Ciao ragazze!

Come ogni anno, eccoci alle porte del fatidico rientro a scuola! Per tantissimi anni della nostra vita questa data è cruciale: si torna in aula (magari in un’aula nuova!). Certo, questo non significa solo ricominciare le lezioni ma anche rivedere i propri amici o conoscerne di nuovi, incontrare tantissimi ragazzi e ragazze ogni mattina e … tutto quello che questo significa!

Per il post di oggi ho pensato a 10 consigli per poter affrontare questo nuovo anno scolastico con qualche problema in meno, almeno nel campo beauty! Tratteremo ovviamente di makeup (ma anche di capelli!) e in generale di come sentirsi al meglio pur restando adatte al contesto!

Curiose? Non vi resta che leggere il post!

Gilmore-girls-season-1-rory-CLiomakeup
Rory Gilmore di una mamma per amica in divisa per andare a scuola

Qualcuna di voi si ricorderà che già l’anno scorso vi avevo fatto una lista dei prodotti PROMOSSI e dei BOCCIATI da utilizzare a scuola. I consigli che ho deciso di darvi oggi sono invece un po’ più generali e spero che aiuteranno soprattutto le più insicure/indecise di voi!

1) Individuate il vostro stile

Schermata-2014-07-12-alle-10.59.18
Eh ragazze, anche io ci ho messo qualche annetto prima di trovare l’armonia con me stessa e decidere cosa mi stava bene … ma soprattutto, cosa mi faceva stare bene!

Questo è il consiglio più facile e insieme il più difficile. Come sapete, anche io da ragazza ho avuto proprio il problema di non avere uno stile, finendo per volermi nascondere dietro abiti poco femminili, poco colorati e che non mi donavano. Stessa cosa avviene nel beauty: non avere uno stile significa non sapere come si vuole apparire, innanzitutto a noi stesse. Il risultato è quindi quello o di seguire mode stupide di cui poi ci pentiremo oppure di volersi nascondere e basta, non riuscendo a valorizzare i nostri punti di forza.

Emma-Watson-Red-Carpet-Potter-Premiere-2010-2001-1-133510_L
Le star a tutte le età hanno stylist personali che vengono pagati per creare la loro immagine. Ma non basta se di mezzo c’è l’adolescenza, la voglia di crescere e la paura di essere ‘da meno’. Anche Emma Watson in 10 anni ha fatto strada: dal tunicone abbinato a stivali di coccodrillo e boa (a 11 anni) a una ragazza di 20anni con un carattere e uno stile invidiabile. Le comuni mortali devono fare da sè, ma sono sicura che fisico e soldi servano solo fino a un certo punto: conoscersi e trovare un equilibrio donano più di mille scarpe di lusso!

Per uscire da questa situazione bisogna essere un po’ più sicure di sè (e sappiamo che per le teenager non è sempre facile) e… divertirsi. Sì ragazze, bisogna prendere la faccenda un po’ meno sul serio e giocare anche con stili diversi, all’inizio, per capire qual è il nostro personale. Non è necessario attaccarsi addosso delle etichette, ma basta conoscere cosa ci fa sentire bene con noi stesse e fa sì che guardandoci allo specchio possiamo dire: ecco questa sono io!

clio-maschera
eheheheh, beh sono io anche questa! :-D

A mio parere va benissimo ispirarsi a persone reali che ci piacciono o a personaggi in cui ci identifichiamo (in film, telefilm, libri, ecc ecc), le stesse case di moda/aziende cosmetiche lo fanno in continuazione per le loro collezioni!! Basta mantere sempre la nostra unicità e non avere paura di sperimentare un po’ prima di conoscersi davvero! Quindi, il consiglio è: cercate di essere delle spugne e trovate ispirazione in tutto quello che vi piace! Il filo conduttore è proprio il vostro stile, e vedrete: nulla vi può stare meglio! Anche e soprattutto a scuola, dove sarebbe meglio non presentarsi con il boa: si rischia di meno, questo è sicuro 😀 !

