Ciao ragazze!

Il prodotto di cui vi parlerò oggi è uno di quelli che mi ha cambiato letteralmente la vita! Riesce infatti a creare una base perfetta per gli ombretti, ne esalta i colori, evita quel fastidioso accumulo nelle pieghette della palpebra e prolunga la durata di tutto il makeup occhi! Come avrete capito, sto parlando del primer! In questo post ve ne parlerò più nello specifico facendovi vedere diversi tipi primer e i miei preferiti! Ma vi farò anche vedere quali sono gli altri prodotti che possono avere la stessa funzione per un trucco occhi impeccabile e che forse non sapevate di poter usare in questo modo! Siete curiose? Leggete oltre!

image1-2


La parola stessa lo spiega: il ‘primer’ è quel prodotto che va steso prima di ogni altra cosa. Crea la base perfetta per la tenuta di tutto quello che andremo a mettere dopo, proprio come in campo edile, quando ad esempio si parla di vernici! 😀  Nel nostro caso specifico serve per gli ombretti, ma la funzione è praticamente identica! 😉

primer Eheh questi lasciamoli usare agli uomini di casa! 😀

Quando 7 anni fa sono arrivata a New York, il primer occhi è stato uno di quei prodotti che ho imparato a conoscere meglio e di cui non ho più potuto fare a meno, anche perché molti ombretti (soprattutto liquidi o in crema) dell’epoca non erano performanti come quelli che troviamo ora.

Oggi siamo un po’ più fortunate: è difficile trovare ombretti che vadano nelle pieghe, ma il primer resta comunque utile soprattutto per tutti quei prodotti in polvere, che non avendo una base (cremosa o acquosa) tendono a volare via, a spostarsi e quindi a durare poco e a andare nelle pieghette.

clio_cutcrease_neve_inverno_truccoE per ombretto nelle pieghette, non intendiamo di certo cut crease! 😀

Ma non solo: il primer può aiutare anche in caso di palpebra oleosa!
Una delle prime cose che si deve fare in questi casi è asciugare la palpebra: con una velina o un po’ di cipria (o ombretto chiarissimo) potete opacizzare la zona e assicurarvi già con questo gesto una tenuta migliore del primer e quindi degli ombretti che stenderemo dopo, perché tutto quello che applicherete non entrerà in contatto con ‘l’olio’ della vostra palpebra.

Schermata 2015-11-09 alle 13.26.14

Un’altra cosa importante da tener presente quando si usa un primer è la quantità! Ne va stesa davvero una goccia, senza esagerare! Se ne applicherete troppo, anche il primer potrà darvi dei problemi, perché il prodotto in eccesso tenderà ad accumularsi.

Aspettate sempre anche qualche secondo prima di applicare gli ombretti!

Schermata 2015-11-09 alle 16.50.0310-20 secondi sono più che sufficienti! 😉
Il primer è un prodotto cremoso che ha bisogno di quei pochi istanti per asciugarsi un po’. Solo in questo modo riuscirete a creare una base perfetta, come una specie di barriera che vi permetterà di stendere senza problemi gli ombretti successivi.

Posso dire di aver provato diversi prodotti negli anni ma, come accade per molti dei prodotti più importanti nella nostra makeup-routine, nel tempo sono rimasta fedele ad alcuni primer con cui mi sono trovata davvero bene e non ho sentito più di tanto la necessità di provarne di nuovi o cambiare abitudini.

Vediamo allora più da vicino i primer classici e i miei preferiti!

image1-2

Senza dubbio quelli Urban Decay e quelli della Too Faced sono tra i miei preferiti!
Lo Shadow Insurance (prezzo €18,00) e i Primer Potion (prezzo €21,00) sono ormai dei veri must-have per me e in effetti sono diventati negli anni anche i miei primer perfetti, quelli che ricompro di continuo!

Schermata 2015-11-09 alle 12.02.43

      

Esistono anche in diverse versioni, ultimamente rinnovate anche nel packaging oltre che nella formula. Ad esempio dei Primer Potion c’è quello classico, ma anche quello per pelli mature e con funzione antiage, quello leggermente colorato e perlato, oppure con la funzione di correggere il colorito della palpebra.

image3(7)
Una funzione di questo tipo ce l’ha anche il nuovo prodotto di casa Benefit, uscito pochi giorni fa, che però non ho ancora comprato: l’Air Patrol (prezzo €31,90)!

cliomakeup-Benefit-Cosmetics-Air-PatrolE’ presentato come una vera bb cream per gli occhi, con funzioni più complete oltre a quella di primer!

L’ho provato solo in negozio e per ora la sua formula mi è sembrata un po’ troppo densa, quindi per la mia palpebra non proprio oleosa l’ho trovato troppo ‘secco’, e ho il timore che non sia proprio adatto a me. Se lo prenderò vi farò sapere! 😉

Lo stesso effetto coprente e correttivo, con una formula altrettanto ‘secca’, lo dà il Lemon Primer, sempre di Benefit (prezzo €24,00).

