1) Iniziamo dalle famose charts di Rick Baker, makeup artist statunitense, una vera istituzione degli effetti speciali (è suo il trucco di Michale Jackson in Thriller!). Ecco i suoi lavori in collaborazione con Mac, con i look pensati per Halloween!

Iniziamo con questo look con finte cuciture e cicatrici sul volto, labbra viola e occhi con sfumature scure e dorate! Notate in basso, step by step, tutte le indicazioni con i prodotti da usare!

MAC-Rick-Baker-9139

Come dimenticare poi il famoso ‘teschio messicano’ a cui si sono ispirati in tantissimi per i travestimenti di Halloween? Face charts come queste sono utili anche per chi vuole solo avere un’idea e magari personalizzare il proprio look con altri dettagli!

MAC-Rick-Baker-9140

Ed ecco anche quest’altro lavoro, decisamente più spettacolare e inquietante! Tutta opera del trucco 😉


9923796765_4f6d12de02_c

2) La face chart realizzata per il look della campagna per la collezione Viva Glam Mac di Lady Gaga!

face2bchart2blady2bgaga

Un look davvero molto elegante, che pur nella sua semplicità e nei suoi colori neutri dà un bellissimo effetto! Anche in questo caso ci sono tutte le indicazioni del makeup artist e i prodotti usati per le varie parti del viso. Devo dire che è senza dubbio uno dei miei look preferiti visti su Lady Gaga! 😀

3) Le face charts di Charlotte Tilbury per Dsquared2, pensate per i look della collezione Primavera/Estate 2012:

Charlotte tillbury mac-mfw-dsquared-look1

Schermata 2015-05-05 alle 11.59.04
Anche in questo caso sono protagonisti i prodotti Mac, e il look creato da Charlotte Tilbury è sicuramente eccentrico e sfavillante! Glitter ovunque che illuminano lo sguardo e matita e ombretto scuro per definire gli occhi ancora di più. Le labbra invece (e per fortuna! ehehe) rimangono molto naturali.

3) La face chart realizzata da Claudia Sutton per Mac, in occasione del film ‘Dallas Buyers Club’ per il trucco da ricreare su Jared Leto alias Rayon!

Claudia Sutton - 2014 03 Look of the Month Face Chart Jared Leto Rayon Dallas Buyers Club Makeup

jared-leto-2-467__140204032128

La difficoltà in questo caso è duplice: realizzare un trucco d’effetto e realistico e soprattutto adattarlo al viso di un uomo! Ve ne avevo parlato anche nel post sugli attori che per esigenze di copione si sono trasformati in donne… Beh, qui il risultato è stato davvero fantastico! Inutile dirvi, poi, che amo particolarmente i colori che sono stati usati! Viva il fucsia! 😀

4) Le face charts realizzate per i film Disney, con i trucchi pensati per i vari personaggi, da Malfeicient a Crudelia De Mon!

Schermata 2015-05-05 alle 11.43.25

Cruella de Vil FC
Celebre il makeup realizzato su Angelina Jolie, anche questo elaboratissimo ed efficace, e forse entrato di diritto anche nella lista dei makeup più condivisi della storia.

maleficent-dream-trailer-2014

Molto intenso e perfettamente adatto al personaggio, anche il look pensato per Crudelia De Mon, alias Glenn Close!

glenn close crudelia

5) La face chart per il makeup della cantante Lorde!

Lorde_FaceCharts_M_2848503a

The Museum Of Modern Art 2013 Film Benefit: A Tribute To Tilda Swinton - Arrivals
Look da vera dark per Lorde, che con le sue labbra così scure ha rilanciato il trend dei rossetti dai colori intensi! In questo caso la face chart è molto essenziale e forse contiene meno elementi delle altre, ma la presenza così forte del rossetto, le sopracciglia così definite e le lievi ombreggiature sul volto la rendono davvero particolare!

Allora ragazze, conoscevate il mondo delle face charts? Quali sono quelle che vi sono piaciute di più? Avete mai provato a realizzarne alcune anche solo per divertirvi? Ne avete vista qualcuna che vi ha colpito particolarmente? Fatemi sapere cosa ne pensate! 😉 Alla prossima!!

 

 

 

 

75 COMMENTI

  1. Avevo già visto le face charts ma nn ho mai provato a realizzarne una anche se penso che sarebbe davvero divertente! Le face charts di Riky Baker sono Wow, ma quella x Lady Gaga è stupenda e x me quel trucco su di lei sta divinamente, molto belle anche quelle della Disney. .xo nn ho capito 1 cosa ma i visi dovresti disegnarteli da sola o si vendono?

  2. Ogni anno mi concedo il piccolo lusso di farmi truccare da un visagista di qualche Maison. Alla fine tutti rilasciano la Face chart, da me gelosamente conservate.

