CAPELLI RICCI

cliomakeup-tipi-di-capelli-17-ricci

3A: RICCIO MORBIDO CON DIAMETRO AMPIO

cliomakeup-tipi-di-capelli-18-mccord

È il tipo di capello per cui è più indicato il metodo dello scrunching, ovvero attorcigliare le ciocche di capelli con un panno in microfibra… ma non un panno qualunque. Lo sapevate che sono nati appositi panni dedicati proprio a chi ha capelli ricci? Se sì, li avete provati?

cliomakeup-tipi-di-capelli-19-panno-scrunchingDevaCurl Microfiber Towel. Prezzo: 12$

3B: RICCI A SPIRALE

Questo tipo di riccio è caratterizzato da spirali che si snodano diagonalmente verso le spalle, e che partono appena sotto le radici. Un esempio è Halle Berry, che siamo abituate a vedere con i suoi iconici pixie cut ma che al naturale rientra perfettamente nella categoria 3B.

cliomakeup-tipi-di-capelli-20-halle-berry

A chi ha questo tipo di capello si consiglia sempre di dare definizione attraverso un prodotto apposito, da applicare sui capelli bagnati prima di lasciarli asciugare all’aria.

cliomakeup-tipi-di-capelli-21Pantene gel spray Ricci perfetti. Prezzo: circa 5€

3C: RICCI A CAVATAPPI

cliomakeup-tipi-di-capelli-23-ricci-cavatappi

Sono capelli spessi, tendenti al crespo e la dimensione del ricciolo è piuttosto variabile; è il tipo di capello per cui è più spesso consigliato il co-wash, ovvero il lavaggio effettuato sostituendo allo shampoo il balsamo.

cliomakeup-tipi-di-capelli-22-hair-milkCarol’s Daughter Hair Milk Co-Wash Cleansing Conditioner. Prezzo: 12$

CAPELLI RICCISSIMI

cliomakeup-tipi-di-capelli-24-ricci-afro

4A: RICCIOLI IN MINIATURA

cliomakeup-tipi-di-capelli-26-ricci-minuscoli

Questo tipo di capelli si può ridurre fino a metà della sua lunghezza, una volta asciutto: infatti il diametro dei ricci può essere fino a quello di una matita; anche in questo caso può funzionare bene l’asciugatura all’aria o un diffusore, oltre che prodotti specifici. Pare che uno dei migliori sia il Kinky-Curly Curling Custard, disponibile su Amazon.it ad un prezzo solo leggermente superiore a quello americano.

cliomakeup-tipi-di-capelli-25-crema-gel-ricciKinky-Curly Curling Custard.  Su Amazon.it a 30,99€

4B: “RICCI A Z”

cliomakeup-tipi-di-capelli-27-solange-knowels

Solange Knowels esemplifica bene questo tipo di riccio che, per la forma del boccolo, viene chiamato Z-shaped o S-shaped. L’effetto crespo può essere eliminato con appositi prodotti da styling dedicati a questa tipologia.

cliomakeup-tipi-di-capelli-28-curl-rehabMadam C.J. Walker Beauty Culture Coconut & Moringa Oils Curl Refresher Mist. Prezzo: 26$

4C: RICCI AFRO FOLTISSIMI

cliomakeup-tipi-di-capelli-29-ricci-afro-folti.jpeg

Quando i capelli sono ricci e folti come quelli di Macy Ray, la celebre cantante R&B, è molto difficile o quasi impossibile pettinarli e dare definizione, ma la buona notizia è che ottenere un fantastico look Afro anni Settanta è una passeggiata 😉

I prodotti che di solito gli hair stylist utilizzano su questi capelli puntano su nutrimento profondo.

cliomakeup-tipi-di-capelli-30-idratante-ricciCurl Junkie Curl Rehab Moisturizing Hair Treatment. Prezzo: 25$

Tra tutte noi ricopriamo diverse tra queste categorie :-): se volete scoprire quali sono i nostri prodotti per capelli TOP, leggete i post qui sotto:

1) I MIGLIORI PRODOTTI PER CAPELLI DEL 2016!

2) 15 PRODOTTI TOP PER CAPELLI SECCHI E SFIBRATI

3) I MIGLIORI PRODOTTI BIO PER CAPELLI AL NATURALE

cliomakeup-tipi-di-capelli-11-clio

Ragazze, speriamo che abbiate trovato interessante quanto noi questa guida sui 12 tipi di capelli! Voi in quale categoria rientrate? E quali sono i vostri prodotti TOP? Se vi va, date il vostro contributo con un commento 😉 Un bacione dal TeamClio!

168 COMMENTI

  1. Io sono 1c, capelli sottili e lisci ma non a piombo..il problema principale infatti è il crespo ed essendo io una che non ha né tempo né voglia di fare la piega cerco di gestire i capelli usando panno in microfibra X tamponare, Phon agli ioni a media temperatura, tangle teezer, a volte quella spazzola riscaldata che liscia un pochino (cinesata non quella carissima di Sephora) e poi una goccia di olio di cocco o di crema rene furtherer per appiattire Un po’ le lunghezze. Se voglio un po’ di mosso facccio chignon a capelli umidi!

