Ciao ragazze!
Tempo fa mi avete chiesto nei commenti di riepilogare in un post i migliori prodotti e tecniche per realizzare le diverse forme di eye-liner, quindi eccomi qui 🙂

Prima ho selezionato gli effetti più comuni che creiamo con l’eyeliner, dal classico winged al più contemporaneo trucco grafico, passando per il risultato naturale della riga senza codina o del tightlined. Poi, per ogni effetto ho preparato una spiegazione su come applicare l’eyeliner, sui migliori prodotti da usare e tante foto ispirazione. Iniziamo!

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-1.jpeg

(Immagini via Pinterest)

EYELINER A V

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-2-forma-V

L’eyeliner a V ricorda un po’ il trucco “manga”: lo sguardo risulta dolce, gli occhi più grandi. Non è certo un make-up a prova di ciompa, richiede una bella mano, altrimenti vi consiglio di optare per la sua versione meno definita utilizzando un ombretto nero ben pigmentato e sfumato.

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-3-forma-V-manga

Se invece volete provarlo, il modo migliore è avvalervi di un eye-liner in gel e un pennellino con la punta angolata. Partite dall’attaccatura delle ciglia nell’angolo interno dell’occhio e modulate la linea in modo da renderla più spessa verso l’esterno; a questo punto, inclinate leggermente il pennellino per realizzare la codina, e poi andate verso il basso, diminuendo progressivamente lo spessore fino a terminare la linea circa a metà della rima inferiore.

IL CLASSICO WINGED EYE-LINER E IL FLICK

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-4-codina

Il classico eye-liner anni Sessanta ha ancora un effetto fantastico; potete usare qualsiasi tipo di prodotto: liquido, in gel o a penna. Se lo usate liquido, vi sarà più facile diminuire la pressione appena passato l’angolo esterno dell’occhio, in modo che la linea sembri svanire alla fine della codina. In alternativa, molte persone usano due tipi diversi di eye-liner, uno più spesso e intenso per la rima superiore e uno più sottile per la codina.

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-5-codina

Allungando e incurvando leggermente la codina si ottiene il cosiddetto flick, il look tipico delle dive degli anni Cinquanta come Brigitte Bardot, e anche di chi oggi si vuole ispirare a quel periodo, come Dita Von Teese. E devo dire che è un look che piace molto anche a me!

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-11-flick

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-12-flick

 

Se non siete super esperte vi consiglio vivamente di utilizzare un eye-liner o a penna o liquido con un pennellino molto sottile, e aiutarvi con lo scotch o anche un semplice foglio di carta che faccia da guida, esattamente come quando a scuola tracciavamo le linee con il righello 😉

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-13-scotch

IL TIGHTLINED

Per un look super naturale, il tightlined è una tecnica fantastica perché di fatto sembra che non abbiate indosso nulla, ma il vostro sguardo risulta incredibilmente più intenso. Pare che la divina Audrey Hepburn fosse una delle tante fan di questa tecnica, alla quale dedicava ore e ore; in effetti non è adatta ad un trucco veloce, ma è fattibile.

cliomakeup-come-applicare-eyeliner-19-tightlined

Il modo migliore per realizzare il tightlined è sollevare la palpebra e andare appunto a riempire i buchini tra le ciglia; il prodotto migliore per è un eye-liner in gel (che una volta asciutto si fissa e dura tutta la giornata) applicato con un pennellino minuscolo, o alternativa una matita occhi in gel.

Ragazze, siamo appena all’inizio e ci sono ancora tanti modi per applicare l’eye-liner, super classici o contemporanei e all’ultima moda! Seguitemi a pagina 2!