Ciao ragazze!

Dopo tanto tempo eccoci di nuovo a parlare di pennelli! 😉 In questo post ne vedrete tantissimi, sia miei che non: ho infatti chiesto aiuto anche ad alcune delle ragazze del Team chiedendo di condividere i loro pennelli da sfumatura preferiti, così da raccogliere tante fasce di prezzo ed esigenze diverse!

Pennelli dalle setole larghe, con setole compatte, sintetiche, pennelli economici e non…insomma ce n’è davvero per tutti i gusti! 😉 Tra i miei preferiti ritroverete sicuramente un grande classico ma anche un pennello che, nonostante non sia stato ideato per questo scopo, mi piace tantissimo per creare varie sfumature. Vi ho incuriosito almeno un pochino? Allora iniziamo subito!!

cliomakeup-top-pennelli-sfumatura-clio-team-1

LAURA: TRA URBAN DECAY, ESSENCE E KIKO!

cliomakeup-top-pennelli-sfumatura-clio-team-2Da sinistra: pennello Kiko Rock Boulevard Collection, Urban Decay Vice 4, Essence Eye Blender.

Iniziamo con Laura, che ama molto il trucco sfumato sugli occhi dato che non si vede per niente con l’eye-liner definito, a meno che non sia una linea sottilissima e attaccatissima alle ciglia, senza codina. Adora il cat eye…sugli altri! Ehehe 😉


In generale si trova meglio a sfumare con pennelli con le setole più compatte, per sfumature piccoline e molto controllate. Se utilizza un solo ombretto, invece, lo sfuma verso l’alto con una spugnetta piccola per non creare uno stacco netto tra la palpebra mobile e l’arcata sopracciliare, così da creare sempre qualcosa di molto naturale.

cliomakeup-top-pennelli-sfumatura-clio-team-3Naked 3: il pennello all’interno è comodo e pratico, dato che è doppio!

Per quanto riguarda i pennelli dalle setole più compatte, le piace quello di Kiko, che faceva parte di una vecchia Limited Edition (la Rock Boulevard), ma tra i suoi top spicca anche il pennello di Urban Decay presente nella Vice 4 o quello nella Naked 3. Se avete una di queste palette…occhio a non perdere il pennello 😉 !

Per le sfumature più soft, invece, il suo pennello TOP è il più morbido e super economico Eye Blender di Essence (1,89€): date le sue setole larghe è perfetto per sfumare in modo ampio e leggero gli ombretti più chiari e dare luce allo sguardo.

SILVIA TRA ZOEVA E REAL TECHNIQUES!

Un grande classico che non manca mai nella trousse di Silvia, la nostra MUA professionista, è il famoso numero 217 di MAC (25€), uno dei suoi preferiti e uno dei primi pennelli entrati a far parte della sua collezione! Negli ultimi anni però si è “guardata un po’ in giro” e ne ha scoperti altri, com’è giusto che sia. Tra questi troviamo un pennello di Zoeva che faceva parte del set pennelli Bamboo (al momento non più disponibile). Si tratta di un pennello non troppo grosso, grande più o meno quanto quello viola di Essence, molto comodo per sfumature piccole e precise. 

cliomakeup-top-pennelli-sfumatura-clio-team-6Non è più presente nello shop Zoeva, ma sul sito se ne possono trovare molti simili 😉

Altro pennello consigliato da Silvia è il numero 200 di Real Techniques, Oval Shadow, che fa parte della Bold Collection. Si tratta di un pennello molto grande, probabilmente non adatto a chi ha poca palpebra, dalle setole molto morbide. 

cliomakeup-top-pennelli-sfumatura-clio-team-7Real Techniques, n.200 Oval Shadow. Prezzo: 11,99€ su Amazon.it

Nonostante la grandezza, Silvia lo utilizza spesso ma ci tiene a far notare che, per questo tipo di pennello, bisogna avere una mano leggera! Ottimo da usare con i colori in crema per i look monocolor!

CHIARA TRA ELF E UBU! 

