3) I pennelli a penna

image7(6)

Anche questi sono molto famosi e amo tantissimo usarli! Grazie alla loro forma, permettono di realizzare molti dettagli, anche se avete poca palpebra o gli occhi molto piccoli!

Vediamoli meglio!

image8(7)
Il primo che vedete è della nuova linea della Real Techniques, il n.201 (prezzo €14,90 ) e la sua grandezza non permette di fare dettagli troppo precisi. Se però abbiamo bisogno di sfumare un ombretto in modo più deciso, questo pennello è perfetto, perché le sue setole trattengono bene il colore ma al tempo stesso riescono a sfumarlo in modo più circoscritto.

Il secondo pennello che vedete è della London Brush Company, n.17 (prezzo $30) ed è uno dei miei prefeiriti di questo tipo! Ha una punta abbastanza accentuta e questo fa sì che io riesca ad avere molta definizione, sia nella piega dell’occhio, sia nella zona più esterna, riuscendo a controllare bene il colore e quindi il grado di sfumatura.

Il terzo, con le setole viola, è dell Essence! Ha le setole più dure e non ha una forma molto appuntita, ma devo dire che per il suo prezzo (anche qui siamo sui 2€) devo dire che ha sempre fatto il suo lavoro egregiamente! E’ ottimo sia nella piega dell’occhio, ma anche sulle rime superiori e inferiori, per sfumare ad esempio la matita! 😉

L’ultimo che vedete in foto, con il manico giallo, è della Bdellium tools n.780 (prezzo $9), ed è un dupe perfetto di quello a penna della MAC (n.219, prezzo 29,50)! 

mac_sku_M87X01_640x600_0
Va bene per tutti i tipi di occhio e per tutte le sfumature definite e precise, uno di quelli che secondo me non può mancare in un kit!

bdelliumEccolo in azione nella piega dell’occhio! 😉

Ecco poi gli altri tre pennelli di questa categoria!

image9(2)
Il primo è della Wycon, n.301 (prezzo €7,90). Io lo utilizzo per i prodotti in crema, perché le sue setole sintetiche trovo vadano meglio per questo tipo di texture. Va bene anche per sfumare le matite, perché le setole più compatte sono perfette e non disperdono troppo il colore.

Altro pennello, leggermente più piccolo, è della Neve Cosmetics, Honey Smudge (prezzo €8,90), lo utilizzo per sfumare le matite proprio come quello Wycon. Con gli ombretti in polvere, invece, entrambi tendono a fare più delle macchie di colore.

L’ultimo pennello è della Hakuhodo, n. H2889 (prezzo $17) ed è davvero micro! E’ adatto per i dettagli e per i lavori di super precisione, come ad esempio l’angolo interno dell’occhio, quando vogliamo applicare un ombretto illuminante solo vicino il condotti lacrimale.

4) Pennelli a setole piatte e angolati

image11

Questi altri pennelli hanno diverse funzioni: possono servire per sfumare le matite o l’eyeliner sulla rima superiore e inferiore oppure per applicare gli ombretti sulla rima inferiore e sull’arco sopracigliare. Sono più piccoli e precisi, vediamoli più da vicino!

image10(1)

Il primo è della Bdellium Tools n.714 (prezzo $8) ha le setole piatte e volendo va bene anche per le labbra. E’ molto compatto e permette di sfumare la matita o l’ombretto in modo molto netto, soprattutto all’attaccatura delle ciglia! Si può usare anche per l’eyeliner in gel, anche nella rima interna, oppure per ‘pulire’ con il correttore il contorno delle sopracciglia, quando vogliamo farle più definite.

Il secondo e il terzo sono due classici pennelli da sfumatura, per lavori di precisione: il primo è di Sephora (una vecchia edizione limitata) l’altro ahimé non ha nome o numero! 😛
Io li uso per applicare i colori chairi nell’angolo interno dell’occhio oppure per sfumare matita e ombretti sul contorno occhi. Qui più che mai è importante che siano morbidi e che con pungano, perché la zona in cui li usiamo è molto delicata! Di solito quelli sintetici sono i migliori! 😉

Gli ultimi due sono invece angolati. Il primo è della Hakuhodo, con le setole molto dure!

