Ciao ragazze!

Avevo in mente di trattare il delicato argomento della chirurgia plastica già da un po’, ma da quando sono tornata in Italia e durante lo zapping tra un festeggiamento e l’altro ho visto attrici e soubrette deformate, mi è venuta ancora più voglia di dirvi la mia… ma soprattutto di sentire la vostra!

Female face before plastic surgery operation

Che il mondo dello spettacolo sia un ambiente duro, dove sono richiesti canoni di bellezza molto alti, lo si sapeva già; ormai, però, sembra che non ci sia proprio più spazio per le donne vere e naturali, con cellulite e imperfezioni, ma anche con sorrisi autentici, di quelli che fanno venire le rughette intorno agli occhi. I ritocchi più gettonati sono senza dubbio le labbra, veri e propri canotti dalle forme improbabili, il seno, gli zigomi e i lifting, con il risultato che si vedono sessantenni con meno rughe di me, che di anni ne ho 31! Oltre a tutto queste star avranno anche un sacco di soldi, ma vanno da chirurghi abbastanza negati visto che nella maggior parte dei casi il cambiamento è non solo troppo visibile, ma anche volgare e mal riuscito! 

Parietti

Diciamo che sull’argomento chirurgia mi sento un po’ chiamata in causa, perché occupandomi di trucco e bellezza non posso ignorare questo fenomeno; quello che mi colpisce e intristisce maggiormente è l’assoluta incapacità di accettare il proprio corpo nel bene e nel male, visto che ormai basta una “bacchetta magica”, il bisturi, per sistemare di qua e di là ciò che non piace. È come se si fosse distorta l’idea di bellezza, legata ormai alla ricerca di una perfezione fasulla e siliconica; se ai tempi delle nostre nonne ci si prendeva cura di sé per invecchiare bene, ora sembra che l’aspirazione comune sia quella di fermare il tempo e andare contro natura.


valeria-marini  13_ornella_muti Nancy-brilli-e-i-cinepanettoni

Sia ben chiaro, non sono contraria alla chirurgia plastica in generale, anzi, penso che non ci sia niente di male in caso di difetti molto visibili o di problemi che vanno a intaccare seriamente l’autostima; quello che non mi va giù è questo accanimento, questo prenderci troppo la mano senza pensarci due volte. Ovviamente le azioni dei nostri “modelli” televisivi vanno a ripercuotersi su chi guarda, col risultato che sempre più giovanissime chiedono un naso nuovo per il compleanno o una taglia in più di seno per la laurea.

113197860

Non lo so ragazze, sarà che a me basta il make-up per quel tocco di autostima in più, ma queste donne tutte uguali, con le labbra gonfie con quel buchino insopportabile al centro non vanno proprio giù (avete presente di cosa sto parlando?)

Herpes a parte... ecco Paola Perego con il "buchino"!!
Herpes a parte… ecco Paola Perego con il “buchino”!!
Il buchino 2 - La Vendetta
Il buchino 2 – La Vendetta

Ma voi cosa ne pensate? Siete favorevoli o contrarie alla chirurgia? Avete avuto esperienze di questo tipo? Quali sono i vostri idoli televisivi, rifatto o no? 

330 COMMENTI

  1. ciau.. io la penso come te! va bene se c’è qualche difetto veramente importante, che crea problemi alla persona..!! per il resto, non mi piace questo accanimento.. va bene magari qualche ritocchino, ma niente di troppo visibile.. le labbra rifatte poi mi fanno veramente schifo.. proprio non riesco a sopportarle.. hahaha 😀

  2. Io penso che se una perso non stà bene con una parte del proprio corpo,che sia naso o altro allora e normale rilvolgersi al chirurgo. Ma c’é sempre un limite. Molte attrice in quelle foto sembrano di plastica!!

  3. Ciao cliuzza, no non mi piace la chirurgia plastica, capisco se serve x qualche difetto grave ma per galleggiare in acqua con la bocca, proprio no!! La bellezza non e’ sinonimo di volgarita’, perche’ a furia di ritoccarsi se prima erano belle ora fanno schifo!! Le trovo volgari, le donne super rifatte! Un bacio e facci sapere come sta mimi…

  4. Clio hai solo ragione, ovviamente. Credo che però i risultati ci appaino per la maggior parte delle volte pessimi perché per la maggior parte delle volte non ci accorgiamo del ritocco (quando è fatto bene non si vede). Comunque quante bellezze stratosferiche rovinate e quanta sana ‘ingenuità’ e spontaneità è stata strappata dalle facce delle star (e non solo!). Io capisco una bianca balti che decide di rifarsi il seno: è una modella, è piatta e con in suo corpo ci lavora. Ma perché una neo ottenne di una provincia qualunque che vuole laurearsi, che ne so, in legge debba avere l’esigenza irrefrenabile di passare da una seconda alla quarta proprio mi sfugge.

  5. Il buchino poi.. odiosissimo.. appena lo vedo cambio proprio canale! Clio sei fortissima ti ammiro. Besos

  6. non sono x nulla contraria alla chirurgia anzi però penso anche che esagerare provochi l’effetto contrario. Si finisce per diventare volgari e pacchiane quando invece si dovrebbe solo migliorare qualche difetto!!

  7. Ciao Clio, il mio pensiero é in sintonia con il tuo, niente ritocchini di alcun genere senza un reale e grave motivo! E te lo dice una persona che si é vista deturpata in viso per alcuni mesi, a causa di una brutta caduta, ma ha preferito tenersi per sempre qualche piccola cicatrice e il naso imperfetto a causa della frattura, piuttosto che farsi operare (mi han detto che dava personalità, ma lo so il mio nasino prima era più bello) E hai ragione, tutto questo “silicone” spiattellato in giro, tra tv, magazine ecc, fa pensare alle ragazzine di oggi che andare da un chirurgo estetico sia come entrare in una boutique di moda e comprarsi un nuovo abito griffato! E poi, ma perché non si riesce proprio ad accettare il naturale invecchiamento? Trovo mille volte più bella una 60enne con qualche ruga, piuttosto di una soubrette 45enne che sembra di plastica! Io vado fiera dei miei 44 anni e delle mie prime rughe! :)e poi per sembrare più belle bastano i tutorial di Clio! Non serve la chirurgia estetica! 😀
    Un bacio Clio! e buonanotte a tutte

  8. Ho 18 anni anni e una ragazza che conosco della mia stessa età, pochi giorni fa si é rifatta il seno. Io ci sono rimasta un pò male sinceramente, non perché sia contraria alla chirurgia estetica, ma perché non vedo il motivo per cui una ragazza così giovane e con un bel fisico debba rifarsi seno. Ma a parte queste mie perplessità, la cosa che più mi ha lasciato senza parole é stato il fatto che questa operazione é stato il regalo di natale da parte dei suoi genitori. Non so.. Voi cosa ne pensate, vi sembra una cosa normale??
    ciao ragazze!

  9. Io sono favorevole alla chirurgia estetica quando si tratta di correggere qualcosa.Io stessa sto pensando di ricorrere alla chirurgia plastica per rifarmi il seno.va però detto che sono non solo una ragazza di 27 anni ma anche una mamma con 2 figli e fra allattamento e gravidanza la mia seconda si è trasformata in una prima scarsa,con pelle cadente…non indosso più le maglie e i vestiti di prima perché mi vanno tutti larghi sul petto e non riesco più a sentirmi a mio agio!!per il resto…che l’età faccia il suo corso e se lascerà rughe o altro va bene!!

  10. basta vedere ste foto!!! non mi sembra che siano diventate più belle anzi!!! C’è gente come bianca balti che si è rifatta il seno per lavoro, ci sono rimasta male, perché era la mia modella preferita. Se uno lo fa per lavoro forse potrei anche capire. Anni fa sono stata in brasile e ho conosciuto la famiglia di miss brasile dell’epoca. Lei aveva fatto un paio di ritocchino al naso, alle orecchie e forma del viso per vincere in quanto il livello di bellezza è molto alto, ve lo assicuro!!!! ( e ha vinto) tutto questo a 19 anni!!! La c’è veramente e il culto della bellezza, le ragazzine già a 16 anni si rifanno il seno, perché hanno i soldi. Però i chirurghi sono bravi, non mi è sembrato di vedere oscenità come quelle sopra. Io comunque sono contraria anche se nel mondo c’è comunque bisogno di bravi chirurghi per cose più necessarie.

  11. Credo che la chirurgia debba entrare in campo quando necessaria, incidenti, ustioni o quando una parte del nostro corpo ci mette molto a disagio .Per il resto ormai passa il messaggio che la bellezza e’ essere una bambola gonfiata quasi sino a scoppiare, tra l’altro fanno anche passare un messaggio del tutto sbagliato! S’invecchia e’normale, cio non toglie il fatto che Si possa essere bellissime anche con le zampe di gallina e con le labbra che non sono un canotto!

  12. cavolo Clio,le hai proprio messe tutte quelle che non si posson proprio più guardare!il seno rifatto non mi disturba ma le labbra rifatte in quel modo proprio…ed il bello è che le vedi convinte!!!!
    io personalmente avrei paura a sottopormi a certi tipi di interventi,specie se non riguardano la salute!

  13. Ciao Emily, sono perfettamente d’accordo con te!! Le attrici e le soubrette televisive in Italia stanno lanciando messaggi molto negativi al riguardo!!! Ormai sembra che non si possa e debba piu’ invecchiare, bisogna fermare il tempo a tutti I costi….avere sempre il viso di una ventenne…Ma perche’ nessuno accetta di invecchiare? Mi ha sconvolto la foto di Ornella Muti!!!! Non sembra piu’ lei…a me sembra deturpata!!! Non parliamo della Parietti e della Marini poi…..Queste “dive” ormai son tutte uguali: stessi canotti, zigomi pronunciati, pelle tirata, seni siliconici…….e via…..
    Anch’io son favorevole alla chirurgia estetica se si tratta di risolvere qualche difetto grave….ma non cosi!!!
    Io ho 48 anni e ne vado piu’ che fiera!! Nessuno mi da’ l’eta che ho…al massimo mi danno 37 anni. Solo quando dico che ho un figlio di 23 cominciano a fare I conti ….
    Non faccio niente di particolare…alimentazione sana , un po’ di sport, e naturalmente… seguo i consigli di Clio!!
    A proposito, speriamo presto di avere buone notizie su Mimi’.. 🙂
    Buona giornata!!!!!

  14. Io non le sopporto quelle rifatte, mi sembrano poco umane, tipo droni di plastica… La chirurgia va bene er correggere problemi o grandi difetti, come quando ci si rompe il naso i si ha una malformazione, per il resto no, fa sembrare ridicole. A me piacciono molto di più le attrici più “umane” come Sarah Jessica Parker o Jennifer Lawrence. Quest’ultima credo sia la prova che si può essere bellissime senza essere scheletri siliconati. Bel post come sempre clio, ciao a tutte! 🙂

  15. Ad esempio megan fox, che prima dei ritocchi era più bella che mai, adesso è ancora bella ma ha preso quel tocco in più che la differenziava dalle altre star…

  16. A proposito dei chirurghi negati, credo che non lo siano affatto e che seguano gli ordini della cliente, il che la dice lunga sul gusto di queste vip. Non confondiamo la chirurgia plastica nobile con questa fabbrica di quattrini.
    Per il resto non ho altro da dire se non che sono facce emetiche.
    Baci a tutte!

  17. Io sono abbastanza contraria…non se si tratta di interventi per rimediare a un danno fisico che alla lunga potrebbe comportare altri fastidi o rischi perchè in questo caso ben venga la chirurgia plastica, ma in tutti gli altri casi dovrebbero priobirla…soprattutto prima di una certa età! Le ragazzine che a 18 anni chiedono un seno nuovo o lo ottengono possono anche aver raggiunto la maggiore età ma non quella della ragione secondo me

  18. Non sono contraria a priori alla chirurgia plastica, in alcuni casi può servire a ridare fiducia, mi riferisco a seni completamente inesistenti o nasi sgraziati. Tuttavia aborro i visi di plastica e le labbra canotto, quelle con il buchino! meglio una ruga in più che un viso inespressivo.
    Personalmente sto vivendo male il cedimento della palpebra superiore….gli occhi sono sempre stati il mio punto forte e questa palpebra così proprio non mi piace….ma ho troppa fifa per fare la blefaroplastica, vedremo, se la situazione peggiora….

  19. Ciao a tutti… io penso che per correggere un qualcosina per migliorare la nostra autostima è abbastanza giusto. Ma purtroppo qua si parla di persone che non accettano la propria età e le sue conseguenze. Anche se ci sono sessantenni molto più belle al naturale…

  20. Come spesso succede manca il senso del limite, si comincia da una cosa piccola per poi farsi prendere la mano, non si sarà mai totalmente soddisfatte del proprio corpo se non lo si accetta!
    Io nel 2013 ho subìto diversi Interventi per motivi di salute e alla fine mi hanno proposto la chirurgia plastica per le vistose cicatrici rimaste ma x il momento ho rifiutato perché subire un’altra anestesia, ricovero, drenaggi solo per un motivo estetico secondo me non ne vale la pena! Teniamo gli ospedali per le cose serie!

  21. si e a 28 anni dovrà rifarselo… ma che vita è poi? un conto è a 45/50 anni… ma a 18? devi vivere con questa scadenza che ti pende sul capo… ma scherzi? io personalmente non lo farei mai… sono stata malissimo dopo una sola operazione di routine… 2 mesi di dolori… se penso che per operarmi dovrei risopportare tutto questo.. mi passa la voglia..

  22. Un’altra super rifatta è la Ferilli, e il buchino ce l’ha anche Francesca Neri, la compagna di Claudio Amendola. Vogliamo, poi, parlare di tutte quelle che negano alla morte interventi fin troppo evidenti? Ecco, quelle non le sopporto proprio, sono le peggiori.

  23. clio io il buchino ke dici tu lo chiamo effetto tendina xke sembra lo spazio ke resta quando si scostano le tende . tutte vorremo essere più belle e perfette magari con una taglia in più ma poi quando si vedono gli sbagli orribili ke fanno i chirurghi o donne a cui saltano i punti o non possono dormire x il dolore dopo l’operazione e si pensa a chi deve andare sotto i ferri x motivi gravi di salute ci sl dovrebbe pensare più di una volta. le donne fanno di tutto x piacere agli altri nel caso della tv x lavorare ma dove sta scritto keuna deve fare x forza quel “lavoro “? potremmo dire di essere donne mature quando sapremo accettarci x come siamo con tutti i nostri difetti fisici e caratteriali . fateci caso quando intervistano la soubrette del momento e ke chiedono quale sia un suo difetto o comunque qualcosa di lei ke non le piace nessuna dice un difetto legato al carattere e questo mi fa pensare ke la bellezza x loro é davvero solo plastica e apparire basta .

  24. Una cosa che mi fa sclerare….
    Anche quando, dopo aver rifatto e rifatto le labbra, il buchino non si vede, c’è chi fa quella specie di smorfia da imbronciata per farlo uscire.
    Le prenderei testate…
    (lo fa anche una giovane youtuber, rifatta e strarifatta, abbastanza in voga tra le più giovani. Una vera aquila.)

  25. un’operazione al cervello dei genitori, nooo?

    hai proprio ragione!
    a me tanto normale non sembra…ma oggi cosa lo è?
    ciao silvia!!!

  26. Io non sono contraria al 100% alla chirurgia plastica, la approvo solo per difetti importanti che mettono la persona molto a disagio…ciò che non comprendo è la disponibilità a farsi tagliuzzare per avere un seno più grande o un sedere più tondo…io ho un seno veramente piccolo, ma studiando infermieristica so cosa vuol dire sottoporsi a un’operazione, e non lo farei mai per un semplice capriccio estetico!

  27. Ciao!Sono assolutamente d’accordo con te,con Clio e,fortunatamente,con molte altre ragazze!Già da tempo pensavo anch’io,ogni volta che guardavo un programma in tv o sfogliavo qualche giornale che sono tutte uguali!stesso naso sfilato e all’insù,stessi zigomi pronunciati,stesso arco sopraccigliare e occhio allungato,nemmeno fossero tutte orientali!Per non parlare dei seni e dei canotti…ops, intendevo labbra!Avete mai visto una in tv con una prima di reggiseno?Forse ancora Vittoria Puccini ce l’ha,mi viene in mente solo lei!chi va in televisione dovrebbe anche pensare che avendo visibilità potrebbe essere d’esempio x molte giovani ragazze:devono forse credere che per avere successo nella vita necessitano avere seno e naso con determinati canoni?E,come dicevi anche tu,Emily,le ultra sessantenni che cercano di sembrare delle quarantenni o meno..Io compirò 40 anni quest’anno:ho sempre dimostrato meno della mia età,comincio ad avere qualche piccola ruga,ma anche se avessi la disponibilità economica non ricorrerei mai alla chirurgia estetica né x spianare le rughe né x rifarmi il seno, nonostante la mia prima di reggiseno!
    Accetto la chirurgia estetica solo x casi di deturpazione più o meno gravi,x aumentare la propria autostima.Per quanto mi riguarda preferisco alimentare la mia con un bel trucco seguendo i consigli di Clio e mettendo un bel vestito o un paio di bei jeans,che adoro!
    Poi vorrei dire ancora una cosa:da mamma, mi fa un’enorme tristezza leggere di genitori che regalano sedute e operazioni dal chirurgo alle loro figlie, così come si regala un vestito firmato o uno smartphone…. Ma che razza di esempi diamo ai nostri figli in tal modo? Ecco, questo é forse ciò che mi disgusta maggiormente. Scusate la filippica, mi son fatta prendere la mano, eh eh!
    Cmq,Emily,mi spiace x l’incidente che hai avuto, ma da quanto si intuisce dalla foto del profilo,hai un viso bellissimo e sembri anche più giovane della tua età!
    Un bacione e un abbraccio, carissima!

  28. giusto emily, hai ragione.
    avevo letto del tuo incidente e mi era spiaciuto, ma a quanto pare sei sempre bella!!!
    io, fossi in una di queste attrici che ora sono qui raggruppate, e immagino lo siano anche in altri siti/blog per lo stesso motivo, non sarei felice…
    voglio dire, preferirei che mi citassero per qualcosa di importante, ma non per mettermi come esempio da NON seguire.
    forse qualcuna non avrebbe fatto carriera senza quegli interventi, e la colpa non è principalmente loro secondo me, ma del sistema.
    poi penso nell’intimità con i loro mariti: non è brutto baciare o toccare la plastica???
    nina moric era stupenda, PRIMA!
    ma tu sei stupenda OGGI! (anche se prima non ti conoscevo…!!)
    primo bacione della giornata da ester ad emily! adesso ho appuntamento fisso anche con te, oltre che con clio!!!

  29. La penso come te…e odio il buchino! È vero che ho solo 20 anni (anzi…19 e 364 giorni!) e tra l’altro ne dimostro 15-16,quindi magari tra 20 sarò una fan del ritocco;ma per ora non ne vedo la necessità…è tanto bello invecchiare in maniera naturale! E infatti anche i miei canoni di bellezza al femminile tendono a preferire quelle donne,che pur essendo all’interno del mondo dello spettacolo non si fanno abbindolare dalla chirurgia. Queste donne si riconoscono facilmente:non sono identiche a tutte le altre,che sembrano fatte con lo stampino! Hahaha!

  30. ciao cara!
    sarai anche come dici, ma ti fa onore la tua modestia. ed evidentemente tuo marito ti vede bellissima. avendo un buon carattere, sicuramente anche le altre persone ti vedranno meglio di come credi!
    brava! grazie!
    bacione!!