Una delle due Chiara del Team ha un top da proporvi: si trova molto bene con un pennello di Elf molto piccolo che però le permette di realizzare sfumature precise ed intense, in perfetta linea con i trend del momento. Inoltre, anche in questo caso, il rapporto qualità prezzo è molto buono! 😉

cliomakeup-top-pennelli-sfumatura-clio-team-8Elf, Contour Brush. Prezzo: 2,83€.

Un altro pennello che non può mancare nella sua trousse è il numero 35 di UBU, una marca reperibile da OVS. In un primo momento Chiara si è fatta catturare dal – bellissimo – colore di questo pennello (e chi può biasimarla!!). Eheheh 😉

cliomakeup-top-pennelli-sfumatura-clio-team-9UBU, Eyemazing brush 35. Prezzo: circa 2/3€. 

Si tratta di un pennello con setole sintetiche molto morbido. Non è solo bello, ma ha anche una doppia funzione perché, oltre che per sfumare, Chiara lo utilizza spesso per stendere l’ombretto al volo su tutta la palpebra mobile al mattino, quando è di fretta, come fosse una lingua di gatto. Sia per la stesura che per la sfumatura, fa il suo lavoro egregiamente!

Ragazze non abbiamo ancora finito! Mancano ancora i miei pennelli da sfumatura preferiti! Riuscite ad immaginare quali sono? Sicuramente uno lo conoscete già…! 😉 Correte subito a pag.2 per vederli tutti!!

89 COMMENTI

  1. Proprio ieri stavo pensando ‘come mi piacerebbe vedere un post sui pennelli’, ed eccolo qui! Utilissimo! In questi giorni aspetterò tutti gli altri tipi di pennelli 😀

  2. Ho tutti i pennelli di Sephora e delle palette di U.D. , mi trovo molto bene , e pensare che prima che arrivassi tu Clio , ho sempre usato quei pennellini / spugnette date in dotazione in alcuni ombretti

  3. Mi piace molto questo post, in generale preferisco non spendere troppo per i pennelli anche perché ci sono pennelli economici super validi secondo me (sono innamorata del 217 di Mac ma il prezzo non mi attira quanto il pennello). Io uso soprattutto i pennelli di essence e pupa e mi ci trovo molto bene..per quanto riguarda l’utilizzo del pennello piatto per sfumare io ci ho provato ma non è uscito il risultato sperato, Clio magari in un tutorial potresti farci vedere come lo usi tu

  4. Questo è uno dei post che piacciono a me. Nei miei top il 217 di mac per la precisione, quello dentro la naked 3 quando voglio un’intensità maggiore e uno di mac, forse il 219 ma non vedo più il numero (ha le setole nere) quando devo solo sfumare un colore con un pennello pulito per ottenere una sfumatura in leggerezza.

  5. Anch’io mi baso moltissimo sulle recensioni di Clio! Sono affidabilissime!! E di questo nob posso fare altro che ringraziarla!!!!! 🙂
    Per quanto riguarda i pennelli io ne ho provati e ne posseggo parecchi perché non posso aspettare ogni volta di lavarli per usarli sulla gente quindi devo avere un gran ricambio. Fra tutti quelli che ho per me i migliori in assoluto sono i real techniques. Li adoro letteralmente!!! Sono morbidi al punto giusto e fannon il loro lavoro in maniera impeccabile! Mitiche le pixiwoo che li hanno creati!

  6. Finalmente il post sui pennelli da sfumatura!!!
    Penso che farò un investimento sul mac 217, ne vorrei uno piccolo perché non ho molta palpebra e gli occhi piccoli, di economici non ne ho trovati!
    Qualcuna ha provato il pennello di neve da sfumatura?
    Buona domenica a tutte!

  7. Una delle cose che ho imparato seguendo Clio è che il pennello giusto fa la differenza! C’è stato un tempo (adesso mi sembra incredibile, vi giuro!) che usavo i pennellini delle confezioni di blush o di ombretto ( pazzesco vero?)

