Ciao ragazze!

Oggi voglio parlarvi di un argomento che sicuramente interessa alla maggior parte di voi. Uno dei problemi che tutte quante dobbiamo affrontare è proprio quello dei capelli secchi e sfibrati soprattutto sulla zona delle lunghezze e delle punte. Quante di voi sognano capelli morbidi e setosi…e invece assomigliano di più a paglia? Sono sicura che sarete in molte!

Quindi, se state cercando i prodotti giusti con cui prendervi cura dei vostri capelli per idratarli, lucidarli e soprattutto fortificarli, allora siete nel posto giusto. Io e il Team siamo pronte per condividere con voi i nostri prodotti preferiti in assoluto: quelli che ci hanno dato e continuano a darci grandissime soddisfazioni, cambiando una volta per tutte l’aspetto dei nostri capelli!

Maschere, creme, oli e così via: ce n’è per tutti i gusti!
Siete curiose di scoprirli? Se la risposta è sì, non vi resta che continuare a leggere il post!

ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-effetto

COSTANZA: CAPELLI LISCI E SPESSI

Costanza, avendo i capelli piuttosto spessi ma liscissimi, ha una vera e propria ossessione per il volume; tuttavia con il tempo si è resa conto che i prodotti volumizzanti spesso seccano il capello e, per correre ai ripari, dunque ha trovato una serie di prodotti che le rendono i capelli morbidi e setosi, senza appiattirli.

Il suo prodotto top in assoluto, quello senza il quale non potrebbe vivere e che vorrebbe che chiunque possedesse, è la maschera Miracolous Recovery di John Frieda: la trova davvero miracolosa e insostituibile, una manna dal cielo per i capelli secchi e sfibrati. Ce ne parla sempre come di un vero must-have! Quasi, quasi mi vien voglia di provarla, visto che non ha nemmeno un prezzo pazzo! 😉

ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-clio-maschera-john-frieda
John Frieda, Miraculous Recovery intensive masque. Prezzo: 14,50€ per 250ml (!) su Douglas.it

Quando non utilizza la maschera, applica sui capelli un balsamo che ha scoperto proprio questa estate: il Conditioning Balm with Mango Butter di klorane. Sui capelli di Costanza ha un forte potere districante, li ammorbidisce e nutre tantissimo, riuscendo comunque ad alleggerirli in modo straordinario.


ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-clio-maschera-burro-mango
Attenzione, però, l’odore di Mango è forte!
Klorane, balsamo al burro di mango. Prezzo: 6,90€ su Amazon.it

Infine occasionalmente utilizza sui capelli asciutti la crema Phyto 7 e poi li spazzola per disciplinarli e lucidarli al massimo.

ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-crema-phyto7
Phyto7, crema idratante capelli secchi. Prezzo: 10,70€ su Amazon.it

SILVIA: CAPELLI RICCI E SPESSI

Al contrario di Costanza, Silvia ha i capelli ricci ma anche lei piuttosto spessi e che tendono a essere secchi. Avendoli tinti utilizza shampoo e balsamo specifici per capelli colorati. In particolar modo un balsamo che trova molto idratante sul suo tipo di capello è quello di Elvive Color Vive che utilizza in combinazione con un olio sui capelli bagnati.

Si tratta dell’olio di John Frieda Frizz Ease perfetto sulle punte secche, ma non su tutti i capelli in quanto rischierebbe di appesantirli eccessivamente. Scoperto in estate dopo la piscina, è stato subito amore!

ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-balsamo-elvive
L’Oreal, Elvive balsamo color vive. Prezzo: 8,50€ su Douglas.it

ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-Nourishing-Oil-Elixir
John Frieda, Nourishing Frizz Ease. Prezzo: 19,95€ su Douglas.it

Infine come ultimo step per disciplinare i ricci che altrimenti sarebbero ribelli e un po’ crespi, Silvia, utilizza una schiuma della Nivea di cui ama anche il profumo e che apprezza particolarmente per il fatto che non secca la sua chioma riccia!

ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-clio-spuma-nivea
Nivea, Styling Spray Volume sensation. Prezzo: 2,76€ su Amazon.it

CHIARA: CAPELLI MOSSI E SPESSI

Chiara, che ha i capelli mossi e tendenti al crespo ama utilizzare sulle lunghezze prodotti idratanti che le assicurino morbidezza e lucentezza. Quando li sente particolarmente secchi e stressati utilizza un balsamo che è, a suo parere, un vero toccasana per la sua chioma, in grado di far rivivere i capelli sfibrati.

Si tratta del balsamo Farmavita con beta-carotene, vitamina A e vitamina E. Chiara però lo utilizza come un vero e proprio trattamento pre-shampoo: lo applica sulle lunghezze e lo tiene in posa per un paio di ore e, successivamente, li lava con lo shampoo. Ripete questo procedimento almeno un paio di volte al mese. Insomma ragazze, ogni tanto coccoliamoci un po’! 🙂

ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-clio-balsamo-farmavitaFarmavita, Balsamo betacarotene. Prezzo: 12,02€ su Amazon.it

Sui capelli asciutti invece, per idratarli e disciplinarli, si trova benissimo con l’olio Elixir Ultime di Kerastase, da usare con parsimonia solo sulle lunghezze, in quanto estremamente nutriente.

ClioMakeUp-capelli-secchi-prodotti-top-team-clio-maschera-olio-kerastase
Kerastase, Elixir Ultime. Prezzo: 22€ su Amazon.it

Ragazze, non ho ancora finito! Quali saranno i miei prodotti top in assoluto? Vi svelo già che si tratta di due maschere che mi hanno cambiato del tutto la vita! Curiose di scoprirle? Andate subito a pagina 2! 🙂

65 COMMENTI

  1. Con i prodotti Nivea x i capelli mi sono trovata malissimo!!!a dir la verità l’unica cosa che salvo della Nivea sono i cerottini x i punti neri e i bagnoschiuma…
    Qualcuno utilizza i prodotti l’Idea Professionel?io ho comprato lo shampoo x capelli colorati e quello x capelli con meches e mi ci sto trovando bene…volevo provare le maschere…

  2. Buongiorno! Io ultimamente mi trovo benissimo con la combinazione shampoo ultradolce al latte di riso e avena (quello bianco), delicato sulla cute, Balsamo alla cheratina e cashemere di BV, olio pantene sulle punte da asciutti. In questo modo i miei capelli lisci lisci li sento idratati, morbidi, setosi e lucidi. Ogni volta prima di lavarli faccio impacchi solo sulle lunghezze con l’olio di cocco.

  3. In questo periodo ho i capelli talmente sfibrati che l’unica cosa da fare è tagliare! Però di solito quando sono secchi mi affido all’olio di argan puro, ne basta qualche goccia sulle punte e il risultato è subito visibile. Come maschere nutrienti utilizzo la belli capelli di Lush oppure quella al Sapote dei Provenzali.

  4. io di mio ho i capelli abbastanza morbidi, tant’è che spesso non applico nulla dopo lo shampoo. tuttavia con l’ estate erano particolarmente secchi. prima cosa: spuntatina- ina- ina dalla parrucchiera. già questo ha dato nuova vita ai capelli. poi ho cercato di curarli un pò di più dal punto di vista dell’ idratazione utilizzando qualche goccia di midollo vegetale (che adoro!) e utilizzando almeno ogni 10 giorni la maschera omia ai semi di lino. io non posso mettere troppe cose sui capelli perchè sono fini e rischio di appesantirli. immancabile poi per districare lo spray phytokeratine: l’ ho comprato più volte, non ne posso più fare a meno. ah, la mia è una routine priva di siliconi, ho fatto il detox già due annetti fa e i miei capelli sono molto migliorati sia dal punto di vista della caduta sia per quanto riguarda la “grassezza”

  5. Io ho sempre dei dubbi esistenziali sui prodotti da usare, perché ho i capelli mossi che sulle punte spesso diventano secchi ma alla radice sono molto grassi, che strazio!!!