  2. Mah l’unica categoria che manca è la mia….Capelli liscissimi (e quindi grassi) ma assolutamente non sottili. Ho perso il conto di quanti elastici ho rotto e/o “slabbrato” negli anni. Purtroppo non sono ancora riuscita a risolvere il problema della cute grassa e temo che non riuscirò mai…

  3. Ti capisco, rientro anch’io in quella categoria. Qualunque cosa faccia i miei capelli rimangono uguali. L’unica cosa positiva è che posso andare a letto con i capelli bagnati e anche se il mattino dopo mi ritrovo con qualche strana piega basta pettinarli e tornano uguali

  4. Eccomi: 1a: Fini e liscissimi.
    Note dolenti: Nessuna piega tiene molte ore, per fare delle acconciature devo avere i capelli sporchi altrimenti scivolano ovunque e utilizzare una lattina di lacca per fissare il tutto.
    Lati positivi: con 2 colpi di spazzola sono pronta ✌ non mi serve piastra né perdo molto tempo ad asciugarli (ce li ho lunghi fin sotto il seno e in 5 minuti sono asciutti). In estate li faccio asciugare all’aria con un po’ di olio di Argan sulle punte così non metto il balsamo

  5. 2a presente! Quando ero più piccola, specialmente d’estate li lasciavo asciugare all’aria e ottenevo dei bei ricci voluminosi. Si vede che anche i capelli risentono di questi 10 anni in più che il mio cervello proprio non metabolizza…. adesso non potrei più farlo, primo per la cervicale, secondo perché non vengono più così belli! Comunque i capelli fini sono proprio una rottura

  6. Io sono mossa con capelli sottili ma con la cute grassa che mi causa dermatite seborroica da quando avevo 9 anni!!! Uno schifo in pratica!!!

  7. Io non riesco a capirli i miei!li ho sottili ma molto folti, non sono liscio spaghetto ma non tengono la piega…qualcuna saprebbe darmi un consiglio su quale sia la mia categoria?

  8. Io mi riconosco nella tipologia 1c ma i miei capelli non sono crespi ma un po’ secchi a volte sulle punte.La piega mossa non regge molto, la piastra la faccio spesso perché non sono né lisci, né mossi…non mi piacciono!la cosa migliore è utilizzare il gel ai semi di lino che li rende lucenti.

  9. Capelli Pocahontas. Lunghi lisci tanti e sottili ma non troppo e lucidi.ci metto anche io 5′ ad asciugarlo e inutile provare a fare chissà che pieghe tanto rimangono poco e niente.trovo giovamento anche io nel cowash che se ben fatto mi dà volume e pulizia.il mio prodotto preferito prima di asciugarli invece è il ristrutturate istantaneo alla cheratina phytorelax.anche se non li ho crespi o rovinati dà consistenza,quasi li inspessisce.e sono anche meno scivolosi dagli elastici che dopo una certa lunghezza sembrano non reggere più

  10. I miei sono lunghi, lisci e sottili… invidiata da tutte tranne da me ahhahahahahah
    daiiiiiiiiiiiiiii un pò di volume! Ho sempre usato Alterna o Shu Uemura e adesso sto provando Pureology. Azienda creata nel 2001 da Jim Markham a Irvine in California, fino al 2004 era la linea vegetale numero uno negli Stati Uniti…ora non so se ce ne siano altre. I suoi prodotti sono 100% vegan, privi di ingredienti di origine e derivazione animale, di solfati e pesticidi, utilizza piuttosto estratti vegetali certificati botanici massimizzando la vitalità del colore dei capelli trattati e non. I prodotti, essendo altamente concentrati, hanno una resa doppia rispetto ad uno shampoo tradizionale motivo per cui bastano piccole quantità per grandi risultati e questo l’ho notato anche io. Li sto usando da un mesetto quindi è ancora presto per dire se amo più Alterna ma non sono male per niente. Dopo vorrei provare Davines e poi tirerò le somme… Per il volume Alterna fa tutta una linea che mi piace moltissimo… è difficile da battere.

  11. Ah beh in 12 categorie non rientro in nessuna!!! Li ho dritti come spaghetti (e pieni di rose/scimmie) fino alle orecchie e sotto ricci! Sarà perché a distanza di anni il mio capello cambia da liscio leggermente ondulato sulle punte a riccio. In ogni caso la cosa fastidiosissima è che sono sottili e piatti sopra mentre sotto sono crespi, secchi e impettinabili! Cosa posso fare? E dulcis in funds ne ho pure pochi!

