Ciao ragazze!

È (finalmente?) scoppiata l’estate e il caldo torrido ormai sembrerebbe aver intaccato tutta l’Italia (e non solo!). Quando la temperatura percepita supera i 35° tutti iniziamo a farci docce a ripetizione, ma ciononostante sudore, caldo e spossatezza si impossessano di noi. Contro queste sensazioni non possiamo farci più di tanto, ma contro il rischio di un’ascella puzzona… eccome!

Anche l’igiene più rigorosa (che naturalmente do per scontata) è messa a rischio, se non si usano deodoranti che funzionano bene. Ecco che allora io e le ragazze del Team abbiamo stilato una lista di quelli che, secondo noi, sono i deodoranti più efficaci in assoluto! Sarebbe bello dire addio all’odore che si sente in metropolitana da giugno a ottobre, non è vero? Allora fate girare la voce, ehehe!

ClioMakeUp-deodoranti-piu-efficaci-in-assoluto-migliori-potenti-9

I PREFERITI DELLE RAGAZZE DEL TEAM

DEODORANTI IN SPRAY

Costanza e Laura hanno preferenze abbastanza simili, in fatto di deodoranti. Entrambe, infatti, amano quelli in spray dall’effetto asciutto, senza alcol e senza la necessità di farli asciugare una volta spruzzati.

Entrambe si trovano molto bene con l’Infasil con molecola 2C nella versione “Freschezza Naturale”, anche perché all’efficacia unisce un profumo molto discreto e gradevole. Costanza trova che sia ancora meglio la versione dalla confezione grigia “NeutroTripla Protezione”, ma pare sia molto più difficile da trovare.

Raramente i grandi supermercati la tengono (ma perché poi?!) e lei riesce a trovarlo solo (ogni tanto) da CAD. Trova che sia davvero efficace, anche con quei tessuti sintetici che, lo sappiamo, puzzerebbero anche dopo essere stati indossati da un manichino fatto di fiori!

ClioMakeUp-deodoranti-piu-efficaci-in-assoluto-migliori-potenti.002Infasil con Molecola 2C Freschezza Naturale. Prezzo: 3,50€, in offerta a 2,77€ su Amazon.it
Infasil con Molecola 2C Neutro Tripla Protezione. Prezzo: 3,50€, in offerta a 2,12€ su Amazon.it

Laura, soprattutto in piena estate, preferisce il classico Borotalco Roberts, sempre in versione spray vapo. Trova che assorba proprio un po’ di sudore, regalando una sensazione di asciutto a lungo. A pag. 2 vedrete che anche io amo molto la linea, ma preferisco una versione diversa…

ClioMakeUp-deodoranti-piu-efficaci-in-assoluto-migliori-potenti-borotalcoRoberts Borotalco Original. Prezzo: 4,79€ in offerta a 2,69€ su Amazon.it

Costanza trova efficace cambiare ogni tanto brand di deodorante, come se dopo un po’ la pelle si assuefacesse e necessitasse di un prodotto nuovo. All’Infasil ha alternato con soddisfazione il Garnier Deodorante Extreme. Ha un odore femminile, ma non dolce e dura tutto il giorno.

Quando non trova né Infasil né Garnier (che non tutti i supermercati tengono), opta per il Dove Invisible Dry: a suo avviso efficace, ma meno degli altri e senza fare i miracoli (macchia di bianco gli abiti, se non si fa attenzione quando si indossano, proprio come tutti gli altri).

ClioMakeUp-deodoranti-piu-efficaci-in-assoluto-migliori-potenti.001Garnier Mineral Extreme. Prezzo: 2,70€ su Amazon.it

ClioMakeUp-deodoranti-piu-efficaci-in-assoluto-migliori-potenti-5Dove Invisible Dry. Prezzo: circa 2€

(ATTENZIONE AI) DEODORANTI IN CREMA

Infine, sempre Laura, ha avuto una strana esperienza con il deodorante in crema DeoCare di Sauber che promette una protezione dagli odori per ben … 7 giorni! Nonostante lei non abbia mai avuto problemi di sudorazione, durante la gravidanza ha sentito il bisogno di un deodorante un po’ potente, probabilmente anche perché, come spesso capita quando si aspetta un bimbo, era più sensibile agli odori.

ClioMakeUp-deodoranti-piu-efficaci-in-assoluto-migliori-potenti.003Prezzo: circa 2€

Il Sauber è infatti ritenuto un prodotto molto efficace che, teoricamente andrebbe applicato una sola volta a settimana. Certamente non è che non ci si lavi per 7 giorni, ma la teoria vorrebbe che la crema venisse comunque applicata una sola volta. Laura trovava il prodotto efficace solo se lo si riutilizzava ogni giorno, ma questa “overdose” ha fatto sì che le si gonfiassero le ghiandole delle ascelle e, quindi, ha naturalmente desistito dall’usarlo.

Costanza invece ha un’esperienza indiretta con questo stesso deodorante e il verdetto era stato: efficace, ma non più dei deodoranti normali.

DEODORANTI ROLL-ON

Preferenze diverse, invece, per Silvia, la quale, come me, ama i deodoranti Roll-on. Il suo preferito è il Nivea Invisible For Black and White. Pur avendone provati diversi, finisce sempre per ricomprare questo. Le dura tutto il giorno e ha un odore che le piace. Che volere di più?!

ClioMakeUp-deodoranti-piu-efficaci-in-assoluto-migliori-potenti.004Nivea Anti-Transpirant Invisible For Black&White. Prezzo: 4,03€ su Amazon.it

E cosa vi racconto io? Quali sono i deodoranti che trovo più efficaci? Alcuni li “importo” dall’Italia, ma il più incredibile è un altro. Volete scoprire qual è la scoperta “miracolosa” di cui vi parlo nel titolo? Allora cliccate qui!

225 COMMENTI

  1. Ho fatto anche io da poco la scoperta rivoluzionaria del deodorante in pietra! Per me che ho la pelle sensibile è fantastico ✌

  2. Me l’ avevano regalato tanti anni fa in Egitto , un negozietto dove c’ era di tutto , non aveva il packaging , era una pietra abbastanza grande messa in una borsettina di plastica , il deodorante perfetto e multiuso anche per il dopo depilazione , grande …peccato non avesse profumo eheh .

  3. Ciao , quando vado a fare eco + mammo , mi sconsigliano sempre i deodoranti tradizionali , mi trovano sempre delle calcificazioni sotto le ascelle dovute al troppo uso , ma dell’ allume sinceramente non ho mai sentito dire niente …ciao

  4. La pietra di cui parla Clio, se non sbaglio, dovrebbe essere l’allume di rocca…anche io lo uso ogni tanto ed effettivamente funziona! Ci sono anche dei deo spray a base di allume di rocca con varie profumazioni. Comunque il vero problema per me non è il cattivo odore, ma la quantità di sudore…in estate ho sempre la chiazza di bagnato sotto l’ascella. Imbarazzante , bruttissimo da vedere e, a quanto pare, senza rimedio

  5. Scusami ma hai detto una fesseria, dopo la doccia, già dopo qualche ora si inizia a puzzare (e fidati puzzano tutti, pure tu, siamo dei mammiferi) i deodoranti non sostituiscono di certo acqua e sapone e non sono stati concepiti per questo, ma sono indispensabili se non vogliamo fare una doccia ogni 2 ore!

  6. Ti assicuro che NON BASTA…. almeno per me e qualche altro milioncino di persone…. con questo caldo, se mi faccio la doccia la sera prima di andare a dormire e non metto nessun deodorante ti assicuro che si sente eccome che non l’ho messo!

  7. Vi consiglio di provare deodorante multi attivo roll on all latte di avena Collistar! Ottimo prodotto,profumo delicato e senza alcol.