  31. Io ho una seconda scarsa di seno e, in seguito ad una frattura, un naso non esattamente “aggraziato”… E quindi?! Posso permettermi grandi occhialoni senza il rischio che scivolino e grandi scollature senza essere volgare ma, anzi, addirittura raffinata! 😉
    Credo fortemente che tra la chirurgia plastica e gli integratori di autostima ci sia una grande differenza, ma questa, a quanto pare, sfugge ai più!

    Ciao ragazze.. Siate felici perché siete bellissime!!

  32. Clio io sono favorevole, per me ognuno è libero di disporre del proprio corpo come meglio crede. E non solo in casi estremi, tipo naso alla Alighieri o orecchie a sventola. L’unica cosa che non capisco è come si possano apprezzare labbra o occhi di quel genere ma lo ammetto…un pensierino sul seno l’ho fatto e anche sulle labbra. Mi ha frenata il terrore del canotto.

    Domanda provocatoria: e se gli interventi fatti dalle signore di cui parli nel post fossero stati eseguiti perfettamente? Se le labbra non fossero a conotto?
    Ci schieriamo contro la chirurgia perchè il risultato è quello che vediamo nelle foto…e se invece fosse un risultato naturale? Andrebbe bene?

    Un abbraccio a tutte ragazze (non massacratemi, sono sensibile ahah)

  33. sì ma la gente è fuori di testa, dai….
    io non ho figli, ma immagino che per un genitore, sapere che la figlia è sotto i ferri sia qualcosa di angosciante…possibile che lasciano fare una cosa che ha effetti a lungo termine solo per la bellezza???
    un medico mi diceva che UNA SOLA anestesia il corpo ci mette quasi un anno a smaltirla… e l’ho visto ogni volta che qualche mio parente la doveva fare. mia suocera ha avuto un sacco di problemi per un anno e mezzo/due.
    ma poi, come diceva una ragazza, iniziare così giovane significa dover passare tutta la vita dietro alle protesi.
    io lo farei volentieri perché non ho un seno grandissimo, ma mi metto un freno, pensando all’assurdità dell’intervenire su una parte del corpo della donna così tanto delicata.

    clio, quanto invidio le tue tonzoleeee!!!!

  34. Grazie Ester !! eh eh, infatti il trucco migliore è il sorriso. La felicita’ per la vita, per il poco (o tanto che abbiamo), una mente lucida e realistica, l’ accettarsi, camminare (se la palestra non ci piace), fregarsene dei soldi che non avermo mai, lasciarci alle spalle “lo zainetto di preoccupazioni, vere o presunte che ogni giorno ci pesa e basta” e poi – non avere paura di tutta l’energia interiore che possiamo sfoderare, quella è l’arma piu’ tosta. Buona giornata 🙂

  35. Buondi Clio, beh guarda il mio pensiero è un pò particolare al riguardo..nel senso ke a volte la chirurgia plastica non la vedo in modo negativo, si pensi ad esempio a tutte quelle persone che hanno subito un incidente, che sono scappate ad un incendio etc che veramente la necessitano per tornare ad una vita normale! ma non sono contraria nemmeno a quella chirurgia diciamo più “superficiale”, ad esempio una ragazza con un nasone a patatone enorme ke non si accetta, o un seno tr prosperoso ke porta problemi alla schiena..su queste cose io direi ok, che chirurgia sia! labbra invece, lifting e seni tr grandi come una victoria silvstedt non mi piacciono affatto xkè sono tr artificiali ed in quel caso il bello diviene brutto e volgare..
    Ovviamente il mio è solo un punto di vista 🙂 bacio

  36. sìì, io l’ho vista! ho cambiato canale perché mi faceva impazzire la sua frenesia, oltre che il continuo ritoccarsi il trucco… ossessionata.
    anche mio marito l’ha detto…
    ma certi ambienti fanno quest’effetto?

    clietta, mi piacerebbe sapere cosa vedi tu dietro le quinte, le modelle (o cmq le persone famose con cui vieni a contatto) sono ossessionate dall’apparire sempre, sempre, sempre perfette?

    ciao giuveg, buona giornata!!!!

  37. Oh mamma, ma qual è la Muti?!?! Io tante non so neanche chi siano (non guardo la tv, eheh!)! O forse è perché sono diventate delle bambole di plastica irriconoscibili?

  38. Io penso fermamente che questi modelli estetici siano distruttivi. Per chi li subisce e per chi li guarda. Innanzitutto la maggior parte dei ritocchi sono molto evidenti, e non dovrebbero esserlo, e poi la gente si DEFORMA e diventa disumana. Poi traviano le povere genti normali facendo pesare loro che la bellezza equivalga a quella deformazione siliconica del corpo. Vedo intorno a me ragazzi e ragazze che hanno schifo se vedono un peletto o un filo di NORMALISSIMA cellulite che la donna per natura ha.oppure ricevo critiche perché non mi abbronzo quasi mai e la pelle bianca al giorno d’oggi pare sia un difetto! Pensare che io adoro le pelli diafane..non si riesce più ad accettare la nostra natura dò uomini e donne tutti diversi, se vogliamo imperfetti, se vogliamo ma assolutamente autentici.

  39. commento perfetto, non cambierei una parola!
    mi è piaciuto ogni singolo termine, ma “non avere paura di tutta l’energia interiore che possiamo sfoderare” è fantastico!
    buona giornata anche a te!

  40. Ciao a tutte! Io credo che la chirurgia PLASTICA in sè sia un avanzamento della medicina moderna, però solo per quanto riguarda delle vere e proprie patologie. C’è chi ha degli incidenti e ad esempio rimane ustionato, severamente deturpato, e non si riconosce più e vorrebbe ritornare COME PRIMA. In quei casi trovo che la chirurgia plastica sia effettivamente utile. O anche nei casi di transgender/transessuali, la chirurgia plastica può aiutarli a sentirsi IN PACE CON IL LORO CORPO. Invece la chirurgia meramente ESTETICA non ha tanto senso per me, se non nei casi in cui una persona viva un vero e proprio stato di angoscia legato al proprio aspetto. Qui però credo che forse sarebbe meglio l’intervento di un buono psicologo, o anche solo delle persone vicine, che aiuti la persona ad accettarsi. E poi un conto è una deformazione del proprio corpo che ci fa stare male e che vorremmo eliminare (che ne so, un mega-bubbone sul labbro che magari ci impedisce di mangiare e parlare normalmente), un altro sono i segni dell’età. L’invecchiamento non è una malattia! Un bacione a tutte!

  41. Ciao Clio! Sei stata fin troppo buona nella scelta delle foto. Non sono contraria alla chirurgia plastica, se serve a risolvere un problema. Come dici tu, il problema è l abuso..o peggio, il problema è chi a volte sbaglia specialista e al posto di andare da un chirurgo dovrebbe andare da uno psicologo per accettare le normali imperfezioni del corpo e della vita. Va bene aumentare una seconda scarsa di reggiseno se questo è un problema nsormontabile, va bene ridurre un naso che fa provincia. Ma chi passa da una quarta a una sesta?!chi potrebbe soccorrere naufraghi con le proprie labbra?? Non apro poi la parentesi etica dei medici che fanno questi ultimi interventi. ..
    e infine…a chi non è capitato di vedere gallerie fotografiche scioccanti di donne capitate in mano medici improvvisati…deturpate a vita.
    chirurgia si, ma con criterio!

  42. Ah, e se una ragazza chiede una taglia in più di reggiseno per la laurea, allora il pezzo di carta lo può anche gettare nel water!

  43. Ciao cliu…dì la verità….ti sei fatta ispirare da nientepopòdimenoche …..Bruno Vespa?! Hihihi! Ieri sera a Porta a porta non si parlava d’altro.. 🙂 Scherzi apparte, sono favorevole alla chirurgia plastica per i problemi seri, quelli che si ripercuotono seriamente sulla psicologia della persona e le impediscono di accertarsi.. Per quanto riguarda la chirurgia-sfizio che dire,fermo restando che non si può pensare al bisturi come a una bacchetta magica, se fatta bene onore al chirurgo! Se fatta male: ben vi sta! Così imparate a giocare contro la natura! Hai ragione, si vedono scempi di prima categoria..se penso a Nina moric rabbrividisco! Era così bella…e ora? Non riesco a non pensare “che mostro!” 🙁

  44. Beh, è la tua opinione, non esistono opinioni giuste o sbagliate! E poi io personalmente, pur non essendo favorevole alla chirurgia puramente estetica, trovo che tu abbia ragione per quanto riguarda il fatto che ognuno dispone del proprio corpo come vuole. Questo è assolutamente vero, e perciò io, disponendo del mio, non mi rifarei. E di difetti ne ho tantissimissimi! Però mi voglio bene così!
    Se il risultato fosse più naturale sicuramente sarebbe meglio, però secondo me non cambia il principio per cui ognuno è eccezionale e non dovrebbe aspirare a ideali di bellezza (seppur naturali) imposti da altri.
    Un bacione!

  45. ho dimenticato! pif era lì in una giornata particolare, lei presentava la sua collezione, quindi ovviamente non poteva non essere frenetica. ad ogni modo, credo che queste persone siano afflitte da grossi problemi di mancanza di autostima.
    ricordo che una volta la marini si era accanita nel voler dimostrare a tutti i costi la sua intelligenza. a proposito di ciò citava un test sul quoziente intellettivo, che aveva superato brillantemente.
    ora, per carità, io non voglio pensare che non lo sia, nè mettere in dubbio questa informazione. sarà intelligente. ma ha bisogno di dirlo a gran voce, anziché esserne consapevole e fregarsene di ciò che pensano gli altri.
    queste persone stanno in un mondo che ruota intorno alla superficialità, ne sono vittime, ma si sentono in obbligo di giustificarsi perché lo usano, a dispetto della loro intelligenza.
    e sono insicure.
    è il sistema in cui vivono a creare in loro questi problemi. se se ne staccassero forse sarebbero più serene con se stesse. ma staccarsene significa tornare all’anonimato, una perdita economica e credo siano quasi “drogate” dai riconoscimenti, premi ecc, che la loro posizione garantisce.
    ma tutto ciò ha un prezzo, ed evidentemente loro sono disposte a pagarlo.
    cmq, in fin dei conti, ognuno è libero di fare ciò che vuole.
    io mi ritengo libera di rifiutare certi estremismi e spero di mantenermi tale, a meno che il mio cervello dia i numeri un giorno! ahahahaa
    baciiii a tutte!

  46. Il problema é ke si fa x piacere agli altri nn a se stessi.e pure le labbra d belen o della canalis senza buco si vede ke sn ben fillerate!!mi tengo le mie!

  47. Clio ti do pienamente ragione. La chirurgia andrebbe fatta SOLO per gravi problemi o di autostima o conseguenti a deturpamenti da incidenti! Gli effetti della chirurgia estetica sono IMPROBABILI E INNATURALI, e conferiscono il più delle volte un aspetto patetico. Si alla VERA BELLEZZA! :-))))

  48. La Moric qualche tempo fa ha tolto del silicone dal suo viso (mi pare dagli zigomi) e adesso, guardandola, è leggermente migliorata. Prima era inguardabile.

  49. Condivido il tuo pensiero. Ormai con la chirurgia si diventa di “plastica” e si cambiano i connotati. Col passare del tempo, guardando le foto sembrano persone diverse, inoltre alcune senza il ritocco erano più belle. Ammetto la chirurgia nel caso di difetti troppo evidenti, e secondo me è anche bello invecchiare ed avere qualche ruga, almeno si è naturali. Un bacio Clio. Ps: la Mimì come sta?

  50. Ciao! Sai cosa mi fa sempre riflettere? Che se ci domandano cosa pensiamo della chirurgia estetica, il più delle volte tendiamo a rispondere negativamente e subito la nostra mente va alla Parietti, alla Marini, alla Moric. A quelle donne che, diciamolo, sono diventate caricature di se stesse. E al fatto che non si sono mai viste labbra rifatte decentemente e che alla fine, gira che ti rigira, sono tutte uguali.
    E allora quando se ne parla mi chiedo sempre: ok, e se invece il risultato dei loro interventi fosse stato un altro? Labbra più turgide ma naturali, seni a coppa, botulino che non costringa a parlare con la bocca a cul di gallina?
    Oddio non so se mi sono spiegata, a volte fatico io stessa a seguirmi eheh
    Un bacione a te!

  51. Io sono ampiamente favorevole invece, a patto che sua una cosa fatta per stare bene con noi stesse (ad esempio per ritoccare qualcosa che non ci è mai piaciuto o che ci fa sentire a disagio) e non per rispondere a canoni di bellezza dettati da altri. Deve essere fatto per noi, non per la società. L’unica cosa brutta che vedo nella chirurgia plastica è il farla per far piacere a qualcun’altro.

  52. è ovvio che il troppo stroppia. favorevole alla chirurgia ma con moderazione.

    le foto postate sembrano i risultati di chirurghi che mentre operavano, ballavano l’alligalli.

  53. grazie Ester sei troppo buona! certo che nella foto sembro bella, è photoshoppata! (scherzoo!! :D)
    appuntamento fisso? in effetti a volte esagero e mi lascio prendere un po’ la mano nei commenti, è che la nostra Clio ci dà spesso dei bellissimi spunti di discussione e io, se ne ho il tempo e la possibilità, non riesco ad astenermi dal commentare! 🙂
    un bacio anche a te Ester! sei sempre molto cara e dolce, buona giornata

  54. Sì sì, ho capito, ed è vero come ragionamento! 😉 Un risultato naturale renderebbe meno artificiali.
    Buona giornata!

  55. Io le chiamo ” l’esercito delle donne gatto “.
    Riflessioncina: anche se è vero che molti uomini ricorrono a chirurgia e trapianti, esiste una sproporzione infinita riguardo gli interventi richiesti dalle donne che battono alla stragrande i loro colleghi. Quello che mi viene da pensare è che questo esercito di donne gatto, al mattino, quando si guarda allo specchio, ha gli stessi problemi di autostima di noi comuni mortali con l’aggravante dell’ambiente un pò maschilista ove lavorano che vede l’uomo maturo più affascinante ma la donna matura irrimediabilmente tardona.

  56. sì, vado a vedere se ci sei e cosa hai scritto!
    mi piace come scrivi, sei il mio zuccherino giornaliero!!!
    ogni tanto anche io ho l’impressione di scrivere tanto e mi chiedo se sto rompendo le scatole…cerco di contenermi!
    ma sai com’è sono donna e parlare parlare parlare parlare è UNA NECESSITA’!!!
    no, veramente, se esagero e se ho rotto DITEMELOOOO!!!
    secondo bacio della giornata!

  57. ciao Carissima Ale! sono proprio d’accordo su tutto! non sono mamma, ma il pensiero che un genitore consenta ad una ragazzina di fare uso della chirurgia estetica mi fa rabbrividire! grazie per i complimenti! 🙂 cerco di minimizzare i miei difetti con il make-up, per il resto sono fortunata perchè ho dalla mia una belle pelle, eredità della mia mamma che a 60anni quasi non aveva ancora rughe!
    un super mega abbraccio! buona giornata 🙂

  58. Concordo al 100%, niente contro la chirurgia plastica se serve a correggere qualcosa che effettivamente dà disagio ad una persona………. Ma quelle che si fanno le labbra a canotto o che chiedono per regalo la taglia in più……. Il disagio ce l’hanno alla testa!!!!!! 😉

  59. Pure io favorevole,ma purché sia pagato dall’interessata/o : a 18 anni o a 25 (penso al seno nuovo post laurea) non si puó sentire che si pesti i piedi con i genitori per avere una mastoplastica additiva o le labbra gonfiate.
    Mi fanno orrore zigomi finti,labbra a canotto,seni esagerati e le protesi al sedere (Kim Kardashian!pensare che era cosí bella prima).
    Posso capire invece il rifarsi il naso,correggere le orecchie a sventola,passare da una taglia 0 ad una 2,optare per una blefaroplastica dopo i 45 anni se effettivamente si ha le palpebre molto cadenti e infine optare per la medicina estetica anziché deturparsi con un lifting.
    Ovviamente anche mettersi l’apparecchio,in tanti casi si tratta pur sempre di estetica!
    Concludo dicendo che ho un naso greco (quindi importante),gli occhi un po’ distanti e le labbra medio sottili : siccome sono refrattaria a qualsiasi tipo di dolore,a meno che non sia fortemente necessario per la mia salute,non mi sottoporró mai a nessun intervento chirurgico :-D,troppa paura!

  60. Penso anche agli ex obesi che hanno tanta pelle in piú (sí mi é capitato di vedere le trasmissioni di real time dove una persona perdeva anche 40kg in un anno)

  61. Io ho un gobbetta sul naso che boh, mi pare peggiorare col tempo.
    Invece d’ingrossarmisi le tette mi lievita il naso ahahah

  62. A me il naso é lievitato negli anni,vado per i 28,pazienza diventeró una super nasona a a 50 :D!lievita perché le cartilagini continuano a crescere : infatti i nonnini centenari,se ci fai caso,hanno tutti orecchie grandi e nasi importanti (io ci metterei la firma per arrivare a 100 anni,in salute,anche col nasone ;D)

  63. Sono sincera! Nn faccio mai complimenti così, tanto per dire.. piuttosto sto zitta!
    Poi leggo i tuoi commenti e ciò che scrivi é sempre in sintonia con cosa penso, anche se a volte mi manca il tempo x scrivere la mia. Sei sempre molto saggia e tra le righe si legge una bellezza interiore e dei valori non comuni che anche altre bloggine hanno dimostrato di apprezzare.
    Ti abbraccio di nuovo e buona giornata anche a te!

  64. Ciao, diciamo che nel loro ambiente è facile cadere in questa tentazione, ma poi chi dopo aver cercato di migliorarsi ammette di non esserci riuscito.
    Io sono propensa per quella chirurgia che se non ti piace, puoi sempre cambiare e non per quella radicale, a meno che non si sia stracovinte, perché spesso dopo aver eliminato un difetto, capita che proprio quello ci dava un fascino particolare. E poi è vero che chi si rifà il seno non lo deve rifare una seconda volta? E i soldi? Questi interventi abbisognano di un portafoglio non indifferente… Di questi tempi per molte teenager forse è una fortuna non essere ricca, anche se io da piccola mi adoravo molto più di oggi… Non so, io direi non fate nulla di definitivo prima dei 50anni, a meno che non siate sicure al 1000per100 Buona giornata

  65. É scomparsa la mia risposta,forse non ho cliccato su post :p,dicevo…anche a me il naso é cresciuto da quando avevo 18 anni,ma é normale,naso e orecchie continuano a crescere (i nonnini centenari hanno tutti orecchie e nasi grandi,ma arrivarci a 100 anni,ci metterei la film :D,rimanendo in salute)

  66. parla Ester! parla parla parla e non smettere! perchè hai sempre delle belle cose di dire ed è un piacere leggerti! 🙂

  67. Ciao Clio!! Anche io sono d’accordissimo con te!! Penso che la chirurgia plastica debba essere presa più sul serio… Ci sono persone che ne hanno realmente bisogno e non hanno la possibilità. Questi ricchi di adesso si rifanno da capo a piedi spendendo una fortuna!! Io dico: invece di buttarli nella chirurgia plastica questi soldi li donassero in beneficenza che nelle zone più povere del mondo ci sono ancora bambini che muoiono per un raffreddore!!! E’ una vergogna!!!!

  68. questo è quello che penso clio!!! ahahah che tristezza…..