  6. Se volete un parere personale, credo che tutti gli oli per capelli delle profumerie/supermercati siano da buttare. Sì, sicuramente noterete un bellissimo effetto districante, pensando “oh che bello, capelli effetto Rapunzel!” ma è solo un’illusione iniziale, in quanto quei prodotti sono STRApieni di ingredienti che, a lungo andare, non solo non vi nutriranno più i capelli, ma ve li seccheranno più di com’erano in partenza. Un consiglio? Investite nei veri oli PURI che potete trovare in erboristeria: olio d’argan, olio di mandorle dolci (questo lo si trova anche da Acqua e Sapone dei Provenzali), e anche il più comune e “banale” olio d’oliva è 100 volte meglio dei vari oli “cosmetici”.

    Altro consiglio: anch’io ogni tanto uso le maschere già pronte (tra le mie preferite c’è la L’Oréal Professional Intense Repair) ma nulla batte la maschera pre-shampoo che ho scoperto di recente. 3 cucchiai di burro di karitè (sciolti a bagno maria perchè il burro di karitè è solido), 3 cucchiai di gel d’aloe vera (li rende lucenti in una maniera favolosa), 2/3 cucchiai di olio d’argan, 2/3 cucchiai di olio di mandorle dolci, e 2/3 cucchiai d’olio e.v.o. E’ una bomba ma mi ci trovo benissimo e noto i risultati nel TEMPO (che è la cosa più importante).

    Un altro prodottino che ho testato per un mese e che mi piace tanto è simile alla crema di Costanza ma un pelino più strong: la Phyto 9! Avendo i capelli biondo platino, spessi e folti, ho bisogno di una maggiore attenzione e questa crema giornaliera fa benissimo il suo lavoro: districa, ammorbidisce e nutre i miei capelli.

    Prodotti che mi hanno interessato sono: la maschera John Frieda e il balsamo Klorane di Costanza, la maschera Kerastase e la crema Kloran di Laura, e la maschera Omia di Chiara. Grazie per lo spunto, mi informerò 🙂

  7. A volte ho come l’impressione (solo a volte?!?) che certi prodotti siano tutti uguali. Cambia solo il colore, un poco la consistenza e la profumazione… ma la cosa più “divertente” sono le stupidaggini che ci scrivono sopra le confezioni! Mahhhh??? Sbaglierò ma rimango sempre scettica.

  8. Vorrei commentare che la maschera di jhon Frieda e’ davvero davvero miracolosa! Avendo i capelli sottoposti a stress continuo per via di meches e lavaggi troppo frequenti + fon, le ho provate tutte. Qui in uk costa circa 5£ quindi è proprio una manna dal cielo. Per shampoo e balsamo invece ho trovato buonissimo il coconut milk di organix in quanto non lasciano i capelli troppi grassi ma solo meno secchi e più lucidi. Infine sconsiglio l’olio di jhon Frieda per chi ha capelli stressati come me ma super consiglio il siero della stessa marca da applicare prima della asciugatura forse la scoperta più miracolosa dell’anno: jhon frida frizz-ease serum.

  9. Confermo anche la mia parrucchiera consiglia sempre prodotti L’Oréal professionale e kerastase. I prodotti della moroccan oil invece sono pieni di siliconi e costano un occhio della testa

  10. Io ho moltissimi capelli (infatti ogni 3 mesi li sfoltisco parecchio) e molto molto molto spessi. Sono ispidi per quanto sono secchi a detta di tutti i parrucchieri che ho provato fino ad ora. Insomma un massone rigido! 😀
    Da quando sto usando la maschera all’olio di argan della mil mil ho notato un netto miglioramento: sono più morbidi, meno elettrici e il profumo rimane per 2-3gg. E poi il barattolone costa veramente poco!!!
    Li asciugo spesso al vento anche d’inverno se non devo uscire da casa e non si gonfiano e elettrizzano più come prima. Quando invece devo lisciarli, per ottenere l’effetto piattume, devo necessariamente utilizzare un olio per lisciare e appesantire (nel vero senso della parola) le punte. Ora ho l’olio di mandorle dolci naturale 100% ma la fragranza non mi fa impazzire. Appena lo finirò prenderò l’olio di argan puro che adoro

  11. I miei capelli sono tantissimi,spessi e tendenti al crespo.
    Mi trovo bene con i prodotti garnier ultradolce e i miei preferiti sono quelli della linea tesori di miele o meraviglioso.
    Uso sempre shampoo e balsamo ma periodicamente lo sostituisco con la maschera della stessa line.
    Prima dell’estate ho provato l’olio di argan della panten e della vidal da tamponare sui capelli umidi e me li lasciava molto morbidi.
    Sui capelli asciutti nn uso nulla xk’ i miei capelli sono leggermente grassi e quindi ho paura di appesantirli.
    Ora che è cominciata la stagione delle piogge sono alla ricerca di un prodotto anticrespo che nn faccia elettrizzare e gonfiare i miei capelli con l’umidità!!! Che be dite di un bel post sull’argomento???