  8. Dai era una battuta, mamma mia. Comunque c’è molta più gente che si spruzza deodorante sull’ascella puzzolente, che gente che si lava.

  9. Questo periodo ho tutto della Borotalco White… Spray, Natural spray e stick; in più da poco ho trovato anche il bagnoschiuma

  10. A me non dava tanto fastidio la puzza – ovvero sì, ANCHE quella, ma sopratutto quel’alone bagnato che si vedeva un sacco. Io che facevo la cameriera poi sotto gli occhi di tutti…Un vero vero vero DISAGIO.
    Poi mia amica svedese mi ha portato una robetta magica da casa, si chiamava EXTRA TOR (che in svedese dovrebbe significare “extra asciutto”. Marta, tu che vivi in Svezia, lo conosci?).
    Si metteva una paio di volte a settimana, poi una, poi ogni tanto. Non solo non ci stanno più li odori, non si suda proprio più. Ascella asciutta, SEMPRE. Tutto vero, eh?
    Quando mi sono trasferita qui in Italia e l’amica svedese è rimasta in Austria mi chiedevo: e ora? Beh. Lo stesso prodotto (con un altro nome, ovvio: DRICLOR) che si usa allo stesso modo lo trovo in farmacia sotto casa di mia mamma, in Slovacchia. Costa 8/10 euro, mi pare. Cosa c’è dentro non lo so, non lo voglio sapere. Non mi interessa. Io non torno più indietro.

  11. Ciao, io avevo lo stesso problema e l’ho risolto tanto bevendo un paio di bustine al giorno di magnesio/potassio (polase, mgkvis, ecc) non risolve tutto ma aiuta molto a smettere di sudare… U a mia amica che invece aveva un problema quasi patologico ha fatto delle iniezioni di botuluno nelle ascelle e ora non suda praticamente più. Però in quel caso devi andare da un medico bravo bravo bravo

  12. Il migliore in assoluto , secondo me è allumen, antiodorante spray senza profumazione a base di allume di potassio. Io lo compro solitamente da eataly nel reparto profumeria. Non blocca la sudorazione ma, quando sudi, non puzzi! Ovviamente non fa miracoli sulle persone che non si lavano

  13. Quella pietra fa proprio per me che odio con tutta me stessa i deodoranti profumati.. L’ho sempre trovata ma “sfusa” senza confezione diciamo, e l’ho sempre trovato scomodo.

  14. Anche io ho avuto la stessa brutta esperienza con il Sauber e infatti me ne tengo ben lontana. A me piace il Dove in stick. Roll on a bilia non mi fa impazzire perché lo trovo poco igienico. Bisognerebbe che ogni componente della famiglia avesse il proprio

  15. Da qualche anno sono passata ai deodoranti senza schifezze e mi trovo benissimo. il mio preferito è quello della biofficina Toscana, ma adoro anche quello della saponaria.

  16. Io ho chiesto al seno logo perché davanti contro all’allumina, ai Ferretti del reggiseno ecc ma lui mi ha candidamente risposto che sono baggianate perché è solo la genetica che lo decide se tu ti ammalerai o no.

  17. Il mio deodorante della vita è quello classico del Borotalco! Ho usato per diverso tempo anche l’allume di rocca ma…ancora non capisco se su di me funzioni o no…

  18. Io non sudo particolarmente e al più uso l’allume di rocca (che credo coincida con l’ultimo prodotto di Clio). Per scongiurare l’appiccicaticcio poi durante la giornata mi do delle belle sciacquate.

  19. L’allume di Rocca l’ho usato per mooolti anni, un tempo lo vendeva parashop, con la confezione tipo quella di Clio….poi non ci crederete ma ha iniziato ad essere meno efficace su di me….adesso uso quegli spray piccolini che vendono da Sephora, non mi provoca irritazione, adesso hanno riformulato il,prodotto, rinforzando un po’ il delicatissimo aroma di limone…..avevano il roll on ma è uscito di produzione!

  20. il deodorante della biofficina freschezza fiorita è efficacissimo, e non è antitraspirante. io non consigleirei mai deodoranti con antitraspiranti e pieni di schifezze con la battaglia che si sta facendo oggi contro i problemi al seno e la prevenzione.

  21. Io sono ancora alla ricerca di un deodarente ecobio che funzioni e non costi più di 10 euro..ne ho provati diversi: coop, lavera, bionova..l’unico che funziona per adesso è quello di Weleda al limone ma costa tanto quindi niente. Gli altri mi fanno puzzare dopo 1 ora, delle serie che avrei meno odore senza utilizzare nulla. Per il momento resto fedele al Dove al cetriolo che è il mio preferito da sempre. Uso quello spray, ma non spray con il recipiente sotto pressione, l’altro.

  22. Io uso lo spray Dove al talco, quello con la confezione azzurrina, è senza alcol. Da quando l’ho scoperto non lo mollo più. A dodici anni (sapete, con lo sviluppo, gli ormoni) ho cominciato ad avere una sudorazione più forte e qualsiasi deodorante usassi dopo un paio d’ore perdeva di efficacia. Poi ho provato questo e ho trovato la pace, mai più puzza di sudore. Ha un odore delicato rispetto a molti altri che hanno quella profumazione dolciastra che non sopporto, insomma è il mio must

  23. io non posso più usare il deodorante, l’anno scorso mi hanno provocato una micosi tremenda (complice il caldo e il sudore), quindi sia medico che dermatologa mi hanno detto di smetterli, soprattutto gli “antitraspiranti” fanno malissimo, il sudore serve proprio a espellere le tossine.

  24. infatti lo è, se vuoi provare l’allume di rocca (che sarebbe il nome della pietra) ti consiglio i deodoranti spray che lo contengono di NaturaAmica, si trovano da Tigotà

  25. confermo. faccio la doccia appena alzata, mi rinfresco in ufficio dopo pranzo, doccia alla sera…ma se non metto il deodorante dopo un’ora posso dire addio alla mia vita sociale

  26. ti dico solo che se fossi al governo introdurrei nel codice penale il reato di “mancata igiene e procurato fastidio a terzi”…
    odio chi non si lava!!!

  27. Non ho ancora trovato il mio deodorante perfetto, ma uno che dura almeno mezza giornata su di me e che sto usando da un paio di settimane è quello di BV Linea Fiori al The Verde, ha un profumo delicato e gradevolissimo, è senza alcol e non macchia i vestiti

  28. Io da Tigotá l’ho trovata in versione confezionata come se fosse un deodorante stick per intenderci, marca Natura Amica. È comodissima ✌

  29. Salve a tutti! Io adoro i Lycia! Li uso ormai da anni e so che posso stare tranquilla anche se vado a correre! Odio i deodoranti roll on e quelli che si spruzzano tipo lacca..infatti quelli che uso io sono quelli che si spruzzano ma non sono sottovuoto..non so il nome preciso onestamente! Comunque quelli che devi fare piu spruzzi, non quelli con lo spruzzo continuo! Concordo con il commento di una ragazza qui che dice che e importatissimo lavarsi prima di metterli, senno si fa l effetto contrario!

  30. Ciao! Purtroppo tutti i prodotti che inibiscono la traspirazione non andrebbero usati sempre perché potrebbero irritare le ghiandole delle ascelle che sono molto delicate…capisco che in certi ambiti siano molto efficaci ma usali con attenzione, magari alternandoli ad altri che non impediscano la normale traspirazione che (purtroppo ) ci deve essere! Te lo dico da farmacista…

  31. Vogliamo parlare dei deodoranti pubblicizzati adesso che più sudi più profumi?!?! Una vera e propria istigazione a delinquere

  32. Buona domenica a tutte! Io ho trovato ultimamente un deodorante col quale mi trovo bene e in più pur non essendo bio non contiene troppe schifezze, è il Neutro Roberts dermazero, in stick perché non sopporto di dover aspettare che le ascelle si asciughino per vestirmi! Ho anche l’allume di rocca che trovo molto efficace, ma lo uso solo alternato perché anche quello pare inibire in parte la traspirazione. Quando voglio essere davvero sicura, tipo tutta la giornata fuori senza possibilità di rinfrescarmi o se indosso qualcosa di sintetico uso il Vichy 48 h in roll-on specifico per pelli sensibili e non mi ha mai tradita! Ma essendo un anti traspirante ne limito l’utilizzo ad occasioni particolari.

