L’estate è anche la stagione dei libri sotto l’ombrellone! E spesso per molte di noi, le vacanze sono l’unico periodo dell’anno in cui è possibile immergerci completamente nella lettura.

Noi crediamo veramente che i libri siano amici, a prescindere dal genere che voi più amiate. Se poi vi piacciono sia i libri sia i film, siete proprio nel posto giusto.

I libri fantastici che sono usciti nell’ultimo anno sono così tanti che è impossibile raccoglierli in un post, e quindi abbiamo deciso di concentrarci su alcuni dei testi che… trullo di tamburi… diventeranno film! Molti, tra l’altro, usciranno in Italia in autunno o in inverno, quindi al rientro dalle vacanze sarete già preparatissime ;-). Ci sono infatti film che è un peccato vedere prima di aver letto il libro. Così, meglio giocare d’anticipo, non vi pare ;-)? Inoltre, alla fine dell’articolo abbiamo inserito un bonus che speriamo vi faccia piacere! Pronte a segnarvi i titoli dei libri da portarvi in spiaggia? E allora via col post!

cliomakeup-libri-estate-2017-1

Credits: @hellogiggles.com

MIA CUGINA RACHEL DI DAPHNE DU MAURIER

Se amate i romanzi d’amore e Daphne du Maurier, autrice del celebre Rebecca la prima moglie, il libro da portare con voi sotto l’ombrellone è Mia cugina Rachele. Scritto nel 1951, è ambientato nel primo Ottocento.

cliomakeup-libri-estate-2017-2-mia-cugina-rachele

UN ROMANZO OTTOCENTESCO CHE NEL FILM HA COME PROTAGONISTA RACHEL WEISZ

Il giovane Philip, rampollo di una ricca famiglia e allevato dal cugino Ambrose, scopre che il suo tutore, un tempo freddo e misogino, si è sposato durante un viaggio. In seguito arriva la notizia della morte dello stesso Ambrose, e la vedova, Rachele, raggiunge Philip nella sua aristocratica tenuta in Cornovaglia. Philip è pieno di pregiudizi nei confronti della donna, e la considera responsabile, in qualche modo, della morte dell’amato cugino. Ma le cose prenderanno una piega inaspettata, fino ad un finale aperto che lascia libero spazio all’immaginazione del lettore.


Il film è interpretato da Rachel Weisz nei panni di Rachel, e da Sam Clavin nei panni di Philip. Dovrebbe uscire nei cinema italiani a ottobre.

cliomakeup-libri-estate-2017-4-mia-cugina-rachele

Mia cugina Rachele di Daphne Du Maurier. Su Amazon.it a 9,99€

IT DI STEPHEN KING

Un film molto chiacchierato è poi il remake del celeberrimo It di Stephen King, dopo la miniserie televisiva trasmessa nel 1990

cliomakeup-libri-estate-2017-5-it

It di Stephen King. Su Amazon.it a 7,99€

Quello che è considerato il capolavoro di Stephen King è stato pubblicato nel 1986, ed è ambientato alla fine degli anni 50 nella città di Derry, Maine. Un classico dell’horror letterario che ruota intorno ad un’entità malvagia e misteriosa che assume le sembianze di un inquietante clown. It ha ricevuto l’approvazione dello stesso King (che, ricordiamo, aveva “bocciato” Shining) e uscirà a settembre.

cliomakeup-libri-estate-2017-6-it

LE PAROLE TRA NOI DI CHARLES MARTIN

cliomakeup-libri-estate-2017-8-le-parole-tra-noiLe parole tra di noi di Charles Martin. Su Amazon.it a 15,81€

I soli due passeggeri di un aereo privato hanno un incidente e devono affrontare una situazione ai limiti della sopravvivenza nelle montagne innevate dello Utah. Durante la loro odissea l’uomo, Ben, parla continuamente alla moglie in un piccolo registratore, rievocando la loro storia d’amore, mentre la donna, Ashley, si interroga di conseguenza sul suo rapporto con il fidanzato, con cui sta per sposarsi.

cliomakeup-libri-estate-2017-10-le-parole-tra-noiNon vi sveliamo nulla, naturalmente, sull’evoluzione della situazione, ma non possiamo non anticiparvi che la protagonista è interpretata da Kate Winslet, mentre Ben è Idris Elba.

cliomakeup-libri-estate-2017-9-le-parole-tra-noi

Ragazze, abbiamo forse riservato i migliori titoli alla seconda parte del post. Troverete un grandissimo classico che è diventato un film con un cast stellare, un libro che ci ha letteralmente rubato il cuore e… il nostro bonus ;-)! Correte a pagina 2!

