Ciao bellezze!

Sono davvero felice che abbiate apprezzato così tanto il primo post della nuova serie dedicato al trucco delle varie epoche! Ho visto che gli anni ’20 hanno conquistato davvero moltissime di voi e in effetti credo anche io che sia uno dei periodi più affascinanti e interessanti dal punto di vista dei look e del makeup!
Oggi però facciamo un piccolo balzo in avanti e proseguiamo con il decennio successivo…siete pronte a scoprire altre curiosità sul makeup e i look, stavolta anni ’30? Leggete oltre! 🙂marlene_dietrich_by_0_N_E

Avevamo lasciato gli anni ’20 con la moda e i trucchi delle ‘flappers‘, le carnagioni candide (e un primo approccio all’abbronzatura!), i capelli corti e a caschetto, la mania (e la scoperta!) della cipria e del rossetto!
Ma la situazione politica di quegli anni a partire dagli anni ’30 era molto cambiata, come sapete. In Germania Hitler era salito al potere proprio nel ’33, e le terribili conseguenze che coinvolsero tutto il mondo le conosciamo bene. Poco prima, c’era stato anche il crollo della borsa di Wall Street , nel 1929, che accentuò ancora di più il divario già esistente tra la popolazioni più ricche e quelle più povere.

Dopo l’iniziale spensieratezza degli anni ’20, le donne tornarono a una vita più ‘casalinga’ anche in seguito al primo conflitto mondiale, nonostante il mondo della cosmesi (con i suoi prodotti) aveva preso già piede nelle loro vite proprio durante quel periodo. Per questo era impensabile rinunciare comunque a una beauty routine completa e a un aspetto curato quando si usciva di casa.

germaine_monteil
Germaine Monteil. La sua famosa box, il ‘Preview combination set’, era diffusissimo e conteneve un fondotinta, una crema per la notte, una per il giorno, una cipria e un rossetto! Il suo motto era: ‘la bellezza non è un dono, è un’abitudine!’

Elizabeth Arden introdusse poi proprio in quegli anni una nuova linea di prodotti, la box Colour Harmony, che abbinava tonalità di ombretti e blush a seconda delle caratteristiche di ogni donna e introduceva anche un nuovo modo di intendere la bellezza!
l-r7a2al38ys8maq

Si iniziò a diffondere infatti un ideale di bellezza più moderna, che  rappresentasse le donne in maniera più sofisticata e donasse loro un’immagine più ricercata. Le star di Hollywood, in particolare, portarono a livelli altissimi ques’ideale e lo enfatizzarono ancora di più. Tra le dive dell’epoca, una su tutte la bellissima Greta Garbo.

eccola nelle vesti di una splendida Mata Hari!
eccola nelle vesti di una splendida Mata Hari! Classe e sensualità da vendere!

Greta_Garbo_1
E ora cliccate qui per la seconda parte del post con alcune delle tappe più importanti della storia del makeup di quegli anni e soprattutto per vedere più da vicino tutti i look!
Prima però ecco un altro ‘indovinello su un oggetto misterioso come il tango compact degli anni ’20… cosa sarà mai questo? La risposta alla fine del post!
Schermata 2014-08-08 alle 16.53.16