Schermata 2015-11-08 alle 21.56.16

Questo fa sì che sia perfetto solo per le sopracciglia, soprattutto se dovete ricreare dei piccoli peletti con un prdootto in crema o in polvere.
L’ultimo è della Essence, e oltre a essere economicissimo è anche piuttosto morbido, quindi perfetto anche nelle zone vicine all’occhio, per sfumare appena matite, ombretto o eyeliner!

Ragazze, spero che questo post vi sia piaciuto e che vi sia stato utile per vedere più da vicino tutti i pennelli per un makeup occhi perfetto! Voi avete trovato i pennelli occhi più adatti per voi? Quanti ne avete nella vostra trousse? Preferite alcuni brand rispetto ad altri? Fate attenzione al tipo di setole e forma? Quali sono i vostri pennelli preferiti?

Se vi è piaciuto questo post vi consiglio anche:

1) I PENNELLI DA FONDOTINTA: QUALI SONO E COME USARLI AL MEGLIO

2) L’IMPORTANZA DEI PENNELLI GIUSTI NEL MAKEUP: ECCO QUELLI DI CUI NON POSSO FARE A MENO!

3) PENNELLI  A CONFRONTO: ECONOMICI, KIT DA VIAGGIO, NUOVI E VECCHI TREND E IL KIT BASE!

Un bacione bellezze!

120 COMMENTI

  1. post super utile, vorrei anche vederlo per i pennelli da correttore che sono difficili da trovare!

  2. I post di questo tipo sono molto belli e ben fatti, ma a me invece di chiarire le idee confondono ancora di più… aiuto 🙁

  3. Un’alternativa per quello angolato è quello della neve cosmetic. Fa egregiamente il suo lavoro soprattutto per chi è alle prime armi.

  4. L’unico pennello occhi che possiedo è quello doppio che danno insieme alla naked 1… Non so bene a che categoria appartengano, penso un lato sia piatto e un lato da sfumatura, ma uso quasi sempre solo quello da sfumatura

  5. un post fantastico,Clio!! tra i pennelli x make up sono quelli x occhi ad abbondare nel mio Beauty..tra essence, pupa, kiko e una marca che non ricordo penso di aver trovato degli ottimi “amici” e neanche tanto costosi..dei pennelli che hai nominato ne ho almeno un paio x categoria xo sono sempre alla ricerca di nuovi compagni di trucco..

  6. Sono alla continua ricerca di pennelli validi ma non costosi,non riesco a spendere più di 10 euro per un pennello..mi trovo molto bene con quelli di Essence,pur avendoli lavati un sacco di volte non hanno perso un pelo!!l’unica tipologia di pennelli con cui non mi trovo bene sono quelli a lingua di gatto..ne ho più di uno,ma preferisco il classico sfumino per applicare l’ombretto perché mi sembra che col pennello serva molto più prodotto e non si riesca a colorare bene la parte vicino all’attaccattura delle ciglia..il mio prossimo acquisto sarà un pennello a setole corte e fitte per sfumare la rima inferiore!! Un bacio 🙂

  7. Eh, adesso che mi diletto un lo’ di più con gli ombretti, ho preso pure la naked 1, mi è venuta voglia di rimpiazzare il mio poverissimo set pennelli…. 🙂

  8. Io non ci voglio capire niente di pennelli, altrimenti avrei una scusa per acquistarli tutti e avendo un remoto passato di pittura ad olio…
    Però, ne vorrei uno serio per la sfumatura. Penso che opterò per quello angolare così mi avete svelato l’arcano di come riescano tutte a sfumare così geometricamente ed io no!!! c’era il trucco!!!! ehhhhh
    L’unico che ho, l’ho acquistato anni fa da kiko, ma proprio non mi trovo. Ha le setole che mi fanno prudere le palpebre, non appena le sfiorano. Non so se vi capita mai!!!
    A questo punto, tanto vale spendere 30 euro perché mi pare di capire che i prezzi siano quelli e tenerselo tutta la vita, ammortizzando il costo! ^_^
    passo e chiudo -baci

  9. Io mi trovo molto bene con il doppio pennello di hm (da una parte angolato e dall’altra da sfumatura) e per la piega dell’occhio con quello di essence a lingua di gatto. Per stendere l’ombretto su tutta la palpebra però credo che non ci sia pennello che tenga rispetto al proprio anulare! Baci

  10. Io ho il kit da viaggio di kiko e devo dire che i pennelli sono abbastanza buoni,l’unico problema è che non c’è il classico da sfumatura.Ne ho comprato uno da H&M che da una parte è da sfumatura e dall’altro uso per le sopracciglia ed è fantastico e costa anche poco!

