Se siete in procinto di partire per una vacanza in famiglia, vi starete sicuramente chiedendo come affrontare un viaggio in aereo con un neonato, soprattutto se siete mamme alle prime armi e se quello che state per fare è il vostro primo volo (magari intercontinentale, per rendere facili le cose).

Viaggiare con i bambini è molto impegnativo ma al tempo stesso educativo per loro, che imparano a destreggiarsi fin da subito tra i mille input che ricevono e ad ‘adattarsi’ insieme a voi alle nuove abitudini a cui vengono esposti. Ma sicuramente tutto ciò non è semplice e i neonati sono a volte difficili da gestire, o meglio, bisogna prendere alcune precauzioni pre partenza, in modo da arrivare in aereo preparati. Non credete?

Se non vedete l’ora di scoprire quali sono i consigli del TeamClio su come affrontare un viaggio in aereo con un neonato, iniziate a leggere il post.

cliomakeup-come-affrontare-viaggio-volo-baby

Credits: @airdolomiti.it

QUANDO PUÒ UN BEBÈ INIZIARE A VIAGGIARE IN AEREO?

 cliomakeup-affrontare-viaggio-aereo-neonato-3-mamma-bambino

Credits: @alleyoop.ilsole24ore.com


Viaggiare in aereo con un neonato si può già dopo le prime 48 ore di vita, ma in generale conviene attendere almeno una settimana per un viaggio così impegnativo. I neonati prematuri e quelli con patologie cardiache e polmonari possono prendere un aereo, accompagnati dai loro genitori, solo su autorizzazione di un medico.

Se siete delle mamme easy potete iniziare a viaggiare fin da subito con il vostro piccolo: se viaggiate sole potete scegliere come bagaglio a mano uno zaino da trekking e portare il bimbo nel marsupio.

cliomakeup-affrontare-viaggio-aereo-neonato-6-aereo

Credits: @mistralair.com

Se invece preferite la comodità e avere anche un po’ di guardaroba al seguito, allora optate per un viaggio classico con passeggino, trolley 4 ruote (che è comodissimo da spingere rispetto al classico 2 ruote), borsa personale e borsa cambio al seguito.

Per viaggiare con un bimbo piccolo basta una valigia piccola!

I neonati non occupano un posto a sedere ma durante il volo sono in braccio a uno dei due genitori a cui sarà data un’apposita cintura di sicurezza per garantire la sua incolumità in fase di decollo e atterraggio, ma anche durante il volo, se necessario.

giphy

IL BAGAGLIO PER IL BAMBINO, OVVERO TUTTO IL SUO MONDO IN UNA BORSA

cliomakeup-affrontare-viaggio-aereo-neonato-7-valigia

Credits: @mammeinviaggio.it

I neonati hanno diritto a portare gratuitamente sull’aereo un bagaglio, che può esser portato dall’adulto che lo accompagna, in aggiunta al proprio bagaglio a mano, cosa molto utile per i neo genitori. Non avendo quindi il posto a sedere, il bambino ha comunque diritto ad avere sul velivolo un bagaglio a suo nome. All’interno potrete mettere tutto il suo piccolo mondo: vestiti, pannolini, magliette, calzini, felpe e tutto il necessaire per un viaggio in totale comfort.

Ragazze, non abbiamo ancora finito! A pagina 2 potete scoprire come organizzarsi per una partenza tranquilla e un volo senza stress. Cosa aspettate? Voltate pagina!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here