  12. Io ho i capelli mossi e sottili e ultimamente ne sto perdendo molti… di per sé sono sani, rare volte ho avuto le doppie punte e mai sfibrati o secchi… non ho mai tempo perciò vado a dormire con i capelli bagnati e non uso balsamo, tanto meno le maschere. La mia alleata è la phyto 7 da anni

  13. E i capelli grassi? Quelli sì che sono difficili da trattare! E se sono crespi ancora di più

  14. ben detto! per i capelli i prodotti migliori sono quelli il più naturale possibile. Anche io faccio un impacco pre shampo a base di burro di karitè e olio di argan una volta ogni 10/15 giorni. Poi uso shampo e balsamo della biofficina toscana e fondamentale usare il phon non troppo vicino con temperatura non tanto alta. Inoltre 2 volte l’anno faccio un trattamento rinforzante a base di cheratina e vitamine. Senza presunzione ma ho dei capelli bellissimi (sopratutto foltissimi e forti) Me li invidiano anche i parrucchieri dove vado ahhahah. Peccato che sono ciompetta a sistemarli quindi non li ho mai perfetti.

  15. la phyto tu la usi sui capelli asciutti o umidi? io Sono di recente passata al bio, ma per qualcosa che disciplini sui capelli asciutti, li rende più morbidi e lucidi..non trovo nulla che sostituisca i prodotti “no”

  16. il Balsamo della bioffocina fa il suo lavoro davvero bene! lo stra-consiglio! Ora ho
    ordinato invece come shampoo i prodotti della saponaria..qualcuno li ha provati?ps.
    Io stra consiglio anche la linea Wella elements, il blasamo maschera
    mamma mia.. è ottimo! districa e li rende morbidi..forse prim di quello
    non avevo mai capito davvero cosa dovesse fare un balsamo

  17. mia mamma ha lo stesso problema usa lo shampo Kerastase x cute grassa ma nn secca le lunghezze e si trova benissimo ..

  18. x me Kerastase DAvines Aveda Phyto Furterer sono tra i migliori …cè Nashi argan che non ho mai provato ma ne ho sentito parlare benissimo . curo molto i capelli per cui nn li ho mai secchi e sfibrati ogni mese taglio 1 cm e nn uso balsamo ma solo maschera ,ne basta una nocciolina …balsamo nn serve a niente a mio parere e poi cura integratori x 2/3 mesi ,ad ogni cambio stagione ,lho appena finita e mangiare cibi giusti per averli forti e lucidi..uova frutta e verdura salmone pesce azzurro ho iniziato a mangiare le aringhe e non sono male contengono omega 3 e altre proprietà benefiche cibi integrali riso nero o rosso si trova ovunque e adesso iniziano le arance per cui spremute a go-go ,barbabietole anche e melograni …avocado in insalata o schiacciato su pane nero/ ai cereali tostato con una fettina di salmone affumicato …
    conta molto anche non pasticciarli a casa e proteggerli durante la piega .

  19. Non credo di capire, ma ogni quanto li vorresti lavare?! Non per essere polemica, ma guarda che anche se un capello tiene bene la piega va lavato lo stesso ogni circa 3 giorni per questioni puramente igeniche. Non sai andando in giro quanto sporco si può prendere tra smog, mezzi pubblici o semplicemente qualcuno che starnutisce vicino a te. Non offenderti, ma secondo me li lavi il giusto.