  11. Il post è chiarissimo… peccato che adesso mi venga il dubbio di quale pennello comprare…. che bestia che sono!

  12. a me piacciono in genere solo i pennelli in setole naturali, quelli sintetici non riescono proprio a piacermi ( a parte per il fondo e i correttori), la forma, per il mio tipo di occhio, la preferisco a goccia per i pennelli da sfumatura, mentre gli altri li uso tutti ad eccezione di quello a penna e l’angolato che non ritengo siano necessari, per la morbidezza, a me piacciono anche quelli molto molto morbidi come il c14 in setole di vaio di Aegyptia che ho notato che ha anche Clio, perchè è molto piccolo e sfuma in 3 secondi (ovviamente se l’ombretto si sfuma bene, altrimenti vado per un pennello più duro), i pennelli di essence mi piacevano prima che erano in setole naturali (quelli viola), ora invece che li hanno fatti sintetici non mi piacciono più, per lo stesso discorso non mi piacciono neanche i pennelli di neve. Adoro per la qualità che hanno, i pennelli Da Vinci, li amo proprio! Vi consiglio, se cercate pennelli di ottima qualità a prezzi onesti, di dare un’occhiata ai siti di belle arti, come Mondo Artista ecc.

  13. io personalmente odio i pennelli Kiko, non te li consiglio, e ho visto anche parecchie review negative sul web, ti consiglio se cerchi dei pennelli di dare un’occhiata a quelli zoeva (non quelli da viso però e neanche quelli neri perchè i primi perdono peli e si ammosciano e quelli neri stingono), oppure se vuoi andare sul sicuro quelli Da Vinci che sicuramente conoscerai dato che dipingevi. P.S. ti sconsiglio i pennelli da sfumatura angolati, sono scomodi da usare, almeno per me, per chi ha manualità quelli a goccia o a ciabattina sono meglio!

  14. Ciao per il correttore ti consiglierei i pennelli di neve makeup, la forma non è importante, basta che siano sintetici, oppure per risparmiare e vuoi il classico pennello piatto ti consiglio quelli da pittura, te la cavi con 2 o 3 euro, in setola toray però, non setola cinese o maiale che sono dure!

  15. Io mi trovo benissimo con quelli della Zoeva. Non sono economicissimi ma prendere un kit completo per me è un vero investimento: ottima qualità e con 65 euro ho 12 pennelli, alla fine viene poco più di 5 euro a pennello.

  16. I miei penelli che uso di piu x gli occhi sono quelli della ELF (sia quelli della linea basic che quelli studio), essence e real technique!

  17. Ho acquistato il mese scorso un pennello da sfumatura di Neve ( non mi ricordo il nome , ha comunque i manico nero) e da li ho capito che per ottenere un determinato risultato è indispensabile il pennello giusto. Sfuma benissimo senza pungere e torna molto bene per le sfumature ampie . Devo ancora provare un pennello dalla forma ad arco perchè non riesco a sfumare nella piega. Sono ciompa e va bene ma possibile che non riesca a sfumare un colorino marroncino a trucco finito per armonizzare il tutto ? Non capisco se è colpa del pennello o dell’ombretto (o di tutte e due). Ho tutti i pennelli della collezione royal beauty (io la trovo all’iper soap ) ma secondo me non sono buonissimi perchè oltre a non sfumare prelevano male anche l’ombretto.

  18. al pennello a penna non ci avevo mai pensato, non so se non ci ho mai fatto caso perchè non l’ho mai cercato nello specifico ma non mi è mai capitato di vederne in giro. Uso matita e ombretto solo molto vicino alla rima degli occhi e sinceramente non mi trovo molto bene con il pennello piatto e angolato per sfumare e rendere la linea omogenea, avrò 2 mani sinistre … Oggi ne compro uno o anche due per i colori scuri e chiari, grazie Clio!