8799907905566

Ci sono poi altri primer più economici che negli anni ho provato e che mi sono piaciuti molto anche se tendo a finirli prima degli altri perché e in generale mi durano un po’ meno. Tra questi ci sono ad esempio quelli della Kiko, l’Eye base (versione classica e perlata, prezzo €6,90) oppure quello completamente trasparente e cremoso di Deborah, il 24H Perfect Primer (prezzo €7,50) e quello della Elf, l’Eyelid Primer in Pearl (prezzo circa €1,70):

image2(11)Se dovete fare trucchi con ombretti opachi, naturalmente scegliete basi altrettanto opache e non perlate! 😉

Ma oltre ai classici primer, ci sono altri prodotti che possono svolgere la stessa funzione sugli occhi. Alcuni sono molto famosi, gli altri magari li avete anche voi a casa ma non sapevate che si possono usare anche come primer! 😉 Curiose di scoprire di cosa sto parlando? Allora cliccate qui!

116 COMMENTI

  1. io ho i sample della urban decay che erano nella scatola della Naked 1, finora però ne ho provato solo 1 su 4. Per il resto sto usando quello delle neve cosmetics, “rugiada” mi pare che si chiami così. E’ liquidissimo però fissa molto bene i pigmenti in polvere libera, anche se lo sfrutto lo stesso con gli altri ombretti normali.

  2. Due ottimi post oggi… e moooolto utili!
    A me tocca usare il primer con qualsiasi tipo di ombretto perchè ho la palpebra molto oleosa e gli occhi infossati, quindi senza primer quello che metterei sulla palpebra mobile mi si spalmerebbe inesorabilmente sulla palpebra fissa 🙁
    Ne ho uno di Diego Dalla Palma con cui mi trovo abbastanza bene, decisamente meglio però il Shadow Insurance della Too Faced… però, c’è un però: da quello che ho io a volte esce un pò d’olio all’inizio e in generale appena applicato sembra oleoso, anche se poi si asciuga… è normale?!? E’ successo anche a qualcuna di voi???

  3. X me è indispensabile avere il primer..lo trovo un prodotto davvero valido e che può “aiutare” molto la resa di un trucco occhi..io avevo quello della kiko con cui mi sono trovata bene, al momento invece utilizzo quello della collistar (trovato in offerta l’inverno scorso yeeeeeeh) anche questo svolge bene il suo lavoro ma lo trovo un pelino più liquido dell’altro..conto che il prossimo sia di UD *.*

  4. Ciao Clio, ti lascio qui sotto una domanda: io sto iniziando ad ereditare dalla mia cara nonnina il problema delle palpebre scure. Non si tratta di occhiaie, ma è proprio la pelle della palpebra superiore che è un po’ marroncina.Cosa fare in questi casi? io uso un ombretto giallino di Neve praticamente sempre…..va bene usare questo come primer? ci sono prodotti in grado di camuffare il problema, o eliminarlo?

  5. Il mio primer preferito é il Too Faced, ma non ho provato altri brand di fascia medio/alta. Non mi dice niente l’Essence I Stage Love, il mio primer occhi, ma niente a che fare con il Too Faced.
    Boccio Rugiada per occhi di Neve Cosmetici, per utilità zero. Metterlo i non metterlo é uguale e ovviamente ho quasi tutti gli ombretti di Neve sia in cialda che in polvere.
    A sorpresa, mi piace il primer occhi della Puro Bio.
    Invece il Soft Ochre di Mac, mi ha deluso. Non mi si stende in modo omogeneo, durissimo e troppo giallo…

  6. a me quello di essence andava nelle pieghette che era un piacere! ma roba che c’era già andato e io dovevo ancora metterci sopra l’ombretto!devo averlo ancora lì che vaga in qualche cassetto….

  7. Ho ricomprato più e più volte il primer Too Faced, non potrei vivere senza.
    Funzionava benissimo anche quello di Urban Decay ma era inadatto alla mia palpebra. Seccandola di più, rendeva l’ombretto come la terra divisa a zolle, nelle zone desertiche. Vero orrore!

    Ideale per chi ha la palpebra oleosa, insomma 😛

  8. Anche a me il soft Ocre di Mac mi ha delusa molto, troppo secco, troppo giallo mi faceva la palpebra a macchie e poi mi seccava troppo la palpebra (ed io ho la palpebra piuttosto oleosa!) poi si è seccato subito, esattamente come il paint poto più satinato

  9. A me inizia ad uscire l’olio, da quello di Too Faced, quando è un po’ che ce l’ho e lo porto spessissimo in viaggio, quindi bagagliaio, stiva degli aerei ecc.

