Ciao ragazze!!

Continua il nostro viaggio nel tempo, tra epoche lontane, eventi storici, ma soprattutto mode e look  affascinanti che ancora oggi continuiamo a riprodurre e ammirare! Stavolta tocca agli anni ’40! Siete pronte per un altro tuffo nel passato? Iniziamo!

La bellissima Lauren Bacall è deceduta proprio pochissimi giorni fa all'età di 89 anni.  Divina!
La bellissima Lauren Bacall è deceduta proprio pochissimi giorni fa all’età di 89 anni. Divina!
Rita Hayworth!
Rita Hayworth! L’ATOMICA! :-)

Erano ancora anni di guerra come ben sapete. Possiamo solo immaginare e al massimo leggere l’atmosfera del periodo e i tutti i suoi problemi, fino alla tragica conclusione nel ’45. Tra le tante difficoltà, anche quella di reperire materie prime e gli inevitabili ostacoli nelle produzioni industrali, tra le quali compaiono anche quelle di prodotti per la bellezza. Poco petrolio, pochi allevamenti di animali da cui prelevare grassi, poco alcol (di ‘bio’ ancora non si parlava…). Insomma, era inevitabile che anche il mondo della cosmesi risentisse della situazione generale.

Le donne, nonostante tutto, erano però sempre incoraggiate e incentivate a mostrarsi al meglio, ad apparire belle e curate anche per ‘reagire’ al periodo, ma purtroppo non avevano a disposizione prodotti che fossero all’altezza delle loro necessità. La qualità era molto diminuita, c’era pochissima varietà di colori, le texture erano secche e si sgretolavano e il mercato del rossetto- che fino a quel momento era stato il simbolo principale della bellezza femminile – ne risentì più di tutti.

Schermata 2014-08-13 alle 11.41.54
Maureen O’Hara

Ancora una volta, come negli anni ’30, è però dal cinema – da Hollywood – che arriva quello slancio in più e quella voglia di intrattenimento e che faceva sognare e andare oltre la realtà. Località esotiche, donne affascinanti e appassionate, attenzione ai look e al makeup con la conseguente influenza nel mondo della cosmesi e una ripresa che portò gli americani a spendere  anche 30 milioni di dollari solo nel 1946 in prodotti di makeup!

Dive come Ginger Roger, Bette Davis e Myrna Loy prestavano il loro volto per le campagne pubblicitarie di makeup e per le produzioni cinematografiche più importanti e famose. E
c’era da rimanere letteralmente a bocca aperta! Guardate qui alcuni scatti dell’epoca:

la perfezione fatta persona!
Ginger Rogers! la perfezione fatta persona!
...i suoi occhi! Divenuti famosi anche grazie alla canzone di Kim Carnes! :-)
…i suoi occhi! Divenuti famosi anche grazie alla canzone di Kim Carnes! :-)

Davis-Bette_11

Coraggio…. ora tornate con i piedi sulla terra, riprendete fiato e cliccate qui per la seconda parte del post dove vedremo tutti i look più da vicino! 😀
Prima però vi lascio anche questa volta von un piccolo indovinello e come sempre la risposta è alla fine del post! Sapete dirmi cos’è questo? (eheh vi ho cancellato la scritta che avrebbe potuto aiutarvi!) 😀
40

152 COMMENTI

  1. Ciao cara Clio, ti ringrazio per questo post dato che tra poche ore parteciperò ad un ballo vintage…tempismo perfetto! Grazie mille! 🙂

  2. Già ci iniziamo ad avvicinare alle epoche che in fatto di make up mi intrigano molto 🙂 anche gli anni 40 sono segnati dalla presenza di donne bellissime e di un fascino ed eleganza invidiabili..trucco e capelli iniziano a diventare più femminili e anche molto sensuali..quando guardo i film di questi tempi le donne mi sembrano più belle,più donne..non so se riesco a spiegare il concetto!!!ps:ma poi mi ha stupito il fondo in stick..Wowww non avrei mai pensato:-) favolosi questi post

  3. Questa volta ho indovinato!!! Sono gli anni della mia nonna, sola dopo la guerra con una bimba piccolissima da far crescere. Seguiva la “moda” con le pettinature, per il resto tutto era troppo costoso. Mi ricordo che mi raccontava che per avere le gote un po’ più accese….se le pizzicava!!!!! Baci a tutte

