Ciao a tutte!

Le catene low cost sono una manna dal cielo: ci permettono di regalarci qualche capo nuovo ad ogni cambio di stagione, acquistando pezzi basic a prezzi spesso ridicoli e vestiti trendy e sfiziosi che ci possiamo concedere anche se sappiamo che non li indosseremo fino a consumarli.

Il rovescio della medaglia è, però, che in molti casi il capo in questione è cheap e si vede, abbassando drasticamente il tono di un look che, nelle nostre intenzioni, doveva essere più che decoroso o addirittura elegante.

Come fare per imbrogliare le carte e vestire bene risparmiando, facendo sembrare una mise costata in tutto 50 euro – capospalla compreso – appena uscita dalle pagine di una rivista? Abbiamo raccolto alcuni trucchetti che dovete assolutamente leggere!

cliomakeup-vestire-low-cost-1

NO AD ALONI, MACCHIE E SPIEGAZZATURE

Se amate vestire low cost, la prima regola per voi è la manutenzione dei capi. Se volete che il vostro outfit – e quindi, essenzialmente, sia! – elegante, deve essere impeccabile: niente aloni sotto le ascelle, macchioline indelebili che “tanto non si notano” (si notano eccome) e soprattutto il trucchetto in più è dare un colpo di ferro da stiro appena prima di uscire per un appuntamento importante; è come un lifting immediato per i vestiti un po’ vecchiotti o di un tessuto non eccelso.

cliomakeup-vestire-low-cost-2-stirare

In ogni caso, un capo low cost deve essere perfetto, privo di strappi e segni di usura; e fate caso ai bottoni: se sono questi a renderlo inequivocabilmente cheap, sostituiteli.

BORSE E SCARPE LOW COST

Lo stesso concetto, naturalmente, vale anche per le borse e le scarpe, che devono essere sempre lucide e pulite; le borse vanno ogni volta conservate nella loro dust bag, ed eventualmente riempite di carta velina in modo che mantengano la forma.

cliomakeup-vestire-low-cost-3-borsa-biancheria.jpg

COME INDOSSARE LA T-SHIRT BASICA DA 5 EURO

cliomakeup-vestire-low-cost-5-t-shirt

Se ci fate caso, centinaia di outfit attualissimi che vediamo su Instagram&Co. prevedono una t-shirt in tinta unita, e che sì, probabilmente è stata davvero rubata davvero all’armadio di lui, o comprata in un discount a 5 euro.

cliomakeup-vestire-low-cost-4-maglietta

Per trasformarla in un capo alla moda c’è molto che si può fare: arrotolare le maniche, trasformarla in un crop top legandola sulla schiena, o ancora annodarla sul davanti e lateralmente. Infine, il tocco di classe è una maxi collana capace di attirare tutta l’attenzione!

LA BIGIOTTERIA LOW COST

cliomakeup-vestire-low-cost-7-collana

Infatti, aggiungere accessori in oro (finto, ovviamente :-P) è spesso quel dettaglio in più che fa sembrare il look appena uscito da un fashion blog. Ogni catena low cost degna di questo nome ha un ricco reparto di bigiotteria dove vi potrete sbizzarrire: ricordatevi solo di assicurarvi che le pietre siano ben fissate  e che il metallo sia sempre bello lucido, altrimenti provvedete voi in questo senso.

cliomakeup-vestire-low-cost-6-collana

Ma attenzione a non strafare: meglio UN solo braccialetto vistoso che tre. In generale i pezzi di bigiotteria “importanti” (come carattere e dimensioni) devono essere al massimo due.

Ragazze, siamo a quota 4: nella prossima pagina trovate altrettanti modi per far sì che i vostri capi cheap risultino incredibilmente chic ;-)!!