    Se, dandogli una bella agitata, torna tutto a posto e le parti si rimescolano, continuo ad usarlo tranquillamente ma, se la parte liquida resta perennemente separata da quella solida, allora la funzionalità è compromessa. Ad esempio a me si stende a chiazze o viene via a pezzettini quando non è più buono.
    Per la palpebra molto oleosa, forse potresti provare il primer di Urban Decay perché a me l’asciugava tantissimo tanto che ho dovuto smettere di usarlo, non avendo il tuo problema ma l’inverso, pelle che tende a seccare.
    Lo shadow insurance invece mi idrata bene la palpebre, forse per te non è indicatissimo

  10. Aaaahh il primer, il mio sala vita 😀 Grazie agli sconti sephora, a Natale 2013 mi regalai quello di UD ed usandolo bene sono arrivata ad oggi che non è ancora finito 😀 Ce n’è poco poco, ma aspetto i prossimi sconti per ricomprarlo! Se poi magari c’incastra prendermi anche il Beter Than Sex e la Basics 2 sarebbe meglio! Baciotti a tuttte! :***

  11. Io ho appena acquistato Air Patrol della Benefit e mi trovo molto bene, di mio ho la palpebra oleosa perciò mi aiuta ad asciugarla. Mi piace veramente un sacco, sembra quasi mi faccia gli occhi più rilassati e riposati.

  12. @cliomakeup grazie clio prima di conoscerti ignoravo l’esistenza dei pennelli per gli occhi (pensa che ciompa) figuriamoci del primer ora invece uso sempre quello perlato di kiko consigliato date e mi aiuta tanto tanto avendo poca palpebra visibile un bacione 🙂

  13. @cliomakeup-0178653660403a821a543d63efe814ba:disqus ciao a proposito di primer e sconti ho aperto una pagina sul dorum che si chiama l’angolo degli sconti makeupposi se ci diamo una manoo sono sicura che riusciamo a risparmiare qualche soldino a o atrovare qualche buona occasione se ti va passa pure 😉

  14. I primer della Urban Decay esistono anche in versione mini ?
    La prossima settimana andrò da Sephora ( non è vicino casa ma a circa un oretta di treno , quindi mi prenderò una giornata tutta per me ) e mi sto segnando le cosine da prendere. Vorrei provare il primer UD nella versione originale ma mi scoccia prendere la versione originale visto che userò il primer 3 volte l’anno ( per Natale ! ) e basta.

  15. A me questa cosa è successa da subito, appena acquistato… Comunque grazie del consiglio, provo ad acquistare quello di Urban Decay, forse è meglio per il mio tipo di palpebra 😉

  16. Anche a me è già capito ma essendo nuovo, come ha detto Valerie, è bastato scuoterlo un po che si è sistemato:) magari era qualche giorno che era in una certa posizione e le due parti si sono separate..

  17. Adoravo usare il primer, ma da quando ha iniziato a farmi una reazione sulla palpebra (gonfiore prurito e successivamente secchezza) lo ho dovuto abbandonare…adesso uso ombretti in stick o in crema o anche il correttore, ma non riesco a sentirmi sicura cone quando usavo il primer infatti controllo continuamente di non avere l’ombretto nelle pieghette!

  18. Io uso da sempre il primer della Kiko…. ottima…. ultimamente ho comprato quella della Mediterranea ma non l’ho ancora usata…!!!!! senza primer non posso truccarmi 🙂 Avevo usato anni fa il primer della Urban Decay ma dalla fretta avevo sbagliato a comprarlo e ho preso quello che ha i brillantini….orrendo!!!! perchè ho molte occhiaie e l’effetto era atroce…l’ho terminato usandolo sotto ad altri primer….

  19. Ciao se una tua amica ha preso la palette naked 1 e non lo usa puoi chiederlo a lei.
    Ps; se ti interessano sconti e offerte sul make up puoi passare dall pagina del forum che ho aperto ieri l’angolo degli sconte makeupposi se poi consci anche qualche offerta scrivila pure che di questi tempi risparmiare qualche soldino fa sempre comodo 😉

  20. Mi ricordo benissimo la prima volta che ho usato un primer occhi, era il campione di primer potion della UD in regalo con la naked 1! Mi ha cambiato la vita! Una volta finito ero disperata! Non potendo comprarmelo di nuovo, ho provato quello di Kiko, che non mi ha convinta più di tanto. Ma quello di ELF è davvero buono! Ma sono tornata al primer potion che adoro anche se preferivo la formulazione originale!