  4. Ciao Viviana, ti spieghi benissimo, direi. Questi sono gli anni dove le dive sono al massimo del loro glamour e la loro estrema bellezza e’ genuina. Lo si vede subito dagli scatti o dai film che questi volti (ma anche corpi) non hanno niente di artificiale o posticcio…

  5. Lana Turner, Lauren Bacall e Rita Hayworth, assolutamente divine, assolutamente reali, senza ritocchi, ritocchini e Photoshop e senza neanche tanto makeup in viso. Mi piace molto l’idea del trucco semplice sugli occhi e delle labbra accese. Direi che questi sono gli anni che preferisco, anche per la moda, con abiti iperfemminili che esaltavano i corpi non scheletrici di queste magnifiche creature…brava Clio, mi hai fatto sognare!

  6. Incarnati perfetti senza photoshop..abbiamo molto da imparare dal passato!!!
    Cmq Marylin è irriconoscibile senza eyeliner..direi a mio parere decisamente più fine!!!

  7. Complimenti Clio questa serie è veramente molto interessante, e tu sei bravissima, grazie!
    Lauren Bacall era bellissima è veramente una bellezza naturale e comunque moderna.
    Hai notato che i fondotinta e blush in stick non sono una novità dei nostri giorni!

  8. Meravigliose , semplicemente meravigliose, specialmente Rita Haywort. Niente a che fare con le attrici di oggi!

  9. Post sempre più belli!
    Continuerei a leggere per ore, e con questo ho detto tutto.
    Donne bellissime, e vere, che con poco riuscivano ad essere impeccabili!
    Mi piacciono un sacco anche le pubblicità dell’epoca, come il “tutorial cartaceo” di Helena Rubistein..
    Adoro riguardare i film degli anni 40 e 50..

    P.s. lo smalto non lo avevo indovinato..

  10. Stavolta avevo undovinato! Questo trucco è bellissimo e perfettamente attuale, Rita nell’ultima foto con il rossetto rosso è divina, da lasciare a bocca aperta!

  11. Sembrava quasi una novità degli ultimi anni il blush in crema..invece non si inventa nulla ..La max Factor ha lanciato e mantenuto il pan stick anche per il fondotinta fino ad ora. Mi fa strano che una marca tanto longeva oggi sia diventata una da drugstore e neanche tanto reperibile..

  12. Lo smalto l’avevo beccato 🙂
    Per me (che sono imbranatissima nel fare qualsiasi piega ai capelli che sia più di una coda) queste pettinature sono bellissime e un po’ irraggiungibili 🙂

  13. Ogni tanto vorrei proprio uscire e trovare qualche vestitino con un po’ di classe e non per il 90% lunghezza girochiappa o scollatura abissale… speriamo che tornino di moda!

  14. epoca caratterizzata da donne bellissime…preferisco gli anni 20 ,dove in un periodo di grande cambiamento la donna si stava emancipando e anche le donne non perfette avevano la possibilità di risultare “fatali” (capello corto,trucco importante). Rivedo le foto di mia madre che ‘dopo la guerra,negli anni 50,quando l’Italia si stava rialzando,portava i capelli come la sua attrice preferita,Rita Hayworth,onda sull’occhio e morbide onde che scendevano sulle spalle…stava benissimo….io non le assomiglio….sono più art decò…..

  15. Voglio gli anni 50 *-* pin up e marilyn *-* non vedo l’ora ke lo pubblichi amo quegli anniiiiiiii *-*

  16. Ciao Clio, come sempre questi post mi fanno sognare e trovo questo decennio veramente favoloso! Adoro Bette Davis e i suoi mitici occhi, la meravigliosa Lauren Bacall e l’atomica Rita Hayworth!! Belle belle belle! Una classe e una femminilità incredibili! Mi piace molto il loro look, il make up non troppo elaborato, raffinato e comunque sensuale. Bellissimo decennio, caratterizzato da eventi storici importanti e da donne bellissime, non vedo l’ora di leggere quello sui mitici ’50!
    Buon sabato ragazze belle, un bacio!
    PS!!! Stavolta c’avevo preso sullo smalto :)) era facile!