  3. Le conosco bene le face charts!
    Le stampo per la mia bambina, che ha 10 anni e non ha il permesso di impiastricciarsi la faccia… le ho dato i miei vecchi trucchi (e qualche FLOP) e lei si diverte così:

  4. Le conosco e secondo me sono molto pratiche x le sfilate in cui bisogna seguire un certo trend nel makeup e x le campagne pubblicitarie,invece usandole x le singole persone mi sorge più di un dubbio……una cosa è colorare un foglio bianco ed un’altra è applicare i prodotti su un volto,basti pensare ad un rossetto visto sull’espositore e al colore che poi risulta sulle nostre labbra a seconda della loro pigmentazione…..la resa sarà sempre diversa!!!! con le charts puoi fare uno schizzo e allora tanto vale farsi un’idea nella testa,no?!?!

  5. Mi sa che ne stamperò un paio di quelle vuote per sperimentare dei trucchi (visto che sono invitata ad un matrimonio posso pensare al trucco da realizzare senza provarlo su di me che poi mi devo struccare, lo provo una volta stabiliti gli ombretti da usare) ma prendo una di quelle che hai messo tu perchè io i disegni non li so fare! baciiiiii

  6. Che dire le conoscevo e ne ho viste molte ma mai fatta una !!!!! Oggi ci proverò , grazie clio post utilissimo!!!!!!! Bacino a te e alle ragazze

  7. Bello il look per Kristina T. Tutorial? Ma poi non credo sia facile adattare il trucco ai lineamenti della modella…o no?

  8. Ciao a tutte,le avevo già viste qui sul sito,mi piacerebbe farmene fare una per me!magari!chissà se a Milano qualche brand le fa,qualcuna lo sa? Bellissime quelle di lady gaga e jared leto!bacio

  9. Non capisco una cosa e spero che qualcuna di voi mi illumini… Le face charts avendo già le sagome fatte con gli occhi stilizzati non c’è il rischio che il trucco venga bene sul foglio ma che stia male sulla modella avendo forma di occhi differente? sopratutto se poi lo stesso trucco si deve adattare a tutte le modelle …

  10. Mi piacciono un sacco! Ma proprio come modalitá di sfogare l’estro artistico. Credo che potrei passare le giornate a farli!

  11. bello il trucco di lady gaga e stupendo il rossetto fucsia di jaret leto…sarà il mio prossimo acquisto mac! 😉

  12. Secondo me un minimo lo riadattano alla modella. E cmq non credo durante la sfilata interessi che la modella sia effettivamente esaltata al meglio con quel trucco. Se devono farlo su una modella X per il set fotografico, penso lo studino sui suoi tratti.

  13. Ci sono due cose che mi perplimono: il trucco di Meleficent non è certo così semplice! Lo dico perchè vorrei tanto farlo su di me, una volta, per fare qualche selfie, ma non sono capace 🙁
    E poi io questi fogli in giro non li trovo. Mac qui a Padova non c’è, ma nemmeno da Sephora li ho mai visti 🙁

  14. Bellissime le face charts!:) a volte mi piace quasi di più vedere la realizzazione di quelle che di un trucco vero e proprio!:)
    Tra parentesi ragazze e clio ho una domanda riguardo ai nuovi rossetti Nabla:) ho letto che sono molto scorrevoli e lasciano uno strato quasi impalpabile… Sono per caso simili come stesura ai Rouge Allure Velvet di Chanel? Perché io ne ho uno (la Romanesque) e mi dà proprio questa sensazione:) qualcuna che li ha provati entrambi saprebbe darmi un parere?:)

  15. ciao clio! secondo me sarebbe bello se le varie profumerie/negozi di make up le proponessero alle clienti, così sapremmo cosa comprare e come applicare i vari prodotti… (probabilmente già lo fanno ma io sono fuori dal mondo…) 😉

  16. Questo post mi piace moltissimo perché volge lo sguardo al lato artistico del makeup, che è poi quello che trovo più affascinante: la face charts sono un po’ come le bozze a matita o carboncino per un pittore, o le prime stesure di un romanzo o una poesia. Bello 🙂

    ps: http://miymakeup.blogspot.it/

  17. e tra l’altro è carta normale o è un tipo di carta particolare? scusate ma sono proprio ignorante in materia…

  18. Face chart…. ricordi di scuola!… ne abbiamo fatte tantissime!… all’inizio era un vero caos! … soprattutto disegnare le sopracciglia…… uguali! 🙂 Poi si prende il via… e vai!…. xò quante ne ho dovute fare! !!.. tanta tanta pratica!

  19. Fico! Tu trovi questa meravigliosa acqua micellare che ama tanto Clio? E le calze spray? Potremmo scambiarci dritte 😀

  20. He he he disegnavo e truccavo “faccine” nel diario di scuola con la mia compagna di banco, ormai un secolo fa….a saperlo che si chiamavano così!!!!! Besos

  21. Le conosco e le sto usando ultimamente prima di andare a truccare delle ragazze… e ora le uso anche per fare le maschere per truccabimbi!! 🙂

  22. Io un po’ di tempo facevo le nails chart! cosi pensavo prima a quale nail art dipingere prima sulle unghie con tanto di note sui colori da usare! mi divertivo un sacco!