  19. Posso comprarli anche tutti ma la mia bella macchia di colore verrà sempre fuori! Potere da impedita!

  20. I pennelli sono le cose che più amo del mondo del makeup…I miei preferiti sono quelli da sfumatura e quelli a penna. Le marche che mi piacciono di più, sono quelle di neve cosmetics e della real tecniques. Mi consigliate altre marche di pennelli? A voi quali piacciono? *

  21. Il mio prossimo acquisto saranno dei pennelli per occhi. Così poi ci posso allegare una palette come si deve!!
    Al momento ho solo il pennello duo di H&M, quello che é stato citato, e mi ci trovo bene. Soprattutto perché l’avevo pagato poco.
    Per i penneli avrei voluto comprare il set acqua di Neve (tra l’altro lo avevo trovato con lo sconto..) ma poi non l’ho comprato..
    Mi sa che punto sui più economici..

  22. bellissimo quel set di Neve, l’avevo puntato anch’io ma come te non l’ho più preso 🙂 di H&M io mi trovo bene anche con quello per BB cream che io uso per i fondotinta liquidi

  23. Sono stata una cippa a non comprarlo, me lo portavo a casa con 23 euro invece che 29, mi pare!
    Adesso volevo fare un giro in qualche H&M e vedere un po’ cosa trovo. Ma credo che i pennelli li vendano solo nei negozi più grandi: o meglio, magari ci sono anche in quelli più piccoli ma sará un casino trovarli e non ne avranno molti.

  24. Ho appena scoperto di avere bisogno di un pennello da sfumatura angolato, proprio oggi volevo fare un ordine sul sito della Makeup Revolution quindi mi sarà utile nella scelta.

  25. Beh se hai pennelli da pittura ancora emglio!! Clio ogni tanto li usa e consiglia sempre di dare un’occhiata anche a quelli, perchè sono validi. Ecco magari quelli piccolini da precisione fanno al caso tuo

  26. Io ho il pennello a penna della MAC (219), che avevo preso per sfumare matite o ombretti all’attaccatura delle ciglia, ma per me ha le setole troppo dure e mi fa lacrimare gli occhi… Quindi mi ritrovo ad utilizzare molto più spesso quello della Essence, pagato un decimo!!! :-/
    http://carolinapage.eu

  27. cercando pennelli ho trovato questo sito lovemakeup penso che sia più indicato ai MUA dai tipi di cosmetici che vendono, ma hanno un sacco di pennelli a prezzi abbastanza abbordabili

  28. Un giorno il 217 e il 219 della Mac saranno miei!!! Muahahahahahah!
    Scherzi a parte io adoro i pennelli da sfumatura e quelli da eyeliner. I miei preferiti sono uno della wjcon da sfumatura ma che è perfetto anche per diffondere i colori chiari su tutta la palpebra, il pennello lilla della essence che non va bene per tutti visto che è enorme ma io riesco a usarlo bene e lo adoro e infine il pennellino da eyeliner che ho trovato insieme all’eyeliner in gel della Maybelline che ADORO!

  29. Grazie Clio! Le Tue guide sono preziosissime! Quelle sui pennelli poi sono delle vere ‘manne dal cielo’! Sei la migliore! Complimenti per il libro! Leggendo i tuoi post ho sempre pensato “scrive così bene che potrebbe scrivere un libro” e infatti dopo i primi un po’ più tecnici ora arriva questo che già dall’inizio si presenta fantastico! Adoro il Tuo modo di scrivere così scorrevole e coinvolgente! Riesci davvero ad arrivare al cuore! TVB

  30. Uff…avrei bisogno di un buon kit di pennelli ma non mi va proprio di spendere 10/15€ per un pennellino! Ho cercato quelli della essence ma non ce n’è nemmeno l’ ombra negli stand che ho visto!

  31. I miei pennelli preferiti sono l’Azure Shadow di Neve e uno a penna di Studio 13. Sono quelli che scelgo sempre per i viaggi, perché per sfumare la matita, sebbene ne abbia uno adatto di Sephora, posso usare anche il cotton fioc.

  32. io mi trovo molto bene con quelli della Real technique,da sfumatura Mac nr.217, poi altri meno importanti ma non male.

  33. Aiuto ignoravo completamente l’ esistenza della maggior parte di questi pennelli…io ne uso 2, uno per prelevare l’ ombretto e stenderlo e uno per la sfumatura. Oppure uso direttamente le dita visto che amo gli ombretti in crema/ mousse.