  12. categoria 1b presente! i miei capelli sono lisci spessi e tanti. per asciugarli bene ci metto un’eternità. il mio prodotto top è la phyto 9 da mettere sui capelli umidi, non uso balsamo perché non mi piace l’effetto che da, a volte prima di andare a dormire faccio due chignon arrotolando i capelli su se stessi così la mattina dopo hanno un po’ di movimento sulle punte

  13. Ciao MariaSole! In realtà è anche possibile rientrare in più categorie, e in questo caso è abbinare più prodotti in fase di styling – nel tuo caso, uno spray o uno shampoo secco volumizzante per le radici e un prodotto anti crespo idratante, come la crema Phyto, per le punte.

  14. Io mi definirei una 1C anche se i miei non sono proprio mossi sulle lunghezze ma più un ondulato crespo gonfio secco ( mi sono spiegata ? 🙂 ) in pratica fanno caxxxre. Sono molto sottili , grassi e purtroppo non tantissimi quindi sono costretta a lavari quasi tutti i giorni per essere decente. è una bella tortura ma nella vita c’è di peggio, fortunatamente è un “problema” che si risolve con uno shampo veloce e 5 minuti di phon ( sono così sottili che tolgo l’asciugamano e sono quasi asciutti ). Utilizzo da qualche mese lo spray anticrespo e la lozione ristrutturante di Biofficina Toscana , non fanno miracoli ma non sono male come prodotti !

  15. Io rientrava nella categoria 1b, e solo con il senno di poi riconosco che avevo dei capelli veramente bellissimi! Ma appartengo alla categoria che da adolescente DOVEVA AVERE PER FORZA capelli super lisci e piastrati (ho 35 anni, sig/sob) quindi li ho mascherati proprio negli anni in cui potevano dare il meglio di loro…da qualche anno invece, causa petardite e problemi grossi alla tiroide che pero’ non sapevo di avere, sono entrata nella categoria 1C…e purtroppo solo per la mosceria dei miei capelli e non per la fregnaggine ASSOLUTA di quella lì, certa SIENNA MILLER (maledetta!!!

  16. Ciao a tutte!! Carinissimo questo post! Io ho i capelli mossi e spessi, tipo quelli di Kate Middleton.. anche se il mio sogno sarebbe averli liscissimi 😉 non ho mai provato il sea salt spray, ma mi sembra un’ottima idea! 🙂

  17. Ciao ragazze avrei una richiesta per voi . Cosa ne dite di dedicare un post sui possibili modi (e trucchetti ) per raccogliere i capelli sottili e lisci quando sono pochi ? Le varie code e chignon sono belle quando i capelli sono molti ma vedere una codina misera che esce da un elastico non è bello. Potrebbe essere utile, secondo me, a molte ragazze che hanno il mio stesso “disagio”. Ciao Team e buon lavoro. Bacio

  18. sarebbe stato carino se foste partiti con qualcosa di più culturale, tipo la definizione del capello in chiave antropologica (lisotrichia, ulotrichia e cimotrichia).
    Ok che questo blog non è superquark, ma queste nozioni sono importanti perché permettono di mettersi l’anima in pace a chi spera in capelli lunghi ma avendoli chiari e fini ci metterà più tempo o perché certi capelli sembrano meno sani di altri…

    Comunque io ho un capello abbastanza spesso e rientro nel 3A, sebbene se li tenessi corti alle spalle diventerebbero tranquillamente un 3B!

  19. mmh…sono un po’ un incrocio tra 2a, 2b e 3a: dipende anche da come li asciugo! Se li lascio asciugare al naturale con un prodotto che da definizione sono dei ricci molto “morbidi” (3a), se li asciugo con il phon e basta (in previsione di passare poi la piastra) sono tipo quelli di Kate Middleton (2a), però sono anche tanti tanti (2b)! è inutile dire che non li ho mai amati, ho sempre desiderato averli lisci e ordinati, mi piaccio molto di più da liscia (anche perchè ho il viso piccolo, sottile, non amo vederlo “soffocato” dalla massa di capelli), e sto cercando solo da qualche annetto di apprezzarli per quello che sono….

  20. Mi ritengo molto fortunata, sono una 1b, capelli lisci e spessi. Ahimè se non si sporcassero alla velocità della luce sarebbe perfetto però dai, è una tipologia di capello con cui posso farci di tutto

  21. Io credo di essere una 2/A. Capelli finissimi, mossi/boccolosi e non tantissimi. Non è un capello particolarmente difficile da asciugare (io li asciugo a testa in giù con schiuma e diffusore), però, essendo fine, perde facilmente la piega (infatti io la mattina devo dargli una sistemata riinumidendo i capelli e ridandogli un colpo di phon…e ci perdo tempo!). In più a volte mi risulta un pò disordinato. Diciamo che il mio sogno sarebbe avere quelle belle masse di capelli grossi che fanno volume e tengono qualunque piega benissimo…tipo 1B, 2C e 2B! 🙂

  22. Grazie ma ho provato di tutto e mi sono arresa. I capelli non saranno mai il mio punto forte e ci rinuncio. Faccio tutti giorni uno chignon alto così nessuno li nota… dopo anni a provare innumerevoli marche anche costosissime da farmacie e parrucchieri ho deciso che basta. Amen alla fine sono prodotti cosmetici per capelli, non ne cambiano la struttura e l’effetto può durare qualche ora quindi ho smesso di disperarmi e l’ho accettato.