  21. Ciao, anche io ho Rugiada di Neve e lo trovo molto buono per mischiare i pigmenti in polvere . Io molto spesso applico un colore neutro su tutta la palpebra ( tipo Noisette) e sopra faccio una riga tipo eyeliner mixando rugiada con i pigmenti in polvere libera generalmente Madison, Audrey o anche Camaleonte se è sera (in questo modo la riga mi dura tutto il giorno senza sbavare o sparire) . Hai provato in questo modo ? Se lo uso invece come primer classico su tutto l’occhio è vero che non dura tutto il giorno e quindi gli ombretti vanno un pò nelle pieghe ma la differenza tra con e senza secondo me si nota. Anche le pastello occhi durano di più e rendono meglio con Rugiada. Poi logicamente un primer siliconico fa meglio il suo lavoro …. spero di esserti stata utile . Bacio

  22. Ciao! Io ho amato molto i primer della UD e della too faced, soprattutto quest’ultimo: per moltissimo tempo ho usato per tutti i giorni quelli kiko e per le occasioni il too faced, poi, non so cosa sia successo, ma le mie palpebre sembravano non tollerarli più…con quello kiko avevo proprio prurito e gonfiore, con gli altri unì stano effetto secchezza/disomogeneità …mahhh.
    Recentemente, mi sono fatta coraggio e, grazie ad una carta regalo sephora, ho comprato l’air patrol: be lo trovo fantastico!!! @cliomakeup, ragazze provatelo!!! Non secca affatto, rende la palpebra più liscia, uniforme, quasi più giovane! E fa durare molto il trucco! Promette di essere idratante e di avere anche un fattore di protezione solare 20…non so, comunque è davvero ottimo e, anche se costa, ne basta davvero pochissimo, ve lo stra consiglio!!!!

  23. Il primo primer che ho usato è stato quello della Elf, dopo aver visto un tuo tutorial, ed è veramente buono. Ora invece sto’ usando quello della KiKo, prima ho usato quello pearl, ora invece quello opaco, entrambi ottimi!!!!!!!

  24. Io ho la palepebra oleosa e nonostante il primer mi ritrovo tutto nelle pieghette, delle volte va meglio altre peggio, forse dipende da quanto aspetto prima di passare all’ombretto, non saprei.

  25. Se usi il primer 3 volte l’anno, io ne comprerei uno piu’ economico ma che fa comunque il suo dovere e risparmierei i soldi per qualcosa di piu’ sfruttato!!!

  26. io li ho prvati tutti credo..l’unico che mi piace e’ quello classic, che tra l’altro ho gia’…ce n’e’ uno perlato (orrore), uno secchissimo e appiccicosissimo (che in realta’ ho usato con ombretti mega glitterosi tipo solstice di UD), e uno giallino che non mi dice niente

  27. Da quando ho provato il primer della Too Faced, Shadow Insurance, non posso fare a meno di usarlo e riconosco l’importanza di questo prodotto!
    Io ho gli occhi incappucciati e se non lo mettessi l’ombretto diventerebbe una macchia di colore… Invece con il primer il trucco dura PERFETTO fino a fine serata, per svariate ore e anche se ballo e mi scateno…tanto che mi dispiace struccarmi alla fine!

  28. Io ultimamente ho usato quello della tua collezione pupa Clio! Lo avevo tenuto chiuso per collezione, ma quando mi sono decisa ad usarlo ho visto che non è male..peccato non sia stato più riproposto. Al momento ne sto finendo alcuni, ma benefit è top faced sono nella wish list

  29. Io ho la palpebra abbastanza oleosa e usavo il primer della kiko. Mi ci trovavo benissimo, solo che qualche settimana fa l’ho dato a mia mamma che ha iniziato a truccarsi (vittoriaaaaa) e ne aveva davvero bisogno perché ha gli occhi incappucciati e le palpebre oleosissime!!!! Però non è stata una grande perdita, perché qualche mese fa mi ero comprata il paint pot di mac (in soft ochre) come auto-regalo… XD

  30. Da quando qualche anno fa ho provato quello di too faced, non l’ho più mollato.
    Bocciati perché mi fanno andare l’ombretto nelle pieghe quello nuovo di benefit (il patrol qualcosa), il soft ochre di mac, il lemon aid di benefit e in generale gli ombretti in crema. Molto buono, ma non più il mio preferito, quello di Urban Decay.

  31. l’effetto dell’air patrol è davvero molto bello, ma a me dopo qualche ora mi fa andare l’ombretto nelle pieghe!

  32. Io senza primer occhi sarei una donna perduta, ho la pelle mista e la palpebra molto molto oleosa… il primo primer l’ho acquistato nel 2011 e da allora non l’ho più mollato. Per 3 volte ho riacquistato quello di urban decay (l’original), una volta l’Eden (e me ne sono amaramente pentita, per la mia pelle non va bene). Ho testato anche quello di Essence che, per quello che costa, fa un buon lavoro ma non i miracoli (su di me dura forse 6 ore l’ombretto intatto), mentre quello di Kiko (sia normale che perlato) non va bene per me, è come se non lo usassi e mi ritrovo con le pieghette nella palpebra. Quest’anno invece prenderò quello di Too Faced, son molto curiosa di provarlo e ho letto ottime recensioni.
    I matitoni occhi invece su di me si comportano come ombretti quindi non posso usarli senza il primer!