    Apparte gli scherzi… come dici tu sono daccordo anche io in caso di difetto che mina l’autostima… ma vedere queste donne plastificate mi rende incredula… ogni volta dico : ma non si guardano che fanno schifo ? che diventano tutte uguali? quest’epoca sarà ricordata come L’era della plastica in futuro!!! -.-‘

  69. Mmm no..la chirurgia estetica non è da me…figurati che ho paura di fare delle semplici analisi,solo il pensiero di farmi operare mi prende l’ansia! E non mi piacciono quelle ritoccate xke si vede lontano un miglio o.O
    W il make up che ci aiuta ad essere tutte bellissime

  70. Io sono favorevole se c’è quslche difetto molto evidente, tipo orecchie a sventola o naso dantesco oppure nel caso di un seno proprio inesistente magari aumentandolo ad una misura normale.. Ma x il resto sono contraria! Non mi rifarei mai le labbra, mai il sedere, ginocchia, braccia.. X queste ultime tre esiste la palestra, x le labbra i trucchetti ci sono e poi meglio averle sottili che finte, vi immaginate ottantenni con le labbra della parietti? Tutte rugose e le tette anti forza di gravità? Con accanto un marito ottantenne giustamente invecchiato??

  71. Beh forse in quegli ambienti non è facile resistere alle pressioni, per rimanere a galla……serve il canotto! Ahahahah!

  72. Ciao Clio, partendo dal fatto che anche il mio pensiero, come il tuo, non condanna completamente la chirurgia, come nel caso di gravi problemi estetici ecc. Ma io sinceramente non riesco proprio a capire un cosa: ben venga la chirurgia che ti renda più bella, ma queste si deturpano completamente. Dai, sono orrende!!!!! Poi le labbra :O Ma cosa ci sarà mai di male ad avere delle labbra normali o anche sottili invece di queste che sembrano esplose, proprio non capisco! Se il risultato fosse fantastico ok, potrei pure capire! Ma perché rovinarsi in questi modo! Un saluto Clio ti auguro una buona giornata!:)

  73. Continuo il lunghissimo commento.. Ahahah io ho un naso non proprio perfetto, certo non ha nessuna gobba e non è lunghissimo, ma non è neppure alla nicole kidmam e io ci ho sempre riso su con le mie amiche, ogni tanto mia suocera fa qualche battutina acida sul mio naso ma cattiverie a parte preferisco avere qualche difetto e rivedermi un giorno nel volto dei miei figli che essere un mostro di plastica che somiglia a tutte le altre.. Che poi viste in tv fanno schifo ma dal vivo sono peggio!!!

  74. Belen può piacere o no, ma a parer mio non aveva nessun bisogno di gonfiarsi.

    …e anche la canalis si è rifatta? non lo sapevo.

  75. Io sono contro la chirurgia plastica se non prescritta da un medico che assicura la necessità dell’intervento, per carità io non posso lamentarmi visto che madre natura mi ha donato un viso fresco che dimostra meno dell’età anagrafica però ha bilanciato con delle gambe a salame decorate da cellulite e purtroppo anche smagliature però con qualche trucchetto si nasconde tutto, basta qualche centimetro in più sulla gonna invece che un’operazione dolorosa che poi dura nel tempo?
    A me la Marini senza trucco sembra stia cadendo a pezzi nonostante tutto il silicone che ha addosso e poi Clio hai ragione quel buchino che fanno i canotti è proprio brutto 😀
    Evviva le ragazze naturali con i loro difetti!!!

  76. La cosa che dovremmo capire peró è l’insicurezza che c’è dietro quelle che sono belle donne e di successo, il mantenere il passo con un mondo che ogni tre minuti propone una nuova show girl 20enne e il non voler essere accantonate, non dico sia giusto, io non lo farei, ma dobbiamo tenerlo presente prima di giudicare.. E sono io la prima che giudica ma poi penso alla pressione mediatica cui sono sottoposte… Si rifanno le donne comuni (ma xkè?!?!?!?) figuriamoci loro che lavorano grazie al loro corpo cm si sentono ad interpretare pian piano solo ruoli di nonne!

  77. Sono dell’idea che sottoporsi ad un vero e proprio intervento per una cosa frivola come un seno più prosperoso sia un pericolo che non ha senso correre e penso che qualsiasi donna con il trucco, il vestito e il taglio di capelli adatto riesca a mascherare quei piccoli difetti, che magari acconciata in un altro modo si noterebbero tantissimo. Comunque sono a favore della chirurgia plastica solo quando si tratta di casi veramente gravi o di persone sfigurate che non riescono a vivere una vita normale.

  78. Cara Clio, vorrei sapere la tua impressione sulle sorelle Chapman, make-up artist di successo come te, che in più occasioni hanno dichiarato nei loro video di aver fatto ricorso alla chirurgia estetica, non ultima Nicole che ha recentemente deciso di rimpolpare il labbro superiore. Per carità, non sono interventi super invasivi, ma io sono rimasta sconcertata dalla leggerezza e contemporaneamente dalla fragilità di queste due donne meravigliose, sane ed estremamente consapevoli della propria bellezza naturale che, pur conoscendo lo straordinario potere del trucco, hanno deciso di gonfiare bocca e zigomi con filler e siliconi vari. Non mi permetto di giudicare, ma se posso fare un’osservazione, ritengo che questo maniacale ricorso al ritocchino sia il semplice sintomo dell’estrema fragilità di chi non è in pace con il proprio corpo e con gli anni che passano. Bisogna avere il coraggio dei propri difetti, sono ciò che ci rende unici e inimitabili. Anna Magnani docet.

  79. La chirurgia plastica ha senso se viene fatta con senno. Se ti devi tirare la faccia da sembrare quasi di palstica o peggio sembrare gonfia come se ti avessero picchiato, e diventare la gemella di un altra,perchè sei andata dallo stesso chirurgo è assurdo. Quindi sostanzialmente l’uso che ne fanno i cosidetti vip , per me è sbagliato. Poi non ho nulla in contrario se una persona vuole sottoporsi a chirurgia per cambiare una parte del proprio corpo ke nn gli piace o nn lo fa sentire a suo agio come il naso o il seno. Come tutto deve essere fatto con criterio e ad un’età in cui si è in grado di scegliere!;)

  80. dicci il nome Stefania, vogliamo vedere queste labbra!! 😉 Che ridere, anch’io le odio quando fanno quelle smorfie ridicole!!

  81. ciao Clio io sono contro al bisturi perché il corpo è bello ed è stato dato da madre natura e dobbiamo essere fiere del nostro corpo i miei idoli preferiti sono te: Alessandra mastronardi,Matteo branciamore ecc… comunque tu sei bella naturale ciaoo Clio.

  82. Io abolirei ogni forma di chirurgia plastica che non sia fatta per eliminare cicatrici e/o difetti fisici dovute a vere e proprie malformazioni, ustioni in seguito ad incidenti etc. Se una persona non sa amare se stessa e il proprio corpo, con tanto di difetti, non lo amerà mai. Nemmeno dopo un intervento. Perché poi ci sarà il secondo, il terzo, il quarto e via verso l’infinito. E non riacquisterà sicuramente sicurezza. Sono drastica lo so 🙂

    Qualche notizia confortante da Mimi? Un bacione Clio

  83. Clio mi trovo in linea con il tuo pensiero: ormai la chirurgia estetica, del tutto accettabile se usata per risolvere problemi evidenti e gravosi per l’autostima, è usata e abusata da soubrette e attrici (vedi Meg Ryan….con la chirurgia è diventata un mostro gonfio). Personalmente non guardo più la tv italiana, detesto l’idea delle soubrettes, non mi pare che tutte queste donne ormai brutte e plasticose abbiano fatto nella vita cose così importanti e di rilievo da giustificare una loro costante presenza in tv. Se posso evitare di sentire le banalità che dicono e di vedere sti labbroni innaturali e zigomi tirati tanto meglio.
    Rispetto alla chirurgia estetica sembra ormai impazzare l’idea che “è un piccolo ritocco da niente, un paio d’ore sotto i ferri ed esci dalla clinica bella e sicura di te”, idea che tra l’altro viene veicolata anche da moltissimi giornali di moda e che mi sembra aberrante. Personalmente ci penserei due volte prima di stravolgere il mio volto e la mia figura, è una cosa a cui non ci si può approcciare senza un minimo di seria riflessione.
    In ultimo…..penso che se chiedessi ai miei un ritocchino per regalo mi farebbero fare il giro d’Italia a suon di calci nel sedere XD

  84. Penso che la perfezione non esiste e la bellezza si trova anche nell’imperfezione! Non ha senso trasformarsi in una persona completamente diversa per farsi apprezzare di più! Chi ci ama ci apprezza così come siamo! Evidentemente queste attrici che si fanno ritoccare non hanno altro per cui farsi apprezzare (e hanno molti soldi da buttare)! Preferisco arrivare all’età di mia madre con tutte le rughette al loro posto e restare una persona che crede ancora nei valori della vita!

  85. Contraria al 100%! Spreco inutile di soldi che a me sembra una presa in giro nei confronti di chi fa fatica ad arrivare a fine mese e poi é contronatura!

  86. Io sono la prima ad avere problemi ad accettarmi come sono, tuttavia nonostante il naso un po’a punta, il seno piccolo, e la cellulite, non ricorrerei alla chirurgia. Sono favorevole in quei casi in cui serva per correggere e ricostruire laddove una malattia ha lasciato il segno, soprattutto se si è giovani. Penso che, se per motivi puramente estetici, non valga la pena nemmeno togliersi un neo, perché cmq si tratta di interventi chirurgici che comportano rischi, fastidi, e cicatrici. In ogni caso, come dimostrava quello spot che ci facesti vedere, Clio, noi donne tendiamo ad avere una percezione distorta di noi stesse e vediamo in noi difetti che gli altri non vedono. Ad esempio nel mio caso nessuno mi ha mai detto che ho le gambe storte e in genere mi sento dire che sono magra quando x me non è così, e anche per questo il seno piccolo è proporzionato al mio fisico e forse più grande mi starebbe male. In conclusione, credo che non dobbiamo esagerare nell’essere critiche contro noi stesse perché evidentemente non siamo brutte come pensiamo 🙂

  87. Non sono contraria alla chirurgia quando la si fa per migliorarsi e sentirsi bene con se stesse ( per esempio donne che hanno sofferto l’asportazione del seno per tumori) io stessa se avessi il denaro credo che mi rifarei il seno, la mia misera prima è a volte motivo di sconforto. Rimango scioccata però ,nel vedere queste bellissime donne ridursi a palloncini gonfi e prugne secce in nome della bellezza. Ma non si rendono conto di essere molto più brutte di prima? E i chirurghi sono soddisfatti dai risultati? Io mi vergognerei. Priscilla Presley insegna!

  88. Ho visto anch’io i video di cui parli. Personalmente ho apprezzato il fatto che ne abbiano parlato con onestà, esponendo i pro e i contro e dicendosi, entrambe, poco soddisfatte del risultato finale (se non sbaglio Sam diceva di aver odiato il fatto che il filler sulla fronte diminuisse non poco la sua espressività).
    Penso anch’io che con questa scelta abbiano ceduto ad una tentazione dettata da una fragilità e insicurezza che mi sorprendono in donne così belle e affermate. E’ proprio vero che noi stesse siamo i nostri peggiori giudici e nemici quando ci fissiamo su difetti che in realtà o sono irrilevanti o non fanno altro che accrescere il nostro fascino in quanto ci rendono particolari.

  89. Ciaooo! Io penso che non ci sia nulla di male nei piccoli ritocchi anche, l’importante è che siano fatti bene e cioè che non si vedano. Io personalmente non ricorrerei mai alla chirurgia estetica perché avrei già tutte le paure del mondo a sottopormi ad interventi obbligatori, per salute, figuriamoci se andrei sotto i ferri spontaneamente!!! L’unica cosa che non capisco e che odio un po’ in chi si ritocca è il fatto che vogliano tenerlo segreto! E’ proprio una cosa che non capisco e che mi da fastidio, come quelle che dicono “No no sono tutta naturale!” e magari hanno due canotti al posto delle labbra!!!!
    Un bacione!

  90. Ciao Clio nn sn al contrario in generale ma purtroppo si esagera ma quando mi riguarda voglio invecchiare al naturale certe mie amiche mi hanno già fatto la battuta adesso che compi 44anni nn vuoi levarti qualche rugetta?? No grazie ogni ruga nel mio viso racconta un storia vissuta e ne vado fiera

  91. Ciao ragazze! Premesso che credo che quanto più ci si accetta, tanto più si è felici, non sono contro la chirurgia estetica, nemmeno in casi “non gravi”. Certo, sta alla persona (e al chirurgo) valutare la situazione complessiva, senza esagerare, senza cercare l’autostima solo nell’intervento estetico…
    Mia mamma si rifece il naso a trent’anni, perché aveva la cartilagine della punta poco sviluppata, e la punta pendeva verso il basso. Che dire, ora di anni ne ha sessantaquattro ed è una bellissima donna con un bellissimo naso; nel suo caso, l’intervento ha davvero fatto risaltare la sua bellezza, e le ha dato un’aria da bambina che si porta dietro ancora adesso! Anche io non ho ereditato un naso perfetto (la punta è bellissima, ma il profilo è troppo mosso), sono lo stesso una bella ragazza, ho sempre avuto tutti i fidanzati e i complimenti che volevo, e posso dire di essere tranquilla con me stessa, anche se non nego che certe volte ci penso di farmelo risistemare un po’, perché riconosco che potrei davvero essere quasi perfetta con un naso diverso. Perciò penso che se un giorno avrò i soldi, mettendomi nelle mani di un professionista, potrei pure rifarmelo, e non mi sentirei né sconfitta perché non mi sono accettata, né tanto meno cercherei in un naso soddisfazioni che nella vita sto già avendo. Insomma, riconoscerei di avere una debolezza nella non accettazione completa di me stessa, e mi prenderei le responsabilità che comporta un intervento chirurgico.
    Concludo dicendo che ho qualche amica con difetti evidenti (naso veramente grande, seno molto asimmetrico) che si è “fatta risistemare”…erano ragazze allegre anche prima, ma devo dire che ora le vedo felicissime, tranquille, sorridono e non hanno più paura di fare foto, si vestono e si pettinano finalmente come vogliono…io in tutta sincerità non mi sento di dire che la loro decisione sia stata sbagliata!

  92. Credo di aver capito chi è. Molto (MOLTO) giovane, graziosa, bravissima a truccare (per chi piace il genere piuttosto teatrale), ha da poco una sua linea di make up.

  93. Il tizio ha vinto la causa non perchè la bambina è troppo brutta ma perchè la moglie gli ha nascosto la verità.

  94. Ciao Clio e ciao a tutte! io credo che il ricorso alla chirurgia possa essere fatto se serve ad una questione di autostima, per piccoli difetti che proprio non riusciamo a sopportare…ma senza esagerare e rimanendo comunque se stesse. A che serve rifarsi completamente il viso, il seno ecc quando poi nessuno ti riconosce più (come ad esempio molte vip..)? E poi bisogna trovare un chirurgo di cui fidarsi (perchè comunque anche quelli delle vip non è che siano poi così affidabili spesso tirano fuori degli orrori…)…io personalmente però non credo che mi sottoporrei mai ad un intervento…ci sono troppe cose che potrebbero andare storte, dall’intervento mal riuscito o per le cose più grandi proprio ai rischi dell’operazione…e poi perchè penso che una donna sia bella anche (e soprattutto) grazie alle sue imperfezioni che la rendono unica.. che noia essere tutte delle Barbie =)…io ho 22 anni quindi ancora non ho problemi di rughe pero qualche difetto che non mi piace ce l’ho (qualche è dir poco eheh) però pian piano sto imparando ad accettarli ed a valorizzare invece i miei punti di forza..anche grazie al make up e a Clio =)=)
    scusate il poema =)
    ciao a tutte!

  95. Dico solo che farei causa al chirurgo se svegliandomi dall’anestesia mi ritrovassi con la faccia di katia noventa, che poi è uguale a quella di barbara chiappini che poi è uguale a quella di paperina dopo uno scontro con un tir…

  96. Clio x natura dobbiamo invecchiare…io mi chiedo k male c’è ???..nel mio piccolo nn rifarei niente xk nn adoro le operazioni e nemmeno le siringhe..pregi e difetti mi tengo così come sono!!!soprattutto sembrano tutte uguali quelle rifatte..i visi le bocche i sederi e il seno si assomigliano..sembrano dei cloni mal riusciti..o senno nn sembrano neanche più loro..come l attrice di Brigett Jhons..cmq le mie best rifatte o no sono:Bar Rafaeli,katy perry,beyonce,blake e leighton di gossip girl!!!

  97. Comunque è sconcertante che il padre abbia chiesto il test del DNA solo perché la figlia era brutta… una volta ogni scarrafone era bello a mamma sua! O forse era disturbato dal fatto che fosse una femminuccia e non un maschietto?

  98. Io mi sono tolta due nei (quelli a rilievo da strega) perchè non c’erano possibili effetti collaterali nè era possibile che ci fosse un peggioramento… e neanche dolore :-).
    Poi mi sono chiesta: se fosse così facile togliere le borse sotto gli occhi lo farei?

  99. Leggendo quello che scrivi mi vien da pensare a Blake Lively. Le informazioni a riguardo sono contrastanti ma se non sbaglio lei ha effettivamente fatto ricorso alla chirurgia estetica nel passato ma tutto si può dire tranne che il risultato sia posticcio, non ha stravolto le caratteristiche del suo volto che resta quindi particolare.
    In un post qui sotto mi sono dichiarata contraria alla chirurgia estetica usata senza un minimo di cervello, con questo intendo la chirurgia che mira all’effetto “soubrette italiana”, tutte uguali, con brutte labbra, zigomi tirati, tettone rimbalzanti. Sono contraria alla chirurgia che stravolge i connotati di un viso, magari particolare, magari con i suoi difetti, per renderlo aderente ai canoni di bellezza, e questo anche se il risultato fosse molto naturale. Se la Lively si fosse rifatta in modo da assomigliare ad Adriana Lima mi sarei detta contraria a quell’operazione perchè avrebbe perso tutta la personalità che il suo viso le conferisce. A mio avviso non è la chirurgia in sè ad essere eccessiva ma il modo in cui la si usa 🙂

  100. Ciao Clio,
    Fino a quando sono persone adulte e vaccinate che decidono di imbruttirsi così, fa niente, ma quando sono ventenni a richiedere interventi del genere non è più così normale.. In facoltà i dottori ci dicono sempre che l’ intervento va deciso con una marea di criteri, in modo da non alterare le caratteristiche del viso del paziente.. Per questo mi sciocca pensare che un medico faccia questi abomini pur di guadagnare. Un bacio

  101. Brava Clio! Fai bene a dire la tua dando messaggi positivi come “a me basta il trucco. Credo che il punto non sia di dover cambiare il nostro corpo perchè non ci piace abbastanza..dovremmo imparare a VALORIZZARE i nostri pregi e punti forti al posto di nascondere e fossarci su quelli meno graditi. Ognuno è bello a modo proprio 🙂

  102. Hai perfettamente ragione e lo dimostra il fatto che alcune hanno dichiarato di aver fatto ricorso alla chirurgia estetica (nel caso specifico per ingrandire il seno) perchè altrimenti non avrebbero trovato una collocazione in tv o in un certo settore della moda. Ad esempio Bianca Balti si è rifatta il seno ma in modo naturalissimo, lo ha detto tranquillamente, in pratica è passata da una retromarcia (io ne so qualcosa ahah) ad una seconda scarsa per indossare meglio l’intimo.
    Io adoravo la Colombari, che a mio avviso si è rovinata. Quel seno, su quel corpo ginnasticatissimo e mascolino, stona. Come stonano le labbra su quel viso, molto più belle prima.
    Sulla Parietti hanno sbagliato e lei lo dice sempre che potesse tornerebbe indietro.
    La Moric invece credo sia una delle donne più fragili che abbia mai visto e non lo dico per fare psicologia spiccia ma si vede, toglieva il fiato per quant’era bella. Mi fa sempre molta tenerezza, ecco.
    Un abbraccio!:-)

  103. Hahahahaha siamo compagne di retromarcia vedo 😉 viva le senzatette!! E viva l’uso intelligente e sensato della chirurgia. Un abbraccio

  104. Di per sé la chirurgia estetica non mi disturba a priori, se fatta bene e dove necessario non ci vedo nulla di male.
    Quando poi trasforma le labbra in canotti e gli zigomi in palle deformi sono contraria, ovviamente.
    Però devo dire una cosa: invecchiare non è sempre bello. La maggior parte delle utenti di questo blog sono ragazzine che le rughe non sanno nemmeno cosa sono, ci sono alcune trentenni, che cominciano ad avere a che fare con le rughe d’espressione, ma con quelle leggere che col trucco si possono camuffare, e infine c’è qualche quarantenne, che però dimostra meno e ha la pelle bella.
    Dove sono le donne che le rughe ce le hanno davvero, che la pelle bella non l’hanno mai avuta, che dimostrano pure qualche anno in più?
    Insomma, un conto è parlare quando si è giovani e belle, un altro è trovarsi nella situazione. Ammetto che invecchiare un po’ mi spaventa.