  23. La mia categoria è la 3A (ereditata da papà; mamma è una 1A XD), ma il crespo mi impedisce di averli così maledettamente armonici come la sirena in foto: sarà perché non ho il parrucchiere personale che me li sistema appena mi alzo la mattina.
    Di prodotti anticrespo ne ho usati un bel po’, tra sieri, creme e maschere, ma sembra che l’effetto più visibile lo diano l’olio di cocco o il burro di karitè (in quantità non esagerate ovviamente). Per gli shampoo non ho preferenze particolari, anche se tendo comunque a scegliere quelli appositi per i capelli ricci e crespi. Sto facendo un pensierino sui prodotti Frizz Ease di John Frieda e sulla crema Adorn, anche se quest’estate urge scalatura.

  24. I miei capelli al naturale sono un misto tra 4b e 4c.. un incubo insomma che non augurerei a nessuno (in più i miei non crescono quindi doppia sfiga)..

  25. Bel post brave!!io sono nella categoria di Kate Middleton e vorrei mi prestasse il suo parrucchiere personale.-)))per me il salt sea spray non va bene perchè ho capelli tinti e con meches e me li devasta, preferisco prodotti alla keratina

  26. Capelli lisci e fini a rapporto! E’ proprio come dice la scheda non tengono la piega nemmeno pregando e nemmeno l’umidità fa niente anzi appena si sporcano un po’ sembro la madonna, prima non avevo bisogno di shampoo a secco avendoli molto corti, ma ora che li sto facendo allungare credo proprio che me lo comprerò…

  27. Kate ha dei capelli invidiabili, ma secondo me hanno scelto proprio una foto “bad hair day”, dalla collana di orchidee posso pensare che sia stata fatta durante una visita in un paese tropicale e la bellissima piega a boccoli sta diventando crespa e gonfia per il caldo umido.

  28. Ciao Gabri, se posso darti un consiglio… io uso Alterna e ho tutt’altro capello ma ho fatto uno “studio” sui prodotti per capelli grassi per mia sorella e le ho regalato Caviar Clinical Daily Detoxifying Shampoo, trattamento detergente detossinante per uso quotidiano, sulfate free. Formulato con il Complesso di Crescita a base di Trifoglio Rosso. Aumenta il diametro dei capelli e purifica e protegge la cute.
    Ora non dico che per te vada bene però lei si trova molto molto bene avendo i capelli grassi. Sempre durante la mia ricerca ne ho trovati altri che proverà una volta finito Alterna, se ti interessa sono questi:
    -Pureology- linea Purify (quella verde chiaro)
    -Shu Uemura – Cleansing Oil Shampoo per capelli grassi. E’ adatto anche ai lavaggi quotidiani, non secca e non lascia un effetto grasso ma purifica la cute dal sebo.
    Ho guardato anche Davines ma non essendo sicura ho scritto direttamente a loro e sto aspettando una risposta.

  29. 12 tipologie e poi ci sono io.
    Che passo con nonchalance da Kate Hudson ad Halle Berry semplicemente usando Ricci Senza Capricci.

  30. Io sono una 1b,capelli lisci e spessi ! Tuttavia non sono d’accordo sulla facilità nell’acconciarli,è verissimo che tengono la piega (soprattutto la mossa)e si sporcano mooolto lentamente però appunto se non fai una messa in piega ad hoc,sono inguardabili,una sorta di criniera spettinata ! I miei poi sono anche danneggiati da piastra e decolarazioni quindi le punte non sono proprio bellissime

  31. Bon vi esterno tutti I miei problemi e apprezzo consigli:
    io vario da una 3b a una 3c, ma li metto sempre in piega con il mio amato fon con spazzola incorporata. Non ho mai il tempo, o la pazienza, di farli asciugare all’aria (anche se in questa stagione non se ne parla proprio) e ci mettono troppo quindi va sempre a finire che vado a dormire con la testa bagnata e, oltre a non essere salutare, il giorno dopo sembro una pazza. Ho un diffusore ma mi rompe I ricci e mi lascia un effetto troppo crespo e ho provato il plopping ma non riesco a tenere il turbante in testa tutta la notte…

    Sto adocchiando su amazon il diffusore di cui parlava Clio … non è una spesa folle, ma se qualcuna l’ha provato mi dice come si è trovata? Vorrei avere un’alternativa soft al continuo styling con il fon anche per preservare il più possibile le lunghezze
    Per quanto riguarda I prodotti, ultimamente mi sto trovando veramente bene usando qualche goccia di olio di cocco o di argan come prodotto styling e shampoo senza sulfiti, fino a qualche tempo fa usavo il frizzease di John Frieda che ho sempre ritenuto il non plus ultra. L’olio lo batte al 100% penso sia la mia scoperta dell’anno.

