Ciao ragazze!

I grandi classici, non è che passino e poi ritornino, i grandi classici restano. E se Chanel è già un classico di per sé, il grande classico di Chanel si chiama Rouge Noir. Lo smalto è nato nel 1995, ma pare che questo colore venisse già chiamato così da Mademoiselle Chanel in persona. Quest’anno, penso proprio per il suo ventennale, è stata lanciata un’intera collezione che aggiunge alla classica lacca anche un rossetto, un top coat per le unghie, un ombretto e un mascara. Io l’ho provata e ho cercato tra tutti i miei prodotti i dupe per permettere a tutte voi di indossare questa nuance… nel caso in cui voi ne siate innamorate quanto Coco 😉

Per avere i miei pareri, per sapere su cosa vale la pensa investire e su cosa no e come sostituire questi prodotti… leggete il post!!

Rouge-noir-collection-clioEccomi mentre indosso i prodotti della collezione!

Vogue US nel 1926 pubblicava un articolo che trattava dei colori preferiti da Gabriel Chanel, la quale, ai classici bianco e nero abbinava – non a caso – il rosso. Ma non un rosso qualsiasi, spiegava bene la regina della moda francese, bensì il rosso che si trova “dentro alle ciliegie nere” e che, Chanel, indovinate un po’, amava chiamare “rouge-noir”. In realtà la leggenda vuole che il nome dell’iconico smalto venne cambiato qualche anno dopo la sua uscita per diventare Vamp. Sarebbe poi stato il rilancio del prodotto a garantirgli il successo, quando il nome tornò quello originale.

cliomakeup-rouge-noir-chanel

Sicuro è che un grande contributo alla sua fama lo diedero le star che se ne innamorarono: Uma Thruman lo usa in Pulp Fiction e Madonna e Scarlett Johansson (per dire due nomi “a caso”) lo annoverano tra i loro must-have.

Cliomakeup-rouge-noir-collection-Rouge-Noir-christmas-Cliomakeup-rouge-noir-collectionook-

Per celebrare questi vent’anni di gloria, Chanel ha pensato di creare una collezione che ruotasse intorno a questo colore. Ve la mostro, ve ne parlo e poi cerchiamo di vedere quali prodotti economici siano i più simili!!

Cliomakeup-rouge-noir-collection

smaCliomakeup-rouge-noir-collectionti-chaneCliomakeup-rouge-noir-collection-rouge-noirCliomakeup-rouge-noir-collection.jpg

Ecco la collezione al completo: io ho comprato solo gli smalti, il rossetto e l’ombretto. E vediamo come mi sono trovata!

Cliomakeup-rouge-noir-collection-rossettoPrezzo: 32,00€

Partiamo dal rossetto: a vederlo è stupendissimo non è vero? Peccato che mi abbia lasciato qualche remora…!

Rouge-noir-collection-illusion d'ombre

 

Sapete che amo la qualità Chanel e, addirittura, nel post che avevo dedicato a questo brand… non ci sono flop! Nemmeno questo rossetto, ovviamente, lo è davvero, però sono rimasta un po’ delusa. Sono costretta a dire che non ne vale il prezzo: è poco coprente e omogeneo e, anche se la sera potrebbe non essere notato, se lo indossate di giorno vedrete che tende ad andare nelle pieghette del contorno labbra. Insomma, il colore è da 10 e lode, ma la texture e la performance mi hanno lasciata un po’ freddina.

Rouge-noir-collection-kristenLo indossava Kristen Stewart a Venezia, quest’anno!

Passiamo all’ombretto, l’altro prodotto chiacchierassimo di questa collezione. Le reazioni, la prima volta che lo si vede, pare che siano due: o entusiasmo totale o la sensazione che possa essere un po’ anonimo. Io avevo sospeso il giudizio prima di provarlo, temendo che potesse risultare un po’ “usuale”. In realtà, sulla pelle è un marrone scurissimo, con riflesso rosso e alcune pagliuzze ramate luminose. Insomma, è portabile e originale e soprattutto trovo che il risultato sia mooooolto elegante.

Rouge-noir-collection-rooneyCredo proprio che Rooney Mara indossi questo ombretto!

Rouge-noir-collection-illusion d'ombrePrezzo: 32,50€

La consistenza è la classica degli Illusion d’Ombre, ovvero quella di un ombretto in crema non proprio “a prova di ciompa”. C’è un pennellino abbinato ed è quello giusto per sfumarlo, se non volete usare le dita (come faccio io). Quello che non dovete cercare di fare è di sfumarlo con un pennello morbido: il colore si fissa troppo bene alla pelle e così facendo, invece che sfumare risechereste solo di sbavare un po’. Meglio usare delle setole un po’ più compatte.

Cliomakeup-rouge-noir-collection-2

Per quanto riguarda gli smalti, niente da dire: la qualità è quella classica degli smalti Chanel (buona). Quello che dovete valutare, è solo se vi piace l’effetto finale!

Cliomakeup-rouge-noir-collection-3

Usato da solo non mi piace tantissimo, lascia le unghie leggermente rosate con le pagliuzze dorate sparse. Ovviamente, essendo un top coat, è pensato per essere usato sopra ad altri colori (ovviamente, in particolare, sopra al Rouge Noir). Qui vi faccio qualche prova!

Cliomakeup-rouge-noir-collection-4

Che ne dite? Deve piacere il genere e, sicuramente, è molto natalizio! Se vi interessa ecco dove lo potete trovare 😉

cliomakeup-chanel-smalto-rouge-noir

Prezzo dello smalto Chanel Rouge Noir: 28.64€ Shop: Amazon.it

Ma non vi avevo promesso dei dupe? Allora se volete anche voi sfoggiare il colore amato da Mademoiselle, ma trovandolo a prezzi più abbordabili, girate la pagina!!