Recentemente, vi abbiamo parlato di come applicare le ciglia finte a nastro, e abbiamo pensato che molte di voi avrebbero apprezzato una “rubrica-tutorial” su come applicare le ciglia finte a ciuffetto senza commettere, danni visto che, per molte ragazze rappresentano una vera e propria sfida. 

Benché agli occhi di tutte noi sembrino molto più difficili da applicare, vi assicuriamo che, una volta compreso il meccanismo e le tecniche migliori per indossarle vi renderete conto che sono molto più semplici delle altre. Anche la nostra Clio, sostiene da tempo che, questo tipo di ciglia finte, sia più facile da indossare. Nel post di oggi vi vogliamo svelare tutti i segreti per la loro applicazione, scelta e rimozione in modo da non sbagliare mai più. Curiose di scoprire se sono davvero a portata di ciompetta? Alloa non perdiamo altro tempo, e diamo il via al post! 

cliomakeup-ciglia-finte-ciuffetto-1

CIGLIA FINTE A NASTRO O A CIUFFETTI COME SCEGLIERLE IN BASE AL NOSTRO OCCHIO 

Iniziamo dal principio, non tutti gli occhi sono uguali, possono essere: grandi, piccoli, incappucciati o sporgenti e di conseguenza applicare le ciglia finte non sarà semplicissimo. In particolare il modello a nastro è più complesso da utilizzare perché, benché ci sembri più facile da applicare, prevede una notevole manualità che non tutte abbiamo. 

cliomakeup-ciglia-finte-ciuffetto-3-confezione

Incredibile ma vero, se siete alle prime armi e non avete mai utilizzato le ciglia finte, quelle a ciuffetto saranno più facili da utilizzare. Prediligete quelle di una lunghezza media, ne troppo lunga ne troppo corta.


cliomakeup-ciglia-finte-ciuffetto-10-effetto.jpg

Credits: Acelashes

Le ciglia a ciuffetto di lunghezza media sono più facili da applicare

In questo modo andrete ad intensificare il vostro sguardo ma eviterete di indossare un prodotto difficile da gestire. In commercio potete trovare 4 diverse lunghezze: mini, short, medium e long, in base all’effetto finale che volete raggiungere, se naturale o più drammatico. 

cliomakeup-ciglia-finte-ciuffetto-9-dimensione

Anche le ciglia a ciuffetto hanno lunghezze differenti! Credits: Alexnld.com

Le ciglia finte a ciuffetto si applicano sulla palpebra, e per un effetto naturale vi consigliamo di seguire l’orientamento delle vostre ciglia naturali. Partite posizionandole sull’angolo estremo dell’occhio e procedete verso l’interno. In questo modo vi potrete concentra sulla parte dell’occhio che più vi interessa, creando un effetto più allungato o più sensuale in base alle vostre necessità. 

cliomakeup-ciglia-finte-ciuffetto-13-occhio

Credits: StyleCaster

Ragazze, ma entriamo nel vivo del post. Nella prossima pagina vi spiegheremo passo passo come applicare e rimuovere alla perfezione le ciglia finte e conservarle per un secondo utilizzo. Siete curiose si saperne di più? Allora non andate via, ma continuate la lettura! Girate pagina! 

8 COMMENTI

  1. Mai usato le ciglia finte, ho provato una volta quelle a striscia ma ho finito col sembrare Hitler a metà serata … Qui in UK si usano tantissimo e spopolano le lash extensions. Alcune mie amiche addirittura ne usano 2 paia uno sopra l’altro, cosa assurda perchè rimpicciolisce l’occhio in maniera esponenziale e dà un’espressione da perenne hangover con occhio a mezz’asta anche se con le inglesi non sei mai sicura se siano le ciglia o no … al lunedì chiedo sempre hahhah!

    Comunque a forza di vedere occhioni con ciglia da far invidia a Bambi questo post mi cade a fagiolo e ho già comprato il necessaire per fare un po’ di collaudo a casa. Soprattutto con l’arrivo di party e drinks natalizi spero di non ritrovarmele sul mento a mo’ di strega bacheca. Grazie e baci!

  2. Provai le ciglia finte una volta tanti anni fa e sembravo una gallina bollita. Non ci ho mai piu’ ritentato.
    Queste ciglia finte a ciuffetto mi incuriosiscono tipo per una serata fuori, dove il make up si feve vedere, possibilmente anche da lontano, ma io non ne farei un uso quotidiano.

  3. Ma nemmeno io, sono una di quelle che la mattina è sempre di fretta e furia e al contempo mezza addormentata … finisce che applico le ciglia finte come in quel gioco dove si cerca di appendere la coda all’asino bendate! Volevo giusto fare la vamp e battere le ciglia ai cocktail e feste natalizie.

  4. Ho visto che esistono le ciglia finte magnetiche (solo metà esterna) della Peggy Sage, qualcuna le ha provate?

  5. Ho provato ieri sera con quelle della Ardell medie knot free e la colla DUO. Sicuramente sono io che non ho i pollici opponibili oltre a non essere pratica, visto che su YT sembra tutto super facile… Comunque le difficoltà che ho incontrato sono le seguenti e principalmente con la colla:

    la colla sembra non asciugare mai as pettare “qualche secondo” non è sufficiente

    si dice che la colla diventi trasparente quando è ora di applicare le ciglia, ma effettivamente quando è trasparente è asciutta e non riesco più ad applicarle
    Se le applico quando la colla è ancora bianca si spostano ed è difficile avere la mano ferma e mantenerle in posizione per almeno un minuto, inoltre non riesco a vedere se sono posizionate bene fino a quando non le rilascio.

    Se provo a pressarle in posizione con la parte posteriore della pinzetta, rimangono attaccate alla pinzetta.
    Detto ciò sono riuscita ad applicare bene un singolo ciuffetto e l’effetto era molto bello e naturale, quindi durante il weekend mi munirò di ciglia finte a poco prezzo e cercherò di persistere per trovare una tecnica che funzioni senza rovinarmi occhi e ciglia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here