  8. Ionon amo molto i trucchi con ombretto evidenti, al limite stendo un nude sulla palpebra (i live chocolate di essence), un illuminante nell’angolo interno e un marrone scuro nella piega. Come pennelli uso perlopiù i polpastrelli, ma trovo molto valido il n.30 di ubu (quasi identico a quello qui sopra nel post), ne ho anche uno a penna di essence: diciamo che per il suo prezzo Non è niente male, anche se, secondo me, esiste di molto meglio 🙂
    https://uploads.disquscdn.com/images/7382fb0caa20f9d66567529d87eff59fb1593c3f97ba97c3842642ea162360da.jpg

  9. Io ho quasi tutti i pennelli di neve, e ti posso consigliare il pennello da sfumatura della collezione london qualcosa (è viola con Le setole nere), è molto simile al 217 di Mac, e riuscendo a mantenersi più compatto puoi gestire meglio la sfumatura. Un altro pennelli piccolo da sfumatura che potresti provare è quello della yves rocher, ne ha due misure diverse e sono molto buoni.

  10. Io aggiungerei ai consigliati anche un pennello di neve da sfumatura di una vecchia collezione london tail forse, che purtroppo non vedo sul sito ma che si può trovare in qualche bioprofumeria. È molto simile al 217 e non tende ad allargarsi come quest’ultimo. Scoperti per caso anche quelli di yves rocher in due misure da sfumatura, sono piccoli ed io li uso soprattutto in viaggio.

  11. Ho cercato un pennello da sfumatura economio in ogni dove, ma con scarsissimi risultati. Saró l’unica ma quello Essence l’ho trovato pessimo. Alla fine mi sono decisa a prendere il 217 di Mac (unico pennello costoso che possiedo), che dire? Tutto un altro mondo! Sembrerà da matti, ma credevo di essere incapace con le sfumature…invece era questione di trovare il pennello giusto!!

  12. Pensare che decisi di acquistare il mio primo set di pennelli proprio quando uscì il “famoso” video di Clio… fu il croc set di zoeva ora non più reperibile, negli hanno ne ho presi altri sempre di zoeva per sfumature e li adoro!!

  13. Bellissimo post! Solitamente per i pennelli mi affido a Real Tec e Essence, l’eye blender di essence è uno dei miei top da anni, ne ho ben 3 e uno di riserva sempre pronto.

  14. Mi piacciono molto questi post: adoro i pennelli e ne compro spesso di nuovi per migliorare la mia tecnica. Un buon pennello fa davvero la differenza in un trucco, soprattutto quelli da sfumatura! Il 217 di Mac è il mio preferito e il più costoso che possiedo. Subito dopo vengono i pennelli Zoeva e, a pari merito, i Real Tecniques. Anche i pennelli della Ud nelle Naked sono favolosi. Con queste Marche riesco a coprire tutte le necessità di sfumare, applicare liquidi e polveri, uniti ovviamente all immancabile spugnetta!!!

  15. Sono carini anche i pennelli Essence e Wycon, pure qualcosa di Kiko (anche se i prezzi sono aumentati e tanto vale comprare i Real Tecniques per lo stesso prezzo!).

  16. Piove? Anche qui doveva piovere ma, invece, c è sole. Anzi…uno strano colore autunnale.Magari si guasta dopo! Buona giornata amica virtuale…..

  17. Criiii ciao , uhhh che tempaccio qui , oggi polenta e spezzatini , giusto giusto per una giornata cosí … un bacio

  18. Buonaaaaa io vivrei a polenta….. io oggi giornata proteica, quindi carne e verdura…. ok, mi autoinvito e passo a pranzo da te!

  19. A pennelli sono a posto. Da sfumatura ne ho due Pupa, sul web dicevano che erano dupe di Mac, non so se è vero poi uno a tulipano di Zoeva. Per come sfumo io vanno più che bene. Ragazze, stamattina ne ho fatta una delle mie: un ordine da Maquillalia. Tre ombretti in cialda refill Hean, rosso, ottanio e verde, con gli occhi nocciola dovrebbero stare bene, così completo la mia Z-Palette colorata autoprodotta e la Tangle Teezer per la Marta. L’ho fatto perché ho deciso quale sarà il mio autoregalo di make-up per Natale (Zuzana, visto che ho ceduto?