  33. Non è economico, ma il primer potion eden di Urban Decay ti risolve il problema e ti dura quasi due anni usandolo tutti i giorni!

  34. Il mio premer kiko si è rovinato dopo un paio di mesi che lo avevo acquistato: si erano completamente separate la componente solida da quella oleosa e ha iniziato a cambiare odore….mai più! Sto provando quello della essence e non mi dispiace, con il suo “color pelle” posso anche evitare di mettere un ombretto se voglio un look naturale…minima spesa, ottima resa!

  35. Io senza primer non posso proprio usare l’ombretto. I miei preferiti sono quelli della Too Faced, della Urban Decay ( ma mi sono trovata meglio con Original, mentre trovo Eden troppo pastoso) e quello della Kiko. Sono curiosa di provare quello nuovo di Benefit.

  36. io uso un primer Avon che ha un prezzo ridicolo, circa 4 euro in offerta, e dura tantissimo. In alternativa il correttore verde Kiko in cremina, pochissimo e sfumato tantissimopero’ certo alla mia eta’ ho le palpebre piu’ che cadenti, quindi forse per una ragazza non e’ il massimo

  37. ho scoperto casualmente un primer occhi a penna wjcon e devo dire che mi trovo abbastanza bene, anche se non lo utilizzo tutti i giorni, ma solo quando mi ricordo di applicarlo eheheheh

  38. io ho ancora il lemon e il primer potion antiage, ma siccome la mattina sono sempre di corsa, non li ho ancora per nulla terminati! oltretutto il vantaggio degli ombretti liquidi e quello, che se funzionano e sono buoni durano anche senza nulla, ma devo ammettere che per comodità il correttore lo metto credo praticamente sempre e infatti non mi lamento, non ho molta pazienza di aspettare ma ora mi metto il timer così sono sicura di ottenere una buona performance
    però Clio, una differenza ci sarà tra l’usare il correttore o il primer, o è uguale al 100%? bacioni

  39. Io non avevo l’idea del esistenza del primer fino a circa un anno fa, quando ho cominciato a seguire te, Clio. Il primer ha cambiato la vita a te, e tu l’hai cambiata a me.
    Sul serio!
    Avevo comprato quello classico della Too Faced e ce l’ho ancora, ce ne vuole davvero poco (cosa che ho dovuto imparare) ma proprio come dici tu, è diventato indispensabile.
    Ho seguito anche l’altro tuo consiglio e ne metto un velo sotto il correttore sulle occhiaie, cosa che funziona molto bene.
    Ora quando dovrò ricomprarlo vorrei provare quello della UD anti age. Da oggi sono ancora più vicino agli 40 :(((

  40. A me è capitato anche con quello della kiko ma dopo un pò che lo stavo usando. Ho avuto il primer della Too Faced in regalo con un ordine sul sito di Sephora, è la versione mini e lo adoro mannaggia!! 🙂

  41. Io per raggiungere Sephora guido per 40 minuti. Come ti capisco! Anche io faccio una “lista di spesa”, lo sai? Un po’ xche quando vedo tutte quelle meraviglie mi emoziono e tendo a dimenticarmi perché sono venuta. Secondo xche vorrei praticamente tutto e invece devo concentrarmi sulle cose che mi servono davvero.
    Allora ti auguro una buona giornata quando ci vai!

  42. Grazie mille ! Ho deciso principalmente di andare perchè volevo da un pò di tempo la Tangle Teezer dato che perdo tanti capelli e da quello che ho letto dovrebbe essere delicata avendo i dentini flessibili. Poi dato che il 18 sarà il mio compleanno avrò la scusa di regalarmi qualcosa quindi sto facendo la lista ! Penso che ogni tanto faccia bene prenderci una giornatina per noi stesse facendo le cose che ci piacciono senza dover per forza far quello che “dobbiamo” e non che “vogliamo”… bacio

  43. Quando acquistai la Naked 1 … il primer era in “dotazione”. Usato in 4 anni meno di 3 volte. Mi sa che fra un po’ è da buttare. Di solito mi “accontento” di un po’ di correttore ma mai più di una volta a settimana!

  44. Io avevo quello Kiko ma, se devo dire la verità, non mi ha entusiasmato più di tanto, gli ombretti finivano comunque nelle pieghette! forse sbagliavo io la quantità, non so….
    adesso utilizzo un correttore, avevo comprato la ruota di correttori, sempre Kiko, e quello più chiaro non è adatto alla mie pelle, quindi lo uso come primer 😉 direi che funziona abbastanza bene!

  45. Prima usavo quello della Kiko ma adesso uso quello della catrice che mi piace di più. Uso anche io gli ombretti in crema come base! Ne ho due: il soft mousse Eyeshadow n°11 della wjcon e il paint pot della Mac nel colore groundwork

  46. Io ho preso la Tangle Teezer per mia figlia: 5 anni,capelli lunghi = tante lagne. È finito l’incubo. .. cos’altro pensi di prendere?