  34. Rimango fedele ad una marca: zoeva! Non costano tantissimo e hanno davvero una buona qualità! Miro ai pennelli viso ma non li ho ancora comprati!! 😀

  35. Vi capisco! Leggo questi post e penso “Ecco perchè non riesco, mi mancano i mezzi.”: Poi provo i prodotti consigliati e continuo a far danni! 😀

  36. Io come pennello sia per applicare gli ombretti che per sfumarli uso quello della naked 1 e non ne ho mai provati altri… Che voi sappiate è buono?

  37. Ciao Crichadia! In effetti i pennellini delle varie Naked non sono niente male! Forse il lato più grande non è adatto a tutti i tipi di sfumature (le setole sono abbastanza grandi e per i lavori di precisione non sono le più adatte!) ma in generale è un buon pennello! 😉

  38. ciao Martina, ce ne sono soprattutto della Neve Cosmetics, o anche Zoeva o Elf! L’importante è che scegliate forme e dimensioni giuste per i vostri occhi e che facciate attenzione alle setole! 😉 un bacione!

  39. grazie angelicaa! sì in effetti la penso come me e anche per me i pennelli occhi non sono mai abbastanza! cerco solo di limitarmi quando viaggio, ma in casa ne uso tantissimi… e ahimè ne lavo altrettanti ogni volta! 😀 Dovremmo limitarci nell’uso anche solo per non doverne lavare mille ogni giorno! ahah besoo!

  40. Ciao Laura, in realtà i pennelli da correttore non sono tra i miei preferiti… avete visto ad esempio quello Essence rosa a lingua di gatto? Ecco, anche quello sarebbe da correttore, ma io per questi prodotti preferisco sempre le dita, in modo da poter lavorare meglio il colore sul viso o sotto gli occhi a seconda delle esigenze! Userei il pennellino da correttore solo per rifinire zone come sopracciglia o labbra! In generale comunque sia quello essence che vi ho fatto vedere, ma anche altri pennelli più larghi, vanno bene per stendere il correttore e sfumarlo, purché siano abbastanza morbidi e non pungano! Altrimenti sul viso, brufoletti o sotto gli occhi son dolori! 😉 besoo!

  41. Io l’ho comprato e me ne sono pentita. Sembrano i pennelli dei trucchi per bambine, veramente di pessima qualità… e ci avevo riposto tante speranze!!

  42. Quello angolato della neve non è male, all’inizio è piuttosto compatto, poi con l’uso diventa perfetto

  43. Anch’io ho quel pennello di hm però nella parte per sfumare secondo me le setole sono un po’ troppo dure e dense

  44. Clio GRAZIE! Ieri, veramente, IERI ho fatto la domanda sul pennello per sfumare e oggi è arrivata la risposta! Diciamo però che nemmeno qui ce ne è uno proprio da sfumatura che costi poco (mi pare). Forse quello della Essence con le setole viola (2 euro) a penna potrebbe fare al caso mio, ma non l’ho mai visto di recente nei negozi! Qualcuno sa se lo producono ancora?
    Ps: mi serve per sfumare gli ombretti nella piega dell’occhio. Per la matita ne ho già uno a penna con setole compatte, ma è troppo duro per sfumare nella piega.

  45. Io di pennelli ne ho pochi ma buoni anche se per sfumare ne comprerei un altro per non lavare sempre quello dopo che mi sono truccata. Possiedo un pennello a lingua di gatto della Lancome
    che ha compiuto 18 anni ed è ancora perfetto (quando si facevano cose per farle durare un po’ di più) ma io amo moltissimo lo sfumino dell’ombretto per stenderlo su tutta la palpebra. Ho poi il 222 di MAC preso secondo consiglio di una youtubers, ma quando mai! E il mitico 217 che adoro, ma che oggi probabilmente non comprerei, vista l’ampia scelta che c’è rispetto a 6-7 annifa. Ho un pennello a punta di sephora di una vecchia linea che uso se gli altri sono sporchi per fare punti luce e uno piatto a setole corte sempre sephora. Uno piccolo per labbra Diego dalla Palma lo uso invece per sfumare la matita.