  33. Io uso questo d uomo senza alluminio.. Ha un ottimo profumo fresco, mi lascia profumata e pulita per tutto il giorno e non crea aloni bianchi..

  34. Ciao ragazze io ne Iso uno do erbolario Ke hanno levato di produzione al l8mone sigh ma Xke fanno qsto anke s ec’e l’alcol Ji piace . Nn amo particolarmente i deodoranti in roll Xke mi sembrano meno igienici cmque visto Ke fra 1 po mi toccherà cambiarlo x forza ben vengano i suggerimenti

  35. Per me il deodorante roll-on numero 1 è il Nudit di Helena Rubistein!!!! 20€ benedetti e posso stare un’intera giornata fuori fresca e profumata come una rosa!!

  36. Buona domenica a tutte 🙂

    Io, personalmente, non ho delle ascelle “esigenti”… ovvero, non sudano quasi mai (nemmeno in palestra, solo in casi di eccessiva umidità e caldo). Detto ciò, duranti gli anni mi sono sempre trovata bene con i deodoranti in spray/gas, ma non snobbo gli altri modelli, è solo una preferenza personale. Li ho provati un po’ tutti… Neutro Roberts, Borotalco, Dove, Nivea, Infasil… e ultimamente mi sto trovando molto bene con il Dove Beauty Finish. Si presenta come un deodorante anti-traspirante, con 0% di alcohol, e dalla durata di 48h – e per la mia esperienza, posso confermarlo. Non macchia i vestiti, non mi irrita le ascelle, la fragranza è gradevole ma non invasiva, e mi dura tutta una giornata e forse anche qualcosina in più. Mi sento, quindi, di consigliarvelo! 😉

  37. Sì sì conosco l’alluminio rocca (sono nel “giro” dell’economia da anni), già provati. Ho però sempre tor sto la pietra senza nessun contenitore tipo stick diciamo, come quello proposto da Clio ecco. Quei ddo non sono male, io preferisco quelli in spray e non puzzo per un bel po!

  38. Questa non l’ho trovata! Di quella marca ho sempre tovaglie solo il roll on e lo spray. Grazie del suggerimento, andrò a farci un salto presto.

  39. Ci sono anche quei casi di persone che non si lavano e non usano deodorante. Sai quelle esperienze traumatiche al supermercato, quando una donna passa e lascia una puzza tremenda in tutta la corsia? Perché non sono soltanto gli uomini. Quell’odore pungente e acido che ti fa capire che si tratta di un sudore stagionato lì da troppo tempo! Un misto tra brividi di paura e crampi al naso! Veramente un qualcosa di molesto… Credo siano talmente abituati alla loro puzza da non sentirla nemmeno, o forse se ne fregano altamente!

  40. Io sono anni che uso il Dove go fresh vapo no gas al cetriolo e tè verde mi fa sentire asciutta pulita e profumata! Inoltre ha una profumazione gradevolissima perché è fresca e delicata! Lo stesso per il vapo liquido (quello con la boccettina di vetro ) della Nivea no stress! I roll-on non posso utilizzarli perché mi irritano le ghiandole e mi sono stati sconsigliati x vari problemi che ho avuto dal senologo! Invece quelli a bomboletta spray x intenderci non mi piacciono perché trovo che alterino molto la fragranza☺

  41. Quella pietra di cui parli ce l’ho anche io ma semplicemente la pietra, senza la confezione, si trova anche a 1€, è ottima anche dopo la depilazione per non far venire peli incarniti e dare sollievo alla pelle se capita che sentiamo prurito o fastidio, è un disinfettante, però non l’ho mai provata come deodorante, magari ne prendo un’altra e la uso così, io prendo sempre i deodoranti in spray come i primi menzionati, mi danno l’idea di essere più igienici non venendo a contatto con la pelle e poi posso metterli anche sui vestiti che quando si suda puzzano anche loro, visto che non ci si può cambiare ogni 2 secondi, attualmente sto usando il Borotalco Invisible che è antimacchia e senza alcool.

  42. Vero, ma aspetta! L’odore di sudore di una persona che comunque si è lavata quel giorno, rimane comunque nettamente diverso dalla puzza che si porta addosso una persona che non si lava da due settimane!! Non c’è paragone, quell’odoraccio è tutt’altra storia…

  43. Per quanto ne so io la predisposizione ad ammalarsi è genetica, tutto ciò che usiamo (deodoranti, pillole ecc) può far aumentare il rischio di una percentuale variabile in base all’uso e alla reazione fisiologica dell’organismo, ma c’è chi usa antitraspiranti con alluminio per 30 anni e sta benissimo, chi alla prima applicazione ha già le ghiandole gonfie. Non mi azzardo a dire che l’alume sia un toccasana ma nemmeno che è un responsabile di malattia perchè è tutto un meccanismo troppo complesso in cui le nostre abitudini hanno una rilevanza in percentuale. Scusa per lo spiegone! xD Comunque il consiglio è di chiedere a senologi e ginecologi, non ad uno solo ma confrontare le voci per essere più sicure della risposta 🙂

  44. Io ho sempre avuto brutte esperienze con i deodoranti, li ho provati tutti… Ma mi durano regolarmente mezza giornata! Da più di un anno ormai ho iniziato ad usare la pietra e sono contentissima 🙂
    Qui si suda eccome (oggi è più fresco e le massime previste sono solo di 37 gradi, ehehe) e la pietra non mi delude!
    A me piace tanto il fatto che non abbia profumo, sarò strana io, ma non mi piacciono i cosmetici super profumati…
    Se proprio voglio, mi spruzzo il mio profumo e così ho solo un odore e non quello di bagnoschiuma/crema/deodorante tutti insieme!
    La pietra in Italia l’ho vista all’auchan, al naturasi e a eataly, in Spagna al mercadona…
    Bacii

  45. Questo post mi capita proprio a fagiolo!
    In questi giorni noto che il mio solito infasil in stick non basta più.

    Per la skincare, uso sempre prodotti bio, ma il deo non l’ho mai trovato efficace tra quelli naturali. Ho usato il Lavera, durata di qualche ora. L’erbolario (tempo fa… Che non credo fosse completamente verde), e niente pure lui. Più soddisfacente il roll on viviverde coop.

    Ma con questo caldo, e in casi più esigenti, preferisco Infasil. Tuttavia anche lui, mi sta mollando il colpo. E ieri che stavo da mia suocera, mi sono risciacquata prima di andar via e ho provato il suo vapo di Lycia, che invece ha retto.
    Quindi ho deciso primo di passare ad uno spray, e a sto punto parto da questo qui.

  46. io piango ancora la scomparsa del niveasensitive pure senza alcuna profumazione, che durava tutto il giorno ed era senza profumo. Ora sono passata al Dove pure anch’esso non.profumato ma meno potente (se sudo molto non dura tutto il giorno e lo devo ripplicare).La pietra, come la chiama Clio, altro non e’ che allume di rocca e in Italia esiste anche in soluzione spray. E’ meno potente e d’estate va rispruzzata (o se solida riapplicata) piu’ volte. E comunque la mia ricerca di un deodorante non profumato efficace tutto il giorno continua, perche’ odio la traccia odorosa di deodorante mista a sudore che resta sui miei vestiti con quelli profumati, dato che mettendolo sotto le ascelle inevitabilmente impregna i capi, mentre il profumo lo metto lontano dau punti di contatto e resta solo su di me

  47. Vorrei tantissimo provare quel deodorante in pietra, lo cercherò in Italia! per quanto mi riguarda mi trovo benissimo con i deodoranti Lycia (quelli con il barattolino squadrato), un po’ in tutte le profumazioni, ma specie con quella dal tappo verde; quella col tappo rosa senza alcol la uso post depilazione e ha un’efficacia pari alle altre senza bruciare. Buona domenica!