  17. finalmente ci ho preso sull’oggetto misterioso ahahah 😛 cmq adoro questi post, è bello fare un tuffo nel passato e scoprire come le donne concepivano make-up e capelli!!! inoltre sono rimasta molto colpita dagli anni ’40 per la loro eleganza e raffinatezza.. grazie clio, baciiiii :*

  18. Lauren Bacall fa paura per quant’è bella e attuale, non finirei mai di guardarla.
    La mia preferita del periodo (ma tanto come peschi, peschi bene) è Veronica Lake: di lei – come di Alida Valli – adoro tutto. La trovo semplicemente perfetta, ecco, la prova dell’esistenza del divino.

  19. Buongiorno girls!!
    Stupendo post cm tutti quelli della serie!
    Devo dire che il trucco degli occhi rispecchia il mio modo di truccarmi hi hi
    X le labbra anziché il rosso,ci metto il fucsia!!
    Kiss

  20. Siiiiiii! Voglio 10 pagine sugli anni 50!!!!!!
    Se aggiungi anche l’abbigliamento….. faresti la donna più felice di questa Terra!!!!
    Ciao Clio!

  21. Che bello questo post da leggere insieme a nonna! Lei è nata nel 43 quindi ricorda queste cose, giustamente non si truccava,ma guardava le nonne e le zie! Mi dice k chiaramente l ultimo pensiero era quello di truccarsi… i capelli mossi erano un must, ma avere i bigodini era un lusso, quindi usavano giornale inumidito, attorno al quale arrotolavano i capelli! Mi dice k la lacca costava moltissimo, e ottenevano lo stesso risultato con l birra!!!
    Baci ragazzeeee

  22. Grazie Clio che mi hai fatto scoprire il look naturale e fresco degli anni ’40, al quale mi sono sempre ispirata senza sapere a quale epoca appartenesse! Non si sente tanto parlare dello stile di quei anni (probabilmente perché c’erano questioni ben più serie alle quali pensare), eppure io lo trovo molto interessante, anche per quanto riguarda i capelli… adoro l’acconciatura di Rita Hayworth!!

  23. Un bellissimo modo di truccarsi, come al solito i modelli di donne di 50 anni fa erano molto più femminili di quelli attuali… *_*
    Però ecco, sinceramente ginger rogers e lauren bacall non mi piacciono nemmeno un po’, hanno dei tratti e una bellezza particolari, è vero, ma se le inserisco in contesto e abiti attuali non mi dicono nulla, ragazze normalissime…
    Tutte le altre invece sono delle dee in terra, incredibilmente belle! 😀
    Per una volta ho indovinato l’oggetto misterioso! Non poteva essere altro ^_^
    Dorothy

  24. Mi associo XD sto adorando questa serie di post e attendo con ansia gli anni ’50!! *___*
    Non vedo l’oraaaaaaa! 😀
    Brava Clio che ci proponi sempre post interessantissimi!!! Continua così, sei grande!! 😉

    P.S. Oggetto misterioso indovinato, yeah 😉

  25. P.P.S. Ma quanto sono meravigliose le immagini con le pubblicità dei prodotti dell’epoca?? *____*
    Le guardo sempre con gli occhi a cuoricino *_*

    Buon sabato a tutte bellezze! 😀

  26. clio complimenti anche questo post è bellissimo!
    io preferisco lauren bocoli, è bellissima! io adoro il rosso sia come smalto delle unghie che come rossetto, quindi non avrei fatto fatica a vivere in quel periodo.

  27. Quello che mi stupisce di più di questa serie, è la pelle perfetta di queste bellissime donne! :O Photoshop non esisteva ancora !