  20. Vorrei provare il mitico 217 della Mac, ma x ora ho solo altri tipi.
    I miei preferiti sono Zoeva 227 e 228 (floppone 229

  21. Ciao Clio super post !!!
    Io non sono ancora esperta con gli ombretti quindi seguo i tuoi consigli.
    Per ora sto usando i pennelli kiko e ieri ho ordinato il kit da 6 dei pennelli della Artistry vediamo se sono cosi super come dicono

  22. Di dove sei? Anche da me lo stand essence non è mai ordinatissimo, ma almeno i pennelli non li aprono!

  23. Sono d’accordo!i pennelli essence regalano emozioni ahah uno dei miei migliori amici è proprio il pennellino angolato, che secondo me è un pass-par-tout sia per l’eyeliner, che per le sopracciglia, ma anche per la matita o per essere iper precise con rossetto/correttore!lo adoro ed è un must have

  24. Ciao Maria Cristina! Ci vado giovedì se tutto va bene! Sto aspettando che il piccolo guarisca al 100%!
    Prendilaaaaa la tartelette

  25. I pennelli per occhi della Ubu son fantastici e costano una cavolata…quelli invece da cipria e fard perdono i peli 🙁 per il fondotinta invece nessuno batte quelli della real techniques

  26. Una domanda: ma quelli doppi, come li tenete? Nel senso, io ho tutti i miei pennelli divisi e sistemati nei porta-penne. Ma quelli doppi poi non si possono tenere in piedi. Quindi come fate?

  27. Se Angela me la riporta, la prendo di sicuro! Ma devo darle indicazioni molto precise di dove andarla a prendere, New York mica è Città di Castello!

  28. CLIOOOOOO… Rispondimi tipregotipregotiprego!!! Per una turista a New York qual è o quali sono i negozi Sephora più comodi dove andarmi a prendere la Tartelette? Me la riporta una cliente/amica, ma vorrei non darle troppo disturbo e farla andare apposa dove un turista probabilmente non andrebbe! Mi aiuti? Grazie mille!

  29. Bellissimo post ! Ho quasi più pennelli che trucchi quindi mi interessano sempre i vostri consigli !
    A me piacciono molto i pennelli da sfumatura in generale, forse sbaglierò ma in settimana quando ho meno tempo li uso anche per stendere direttamente gli ombretti in polvere…mi sembra che l’effetto sia più leggero e che non ci sia bisogno di sfumare… Ovviamente sto parlando di trucchi veloci da tutti i giorni, specie i no makeup makeup.. Non si fa ?!?!?

  30. È stupenda! Non potevi scegliere meglio! Io l’ho comprata a New York ad aprile. Non preoccuparti, in ogni via c’è un negozio sephora e la trova dappertutto la tartellette!

  31. Grazie! Non ho proprio abitudine a entrare da Yves rocher, proverò. La collezione di neve di cui parli è ancora disponibile?

  32. I miei preferiti sono il blender a tulipano che si trovava nella prima versione della Naked 2 e quelli di Neve Cosmetics, in particolare teal blending, rose angled e turquoise eyebuki. Mi piace molto anche uno senza marchio avuto in omaggio da Tigotà per sfumature piccole e controllate, simile a quello di Elf segnalato nel post.

  33. Grazie, ormai sono in fissa e dopodomani l’Angie parte, il tempo mi stringeva! Siete una rete micidiale, una miniera di informazioni che manco la CIA!

  34. Sennò organizziamo un presidio in un aeroporto unternazionale e ci attacchiamo al primo che parte per gli USA!

  35. Che cliente gentile..mio suocero andrà a N.Y. ad aprile e se riesco a fargli capire cosa e dove sia una profumeria Sephora e soprattutto cos’è una palette (hihi) mi faccio portare anch’io la Tartelette in bloom, la guardo sbavando ogni sera sul sito della Tarte 😉
    Se ti va poi dimmi come ti trovi..ma immagino benissimo!