  48. Dopo un terribile sfogo causato dai deodoranti tradizionali, ho passato diverso tempo a testare quelli ecobio! Se posso permettermi, ti consiglio quelli di Dr.Organic. Non sono proprio economici (circa 8€), ma durano quasi tutto il giorno 🙂

  49. Scusate ragazze ma questa pietra di cui parlate? Perdonate l’ignoranza ma non la conosco! Finora sono sempre stata comoda così con quello che uso. Però mi incuriosite!

  50. Se ti interessa , io uso il deodorante della Schmidt’s al bergamotto e limone , anche se ci sono altri 4 gusti ; c’è quello da 14 gr che costa 5,99 e quello da 92 gr che costa 10,99 , ed è buonissimo e completamente ecobio . Li trovi sul sito ”ecco verde” 😉

  51. Mamma mia che schifo! Come quando entri nei camerini e c’è quella puzza di ascella terribile… O quando è addirittura sui vestiti che provi! Vomito…

  52. I miei deo preferiti sono:
    – Nivea roll on black & white
    – Nivea stress protect 48 h;
    – Dove Go Fresh 48 h cetriolo e the verde ( che ho messo alla prova venerdì, che sono andata a passeggiare sulla Floating Piers dell’artista Christo sul lago di Iseo è c’erano più o meno 38gradi

  53. Anche perché il deo è fatto per togliere gli odori..il profumo no. E Chanel n. 5 e ascella è letale!

  54. Ciao! Non sapevo dell’amuchina, proverò grazie! Invece mi è capitato di usare il bicarbonato, ma io lo applico dopo essermi lavata ma non lo risciacquo… Tu proprio rilavi con acqua e sapone o solo con acqua?

  55. Solo a me l’allume inacrtapecorisce le ascelle? Mi secca un sacco e poi non lo userei mai tutti i giorni per via dell’alluminio.
    Sarà che non ho grandi problemi di sudorazione, a parte un periodo (che adesso è rientrato) in cui sudavo come una fontana e non ho capito perchè, e quindi su di me è aggressivo..

  56. Io ne sto provando uno Nuxe che mi piace molto in roll on. Per quanto riguarda l’allume so che funziona proprio come i deodoranti che hanno i sali di alluminio per cui non sono sicura faccia bene

  57. Ciao ragazze! Il deo lo preparó da me con una ricetta a prova di ciompe e dall’efficacia garantita. Basta riscaldare dell’acqua distillata, aggiungere la pietra di cui parla clio ma nella versione in polvere, finchè non si crea una soluzione satura ed infine, se si gradisce, qualche goccia di oe o essenza preferita. Poca spesa, ottima resa, garantito!

  58. Se cerci in vecchi post di Clio sempre sui deodoranti avevo scritto un commento.
    Cmq si tratta dell’allume di rocca: lo bagni e i sale si scioglie, libera l’alluminio che è astringente, antibatterico.
    Funziona che è una bomba perchè non sudi neanche se ti impegni e dura per un po’ (ma appunto è astringente, quindi antitraspirante)
    Però su di me, che non ho particolari problemi, secca molto.
    Va benissimo per le emorragie: tipo piccoli taglietti dopo la depilazione!

  59. A me ha solo detto che gli studi non hanno trovato correlazione tra utilizzo di certi deodoranti e tumori al seno…chissà dove starà la verità?! Sostanzialmente in una buona dose di fortuna credo…

  60. Già credo anch’io! Poi ognuno ha la sua teoria..a me ha sconsigliato anche il ferretto x esempio ma come faccio a stare senza avendo il seno abbondante?☺ buona domenica

  61. Intanto grazie mille x la risposta! Poi ti dirò che x mia fortuna, nonostante io viva male il caldo, non ho particolari problemi di sudorazione (tranne in gravidanza

  62. L’allume si trova facilmente anche nei grossi centri commerciali e nelle erboristerie .solo stai attenta a non farlo cadere perché si spacca e diventa molto abrasivo e tagliente…insomma, poco desiderabile in zona ascella….

  63. Ciao Clio e Team, buona domenica! 🙂
    Io uso il Sauber in spray (tutti i giorni).
    Mi hanno incuriosito quelli Borotalco anche perchè mia madre di recente me ne ha parlato bene. 🙂

  64. Esattamente. Per non parlare delle chiazze di fondotinta sulle magliette. Dio mio gente, fate qualcosa!!

  65. In inverno/primavera/autunno io uso bicarbonato e/o succo di limone. In estate uso il deodorante Neutro Roberts. è un grande risparmio economico.

  66. anni fa usavo i roll- on ma d’estate erano un incubo perché mi facevano sudare il doppio e, ancor peggio, anche la “cremina” iniziava a colarmi come non mai tanto da inzupparmi persino il reggiseno

  67. Io uso il nivea comfort plus . è davvero ottimo. Sembra una crema idratante, si assorbe in un attimo,non macchia gli abiti e non ha una profumazione invadente….ma soprattutto È SUPER EFFICACE. io al lavoro sudo come un cavallo (faccio la cuoca e in cucina si raggiungono facilmente i 40 gradi…quando va bene) ma lui è lì che svolge egregiamente il suo compito.
    A fine serata puzzo di fritto ma non di sudore…

  68. Prima dici “che le sostanze che bloccano la sudorazione non fanno bene” ma poi usi il Kristall Deo. E se ti dicessi che è un allume sintetico che blocca la traspirazione? Ma soprattutto, chi dice che gli anti-traspiranti “non fanno bene”? Non facciamo disinformazione, ma soprattutto evitiamo di essere così incoerenti. 😉

  69. Ipoclorito di sodio come deodorante? Spero davvero tu stia scherzando o sia semplicemente poco istruita sugli effetti di tale molecola sulla pelle. Questi rimedi casalinghi inventati al momenti, ignorando le comuni basi della chimica, non andrebbero MAI sponsorizzati. -.-‘

  70. Ho usato per anni quello di borotalco in spray, poi ho trovato fosse meno efficace x me. Adesso dopo una lunga ricerca ho trovato quel che fa x me:
    Deo malva di just roll on, bocage di lancome in crema (ne basta pochissimo e dura tanto, sia sulla pelle sia la confezione) e i deo crema dell’erbolario, iris e assenzio, che secondo me hanno una buona durata

  71. Ragazze la pietra (che si chiama anche allume di potassio, così lo potete trovare, tipo in erboristeria) è il metodo che trovo più efficace in assoluto!!! Non ha odore, sembra di non mettere nulla e invece non fa puzzare per nulla e per un sacco di tempo =) é davvero un miracolo della natura =) e se dovesse cadere e rompersi la si mette in uno spruzzino con l’acqua e rimane altrettanto efficace =)

  72. Ciao a tutte io uso il deo stick di Dove antimacchia abbinato però ad una crema antiodorante della vichy confezione bianca con tappo verde…anch’io ho fatto una brutta esperienza con la crema Sauber e pur non essendo in gravidanza mi si è scatenata una vera e propria reazione allergica e ho cambiato letteralmente la pelle sotto le ascelle. E’ stata una bruttissima esperienza e dopo molto tempo provando un campione omaggio di Vichy ho trovato la “mia” soluzione. All’interno del prodotto c’è il metodo di utilizzo semplice ed efficace. L’ultimo deodorante che hai postato è a base di allume di potassio e io lo uso da tantissimo tempo su altre parti del corpo, lo comprai la prima volta ad un mercatino dove esponevano prodotti naturali; io uso proprio il pezzo grezzo che viene limato e reso liscio….lo usa anche mio marito per le ferite da rasatura perché ferma subito il sangue. Ciao Clio, ciao team e ciao a tutte.