2) Cercare ispirazione tra le cose adatte a noi

A questo proposito, un consiglio, proprio per i vostri ‘look da scuola’. Proprio come ho fatto io quando ho preparato il tutorial ispirato a Ariana Grande pensando ad un pubblico giovane, un’ottima idea è quella di ispirarsi a personaggi con la nostra stessa età (due esempi per le ragazze sotto i 20 anni? Annasophia Robb e Elle Fanning): una ragazzina può benissimo adorare, chessò, Julianne Moore, ma forse non è la testimonial migliore per uno stile adatto ai 15 anni. Non perchè abbia makeup esagerati/appariscenti, ma proprio per una questione di maturità e, appunto, stile.

Campagna-Bulgari-2
E’ stupenda, ma ovviamente non farei un tutorial ispirato a lei intitolandolo “TRUCCO SCUOLA”!
AnnaSophia_Robb_003
Uno così invece sì!

Stessa cosa vale per le situazioni: Selenza Gomez è un ottimo esempio per il beauty delle più giovani, ma ispirarsi ai suoi trucchi da red carpet per il giorno dell’interrogazione è davvero la cosa migliore? (detto questo, non voglio assolutamente dirvi che cosa sia giusto e cosa sbagliato: core truccarsi, anche a scuola, è una cosa personale, che cambia negli anni e che dipende da tantissimi fattori!)

selena-gomez-versace-vma
Selena agli MTV Video Music Awards (ecco qui il mio post sui red carpet dell’ultimo periodo)

In ogni caso, una cosa che viene anche abbastanza naturale è quella di ispirarsi ai personaggi che nella nostra serie TV preferitavanno a scuola! Allora largo a Blair, Marissa, Rory, Elena e tante altre (Joey, HaleyBrenda per chi ama i grandi classici…).

clio-backtoschool
Per le più giovani Selena Gomez ne I maghi di Waverly, passando da Blair e Joey, fino a Misha Barton nei panni di Marissa Cooper: qualunque età e stile può trovare la propria ispirazione e mescolare gli elementi che più gli piacciono per creare un look personale e adatto alla scuola!

3) Pelle: meglio curare che coprire!

Ecco il vero tasto dolente per tantissime ragazze: la pelle! E sì, stiamo parlando degli odiosissimi brufoli! L’età favorisce e spesso non si può contrastare facilmente un mix di ormoni-pelle mista-stress. Però una cosa è sicura: si può cercare di non aggravare la situazione e si può imparare a capire cosa ha bisogno la nostra pelle. La regola da non infrangere è la pulizia: avere una pelle pulita è la prima cosa! Lamentarsi dei brufoli ma non togliere mai il fondotinta prima di dormire (o toglierlo con una salvettina e via) sono un po’ lacrime da coccodrillo! E poi può servirvi trovare una crema giusta e ogni tanto magari fare una maschera all’argilla! Se il vostro problema è più serio, vi suggerisco di fare una visita dal dermatologo: potrebbe bastare per trovare la causa della vostra acne e risolverla definitivamente! Trovate qui il video della mia routine di pulizia del viso!

Schermata-2013-08-06-a-12.27.07
Sapete che a me piace usare gli struccanti oleosi! Qui trovate la mia classifica!

E se omogeneizzare l’incarnato resta una priorità (NB: se avete una bella pelle vi consiglierei di non usare affatto il fondotinta! Al massimo una BB cream!), vi consiglio di usare fondotinta 100% minerali (che contengono zinco e che calmano la pelle) e un buon correttore. Nei casi un po’ più difficili un prodotto coprente ma di qualità (e non 12 strati di fondotinta+14 di cipria): a volte è meglio mostrare qualche imperfezione piuttosto che avere un mascherone!

clio_brufoli_correttore_fondotinta
Ecco tutti i prodotti che consiglierei alle ragazze giovani, in base al loro tipo di pelle!: Dream Fresh BB di Maybelline per chi ha già una bella pelle e vuole solo omogeneizzare qualche discromia, Make Up For Ever per pelli un po’ più problematiche e per chi vuole un prodotto professionale, il Dermablend di Vichy per chi ha una pelle con dei problemi da coprire e il neve minerale un po’ per tutte le pelli miste/giovani che non hanno problemi seri ma che combattono lucidità e brufoli occasionali. Il catrice Camouflage cream è un correttore coprente ed economico per i brufoli e l’Age Rewind per le occhiaie va benissimo anche per le più giovani!

Tocca a trucchetti salva-vita per i capelli, e come avere sguardo e labbra perfette, anche senza trucco! Continuate a leggere il post!