  47. certo ci sono! da sephora di solito sono vicino alle casse, negli spazi riservati ai prodotti da viaggio , mi pare viene sui 10 euro l’ho preso anch’io mini

  48. Volevo la spazzola, il primer della UD e poi il formato mini del primer viso Benefit il POREfessional (spero di averlo scritto bene) perchè a dicembre avrò un matrimonio e volevo una buona base. Sai poi cosa mi piacerebbe ? Una Naked , non ne ho neanche una e mi piacerebbe la Naked 1 in particolare.

  49. il primer occhi lo uso sempre, ma ultimamente ho accantonato quello di kiko perlato per usare gli ombretti in stick sempre kiko. Ho un grigio chiarissimo quasi opaco per trucchi con colori freddi, e il pesca che è praticamente trasparente per i trucchi caldi. Mi piace di più il primer classico di kiko, ma non l’ho più preso perchè dopo un po’ si divideva in fase oleosa e pigmentata.
    A me ispira molto anche quello di clinique, o comunque userei un correttore sia per coprire e liftare, sia per rendere bello omogeneo il colore naturale della palpebra, sperando possa far durare anche l’ombretto. Così basterebbe un solo prodotto.

  50. Io ho imparato a conoscere i primer e ad utilizzarli fin dai tempi di Real Time con la prima serie del tuo programma. Dopo quasi una serie e numerose ricerche su internet ho scoperto quali erano quelli che usavi in trasmissione…quello di Kiko che fu il mio primo primer, e quello di Too Faced che ancora oggi utilizzo e continuo a ricomprare. Per me è una vera garanzia di durata perché anch’io ho la palpebra oleosa e lo stendo a coprire tutto l’occhio, cioè, palpebra mobile e fissa, anche quando faccio un trucco minimal perché mi piace specchiarmi e vedere la palpebra asciutta. Stendo il primer e aspetto una manciata di secondi e poi con un pennello piatto a lingua di gatto stendo un ombretto color burro e poi procedo con il trucco che ho in mente di realizzare. Grazie per questi post e ciao a tutte.

  51. Io ho sia quello di TF che di Kiko e ti dirò… secondo me quello di Kiko è più valido! E come paint pot uso Painterly che uniforma benissimo la palpebra… mentre sono rimasta delusissima da Tailor Grey perché è molto grasso e scivola via!

  52. io sono neutra-fredda e uso il Painterly di Mac, ma lo trovo un po’ troppo secco sulla mia palpebra…prima o poi mi deciderò a ricomprare il Primer potion di UD, l’avevo ricevuto in minisize con la Naked e mi era piaciuto molto!!

  53. Ciao! Anche a me capita, è successo anche da nuovo. Agitandolo non dovrebbe succedere, credo sia dovuto a sbalzi di temperatura/pressione. Per fortuna non mi ha dato altri problemi oltre a questo.

  54. Io uso da tanto tempo i primer della UD,ultimamente ho comprato quello anti-aging e devo dire che mi trovo benissimo, io ho bisogno di un primer che opacizzi che asciughi ma… Non secchi troppo la palpebra e con questo ho trovato il giusto compromesso. Ho anche sia bare study sia soft ocre di Mac… Il primo è fantastico ma lo uso solo come ombretto, soft ocre non mi piace, risulta troppo.. “giallo” sulla mia palpebra. I matitoni colorati invece,tipo quelli di kiko non posso usarli come base, nemmeno senza primer… Mi vanno nelle pieghe 🙁

  55. Che bella wishlist. Il primer UD piace pure a me, ora uso quello della Too Faced e lo trovo fantastico. Ma vorrei provare quello anti age. POREfessional non lo conosco, ma la NAKED la desidero quanto te. Ho la Basic 2, da amante del finish opaco posso farci tanti trucchi, ma a breve vorrei prendere proprio la 1, come te! Forte! Faci sapere com’è andata.

  56. Il primer di Kiko al momento è il mio preferito, ma sto usando anche quello di Catrice per tutti i giorni però non lo consiglio… non regge una giornata, almeno a me che ho la palpebra un po’ oleosa. Ho sentito parlare bene di quello Zoeva, qualcuna lo ha provato??

  57. Ho la palpebra parecchio oleosa. Gli unici primer che ho usato sono i primer potion di UD. Original veramente Ok funziona. Eden, sebbene mi sia stato consigliato proprio per palpebre oleose, noooo.