  73. Ommioddio, quindi gli oncologi che consigliarono a mia madre i rischiaqui con amuchina diluita sulle ascelle e di evitare i deodoranti…sono tutti mostri. E pure i ginecologi dell’ospedale ove sono seguita..che mi consigliano due volte a settimana un risciaquo alle parti intime con amuchina…tutti ignoranti..?
    Dovrò far causa all’intero sistema sanitario nazionale!
    Lo sponsor..sono stati oncologi, medici ed infine ginecologi, che per motivi più o meno gravi hanno consigluato amuchina diluita per disinfettare e prevenire il proliferare di batteri.
    Ingnoro OGNI base della chimica, ma preferisco affidarmi ai consigli di Dottori che conosco, grazie.

  74. Io facevo la promoter e mi ritrovavo a parlare con persone che probabilmente non vedevano la doccia da almeno 3 giorni

  75. Appunto, MEDICI che consigliano pazienti in relazione a cure/trattamenti specifici e in caso di disinfezione della cute. Non diffusioni di pillole di non saggezza su un forum quando si parla di deodoranti. Amuchina al posto del deodorante come nuova frontiera per tutti? Pensaci su e puoi capire da sola la fallacia nel tuo consiglio. 🙂

    O chiedi un parere a un dermatologo, sottolineando che usi tale risorsa SOLO come anti-odore. Io già so cosa ti risponderebbe, pensa tu.

  76. Vogliamo dire per favore a tutti coloro i quali che “no, ma io mi lavo! non ho bisogno del deodorante!” che il punto non è farsi la doccia, ma che dopo tre ore massimo puzzi uguale uguale? Non ne posso più di queste persone, tanto più che hanno pure, in media, sopra i 40 anni. Eh sì che siete ciucci e vaccinati, dai…

  77. Da poco ho finalmente trovato una soluzione che per me funziona bene: l’accoppiata pietra-neutro roberts extra fresco in spray. La pietra non mi fa avere odori sgradevoli, e il deodorante da quel profumo delicato e fresco che mi piace. Perché non c’è cosa peggiore di quell’odore misto tra sudore e deodorante…..
    È un po’ OT, ma in realtà neanche troppo. Spesso capita che le magliette puzzino poco dopo averle indossate, mentre l’ascella rimane non-puzzona. Chi ha trovato una soluzione che non sia lavare a 90* o buttare le maglie… Batta un colpo! 😀

  78. Oddio, ma che è…testato sulla mia pelle, purtroppo: quando i professori per primi non si lavano e s’improfumano che sembrano usciti ora da una vasca di J’adore, per poi salmodiare sull’igiene di noi studenti D: e ti vien voglia di comprare deodorante per ambienti estremo, fornitura 3 anni.

  79. Ti leggo agguerrita e dissento ancora, aggiungo anche che(ho letto sotto che non credi che gli antitraspiranti siano dannosi…) ti sbagli, gli antitraspiranti sono molto dannosi, non è stato dimostrato che siano tra le cause del tumore al seno, ma ogni deo antitraspirante contenente alluminio è neurotossico, e può portare ad insufficienza renale con l’uso prolungato, può essere nocivo anche per il feto se la madre ne utilizza durante la gravidanza. Mi spiace dirtelo, rivedi i tuoi studi, io non sono medico ma ho parlato con talmente tanti medici in vita mia che sino certa di quello che dico.
    Un consiglio, scrivi provando ad aggredire meno, il MAIUSCOLO è sinonimo di urlaccio, moderati e non fare la maestrina, non serve.

  80. Purtroppo nessuna soluzione! Sono questi maledetti tessuti misti che usano, sove la percentulae di cotone è veramnete bassa e le altre sono fibre sintetiche che, si sa, rimandano sempre un po’ di cattivo odore rispetto al cotone puro. Io ho buttato una maglietta per quel motivo e in quanto a sudorazione sono molto fortunata, quindi immagina tu…

  81. Mi piace Dr. organic come brand, uso la loro crema alla vitamina E e la adoro. Quindi credo darò una chance anche ai deodoranti!

  82. per quanto ne so io, i tumori sono tantissima genetica (e per alcuni, tipo seno e ovaio ancora di più).
    Magari non sará il fatto di usare i sali d’alluminio da soli a scatenerlo (come non é mai una sola cosa) però potrebbe saltar fuori che contribuiscono (ripeto magari insieme ad altri diecimila fattori che influenzano di più che non il povero sale di alluminio). Di fatto ad oggi c’é il sospetto e niente conferme.

  83. Ciao a tutte !!! Io ho utilizzato l’allume di Rocca ( regalato dalla nonna) ma non mi sono trovata per nulla bene…insomma su di me non funzionava è inoltre il fatto che Nn avesse profumo non mi andava giù

  84. Non sono un medico, però l’allume in quanto sale di alluminio é di fatto un antitraspirante anche lui. Quindi se guá si ha la tendenza a avere ghiandole ingrossate, calcificazioni etc. non mi sentirei di dire “vai tranquilla”.
    Non che tu, abbia detto vai tranquilla ma era una considerazione generale 🙂

  85. Ciao a tt credo di essere una delle poche fortunate che anche in estate nn sudano molto 🙂 A proposito di deodoranti io nn lo metto tt le volte perché l importante è lavarsi

  86. Hai ragione, forse non mi sono spiegata bene. Ci sono mille cose che possono contribuire ma se la malattia si scatenerà o meno è solo la genetica che lo dirà. E sui geni non ci si può fare nulla purtroppo.

  87. Io sono abbastanza fortunata, nel senso che sudo poco, e, da quando ho passato l’adolescenza, con un odore abbastanza “delicato”. Con questa premessa, mi sentirei di consigliare il Lycia “deo nature”, o un nome del genere, roll-on, si riconosce agevolmente dal tappo viola…è senza sali di alluminio, ha funzione deodorante ma non antitraspirante, profumo fiorito molto discreto! Io lo trovo ottimo 😉

  88. Ieri ha rinfrescato , perchè forse non sai ma due settimane fa c’ era ancora freddo , questa settimana passata siamo arrivati a 35 gradi con un umidità del 80% , una cappa con cielo grigio , Rose sapessi come t ‘ invidio …per quanto riguarda ” gli odori” , non sono quelli che infastidiscono la gente …pensa che io puzzo di meccanica a fine turno , molto meglio i tuoi ” odori ” . Un bacio carissima

  89. Ma infatti i medici mi dicono sempre di andare cauta con i deodoranti , non so per quanto riguarda l’ allume , sinceramente non l’ ho mai chiesto , cosa che farò a fine anno per i miei controlli . Sono tantissimi anni che faccio eco + mammo e ogni tanto agoaspirato , purtroppo ho il seno pieno di noduli piccolissimi da tenere sotto controllo , ma lungi da me nel dire di star tranquilla …

  90. Beh lavarsi il minimo sindacale per mantenere igiene e non puzzare lo faccio anche io, come anche spesso faccio la doccia senza sapone: mi si apre la pelle, diversamente.

    Poi c’è chi è meno delicato di me, in generale però una doccia al giorno è anche troppo: la nostra pelle produce sebo per proteggersi, quando non faccio sport o non mi rotolo nel fango (rugby, mica così a random) la doccia la evito volentieri e mi lavo a pezzi.

