Ebbene sì bellezze, le voci che circolavano in rete già da un po’ sono tutte fondate: Huda Beauty, brand best seller negli emirati arabi e che è diventato un vero e proprio tormentone per ogni make-up addicted che si rispetti, alla fine del mese di luglio arriverà in Italia da Sephora!

Nel post di oggi, dunque, vi parlerò più nello specifico di Huda Beauty, dei suoi prodotti più famosi e desiderati in uscita, e vi mostrerò anche le impressioni che hanno avuto le ragazze del Team provandone alcuni in anteprima! Siete curiose, ragazze, di sapere di che cosa si tratta? E allora…vai col post eheh!

cliomakeup-huda-beauty-sephora (18)

HUDA BEAUTY: CHI SI CELA DIETRO AL BRAND?

Dietro il brand Huda Beauty si cela Huda Kattan che, con ben 20,6 (!) milioni di followers su Instagram e con un blog totalmente dedicato al mondo della bellezza che si è classificato tra i 20 più letti al mondo, è una vera e propria webstar!

cliomakeup-huda-beauty-sephora (11)Uno dei segreti più particolare di questa beauty guru? Bere, ogni giorno, collagene idrolizzato!

Prima di buttarsi nel make-up Huda ha lavorato nella finanza!

Huda, però, prima di buttarsi a capofitto nel mondo del make-up ha lavorato nel settore della finanza, per rendersi però conto che, la sua vera vocazione, era la bellezza! Dopo aver così frequentato una delle migliore scuole per make-up artist a Los Angeles con insegnanti come Joe Blasco, Huda è arrivata a lanciare la sua linea di trucchi.


HUDA BEAUTY SEPHORA E…LE CIGLIA FINTE!

In principio furono le ciglia finte: Huda, infatti, ancora prima di diventare un’istituzione del settore beauty se le creava da sola, andando alla ricerca di caratteristiche specifiche capaci di unire un aspetto naturale con materiali gentili e delicati. Con sua sorella ha poi deciso di proporle alle compagnie cosmetiche e, dopo diversi rifiuti, l’approvazione è arrivata da Sephora!

cliomakeup-huda-beauty-sephora (15)Huda e sua sorella. Via Pinterest

Il resto è storia: le sue ciglia finte sono un best seller negli emirati Arabi, e propongono modelli di ogni tipologia, da quelli più naturali ed impercettibili fino a quelli più scenografici e drammatici. Inutile dire che sono praticamente sempre sold out!

cliomakeup-huda-beauty-sephora (16)Huda e le sue famosissime ciglia finte! Credits: hudabeauty.com

ROSE GOLD PALETTE

Tra i prodotti presto disponibili in Italia ci sarà, dunque, anche la Rose Gold Palette, che ho avuto occasione di provare e di recensire! Al suo interno ha 18 ombretti: 10 opachi, 1 satinato e 7 pigmenti pressati! Hanno una texture molto particolare che fa in modo che debbano essere applicati con le dita e non col pennello eheh!

cliomakeup-huda-beauty-sephora (17)Segnalo i prezzi in dollari poiché quelli in euro non sono ancora disponibili, ma saranno comunque allineati! Huda Beauty, Rose Gold Palette. Prezzo: 65$. Credits: hudabeauty.com

La rose gold palette ha una bella selezione di colori, caldi e pigmentati

Trovo che sia una palette con una bella selezione di colori caldi e molto pigmentati: certo, non la consiglierei a chi è alle prime armi, ma trovo che sia un prodotto valido e con colori dalla buona durata, specialmente se prima si usa un primer!

cliomakeup-huda-beauty-sephora (14)A tutta “burrosità” eheh!

PALETTE DI ILLUMINANTI 3D HIGHLIGHTER

Altro must di Huda Beauty sono gli illuminanti, che ha raccolto nella palette 3D Highlighter in quattro colori capaci di adattarsi ad ogni tipologia di incarnato e che si prestano molto bene anche ad essere mescolati e sfumati tra di loro, per creare un bellissimo strobing!

cliomakeup-huda-beauty-sephora (6)Huda Beauty, 3D Highlighter Palette. Prezzo: 45$

Bellezze, non è mica finita qui! Huda beauty Sephora e i chiacchieratissimi prodotti per le labbra sono i protagonisti anche della pagina successiva, dove troverete i test e le impressioni in anteprima a riguardo del Team! Non perdeteveli a pagina 2!