30 COMMENTI

  1. …penso che i LIBRI siano come i TRUCCHI. ..ad ognuno i propri. ..nel vostro elenco nessuno ha attirato la mia lettura :TROPPO MELENSI. …io li scelgo in base alla copertina e va a periodi…tra i miei preferiti ci sono quelli di GIORGIO FALETTI. ..e soprattutto se posso scelgo AUTORI ITALIANI

  2. Anche io ho preso dei libri di Carrisi in formato digitale, ma non li ho ancora letti, sono in coda nel mio Kindle (una cosa molto lunga… Ma io sono veloce a leggere e tra un po’ vado in vacanza) mi hanno colpito molto le recensioni e la trama

  3. Quando ci sono libri. io corro. Sto iniziando a seguire due booktuber che mi danno tantissimi spunti di lettura e conto di leggere più degli scorsi anni ora che l’uni sta per finire.
    Adesso sto leggendo la saga dell’ “Amica geniale”. Consigliata! Avevo in realtà acquistato “La vita sessuale dei nostri antenati” ma poi mi sono messa in ballo con l’amica geniale…sono a quasi metà del terzo!!!

  4. No vabbè ma voi volete proprio farmi felice! Un post sui libri? Libri e film sono le mie passioni! Rachel Weisz è una delle mie attrici preferite e Daphne Du Maurier (io ho letto il suo ‘Gli Uccelli’, come vedete Hitchcock la amava molto) è intrigante. Altra attrice preferita, una spanna sopra tutte quelle della sua generazione, Kate Winslet! Libri da consigliare… oddio, mi ci vogliono almeno mille righe! Io ho sempre letto tantissimo e Il nome della Rosa di Eco è davvero bello! Se mi attengo alle cose più recenti: la saga dell’Amica geniale di Elena Ferrante è veramente appassionante. Tra i classici, io amo i russi quindi Dostojevski, Tolstoj, ecc; per una lettura leggera da sotto l’ombrellone, consiglio senz’altro Grisham; tra gli italiani, Camilleri, Lucarelli, Carofiglio. Mi fermo qua ma… sono felice della nuova versione di Assassinio sull’Orient Express: anche se il precedente film era bello con un cast fantastico, lo vedrò! I libri di Agatha Christie sono veramente divertenti, un po’ datati nella scrittura ma vi faranno passare ore piacevoli. Buona giornata a tutte, lettrici e non!

  5. E’ vero! L’estate è il momento dorato dell’anno per cui, grazie alle vacanze, si ha più tempo!

  6. Si Carrisi è davvero bravo! Io ho letto diversi libri suoi e ho avuto subito l’impressione che ne verrebbero bellissime riduzioni cinematografiche!

  7. Sto leggendo i libri (sono quattro in tutto) di Kent Haruf, scrittore americano scomparso nel 2014…sono bellissimi! Ci catapultano letteralmente nel Colorado in una cittadina immaginaria di Holt. Le storie dei suoi abitanti sono apparentemente comuni, ma narrate con una profondità e un fascino di scrittura che….beh leggeteli! Il primo “Canto della pianura” è diventato un film per la TV ma non so se in Italia e mai stato distribuito! Consiglierei di farne film ne potrebbe venir fuori qualcosa di bello! Oppure godetevi i libri!!!!!

  8. Oddio! Mi hai appena fatto scoprire che la mia biblioteca lo fa (forse è anche la stessa tua). Come funziona? io prenoto il libro e poi mi mandano una mail per scaricarlo?