  91. Io faccio sciogliere nell’acqua distillata un cucchiaio di bicarbonato in un bicchiere, aspetto qualche ora poi trasferisco l’acqua in un contenitore spray, aggiungo 8 10 gocce di tea tree oil e l’aloe vera. Questo é il mio deodorante, lo uso tutti i giorni, senza non potrei più vivere, regge anche le situazioni più stressanti. Ogni altro deodorante o mi gonfia le ghiandole o non funziona…

  92. No figurati. Era per cercare di chiarire un po’. Onestamente non saprei per l’allumina nei ferretti. Alla fine un ferretto mi auguro che non si sciolga e mi lasci alluminio in giro e poi non dovrebbe venire a contatto con la pelle (poi non lo so, magari succede davvero cosí), il deodorante che metto invece si!
    Premesso che in realtá non si sa ancora niente..

  93. Ah il correttore. Io volevo dire allumina e ferretto del reggiseno come due cose separate. Alluminio nei deo e Ferretti del reggiseno che alcuni dicano sia dannoso.

  94. Brava..il tea tree oil e gel di aloe, non ci avevo mai pensato…li uso per tutto ma sulle ascelle non ci avevo mai pensato

  95. Si bé! Il concetto rimane che il ferretto di un reggiseno lo vedrei meno pericoloso perché l’alluminio non dovrebbe andare in giro. Peró lungi da me proclamarmi su certi discorsi così delicati. Era un idea personale!

  96. Io non solo un dottore e anche io non oso entrare nel loro campo, capisco e condivido il tuo punto di vista infatti!

  97. Ciao ragazze! Io da quando ho provato il Dove con il tappo verde (quello al cetriolo e tè verde) non lo mollo più. E’ l’unico che mi dura fino a sera e che nasconde ogni odore sgradevole, gli sono diventata fedele!

  98. Esatto, se si ha la pelle delicata ci si lava a pezzi. Per forza di cose. Ascelle, piedi e così vai, è comunque igiene!! Nulla da dire 🙂 ma ci son persone che nemmeno sciacquano le ascelle quando serve

  99. Arrivo un po’ tardi oggi a leggere il blog…
    per molto tempo non ho mai fatto caso al deodorante, acquistavo quello in offerta o usavo quello preso da mia mamma. Fino a quando a mia mamma si sono formate delle cisti sotto le ascelle. Da allora entrambe stiamo più attente e abbiamo trovato un deodorante validissimo e completamente naturale. Si chiama Gemma ed è di Victor Philippe. Esiste in diverse versioni (roll on, spray o in pietra) e costa circa 10€. Io lo trovo da Natura si e mi piace molto!

  100. Non vorrei sembrare pazza, ma io ho una mia teoria: poichè il sudore degli uomini ha, per la loro stessa fisiologia, un odore più forte di quello delle donne, i deodoranti da uomo funzionano meglio (o comunque dovrebbero essere più potenti) di quelli da donna. Quindi io e mio fratello usiamo lo stesso deodorante da uomo che sarebbe la versione maschile di quello infasil indicato all’inizio del post dalle ragazze del team.

  101. Ti credo , io giravo in tuta con calzini , na befana ahah , con il caldo anch’ io stendo alla sera , la biancheria asciuga senza seccare , alla mattina ritiro tutto morbidoso …

  102. Potremmo chiedere al Team o a Clio di iniziare una serie di post con i consigli su come lavare (in particolare io non ho mai lavato a secco e avrei un maglioncino che andrebbe lavato a secco e poi i blazer si possono mettere in lavatrice con il programma “lavaggio a mano” oppure vanno per forza lavati a mano?). Sempre se non portano i vestiti in lavanderia.

    Comunque io lavando le maglie/camicie sintetiche a 30 gradi l’odore se ne va. Uso il detersivo in polvere.

  103. dunque io la pietra l’avevo comprata in formato grezzo…ma non mi ha mai fatto impazzire troppo. invece quoto la linea BOROTALCO. uso solo questa!!!!! e come te vivo in grecia dove non esiste…ogni volta che qualche parente mi viene a trovare chiedo la scorta. il mio preferito è lo stick…ma per i vieggi è scomodo perché mi si apre sempre…ecco perché uso anche il roll on

  104. E’ un periodo che sto puzzando moltissimo (scusate!), del tipo che se non metto il deodorante dopo mezz’ora dalla doccia gia faccio schifo. Sto provando a curare l’alimentazione e bere molto ma nel frattempo ho un vero problema a trovare un deodorante efficace. gli unici che funzioano sono gli antitraspiranti ma ho notato che se li uso tutti i giorni mi danno lo stesso problema di Costanza, cioe mi si gonfiano le ghiandole quindi sto cercando qualcosa senza sali di alluminio ma che sia efficace…. e vi assicuro che é difficile 🙁 comunque ieri ho spolverato un po di bicarbonato sulle ascelle appena lavate e ha funzionato tutto il giorno! pero so che a lungo andare secca molto la pelle quindi lo usero’ solo ogni tanto 🙂

  105. La nostra pelle non assorbe alluminio, quello di cui parli tu è il cloridrato di alluminio, e tu dirai “Ma è sempre alluminio”.

    Beh, il sodio è un metallo che se ci aggiungi acqua praticamente esplode, il cloro è tossico, insieme fanno il sale da cucina che è assolutamente innocuo.
    Non si parla di chimica quando non la si conosce.

    Visto che la comunità scientifica conta – grazie al cielo – molte persone serie, si sono chieste: esiste una relazione tra cloridrato di alluminio e cancro?
    Risposta: no.

    Esiste però una correlazione: nel campione di malate di cancro alla mammella – piuttosto esteso, gli studi ci sono stati, meglio controllare – è emerso che chi usava deodorante ed era abituata a depilarsi, si è accorto prima della malattia, probabilmente perché si toccava più frequentemente la zona ascellare.

    La concentrazione di alluminio cloridrato presente nei deodoranti è molto più bassa di quella presente nei nostri cibi.
    Lo sai vero che la stagnola è fatta di alluminio, come le vaschette per il cibo argentee, gli infissi di molte abitazioni.

    Chiaro che se spari mg di Al nel cervello è neurotossico, pure la capsaicina (molecola che dà la piccantezza al peperoncino) è tossica in alte dosi.

    Come in molti casi, è la dose che fa il veleno (esiste anche l’intossicazione da acqua) e come l’elemento in questione si combina con altri o meno.

    Non fa venire il cancro alla mammella, santo cielo.

    Poi in un altra sede mi piacerebbe sapere cosa sai del cancro, vista la tua sicurezza nell’identificarne l’eziologia e considerato che praticamente ogni tipo di cancro è a sé.

  106. Io utilizzo un prodotto di farmacia: si chiama Perspirex ed è un deodorante roll-on. Sulla confezione consigliano di applicarlo la sera prima di andare a dormire, ovviamente dopo essersi lavati, e la mattina dopo sciacquare semplicemente. Il risultato: nessun odore, nessuna pezza o macchia sui vestiti per 2 giorni pieni (3 se non si fa troppa attività) senza doverlo riapplicare. L’unica pecca è che sulla pelle appena depilata tende a bruciare, quindi non è adatto da mettere subito dopo questa 😛

  107. Non fa venire il cancro alla mammella..santo cielo!
    ma va..se avessi messo lo stesso impegno nel leggere quello che ho scritto piuttosto che nella polemica avresti visto che ho detto la stessa cosa in merito al cancro.
    Ora rilassati carina. Evita di rispondere ai miei prossimi commenti, di sicuro eviterò persone saccenti come te.

