogliano cancellarsi l’identità per uniformarsi…. alla fine a parte i colori risultano tutte uguali …..a volte anche a me piace usare look strong ma così mi sembra un po’ esagerato ….o forse sono io che sono antica o obsoleta …..

  24. Si concordo! ad esempio su di me, un filo di terra sotto gli zigomi mi fa perdere qualche kg in pochi secondi! ! XD

  25. Il contouring non fa per me, serve troppa manualità e troppo tempo e pazienza, oltretutto già non sopporto molto la sensazione del fondotinta sulla pelle, figuriamoci tutte queste creme e cremine… no no, poi rischio di struccarmi e non riuscire più a guardarmi allo specchio, hahahahaha!!
    per il momento ho solo la terra di The Balm e ogni tanto utilizzo quella per sfinare il mento visto che ho il viso un po’ quadrato, ma ne metto davvero pochissimo perchè ho paura di fare un pasticcio! per il resto mi piace molto l’effetto abbronzato che dà la terra di Essence, può essere considerato una sorta di contouring anche quello no? 😉

  26. Terra, illuminante et similia li applico regolarmente, così come le sfumature degli ombretti, e tanto mi basta! Mi piacerebbe provare i prodotti in crema almeno una volta, ma temo proprio che non sarei in grado di fare un buon lavoro, oltre l’effetto innaturalissimo che non si attira e il terrore che qualcosa si sposti mi seda ogni tentazione! Inoltre non è sicuramente una tecnica da usare normalmente, almeno per me.

  27. Ciao tutte! Più che contouring, io riscaldo l’incarnato con una terra opaca e non arancione. Anche se trendy, penso che rimarrò alla larga delle palette x il contouring magari comprerò un bronzer freddo. Tanto non lo userò tutti i giorni. Anche a me piace essere naturale.

  28. Il massimo del mio contouring è la tecnica del 3, che mi piace molto, blush messo sorridendo, e illuminante sopra lo zigomo,arcata sopraccigliare e arco di cupido. Una roba di base insomma,ma fatta solo in determinate occasioni, non per tutti i giorni.
    Mi piacerebbe usare le creme, ma le polveri sono decisamente più facili. E sì, anch’io vorrei provare un bel contouring professionale, giusto per il gusto di vedermi trasformata!

  29. Ciao dai miei trucchi ho eliminato qualsiasi prodotto in crema ( tranne il correttore) perché ho una pelle che si unge e brilla subito. Quindi vorrei provarlo con le polveri ma non trovo il prodotto più chiaro, non lo voglio brillante e/o glitterato e non riesco a trovare un correttore più chiaro tendono o troppo al rosa o troppo al giallo.. conoscete qualche prodotto possibilmente da non svenarmi .Oppure se qualcuna lo fa già una cipria più chiara del mio colore si può usare baci. PS l’ unico illuminante in polvere che ho trovato é della ives rocher ma é troppo scuro arancione

  30. Dovresti forse usare un prodotto più scuro per appiattire le prominenze e uno chiaro dove è scavato. Cioè il contrario. O no? Bisogna chiedere a Clio.
    Io pure li ho così, ma mi limito al fard e alla terra usata nei punti dove ci si abbronza, non per il contouring.

  31. Grazie :)sai se si può o come tag Clio? cosi magari lo legge. Più o meno anche io faccio cosi ma uso una cipria abbronzante , i fard non trovo un colore che mi piaccia e anche per la terra cosi cosi. Anche perché ho la pelle grassa e in più anche usando pochissimo prodotto virano di colore e sembro o grigia se uso i marroni e i rosa diventano fluorescenti idem i pesca. ( ho un sottotono giallo che si vede lontano un miglio- sul corpo é bello perché anche se sono chiara sembra che ho una leggera doratura tutto l’ anno- non faccio effetto fantasma ma sul viso non é uguale)

  32. A parte la curiosità di vedere come sarei con un contouring ben fatto… direi che me lo toglierei dopo trenta secondi perché mi sentirei la pelle soffocare XD
    Onestamente, io girerei con l’ansia di non potermi toccare la faccia per non rovinare tutto! Oltre al fatto che non sopporto troppi strati sul viso, ho recentemente provato la BB cream dream fresh e l’eau de teint della l’oréal e quasi le trovo pesanti! Senza contare che l’effetto dal vivo deve essere tremendo!
    il mio contouring continuerà a limitarsi ad un po’ di terra (fregata alla mamma 😉 ) Per evidenziare gli zigomi e stop!

  33. Pensa che ho fatto vedere a mia sorella (che non ne capisce molto di trucco) una foto di un prima e dopo con un contouring bello marcato e ha detto “wow che figata!!”… io invece se vedo una ragazza truccata alla Kim Kardashian inorridisco! È una tecnica stupenda per shooting fotografici e Red carpet ma alla luce del sole é una cosa mostruosa, per non parlare poi delle strisciazze marroni innaturalissime… Un viso è bello quando viene valorizzato nel giusto modo, senza esagerare e senza stravolgere i lineamenti!