  58. Clio è ufficiale, mi leggi nel pensiero!! desideravo un post sui primer occhi così dettagliato, baciiiiiiiiiiiiiiiiiii

  59. no dai come si fa a definire primer il kiko cream crush n5 che è un ammasso di brillantini…. ma pieno zeppo! una roba che nemmeno moira orfei metterebbe per lavorare al circo!!! e appena per caso ti tocchi gli occhi, ti ritrovi brillantini ovunque? no, non è proprio da considerare un primer nemmeno con tutta la fantasia del mondo

  60. ciao Zuzana! ehehe ti capisco! la stessa cosa è successa a me, davvero! Alla fine se ci pensate, tutta la fatica che facciamo per un bel trucco, con tanti ombretti o con sfumature particolari non servirebbero a nulla senza questo prodotto! L’ho detto più volte ma non finirò mai di ripeterlo: per me è davvero l’invenzione del secolo! heheh besoo!

  61. ciao SamyF hai provato ad asciugare prima la palpebra, prima ancora di applicare anche il primer? Fammi sapere! besoo!

  62. Ciao Clio, grazie dei consigli!!! 🙂
    Purtroppo i correttori non mi funzionano come primer! 🙁 Ogni volta che ci provo il trucco mi va nelle pieghette (dopo qualche ora)!
    Io mi trovo bene con la base per ombretti di Essence (I <3 stage).
    Ho anche degli ombretti in crema (Essence e uno Wycon) e un ombretto in stick kiko.
    Vorrei avere anche la jumbo eye pencil della Nyx!!! 🙂

  63. eh infatti mi sono riletta bene bene il post, e quasi mi sono convinta. Se li vale, e se funziona bene, me li spendo anche 20 euro……..magari però prima è meglio che finisca gli altri, altrimenti oggi uno, domani l’altro, va a finire che ne ho aperti 3 e mi vanno a male prima della scadenza!

  64. l’ombretto pesca di kiko è quello vecchiotto, di una edizione limitata, che ha il packaging bianco invece che nero? se è lui, ce l’ho e anch’io lo trovo trasparente!lo metto e si vede, lo sfumo un po’ col dito e sparisce! infatti ce l’ho ancora quasi tutto e lo uso solo con sopra altri ombretti in polvere!

  65. anche a me era successo con quello di kiko, puzzava di rancido! però è successo che aveva almeno 2 anni…..quindi molto probabilmente ne hai preso uno vecchio in negozio.

  66. Io sto utilizzando quello della urban decay, quello che corregge il colorito della palpebra. Non è il primo che compro, li ho provati quasi tutti tranne quello anti age e sinceramente devo dire che mi trovo benissimo! Tempo fa ho provato anche quello di Deborah Milano ma rispetto a quelli dell’urban decay non c’è paragone! Costano un po’ ma ci valgono tutti i soldi spesi!

  67. Io ho la naked 1 (splendida!) e dentro ci sono anche alcuni campioncini dei primer, mi sembra 4. Non li ho ancora provati ma nn vedo l’ ora di farlo

  68. Ciao se può interessarti sulla mia pagina instagram ho recensito questo prodotto. Se vuoi, la mia pagina si chiama beautytherapy91, fammi sapere se lo acquisterai

  69. Post molto utile! Peccato che io in questi giorni non posso truccarmi. Ho fatto una prova trucco per un musical e i miei occhi si sono praticamente infiammati.. qualcosa mi avrà fatto allergia e mi prudono un sacco!

  70. Ma solo io mi trovo benissimo con il primer I love stage della Essence? Ho iniziato ad usarlo un anno fa, perché lavorando in discoteca (come cassiera, non pensate male!), tra luci, calore e clienti molesti,mi ritrovavo a metà serata con il mio bellissimo smokey fatto con cura maniacale tutto in giro per la faccia. Da quando ho iniziato a usarlo invece il trucco mi durava fino alle 5 di mattina! Secondo me per quel poco che costa vale molto! Certo sarà pieno di siliconi, ma se lo si usa solo una volta a settimana non penso che succeda chissà cosa 🙂

  71. Si, mi lavo sempre il viso prima di truccarmi :/ in futuro magari proverò un altro primer,ora uso quello di Kiko tipo correttore.

  72. Ciao a tutte.
    Gli occhi sono la parte che trucco di più, poiché sono molto grandi e danno un contributo essenziale al mio look. Purtroppo amo i rossetti ma li trovo veramente scomodi!
    Dopo essere stata operata col laser, anni fa, mi si è un po’ scurita la palpebra. Inoltre c’è un punto ben specifico, sull’occhio sinistro, su cui il colore non attacca affatto! (forse è un punto più caldo, o lì la pelle ha qualcosa di diverso, non saprei)
    Che tipo di primer farebbe più al caso mio?

  73. Ok, io ti consiglierei quelli Urban Decay e Too faced, come ho detto anche nel post, ormai direi i migliori in assoluto che abbia mai provato! 😉 besooo!