  108. Ciao Diana , io sono una che in lavanderia porta poco o niente , certo giacche e cappotti piumoni si , quando ho da lavare cose delicate le metto in lavatrice a 30 gradi ma non uso mai e poi mai il detersivo in polvere , mi da l’ impressione che non sciogliendosi bene si infeltriscano e poi aggiunho l’ ammorbidente , ti posso assicurare che il bucato è morbido e ben profumato , ciao

  109. Sì anche mia madre preferisce il detersivo liquido, io invece preferisco quello in polvere non so perchè ho la sensazione che lavi di più. Sì ultimamente uso anch’io l’ammorbidente.

  110. Fidati se ti fosse capitato di rimanere bloccata in 1 autobus strapieno sotto l’ascellare puzzo ma di 1 topo alto davanti al viso penserei Ke sarebbe necessario anke i post sui saponi mamam mia sw ci ripenso vomito

  111. Confermo da mia esperienza che il rischio di ghiandole dolenti è frequente con i deodoranti in crema. Mi ha fatto lo stesso effetto uno della nivea. Mi piacciono profumi delicati e puliti, non fruttati tipo nivea black and white o dove
    ai minerali del mar morto. Attualmente amo molto un deodorante della Kelemata che ho preso in farmacia e addirittura io li alterno ogni giorno. Proverò infasil 2c, mi ispira.

  112. Eh magari fosse solo lavarsi…pensa che restando fuori tutto il giorno ho pure salviette e deodorante in borsa. Dipende molto da persona e persona.

  113. Meno male che non sono l’unica ad averlo notato. Io credo che questo problema dipenda dal fatto che il cotone con cui fanno gli indumenti oggi sia talmente stra-riciclato che perfino la puzza resta tra le fibre ormai snervate. Io di solito sfrego sapone da bucato sotto, smacchiatore all’ossigeno attivo e ogni tanto un
    giro a 60°C anche a capi che in genere lavo a 40°C.

  114. Pure io ho riscoperto il detersivo in polvere dopo anni. Ma lo alterno a quello liquido e quando lo uso faccio un risciacquo extra. Lava molto meglio senza dubbio. L’ammorbidente invece non lo uso più.

  115. Il cotone 100% è riciclato, non è più fibra vergine. Ho una camicia vecchissima che chissà perché non puzza.

  116. Io invece al contrario: non usavo l’ammorbidente da anni. All’improvviso mi piace usarlo (tipo da 1 mese).
    Sono contenta che qualcuno pensi che non sia pazza a pensare che il detersivo in polvere lavi meglio.

  117. Io ho risolto aggiungendo il Napisan liquido o prodotti simili al detersivo abituale, perchè elimina ció che fa assumere agli indumenti quella tipica puzza, ossia le colonie di batteri resistenti alle temperature del bucato e che proliferano allegramente nelle nostre magliette… per me il Napisan è stata una rivelazione!

  118. Amuchina mai provata, ho usato il succo di limone, ma bisogna alternarlo altrimenti dopo non funziona più. Grazie dei consigli

  119. Ti dirò che l’ho comprato dopo un’indagine di Altroconsumo al quale mio padre è abbonato. È il formil della lidl e lava bene. Proverò anche la versione liquida.

  120. Il mio sudore vira drasticamente quando gli ormoni fanno la loro parte, poco prima o durante il ciclo. Ho scoperto che un nuovo deodorante della Dove, che prima compravo in parafarmacia ma che ora trovo sullo scaffAle dell’Esselunga, è il top per risolvere i problemi di sudorazione “pungente ” : si chiama maximum protection ed è in crema.

  121. uauu l’hai trovato?! Il Nivea Pure&Sensitive? (Prima l’ho scritto male!). E’ più di un anno che non lo trovo da nessuna parte, se non era una rimanenza allora c’è speranza! Tu dove l’hai preso?

  122. Io uso sempre il bicarbonato, su consiglio del dottore, perché altrimenti mi vengono i noduli sotto le ascelle… A me non secca, potrebbe dipendere dalla marca. Quello della solvay per esempio non mi piace.

  123. Cosa diceva l’indagine?
    Anch’io uso il Formil ma anche il Doussy e il Maxi Trat(quest’ultimo mia madre lo usa anche nella versione liquida).

  124. Beh, anche io so che gli antitraspiranti possono creare problemi, ma li uso, non in casa sicuramente ma quando devo fare palestra o uscire con questo caldo, beh fanno il loro sporco lavoro.. Non credo si tratti di incoerenza, forse si tratta di efficacia

  125. Io è da anni che ho dei problemi di sudorazione, che mi porta ad avere caldo e sudare anche in dicembre. D’estate facevo sempre 2 docce al giorno se sudavo o comunque ero sempre dietro a lavare le ascelle.
    Qualche tempo fa ho trovato un deo in roll-on di collistar (si chiama Attivo 24h al latte d’avena) e mi ha salvato la vita!
    Anche se sudo, non puzzo, quindi non mi devo più vergognare in pubblico sperando di non lasciare la scia di cadaveri….

  126. Il migliore quello 48h senza alcol della ROC , si trova in farmacia , sia in spray che roll-on, costa il doppio degli altri in commercio, ma vale il prezzo se non di più!

  127. Vedendo il numero di commenti direi di sì.
    Probabilmente qui in anonimato ci si confronta meglio.
    Per quanto mi riguarda dopo il post sui vibratori non mi sorprende più nulla.

  128. Ciao a te Clio e al tuo team!
    Io ho utilizzato per almeno un decennio i deodoranti spray effetto asciutto. Nello specifico era della nivea e si chiamava ENERGY FRESH…molto fresco e agrumato. Reggeva moltissimo!!!
    Poi, ho deciso per una serie di motivi di passare ai roll – on ( deo liquido con applicatore a pallina ) e spessissimo uso anche io NIVEA Invisible for Black and White ). Funziona perché non macchia i capi davvero e mantiene l’effetto deo a lungo . Ottimo non solo nella profumazione rosa che avete postato, ma anche quella azzurra , più fresca!!!
    A volte lo alterno, ma per il momento è decisamente il mio preferito!!!
    Comunque non acquistatelo su Amazon, costa troppo!!! Da Acqua e Sapone lo trovate a meno della metà!!!
    Bacioniiiiiiiiiiiiii

  129. Ho fatto la cassiera in un supermercato e so ESATTAMENTE di cosa parli… peccato che se nel supermercato ci lavori sei a contatto con quei profumini 8 ore al giorno :S

  130. Io per contrastare l’ odore acre nel periodo del ciclo ho usato per anni il Lancaster noir in crema, col tempo però ha perso la sua efficacia e ho provato il Vichy sempre in crema che però non mi ha entusiasmata. Ora uso il biotherm sempre in crema ed è favoloso! Per tutti i giorni utilizzo anch’io il garnier, ha una fresca profumazione e dura tutto il giorno. Ovviamente durante il ciclo li uso in combo.

  131. Comunque ci credo che alla ragazza del team usando il Sauber si sono ingrossate le ghiandole…. è l’effetto che fanno ad alcune persone gli antitraspiranti (= bloccano il sudore… non il massimo per la salute, anche perché attraverso il sudore eliminiamo anche sostanze di scarto nocive per il nostro corpo).
    Da evitare l’alcool se si ha la pelle sensibile (secca la pelle ed è dappertutto), e soprattutto i sali di alluminio & co che hanno effetto antitraspirante.

  132. No dai non è vero che dopo qualche ora si inizia a puzzare! Io ad esempio non puzzo quasi mai… Nemmeno quando faccio sport… e nemmeno il mio ragazzo (per entrambi ovviamente la cosa è confermata da più persone ahahah non è che ce lo diciamo da soli ;))… Ah beh ovviamente ci laviamo lo stesso tutti i giorni!

  133. prova ad aggiungere un pò di bicarbonato al detersivo (sia esso liquido che polvere), toglie gli odori e funziona anche come anticalcare, oltre a potenziare l’effetto del detersivo.
    io trovo che gli indumenti vengano più puliti.