  105. Sono contraria alla chirurgia estetica! Sinceramente noi donne siamo nelle così cm siamo! Ma perché tirarei la pelle cn il botulino, rifarsi le labbra x avere poi k cs? 2 canotti invece di labbra sensauli, e così QSt donne nn sn sensuali, anzi sn ridicole e si credono stupende, ma così si sentono ank superiori a tt gli altri e x cs? X labbra k sembrano cannotti? X il seno k già hai una quinta ti rifai fino alla settima o all’ottava x farti vedere di più? Ma cosa!!! Ma k volgarità!!! Ma poi nn si può mai sapere, si può avere ank un’operazione sbagliata e così invece di aver sistemato un piccolo problemino, k cs ti tieni? Un guaio?? NO GRAZIE!!! Evviva la naturalezza!!! Cmq nn xk è il tuo blog, ma il mio idolo 6 prp tu Clio! E sai xk? Xk 6 una ragazza cm noi: semplice, trp simpatica e xk nn 6 uguale alle persone k si vedono in tv!!! 6 unica Clio e ti ringrazio k mi tieni sempre compagnia cn i tuoi post sui blog e i tuoi video un bacioooooooo <3

  106. Non andrei mai da un chirurgo estetico!! Mi piaccio così, un giorno di più uno di meno e amo le mie rughettine!! Ognuna di loro è una risata della mia vita, una bruciatura in spiaggia o una nottata in discoteca…fanno parte di me, cancellarle significherebbe cancellare una parte di ricordi!
    PS: ornella Muti mi fa paura!!!!

  107. ALLORA….SONO BRUTISSIMEEEEE..NON HO PAROLE…
    HO SEMPRE PENSATO CHE LA CHIRURGIA FOSSè UNA COSA ORRIBILE…CE DAI RAGAZZE MA QUELLE LABRA VOLGARI POI IL NASO IL SENO, ADESSO ANCHE IL LATO B…MA STIAMO SCHERZANDO…NON HO PAROLE..A ME PERSONALMETE NON PIACE..SONO MIE OPINIONI…:)

  108. Perfettamente d’accordo.
    Io ho 37 anni, le rughette inziano a farsi vedere sempre più insistentemente come il fatto che il viso sia più rilassato e non più tonico come un tempo. Niente di grave, ovvio. Però si dice che le rughe parlino di te…ecco, a me farebbe tanto piacere se si facessero un po’ gli affari loro eheh
    Un abbraccio, buona giornata:)

  109. ciao Clio, io non sono contro alla chirurgia plastica ma non vado entusiasta di questo perchè come dici tu le vedo tutte uguali le star che si rifanno e soprattutto a volte se il lavoro non è fatto bene ha un effetto contrario. però magari capita che alcune persone non si sentono bene con il proprio corpo allora vogliono fare un piccolo ritocchino, e su questo non ho niente in contrario, ma ci sono persone che lo fanno per apparire e anche in modo esagerato e questo secondo me è molto brutto perchè non si ha rispetto del proprio colpo .. baci :*

  110. Il problema (OLTRE I GENITORI CHE HANNO PERMESSO TUTTO CIO’) è anche nella professionalità dei medici….solo un criminale senza alcuna deontologia può fare una cosa del genere!!

  111. Clio inutile che mi dilungo, la penso esattamente come te. Io ho 22 anni e l’unica cosa che faccio per “invecchiare” meglio è usare creme e cremine niente di più. Fortunatamente ho un bel seno, le curve al punto giusto, tutta al più se voglio perfezionarmi perdo qualche chilo e vado in palestra. è ovvio che non sono perfetta e ci sono cose che esteticamente vorrei cambiare di me stessa ma sono cose con cui posso conviverci tranquillamente, devo accettarmi così come sono e non ossessionarmi per diventare un’altra persona. Come in tutte le cose il troppo storpia. Poi questa ricerca della perfezione la trovo estenuante, anche a me basta un semplice trucco per sentirmi bellissima, non ho bisogno di andare sotto i ferri per piacermi io già mi piaccio e questo è l’importante 😉 un bacionsss a tutteee *

  112. Come futuro medico, mi scandalizza molto più la mancanza di giudizio di chi quei ritocchi li fa!! Dovrebbe essere il chirurgo per primo a non accettare di eseguire mostruosità, non lucrare sulla follia altrui

  113. Ciao Clio! Io alla chirurgia estetica sono contraria, anche se non a priori. A parte che non capisco, proprio non ci arrivo, perché andare contro natura. Io ho paura (paura è una parola grossa.. Diciamo che la cosa mi fa senso) di invecchiare, sia chiaro, compirò trent’anni fra 8 giorni e le mie rughette di espressione le ho già (compresi un bel po’ di capelli bianchi che coloro con l’henné, ma ahimè non ci si può fare niente per questo), ho anche un bel po’ di cellulite, la palpebra è già tendenzialmente cadente e, sebbene non abbia avuto figli, non so perchè ma il seno non è più come dieci anni fa.. Però mi tengo così, mi piaccio così e al mio compagno piaccio così. Poi dico che comunque ritengo molto volgari quelle donne cinquantenni tutte uguali con il seno che tocca il loro menti, tanto lo sollevano..
    Prima ho detto che non condanno la chirurgia estetica a priori, perché la chirurgia estetica conseguente a incidenti, tumori, asportazione del seno ad esempio o patologie particolari (ad esempio una mia amica ha dovuto ritoccarsi il naso per un problemino: non respirava più perché le si erano chiusi i condotti). Detto ciò, se mia figlia (o figlio perché oggigiorno anche gli uomini lo fanno!), un giorno, mi dicesse “mamma vorrei farmi il naso così o il seno colà” sicuramente si prenderebbe una bella ramanzina e un bel “no”.
    Kiss

  114. Hai perfettamente ragione Emily!! Lasciando perdere il fatto che il mondo dello spettacolo straripa di donne di mezza età rivestite di salvagenti, per me sono davvero orrende. Il loro tentativo sarà quello (mal riuscito) di allontanare l’invecchiamento, ma si trasformano davvero in canotti ambulanti che non si possono guardare.
    Un conto è se uno ha subito incidenti o possiede difetti che possono far colare a picco l’autostima (e allora sono pienamente a favore della chirurgia estetica), ma la vanità e il volere a tutti costi allontanare l’invecchiamento non fanno altro che rendere ridicole molte donne che senza quelle “gonfiatine” qua e la sarebbero molto belle!!
    Ciao un baciooo 🙂

  115. Io penso che il troppo stroppia e in tv stroppiano tutte!!!!!! La verità è che la tv fa schifo: preferiscono l’apparenza alla sostanza e le donne devono ridursi a mostri di silicone per continuare a lavorare in tv. La vera bellezza sta anche nell’invecchiare con eleganza!!!! Evviva la mia mamma che è, e resterà sempre, elegante…..senza chirurgia!!!!!

  116. Ciao!! ero rimasta indietro di qualche giorno con la lettura dei tuoi post…ho recuperato adesso….ma come sta la Mimì…poverinaaaaaa!! Io e la mia micia Daphne (nella foto) le siamo vicine!!!
    Per quanto riguarda ciò che hai scritto sono d’accordo con te e con Emily S. che ha scritto cose giustissime!!! Poi tutto questo voler fermare il tempo non ti fa godere dei giorni che stai vivendo con serenità!!! La vita è una sola e deve fare il suo corso… e poi ogni età ha la sua bellezza!!!
    Anche io non mi farei nessun ritocchino, ho 30 anni adesso e cerco solo di mantenere la mia pelle sana tenendola pulita usando creme e mangiando nel modo giusto ma non farò mai nessun intervento!!!
    Buona giornata a tutte!!!

  117. La penso esattamente come te. A me non piacciono le mie labbra, in particolare il labbro superiore che è talmente sottile che ogni volta che sorrido scompare e si vedono solo le gengive. Ho pensato più volte di andare da un chirurgo, ma non mi fido del risultato! Proprio ieri su internet ho visto che c’è un prodotto, come un lucidalabbra, che fa aumentare il volume delle labbra per ventiquattro ore. Si chiama Lip Voltage, e sta andando fortissimo in Inghilterra. Vedremo se davvero funziona.

  118. Ciao Serena, Ornella Muti e’ nella terza foto, dopo la Marini. Adesso ha i capelli biondi……si stenta a riconoscerla vero? Io me la ricordavo con i capelli castani!!!! Hai ragione: sembrano proprio bambole di plastica!

  119. Io l’uinca cosa che ho mai pensato di rifarmi sono le orecchie a sventola…che odio profondamente e per cui non lego mai i capelli per uscire anche se ci sono 60 gradi all’ombra…ma non avrei mai il coraggio di farlo veramente…dopotutto piuttosto che sofferenze e rischi di un’operazione preferisco conviverci e cercare di accettarmi!!!
    E comunque 3/4 di quello che si vede in tv sono interventi a mio avviso peggiorativi -.-

  120. Secondo me non è che vanno da chirurghi poco qualificati, ma chi si fa farecerte cose in faccia probabilmente ricerca proprio quel tipo di risultato. Quello che per noi è troppo ginfio, finto, deformato,probabilmente perloro non lo è,è “sexy”, “giovanile”. è un po’ come l’anoressica che si guarda allo specchio e si vede grassa… ma al contrario!l’unica possibile spiegazione è che davverol’enorme pressione e, diciamolo, lo sdegno verso l’invecchiamento e la trasfigurazione dei tratti femminili, producano questa enorme alterazione della percezione di sè. Non è semplicemente “invecchio, devo avere meno rughe e le labbre piene come da giovane (perchè si assottigliano)”,ma “invecchio, anche se mi tiro si vede chiaramente che ho 55 anni, devo avere tettone sode, zigomi che hanno un campo gravitazionale, palpebre stirate e bocca tipo angioedema, altrimenti il mio mondo non mi vorràpiù!”.

  121. Ohi! Proprio non l’avevo riconosciuta! Però guardando attentamente c’è ancora qualcosa dell’originale! Era così bella e femminile una volta, allora sì che era un ideale di bellezza! Bah!

  122. Emily sembri una ragazzina!!! Dalla foto ti davo si e no una ventina d’anni!!! Quando ho letto 44 anni sono rimasta!! Complimenti li porti magnificamente!!

  123. sono pienamente d’accordo con te Clio. Quando si tratta di difetti davvero esagerati, che ci fanno stare male ben venga. Sono stata tra le prime credo a gridare “finalmente” quando hanno introdotto l’obbligo della ricostruzione del seno dopo un intervento contro il cancro perchè trovo che sia già una battaglia durissima da combattere e per una donna ritrovarsi anche senza seno deve essere terribile. Ma rifarsi ogni minima cosa, anche solo perchè con il tempo che passa un po’ cede lo trovo davvero ridicolo. Poi non ci vedo niente di bello, sembrano tutto dei mostri ste tizie .-.

  124. Sembrano dover compensare con la chirurgia la più totale assenza di talento. E infatti quelle veramente brave come che so, la Cortellesi o la Raffaele ma anche la Hunziker, sono splendide donne tutta natura.

  125. sinceramente non credo ci sia un problema nel voler avere una sesta di seno o delle labbra ciclopiche, ognuno fa quello che vuole con il proprio corpo, essere naturali non vuol dire essere persone più belle o più serie. Il fatto che la gente si rivolga a chirurghi mediocri ottenendo risultati volgari e scadenti però è davvero scandaloso

  126. Io non sono del tutto d’accordo.
    Per tantissimi anni sono stata contro la chirurgia estetica salvo casi gravi, dopo incidenti etc, poi però è toccato a me. Ho iniziato a farmi complessi sul naso, troppo grande e sproporzionato al viso e mi sono resa conto che, beh, se avessi i soldi me lo rifarei. Non è un problema di autostima perchè nonostante tutti i difetti io mi piaccio, cerco di valorizzarmi e sono contenta di come sono. Sistemarmi il naso sarebbe solo un elemento in più, un modo per guardarmi allo specchio e apprezzarmi ancora di più. E’ lo stesso discorso del trucco per me: mi piaccio da struccata, non ho problemi ad andare in giro senza un filo di trucco, ma truccarmi mi fa sentire bene. A posto.

    Per questo non giudico chi decide di ritoccarsi per un fattore puramente estetico, purchè non si esageri e si diventi ridicole e deformate come le donne nelle foto sopra 🙂

  127. Io non ho nulla contro la chirurgia plastica,e penso che talvolta vengano rivolte critice troppo pesanti nei confronti di chi vi si sottopone.Frasi come “E’ tutta rifatta,è orrenda!” o ” è fatta di plastica,che schifo” le sento spessissimo e credo che non spetti a noi giudicare quello che fanno gli altri. E’ vero che a volte il risultato della chirurgia sono quasi ridicoli,e tutt’altro che naturali ma che male c’è se una persona decide di sottoporvisi? a voi cosa importa? Se una persona non si sentisse a suo agio a causa di una sua parte del corpo,perché crocifiggerla perché ha voluto cambiare il proprio aspetto? “Vivi e lascia vivere”…

  128. 44 anni? Giuro che pensavo ne avessi massimo 35, giuro!
    I miei complimenti davvero.
    Che crema usi? eheh
    Un bacione:-)

  129. A me le donne “di plastica” non piacciono per niente!!! e poi sembrano tutte uguali!!! Io sono favorevole alla chirurgia solo per eliminare difetti ben evidenti!!!

  130. Sono perfettamente d’accordo con te! Credo che bisognerebbe accetare i nostri piccoli difetti visto che siamo umani e tutti ne abbiamo qualcuno… Poi non sopporto questo nascondere i segni del tempo con la chirurghia: la faccia sembra di plastica! Certo se una persona ha una deformazione allora va bene…

  131. Argh che rabbia che mi fa quella fessura al centro del labbro! A volte un primo piano di silicone mi fa imbarazzare, a me che sono donna… non quella donna rifatta però non le posso guardare. Come fanno ad accontentarsi di essere tutte uguali.. (PS Ivana Spagna è la più deformata in tv)

  132. Sono molto d’accordo con te per il discorso “entrare in una boutique e comprare un nuovo abito”: credo che la questione sia trattata troppo spesso con leggerezza e senza aver ponderato i rischi e le conseguenze di ciò che è, a tutti gli effetti, un intervento di chirurgia.

  133. Io sono a favore della chirurgia estetica nel momento in cui c’è un problema molto evidente (come un naso importante o quant’altro), o che comunque vada a ledere l’autostima di una persona. La foto in evidenza, per esempio, è ridicola, in quanto la ragazza ha un viso perfetto! Come quando nelle pubblicità delle creme per dimagrire, mettono la ragazza di 40 kili, ma va va.

  134. Purtroppo viviamo in una società in cui l importante è apparire…..se ci sono problemi seri è l ideale x risolverli, ma se si tratta di un capriccio non sono d accordo….. e la cosa che più mi spaventa è che si diventa dipendenti e non ci si piace mai….ciao cliooooo. ..:)))

  135. Più o meno il mio pensiero è simile al tuo Clio! Io non sono assolutissimamente contraria alla chirurgia plastica e, al contrario, penso che se una persona non si senta apposto con se stessa possa decidere liberamente di rivolgersi al chirurgo. Detto questo credo che tutto vada fatto con un briciolo di buon senso! Credo che piacerebbe a tutte essere belle, alte, formose e, perchè no, perfette… ma che mondo sarebbe dopo? Sono i piccoli difetti ad arricchire una persona e a renderla un po’ speciale, unica! E prima di rivolgersi al chirurgo bisognerebbe tentare altre strade che magari sono più dure e lunghe da percorrere ma che regalano sicuramente più soddisfazione alla fine!
    Un bacione!

  136. Sarà che la foto é dello scorso maggio e avevo ancora 43 anni! 😉 uso Hidrabeauty di Chanel, ma é più merito dei geni materni che della crema :). Un bacio

  137. Io sono estremamente contrarai alla chirurgia quando non serve…chiaramente, come dici tu, se ci sono problemi ben più gravi di un “non mi piace il mio naso” “trovo troppo piccolo il mio seno”, la chirurgia può aiutare a risolvere PROBLEMI, non capricci!
    Un bacione Clio! :*

  138. 20 in meno?? No dai, sono troppi!! Magari 3 o 4 si 🙂
    Grazie comunque per il complimento! Esageratamente buona Helena. Un bacio

  139. Mamma mia..sono proprio ridicole…con queste bocche a canotto!!! le imbottiscono così tanto che non riescono nemmeno più a parlare…hanno tutte la stessa espressione finta!
    Ritengo che la chirurgia dovrebbe essere utilizzata solo in casi estremi…tipo brutte cicatrici, danni provocati da incidenti e malformazioni congenite; per esempio a me hanno dovuto ricucire interamente il labbro superiore a causa di un morso di un cane…ed ora la cicatrice si vede ancora e potrei rifarmi operare per rimettere tutto a posto..ma non ne ho voglia! 😉
    Cmq penso che essere se stessi sia la cosa più bella anche con qualche ruga o difettuccio…!!!!