  20. Lavarli ogni 3 giorni è decisamente spesso, la norma per dei capelli sani è una volta la settimana. Naturalmente se si è stati in situazioni a rischio, come mezzi pubblici, scuole od ospedali è fondamentale lavarsi, ma per una persona adulta con una vita normale trattare i capelli ogni 3 giorni lo trovo insensato e controproducente. Basta rispettare le regole base di fare la doccia ogni giorno, tenere i capelli legati in luoghi pubblici e lavarli se si è stati in un luogo a rischio, ma penso che chiunque dopo che è salito su una corriera non veda l’ora di essere a casa per togliersi di dosso lo sporco. La ragazza penso si riferisse al vedere i propri capelli già unti e pieni di forfora due giorni dopo lo shampoo.

  21. Per i miei ricci a turacciolo, solo prodotti di Shea Moisture. Alterno le varie linee a seconda del bisogno più impellente o le mescolo tra loro. Non facilissimi da reperire ma favolosi, eco, bio, belli buoni e bravi. Avevo la chioma rovinata da mani inesperte nel trattare i ricci e sono tornati a rivivere quando mi avevano detto che l’unica soluzione era tagliarli.

    Mai più senza <3

    http://www.sheamoisture.com/

  22. Io li ho lavati anche tutti i giorni, se faccio sport per esempio. Ma leggendo i commenti in giro mi sembra che la media sia una/due volte a settimana e che si più faccia male e/o rovini i capelli. Siccome i miei sono molti ma fini e cadono, mi chiedevo se ci fosse un’alternativa

  23. Infatti dopo un paio di giorni (in estate, 3 al massimo in inverno) sono già da rilavare. E non posso neanche abusare di shampoo secco perché altrimenti mi prude la testa

  24. ciao io la trovo in una bioprofumeria, ma si trova facilmente online su tanti siti ad esempio eccoverde. 🙂

  25. Da portatrice sana di chioma riccia, folta e secca, debbo usare burri ed oli come se non ci fosse un domani. Adopero olio di camelia, o di jojoba, o di broccoli come pre-impacco (li alterno). Una volta ogni tanto nutro i capelli con il vatika (miscela di oli naturali indiani). Per definire i ricci uso il burro di karité o l’olio di cocco. Per me solo ed esclusivamente eco-bio, i siliconi non li voglio vedere neppure da lontano.

  26. Io la phyto 7 la uso appena dopo aver asciugato i capelli col phon. Ne basta poca e li sento più morbidi.

  27. Ho provato milioni di prodotti e speso un sacco di soldini,alcuni sono buoni altri meno ma per me nulla e dico nulla batte la piega fatta dal parrucchiere !!! La cosa che più mi stupisce e’ che non usi chissà quanti e quali prodotti,probabilmente la qualità di quelli che applico a casa sara’ anche migliore,inoltre quando li faccio da me lascio la maschera in posa con la cuffietta anche un’ora mentre in salone solo balsamo tenuto su pochi secondi eppure risultato perfetto e duraturo (con duraturo intendo che non devo passare la piastra durante la settimana come invece accade quando li lavo in casa)…insomma che il vero segreto sia semplicemente una buona piega ? Sto iniziando a chiedermelo…

  28. Per capelli fini,mossi e tendenti al Crespo…oltre alla piastra selvaggia cosa mi consigliate?

  29. Mi trovi concorde, i siliconi non nutrono ma al massimo sciolgono i nodi e proteggono dall esterno, oli e burro invece nutrono. Grazie per la tua ricetta,ho già tutti gli ingredienti, ma la metti solo sulle lunghezze o anche sul cuoio capelluto? Non diventa troppo unto e grasso? Io per ora pur avendo i capelli lunghi fino al sedere metto solo da umidi uno spray della Gliss alla cheratina liquida. Mi sembra sempre che maschere e balsami commerciali appesantiscano troppo il capello.

  30. Grazie la ordinerò prestissimo.. perchè qui da me nessuna farmacia la vende!
    ps. tu preferisci la 7 alla 9 o non hai mai provato l’altra? Che va per la maggiore sul wrb

  31. Io concentro il prodotto sulle punte e poi salgo fino alle lunghezze. Secondo me dipende dal tuo tipo di capello… A me son secchi, anche in cute, quindi con questo impacco non trovo che si ungano. Magari possono ammorbidirsi un po’ troppo (ideale se vuoi lisciare i capelli ma non se vuoi mossi etc) ma appesantirsi, quello no…

  32. Anche tu in UK! 😉
    Potresti dirmi dove hai preso la maschera di John Frieda? La trovo ache da Boots? Grazie mille!