  9. Io ne ho presi solo due perché non sapevo se mi sarebbero piaciuti… ora posso scaricare l’intera bibliografia! Comunque a me il Kindle ha cambiato la vita, non sapevo più dove mettere i libri cartacei, ora tanti li ho lasciati negli scatoloni del trasloco perché non saprei proprio dove collocarli

  10. Di recente ho letto “Le quattro casalinghe di Tokyo” di Natsuo Kirino, non è un libro leggero né per i temi affrontati né per il numero di pagine, ma l’ho trovato interessante. Più lieve “La ragazza dell’altra riva” di Mitsuyo Kakuta, entrambi parlano della condizione della donna in Giappone. Carino l’ultimo della Kinsella “La mia vita non proprio perfetta”, anche se forse sta cominciando a diventare un po’ ripetitiva. Di Daphne du Maurier consiglio anche “Rebecca, la prima moglie”, da cui Hitchcock ha tratto un film e da cui nel 2008 è stata fatta una miniserie tv italiana.

  11. wow non sapevo ci fosse un nuovo adattamento di Assassinio sull’orient express, avevo visto il film del 1974 e ancora prima letto il libro, e ora sono proprio curiosa di vedere questa nuova versione! forse il film/libro più vicino al genere che prediligo è Mia cugina Rachele. Ora sto leggendo Piccole donne, troppo bello

  12. A Vicenza funziona così: prima di prenotare il libro bisogna scaricare un applicativo di lettura gratuito in base al dispositivo usato (per PC “Adobe Digital Edition”, per tablet “Adilko”, per ipad “Blufire”). Quando entri nel catalogo online inserisci username e password, appena prenoti un libro o una rivista, quest ultimo viene scaricato in automatico nei tuoi applicativi di lettura, quindi te lo trovi nella tua “libreria”. Nel sito della biblioteca c’è una guida che spiega tutto passo passo, quindi è impossibile sbagliare. L’unica nota dolente è che dopo 15 giorni l’ebook scompare per motivi commerciali, ma basta organizzarsi nella lettura e prenotarne uno alla volta

  13. Ok. Io sono di Milano Est e le mie biblioteche riunite sono quelle di Milano sud-est e una parte di Monza. Non ci avevo mai prestato attenzione e non avevo realizzato che potessi scaricare gli ebook. Però non mi piace averlo sull’ipad perchè non lo leggerei.. Mi informo bene ma credo che funzioni così anche per noi.

  14. Grazie tanto per gli spunti!Anche io adoro leggere!!!! Davvero, fate più spesso post sui libri!
    Ho appena ordinato “Le parole tra di noi”, che nelle recensioni su internet viene definito “Un libro meraviglioso”.

    Ora dò un’occhiata a “Le quattro casalinghe di Tokyo” di Natsuo Kirino che ha segnalato Ila, il Giappone mi attira.
    Ne segnalo uno io, che però non è una passeggiata, anzi, “Suite francese” della Némyrowski. Magari molte di voi l’avranno già letto…

  15. Ho letto le recensioni sul libro della Kirino e se ne parla in modo eccezionale. Lo metterò sicuramente nella lista dei libri da comprare. Piuttosto, della Kinsella, ho letto: “La regina della casa”. Era il suo primo libro che leggevo e, ti dirò, mi è piaciuto

  16. Anche io la penso allo stesso modo. Con il cartaceo finiva sempre che leggevo più o meno sempre gli stessi autori. Ora, complici sconti vari o comunque prezzi irrisori leggo ancora di più, tanti generi, una varietà incredibili di autori sia italiani che stranieri.

  17. Ma hai letto il post oppure hai visto le immagini? E pure vedendo solo le immagini scusa… Pennywise Melenso? Stephen King, il re del brivido. E perché, Daphne Du Maurier melensa ? Hitchcock ha tratto due dei suoi capolavori dai suoi scritti… e non mi pare fosse un regista di commedie rosa.

  18. “La regina della casa” mi manca. Ho letto vari romanzi della Kinsella (non quelli della serie “I love shopping”), non sono capolavori ma secondo me sono una lettura gradevolissima per quando si cerca qualcosa di leggero. Mi erano piaciuti in particolare “La signora dei funerali” e “La ragazza fantasma”.
    Quello della Kirino è splatter in alcuni punti, mi aspettavo quasi di vedere il sangue schizzare fuori dalle pagine, ma credo che sia un ritratto fedele della società giapponese di oggi, o almeno di una parte di essa.

  19. Ma io avevo visto un film che si chiamava Rebecca la prima moglie, era stato girato qui in Italia, con Cristiana capotondi, è quello. Mi sembra carina la trama di Rachele, non il classico libro d’amore emblematiche non sopporto proprio. It è già nella mia lista

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here