Ciao ragazze!

Uniformare il colorito del viso con il fondotinta, disegnare, riempire e dare un aspetto naturale alle sopracciglia, far sì che il rossetto o il mascara siano perfetti, coprire un’imperfezione, etc… Quando ci trucchiamo, tutte noi desideriamo ottenere un risultato che sia soddisfacente e, per fare tutto ciò, spesso siamo ‘costrette’ a usare più di un prodotto per la stessa necessità.
Sono sicura che lo fate anche voi e magari neanche ve ne accorgete. Ecco allora una specie di guida a tutte le combinazioni di prodotti possibili, per far sì che il nostro trucco sia perfetto! Scopriteli nel post!

Schermata 2015-04-26 alle 23.57.15

Per ottenere risultati professionali e il più possibile soddisfacenti, i vari makeup artist (me compresa eheh) fanno proprio questo: combo perfette di prodotti che riescono a far sì che il trucco sia impeccabile. E non parlo solo di combinazioni di colori, ma anche di prodotti diversi per finish e per texture che insieme, perfettamente mixati tra loro, riescono a dare l’effetto desiderato.

244c0b46634a2a0d207ebee47c4a6c14Anche il truco più naturale, fresco e leggero può essere ottenuto mixando in realtà più prodotti!

Ho pensato fosse meglio farvi degli esempi per lo più generici e non vi menzionerò quindi prodotti specifici. Questo per un motivo molto semplice: ognuna di voi potrebbe già avere le proprie preferenze in fatto di fondotinta, correttori, rossetti, ombretti etc. Parlarvi di questo o quell’altro prodotto non avrebbe molto senso, almeno in questo caso…. meglio quindi lasciarvi la libertà di scegliere i prodotti che ritenete più opportuni, a seconda dei vostri gusti e delle vostre esigenze! 😉

INIZIAMO!

Una delle combinazioni principali è sicuramente quella che si può fare con IL FONDOTINTA. Questo è il prodotto che meglio si presta a essere ‘combinato’ e ‘mixato’ ed è quello che forse dà anche più soddisfazioni: può venire incontro a diverse esigenze e essere usato in tanti modi a seconda di come lo si mixa e si combina con altri fondotinta.

Pensiamo infatti al nostro viso: il suo colorito non è mai perfettamente omogeneo perché ci possono essere zone più chiare o scure, discromie, brufoletti etc, ma anche la sua pelle è diversa da punto a punto, perché possiamo avere zone più secche o grasse.

x11-celebrities-with-and-without-makeup_jennifer-lopez.jpg.pagespeed.ic.9IGonD3ez1okuUq3L7Er
Usare un unico prodotto, per tutte queste esigenze, spesso può non bastare. Ma ci sono diverse combo che funzionano.
Pensate già ai vari mua che durante le sfilate o in occasione di un evento, truccano le proprie modelle e le proprie clienti utilizzando per il viso una intera palette di fondotinta:

Schermata 2015-04-26 alle 19.05.56

Tutti questi prodotti si possono unire tra loro sia per trovare il colore perfetto che corrisponda esattamente a quello della pelle del viso (e sappiamo bene quanto sia difficile, ogni volta che scegliamo un fondotinta di qualunque brand, trovare il colore adatto a noi), sia per avere finish diversi, usando quindi vari prodotti che si differenzino proprio per il loro tipo di effetto sulla pelle.

COMBO di FONDOTINTA con COLORI DIVERSI:

Schermata 2015-04-26 alle 19.24.00
Usare due colori di fondotinta è utile sia per trovare la tonalità perfetta per il nostro incarnato, ma anche per cercare di dare tridimensionalità al volto senza l’uso eccessivo di terre per il contouring. Per quanto riguarda la prima combinazione, è importante che i fondotinta abbiano la stessa texture: se sono dello stesso brand è meglio, altrimenti è sempre consigliato fare dei test per capire se le formule si possono abbinare perché altrimenti potrebbero non legare bene tra loro (un esempio sono quei fondotinta a base oleosa che non potrebbero mai legare con quelli a base acquosa etc).

oil-experimentAcqua e olio eterni nemici! 😛

Per quanto riguarda la seconda combo, invece, direi che è perfetta se volete scolpire un po’ il viso ma non ve la sentite di osare un contouring con le polveri. E’ quello che consiglio di fare ad esempio anche sulle pelli più mature. Per cercare di illuminare e scurire alcune zone, si può giocare direttemante con questi prodotti cremosi o liquidi, e il risultato sarà più naturale (facendo attenzione a dosare bene le quantità di colore). L’importante è, naturalmente, sfumare sempre benissimo per evitare stacchi o macchie di colore.

COMBO di FONDOTINTA con FINISH DIVERSI:

Schermata 2015-04-26 alle 19.31.21Glowy vs Matte

E’ il tipo di combo adatta a chi ha una pelle mista, che tende e a lucidarsi più velocemente al centro del viso (tra naso, guance e fronte) mentre può avere delle zone più secche su mento zigomi, tempie o contorno labbra.
In questo caso si possono usare due fondotinta, applicando quello dal finish più opaco e a lunga tenuta nella parte centrale, e quello dal finish satinato, leggero e idratante sul resto del viso.
E’ importante ovviamente scegliere due fondotinta dello stesso colore, per evitare distacchi di tonalità da un punto all’altro del viso.

Ma oltre ad essere abbinati tra loro, i fondotinta si possono combinare anche con altri prodotti!

-Con il PRIMER, che andrà applicato prima della nostra base, per rendere più omogenea la pelle, quando vogliamo che il viso sia perfetto per più ore, o se vogliamo levigarlo per cancellare qualche segno dell’età, qualche poro di troppo, o qualche discromia come i rossori diffusi. In questo modo anche il fondotinta potrà avere una resa migliore.

expert-eyes_oil-free-eye-makeup-remover_r_model-shot_141713
-Con la crema idratante, in questo caso anche mixando e fondendo letteralmente i due prodotti insieme, se vogliamo che il nostro fondotinta abbia un’azione maggiormente idratante o se vogliamo ‘alleggerirlo’. Anche qui però, dobbiamo fare sempre prima delle piccole prove per evitare che, una volta applicato, il fondotinta unito alla crema faccia delle pellicine o non abbia un finish omogeneo.

Schermata 2015-04-26 alle 20.31.43

Passiamo ora ai prossimi prodotti e alle prossime combinazioni! Cliccate qui per scoprirle!