  134. provati di tutti i tipi, da ragazzina usavo quelli in stick, poi ho passato la fase roll on ma mi irrita le ascelle. ho provato quelli in crema, stessa solfa. quindi ormai uso solo quelli spray che si asciugano subito. mi trovo benissimo con i dove, ne ho provati diversi quindi non ho una preferenza, e di solito se sono in offerta ne faccio scorta. altrimenti mi trovo bene con i nivea.
    il mio compagno invece usa quello in crema all’assenzio dell’erbolario, contrasta bene l’odore di sudore, solo che macchia parecchio i vestiti.
    comunque c’è da dire anche che molto fa il ph della pelle e del sudore..

  135. Il deodorante in cristallo per me è il migliore, perchè non ha nessun odore e quindi non va a cozzare con eventuali altre profumazioni. A me non piace quando metto il profumo, che si mescoli con il deodorante.
    Se metto il deodorante profumato, spesso non metto il profumo.

  136. al di là della gestione dei post, su cui mi sono già espressa.. non pensavo fosse una cosa così sentita! Capisco la depilazione al massimo ma i deodoranti.. 😛 vabbè

  137. Da un po’ vorrei provare quello in cristallo ma mi frena il fatto che sicuramente a casa mia qualcuno lo farebbe cadere in tempo zero!
    Ora sto provando con soddisfazione i deodoranti in spray di NaturaAmica con allume di rocca (ci sono diverse profumazioni) e di Biogesan che ha un profumo fresco che mi piace molto! Entrambi li trovo da Tigotà! 🙂

  138. Io per non far aprire i tappi in valigia avvolgo i prodotti nella pellicola trasparente per gli alimenti così non ho problemi

  139. Anche io uso il sauber in crema e conconrdo sul fatto che 7 giorni sono un’esagerazione… lo metto da anni dopo la doccia, spero non mi si ribelli mai contro! XD

  140. Io ho scoperto da poco il potere del bicarbonato: mi ha smacchiato le magliette con aloni gialli che pensavo seriamente di dover buttare. Prova a mettere i capi in ammollo con acqua calda, detersivo e 1 cucchiao di bicarbonato, dovrebbe funzionare 🙂

  141. Avere sfortuna non rende esperti in materia, purtroppo.

    Comunque quello che so è perché l’ho studiato, mica per altro.

    E non ricordo chi scrive cosa, bado al contenuto, non ricordo chi tu sia.

  142. Del deodorante in pietra ho già sentito parlare sul Blog, ma non ne ho mai visto uno da nessuna parte! Comunque concordo sul fatto che il Garnier è davvero il migliore, ma ahimè, non lo uso da anni perché non lo trovo quasi mai. Al contrario uso sempre il neutro Roberts, molto buono

  143. La soluzione è non comprare magliette di tessuto sintetico:acrilico, modal &co puzzano solo a guardarli, cercare composizioni tipo cotone lino e viscosa con quella % minima di elasticizzato per avere dei bei capi, ma assolutamente no 100%sintetico

  144. Se non ho capito male Dite che l’allume di rocca è anti traspirante? Cioè blocca proprio il lavoro delle ghiandole?

  145. Ciao intendi dire che l’allume di rocca è antitraspirante? Cioè blocca proprio il lavoro delle ghiandole?mi sembri esperta sapresti dirmi come agisce?

  146. La versione liquida era il miglior acquisto trabi detersivi liquidi. Io per ora ho provato solo la polvere e lava
    molto bene

  147. Io uso l’allume di potassio, ovvero l’ultima pietra menzionata, da qualche mese e per me è stata miracolosa, è stata in grado di farmi guarire da una brutta irritazione creata dai deodoranti classici. Dopo la pietra aggiungo un deodorante spray 100% naturale sempre di allume di potassio senza profumo, è vero, non lasciano odore e controllano bene la sudorazione e per me è un bene, in quanto non sopporto proprio l’odore un po strano che si crea a fine giornata dopo aver usato un deodorante profumato, è un misto di profumo/puzzo che mi fa sentire abbastanza a disagio, con questi due prodotti invece ho risolto ogni problema e mi trovo benissimo anche ora che fa caldo

  148. Io abito in sicilia, l’ho preso in un supermercato. Ma ho appena notato che ha tutte le scritte in tedesco, non capisco il perché o.o

  149. Comunque io ho notato che se uso il sapone/bagnoschiuma normale non c’è comunque un deodorante efficace, ho risolto solo usando prima un sapone antibatterico!

    è successo anche a voi? 🙂

  150. Io alterno l’allume di rocca ai deodoranti della linea Borotalco.. credo che, facendo cosi, riesco a far traspirare l’ascella un po’ di più

  151. Io innanzitutto ho BANDITO tutto ciò che contiene piu del 20-30% di sintetico dall’armadio e mi rifiuto di comprarlo anche se è il capo piu fantastibellissimo che abbia mai visto..!!Inutile dirlo che possiamo lavarci indeodorarci e improfumarci finche vogliamo, se il capo è sintetico bisogna arrendersi al fatto che comunque si puzzerà!!!Io con questi accorgimenti e usando un sapone naturale alcune volte il deodorante non lo metto e non ho problemi, se invece so che sarà una giornata faticosa, piuttosto che devo fare qualcosa che mi agiterà, allora uso i miei fantastici stick (quello con la cremina) infasil, dove o borotalco, tutti i classici della linea; nessuno dei tre contiene alcool, inoltre trovo che durino di piu proprio come consumo della cialdina di crema e poi inquinano anche meno, non essendo sotto pressione. 😉

  152. Ma è vero che molti deodoranti contengono l’alluminio e che con il tempo possono fare male??? sapete niente?? te clio???

  153. Ciao Clio! Allora io il deodorante della SAUBER lo adoro! Parlo seriamente, sto usando questo deodorante in crema da anni oramai ed è l’unico prodotto che mi permette di rimanere asciutta e rimuove qualsiasi tipo di cattivo odore. ASSOLUTAMENTE consigliato. meglio il deodorante in crema a qualsiasi altro prodotto usato sino ad ora.

  154. ma è vero che molti deodoranti contengono alluminio e che fanno male con il passare del tempo??? sapete niente?? e te clio???

  155. io cerco di comprare quelli con 0% di tutto e x pelli delicate.. però ora ke ci penso vado a controllare gli ingredienti del mio deodorante. .

  156. Io son per il deodorante in pietra… Chiamato allume di potassio o cristallo di Rocca. Si trova nelle Bancarelle e costa sui 4 o 5 euro. Ha una consistenza simile al quarzo e dura tantissimi anni. Deve essere bagnato e poi va sfregato nelle ascelle e lasciato asciugare. Effetto antiodore, dura a lungo e non macchia i vestiti. Io l’ho testato una notte in disco e miracolosamente alle sei del mattino non avevo nessun cattivo odore ne tantomeno vestito macchiato di sudore o di deodorante.
    È un rimedio “antico”; mio nonno che era barbiere lo usava dopo aver fatto la barba ai suoi clienti perché aveva proprietà lenitive. Infatti andrebbe provato dopo cera, pare faccia bene. Era il deodorante per antonomasia delle nostre nonne o delle donne incinte ed è ottimo per togliere cattivi odori (es. pesce o di cipolla) dalle mani.

  157. Ciao a tutti io mi avvicino da studente a questi argomenti e da studente sto facendo una ricerca. mi chiamo Edoardo se volete aiutarmi potete fare questo QUESTIONARIO PER CAPIRE COSA LE PERSONE CERCANO IN UN DEODORANTE 😀 grazie mille ci vuole 1 minuto https://goo.gl/forms/2PXdNKJaiQbFWUiA2 Grazie in anticipo <3

LASCIA UNA RISPOSTA