33 COMMENTI

  1. OT Ciao Clio/Team, vi leggo sempre con piacere e trovo i post interessanti, tuttavia mi permetto di fare un appunto: “drammatico” in italiano non ha lo stesso significato di “dramatic” in inglese/americano. Leggere a riguardo delle ciglia finte che “propongono modelli di ogni tipologia, da quelli più naturali ed impercettibili fino a quelli più scenografici e drammatici” mi fa storcere un po’ il naso. Capisco (anche se non condivido pienamente) la scelta del blog di voler internazionalizzare il linguaggio, però fatelo con cognizione di causa. Spero questa possa essere una critica costruttiva, in quanto non mira ad offendere nè mortificare il vostro lavoro che io apprezzo molto! Un abbraccio

  2. Non sono una di quelle che aspetta l’arrivo di Huda Beauty in Italia 😉 i prodotti sembrano carini ma niente di nuovo.
    Piuttosto aspetterei con gioia una palette di Clio 🙂
    Clio creaci la palette perfetta per favore

  3. A dire il vero non mi attira nulla. Spero che arrivi invece, prima o poi, la Tarte! In quel caso saprei (eccome!!!!) su cosa tuffarmi!!

  4. Quando le critiche si fanno in modo costruttivo ed educato sono sempre utili per migliorare!

  5. Mi pace che da Sephora Italia stiano ampliando il range di marche proposte, ma avrei tanto voluto che invece di huda o Becca ci fosse Lorac, o magari Tarte o Anastasia BH

  6. Avete ragione, però secondo me l’aggettivo “drammatico” non ha tantissimo senso in questo contesto. Penso che sarebbe stato più appropriato appunto “ciglia finte con effetto teatrale”. Spero che il mio spunto di riflessione sia costruttivo.

  7. oooooh!!! Che cosa bella!!! *w* ma che prezzi la palette O_O
    comunque quando arriverà un giro per curiosare lo faccio sicuramente! XD
    Comunque, Sephora, grazie per (finalmente) portare in Italia marchi come KVD, Becca, ora Huda Beauty… però ci sarebbero anche Tarte (voglio i blush!!!) e ABH! XD Così, giusto per dirne un paio!

  8. Guarda io ho la pelle misto secca e quel fondo l’ho comprato lo stesso…è favoloso anche su di me! Una ragazza su youtube consigliava di mischiarlo a quello liquido di kiko x chi ha la pelle secca! A me basta idratare bene la pelle prima di mettere il fondo e non mi alza le pellicine!

  9. Bellissimi entrambi i colori dei rossetti, anche se per il prezzo che hanno forse la performance alla prova pasto avrebbe potuto essere migliore. Sono all’estro fino a ottobre, quindi mi tocchera’ aspettare un bel po’ prima di andare a vederli da Sephora di persona, mannaggia!!

    Silvia, hai cambiato colore di capelli? Ti dona un sacco! 🙂

  10. Sono d’accordo con chiunque abbia detto che vuole la Tarte, aggiungerei anche Anastasia beverly hills perché non so se ci sia, di sicuro non da me! Anche se Huda mi sembra comunque un marchio interessante, però un po’ lontano dal mio stile!
    P.s. Ragazze del team siete tutte bellissime!!

  11. Mmmmh beh insomma il trucco non è chissà quanto correttivo, oltre le discromie della pelle può fare ben poco, non può cambiare la forma del naso/delle labbra/degli occhi. Non esistono e penso non esisteranno mai dei rossetti che fanno le labbra più grandi, uno può anche provare a ridisegnarle ma il risultato è spesso evidente e brutto. Forse non ho capiro quello che intendevi!

  12. Vi invito a rileggere la definizione che voi stesse mi avete fornito attravero il sito Treccani. Il termine drammatico nell’accezione di “teatrale/scenografico” accompagna vocaboli propri delle arti figurative e letterarie (come da esempi forniti dalla definizione: artista d. opera d. ecc.). In ogni altra situazione prende il significato di “tragico”. Ad ogni modo questo non è certo un blog di letteratura italiana, quindi non è opportuno dilungarsi oltre sulla questione. Se voi avete adoperato il termine “drammatico” con cognizione di causa, benvenga, io continuo a ritenerlo non adatto alla frase. Ciò non toglie che mi piaccia questo blog e il lavoro e l’impegno che tutte ci mettete 🙂

  13. Marianna è super bella e mi piace molto il rossetto che ha scelto!
    La palette Rose Gold sembra ideale per gli occhi verdi o con pagliuzze verdi come i miei, peccato quel prezzone.

  14. Io ho letto tante recensioni positive e credo che il suo successo parli da solo! E se si è rifatta la labbra non ci vedo nulla di male, non cambia la qualità dei suoi prodotti :

  15. la palette secondo me ha colori molto simili a daily mood di mulac.
    ma quanto bella è costanza?
    baci a tutto il team!

  16. i rossetti liquidi hanno lo stesso prezzo di quelli di kat von d, sono abbastanza accessibili, ma sono d’accordo con te, la palette costa davvero tanto! magari ce la potremo far regalare per Natale! 😛

  17. La crema anti cellulite infatti può servirti da mantenimento!! Chi mai penserebbe che può sostituire una liposuzione? Il rossetto per quanto buono non modificherà mai radicalmente forma e dimensioni! Al massimo se vuoi modificare otticamente le labbra con il make-up devi armarti di matite pennellino e tanta pazienza! Migliorarle si, renderle il doppio a livello di dimensioni no!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here