Ciao ragazze!

Anche quest’anno voglio parlarvi di un tema al quale tengo davvero tanto e al quale sono sicura siete anche voi molto sensibili e attente. Parlo della lotta contro il tumore al seno, ma soprattutto della PREVENZIONE! Ottobre è il mese dedicato alla sensibilizzazione e all’informazione, affinché tutte le donne possano usare quest’arma così importante!  😉
98695

Dicevamo, la PREVENZIONE. Come saprete è un’arma davvero semplice, ma molto spesso efficace e fondamentale per scoprire in tempo e evitare lo sviluppo di una di quelle malattie dalla quale oggi per fortuna si riesce quasi sempre a guarire. Dico ‘quasi’ perché se non agiamo in tempo e nel modo giusto, il tumore al seno può essere ancora un killer per noi donne. Per questo la guardia deve sempre rimanere alta.

Nastro-rosa
In Italia e in tutto il mondo sono come sempre davvero tante le iniziative di sensibilizzazione e di diffusione di tutte le informazioni utili per far sì che tutte le donne possano fare controlli e non sottovalutino alcuni piccoli segnali.

Una su tutte, quella della LILT, la Lega italiana contro i tumori, anche nel 2014 promotrice della campagna ‘NASTRO ROSA’ insieme a Estée Lauder Companies, da sempre attenta a questo tema. Per questa 22esima edizione la madrina è l’attrice Nicoletta Romanoff, 35 anni, e l’obiettivo è proprio quello di avvicinare anche le donne più giovani, perché il tumore non riguarda solo una certa fascia di età, ma può colpire anche molto presto.

nicoletta-romanoff-alta

In tutta Italia, in moltissime città, sono tanti i centri che offrono servizi di assistenza e in cui è possibile prenotare visite specialistiche (spesso anche scontate proprio nel mese di ottobre, per incentivare le donne a farle), che non dobbiamo avere paura di affrontare. Io stessa lo faccio da qualche anno, e lo ripeterò anche tra non molto perché ritengo che sia qualcosa di davvero importante.
Schermata 2014-10-11 alle 13.08.47
A questo proposito, ho letto recentemente che la vicenda di Angelina Jolie (che come ricorderete si è sottoposta lo scorso maggio a una doppia mastectomia – ovvero si è fatta rimuovere, preventivamente, entrambi i seni per evitare di sviluppare un tumore, di cui aveva scoperto di avere il gene responsabile), ha fatto aumentare la richiesta di effettuare test di controllo e di screening, in particolare tra le donne britanniche. Un risvolto quindi positivo, se vogliamo, in seguito alla forte e senza dubbio difficile e triste scelta di Angelina.
Oscars-2012-Angelina-Jolie
Come lei, sono molte le donne famose che hanno dovuto combattere contro questa malattia e ora si battono molto per la prevenzione.
Scopritele qui nella seconda pagina 🙂