CHE COSA SONO IL METABOLISMO E DISPENDIO ENERGETICO?

  1. Metabolismo e dispendio energetico dall’attività fisica, insieme alla termogenesi indotta dall’alimentazione, sono i componenti del dispendio energetico.
  2. Il nostro corpo necessita di energia per svolgere qualsiasi tipo di attività, non solo per compiere sforzi muscolari, ma anche quando siamo in una situazione di riposo.
  3. Il metabolismo definito “basale” dipende da diversi fattori tra cui la composizione corporea.
  4. Le diete drastiche non hanno l’effetto di accelerare il metabolismo.
  5. L’attività fisica è una delle componenti più variabili del dispendio energetico e quella su cui possiamo agire in prima persona.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-1-copertina

Credits: Foto di Pexels | Andrea Piacquadio

Metabolismo e dispendio energetico sono termini in cui ci imbattiamo spesso cercando informazioni nel campo della nutrizione e, in particolare, nell’ambito della perdita di peso. Tuttavia, nonostante il loro uso frequente, raramente viene fornito il loro significato e ciò può generare confusione.

Il metabolismo basale non corrisponde al dispendio energetico e ancora diverso è il dispendio energetico prodotto dall’attività fisica.

Ragazze, se vi interessa l’argomento metabolismo e dispendio energetico, questo è il post che fa per voi! Iniziamo!

LA RELAZIONE TRA PESO, METABOLISMO E DISPENDIO ENERGETICO

Il peso corporeo non è altro che il risultato del bilancio energetico tra l’energia introdotta con l’alimentazione e quella spesa attraverso il dispendio energetico. Ogni alimento possiede una certa quantità di energia in funzione della sua composizione in nutrienti.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-2-pensare

Credits: Foto di Pexels | Inna Lykasevuch


Quando le calorie introdotte con la dieta sono compensate dall’energia consumata il nostro peso è stabile. Al contrario nella condizione in cui si verifica uno squilibrio il risultato può essere il calo o l’aumento del peso corporeo.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-3-pasto

Credits: Foto di Pexels | Alexy Almond

Infatti, l’energia introdotta attraverso gli alimenti è utilizzata per sostenere il metabolismo e le spese dell’attività fisica. Quando le calorie introdotte superano quelle consumate, l’energia in eccesso sarà depositata sotto forma di tessuto adiposo causando un aumento del peso.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-4-bilancia

Credits: Foto di Pexels | Pixabay

CHE COSA SI INTENDE PER DISPENDIO ENERGETICO?

Prima di tutto dobbiamo chiarire che metabolismo e dispendio energetico non sono la stessa cosa. Per essere precisi, il metabolismo è una delle diverse componenti del dispendio energetico.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-5-salto

Credits: Foto di Pexels | Mantas Hesthaven

Infatti, il dispendio energetico, che possiamo definire come il totale delle calorie consumate, è il prodotto di diversi contribuiti. Questi sono: il metabolismo basale, la termogenesi indotta da alimenti ed il dispendio energetico ottenuto dall’attività fisica.

IL CONTRIBUTO DEL METABOLISMO BASALE

Per spiegare che cos’è il metabolismo basale potremmo dire che è l’energia che un soggetto utilizza a riposo per il mantenimento di tutte le funzioni vitali come la respirazione, il battito del cuore e così via.

IL METABOLISMO BASALE PUÒ ESSERE PREDETTO CON FORMULE O MISURATO CON PARTICOLARI STRUMENTI

Il metabolismo basale rappresenta il componente principale del dispendio energetico, tuttavia il suo contributo non è uguale per tutti.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-11-fitness

Credits: Foto di Pexels | Karolina Grabowska

L’entità del metabolismo basale può variare tra un soggetto e l’altro in base ad alcuni fattori come la composizione corporea, il sesso, l’età e particolari condizioni fisiologiche come gravidanza e allattamento.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-12-pancione

Credits: Foto di Pexels | Freestocksorg

Le dimensioni corporee influenzano il metabolismo e il dispendio energetico di conseguenza. Tuttavia, la componente del peso che determina la maggiore variabilità è la massa magra. In questo senso, a parità di peso, la composizione corporea gioca un ruolo rilevante.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-10-peso

Credits: Foto di Pexels | Andrea Piacquadio

Dal momento che generalmente le donne possiedono valori inferiori di massa magra, il loro metabolismo basale è inferiore in confronto a quello degli uomini.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-6-coppia

Credits: Foto di Pexels | Ketut Subiyanto

Anche l’età ha il suo impatto sul metabolismo, infatti nell’adulto man mano che passano gli anni si avrà una diminuzione a causa della perdita progressiva di massa magra.

DIETA E METABOLISMO

Come dicevamo precedentemente, per ottenere un calo ponderale ciò che è necessario è ottenere uno squilibrio tra le calorie richieste e quelle introdotte.

Affrontando il tema di alimentazione e fake news abbiamo sottolineato l’importanza di una restrizione calorica che non sia eccessiva.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-7-piatto

Credits: Foto di Pexels | Roman Odintsov

Seguire diete troppo rigide, infatti, non aiuta a perdere peso e può avere anche effetti controproducenti tra cui la riduzione del metabolismo basale.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-8-piatto-vuoto

Credits: Foto di Pexels | Jamie He

Quando il deficit calorico invece di essere moderato è eccessivo, il nostro organismo percepisce il nuovo regime alimentare come un digiuno e perciò tenderà a conservare le sue riserve energetiche attraverso il rallentamento del metabolismo.

LA TERMOGENESI INDOTTA DALL’ALIMENTAZIONE

Una certa quota di energia la consumiamo anche mentre mangiamo. In risposta all’assunzione di cibo, il nostro organismo metterà in atto dei processi come la digestione degli alimenti, l’assorbimento dei nutrienti ed il loro metabolismo che ci farà investire una certa quota di energia.

Cliomakeup-metabolismo-dispendio-energetico-9-panino

Credits: Foto di Pexels | Ketut Subiyanto

Il contributo di quella che viene definita termogenesi indotta dall’alimentazione è molto variabile e dipende anche dal tipo di alimenti consumati.

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella pagina successiva continueremo a parlare di metabolismo e dispendio energetico concentrandoci sull’attività fisica. Continuate a leggere!