    Un bacio a tutte

  140. io sono favorevole alla chirurgia correttiva…e se avessi il coraggio (e al secondo posto in classifica i soldi) lo farei. mi sono sentita sempre un pò più brutta rispetto alle ragazze con naso piccolo e dritto..io invece ho un naso “medio” un pò a punta e con una gobba evidente..piano piano ho imparato ad accettarlo, ora ci convivo, sopratutto grazie a una tua puntata dove spiegavi come correggere la sporgenza del naso con il contouring :DDDD e poi ci sono quelle pelli che reagiscono male ai brufoli..restano macchie e segni, anche qui sono favorevole a qualche trattamento estetico/dermatologico per migliorare le cicatrici..so perfettamente come ci si sente. io ho fatto qualche seduta di microdermoabrasione..non è un intervento ma un peeling profondo.
    e se riuscirò in futuro..un aumento del seno prelevando il grasso da altre parti del corpo (non mi farei mai mettere dei sacchi finti nelle tette), dopo l’allattamento ho perso tono..e con 1000€ dovrei riuscire ad avere un seno di nuovo tonico 🙂 io non ho idoli rifatti..mi piacevano tutte prima degli interventi..dopo no. black lively è molto bella.. non so se si è ritoccata il viso, ho sentito qualcosa a proposito. comunque è riuscito perfettamente. al contrario di pamela anderson/nina morich/alba parietti…qual è il canone di bellezza a cui si sono ispirate? e sopratutto i chirurghi dovrebbero impedire certi interventi così “pesanti”..ma ovviamente pensano alle loro tasche..e contribuiscono a rovinare l’autostima di qualche ragazza che ha il seno piccolo/labbra piccole/naso imperfetto…

  141. Io sono pro ritocchi nel momento in cui ci sia un reale problema. Per esempio io sono stata operata alcuni anni al naso per un difetto sia funzionale che estetico, ma nonostante la componente funzionale fosse minima giuro che il mio naso mi causava davvero problemi visto che fin dalla scuola venivo presa in giro e mi è capitato che pure mia nonna me l’abbia fatto notare. Rivendendo ora le foto mi rendo conto che non era così orrido, ne vedo in giro di peggio, ma per me era diventato proprio un problema psicologico e da dopo l’operazione sono completamente un’altra persona, con più fiducia in me stessa.. Detto questo sono d’accordo nel momento in cui il ritocco possa aiutare la persona a uscire dal guscio, ma se è solo un’esagerazione direi che si può evitare

  142. Forse sarò controcorrente, ma… chi l’ha detto che per fare ricorso alla chirurgia ci sia per forza bisogno di gravi motivi?
    All’età di 21 anni ero piatta come una tavola da surf e ho deciso di rifarmi il seno. Non l’ho fatto per adeguarmi a chissà quale canone di bellezza televisivo o cinematografico. L’ho fatto solo per sentirmi più femminile e più sicura di me e se potessi tornare indietro lo rifarei.
    Per quanto riguarda invece i ritocchi facciali sono decisamente contraria perchè ritoccando il viso si modifica la nostra identità e non c’è difetto che un buon trucco non possa camuffare.

  143. La cosa più triste é che così facendo si stanno omologando! Sono veramente noiose e poco sensuali sinceramente..sembrano tutte delle gatte con gli occhi tirati e ormai inghiottiti dal viso gonfio di filler! Penso che non c’é cosa più interessante di quanto siano variabili e infinite le combinazioni delle caratteristiche del viso (e del corpo) in ogni individuo!!
    Ps: odio anche io quella forma delle labbra da iniezioni XD

  144. Penso che quello che cerchi di dimostrarci ogni giorno è che il trucco non è una maschera, ma un modo per valorizzare i nostri punti forti e camuffare qualche difettuccio consapevoli che stiamo realizzando soltanto un’illusione ottica, una correzione temporanea. E questo è il bello del trucco: è davvero un gioco, in cui possiamo cambiarci ogni giorno e la sera struccarci e ritrovarci ancora allo specchio faccia a faccia con noi stesse. La chirurgia invece è una maschera, è qualcosa che si sostituisce al nostro aspetto “naturale” per darci un volto che non riconosciamo più, che non ci rappresenta più, per darci un sorriso privo di vera gioia perchè affogato nel silicone. Il messaggio da trasmettere è quello che dobbiamo amarci per come siamo e giudicare i nostri difetti con obiettività, correggendoli in modo sano!

  145. Mia mamma ha 41 anni, non ha mai usato trucco, non si è mai curata particolarmente il viso, ma nonostante le sue piccole rughette, le sue occhiaie, le sue borse sotto agli occhi e alcune macchioline sulla pelle, è estremamente contraria alla chirurgia!! perchè si accetta così, e per me è bellissima.

  146. Io sono molto favorevole alla chirurgia plastica! MA, sono favorevole se viene usata per liberarci di un difetto che abbiamo che ci abbassa l’autostima (a me ad esempio non piace il mio naso lungo e con una piccola gobbetta, che quindi ho intenzione di rifarmi dato che a causa del mio naso non mi vedo bella). Invece se la chirurgia plastica viene usata per seguire la moda della bocca a gommone o perché “non ho niente da fare” allora penso che sia una cosa stupida, anche per chi ha un sacco di soldi per farlo. Comunque in generale sono favorevole.
    La cosa che però non capisco sono i commenti delle persone che appena vedono qualcuna che ha il naso, seno o qualcos’altro di rifatto iniziano ad insultarla dicendole “ma sei finta”, “sei tutta rifatta!” (dicono la frase “sei tutta rifatta” anche quando una si è fatta solo una operazione!!!!). Voi che ne sapete se una ragazza si è rifatta il seno perché per tutta la vita si sentiva a disagio perché era piatta e voleva avere anche lei un po’ di seno, o se si è rifatta il seno perché va di moda o altro?

  147. Mia madre sostiene che se avesse i soldi.. sarebbe disposta a pagarmi una bella liposuzione!! Forse non si rende conto che un affermazione simile, oltre a demolire la mia autostima, mi offende a morte! Dice che io di sicuro accetterei, perchè si vede che ci tengo a perdere peso.. Ma tenerci ed essere disposti a prendere la via più facile (e costosa) sono due cose ben diverse! Oltretutto peso 52 kg per 1 metro e 55.. ok.. ho le mie forme rotonde.. ma non esageriamo!!

  148. Pure io mi sono tolta un neo in rilievo accanto al sopracciglio, ma perchè durante la notte è successo che l’ho grattato e si è aperto!! fortuna niente di grave! ma l’ho tolto perchè avevo il terrore succedesse di nuovo, anche sotto consiglio del medico, perchè faceva stra male…poi giorni di medicazione, fasce, non dormire tranquilla la notte…
    ma non è stato un capriccio tipo “ho una gobbetta sul naso, aspetta che la tolgo!”…quello no!

  149. D’accordissimo con quello che hai scritto. Non ci vedo niente di male nella chirurgia estetica, finché non se ne abusa. Conosco (di vista) una ragazza che aveva un naso orribile, alla Dante Alighieri per capirsi, ora che l’ha rifatto ha un nasino molto carino che valorizza molto di più tutto il suo viso. è sempre stata carina ma con quel naso non si notavano nemmeno i pregi dei suoi lineamenti. Non ci vedo niente di male in questo. Però non mi trovo molto d’accordo quando non si tratta di difetti evidenti, e si arriva a farne una fissazione. Fissazione che poi ovviamente continuerà. C’è ad esempio una “collega” di Clio che è sempre stata una bella ragazza senza alcun difetto evidente, si è rifatta il naso, le orecchie, il seno… E questi ritocchi l’hanno addirittura peggiorata, e dire che è giovanissima. è evidente che in questo caso si tratta di interventi totalmente inutili, il problema reale è che questa ragazza non si accetta. Quindi in questi casi meglio rivolgersi allo psicologo e non al chirurgo. Concludo dicendo che io vorrei assolutamente rifarmi i piedi. :/ Lo so sembra assurdo, ma quando a causa di un vaccino ti ritrovi con un piede più piccolo dell’altro e anche diverso come forma, trovare scarpe adatte diventa una vera tortura. A causa di questo problema, che coinvolge anche il tendine, non posso nemmeno mettere i tacchi che mi piacerebbero tanto. Insomma se ci fosse la possibilità (e purtroppo per ora non esistono operazioni del genere) di intervenire lo farei sicuramente.

  150. Mi ritengo fortunata a non guardare la tv e quindi vedere certi mostri. Dal mio punto di vista, anche se avessi soldi da spendere non mi deturperei in questo modo. Però posso dire per esperienza personale che più di un pensierino ci avrei fatto sul mio seno. Non sempre avere la taglia come una mucca da latte è un bene anzi comporta diversi disagi sia emotivi che sociali (guai a chi dice di invidiare queste donne), ragion per cui ho pensato più volte di farmelo ridurre l’unica cosa che mi frena ancora sono i soldi e i rischi che ne comporta. Non vedo nulla di male nell’usare la chirurgia in questo caso e non solo come ho letto spesso nei casi medici.
    La verità sta spesso nel mezzo ed estremizzare sia da una parte che dall’altra comporta pregiudizzi e poca informazione.

  151. In questo caso t capirei xkè non riuscire più a sentirsi a proprio agio o desiderabile davanti al proprio compagno è bruttissimo (dico così perchè mesi fa sono dimagrita più del dovuto e la mia pelle ne ha risentito e non mi sentivo più bene con me stessa), non dico che sia il tuo caso ma così forse lo farei anche io.. Ma poi avrei anche paura del rischio forse ancora di più.. Non è una scelta semplice, in bocca al lupo!!!

  152. “La natura ti dà la faccia che hai a vent’anni; è compito tuo meritarti quella che avrai a cinquant’anni.” [Coco Chanel] 😉

  153. Si ho capito di chi parli.. Secondo me non ha migliorato tantissimo la sua situazione, il seno le sta bene ma le labbra noooo

  154. No allora ne conosco due, quella giovane che dici tu e un’altra rifatta ma quella che dico io li dice chiaramente e spiega i suoi interventi

  155. Ciao Clio, io sono d’accordo con la chirurgia plastica ma no al cambiamento dei connotati! Quindi no alle palpebre mobili che si inghiottiscono le tue ciglia e sì al chirurgo. Ovviamente come per ogni cosa bisogna cercare di darsi un freno perché spesso poi si vuole sempre di più e si rischia di non accontentarsi. Un bacioneeee

  156. Zio va, ma come si fa a dire ad una figlia che si deve fare la liposuzione? o.O Mi dispiace per il commento che ti ha fatto tua madre! :/
    Però sono convinta che per dimagrire l’unico modo senza rischio e salutare è sicuramente mangiare sano e fare sport! 🙂

  157. io ho il buchino ma ho le labbra normalissime >.<
    Comunque, credo che la chirurgia sia stata inventata per correggere seri difetti, non per trasformarsi in bambole gonfiabili! Per esempio Asheley Tisdale si è rifatta il naso,così come la sorella di Jessica Simpson, e ora stanno tutte e due benissimo! Ok ,l'hanno fatto per bellezza, ed è giusto, ma non si sono accanite! Mentre megan fox, che era già stupenda prima, ora sembra una 40enne. Belen poi è inguardabile: per capire com'era prima bisogna guardare la sorella, che è molto più carina di lei! Io personalmente queste bamboline le silurerei istantaneamente.

  158. No ma veramente, ne dimostri almeno 10 di meno, guarda non lo dico tanto per dire, ci sono rimasta!

    Complimenti alla mamma, a Chanel eheh ma anche a te per come ti prendi cura di te stessa.
    Un abbraccio!

  159. Io sono d’accordo con te. La chirurgia estetica è utile e “terapeutica” per persone che hanno gravi difetti estetici che ovviamente possono comprometterne l’autostima, ad esempio nasi marcatamente storti (anche se c’è chi se lo tiene – stima infinita!), seni o labbra asimmetriche; problematiche che in qualche modo possono minare quella che è l’armonia del viso. Ma questa chirurgia dilagante è ancora una volta il tentativo del mondo in cui viviamo di trasformarci in cloni, tutti con le stesse idee (poche) e lo stesso aspetto (finto); nel caso specifico tutte alte, magre ma con le curve, con i denti bianchissimi, i capelli che fanno swish, le ciglia da bambi, le labbra carnose, il nasino alla francese, lo zigomo pronunciato. Tante belle Barbie (e Ken) interscambiabili, perché tanto sono tutte uguali. mi viene sempre in mente una frase di John Corbet ne “Il mio grosso grasso matrimonio greco”: un amico gli mostra la foto di una ragazza che voleva presentargli, al che lui esclama “me l’hai già presentata!” “no” ribatte l’amico “questa è Karen io ti ho presentato Nancy” John alza le spalle e sospira “sembrano uguali…sono tutte uguali…”
    Insomma ci diamo tanto da fare per guastare la principale conquista della natura, ossia la diversità e l’unicità di ciascuno di noi! Che poi che tristezza, piacere perché si somiglia a qualcun’altro…

  160. a parte che le labbra rifatte sono ORRENDE.. io la penso esattamente come te.. difatti quando avrò i soldi mi rifarò il seno perchè non ho nemmeno una prima e vorrei sentirmi donna.. però i miei altri difetti me li tengo perchè sono sicura si possa vivere bene comunque ad esempio la gobbina sul naso 😉

  161. Penso che la maggior parte si siano rovinate, inoltre risultano tutte uguali. Nina Moric, ad esempio, era bellissima naturale, adesso invece la trovo orribile. Io sono a favore della chirurgia solo in casi estremi, nel caso in cui una persona abbia un difetto molto evidente, che gli crea complessi.

  162. Ringrazio l esistenza della chirurgia plastica, perché ha permesso alla mia amica che di anni ne ha solo 35, di poter riavere il seno strappato via dal cancro. Adesso è più bella di prima, senza avere due esplosioni frontali, ma una misura assolutamente adeguata alla sua struttura. Ecco la chirurgia a cosa serve.
    Non invidio assolutamente queste vip, primo si vede che sono rifatte, non ne avevano bisogno, erano già belle prima e gli anni si vedono lo stesso.va bene curarsi e volersi bene, e cercare di mantenersi, ma non possiamo essere eterne ragazzine, sono solo donne insicure e pessimi esempi.

  163. Condivido ogni singola parola di questo post. Trovo grottesche tutte queste divette rifatte (male). Meglio qualche ruga e un viso espressivo, tra l’altro sono condannate a truccarsi sempre perché al naturale sono spaventose!!! E quelle labbra col buchino ….. le trovo pornografiche!!!!! Beso

  164. Ciao Clio!! Condivido pienamente il tuo pensiero al riguardo :-))
    Un bacio bellezzaaa (e lo sei davvero) <3<3

  165. RAGAZZE!!! Ma il 10 gennaio è l’Emily’s DAY? GRAZIE a tutte, i vostri commenti positivi mi lusingano tantissimo! ma vi prego basta… la mia autostima sta crescendo a livelli mai visti!, non ne sono abituata e così la mia timidezza esplode, il battito cardiaco accelera e le guance arrossiscono troppo! e poi non vorrei poi subire un contraccolpo troppo forte guardandomi allo specchio domattina 😉
    un bacio! buon pomeriggio
    PS per Clio: come sta oggi la Mimi?

  166. Rikk! spero tanto che la chirurgia faccia passi avanti anche in questo campo e tu possa risolvere un giorno il tuo problema 🙂
    un abbraccio

  167. Un’altra cosa che non capisco: questo gonfiarsi gli zigomi a dismisura ( es. Valeria Marini e Nina Moric) le rende ridicole ma non se ne accorgono?!?!

  168. Ciao a tutte!a me questa cosa mi fa veramente ridere perché le donne che si rifanno,come i casi che ci hai citato tu Clio, diventano tutte uguali e finiscono ad assomigliare a dei conigli!La bocca col buchino è totalmente al contrario perché è più fine al centro invece di solito il labbro è più fine ai lati!!insomma io proprio non capisco perché una persona mediamente bella si debba voler cambiare per assomigliare poi a tutte le altre!ovviamente se si tratta di problemi forti di autostima non metto bocca,ma sennò dai..-.-‘ in più penso che tanto tutte queste donne non nascondano affatto la loro età,perché io la loro età gliela do eccome!!!baci a tutte!

  169. Ciao clio! Anch’io sono d’accordo con tutto quello che hai detto e che sono riuscita a leggere anche nei commenti qui sotto…il mio problema è che ho notato che dal computer non riesco a commentare sul blog…sono registrata e posso leggere tutto ma non trovo la finestra per commentare…e anche i commenti delle altre ragazze li visualizzo in modo diverso, praticamente sono attaccati l’uno all’altro come se fosse un unico commento…

  170. Ciao clio! Io penso che se uno ha i soldi e la testa per prendere una decisione così , lo faccia pure !! Ma …. Il tutto deve sembrare NATURALE!
    Le labbra , non se ne vede una con delle labbra rifatte decenti ! E poi si pentono !
    Per il seno o il naso se l effetto è naturale e c è un problema serio ( un naso molto storto o grande , un seno svuotato e cadente ) perché no ? Io ho tanto seno per ora , a 20 anni si sostiene da solo , ma se avessi i soldi magari dopo le possibili gravidanze non ci vedrei niente di male a ridare tonicità a questa parte del corpo . Ovvio il seno non deve diventare un poggia mento !! XD
    Quante di queste donne si sono pentite perke hanno fatto lavoro esagerati?? Nina morich per prima !

  171. Assolutamente contraria! non riesco a sopportare le donne che oggi modificano il proprio corpo come e quanto vogliono e perlopiù in maniera così esagerata!
    Tolgono a se stesse ciò che rende speciale un individuo: la sua unicità!

    Bel post Clio, concordo con te anche stavolta! 🙂

  172. Ciao Clio, sono favorevole alla chirurgia plastica nei casi di gravi traumi e deformazioni che possono recare problemi più o meno gravi a livello funzionale oltre che psicologico, per il resto bisogna avere maggior stima di se stessi e soprattutto pensare che noi siamo in continua evoluzione sia da quando veniamo concepiti e che invecchiare fa parte della nostra vita. Il mio naso è tremendamente storto, ma quando esco di casa non sono mai trascurata anche se vesto e mi trucco in modo semplice, sorrido ed ascolto chi mi sta vicino, rido spesso e…………..nessuno ti assicuro nessuno ci fa caso. Un pò di trucco fatto bene, occhiali e via. Certo anche io ho avuto il mio passaggio psicologico oddio che naso orrendo ecc ecc e guarda caso lo notavano tutti perchè io lo facevo notare, ammetto sono andata dal chirurgo ma quando ho visto quei nasi tutti uguali per niente in armonia col volto ed il carattere della persona ho deciso di tenermelo così, fa parte di me ed un naso alla francese su di me farebbe veramente orrore. Tutte ste “plasticose” tutte uguali se si vedessero con i miei occhi ne sarebbero amaramente pentite dei loro ritocchini vari. Un bacio a tutte.

  173. Quello che non ha senso poi è che negano…tipo la Perego! Come se la gente non vedesse la differenza tra un canotto e delle labbra….

  174. Hai detto proprio bene! Mille volte meglio una persona che si porta i suoi anni con dignità nonostante rughe e difetti più o meno visibili piuttosto di quelle che hanno ottant’anni e si sono fatte fare un corpo da Barbie che oltretutto è orrendo :-

  175. scusate ragazze, so che quello che sto x dire non c’entra con questo post, ma se non lo scrivo qui rischio che non mi vediate! ho provato le famose matite essence longlasting, di quelle consigliate nel post “regali di natale sotto i 5 euro” e beh…. sono indecisa! ho acquistato tre colori metallizzati e tre normali….be quelli metallizzati (almeno sulla mano) si fissano e non si muovono più, mentre (sugli occhi) quelli scuri (specialmente il nero ! che tristezza) anche se metto poco prodotto e lacrimo due secondi sbava ! specialmene nell’angolo esterno dell’occhio! che mi consigliate di fare? solo io ho questo problema?