  33. Grazie mille! Io li ho lisci quindi non serve lasciarli di più..mi concentrerò sulle lunghezze e punte e magari giusto ogni tnt anche il cuoio..

  34. Ultimamente sto provando a lavare la radice con uni shampo per capelli grassi e le lunghezze con uno per capelli secchi. Pensavo fosse un’idea geniale ma non vedo differenza 🙁

  35. Ragazze io ho trovato un sito di un parrucchiere molto famoso di Napoli, balato, che ha una sua linea di prodotti fantastici!! Io ho i capelli molto crespi ed ho provato tantissimi prodotti senza alcun risultato. Quando ho visto i suoi lavori su instagram ho visto che aveva anche i suoi prodotti. Ero molto scettica, ma dato le recensioni molto molto positive ho deciso di provare! E mammamia ragazze che prodotti!! Sono stupendi!! Io ho provato il loro famoso tris abc paradise e ti danno shampoo, nettare e maschera, e ho pagato solo 36 euro con tutta la spedizione!! Hanno un loro shop online e un’app, hanno un ottima assistenza ma soprattutto i prodotti!! sicuramente acquisterò ancora da loro! E’ da provare!!! il sito si chiama mi sembra shopbalato

  36. Io ho sempre usato la 7 ma in questo periodo (dopo l’estate passata tra mare e piscina, che sto continuando pure in città) vedo i miei capelli un po’ più secchi sulle punte. Quindi vorrei provare la 9 anche se dicono sia molto grassa..vedremo!

  37. Sicuramente una buona piega fa miracoli, ma per la lucentezza e l’effetto immediato sono anche i siliconi! (infatti quando ci vado appena uscita ho capelli lucidi e perfetti, ma dopo un giorno cominciano subito a sporcarsi O_O mentre quando li lavo coi prodotti che uso a casa posso tranquillamente tirare molti più giorni

  38. io che ho i capelli secchisssssimi ho trovato nuova vita solo con Biofficina Toscana. Prodotti incredibili. ottimi vermante

  39. Le uniche cosa che mi hanno salvato i capelli dopo che una parrucchiera me li ha tristemente bruciati con la decolorazione, sono state le maschere di davines e nashi argan, davvero valide (beh, oltre a dare un brusco taglio ovviamente)
    La phyto 7 la usavo prima del misfatto e mi trovavo bene, adesso l’ho accantonata xke non mi da abbastanza idratazione e sono passata ad altro.

  40. Anche io li avevo così… che periodo orribile 🙁
    Ti consiglio di non applicare lo shampoo sulle lunghezze, a loro basta quello che va via dalla cute, che è quella che deve essere lavata bene.
    Solo sulle lunghezze invece applica una bella maschera idratante facendola agire per un’oretta circa, poi procedi con shampoo, asciugali e vedrai come saranno morbidi dopo 😉
    La cute grassa sono riuscita ed equilibrarla utilizzando prodotti ecobio e facendo impacchi con la cassia, i miei capelli sono rinati!

  41. Io mi trovo benissimo e continuo a ricomprare da anni le maschere dell’OMIA, sono tutte ottime, la mia preferita è quella all’argan con cui faccio tanti impacchi pre-shampoo, e sempre dell’omia utilizzo quasi tutti i giorni l’olio per capelli all’argan, basta una piccola erogazione e districa tantissimo senza appesantire.

    I siliconi li ho abbandonati da una vita, all’inizio sembra che funzionino ma in realtà non nutrono e a lungo andare i capelli risulteranno peggio di prima 🙁

  42. è una pianta. utilizzo le sue foglie essiccate e polverizzate facendone un impacco come se fosse hennè ma, a differenza di questo, non tinge i capelli e li rende più robusti, oltre a normalizzare la cute. 🙂

  43. da sempre uso i prodotti di biofficina toscana e devo dire che sono molto buoni. inoltre adesso, a causa di alcune chiazze di alopecia che mi sono venute penso a causa della post-gravidanza sto provando a usare le fibre di cheratina Toppik e devo dire che i prodotti sono compatibili e alla fine ho un effetto delicato e voluminoso

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here