  32. Facci una mini review … sono interessata al prodotto. Ho usato la Bumble and Bumble Curl Defining Cream, ma non mi ha entusiasmato, questa è simile?

  33. 2B e mi piaciono, certo che l’effetto crespo e’ sempre contemplato sia in inverno che in estate!! Xo’ uso prodotti buoni tipo matrix e altri che vendono solo nei saloni delle parrucchiere quindi li tengo a bada questi maledetti

  34. Forse forse rientro nella categoria 2A….E pensare che fino a due anni fa avevo i capelli ricci che più ricci non si può!!

  35. Ciao Lucy non avevo ancora letto il tuo commento, io sono una 3b/3c ma sorprendentemente (chi l’avrebbe mai pensato???) non ho I boccoli fatti con il ferro della Halle Berry e sono condannata al purgatorio del crespo. Anch’io ho notato che l’olio dà I risultati migliori sul mio tipo di capello, ne uso 1o2 gocce anche per lo styling e faccio un impacco pre shampoo ogni 2 settimane. Ho usato per anni I prodotti John Frieda, sono molto validi e li ho amati alla follia ma ti consiglio di continuare con l’olio, per me funziona meglio, inoltre l’ingrediente principale è il silicone che secondo me a lungo andare rende il colore opaco e spento.

  36. Anch’io ho i capelli mossi e spessi, il problema più grosso per me è domare l’effetto crespo, per questo il salt sea spray mi ha lasciata un po’ perplessa..
    Prima o poi mi deciderò a provarlo e vedremo!

  37. Ciao Silvia, ti ringrazio infinitamente per questa dritta, sei gentilissima! 🙂 In effetti sia l’olio di cocco che il burro di karitè li uso puri al 100% proprio per evitare di mettere schifezze sui capelli.
    E poi, per quanto riguarda i boccoloni perfetti che vediamo nelle foto, niente mi leva dalla testa che non hanno granché di naturale. Finora non ho mai visto un riccio perfetto che non fosse stato “aiutato”.

  38. @cliomakeup-950a8aff103afad782f73cd0a48f912a:disqus
    Io mi ci trovo benissimo.

    E’ una crema molto leggera, non è spray e si assorbe velocemente.

    Ne basta poca, applicata sui capelli umidi (ma può essere applicata anche sui capelli asciutti, solo che per me non rende bene come sui capelli bagnati), non unge e non appesantisce i capelli. Toglie il crespo, definisce e “arriccia” il riccio (<— terminologia tecnica solo per addetti – italiano salvami tu).
    Inoltre lo uso da un paio di anni ed onestamente non ho notato peggioramenti tipo doppie punte, secchezza o altro.
    Consiglierei di provarlo anche perchè costa poco.

  39. Il commento puntuale che fa una nuova parucchiera quando mi mette le mani in testa é ‘oddio tu hai il doppio dei capelli di una persona normale!’ Sono una cosidetta leonina criniera e mi riconosco nella descrizione 2c nel senso che tengono bene la piega e beneficiano dell’umiditâ (quando li tengo al naturale, una volta li piastravo e si increspano con l’umido). Peró sono assai più mossa della tipa 2c e anche delle tipe 3a e 3b ma decisamente meno riccia delle tipe in categoria 4. Sono una via di mezzo tra 3 e 4 come forma di onda e come tipologia di capello rientro nellla 2c.. Insomma sono un caso a parte

  40. Ahaha io non mi sono ancora identificata! Sono a metà tra 1A (lisci e fini) e 1C (ondulati). Diciamo che, quando vogliono loro, prendono la piega un pò onduleggiante specialmente nei ciuffi davanti, anche se sicuramente a Sienna Miller (1C) stanno meglio! A volte invece rimangono lisci come spaghetti!
    Invece i capelli di Kate Middlenton (2B) ce li ha mio fratello, ma proprio anche la stessa lunghezza! Ahahah

  41. 3A a rapporto!! E se devo dire la verità non li ho mai voluti lisci. Una sola volta li ho piastrati per poi rilavarli 2 minuti dopo perchè mi vedevo orrenda!!!

  42. Anch’io sono 1b, e non so te ma appena iniziano a crescere diventano gonfi, sarebbero da tagliare almeno una volta al mese, con conseguenti lacrime del portafoglio

  43. Beh ancora non ho capito che capelli ho..Se li lascio asciugare naturalmente sono ricci e con i boccoli..prima li avevo più spessi,più ricci e molto più folti…ora forse colpa della lunghezza e quindi pesantezza,di qualche ormone ballerino sono molto più sottili e molto meno folti..però boh tutti mi fanno i complimenti mentre io ci piango

  44. Io faccio parte della 1B, non ho problemi con le acconciature (ad un matrimonio mi feci fare dei ricci ribelli che durarono un giorno o forse poco più), non mi piastro praticamente mai perché quando li asciugo sono già lisci di loro, anche se a volte appena appena mossi.
    Unico problema: sono grassi e la cosa mi fa impazzire perché ODIO l’aspetto oleoso e unticcio dei capelli sporchi. Cerco di lavarli non più di 2/3 volte la settimana, per averli sempre decenti e non rovinarli, ma ho avuto periodi in cui sudavo tanto e li dovevo lavare tutti i giorni, uno stress!
    (Se avete particolari prodotti da consigliare sono tutta orecchi!)