  176. Ciao Clio e ciao ragazze,
    Vi racconto brevemente la mia storia e la mia opinione sulla chirurgia estetica.
    Quando avevo pochi mesi mi hanno dovuto operare ad un angioma che avevo sul viso, al lato del naso proprio sotto l’occhio. Non si poteva attendere perche l’angioma cresceva verso l’occhio. Nel 77 la tecnologia all’avanguardia consisteva nel bruciare l’angioma con la neve carbonica, che è praticamente la tecnica che si usava per bruciare le verruche. In teoria non avrei dovuto avere cicatrici, ma trattare la pelle di una neonata pone rischi che non si possono valutare con certezza. Qundi la mia pelle troppo delicata si ulcerò e fu la mia fortuna perché venne fuori tutta la radice dell’ angioma che non è mai piu riicresciuto. Però rimase il segno. Un’ ustione di 3 grado in pieno viso grande quanto uno spicchio d’arancio e piu o meno della stessa forma. Da bambina ero tormentata ogni giorno dai bambini che mi prendevano in giro e dai grandi che continuavano a chiedermi cosa mi fossi fatta e come. Non vedevo l’ora di fare la plastica. Mia madre mi portò da un sacco di chirurghi ma la risposta era sempre la stessa: bisognava aspettare che avessi 18/20 anni… Un incubo. Non so come ma mia madre mi convinse ad aspettare e non so come me ne feci una ragione e accettai di convivere con la mia cicatrice. Quando arrivò il momento in cui mi sarei potuta operare ormai non mi interessava e non mi interessa piu.. Paura dell’ ignoto, di non piacermi piu senza la mia cicatrice, paura che le cose vadano male e la cura sia peggio del malanno…non lo so. Il mio viso mi piace, quando mi guardo alla specchio nemmeno la vedo piu, magari mi accorgo dei brufoletti o di un sopracciglio cresciuto storto. Non la trucco mai, lei sta li, siamo arrivate insieme e ce ne andiamo insieme. Forse il fatto che io “non la veda” fa si che nemmeno gli altri la notino e nessuno più mi chiede cosa sia e vedo che nessuno mi fissa (lavoro alla reception di un hotel e gente ne vedo tanta). Comprendo bene chi abbia un problema e cosa significhi essere osservati e quindi che si voglia ricorrere al bisturi ma spesso non è la chirurgia la soluzione. Ad esempio che bisogno aveva Nina Moric? Quando divenne miss universo era stupenda ora non più. La chirurgia non cancella l’insicurezza, si parte dal naso poi il seno, poi la palpebra cadente poi le rughe e non si finisce mai. La bellezza e negli occhi di chi guarda, anche nei nostri quando ci guardiamo nello specchio. Per correggere i piccoli difetti basta il trucco, sembrare 20enni a 60 anni non é bello….

  177. anche io come te non sono contraria alla chirurgia plastica se serve x correggere qualche difetto, ma solo quelli più evidenti, non le cretinate.
    PS: le labbra della parietti fanno schifoooo

  178. Ciao Clio! Allora, anch’io come te sono abbastanza “contro” alla chirurgia estetica. Ognuno ha i propri difetti (tipo io ho il naso a patata molto grande, un po’ di palpebra cadente, la cellulite, ecc…), e secondo me bisogna accettarsi così come si è. Ma, ovviamente, sarei favorevole, come hai già detto tu, se c’è qualche problema molto visibile! Tipo un obeso che perde tutti i chili di troppo ma rimane comunque “deformato”, oppure se si ha tipo un seno più grande di due taglie rispetto all’altro, se si resta mutilati, in qualche modo, oppure ustionati… in quel caso sì, perché potrebbe andarne veramente della propria autostima! Comunque non capisco e non giustifico assolutamente chi si fa il botulino, un seno o un naso nuovo solo per vanità. Noi donne dobbiamo capire che siamo belle così, al “naturale”. Poi, per fortuna, c’è il trucco che, sebbene non faccia miracoli, può farci apparire sicuramente più carine e “sistemate” =) un bacione!!

  179. Io sono della tua stessa opinione! Ben venga la chirurgia plastica per correggere problematiche anche serie come il labbro leporino o problemi al setto nasale ecc ma per diventare la brutta copia di noi stesse “giovani” no… Io penso che la bellezza risieda proprio nella storia che sta dietro ogni nostra ruga e dietro ogni nostro sorriso che provoca il formarsi di un corteo di rughe!! Io andrò orgogliosa di ogni mia ruga e di ogni sfaccettatura della mia vita che ha fatto nascere quella ruga!

  180. Anche a me Clio basta il make-up per quel tocco di autostima in più, ma queste donne tutte uguali non vanno proprio giù! Ammetto la chirurgia plastica come hai detto anche tu in caso di difetti molto visibili o di problemi che vanno a intaccare seriamente l’autostima altrimenti non lo farei mai….ho visto dei programmi in tv dove fanno vedere come avvengono queste operazioni….. :O :O :O non ho parole……quindi anche con qualche difetto ma è così bello essere naturali! Ciao Clio besooos

  181. Ciao! Lo avete mai visto il programma che fa Roy De Vita (marito di Nancy Brilli)? A me piace un sacco, lui è un chirurgo plastico e in queste puntate racconta le storie delle donne che vanno da lui quasi tutte per motivi seri: ricostruzione del seno dopo la mastectomia, rimozione di cicatrici profonde in seguito a interventi importanti, ma anche nasi molto molto grandi. Vedendo questo programma è come se ai miei occhi si fosse rivalutata la chirurgia plastica: secondo me questo dovrebbe fare, risolvere problemi reali e sicuramente le rughe, gli zigomi poco pronunciati o le labbra sottili non rientrano in questa categoria.

  182. la penso esattamente come te. Sì alla chirurgia solo in caso di difetti ben visibili. Ogni volta che vedo queste donne tutte rifatte mi viene il voltastomaco! Sembrano mummie.

  183. Ciao Clio e ciao ragazze!.. e ciao Emily,visto che oggi è il tuo giorno!hi hi! Concordo con voi e suggerisco un bel post.. com’era e com’è!.. tra l’altro, leggendo anche i commenti delle altre ragazze, in alcuni casi è difficile riconoscere il viso che c’era sotto!!
    E poi non è neanche necessario far riferimento alle donne un pò sù con l’età..Porto un esempio.. Guendalina Tavassi..

  184. Ciao Clio e ciao ragazze, in particolare ciao Emily visto che è il tuo giorno! hi hi!Concordo con voi e suggerisco un bel post.. com’era e com’è.. tra l’altro, leggendo ,ho visto che molte ragazze quasi non riconoscevano il volto che c’era sotto!! E poi non è necessario riferirsi alle donne un pò in sù con l’età.. un esempio? Guendalina Tavassi..

  185. Ti giuro che a vedere la foto dai commenti mi sembravi una ragazzina!!! 😀 E comunque ingrandendola non cambia molto, dimostri comunque mooolto meno della tua età!!! Buon per te!!! Ricambio il bacio!!! 😉

  186. Cara Emily, se in tante ti abbiamo scritto e’ anche perche’ ci piacciono I tuoi commenti e riteniamo che tu sia una persona sincera e di gran cuore ( bellissima e tenera la poesia che hai postato ieri). Mi dispiace molto per il tuo incidente ma da come lo hai affrontato dimostri che sei una persona forte e che non pensi solo alle apparenze. Certo, tutte noi vogliamo sempre essere carine e in ordine, ma questo non significa dover essere perfette. Anzi, e’ proprio la diversita’ che fa la differenza. Basta sapersi valorizzare e a volte anche quello che riteniamo un difetto puo’ diventare un punto di forza. Quello che conta a parer mio e’ avere personalita’ e di sicuro questa qualita’ tu ce l’hai.Complimenti per il tuo aspetto: sembri davvero un ventenne!!! Anch’io sono gia’ da un po’ entrata nel gruppo delle anta e mi preferisco adesso anche con qualche ruga in piu’ che quando avevo trentanni!!! Beso…

  187. Assolutamente contraria amo la semplicità e Manuela Arcuri incarna (in tutti i sensi) la semplicità più assoluta e la fierezza con cui porta le sue curve la rendono affascinante e intrigante. Sono a favore della chirurgia solo in caso di incidenti e di difetti che minano l’autostima. La chirurgia che caratterizza Il mondo dello spettacolo è puramente scenica e a vantaggio dell’apparenza! Quante riviste non vedono l’ora che un vip ritocchi il seno o ancor peggio la bocca, una parte che se ritoccata rimane pressoché immobile senza espressione. Non nascondo che se in qualche caso il botulino risulti l’aggravante del difetto, io non salti dalla felicità nel vedere rovinati coloro che pretendono di ostentare il loro corpo in questo modo. Credo che ognuno di noi debba rispettare il proprio corpo senza “sovraccaricarlo). Viva la genuinità con cellulite e rughe!

  188. Ciao Clio e ciao ragazze,in particolare ciao Emily visto che è il tuo giorno!hi hi!concordo con voi e suggerisco un bel post. . Cm era e cm è. .leggendo ho visto che x molte è stato difficile riconoscere chi c era sotto quei volti!tra l altro non sempre si tratta di donne over. . Un esempio?Guendalina tavassi!ps ragazze ho avuto enormi difficoltà a pubblicare!

  189. Io sono pro alla chilurgia estetica se in modo moderato o se sotto ci sono problemi.
    Comunque, Clio, quando hai tempo parli del make up della Buscera? Una ragazza youtubers che canta e famosa soprattutto su ask. Il suo trucco è curato e mi piace molto, poi lei è bellissima. (:

  190. Mumble. Dunque, sulla ragazza giovane siamo d’accordo. Però l’altra di cui parli non ho idea di chi sia, ammetto di non seguire molto il tubo, anche se gira che ti rigira i nomi sono sempre quelli.
    Però ora che mi ci fai pensare c’è una giovane donna che però non appartiene proprio al mondo make up in senso stretto…oddio non so come spiegarmi senza fare nomi eheh comunque diciamo che è una piuttosto schietta e che non si fa a problemi a parlarne, anzi. Non è una misteriosa diciamo 😀
    Ciao!

  191. Beh, c’è poco da scherzare coi nei, meglio toglierne uno in più che uno in meno… Quello che poi diventa un tumore!

  192. Io penso che il troppo stroppia. A me sta bene la chirurgia estetica se fatta per un motivo serio(es:rifarsi il seno perchè si ha avuto un tumore, oppure rifarsi il naso perchè si ha avuto un incidente) ma penso che non si possa essere perfetti perciò mi tengo il mio naso a patata(e ora che sono raffreddata ho tutto il naso rosso e sembro rudolph la renna di babbo natale). in più magari queste attrici non avranno le rughe ma secondo me spesso mettono più anni di quelli che hanno.

  193. Sono completamente d’accordo con te! Anche perchè non è il ritocchino dal chirurgo che fa sembrare una donna bella, anzi!!!
    Comunque sia, da ragazzina d’oggi, non credo che sia vero quello che hai detto, personalmente non mi piace la chirurgia plastica (ovviamente se avessi qualche serio problema potrei prenderla in considerazione) e se volessi cercare di assomigliare a qualche “diva” per il suo aspetto, è più facile che guardi il corpo che non il volto.

  194. Ciao Francy, mi sono espressa male e me ne scuso, non volevo assolutamente generalizzare! 🙂 Lo so che ci sono ragazze di oggi in gamba e con la testa sulle spalle! e so che in parecchie non considerano certamente la chirurgia estetica con superficialità, intendevo dire che, con questa esposizione mediatica continua di soubrette ritoccate, si vedono anche ragazze molto giovani entrare nel circolo della chirurgia estetica…purtroppo conosco più di qualche 20enne che si è già rifatta il seno o la liposuzione alle cosce… questa cosa 25 anni fa capitava davvero molto raramente.
    un abbraccio! 🙂

  195. Probabile che lui sia stato un figo pazzesco, così tanto da meravigliarsi vedendo sua figlia così brutta ihihihi
    Comunque, scherzi a parte, trovo più plausibile quello che hai detto tu.

  196. ricordo quella volta che ho visto un servizio in tv sul lifting facciale…mi ricordo che ti tagliano letteralmente in orizzontale dove iniziano i capelli…e tirano in su la pelle…DA FILM HORROR..io posso capire quelle persone che hanno un naso alla Dante,o che hanno due orecchie stile Dumbo…allora si!se la chirurgia serve a colmare un vero disagio psicologico,allora ben venga…ma ste donne che si fanno ste labbra a canotto(ma poi,sono così belle?le labbra carnose sono belle,ma non quelle a canotto..perde la meravigliosa forma della bocca così…) o che si fanno una sesta di reggiseno…c’è…bo..io lo ammetto,mi piacerebbe fare la riduzione di fianchi e cosce..perchè proprio non ne posso più…ma se davvero ne avessi l’occasione e, soprattutto,la possibilità,non lo farei…piuttosto mi faccio tre anni di palestra…ma per il resto…w la bellezza naturale…e le labbra rese più carnose col trucco;)

  197. Non sono nè contro nè a favore. Ognuno è libero di fare quello che meglio crede…però io non mi farei mai un lifting o altre operazioni di plastica solo per correggere le rughe o altro (nonostante queste rughette mi diano un pò fastidio….ma dicono che sia la saggezza che fa capolino ….ahahah). Inoltre la maggior parte delle attrici/attori o personaggi famosi che si fanno il lifting alla fine diventano orribili….sono tutti tirati…bruttissimi. (vedi michael douglas e Melanie Griffith e che dire di Cher?). Bisognerebbe avere il coraggio di invecchiare con dignità. 🙂

  198. Io sono completamente d accordo con te! La chirurgia plastica è una cosa favolosa ma credo si debba usare solo in casi gravi e non per motivi così futili!! Io credo che tutte queste donne rifatte siano tutt’ altro che belle!!
    Io personalmente per la paura che ho non mi sognerei minimamente di farmi alcun tipo di operazione… ho “paura” di uno stupido vaccino, figuriamoci di farmi un ritocchino!! XD

  199. Io penso che la chirurgia estetica debba essere usata solo per CURARE inestetismi troppo visibili che non portano solo problemi all’autostima ma al fisico in generale, come ad esempio un seno troppo grosso che porta problemi alla schiena, un setto nasale deviato che impedisce di respirare bene..per queste cose la reputo anche necessaria. Però per tutto il resto per me è proprio inutile!! Vedere le donne tutte uguali, con le labbra uguali, con le guanciotte uguali, con i seni uguali mi fa una tristezza!! Sembrano prive di ogni personalità! e poi io non rischierei mai e poi mai un’operazione che comporta, seppur in minima parte, dei rischi solo per apparire!

    Sarò all’antica ma le mie rughette e le mie imperfezioni mi piacciono così come sono! io sono così..e non sono unica con tutti i miei difetti e i miei pregi! mi va bene così! Poi ovviamente ognuno può fare col proprio corpo ciò che crede! io preferisco farmi una vacanza piuttosto che spendere i soldi dal chirurgo estetico!

  200. A me piacerebbe una chirurgia che avrebbe la capacità di risultare molto naturale sul viso ma siccome è molto molto difficile e in questo caso i chirurghi estetici sono paragonabili ai parrucchieri ( credo che molte di noi hanno presente quando si dice al proprio parrucchiere di voler tagliare solo 1/2 cm di punte e ci si ritrova quasi con un cascetto XD, allo stesso modo i chirurghi estetici esagerano sempre ) hanno una metro diverso dal resto del mondo >.< è proprio per questo che ancora non sono ricorsa alla chirurgia perché vorrei giusto dare quel tocco in piu ma ad oggi credo che il rischio sia troppo grande.
    Ovviamente a favore della chirurgia a come si dice " il troppo stroppia " SEMPRE!

  201. Secondo i canoni di bellezza contemporanei non sono certo perfetta: le mie curve sono decisamente generose, ho il naso lungo, le lentiggini gli occhi a palla, il 43 di piede e sono più alta dell 90% degli uomini che conosco! Eppure il mio fidanzato mi trova perfetta e soprattutto io mi trovo perfetta, tanto che ogni volta che, come ogni donna sulla terra, mi viene voglia di mettermi a dieta, smetto sempre prima del previsto perchè tutto sommato mi piaccio cosi. Il mio naso lungo mi fa assomigliare a mia madre e non lo cambierei per niente al mondo! Non riesco a fare a meno di pensare che chi dal principio non riesce ad amare il proprio corpo, difficilmente ci riuscirà grazie ad un’operazione chirurgica, ma dopo un po’ di tempo tornerà a sentirsi inadeguato…è un problema da risolvere nella propria testa, certo, ma non in senso chirurgico.

  202. Anche io sono d’accordo con te. Il ritocchino x un brutto difetto, una ragazza che ha zero seno… o anche qualche trattamento anti-invecchiamento, x me ci possono stare. L’importante è non esagerare nelle proporzioni, cosa che ultimamente le dive fanno tutte! Un seno troppo grande è volgare e sproporzionato (e con gli anni ti spacca la schiena!), le labbra a canotto, idem! Volgarissime! La pelle tirata come se non ci fosse un domani, non ti fa sembrare più giovane, ma un alieno! La liposuzione ok, ma non sostituisce la dieta o l’attività fisica, e anche quella è pericolosa dopo una certa quantità aspirata… Io oltretutto sono infermiera, ho visto anche certi interventi estetici, e bisogna ricordare anche l’aspetto “salutistico” della cosa e non solo quello esteriore. Un intervento non è del tutto privo di rischi e può essere doloroso. Stressare il nostro corpo per bazzecole, mi pare una cosa sbagliata… Per primi certi medici dovrebbero avanzare delle obiezioni ad eseguire certi abomini, ma vabbè, qua si apre un altro lungo capitolo!…
    Il migliorarsi, il curarsi, aiutare il corpo ad invecchiare più lentamente… sono tutte cose che vanno benissimo! Ma NO il diventare donne di silicone o stravolgere la nostra fisionomia!!

  203. Io non condivido l’idea della chirurgia plastica perchè per me bisogna attettarsi così come siamo con i nostri difetti. Se poi però diventa motivo di grave insicurezza allora va bene 🙂

  204. PS: Non mi ritengo bella anzi, sono l’eterna indecisa con bassa autostima, ma piuttosto che assomigliare alla Marini, alla Parietti, alla Moric… mi chiudo in casa!! Su questo sono sicura!! 🙂

  205. Quoto Elisa. É vero. Sia chiaro che io per ora non mi lamento,ma non mi lamento solo perché la mia situazione adesso va ancora più che bene. Però conosco donne.. più mature che non sono così felici di invecchiare, o per lo meno non di avere tante rughe e di vedere che l’ovale del viso che avevano ben delineato fino a qualche tempo fa,ora non é più così. Lo vedo ultimamente anche nella mia mamma purtroppo e mi fa ‘soffrire vedere che lei si vede e sente così male. Premetto che mia madre non andrebbe mai da un chirurgo.. primo perché ha paura degli ospedali e poi non se lo può permettere, (perché ricordiamo anche questo:bisogna poterselo permettere !) Lei ha 56 anni e oltre al fattore età che le aveva dato già una bella “botta” negli ultimi anni ha perso diversi kg e questo ha peggiorato la situazione . Nonostante abbia messo e mette creme, la situazione é quella che é . E mia madre NON é sicuramente contenta di invecchiare. Che poi pensando anche al discorso creme …. mettile che aiutano, prevenire é sicuramente meglio… mi ricorderò sempre quello che mi disse anni fa’una professoressa di bio chimica sul fatto che tutte le creme in generale non fanno proprio una cippa specie dopo una certa età ,mi spiegava che sono solo un concentrato di lipidi che possono aiutare più o meno ad idratare la pelle,ma che specie dopo una certa età quando nascono rughe più importanti e profonde… te le tieni, non c’è crema che faccia miracoli .
    Anche la citata Claudia Cardinale comunque ultimamente ha ceduto ad una leggere ritoccatina , prima era davvero stra piena di rughe, adesso sulle guance ne ha un po’ di meno…evidentemente nonostante il suo grande fascino ha sentito anche lei il bisogno di alleggerirsi un po’ …. per cui ripeto, le donne di una certa non so quanto siano felici o accettano serenamente di invecchiare.