  46. Purtroppo Clio è difficile capire le dimensioni guardando le foto online. Dovrebbero fotografarli vicino ad un occhio.

  47. Oh cavolo mi hai risp tu!!! sto saltando nel letto XDXD cmq sono d’accordo in viaggio cerco di limitarmi ma in casa..do un party x i pennelli ahahahah baci

  48. Ciao Clio! Scusami, forse ho espresso male il mio commento: intendo dire che i post di questo tipo sono fatti davvero bene, ma, almeno per me che sono un’eterna indecisa e faccio fatica a orientarmi nei miei acquisti, hanno talmente tanti spunti e tanti prodotti (in questo caso pennelli) che se dovessi scegliere, ad esempio, di acquistare un pennello per categoria, non saprei decidere… mi sembra che mi servano tutti… così alla fine mi confondo le idee! 😉

  49. Guarda, i pennelli Zoeva sono veramente validi. E’ vero. Non costano 3€, ma nemmeno tanto quanto pennelli di Sephora o addirittura di altri brand molto più costosi! Ci sono sia in fibra sintetica che naturale. Ne ho qualcuno di entrambi e sono davvero fantastici: morbidi, le setole si puliscono facilmente (io uso brutalmente lo svelto) e non danno assolutamente fastidio sugli occhi! Se un giorno ti capitasse di volerne comprare qualcuno vai tranquilla che non rimpiangerai 1€ 😀

  50. Avrò forse un’ottantina di pennelli, ma i miei preferiti sono:
    -per la palpebra il pennello ombretto di neve cosmetics
    -per la piega il 217 di mac
    -come pennello angolato il nuovo di essence (quello verdino)
    -come pennello a penna quello di mac a punta(non ricordo il numero) o quello col manico bianco di neve che però non fanno più.

  51. Ne ho comprato alcuni proprio qualche settimana fa: quello che mi è piaciuto di più è il 228 perché essendo a goccia permette una sfumatura veramente molto precisa. Ho notato però che quelli con le setole bianche tendono ad aprirsi e a perdere la forma, mentre ad es il 227V che ha setole grigie e sintetiche rimane tale e quale e può essere un buon sostituto del 217 di mac (che secondo me è l’unico pennello mac che val la pena di acquistare)!

  52. Grazie Clio, meno male che almeno tu ci incoraggi. ma se mi vedessi all’opera pure tu scuoteresti la testa con fare sconsolato dicendo: “non ce la puoi fare…”

  53. Il bello è quando hai tutto quello che ti serve, perchè hai visto il video di Clio e sei corsa a comprare tutto nei colori da lei indicati etc; torni a casa; ti metti davanti allo specchio col pc affianco e procedi man mano a truccarti come dice lei; finisci; guardi te, guardi lei; ti vergogni come una ladra della tua incapacità

  54. Ahahah!!! Quanto hai ragione! Mi succede sempre con l’eye liner e gli ombretti. Per il momento, questi sono i miei obiettivi. Al resto ci penseremo! 😀

  55. ho pennelli di essence real techniques e quello doppio della naked 1… devo dire che mi trovo bene ma devi arricchire la mia collezione che non è proprio precisa…

  56. Adoro questi post….in più ho una passione soprattutto per i pennelli occhi. Avevo postato una foto tanto tempo fa in cui avevo messo i pennelli occhi a ventaglio e da allora se ne sono aggiunti altri. Ne ho soprattutto di Kiko, Neve C., Wj con, anch’io ne ho senza nome, alcuni di un marchio che trovo da Acqua&Sapone e di cui ora non ricordo il nome, ma che sono molto validi e in pelo naturale e quello contenuto nella naked3. Ho tutti i formati che tu hai presentato nelle foto e recentemente ne ho acquistati due da Leroy Merlin, su dai non ridete, erano nel reparto decupage uno angolato, ma un po’ troppo duro e l’altro simile a quelli che si usano per la nail art per disegnare i dettagli con la punta lunga e sottile che penso vada molto bene per l’eye-liner, anche se ancora non l’ho provato. Il pennellino che tu hai presentato come senza nome sembra un pennellino di Kiko che ho e che utilizzo principalmente per sfumare la matita nella palpebra inferiore e fissarla con l’ombretto. Grazie Clio e ciao a tutte.

