Ciao ragazze!

Siamo nel 2016 e avete ancora paura dello shopping online? Non siete le uniche. Io, personalmente, sono un’appassionata e non temo l’acquisto online sia per il make-up che per abbigliamento, ma devo dire che, negli anni, anche a me è capitato di fare un sacco di errori, prendendomi tante, ma tante fregature.

Ormai ho ridotto al minimo le brutte esperienze, e ora che ho acquisito un po’ di esperienza, trovo che fare shopping dalla propria scrivania non è affatto male! …E tante volte si risparmia! Volete sapere quali sono gli errori più comuni e come evitare di restare insoddisfatte, aprendovi invece un nuovo mondo di shopping?! Allora ho preparato per voi il post giusto!

ClioMakeUp-shopping-online-errori-resi-beauty-abbigliamento-1È noto che anche le celeb siano solite cedere alla tentazione dello shopping online! E voi?

SALVARE LE PROPRIE INFORMAZIONI PERSONALI

Partiamo dalla sicurezza. Per quanto valido sia il sito, io vi sconsiglio di salvare le vostre informazioni personali – carta di credito compresa – sugli e-commerce. Difficilmente gli acquisti online non sono sicuri, se il sito è affidabile, ma le storie di hacker che si sono introdotti in siti anche grandi e protetti esistono, ed evitare danni è molto facile.

ClioMakeUp-shopping-online-errori-resi-beauty-abbigliamento-8ClioMakeUp-shopping-online-errori-resi-beauty-abbigliamento-8

Inoltre, senza dover far terrorismo psicologico sui dati online, è molto più facile che (facendo le corna :-P) vi venga rubato il computer, l’iPad o il cellulare dove siete già loggati, per esempio su Amazon. Il simpaticone che è venuto in possesso del vostro device potrebbe ordinarne, quindi, altri 15 nel giro di pochi secondi, “pescando” direttamente dal vostro conto. No bueno, non è vero?

FARE SHOPPING DA UNA RETE PUBBLICA

Purtroppo in Italia è meno diffusa l’idea di lavorare o studiare in un bar. Dico “purtroppo” perché questo limita tantissimo la presenza di Wi-Fi pubblici o dedicati ai clienti nei locali – cosa che a me, per esempio, farebbe molto comodo quando torno a casa :-D!! Ma volendo guardare il bicchiere mezzo pieno, in Italia si è meno tentate da fare acquisti mentre si è connessi con una rete pubblica.

ClioMakeUp-shopping-online-errori-resi-beauty-abbigliamento-7Ebbene sì, Beyonce, è meglio se aspetti di arrivare a casa, per fare il check-out!

Connessi da Starbucks, o dalla connessione di un parco, come spesso capita in USA, fare acquisti inserendo i propri dati bancari non è la più brillante delle idee. Le reti condivise sono infatti le più facili da hackerare ed è già capitato che malintenzionati si piazzassero proprio in uno di questi luoghi dotati di Wi-Fi per poter rubare più carte di credito possibili.

SCORDARSI LE SPEDIZIONI

Per fare un altro paragone con gli USA, da cui però l’Italia esce vincente: se siete mai state in America saprete che spessissimo i prezzi che vedete esposti nei negozi sono ben più bassi di quelli che poi vi verranno chiesti in cassa – questo perché l’IVA viene aggiunta solo al momento del pagamento. Un’abitudine molto fastidiosa, non è vero? Vi illudete che una cosa costi 1 e poi invece sullo scontrino vedrete scritto 1,5. Ecco, qualcosa di simile avviene online.

ClioMakeUp-shopping-online-errori-resi-beauty-abbigliamento-6Credits: Shopify

Non per l’IVA, che è praticamente sempre inclusa, ma per le spese di spedizione. Ma, per esempio, siamo tutte contente per un determinato acquisto, magari avendo trovato un prezzo più basso sul web che nei negozi e poi… arriva una botta clamorosa, per le spese di spedizioni e la convenienza va a quel paese. Insomma, quando fate i vostri conti non dimenticatevi della spedizione!

NON INFORMARSI SUI RESI

Sottintendendo che non cadiate in quelle trappole che ogni tanto si vedono online, per cui avevate ordinato un abito apparentemente di alta sartoria e vi è arrivata, invece, una ciofeca pazzesca, può sempre capitare di restare deluse dal proprio acquisto. La vestibilità non è come ve la aspettavate, la taglia è sbagliata, il colore è diverso da quello che pensavate. In ogni caso, informarsi sui resi è proprio una regola che non potete ignorare.

ClioMakeUp-shopping-online-errori-resi-beauty-abbigliamento-2.jpgPenny di Big Bang Theory, dopo aver comprato un paio di scarpe che non potrebbe permettersi le indossa senza appoggiare la suola, così da poterle restituire! 😛

La maggior parte dei siti ha un servizio resi molto efficiente, ma evitate di cadere dalle nuvole, una volta che l’oggetto acquistato non è quello che speravate. Inoltre, alcuni siti, invece che rimborsarvi il costo dell’oggetto, vi rende un buono di pari valore: se avevate acquistato dal vostro e-commerce preferito potrebbe non essere un problema, ma se si trattava della prima volta e non vi siete nemmeno trovate così bene, essere costrette ad un altro acquisto potrebbe essere la delusione più grande!

Non è finita qui! A pag. 2 trovate i classici errori che si fanno quando si comprano online capi di abbigliamento o prodotti beauty…anche io ci sono cascata più di una volta! Scoprite quali sono cliccando qui!