  206. Io continuo a chiedermi come mai ricorrano alla chirurgia estetica per diventare brutte perché così rifatte sono brutte, mah? Non riesco a capire.
    Comunque sì alla chirurgia estetica quando serve ed è un miracolo quello che riescono a fare alcuni medici per ricostruire visi, seni o altro dopo malattie e incidenti.
    Ognuno poi è giusto che faccia quello che si sente di fare.
    Ciao a tutti.
    Bacio a Mimi

  207. Del tutto daccordo con te e con alcuni commenti qui sotto, ho il gibbo del naso secondo me abbastanza evidente, anche se qualcuno mi ha detto che non ci aveva fatto caso prima che glielo dicessi o altri addirittura che non ci fanno caso. Non so, ma tengo molto all’aspetto fisico, e questo mio difetto mi demotiva più di qualsiasi altra cosa. Nonappena riuscirò ad avere soldi miei, vedrò di riparare. Ovviamente, non ricorro direttamente alla chirurgia plastica, ma semplicemente si lima l’osso e si toglie la cartilagine in più, il resto e tutto mio 🙂 Mio padre mi ha persino detto che se potrà e se io vorrò farlo mi aiuterà coi soldi, perche nemmeno a lui piace e se voglio farà di tutto per fare qualcosa!
    Keep strong!

  208. Ornella Muti, esempio di mostro creato dal chirurgo. E pensare che era così bella…… Alba Parietti, deturpata dal silicone sulle labbra, quelle col buchino, fra le quali manca Mara Venier e Roberto Cavalli, oltre al cantante(?) Scialpi e la Marta Marzotto!…… Per non parlare di un capezzolo della Brilli, sotto l’ascella!:(! Sono fortunata, ringrazio i miei genitori se a 18 anni ne dimostravo 13 ed ora, alla soglia dei 50, me ne danno 40!

  209. Ma la cosa incredibile è che abbia riesumato Katia Noventa, io credevo si fosse fatta ibernare eheh
    Se posso…aggiungo alla lista Alessia Fabiani!

  210. Grazie Emily! 🙂 Lo spero tanto anch’io, ma da un lato penso che sono stata molto fortunata visto che di questo mio problema non se ne accorge nessuno, e avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi.

  211. Ciao Clio! Io sono favorevole alla chirurgia estetica solo se non si esagera e se si ricorre ad essa per gravi problemi (fisici o anche psicologi!)
    Io da piccola (avevo 7 anni) ho sbattuto contro un palo e mi sono rotta il naso (il setto nasale, per intenderci) e non sono riuscita più a respirare bene da quel giorno. In più il naso, da piccolo e dritto, mi si è storto talmente tanto che mi vergognavo ad andare in giro.
    Pensavo che ogni persona che incontravo guardasse solo il mio naso e la mia autostima (già scarsa di suo) se n’è proprio andata. Della serie “Bye bye baby!”. Non volevo uscire di casa il pomeriggio, andavo a scuola poi mi chiudevo in casa. Uscire era proprio un’agonia, proprio per il fattore “naso”.
    Sembrerà stupido, ma avevo un complesso psicologico e nessuno mi poteva aiutare, non ci riuscivano.
    Premettendo che io ho paura degli aghi, di fare punture, analisi del sangue, vedere il sangue mi fa tremendamente paura, a 14 anni ho cominciato a chiedere ai miei genitori di operarmi per aggiustare il setto nasale e, con l’occasione, anche la gobba storta che mi si era creata. Hanno sempre detto: “Quando avrai 18 anni potrai fare quello che vorrai, per adesso sei troppo piccola”.
    L’anno scorso però ho avuto proprio una crisi e, a luglio, a quasi 18 anni, mi sono potuta operare.
    Da quel giorno, nonostante il dolore, il gonfiore, il non poter prendere il sole per un anno e mezzo, per la prima volta mi sentii bene e mi opererei di nuovo anche oggi!
    Non mi sento una bellezza, ma sono in pace con me stessa e ho acquistato più sicurezza. Ora cammino a testa alta, schiena dritta e con un bel SORRISO, cosa che non avevo mai fatto!
    Scusate il poema, ma questo per dirvi che a volte non è solamente una questione di bellezza il ricorrere alla chirurgia estetica, ci sono anche persone (come me) non si sentivano a posto con loro stesse e avevano grandi problemi psicologi.
    Un bacio Clio! 🙂

  212. Cara simsy, ti capisco meglio di quanto possa immaginare. Per tua madre intendo.
    Delle creme non sapevo. Io spero veramente che un qualcosa facciano sennò oh, mi spalmo in faccia l’illusione, male non farà eheh
    Un abbraccio forte a mamma (e a te) 🙂

  213. Aaaahhh!! La Muti!! Nemmeno io l’avevo riconosciuta!! Terribile… e pensare che era proprio bellabella secondo me…

  214. Cara Clio anche io la penso come te, se c’è un qualcosa che viene vissuto male allora la chirurgia va bane ma l’eccesso è troppo!!!!!

  215. Siamo una congrega di ragazzine, io vado per i 43! Fiere delle nostre fascinose rughette e delle labbra VERE!!! 🙂 La Muti era bellissima… ora è un mostro. Dovrebbero prendere esempio da Virna Lisi o dalla Sandrelli!

  216. Grazie Fia ! É sempre bello leggere che c’é capisce… cosa intendi. 🙂 sei sempre tanto carina! E comunque mi sa che siamo in molte a … spalmarci d’illusione,forse poi è proprio quella che ci fa’”vedere”qualche cambiamento allo specchio… tipo effetto placebo!! 🙂 🙂 🙂

  217. certo che puoi! chi più ne ha più ne metta!!! cmq ho capito a chi vogliono assomigliare…al pesce pipistrello a labbra rosse! incredibile!
    mi sembra giusto ricordare anche Francesca Neri, che un giorno ha pensato “sono bella, ricca e brava, cosa posso fare…ah certo mi deturpo la faccia!” ottima idea Frà!

  218. io non sono contraria alla chirurgia ma all’accanimento, all’esagerazione! un naso rifatto o un “lifting” al seno (non so bene come si chiama) non mi disturba ma gonfiarsi le labbra o peggio gli zigomi sono cose che non mi piacciono proprio!!! Vogliono sembrare più belli (perché anche gli uomini lo fanno, vedi Claudio Baglioni) ma in realtà si trasformano in veri e propri mostri! Mah!!!

  219. In questo caso condivido il tuo pensiero al 200%…riflettevo su queste cose proprio una settimana fa, prima di aprire il mio blog: ho raccolto i miei pensieri nei primo post “manifesto”, affiancando all’argomento della chirurgia quello dei problemi sociali che questa distorsione dell’idea di bellezza provoca. Se ti interessa vieni a leggerlo, inutile dire che sarebbe l’onore più grande 🙂

    http://vanitiesultimateguide.blogspot.it/2014/01/vanities-20-manifesto.html

  220. PS: a giugno esce la nuova collezione limitata di Mac dedicata a kelly osbourne e a sua madre. Mmm chissà come sarà *

  221. Sono contraria alla chirurgia estetica per i capricci, penso che sia più sano accettarsi e volersi bene x come si è. Per le situazioni più serie non ho niente in contrario. Ho sempre avuto il problema del seno grosso, odio essere guardata per quello e non per la persona che sono, dò più valore all’essere che all’apparire. L’esempio per le giovani dovrebbero essere persone di talento, intelligenza e buoni valori, non le soubrette… che magari sono brave persone ma non è questo che si vede di loro.

  222. Sn d accordo.se s ha qualke probl je crea disagi e complessi nella vita posso appoggiare ma fare cose esagerate ke poi in fin dei conti t sfigurano il viso e nn sembri men piu tu….proprio no!! Come s fa ad and sotto i ferri x farsi un seno enorme ke poi nn sta nem bene e t complica la vita? Io ho una 4 abbondante e se fosse x me una taglia la regalerei se fosse semplice possib e indolore….!!!

  223. se devo dirlo io non sono completamente contro….certo se ne vedono di tutti colori in tv…gente veramente troppo ossessionata e a mio parere diventata inguardabile dopo TROPPI interventi…però,per un piccolo ritocchino, non esagerato, non è malvagio ricorrere alla chirurgia…per me poi ognuno è libero di fare ciò che vuole!! XDXD

  224. ma grazie a te, mi fai imbarassssare…tutta rossa io! Provo sempre a sdrammatizzare la vita, anche perché tendenzialmente sono una darkettona incazzosa (così mi definiscono gli amici) e se mi lasciassi andare alla malinconia sarei alla canna del gas! A parte gli scherzi sono contenta se faccio sorridere qualcuno, almeno una cosa buona nell’arco di una giornata la faccio!!!

  225. Vorrei aggiungere che le rughe non sono solo uno “sfregio” del tempo sul nostro corpo, ma sono una parte importantissima di noi! Non dimostrano la nostra maturità solo con la loro presenza, ma anche tramite il modo in cui noi stesse ci approcciamo a loro. L’insegnamento è: accettiamo di avere un corpo materiale soggetto all’usura del tempo, e mostriamo come possiamo essere superiori allo scorrere del tempo stesso. Se vogliamo possiamo anche dire una banalità e tirare fuori che “la bellezza viene da dentro”: è proprio così, la bellezza è data dalla nostra capacità di essere in sintonia con noi stesse e con il nostro corpo, di accettarne i pregi e i difetti proprio come facciamo con le persone che amiamo. Quando pensiamo che una figlia, un’amica, un marito possano fare ricorso alla chirurgia estetica per motivi futili, di vanità etc. ci viene da rabbrividire…perchè dovremmo usare un metro di giudizio differente nei nostri confronti? Non sono contraria per principio, non fraintendetemi…il discorso è più ampio: chi dice di volerlo fare per questioni di autostima dovrebbe fermarsi a pensare un attimo e chiedersi cosa l’ha portata a questi problemi e perchè. Consideriamo belle e femminili molte donne diverse tra loro e sono portatrici di una vasta gamma di difetti, gli stessi che vediamo allo specchio ogni mattina. Se mi apprezzo esteticamente è perchè c’è qualcuno che mi apprezza ogni giorno in qualunque modo sia truccata, vestita, acconciata, e il suo giudizio per me conta più di quello di tutti gli altri messi insieme. se c’è anche solo una persona al mondo che vi ama sinceramente come siete allora vale la pena di rimanere voi stesse.
    Scusate il poema 🙂

  226. Come già anche detto da voi, non sono contraria alla chirurgia plastica ma alle esagerazioni! Io sono in lista di attesa per una riduzione del seno ho una sesta abbondante, da me sempre odiata, che mi porta una cifosi alla schiena e non vedo l’ora di farlo..quindi fatico a capire le donne che si riempiono di siliconi per gonfiarsi.. L’unica cosa che mi piace, se fatta bene e senza esagerare, sono due belle labbra carnose..però a vedere quante sosia di nonna papera ci sono con la bocca siliconata meglio un po’ di burrocacao lucido e via pedalare!

  227. La penso proprio come te Clio! Io penso che per motivi validi, come seri problemi di salute(respiratori) o di autostima, la chirurgia,di riparazione ovviamente, vada bene..Ma se una ragazza si sveglia con la voglia di un seno più grande di due taglie..Direi che non ci siamo proprio. Ho molta paura della chirurgia, ma se non ne avessi,penso che avrei fatto un minimo intervento al seno, poichè non mi sono mai sentita a mio agio con il mio seno piccolo(avrei desiderato anche una mezza taglia in più per non avere tanti problemi solo per quel particolare)! Mi dispiace tantissimo vedere bellezze come Nina Moric, che si sono rovinate, mi fa ridere come Francesca Cipriani sia andata gonfiandosi sempre di più, e mi impressiona il cambiamento di Valeria Marini! :O 😉

  228. Ciao clio… io sono una di quelle ragazzine giovanissime che avrà un intervento di chirurgia estetica regalato da mamma e papà… è stata una promessa fatta anni fa e che si sta per avverare, per anni ho sofferto e continuo a soffrire e a sentirmi diversa a causa del mio naso, che mi fa sentire goffa e mi rende impacciata… sono piena di difetti ma una cosa è avere un difetto e una cosa è avere un complesso… ho passato anni a sentirmi a disagio per una cosa che non mi sono voluta io ed è arrivato il momento di dire basta… certo ci sono cose peggiori del mio nasone ma affronterò l’operazione sapendo a cosa vado incontro e non ci vedo niente di male… (continuo…)

  229. … mi affiderò ad un professionista e ho avuto anni per rifletterci, molte volte si fanno cose più rischiose per un attimo o qualche ora di divertimento senza pensare alle conseguenze e fanno meno scandalo e vengono condannate meno del mio nasone rifatto a 20 anni… mi cambierà tutto il viso, ma non mi mancheranno questi anni buttati a vergognarmi davanti ad uno specchio!!!

  230. Ciao Clio…che dire…effettivamente quando ci si guarda intorno siamo tutte “normali… poi accendi la tv sfogli qualche giornale, clicchi qualche sito e ti vedi ” la perfezione” che t porta a pensare 《bhe quasi quasi un pensierino 》… poi continui a navigare, cambi canale, prendi un altro giornale, e ti rendi conto di quanto quelle stesse donne fossero molto più belle e VERE prima! E da lì trovi quella autostima! Quel colpo di genio ( diciamocelo) che ti dice 《 ma chi te lo fa fare ?》 . Vedendo alcune trasmissioni su interventi chirurgici, mi rendo conto che c’ è chi ne ha davvero bisogno, ma per difetti, traumi, deformati. Quindi sono per gli interventi per cos importanti, non per essere un’ altra persona. Anch’io ho 2 parti del mi corpo che non amo alla follia, ma con gli anni e l’ esperienza ho imparato e capito che a volt siamo noi che vediamo difetti dove in realtà non c’ è né! Anzi quelli che noi vediamo difetti, a qualcun altro piace! Se non siamo noi a lamentarci di un qualcosa, magari il vostro interlocutore non se ne accorge nemmeno! Donne valorizzatevi ed amatevi i più! Bacione Clio!

  231. Sono favorevole alla chirurgia plastica, assolutamente, ma non quando si esagera e si perde la propria identità fisica…labbra a canotto e zigomi enormi sono assolutamente OUT!

  232. riguardo i commenti sui genitori che regalano un operazione ai figli come se fosse uno smartphone pensovche molte volte si debba saper bilanciare: dopo anni passati a vedermi soffrire per il mio aspetto i miei genitori hanno deciso di regalarmi l’intervento… e ripeto ho avuto anni e anni per decidere se farlo o meno,. soffro per questa cosa da quand’ero piccola.. che devo fare, aspettare ancora e rovinarmi questi anni non piacendomi mai? In fin dei conti chiedo un naso decente che si bilanci con il mio viso, non sono andata a chiedere il naso di Angelina Jolie per somigliare a lei… non sono andata a chiedere una 6a di seno per essere notata ai casting del grande fratello… sono una semplicissima ragazza con la testa sulle spalle che ha un problema e vuole togliersi questi chiodo fisso… so che mi sto mettendo sotto i ferri ma l’ha capito mia mamma che sotto i ferri c’è finita per un brutto tumore e lo accetta… che io mi metto sotto i ferri per potermi guardare allo specchio e non trovarmi fra 20 anni sempre uguale e non essermi goduta la mia spensieratezza… mi metto sotto i ferri per una nuova vita non per uno smartphone, io mai mi sognerei di chiedere ai miei genitori un cellulare di 700 euro, e voi pensate che sia il male minore e sia meno grave.. il mondo è bello perché è vario!!

  233. Le donne mature ricorrono alla chirurgia per spianare le rughe e, di conseguenza, sembrare più giovani;le ragazzine vogliono essere sexy ed accattivanti come Belen,la Blasi ecc. e ritengono la chirurgia la soluzione più valida. Ma cosa c’è di sbagliato nel viversi la propria età in maniera spensierata,senza l’ansia delle rughe o delle forme troppo o troppo poco morbide?Dov’è finita la libertà di essere sè stessi,con i propri pregi ma soprattutto con i propri difetti?E ancora,perché si sente parlare di genitori che regalano interventi chirurgici alle figlie adolescenti, scontente del proprio aspetto?Che fine fa il loro ruolo?Sembra quasi un premio di consolazione. Io penso che sia importante far capire a tutti,alle ragazzine in primis,che la chirurgia non è la soluzione alle proprie incertezze. Nessuno dice che sia sempre facile amare il proprio corpo con i suoi difetti,ma anche questi ci rendono unici. Io stessa non amo tutto di me, ma non mi sognerei mai di trasformarmi in ciò che la società impone come modello estetico di riferimento. Più mi guardo intorno e più mi rendo conto di come sia triste che le adolescenti di oggi, anziché godersi la spensieratezza della loro età, si struggano per qualche chiletto in più o perché non hanno il lato b alla Kim Kardashian e di come sia bizzarro il tentativo delle donne più mature di sembrare delle ragazzine..amiamoci per come siamo 🙂 Gran bel post Clio 🙂

  234. Avete notato che splendore di ciglia (finte…?) ha la modella con la cuffia e i segni della matita dermica sul viso?
    Spettacolari…!

  235. Sono pienamente d’accordo.. ormai c’è un appiattimento totale’ un annullamento delle differenze somatiche, di quei “difetti” che rendono una persona unica. Non sono totalmente contraria alla chirurgia… ci sono dei casi in cui è utile, ma non capisco perchè delle donne stupende debbano deturpare il proprio viso o il proprio corpo solo perché non accettano lo scorrere del tempo. Io ho una prima scarsa ma non mi sognerei mai di farmi un’operazione per avere un seno più grande. Mi bastano il reggiseno e la maglietta giusta per dare l’effetto ottico di una seconda eheheheh 🙂 Per concludere vorrei solo citare una donna che con le sue rughe affascina ancora tutti noi: Virna Lisi. Non ho bisogno di aggiungere altro 🙂

  236. Ciao ragazze, dunque è necessaria una premessa: io sono nonna, quindi decisamente…ehm matura, e come tale qualche ritocchino l’ho fatto. Una blefaroplastica mi ha rinfrescato lo sguardo, e ogni 8-10 mesi un po’ di ialuronico rende meno evidenti le rughe naso-labiali. Con tutto cio’ non ho l’aria rifatta, se non lo dico nessuno si accorge dei ritocchi; il perché è semplice, ho la fortuna di aver trovato un chirurgo non solo bravo ma di buon gusto e onesto, che si rifiuta di fare ritocchi superflui, e in prima istanza scoraggia anziché spingere la paziente a fare sempre di più (come sicuramente fanno i chirurghi delle stelle). Premesso tutto questo, trovo assurdo che una teen ager pensi a rifarsi il seno o farsi la lipo solo per somigliare al falso standard di bellezza che i media ci impongono; si è completamente smarrito il concetto di sensualità, che ha fatto di alcune dive del passato immortali sex-symbol. Marlene Dietrich aveva un brutto seno, Rita Hayworth non aveva più di una terza misura,per non parlare di Audrey Hepburn o Grace Kelly, e in genere prima del boom delle “maggiorate”, negli anni cinquanta, nessuno pensava che per essere belle si dovesse essere confuse con una centrale del latte, il sex appeal era un quid fatto di bellezza, espressività e personalità, doti che ora sembrano difficilissime da coniugare!