  28. Ciao Clio, ciao ragazze!!!Aspettavo tanto questo post e appena ho letto “a ogni epoca il suo trucco” ho detto ci siamo!!!!! Bellissimi make up, bellissime donne super femminili, con una classe e un’eleganza innata!Quello che mi colpisce è che tutte avevano dei visi belli “in carne”. Se penso a molte donne di oggi con i visi tutti tirati, quasi scavati, zigomi che sembrano delle palline da ping-pong tanto sono innaturali mi viene una tristezza infinita! La mia preferita è Maureen O’Hara, la perfezione ma sono tutte favolose!!Non avrei mai riconosciuto Marilyn Monroe! L’oggetto misterioso…..mmm niente neanche stavolta pensavo fosse un rossetto;) Mia nonna è del 1937 per cui negli anni ’40 era poco più che una bimba e non poteva mettersi il rossetto rosso ma a lei piaceva così tanto che all’epoca esistevano i bombolotti,una sorta di moderni chupa chups, erano colorati e quando li magiavi ti coloravano le labbra e lei mi ha racconta che prendeva sempre quello rosso, sebbene il gusto non fosse granchè, solo per avere le labbra rosse rosse che a lei piacevano tanto e tutt’ora non esce mai senza il suo immancabile rossetto rosso! Grazie Clio per questo bellissimo viaggio nel tempo e aspetto con ansia gli anni ’50! Una bacio a tutte e buona giornata ragazze!!:)))

  29. Avevo indovinato a metà.. avevo pensato rossetto ma era un gloss.. Vabbè… DETTAGLI! XD Grazie Clio per questa nuova rubrica davvero molto interessante!

  30. Hai ragione Cristina, gli abiti erano favolosi!! Sarebbe bello vedere anche come sono cambiate la moda e le abitudini nel vestire col passare degli anni… Chissà che Clio non ci faccia un pensierino…..;))))

  31. Un argomento bellissimo ed interessante…di quell’epoca i vestiti a tubino longuette con tacchi a spillo o i favolosi stretti stretti in vita e gonna larga, completamente scollati nella parte alta… Ahhhhhh

  32. Senza rigonfiamenti sospetti…! Possibile che quando vedo un film o una foto le facce alla fine si assomigliano tutte nei loro tratti più pronunciati??? Labbra, zigomo e tette che globalizzano l’aspetto!!

  33. Abiti da sogno!! Mi ricordo che fino a qualche anno fa non vedevo l’ora di vedere gli abiti delle star durante cerimonie, premiazioni, etc. Ora invece (e il post di ieri ne è l’esempio)vedo abiti dove più si mostra e meglio è oppure abiti comuni niente di speciale. Non so se sia la nuova moda (vedi crop top) o l’assoluta mancanza di fantasia, eleganza e creatività negli stilisti.

  34. grazie clio!!donne meravigliose!!di una classe infinita!le mie preferite lauren e rita,e dire che ci sono 30 enni che oggi non le conoscono neppure!

  35. Bellissima Ginger Rogers molto fine! Interessanti i fondotinta Pan Cake e molto bello il modo di truccare gli occhi, semplice ma d’effetto!

  36. Wow! Che meraviglia questi anno ’40!!! Non avevo minimamente indovinato l’oggetto misterioso! 😉

  37. Ciao Clio ciao a tutte, io avevo azzardato che fosse uno smalto perché sfocato si vedeva la scritta “red pepper” e mi ha fatto venire in mente un bel rosso che poteva andare bene per le unghie. Detto questo io sono rimasta senza parole questo post dedicato agli anni ’40 è….semplicemente fantastico quello che mi ha più colpito è senz’altro la semplicità e la naturalezza che con pochi prodotti faceva venire fuori l’essenza vera di ogni donna, una sofisticata quanto semplice bellezza. Stupefacenti questi anni poi, non so come dire traspariva una classe che oggi è raro vedere. Sarà che a me fanno impazzire le foto in bianco e nero, cmnq le mie preferite sono sicuramente Lauren Bacall e Rita “l’atomica”, ma mi piace anche molto una acerba quanto bella Norma Jean (Marylin). Ciao Clio e grazie perché ogni volta ci fai sognare…Baci a tutte voi ragazze!!!!:-*******

  38. Bellissimo post e bellissimi look, sicuramente quelli che preferisco!
    Ad ogni modo, cara Clio continui a lasciare il nome delle foto.. Ho aperto l’immagine in un altra scheda per venire meglio e c’era scritto “Smalto”!.. Ehehehe

  39. Una sola cosa….meravigliose…..quelle si che erano dive per eccellenza…..soprattutto perché all’epoca non esisteva ancora il ritocchino, , quindi erano naturali al 100 x100……il makeup perfetto. …

  40. La bellezza di Marilyn è indescrivibile! >.<
    Fa girare la testa non solo agli uomini, ma anche alle donne

  41. concordo con te cara Cristina, donne vere e proprio per questo iperfemminili non super ritoccatissime come siamo abituate a vedere oggi!!!! Ciao e buon fine settimana.