  57. Quelli di neve li uso molto, ma da quando mi sono regalata il mitico 217 di Mac devo ammetterne la superiorità!

  58. figuarati! 😉 guarda, alla fine dipende davvero dalle tue necessità e esigenze… quando sentirai davvero il bisogno di un prodotto specifico, come in questo caso un pennello occhi, vedrai che non farai fatica a trovarlo!
    So che spesso con mille consigli e review ci si può confondere, ma alla fine basta focalizzare le nostre esigenze e fare una scelta anche dettata dall’istinto! 😉 a volte può aiutare! besoo!

  59. si ti capisco! l L’unica soluzione in questi casi è vedere qualche foto o review per vederli meglio all’opera! 🙂 besoo!

  60. ce la possiamo fare tutte! Su su un po’ di ottimismo! Esercitati pian piano e fai una cosa alla volta, in modo da dosare bene i prodotti e applicarli nel modo giusto. Sono sicura che ce la farai! 😉 besoo!

  61. io qualche anno fa ho comprato il kit bambu di Zoeva e mi sono trovata benissimo, sia con quelli del viso sia quelli per gli occhi. sono morbidissimi, si lavano bene e non sono per niente rovinati, praticamente sono come nuovi! poi ho aggiunto un paio di pennellini di precisione che mancavano nel kit e che sono molto utili per gli occhi piccoli come i miei. per il momento mi trovo benissimo e non mi sono per niente pentita di aver speso circa tra i 40 e 50 euro in tutto!

  62. Pennelli! Quando cominciai a truccarmi comprai uno di quei mega-set super economici, e con il tempo ne ho buttati molti, ma non tutti, e sto cercando di crearmi un parco pennelli degno. Devo dire che la differenza di pennello può davvero far passare un lavoro da “buono” a “wow!”, l’ombretto di qualità da solo non basta.. E con questa scusa continuo a cercare e accumulare! 😀

  63. Ciao, credo che i pennelli viola della essence non li producano più, ad ogni modo quello non era proprio un pennello adattissimo per la sfumatura, si poteva usare, ma non è proprio il messimo, ti consiglio i pennelli zoeva, non sono eccellenti, ma per quello che costano, per un uso non professionale vanno bene

  64. è vero confermo i pennelli Zoeva in setole naturali un po’ perdono la forma, ma niente di grave, si possono usare, l’unico che però si sforma parecchio e diventa un carciofo è il 101 luxe face definer, cmq oramai le forme dei pennelli delle varie marche sono tutte uguali, se notate anche bdelium e sigma fanno gli stessi pennelli

  65. Zoeva, bdelluim tools, aegyptia,personalmente la mia marca preferita al momento è la da vinci che fa pennelli di qualità eccellente ma a dei prezzi non troppo sparati come quelli della mac, ma in generale consiglio di controllare nei siti di belle arti, lì hanno migliaia di pennelli a prezzi giusti, tanto alla fine le aziende di makeup commissionato tutto ai pennellifici, altre marche eccellenti sono: Tintoretto che ha anche una linea specifica per il makeup che si chiama Gabriel, poi Winsor & Newton, Raphel, Escoda, Isabey, però attenzione alle setole! Scusa se mi sono dilungata, ma vado pazza per i pennelli 😉

  66. Io ho due pennelli essence (uno a lingua di gatto ed uno angolato piatto) e due di Neve Cosmetics (uno angolato da sfumatura e l’altro per sopracciglia).
    Quelli di Essence secondo me hanno un ottimo rapporto qualità prezzo, però preferisco quelli di Neve.
    Per sfumare le matite sulla palpebra inferiore spesso uso il mio pennello preferito…il mio anulare!!! ^_^
    ilmondodiary1.blogspot.it

  67. ciao ti consiglierei il 237 detail shader di zoeva, è perfetto per sfumare le matite ma anche per sfumature di ombretti di precisione nella piega e sotto l’occhio, se prendi quello non avrai bisogno di pennelli a penna!

