Ciao ragazze!

Partiamo dal presupposto che Blake Lively è semplicemente stupenda e che di certo non ha bisogno del trucco per dimostrarlo. In ogni caso, visto che in tantissime l’avete richiesto, oggi vedremo nel dettaglio i suoi look caratteristici.

blake

Blake è la perfetta incarnazione della tipica ragazza californiana: bella, abbronzata e dal sorriso smagliante, con quella cascata di fantastici capelli biondi… insomma, il ritratto della salute! Non solo emana sex appeal da tutti i pori, ma ispira anche molta simpatia, probabilmente perché appare sempre di buon umore, sembrando una persona gradevole e divertente da avere accanto! Visto che le piace indossare abiti importanti – e spesso succinti, con delle belle scollature – cerca un equilibrio per non apparire troppo volgare, e lo fa attraverso il trucco: luminoso e naturale, mai troppo scuro o pesante.

18813-blakelivelyatmet-gala12-122-138lo

In effetti guardando le sue foto sul web mi sono accorta che i suoi make-up sono abbastanza simili tra di loro e caratterizzati da alcuni step che restano più o meno sempre invariati. Quindi, invece di analizzare un suo look particolare, vi darò in generale dei consigli per riprodurre i suoi trucchi!

1) Incarnato naturale: dipende dalle situazioni, ma in linea di massima Blake è una delle poche celebrities che non si fanno problemi a mostrare una pelle VERA! Ovviamente le imperfezioni vengono sapientemente coperte (sempre che ne abbia), ma quello che mi piace molto è che non si nota mai un abuso di cipria, anzi, a volte si intravede quasi un accenno di pelle lucida! In questi casi probabilmente utilizza una semplice BB-cream, e non un fondotinta pesante e corposo.

savages nyc premiere 7 280612

2) Abbronzatura perfetta: che sia il risultato di intense sedute dall’estetista o di ore passate in spiaggia e sul surf poco importa, per Blake sembra sempre estate! Purtroppo per ottenere questo look “baciato dal sole” non basta il make-up: immaginatevi una ragazza molto pallida (una a caso? IO!) che si riempie di bronzer, magari pure arancione… il risultato sarebbe orribile! Se comunque volete provare a riscaldare il vostro incarnato, iniziate con uno di quei gel leggermente abbronzanti (ne avevo usato uno della Givenchy in un vecchio video sulla base estiva: sembra trasparente, ma in realtà quando lo spalmate le microcapsule al suo interno si “scoppiano” e rilasciano il colore). Continuate con una base (BB o fondo normale, a voi la scelta) di mezza tonalità più scura della vostra carnagione; spennellate poi un bronzer abbastanza caldo su tutto il viso, ma senza calcare troppo la mano! Blake aggiunge poi un tocco finale di blush rosa, per un effetto ancora più fresco.

blake_lively_makeup_3

3) Sguardo definito, ma luminoso: il trucco occhi è senza dubbio il focus principale dei look dell’attrice, e oltre a tutto è decisamente astuto. La bellezza di Blake sta nei piccoli difetti: se guardate bene il suo viso, non ha dei lineamenti perfetti, anzi! Occhi infossati, naso importante, bocca leggermente storta e sottile; da questa descrizione sembrerebbe un mostro, ma in realtà sono proprio queste caratteristiche ad aumentare il suo fascino (e poi diciamoci la verità, con un corpo del genere potrebbe anche avere il monosopracciglio e sarebbe ancora splendida). Avendo poca palpebra visibile, ha capito che non avrebbe senso creare dei make-up super-complessi, perché si noterebbero solo con gli occhi chiusi; molto meglio allora allungare l’ombretto verso l’esterno, per un accenno di cat-eye, e puntare sul mascara e sulle ciglia belle curve. Per aprire ulteriormente lo sguardo utilizza sempre un ombretto color champagne sotto gli occhi e nell’angolo interno. Il risultato? Quando ride sembra che l’intero viso si illumini! Oltre a tutto utilizza questo trucchetto sia per gli eventi mondani, abbinato a uno smokey eye leggero, sia per la vita quotidiana, con appena un velo di mascara per completare il look.

Il famoso punto luce
Il famoso punto luce
Look da giorno, supernaturale...
Look da giorno, supernaturale…

102910_blake_lively_beauty_5441

Blake-Lively---2013-Met-Gala-at-the-Metropolitan-Museum-of-Art--06
Make-up più definito per il Galà del Met

5) Labbra nude/rosate: a parte qualche rara occasione in cui osa con un fucsia intenso o con un bel rosso, generalmente Blake preferisce restare sul classico e utilizzare un rossetto beige o rosa, sia lucido che matte. Non avendo un contorno labbra perfettamente definito e preciso, evita di attirare troppo l’attenzione sulla bocca.

Blake-4

 

Una delle rare occasioni in cui sfoggia un rossetto fucsia
Una delle rare occasioni in cui sfoggia un rossetto fucsia

6) Capelli “texturizzati” (esisterà questa parola? Bè, nel caso la inseriamo nel nostro Clio-dizionario, accanto a “trullo di tamburi” 😉 ): Quando Blake lascia i capelli sciolti non sono mai lisci e noiosi, ma sempre pieni di volume, come dopo un pomeriggio passato al mare (o meglio, come VORREMMO che fossero i nostri capelli dopo una giornata in spiaggia!). Esistono prodotti specifici per ottenere questo effetto; i migliori sono i “sea salt spray”, con all’interno proprio del sale, che una volta frizionato sulla chioma va a spettinarla ad arte. Anche con una classica mousse volumizzante si può raggiungere un risultato simile. Una volta ottenuta una base del genere potete sperimentare qualche acconciatura: dalla semplice coda a una bella trecciona.

blake-lively-dark-knight-premier-1

 

How-Get-Blake-Lively-Braid-Green-Lantern-Premiere-2011-06-16-115035

Ragazze, questi erano tutti i consigli che mi vengono in mente per riprodurre il look caratteristico di Blake Lively. Spero che possano essere utili! Voi cosa ne pensate di quest’attrice? Vi piace? La preferite più semplice e naturale o più “conciata”? Un besooo