  23. Meno male che hai messo quelle bianche così me le scarico e ci provo anche io! Ho un problema grandissimo nell’abbinare ombretti…. in realtà ho un problema nell’abbinamento di colori anche nel vestiario! grazie Clio! Il meglio comunuqe è Jared Leto e Lady Gaga

  24. una versione semplificata di queste charts le fornisce la Dior durante le sedute trucco : c’è la faccia stilizzata e poi compilano scrivendo i prodotto che hanno usato… Interessantissimi questi post ‘dietro le quinte’ 🙂

  25. Concordo!sono un pò restìa a credere nell’effettiva utilità delle face charts al di fuori delle sfilate :/

  26. Io quando ero piccola disegnavo dei volti e poi li truccavo… A volte facevo dei “difetti” (tipo un occhio più grande o il viso troppo tondo) e poi li correggevo con il trucco…. Era un gioco bellissimo, delle face charts spontanee, non ne avevo mai vista una prima di qualche tuo post! Da che mi ricordo di ricordare ho sempre adorato i trucchi!

  27. Bellissime le face charts, mi è venuta voglia di provare a farne una con il trucco che faccio di solito su di me 🙂 magari domani ci provo!!

  28. Post davvero interessante!
    È sempre strainteressante tutto ciò che c’è dietro alla realizzazione di un trucco!

  29. Ma le face charts vengono colorate proprio con i trucchi? o con i colori per disegnare? E la resa che si vede sul foglio di carta sarà uguale a quella sulla pelle?

  30. Wow che figata! avevo notato questi disegni ma non pensavo fossero un vero e proprio strumento di lavoro 😉

  31. più leggo queste cose più mi rendo conto di quanto desidero studiare davvero in qualche accademia di make up…spero solo che non sia troppo tardi per realizzare questo sogno e che possa un giorno averne la possibilità 🙂

  32. Le face chart le ho conosciute grazie a te Clio e sinceramente le più belle, semplici e molto eleganti sono le tue cara!

  33. Non so se sia normale, forse sì, ma a me sembra che sulle face charts il makeup sia molto più intenso e di effetto di quanto poi risulti “dal vivo”; il che è un peccato perché si perde la parte più artistica del makeup a favore del semplice trucco

  34. Eheheh li conosco… Mi ci diverto a casa, sono di una carta speciale perchè il make up sopratutto cremoso possa esser sfumato!

  35. Ciao Clio e ciao ragazze, che belle le face charts (ho già messo il post tra i preferiti)! Io non sono mai andata in un negozio Mac 🙁 (quando ci andrò sicuramente guarderò le face charts *-*)!
    Quella che mi è piaciuta di più è quella piena di glitter di Charlotte Tilbury (mi ispira molto per un carnevale)! 🙂
    Poi sulla chart mi piace molto quella di Crudelia De Mon (non come è venuta XD).
    Invece, per Maleficent mi piace di più il risultato eccezionale sulla Jolie che sulla chart! 🙂

  36. Ha scritto che vengono colorate sia con i trucchi che con le matite 🙂
    Per la resa non lo so 🙁

  37. Per ora l’ho usata solo una volta ma ci ho scritto solo i prodotti usati, in effetti potrei riprodurre sopra il make up che ho realizzato per esercitarmi, come quando disegnavo al corso di illustrazione o passavo le notti con un foglio bianco e le matite in mano… bei tempi 🙂

  38. Bella! Ma la faccia l’hai disegnata tu o ne hai stampata una bianca? E poi per colorarle usi le matite o proprio i cosmetici?

  39. Io mi stampo sempre quelle di Chanel che si trovano sul loro sito e anche quelle di Too Faced perchè mi piacciono tanto e soprattutto riesco abbastanza a seguirle per cercare di truccarmi in maniera simile!

  40. Ciao Babii, il viso l’ho disegnato io ma il modello l’ho preso dalle facechart di mac! per quanto riguarda la colorazione uso sia i cosmetici che i colori a matita 😉 se ti va puoi vederne altre sul mio profilo instagram “francycolormakeup” 😉

  41. la base del disegno è standard, poi tocca noi makeup artist ridisegnare l’occhio la bocca ecc simile alla fisionomia del viso della modella o di chi dobbiamo truccare! 😉

  42. Prestito proposto tra individuo!!!
    Ciao
    cara; Concede prestiti a qualsiasi persona che desideri assistenza
    finanziaria. Questo è un prestito tra singoli personali con condizioni
    molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è
    di 3% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete
    interessati, contattatemi tramite il mio email: peiny.lucien02@gmail.com

  43. mi piacciono molto e prima o poi mi farò un book, dettagliato
    ma quando ci si presenta per un colloquio di lavoro o da uno stilista che cerca una makò artist, si presenta il book, come per le modelle?
    ciao grazie e buonanotte (sto crollando..) besos

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here