  45. Io ti consiglio di usare uno shampoo non troppo siliconico (perché, se già hai un capello un pò grasso, troppi siliconi, andandosi a stratificare sul capello, lo fanno sporcare prima) e non troppo aggressivo (per evitare che, come effetto rebound, la cute produca più sebo)…ce ne sono una infinità in commercio, ma, di facilmente reperibili, per fare un tentativo, mi vengono in mente gli Ultra Dolce di Garnier (che si trovano pure al supermercato) o il Viviverde Coop. Poi se ti va puoi provare a farti un impacco con hennè neutro e/o neem, che hanno proprietà purificanti (magari aggiungendo all’impacco anche qualche goccia di tea tree oil). Anche il ghassoul è un’argilla lavante apposita per chi ha problemi di cute/capelli grassi e so che molte ragazze la usano con soddisfazione alternandola allo shampoo (perché appunto contiene saponine e, quindi, lava proprio come farebbe uno shampoo)… tra l’altro la Tea ha fatto uno shampoo al ghassoul specifico per chi ha i capelli grassi.

  46. Molto interessanti i tuoi ‘studi’…farò tesoro delle tue informazioni essendo portatrice sana di cute grassa. Grazie!!!

  47. Probabilmente sono l’unica ma ho i capelli spessi lisci e folti, di sicuro non tengono la piega anzi stanno proprio come pare a loro… piatti! Acconciarli è un dramma perchè se non sono sporchi il raccolto non tiene e non riesco neanche a tenerli più di tanto lunghi altrimenti si formano le doppie punte. Senza contare il cuoio capelluto oleoso che in accoppiata ai capelli lisci non è certo bello da vedere.
    A parte questo hanno anche i loro lati positivi, ad esempio posso asciugarli senza quasi pettinarli e se il taglio è fatto bene non importa che io usi una spazzola tanto prendono la piega che vogliono quindi risparmio tempo 😀

  48. ciao ragazze, ciao Cliuzaaaa, leggevo in ombra da un po’, non avendo mai tempo, ma il post capelli urge scrivere qualcosa. Entro nella cat. 3b, quella della Halle Berry, sono lunghi, tendenti al crespo, quasi sempre.
    i miei prodotti migliori scoperti dopo una vita di combatimenti sono: Paul Mitchell, x capelli ricci, x me è il migliore, ASSOLUTAMENTE!, poi non se la cava male neanche la Redken.
    chi entra nella mia categoria, c’è qualche consiglio in più oltre questo che sto già facendo?
    asciugatura con il diffusore,
    prodotti di qualità specifici curl,
    non pettinarli quasi mai,
    cercare di non aprire il riccio nell’asciugatura,
    la sera raccolti ad ananas……
    altro????

  49. ciao, io sono 3b, capelli lunghi, uso solo il diffusore da molti anni, il miei prodotti migliori sono: Paul Mitchell, anche Clio credo che usava lo shampoo, guarda su google, per me è il top. Ciao

  50. Come da foto profilo, 3B.
    Per anni sono stati il mio cruccio, li distruggevo.
    Poi sono diventati il mio vanto, li ho nutriti, rivalutati, ho cercato finalmente di far pace con loro e di valorizzarli.
    Nell’ultimo anno, complice lutti, stress, un intervento addossato ad un trasloco, ne ho persi tantissimi e al tatto non li riconosco più.
    Sono diventati molto più sottili, il riccio è lo stesso, a turacciolo ma mancano di elasticità e lucentezza, sono stanchi, sfiniti, un po’ come me.

    Speriamo che un po’ di riposo faccia bene a me e a loro.
    Intanto resto affezionata ai miei amati prodotti bio di Sheamoisture ( che preferisco al Kynki di cui sopra, che è comunque davvero valido ) e ho aggiunto alla routine un trattamento da due mesi di Bioscalin, iniziato oggi.
    Domani compio 40 anni, speriamo di essere ancora in tempo a salvare il salvabile 😛

  51. ciao, io entro nella cat. 3b, mossi, grossi, lunghi, ho provato la salt sea spray, perplessa quanto te, credo che per noi riccie, non vada bene.

  52. auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!, anch’io entro nella cat.3b, lunghi, grossi, io ho trovato finalmente il prodotto ideale per me, Paul Mitchell, tutto curl, poi Clio insegna ;D, da 2 anni faccio il trattamento Phyto primavera /autunno, dura 3 mesi, ma vedrai che differenza, cadono meno, sono più lucidi.