  34. Io sono bianca come una mozzarella e quindi uso una cipria della NYC (esiste in un sacco di colorazioni) praticamente bianca e dalla coprenza molto modulabile. Tra l’altro l’ho pagata 3€ credo se non pochissimo in più. Ti consiglio magari di comprare una cipria di questo genere abbastanza chiara e prendere un po’ di quella e un po’ della cipria del tuo clore, così schiarirai quella che usi su tutto il viso per fissare il fondo/correttore eventuali.
    Io lo faccio d’estate quando la cipria invernale diventa un po’ troppo chiara per la mia scarsa abbronzatura

  35. Io lo realizzo con le polveri tutte le volte che mi trucco perché essendo molto bianca appena metto il fondotinta e il correttore sparisce qualsiasi volume o ombra dal mio viso. Avendo gli zigomi alti e un po’ pronunciati e una mascella squadrata che mi piace addolcire non faccio apparire nulla sul mio viso che non ci sia già. Ovviamente altolà ai prodotti in crema che trovo fastidiosissimi! Lo realizzo semplicemente con un ombretto Tortora ben sfumato per creare le ombre desiderate, una terra chiara per scaldare un po’ il tutto e infine blush. Inutile dire che passo le ore a sfumare per non sembrare un umpalumpa o un quadro cubista

  36. Secondo me sono inguardabili! Un conto è la copertina di un giornale un altro la vita reale….. Sarà che io non uso nemmeno la terra ma proprio non concepisco il couturing….. Fondotinta un po’ di blush e via…. Che altro serve?!?

  37. Continuo a chiedermi come cavolo fanno a non avere crisi d identità e riconoscersi allo specchio e mi chiedo i loro compagni non muoiono d infarto quando li vedono struccata? Bleeee che schifezza sto contouring

  38. È bello vedere le varie trasformazioni ma lo trovo importabile, non solo per l’effetto ma anche per la pesantezza del trucco, non riuscirei mai a tenere tutti quelli strati di prodotto, anche se sarei curiosa di farmi truccare così per vedere l’effetto. Io utilizzo solo l’illuminante che prima sottovalutavo invece riesce a dare un po’ di luce ad un viso stanco e da tridimensionalità visto che non uso più nè blush nè terra, non mi ci vedo più e non so mai come posizionarlo sul viso.

  39. a me sembra un trucco molto artificiale e che stravolga completamente il viso di una persona. anche io probabilmente faccio un contouring ma decisamente più leggero. me lo aveva insegnato un mua durante una lezione, però era fatto per il mio tipo di viso, quindi più mio.
    detto questo non mi interessa provarlo su di me nè se fatto da me (non mi ritengo capace) ne fatto da mani più esperte.
    io sono alla disperata ricerca della tecnica corretta per migliorare la mia base trucco con correttore e fondotinta e tutti i miei sforzi sono concentrati in quello….

  40. beh, si, è sempre uno scolpire il viso, a metà però, perchè in questo caso porti solo in evidenza gli zigomi rispetto al tuo viso, ma senza fare un contrasto con un colore più scuro che porterebbe in fuori lo zigomo ancora di più.

  41. Continuo a preferire il tipo di contouring leggero fatto con la terra in polvere 🙂 lo faccio ogni giorno più che altro per dare una leggera ombra allo zigomo e per “nascondere” un pochino di più la linea della mascella e il doppio mento ^_^” però ho la mano molto leggera e si nota poco! Quello più pesante lo vedo molto più per il red carpet o per servizi fotografici! Poi ovviamente come dice Clio “il mondo è bello perché è vario” 😀

  42. mi piacerebbe un sacco saperlo fare ma penso sia troppo finto l’effetto finale… quindi opterei per qlcsa di più leggero come con le polveri!

  43. Io sto usando la terra opaca glam bronze L’Orèal che ha tanti colori realistici: ho la più chiara ed è setosa e molto naturale. Per i fard vado anche io sul naturale. Prova a vedere il numero 4 della Deborah: è un pesca-marroncino chiaro, a me non sbatte. La mia carnagione sarebbe chiara, ma sulle guance ho sia melasma che couperose e come fondotinta prendo sottotoni neutri o giallini.

  44. io non ho prodotti per contouring, ma da quello che ho capito lo si può fare con un bronzer, una terra o una cipria scura o alternando fondotinta chiari e scuri e qualcosa nel cassetto dovrei averla
    a furia di parlrne, mi avete incuriosito e vorrei proprio provare, ma secondo me è questione di misure, io ho un viso abbastanza regolare e mi pare che il contouring venga meglio sui volti piuttosto tondeggianti, d’altra parte, è vero che un po’ di contouring lo facciamo tutti i giorni, evidenziando zigomi e sfumando gli ombretti
    baci

  45. Come la maggior parte anche a me non piace quando il contouring è eccessivo, si rischia di diventare dei pagliacci che camminano per strada. Però quando è delicato, secondo me è davvero bellissimo!
    Io realizzo un leggero contouring tutti i giorni. Mi piace definire meglio gli zigomi! Applico una terra opaca sotto l’osso dello zigomo e un illuminante. Ho provato vari prodotti, creme, polveri… ma quello con cui mi sto trovando davvero molto bene è questo http://www.vanitylovers.com/prodotti-make-up-viso/illuminanti-contouring-viso/sleekmakeup-face-contour-kit-light.html l’effetto è molto naturale anche se definito.