  36. Forte! Cmq, giusto perché tu lo sappia: mi sono guardata la roba di Annemarie Börlind. Sono rovinata.

  37. Io ho fatto un ordine un paio di mesi fa e non ho pagato spese di spedizione, ho speso sui 60 euro

  38. È gentile ed è anche un’amica! Lei ha un’azienda agricola e un agriturismo, lavora quando noi si va in vacanza e a novembre si fa sempre ‘sti viaggetti! Quando è stata alle Maldive ci siamo fatte mandare una cartolina, ma da New York ci vuole una cosa più tangibile! Naturalmente non è che la voglio in regalo, oddio benché…!

  39. Ho comprato il pennello essence da sfumatura perché mi piaceva il colore ma per me è troppo grande, troppo duro e troppo plasticoso. Trovo invece validissimi quelli di essence per le polveri. 217 di mac sarai mio prima o poi!

  40. Devo dire che sono ancora agli inizi, quindi ho pochissimi pennelli e non ne ho nessuno che sia specificatamente da sfumatura. Quelli che uso per gli ombretti sono uno piatto piccolino, per applicare gli ombretti in polvere in modo che ci sia meno fall out possibile e uno della Essence un po’ spelacchiato che non sfuma granché. Infatti tendo ad usare le dita per sfumare. Ho cercato dei pennelli validi in giro, ma non vorrei spendere tanto per un paio di pennelli che uso solo nei weekend. Quindi mi interesserebbe parecchio sapere come usare i pennelli piatti per fare sfumature.

  41. Con i pennelli della Essence mi trovo benissimo! Non posso più farne a meno..funzionali,economici ed esteticamente molto carini (il che non guasta mai )

  42. Concordo sul 217 di Mac, in assoluto un must have! io l’ho ricomprato di recente e rispetto a quello che avevo da 10 e passa anni (un filo rovinato ma lo uso ancora eh, e l’ho utilizzato in questi anni tutti e dico tutti i giorni) ho notato che hanno fatto le setole un filo più lunghe ed è ancora meglio! Poi ho preso sempre di Mac anche il 224 che è ottimo per una sfumata generale finale. Concordo anche sul pennello di Sephora, anche lui ce l’ho da anni ed è ancora perfetto.

  43. Anche io ho quello a penna di Essence… Ma solo io non ho mai trovato quello da sfumatura che citano nel post? Ho comprato quello che hai anche tu perché era la cosa più “da sfumatura” che ho trovato!

  44. io uso tanto i pennelli di H&M e Essence, li ho sempre trovati comodi e validi in varie misure, sie per gli occhi che per il resto del viso come nel caso dei kabuki.

  45. Ciao Ragà ! Mi pare di capire che quella poraccia che non usa i pennelli sono solo io !! ;-)))) Ne ho solo 3 Essence: Eye Blender, Eyeshadow, Kabuki e il primo non lo uso nemmeno. Poi ho 2 pennellini anonimo per le labbra di uso saltuario, e, uno con la punta tonda e medio-fine ma sono buoni e non pizzicano.Io non uso più gli ombretti ma le matite perché ho la palpebra parecchio giù (altro che i lamenti di Clio ! ) e gli ombretti non tengono proprio e il colore quasi non si vede (sto pensando pure di fare li famoso intervento !! ma i soldi 8-(…

  46. Mi dispiace Zuzi non ho consigli però li metto nella borsetta trucco stesi e li lavo più spesso. .. Cioè ne ho due a sentirmi parlare sembra abbia mille pennelli kabuki e per il blush

  47. ciao 🙂 scusami, vedendo le immagini da Google, sbaglio o sembrano molto simili il 227 e il 228? il 228 sembra meno fitto o sbaglio? 🙂

  48. Non sono uguali. Il 228 ha le setole più lunghe del 227, che è ha leggermemte più setole. Il classico è il 227, per sfumare meglio c’è il 228.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here