Ciao ragazze!

Proprio ieri vi ho parlato del fondotinta e ho accennato al fatto che una delle cose da considerare quando decidiamo di usarne uno, o cambiarlo, è il suo colore ma soprattutto il sottotono. In questo post vorrei quindi approfondire l’argomento (che so essere di grande interesse tra tutte voi!) e parlarvi più in generale anche di tutti i prodotti che, per essere adatti a noi e svolgere perfettamente la loro funzione, devono essere scelti proprio in base al sottotono. Quali sono e soprattutto come dobbiamo regolarci quando li usiamo? Se volete capirne di più e sciogliere qualche dubbio non vi resta che leggere il post! 😉

cover

Ormai tutte voi, che siate più o meno esperte, sapete che quandi si parla di makeup e colori bisogna parlare spesso anche di sottotono. Diciamo che negli ultimi anni ci sono state idee e teorie contrastanti su questo argomento. Si è discusso molto su come sia meglio indovinarlo e sceglierlo in base alle proprio caratteristiche, ma anche su come dobbiamo comportarci in generale quando ci trucchiamo. Vorrei quindi rispondere a questa domanda in particolare: quali sono i prodotti da scegliere in base al sottotono? Ecco le mie risposte e tutti i consigli!

-Fondotinta e il correttore

Liquid-Foundation

Maybelline-Instant-Age-Rewind-The-Eraser-Dark-Circles-Concealer

Nonostante se ne sia parlato molto, una cosa è ormai certa. Posso dirvi con certezza che i due prodotti di makeup per cui dobbiamo tenere in considerazione il sottotono sono, più di ogni altro, il fondotinta e il correttore.

Per tutti gli altri, invece, entrano in gioco altri fattori come il gusto personale o i vari trend. Insomma, non sbaglieremo mai più di tanto (e non si noterà neanche più di tanto) se scegliamo quel sottotono di rossetto o di blush, mentre se non azzecchiamo il sottototono del fondotinta o del correttore, l’errore sarà più visibile e ci creerà più problemi.

Durante le ultime sfilate, ad esempio, mi sono accorta che per le modelle di colore dovevo optare per prodotti dai colori e dai sottotoni molto più caldi, altrimenti in alcuni casi il rischio era quello di rendere molto più grigio l’incarnato.

lupitanyongomakeupbrightlipstickhxwejkmoz__l

Oppure mi sono trovata a dover coprire delle macchie dai colori più caldi (rosse o marroncine) e in quel caso per farle sparire ho dovuto scegliere prodotti più freddi che le annullassero.

Se si sbaglia il sottotono del fondotinta, inoltre, i problemi potrebbero sorgere non subito, ma solo dopo qualche ora, quando con il passare del tempo il prodotto inizia a ‘ossidarsi’ sulla pelle e cambia il suo aspetto. La differenza tra il prima e il dopo si vedrà davvero tanto e farà apparire la pelle del viso più grigia e spenta.

490881Meglio evitare l’effetto Morticia!

Se si sbaglia il sottotono del correttore, avremo ugualmente un brutto effetto. Sulle occhiaie blu-viola, ad esempio, sarebbe sbagliatissimo scegliere un correttore rosato, perché, anche qui, il sottotono freddo di questo colore, invece di di annullare la parte scura, andrebbe solo a ingrigire la zona sotto gli occhi facendo apparire lo sguardo ancora più stanco.

concealer--z

So che tra di voi parlate anche spesso del modo più giusto e attendibile per capire il proprio sottotono.
Io, devo essere sincera, non credo molto ai metodi che vi invitano a guardare le vene sui polsi o a fare test particolari (come quello dell’oro o dell’argento).
Secondo me la cosa più giusta da fare è guardarsi allo specchio e provare i prodotti. Quando vediamo che un prodotto ci illumina il viso, si fonde perfettamente con l’incarnato e non lascia stacchi o strane ombre, allora quello è il colore (e relativo sottotono) che fa per noi.

76530b3f8d87cc30_Emmy-Rossum

Harper-s-Bazaar-Germany-lorde-37304180-1024-768

Al massimo vi suggerisco di guardare anche il vostro guardaroba e capire con quali colori vi sentite più a vostro agio e vi piacete di più. Se amate i rossi e in generale i colori caldi allora è molto probabile che anche il vostro sottotono sia caldo, viceversa ne avrete uno più freddo.

Il discorso naturalmente, non finisce qui! Nella prossima pagina vedremo se ci sono altri prodotti che possono fare la differenza in base al sottotono oltre al fondotinta e al correttore. Cliccate qui per girare pagina!