  46. io ho iniziato a fare il contouring da quando ti seguo, con la rinomata les blondines 😀 ma non nego che forse trovo l’effetto anche TROPPO leggero…ora sto provando un correttore maybelline più scuro, che uso come appunto prodotto cremoso per un contouring più definito,ma sempre molto delicato..e ovviamente vado solo sotto lo zigomo e sulle tempie…per illuminare mi devo accontentare di un prodotto leggermente shimmer…anche i correttori più chiari non risultano chiari abbastanza per illuminarmi ma si fondono col mio incarnato!

  47. Esatto, anche secondo me..perché alla fine il contouring lo fanno tutte allo stesso modo: colore scuro ai lati del naso e sotto gli zigomi, illuminante su fronte, sotto il sopracciglio etc.. È proprio inquietante questo voler a tutti i costi conformare il proprio viso a un preciso modello,cioè quello che va per la maggiore.Non la concepisco sta cosa, si perde proprio il senso, il lato artistico del make up che è valorizzare ed esaltare le particolarità e l’unicità del nostro viso..

  48. Ahahah XD vero alla cosa del fidanzato penso sempre pure io! ..Sarà che forse sopravvaluto il potere di correttore e mascara, ma mi sembra sempre che devo a loro la mia decenza e che senza trucco nunmesepóguardà!..anche se uso tre prodotti in croce D: non oso immaginare ‘ste poverelle 😛

  49. Va be il correttore e il mascara sono indispensabili anche x me ma non è che mi trucco tipo drago Queen insomma quando il mio ragazzo mi ha vista senza trucco non si è spaventato (almeno credo

  50. Ciao Clio! Il mio primo commento 🙂
    Anche a me piace scolpire il viso con il conturing pero’ {..tastiera senza accenti…} cerco sempre di non calcare il prodotto scuro..Io uso Nude quelli liquidi come l’acqua della L’Oreal e come illuminante il GoodToGlow della Rimmel nella tonalita’ 003. Ho una carnagione mooolto chiara e quindi e’ facile ottenere l’effetto umpa-lumpa perche’ trovo sempre i prodotti per il conturing innaturali e troppo scuri per il mio tipo di pelle…
    Insomma diciamo che preferisco avere una pelle piu’ mozzarellina ma naturale!

  51. io vorrei imparare a farlo bene, e nelle zone giuste, solo per addolcire un po’ la mia mascella prominente (viso quadrato), ma poi mi limiterei a questo…..anche perchè già faccio fatica a sopportare il fondotinta sul viso, figuriamoci se ci stratifico sopra altri prodotti!

  52. mah a lavarsela non credo molto più di noi comuni mortali…..al massimo qualche minuto.
    Più che altro mi chiedo se andassero al lavoro o a scuola, a che ora dovrebbero mettere la sveglia?

  53. Io faccio un leggero conturing (forse talmente leggero che nemmeno si vede!!) con la terra opaca sotto lo zigomo per scolpire un po’ il viso, e comunque uso prodotti in polvere. Mi piacerebbe imparare a “modellare” il mio viso, però poi i tratti del viso vengono “stravolti” (vedi le foto che hai messo), anche se il conturing è fatto alla perfezione….meglio un viso naturale!! ;))
    ilmondodiary1.blogspot.it

  54. Io sto provando a dare una definizione leggera con terra e illuminante. Per quanto riguarda il contouring vero e proprio con prodotti pesanti e in crema non mi piace assolutamente si vede moltissimo alla luce del sole e risulta molto innaturale. Inoltre penso che il trucco dovrebbe migliorarci e aiutarci a sentirci più belle e non mascherarci, queste ragazze in foto nel prima sono davvero diverse dal dopo, quasi irriconoscibili!

  55. Essendo una cosplayer, pratico molto questa tecnica (quasi obbligatoria) x tutte le sfilate e set fotografici, quindi, molto ,ma molto scenografici.. Fatto sta, che quando non c’è il mk.art. bisogna “arrangiarsi” e sono abbastanza negata col trucco ( non riesco a vedere differenze allo specchio) non avendo zigomi pronunciati mi sembra di averci sempre la faccia piatta, e avendo il mento leggermente sfuggente, da sola non riesco a dare tutte quelle forme che un professionista e in grado di fare.

    Quando mi truccano, ho il viso stravolto, non sembrò manko io XD
    (e molto bello, anche se marcato tantissimo) ed e tutto molto armonioso con i volumi giusti e che si vedono.

    Mentre quando, ahimè, devo truccarmi da sola, si che faccio concorrenza al quadro di Picasso..

    Come fare x correggere i miei difetti, e rendere tutto tridimensionale, come fanno i professionisti?
    e il blush come lo metto se non ho gli zigomi e non riesco a ricrearlo come fanno loro??

    Help!!

    Dizzy Farron

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here