  74. Perdonatemi, ma se su una palpebra oleosa tamponiamo con una velina o della cipria, il primer poi va usato lo stesso? :/

  75. Da portatrice sana di palpebra oleosa, sono legata a doppio filo con il primer! Correttore e cipria non dura su di me molto, uso questa tecnica solo se non metto ombretti e non devo stare fuori troppe ore; per lo stesso principio, anche gli ombretti in crema da soli non mi bastano per tutta la giornata, magari solo qualche oretta 🙂 Ho provato quello della kiko ma non mi era piaciuto, troppo secco, mentre UD ovviamente i migliori, e durano un saaacco di tempo, pure a me che li metto quasi tutti i giorni! BAci!

  76. Veramente appena aperto è già secco 🙁 Xd… Non so come ha tutta questa fama. Forse ai tempi non c’erano altri ombretti cremosi. Adesso è superato.. Possibile che non si trova una critica negativa; che dice che è giallo Simpson? A volte, temo che nessuno si voglia inimicare i grandi brand… A me va bene, perchè gli ombretti non mi vanno mai nelle righette., posso usare qualunque cosa e rimane intatta, altrimenti è vero, si stende a macchia di leopardo, per fare una buona copertura ci vuole e temo che mi peggiori anche il colore degli ombretti che metto sopra. Ma di chiari non ne trovavo. Adesso è uscito Underpaint ( o simile ) di Nabla che somiglia molto al Soft Ochre, ma mi sembra un pò meno giallo…

  77. In effetti basta metterne poco di più e fa già lui le righine senza nulla. mettendono meno, si riduce il problema, ma dopo aver provato il Too Faced, l’Essence per me non è valido.

  78. Cliuzzza, domanda???? ho finito il primer della UD, ma ho avuto in regalo il primer viso della Dior, posso usarlo lo stesso come primer occhi? grazie

  79. Ciao a tutte!! Ma tra il primer di Urban Decay e quello di Too Faced quale mi consigliate? Per il mio compleanno ho ricevuto un buono Sephora e ho deciso di togliermi due sfizi: la Naked 1 e un buon primer (finora ho sempre usato quello Kiko)…ma non riesco a scegliere tra questi due!
    Grazie!! 🙂

  80. È quello. L’hanno riproposto nella linea permanente, color albicocca 21. Lo uso sotto ombretti bronzo, pesca, marroni. Per i grigi, blu, viola e i marroni freddi uso il 25 tortora chiaro.

  81. Ne hai parlato spiegandone le caratteristiche ma non l hai recensito! Cmq io l’ho provato e devo dire che non é il massimo! devo dargli altre possibilità, ma nel frattempo corro ai ripari e vado a comprare il primer di too faced! A ognuno il suo! Il primer siliconico non ha rivali!

  82. Penso di aver espresso un mio parere che ovviamente non è legge. Sicuramente i primer siliconici hanno una resa nettamente superiore rispetto ai primer bio, proprio perchè i siliconi all’interno sono ottimi per lo scopo che vuole raggiungere il primer…però ci sono persone che usano solo prodotti Bio o con buon inci e il primer di purobio mi pare essere una valida alternativa. Ovviamente questo è il mio modesto parere che si può condividere o meno.

  83. Anche io preferisco l ecobio, solo che penso anche che bisogna trovare qualche compromesso per la resa di un trucco e credo che il primer occhi sia una delle cose più importanti! Però gli darò ancora qualche altra possibilità al lrimer puro bio, anche perché é davvero una marca valida! Ciao rosina,geazie!

  84. Il correttore come primer non mi piace….mi capita di usarlo qnd con la pompetta ne erogo troppo ed allora x nn sprecarlo lo uso sulle palpebre,ma puntualmente l’ombretto mi va nelle pieghe!!!
    Tempo fa comprai il primer di Clio x pupa e ,considerando che non uso molto spesso gli ombretti, ce l’ho ancora e mi trovo abbastanza bene. Qnd finirà voglio provare lo shadow insurance di too faced!

  85. Quindi per la mia palpebra oleosa devo prima asciugarla con velina e cipria e poi mettere il primer? Forse è qui che ho sempre sbagliato…

  86. Io mi trovo molto bene con questo primer occhi della AVON. Dura molto e riesce a far scrivere gli ombretti…e inoltre costa anche poco…sicuramente meno di €5…

  87. Clio l’ho appena visto, ma non spieghi come truccare gli occhi 🙁 è bellissimo questo trucco, potresti fare il tutorial?

  88. Avevo terminato il primer di clarins che garantiva durata e copertura per le mie palpebre oleose, mi sono fatta consigliare in profumeria per un prodotto simile e ho provato air patrol di benefit ma sono delusa, l’ombretto non resiste a lungo ed è costoso

  89. a me ultimamente i primer non reggono più… UD, kiko, essence… Mi va tutto nelle pieghette, pure il correttore… E la mia palpebra non è oleosa.

  90. Qualcuna haprovato il primer della Hean? in giro sul web ho letto moltissime recensioni positive, ma non so se acquistarlo o no :/

LASCIA UNA RISPOSTA