  53. Io li ho al 100% mossi e spessi, tipo Kate Middleton. Ma Kate Middleton in giornata no. Sono anche tanti, se voglio asciugarli a regola d’arte (in modo che non diventino ancora più crespi) mi ci vuole una mezz’ora (sono pure lunghi). Se non faccio l’impacco pre shampoo con olio almeno ogni settimana (semi di lino, a me!) e non uso un buon balsamo, diventano anche elettrici che è una meraviglia. Pettinabili con difficoltà, trenta secondi dopo che li ho sbrogliati (Tangle Teezer o no) ci passo la mano in mezzo e resto incastrata. Capelli sfigati, insomma.
    Ho passato un periodo, secoli fa, in cui usavo un phon con spazzola lisciante incorporata, e allora erano diventati una tipologia 1b, il mio sogno (erano gli anni del liscio a piombo). Poi ho notato che me li stava anche distruggendo e ho smesso.
    Adesso cerco di abbracciare il mio mosso, ma certe volte vorrei almeno avere i ricci come mia mamma, che è una fantastica 3c. Al mattino i suoi sono pronti in 30 secondi e può usare l’olio di argan per lucidarli in fretta (se ci provo io restano crespi e in più sembro Severus Piton).
    Lati positivi: non so cosa siano le radici piatte. Si ingrassano molto lentamente. Con del gel d’aloe a capelli umidi ottengo qualcosa di più simile a un riccio.
    Proverò il sea salt spray, anche se forse, visto che l’unica parte gestibile è la frangetta, in realtà i miei capelli stanno cercando di farmi capire che vorrebbero un taglio alla Giovanna d’Arco 😉

  54. Mah io per avere I broccoli così devo prima togliere il crespo con la spazzola fon, quindi farmi la piega tanto per intenderci, e poi prendere il ferro o la piastra e rifarmi I boccoli perchè se parto subito di piastra o ferro mi rimane il capello crespo. Però è un lavoraccio e non ho mai tempo/voglia di farlo. Vorrei provare il diffusore senza aria che menzionava Clio, l’ho buttato nel carrello amazon, è intorno ai 40 euro se non ricordo male, quello normale mi gonfia il capello come la pettinatura di Thandie Newton, ma a me non dona così purtroppo, mai na’gioia

  55. Federa di seta o cuffietta di seta per dormire, ti risparmia un sacco di crespo.
    Abbandona gli asciugamani di spugna e passa alla microfibra o alle vecchie t-shirt.
    Gli elastici invisibobble sono fantastici.
    Phon ad aria fredda più che puoi.

    Sul resto mi sembri già ferratissima 😛

  56. Ci siamo risposte contemporaneamente, ho notato :P!
    Mi incuriosisce questo prodotto Paul Mitchell, vado subito a documentarmi!

  57. ciao Valerie, cuffietta in seta non sarebbe male, ma dove cavolo trovo una roba del genere?
    uso asciugamano in microfibra , uso solo elastici in veluto, tu intendi x elastici invisibobble quelli a spirale?
    phon ad aria fredda la vedo dura, hahahahaaaa, ma ho comprato quel phon che diceva Clio, mi sfugge il nome, con ioni, molto buono.

  58. 1A! ne ho tanti ma sono talmente dritti e satinati che mi stanno schiacciati in testa e sembra che non ne ho 🙁 ho in parte risolto con una colda alta fatta a testa in giu, in questo modo l’orientamento del capello cambia e sembrano più voluminosi alla radice

  59. Sei come una mia amica! Devo lottare con tutte le forze per farle restare le trecce dove le ho fatte (la treccia francese si condensa tutta sulla nuca in qualche ora, e dopo quello che ci vuole a farla… !!!) ma in compenso una spazzolata e sono perfetti.

  60. prova a dormire con una coda alta fatta a testa in giu, il mattino avrai un po’ di volume… facendo così a me si sporcano anche meno. prova 🙂

  61. Che mazzo Ross! 🙂 Esattamente come mia madre, solo che lei si lamenta che li vorrebbe come i miei (3A con crespo), senza immaginare cosa significhi. E io a ripeterle che avere i capelli sempre in ordine è il sogno di tutte le donne XD

  62. Ciao li ho tra 1a e 1b. Cioè dipende se li lavo e li pettino ed esco è più 1a se invece ci dormo il giorno dopo è più 1b. E poi i tagli scalati trasformano l’1a in 1b. Cioè le punte non restano lisce perfette. A parte che a me il liscio perfetto non ispira. :’D

  63. Ciao, presente come te in tutte e due le categorie! CRESPI, spessissimi e mossi come la foto del 2b, ma anche foltissimi e voluminosi come il 2c… nonostante tutto li amo! ho provato miliardi di tagli e lunghezze, e continuando a cambiare trovo comunque quasi sempre un equilibrio… davvero se solo riuscissi a eliminare il crespo