  68. Ti consiglio quelli della Zoeva, ce ne sono di tante forme, però ti consiglio le setole naturali che vanno meglio con i prodotti in polvere (forse è per quello che non riesci a prelevare l’ombretto) la zoeva li fa in setole di capra, sono abbastanza morbidi

  69. sarà che non sono molto capace a sfumare, ma io il pennello mac non lo trovo così straordinario, mi stupisce non ne hai messo neppure uno di zoeva, che ultimamente ne ha una nuova nutrita collezione, io se non ne avessi già abbastanza comprerei tutti i pennelli di questo mondo, i migliori s’intende, ne vado pazza, quelli oval della mac e che esistono anche di un’altra marca (della quale ora non ricordo il nome e che si possono acquistare sul sito di net a porter, mi piacciono da matti, si sposano bene col mio tipo di pelle che è più segnata della tua, a causa della differenza d’età, ma essenzialmente credo per un fatto genetico, anche se rispetto a molte altre mie coetanee è più bella, non so se dovuto al tipo di cure e trattamenti o perché sono negata all’esposizione al sole, da quanto raccolgo dai racconti e dalle esperienze che mi confidano, mi pare sia + un fatto genetico… Tu Clio, pensi che la tua skincare, aiuti veramente? Perché per la pulizia e la luminosità, la cura è chiaro dà i suoi risultati, ma per quanto riguarda i segni, le rughe, io nutro ancora molti dubbi
    bacioni

  70. credo anche io. solo che senza pennelli giusti secondo me non da il suo massimo. volevo provare quelli della real tecnics… vediamo!

  71. Buongiorno, motivata da questo post di Clio e da quello recente di Lisa Elridge sui pennelli, ieri mi sono avventurata da MAc per l’acquisto del famoso 217 blending blush !! Lo desideravo da tantissimo e spero mi aiuti perché sono proprio ciompetta sulle sfumature ( e la palpebra cadente non aiuta di certo). La mUA però si è raccomandata di utilizzare un cleanser specifico per la pulizia, altrimenti rischierei di far aprire tutte le setole con i lavaggi acqua e sapone. Qual è la vostra esperienza con questo pennello? Davvero devo comprare anche il prodotto per pulirlo??

  72. Come ho fatto a perdermi questo post??
    Confrontando con i pennelli che hai presentato, li ho quasi tutti (Avevo comprato, consigliato da Clio, il kit della Elf col manico bianco perlato e mi sono trovata davvero bene)

    Quello che mi manca è un bel pennello da sfumatura come il famosissimo 217 della Mac. Me lo sono segnato da un po’, il prezzo ogni tanto mi fa rinsavire ma prima o poi dovrò passare davanti allo stand della Mac e vedremo quanto i buoni propositi reggeranno u.u

    Quante di voi ce l’hanno? Come vi siete trovate?

  73. Mi sono segnata anche io quel pennello da tanto. Non ho consigli da darti in merito ma attendo anzi i tuoi pareri 😛

  74. Dipende da dove abiti, quelli zoeva li vendono da Douglas, però online li ho visti, non è detto che li vendano in tutti i negozi douglas, oppure puoi vedere se li vendono in qualche negozio per parrucchieri ed estetisti, qualcuno ce li ha

  75. Ciao Rosina ti volevo dire che ho alla fine acquistato i pennelli Zoeva (4 non ho saputo trattenermi) ho preso il liner 2 sfumini uno per lo smoky e uno per i dettagli e uno per le sopracciglia. Devo dire che hai proprio ragione la qualità è ottima e il prezzo non buca il portafogli. Grazie!

  76. Ciao Valeria, alla fine ho optato per il 236 essendo un filo più lungo mi trovo molto bene per fare uno smoky discreto che non mi faccia sembrare la moglie di Frankenstein. Grazie del consiglio trovo i pennelli Zoeva decisamente validi

  77. Ciao non ho il pennello della mac, però non credo sia necessario acquistare il loro cleanser ( la commessa ovviamente cerca di vendere), i pennelli di mac generalmente sono in setole di capra, una fibra non troppo delicata, puoi usare tranquillamente un sapone, o se al max vuoi proprio coccolare i tuoi pennelli potresti prendere le saponette di sapone di marsiglia o di aleppo (quello vero però: olio d’oliva, idrossido di sodio, acqua), li puoi trovare facilmente nei negozi del biologico, certamente costano molto meno e durano molto di più dei cleanser e vengono usati anche per pulire i pennelli di belle arti soprattutto quelli in setole pregiate, infatti se chiedi in negozio di belle arti loro ti diranno di usare tranquillamente il marsiglia!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here