  237. Ciao Clio! io sono pienamente d’accordo con te, mi hai tolto le parole di bocca!!! Io sono contro la chirurgia per quanto concerne questo accanimento di ricerca della perfetta bellezza a tutti i costi, andando contro natura, e spesse volte, ritrovandosi deformate per uso improprio (perchè una volta che si inizia non si smette più, tiriamo di qua, nasino bruttino, zigomino che non si vede, rughettina bruttina) o a causa di chirurghi negati! Sono invece pro per quanto riguarda quei problemi gravi, cicatrici che intaccano profondamente l’autostima, interventi che lasciano segni evidenti e via di seguito su questa scia. Io credo che per essere più belle esiste il trucco! Non bisogna cambiare noi stesse per i parametri che questi “falsi modelli” ci insegnano in tv, torniamo ai veri valori della vita! C’è chi muore di fare o rimane sfreggiato a vita a causa di incidenti molto gravi, e chi invece si ritrova “troppi soldi” li va a spendere per sfreggiarsi da solo!!!

  238. Ciao Clio!
    per quel che mi riguarda, non sono contraria alla chirurgia plastica in senso assoluto: se un intervento può risolvere un inestetismo che provoca imbarazzo o che impedisce alla persona di vivere una vita normale e serena, ben venga!! Però non mi piace tutto questo ricorso alla chirurgia solo per paura di invecchiare o delle imperfezioni: un viso rifatto SI VEDE! A mio avviso le imperfezioni sono ciò che ci rende unici, perciò non mi pare logico rinunciarvi. Tanto più che quando vedi un viso rifatto pensi “tutta plastica!” e non “Che bel viso!”. Trovo detestabili, poi, i visi così tirati da essere paralizzati: perdi le rughe, ma anche l’espressività!!! Certo, in certi casi un ritocchino può aiutare (penso a palpebre molto pesanti che vengono sollevate con la chirurgia), ma purtroppo la maggior parte delle donne si fa prendere la mano!!! Se parliamo del ritocco delle labbra, poi…riesce PUNTUALMENTE male: le labbra sono gonfie, con quel ridicolo buchino finto e sembrano sempre sul punto di esplodere. Secondo me è molto meglio abbellirsi con il trucco. Preferisco una persona che dimostra la sua età ma ha un bel sorriso stampato sulle labbra (si sa che il sorriso abbellisce subito e rende più affascinanti), un vestito e un trucco o una pettinatura che la valorizzano!
    Certo, la mia opinione è personale e non assoluta e non critico chi si ritocca per sentirsi più bello, ma secondo me bisogna stare attenti a non esagerare per non sembrare finti o peggio ritrovarsi con degli interventi finiti male!

  239. Io penso che la chirurgia estetica, se usata nel giusto modo e nelle giuste proporzioni, sia una soluzione davvero incredibile e molto utile. Non deve però stravolgere l’armonia del corpo, né i tratti naturali, ma solo correggere dei difetti che con gli anni magari si accentuano. E’ logico che se uno/a nasce già con dei lineamenti pressocché perfetti non ne abbia bisogno, ma anche alcune tra le belle che vediamo in tv avevano i loro difetti.. Se si ricorre alla chirurgia per migliorarsi, rispettando sempre la propria natura, perché no?? :))))
    Sarebbe bello fare lo stesso post citando alcuni casi di donne/uomini che hanno fatto ricorso alla chirurgia e il risultato è stato molto positivo…
    Non so, mi viene in mente Barbara D’Urso (criticabile per i programmi, ecc) ma la blefaroplastica l’ha migliorata eccome!!! (a 30 anni sembrava più sciupata di adesso che ne ha oltre 50!)
    Oppure Virna Lisi, una donna che sta invecchiando (non credo tutta “in modo naturale”) in maniera divina! Ma resta sempre strepitosa! Al contrario di Sophia Loren, che ormai somiglia a Moira Orfei per come si concia…
    E tanti altri casi in cui la chirurgia estetica è stata usata nelle giuste dosi e ha avuto un risultato molto positivo… :))) Pensaci Clio!

  240. Non penso siano finte sai..anch’io ce le ho così molto folte e se uso il piegaciglia sembra che ho gia su il mascara o le ciglia finte..

  241. io la penso come te Clio, la chirurgia plastica serve solo a chi ha veramente problemi estetici seri che creano un complesso forte…per il resto, le donne son tutte belle così come sono e c’è il trucco che ci può aiutare!

  242. E’ vero, Virna Lisi è splendida ancora oggi! La Muti era una delle più belle attrici italiane, oggi non si può guardare…sembra la donna gatto! Spaventosa!

  243. oddio poi quella foto di nina moric è impressionante?? ma ve la ricordate com’era nel primo video dove l’abbiamo vista con ricky martin? non mi ricordo nemmeno il titolo della canzone…e vogliamo parlare di nicole kidman?? era la donna più bella del mondo prima di stravolgersi il viso….

  244. Io sono terrorizzata dagli aghi e dai “taglia e cuci” in generale, l’unico chirurgo che mi ha messo le mani addosso è stato quello che mi ha cucita dopo un incidente e quello che mi ha cucita dopo l’estrazione del dente del giudizio..!!Non demonizzo la chirurgia plastica in quanto ci sono persone che vi ricorrono per problemi di salute (vedi chi ha il setto nasale deviato). La chirurgia plastica secondo me dovrebbe essere correttiva in maniera costruttiva, “Vivo meglio con me stessa e anche se non voglio dirlo, nessuno se ne accorge perché mi ha migliorata ma non in maniera stravolgente!!”. Considero veramente ridicole le celebrities che più che persone sembrano Barbie mal riuscite (che sia per accanimento loro o per i medici sanguisughe che consigliano interventi indecenti per poter spillare soldi) e magari dopo anni si pentono e cercano di tornare indietro con scarsi risultati. Delle donne veramente bellissime si sono fatte operazioni non necessarie che anziché abbellirle le hanno abbruttite e quando le vedo in televisione terrorizzate nel ridere per paura che da un momento all’altro cada loro “l’impalcatura” mi chiedo cosa passi in quel momento nella loro mente; il non essere più libere di ridere o anche solo sorridere per qualche ruga in meno..!!!!Quando è scientificamente provato che ridere fa bene alla salute..e allora ragazze sorridiamo che comunque, anche quando saremo anziane, agli occhi delle persone che ci amano saremo come sempre più belle che mai!!! 😀

  245. Secondo me sono deformate!!! Nina poi è la peggio… È diventata brutta.. E non lo era affatto aveva un viso così particolare completamente rovinato… Io personalmente credo che si ci deve accettare come siamo… Poi ovviamente se proprio c’è qualcuno che vede la righe tra e nn la sopporta… Posso capire… Ma personalmente credo che nn lo farei mai… Non solo perché credo che ci dobbiamo apprezzare così come siamo ma perché sono come hai detto metodi costosi, oramai le ragazzine già a 18 anni ci pensano.. E io sono convinta che si perda di vista la vita!!! Ci sono persone che muoiano di fame e gente che spende migliori sulla chirurgia… Per me è inaccettabile… A tutto c’è un limite…

  246. Ciao ragazze a proposito di questo post volevo scrivere una bellissima frase di Anna Magnani al suo truccatore……..altro che chirurgia estetica!?!

  247. Ciao! Non c’è bisogno di scusarsi, non mi sono nè offesa o altro, diciamo che con il mio commento speravo di risollevare un po’ gli animi riguardo alla gioventù di oggi!
    Un bacio 🙂

  248. Condivido ogni tua parola; vado per i 44 anni e mai mi sono sentita così sicura e bella come ora. Se n’è andata l’insicurezza dei vent’anni per lasciare il posto alla consapevolezza di sè. Curo la mia pelle e il mio aspetto così come l’alimentazione ma sicuramente a mio favore gioca anche la genetica ( la mia mamma che di anni ne ha 69 ha pochissime rughe). Amo il make up, non rinuncio a mascara e rossetto anche quando non mi trucco per uscire, mi fa stare meglio; le piccole rughette sono il mio vissuto, le mie labbra vere so come valorizzarle senza sembrare ridicola. La conferma a tutto ciò me lo danno le mie figlie quando mi si avvicinano e mi sussurrano “Come sei bella mamma” e con scioltezza iniziano a swatcharsi dovunque ombretti, blush, rossetti, matite……

  249. Ciao clio! Ti ringrazio tantissimo per questi post: lavorare con il make up non significa affrontare con superficialità i problemi correlati all’immagine. E lo dimostra la delicatezza con la quale parli del tema della difficile accettazione di noi stesse, perennemente bombardate di immagini di donne perfette, irreali, che vivono in un mondo nel quale il tempo apparentemente si è fermato.

  250. Se non avessi letto i commenti non avrei MAI riconosciuto la Muti nell’immagine, ve lo assicuro. Anche le altre foto sono tremende, ma a me fondamentalmente mettono tristezza perché parlano di una grande sofferenza. Detto questo non condanno assolutamente le legittime scelte di chi decide di sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica: spesso le motivazioni “solo” estetiche nascondono serie problematiche relative al valore che una persona si autoattribuisce, la cosiddetta autostima, che è e resta uno dei parametri fondamentali dell’equilibrio della nostra esistenza e segnale inequivocabile del rapporto che abbiamo con noi stessi e di riflesso con chi ci guarda. Mi sembra che ci sia stata una deriva piuttosto dilagante a giudicare dal numero dei volti e dei corpi “ritoccati” che ci sono in giro da diversi anni a questa parte: tutti uguali, clonati nel silicone, nel botox, nelle protesi. Una grande tristezza.

  251. Ciao ragazze sono contenta che tra noi ci siano tante mie coetanee!! Anch’io la penso come Clio…preferisco tenermi le mie labbra sottili, le palpebre cadenti e le prime rughette piuttosto che finire sotto i ferri, un bacio a tutte

  252. In realtà io non capisco nemmeno bianca balti: è così bella!!! Chissenefrega del seno quando si ha quel sorriso!!

  253. E perchè degli attori tipo il protagonista di nove sett e mezzo (mi sfugge il nome scusami) ne vogliamo parlare???? Era l’uomo perfetto con quel sorriso “perverso” e ora cosa è diventato?!? Un mostro!!!

  254. Pensa che ornella muti, diventata famosa anche x quello spazietto fra i denti cosi carino e particolare, negli ultimi anni si è fatta sistemare pure quello! Sembra una bambolona ttt zigomi! Menomale che le vere dive come la loren o la lollobrigida si sono tenute le rughe, che non sono difetti!!!

  255. La chirurgia plastica fa miracoli: mi riferisco agli interventi di ricostruzione di tessuti lesionati a seguito di gravi incidenti ed ustioni. Per quanto riguarda i “ritocchini” penso che non vadano assolutamente sottovalutati dal punto di vista medico – invasivita’ e pericolosita’ degli interventi – ne dal punto di vista psicologico. Alcuni difetti e particolarita’ fisici causano complessi enormi – a volte forse immotivati, ma come si puo’ quantificare un disagio? -. Non sto sponsorizzando lifting estremi, labbra a canotto, ne’ seni di plastica, ma credo che ognuno di noi purtroppo veda allo specchio cio’ che vuole vedere e piuttosto che avvelenarsi la vita e avendone ovviamente le possibilita’ economiche ritengo che non ci sia nulla di male a ricorrere alla liposuzione o alla mastoplastica. L’ideale sarebbe accettare i propri difetti, l’invecchiamento, i segni del tempo, ma siamo umani e non ci accontentiamo mai.

  256. Non penso che siano le attrici ad andare da chirurghi poco preparati, anche perchè con tutti i soldi che hanno si potrebbero permettere i migliori! L’effetto innaturale, finto e volgare sono proprio loro a chiederlo! Vogliamo parlare dell’orrendo seno di Victoria Beckham? A quanto ne so è stata proprio lei a richiederlo a palloncino e con una tetta a est e una a ovest!.. E per quanto riguarda le misure sono proprio inadatte per la sua fisicità esile (spalle a parte).

    Tuttavia, secondo me, chi non si piace e non riesce ad accettarsi per così com’è potrebbe ricorrere alla chirurgia plastica.
    Ci sono molte persone che la criticano, e senza dubbio, essendo un intervento chirurgico fatto per “sfizio” e non per necessità, potrebbe essere più pericoloso di quanto spesso crediamo. Ma spesso, chi è afflitto da disagi personali ha la vista annebbiata e a volte tende a distorcere i propri difetti, per l’individuo appaiono enormi e pensa che in una società attuale, in cui tutto gira sull’apparenza, non ci sia posto per lui, non si può accettare così com’è.
    Il disagio personale e il non piacersi crea ovviamente un crollo di autostima, e l’individuo non solo ha problemi a rapportarsi con sè, ma anche con gli altri! Inoltre la bassa autostima porta al pensiero che certe difficoltà (sia fisiche che psicologiche) non si possano superare con le proprie forze, siamo inadeguati anche per noi stessi. Quindi, al dimagrimento naturale (che è impegnativo senza dubbio, ma con un po’ di volonta, palestra e dieta si possono ottenere ottimi risultati) si preferisce la liposuzione.
    Secondo me qualche ritocchino non è sbagliato, se fa sentire meglio l’individuo che si sottopone, perchè no?! Basta non esagerare, e non chiedere labbra enormi o una decima di seno.. altrimenti si rischia di non piacersi neanche dopo l’intervento..

  257. Hai ragione: è stupenda, a mio parere la più bella tra le ‘new entry’ degli ultimi anni. Però quando ha iniziato la sua carriera immagino che essere un’asse da stiro non la aiutasse molto. E pensa alle sue pubblicità: senza seno non avrebbe potuto posare per l’intimo nè fare fotografie come quelle della campagna di Signoria di Ferragamo. Il suo corpo è il suo lavoro, se manca qualcosa le serve per forza aggiungerselo. Non le serve il seno per essere bella, ma per essere una fotomodella sì, ecco (NB: se sei una celebrity di altri tipo – cantante, attrice, socialite – già ti puoi salvare, il tuo talento è un’altro, ma quando invece dei una modella…). Questo lo tollero e lo comprendo. Ma nel piccolo ci sono delle vere esagerazioni e tra le celeb anche degli errori madornali (Emmanuelle Bèart, perchè l’hai fatto, PERCHEEEEE’??).

  258. Io la penso esattamente come te Clio per quanto riguarda il bisturi se ne abusa e da qualche anno anche le ragazzine ne sono coinvolte.. Difficile da fare, lo ammetto, (nel mio piccolo io ci provo) bisognerebbe guardare a una bellezza più reale meno utopica. Per quanto riguarda i personaggi televisivi Italiani mi piace Antonella Clerici, che ha sempre lo stesso trucco, ma le sta bene.. Serena Autieri, Gabriella Pession e Clizia Fornasier sono attrici che mi piacciono molto.. In america adoro Pauley Perrete e Cote de Pablo, vorrei dirti che mi piace anche Adelaide Kane, che hai nominato nel post “sui look delle star”, che io conosco per Reign!

    Ps Volevo anche dire che la maggior parte dei miei idoli sono uomini es. Benedict Cumberbatch, Robert Downey Jr, Matthew Gray Gubler…

  259. Le trovo disgustose…basta davvero poco per coprire i piccoli inestetismi dell’età…perché deturpare così il viso/corpo? Insomma se non hai avuto un grave incidente trovo la soluzione plastica davvero terribile nei risultati.

  260. Anche io la penso come te, la chirurgia deve essere utilizzata solo se necesaria! Bisogna ricordare che è pur sempre un intervento e c’è una minima probabilità che non vada a buon fine.. quindi si è davvero disposti a mettere in pericolo se stessi e a spendere tanti soldi? Un percorso sicuramente altrettanto duro ma di gran lunga più costruttivo è l’imparare ad amare se stessi! e sinceramente penso che sia il “rimedio” da preferire 🙂

  261. In realtà quando ho scritto il commento ero un pò arrabbiata.. Mia madre è una donna premurosa che cerca di farci crescere con autostima e sicurezza.. Solo che ogni tanto ha queste uscite infelici!! Conoscendola voleva semplicemente far capire che non è contro la chirurgia se questo significa risolvere un problema che ci da davvero fastidio.. e che se ne avesse le possibilità farebbe di tutto per farmi sentire bene, anche con una liposuzione! oh.. sono due giorni che mi dice “ma come.. tu ti vedi grassa?!” XD Che donna complicata!

  262. Credo che il problema sia sempre non esagerare, ultimamente si stanno diffondendo delle tecniche non chirurgiche e che danno risultati più naturali e meno posticci e dal costo abbordabile (non è necessario essere per forza una “star” tv insomma), personalmente ho provato il rinofiller (se ne parla qui http://www.chirurgiadelnaso.it) e devo dire che sono rimasta soddisfatta: costa poco, non dà un naso rifatto e non lascia cicatrici. Il futuro della chirurgia plastica secondo me è questo.

  263. Io ero supercontraria alla chirurgia estetica, per me se madre natura ci ha fatto così un motivo c’è e bisogna accontentarsi di quello che si ha. mia sorella invece ha sempre vissuto malissimo il seno piccolo e dopo mille dubbi e indecisioni ha rifatto il seno, con un dottore molto bravo a milano (dall’antonia) e me la sono vista letteralmente rinascere. ecco questo mi ha fatto pensare, se proprio un difetto o una mancanza fisica ti fanno vivere male allora si può anche considerare un’operazione, ma solo in casi limite…

  264. sì può essere una soluzione è vero, ho letto anch’io che ormai si tende a fare delle operazioni meno importanti, senza fare la chirurgia, nel centro dove si è operata mia sorella fanno anche queste cose… certo se vuoi rifarti il seno c’è poco da fare, serve un’operazione!

  265. daccordissimo! deve essere comunque qualcosa che migliora, non che peggiora! un risultato naturale insomma

  266. Ciao ragazze,

    tengo molto a questo argomento perché fin da adolescente ho sofferto a causa di un naso aquilino per niente bello. Le prese in giro insistenti e spesso molto cattive mi hanno portata a decidere di affrontare un intervento di rinoplastica. Non è stato facile per me prendere questa decisione. Ero piena di dubbi e preoccupazioni. Non avevo l’appoggio della famiglia, che ha sempre pensato che la mia fosse solo una stupida fissazione e non un problema reale. Ho parlato con diversi chirurghi della mia città, Firenze. Solo dopo un anno di colloqui mi sono affidata ad un chirurgo fiorentino davvero capace. Parlare con lui diverse volte mi ha aiutata ad affrontare l’intervento e il post intervento con serenità. Adesso ho un naso non aquilino, rifatto, a parer mio, in modo eccellente, tenendo conto della mia fisionomia e quindi non stravolgendo i miei tratti. Trovare un chirurgo di cui potersi fidare, con cui parlare serenamente, secondo me è la questione più importante. A chi si dovesse trovare nella situazione in cui mi sono trovata io, ormai tre anni fa, consiglio vivamente di consultare questo sito: http://www.mariodini.it/ in cui sono descritti gli interventi chirurgici, i rischi e le tecniche utilizzate. Io lo trovo molto interessante e utile per chi si trovasse a voler affrontare un intervento senza avere le giuste informazioni a riguardo. La cosa più importante, ripeto, è fidarsi del proprio chirurgo, parlare chiaramente con lui, insomma, sciogliere i dubbi prima di affrontare una qualsiasi tipologia di intervento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here