  42. Lo sapevo che era uno smalto! 🙂 comunque c’è da dire che gli states hanno visto la guerra da molto lontano e non ce l’hanno avuta in casa come noi.. comunque il look anni 40 mi piace! aspettando con ansia gli anni 50!!

  43. E’ semplicemente stupendo forse quello che manca oggi alla moda non è l’originalità, ma la semplicità…..la storia insegna!!! Grazie Cristina per le foto, anche quella di Veronika Lake bellissima come tutte le celeb del suo tempo!! :-**

  44. E niente. Questi post io li adoro. Aspetto con ansia gli anni 60…ma mi piace godermi ogni singolo post!

  45. Era la mia seconda opzione uffi. .. lo smalto …. comunque mooolto raffinato ed elegante. .. lo sto ri valutando. ….

  46. Era il 1947…lei 21 anni,lui 20.Una storia d’amore durata fino all’ultimo dei loro giorni.65 anni di matrimonio,6 figli,12 nipoti e 4 pronipoti…mi mancano molto.e questa brutta foto non rende giustizia alla bellezza della nonna Ida…momento spiegato. ..sorry

  47. Bravissima cristina!!!hai colto proprio in pieno il mio pensiero..condivido e sottoscrivo pienamente 🙂 belle per davvero 😉

  48. bellissime, erano veramente splendide, comunque per “l’oggetto misterioso” ero convinta fosse una sorta di lucidalabbra, invece era uno smalto xD *non vedo l’ora che si arrivi a gli anni 80 *_*

  49. Credo che ‘l’atomica’, come l’hai chiamata tu, sia davvero di una bellezza assurda, atomica nel vero senso della parola ahahah <3

  50. ho indovinato l’oggetto misterioso 🙂 comunque la mia preferita è Rita Hayworth..una bellezza incantevole,e c’è da ricordarsi che le foto erano senza ritocchi non come adesso….una diva d’altri tempi che di pari bellezza oggi è difficile trovare!!!!

  51. Un fascino unico la bellezza di quel decennio! Un’eleganza, una finezza che non credo siano replicabili! *.*

  52. Ogni epoca con qualche bellissima diva che la rappresentava al meglio! Clio, perchè, una volta finita questa serie di post, non farai un tutorial per ogni epoca, o, se non per tutte, per quelle che più ti hanno colpito e appassionato? ♥

  53. bell’articolooooo come al solito, d’altronde u.u
    comunque son d’accordo con le altre fai un tutorial per ogni epoca *_*

  54. Bellissimo post! 🙂 Direi che erano tutte bellissime, molto difficile scegliere… 😀 L’ oggetto misterioso pensavo fosse un rossetto o il primo gloss, ma mi sembrava un po’ banale, non avrei mai pensato fosse uno smalto 😀

  55. Clio questa nuova serie di post sul trucco per ogni epoca è davvero molto interessante!!! Il trucco anni 40 mi piace tantissimo e mi ha colpito il fatto che ad ogni colore di capelli venisse associata una sfumatura di rossetto!! Aspetto con ansia i 50! Brava Clio! :))

  56. SOS CLIO!!! Penso di avere una bella pelle perciò non uso il fondotinta ma solo correttore e cipria come base. Consigli il fondotinta a tutte le ragazze o possono esserci delle eccezioni? Grazie mille!!

  57. Il mio preferito resta il trucco degli anni 20 al momento, ma degli anni 40 erano meravigliosi i capelli!

  58. ciao!! tranquilla! puoi usare anche solo correttore se hai una bella pelle, o al massimo una bb cream leggera che uniforma il colorito e idrata! Ma se non ne hai bisogno vai pure serena e lascia la pelle libera! esistono nel caso anche fondotinta leggerissimi come il Face and body di mac che è quasi una seconda pelle ed è invisibile! un bacione!

  59. belle le dive dell’epoca, ma non fatevi ingannare, il fotoritocco esisteva già: http://www.photogallery.it/storia/iritocco.html
    Comunque per ora i miei anni preferiti sono i 20! Anch’io appoggio l’idea di fare un tutorial per ogni epoca! Sarebbe interessate!