  64. Assolutamente!ha una sfumatura di rosso che è splendida, poi sono così lucidi e morbidi i loro “capelli” eheh hanno tutte le fortune!hanno vitto e alloggio senza pagare, ricevono una montagna di coccole e vizi, e sono sempre perfetti con un pelo bellissimo ..ma io dove devo firmare per rinascere cane?ahah

  65. uffa io non mi ritrovo in nessuno…forse fra 1A e 1C . Da asciutti sono lisssssi, ma da bagnati sono ricci °_°

  66. Caro! Ecco perché i miei sono diversi rispetto a quando ero adolescente! Una volta erano mossi e sottili mentre adesso sono lisci, sottili e tengo la piega solo per un girno

  67. Come da foto, direi 3a: un mosso boccoloso e ampio ^^ ma in realtà come li metto stanno, per stirarli ci vogliono pochi minuti, anche se ormai non lo faccio più da secoli. Una volta non sapevo valorizzarli: il più delle volte utilizzavo spume schifose che rendevano i ricci stretti e secchi, e altre volte li stiravo :S

    Ora preferisco valorizzare le onde che ho :3

    :::::::
    https://www.youtube.com/channel/UCen9NZSKZpQf9_tMPHL1Cdg/videos

  68. Idem, dipende dalla temperatura e dall’umidità….ma sopratutto…quando ho bisogno che siano lisci diventano quasi afro e quando invece tento di fare dei boccoli decenti dopo mezz’ora sono di nuovo molli e senza volume, sembra lo facciano apposta !!!!

  69. Idem !!! Oltre allo chignon io a volte faccio una treccia stretta e poi ci dormo sopra, l’effetto é più beach waves e meno boccoloso che con lo chignon…alterno in base al look che cerco

  70. io sono un incrocio tra Gwyneth Paltrow a Sienna Miller, purtroppo solo a livello tricologico, magari ad avere pure i loro ex mariti…

  71. Io le mie cuffiette di seta le ho ordinate su un sito inglese specializzato per capelli ricci ma te le consiglio davvero solo se sei single.
    Ho provato qualche volta ad andarci a dormire ma la faccia della mia compagna mi ha fatto passare ogni buon proposito 😛
    Ora le uso solo in viaggio se sono da sola!

    Non avendo mai trovato una federa di seta degna di tale nome, avvolgo un grosso foulard intorno al cuscino prima di andare a letto. Calcolando che dicono che aiutino a prevenire anche le rughe, prendiamo due piccioni con un foulard, insomma.

    Devo assolutamente cambiare il phon e prendermi qualcosa di più performante, assolutamente

  72. I miei sono mossi e sottili, ultimamente li ho scalati e sono più voluminosi , di solito di notte li raccolgo in una treccia e il mattino dopo sono ondulati, non uso prodotti particolari…ma proverò a seguire i consigli di Clio

  73. Io ho provato mille prodotti anti-secchezza/crespo. Bio (e non nutriva un cavolo), oli (e niente), kerastase (una schifezza immonda), da farmacia (phyto 9)… ma niente, nulla funzionava e io sono in categoria 3a quindi tutto sommato piuttosto fortunata. Poi ho incontrato ricci senza capricci: inci non malvagio, profumo particolare.. e finalmente ho concluso la mia folle e dispendiosa ricerca (perché ovviamente quando compri prodotti anticrespo e nutrienti che ti seccano i capelli tendi a regalare tutti i flop ad amici e parenti). Sono meno di 4 euro, direi che una prova ci sta!

  74. Ciao Eli! Grazie ho già provato ma mi penalizza anche il fatto di averli lunghi…sono più “pesanti”. Comunque con i prodotti per il volume Alterna mi trovo molto bene e ormai ci sono abituata 😉

  75. hahahahhaaaaa……in effetti sono sposata, già va in paranoia se metto la maschera sul viso, figurati la cuffietta :DDDD

  76. Hahah immagino la faccia della tua compagna… Penso che se il mio ragazzo mi vedesse con su una cuffietta chiamerebbe direttamente un manicomio… 🙂

  77. Li ho come te e ci ho provato anch’io, ma poi dopo quando sciolgo la coda la cute mi fa male per un bel pezzo! Non capisco perché

  78. Io faccio parte di 2 categorie, mossi e spessi e mossi e foltissimi, ma se non ci sto parecchio dietro sono un disastro, senza forma, crespi e gonfissimi, sono felice però del fattore “spessi” perchè dovrebbero resistere meglio ai trattamenti e non distruggersi con niente.

  79. io sono una 2B, in passato durante il periodo scuola ho massacrato abbastanza i miei capelli aimè, perchè li volevo a tutti i costi liscissimi spaghetto(tanto che ho fatto pure la lisciatura chimica) adesso sto cercando di farmi piacere i miei capelli,solo che non so bene che prodotti usare per renderli ricci come li avevo prima visto che adesso non sono molto definiti e sono abbastanza crespi T_T che shampoo mi consigliate di usaree? HELP

LASCIA UNA RISPOSTA