    Ah poi sono rimasta impressionata dal fondotinta in stick, ricordo che qualche anno fa c’era stato il boom! E il bello era che veniva presentato come una novità! XD

  60. io l’oggetto misterioso l’ho scambiato per una tinta per labbra o qualcosa di simile.
    stupende le dive di quegli anni, soprattutto Rita Hayworth!

  61. Che dire Clio….raffinatezza, stile, semplicità, rossetti accesi….MITICI ANNI ’40!!!!!!!!!
    e marylin monroe? Bellissima anche mora! Grazie mille Clio x il post!!!! non vedo l’ora di leggere gli anni ’50!! un abbracciooooooo

  62. Beh la più bella era davvero Rita… la cosa che mi piace di quel periodo è che non erano siliconate erano davvero belle le attrici

  63. Woow! Grazie per aver condiviso questa bellissima foto e la storia d’amore dei tuoi nonni Stefania! :*

  64. Ma che bello sarebbe mettere le foto delle nostre nonne a rappresentare quegli anni! Non avrebbero nulla da invidiare alle grandi attrici dei tempi, come la Loren e la Lollobrigida…erano meravigliose, come dimostra la tua bellissima foto!

  65. Uao!! Le adoro tutte!! Sono un’appassionata di cinema della Golden Age e probabilmente gli anni ’40 sono tra i miei preferiti! Rita Hayworth è tra quelle che secondo me rappresenta maggiormente il cinema di quel decennio, perchè il suo successo è nato proprio in quel periodo! Oltre a lei adoro anche Veronica Lake, la Bacall, la Turner… insomma, le vorrei elencare tutte!! Erano delle vere bellezze!!

    Se non l’avete visto, con Lauren Bacall e il suo grande amore Humphrey Bogart, vi consiglio di recuperare il film Il grande sonno! Meraviglioso noir!!
    Un bacione!!

  66. Guarda posso portarti la mia esperienza. Anch´io ho tutto sommato una bella pelle e per questo non uso assolutamente niente!!! Ricordo che tempo fa Clio aveva postato, se non sbaglio, un esperimento di una ragazza che era uscita con vari trucchi e poi struccata e il tutto si concludeva con osservazioni e commenti del tipo “cavolo, ci vuol coraggio, io non esco mai senza base”. Io non mi riconoscevo molto in questi commenti perché per me uscire senza base é la regola, non ho nemmeno mai acquistato un fondo o un correttore. Non farti attirare dai mille prodottini che spesso invogliano anche me: se non ti servono non comprarli e piuttosto tieniti i soldi per una cosa che useresti tutti i giorni. Avevo comprato una crema colorata una volta…. non la ricompreró piú penso; sembrava di non avere niente e allora tanto vale non prenderla.

  67. ooohhh!!! che bello grazie Clio!!!! risultato iper raffinato e chic!!! e che attrici, adoro questo periodo!!!
    l’oggetto non avrei indovinato… :-/

  68. Ke bello mi hai risposto nn posso crederciiiiiiiiiii * – * wow wow wow wow wooooooooooooooow! XD scusa e l’emozioneeee xD non vedo l’ora gli anni 50 sn la mia vita * – * in una prossima vita voglio essere una pin up xD

  69. io ho trovato molto interessante che helena rubenstein abbia riservato una menzione particolare per le silver-gray!! 🙂

  70. Bellissimo periodo adoro le sopracciglia ad ala di Gabbiano ma sbaglio o negli anni 90 le hanno rilanciate!
    Indovinato lo smalto!!! Un po’ anche per la forma del tappo e per il periodo storico

  71. Adesso la maggior parte delle attrici ricorrono alla chirurgia plastica, per essere affascinanti, per sentirsi più “belle”. Una volta bastava un rossetto e un eyeliner. Erano perfette così, naturali, genuine. Le donne erano DONNE, anche con qualche chilo in più. Marylin, se fosse vissuta in quest’epoca, sarebbe stata costretta a ricorrere a qualche operazione chirurgica per non veder fallire la sua carriera. E’ proprio vero, questo mondo così rovinato dai falsi stendardi delle persone. Quelle bellezze da manichini, da SCOPE. Non sono d’accordo, non le apprezza nessuno…Dobbiamo tornare indietro!!!
    Dobbiamo imparare a dare il giusto valore alle cose, alle PERSONE.

LASCIA UNA RISPOSTA