Ciao ragazze!

Quante di voi si ricordano gli anni in cui essere una top model significava banchettare sul monte Olimpo? Oggi la celebrità è cambiata e nessuna ha raggiunto le vette delle grandi supermodelle anni ’90, ammirate e viste come delle vere dee. Ma ora che si sono (chi più chi meno) allontanate dalle passerelle dei campi elisi, che fine hanno fatto? Hanno ancora quell’aria irraggiungibile di perfezione e bellezza maestosa?Ci “manca” quel modello di donne-dee o in realtà ci sta anche meglio il nuovo modo di essere VIP?

supermodels

Nel ricercare le foto per questo post mi ha stupito proprio la qualità e la tipologia di fotografie nelle quali erano solite posare. Si trattano di foto che oggi quasi non esistono più e che ricordano più i servizi di Marilyn Monroe piuttosto che le copertine delle riviste di oggi. Di loro era esaltata proprio l’idea di una sensualità, esagerata quanto irraggiungibile e perfetta – la vera “bellezza ideale”. Vediamole prima come erano, poi come sono adesso e chi sta cercando di colmare il vuoto che hanno lasciato nella fashion industry e nell’immaginario di tutto il mondo!

trinity

Mi piace pensare che la fine dell’epoca delle top-model abbia coinciso anche con qualche passo avanti verso l’emancipazione della donna. Certo, mi direte, non è che gli Angeli di Victoria’s Secret siano tanto meno espliciti e sfacciatamente sensuali, come modello, e infatti le campagne di oggi che inneggiano al “Perfect Body” vengono attaccate da milioni di polemiche.

Insomma, per quanto si tenti di riproporre quell’ “ideale”, anche l’avvento dei social e (spero) qualche voce contro quel mondo maschilista della donna-oggetto-del-desiderio, ha fatto sì che quello della “dea” sia un format che non funziona più tanto. Oggi le celebrità hanno una versione di loro stesse che, pur essendo pubblica, appartiene ai backstage della loro vita glamour, portando tutti a prenderle un po’ meno sul serio, no? Ma allora, in questo mondo ormai cambiato, che fine hanno fatto le super modelle?

90s-supermodels-fashion-11

LINDA EVANGELISTA

The Trinity è il nome che davano a lei, Naomi Campbell e Christy Turlington. Una delle prime, quindi, ad inaugurare l’era delle top model. Decisa a diventare modella già a 14 anni, il suo primo passo fu diventare Miss Niagara (è canadese). E da lì lei e i suoi giganteschi e magnetici occhi non si sono più fermati!

Com’era:

tumblr_static_6gvj7vnj06wwwcw4ko4c0wowc
Linda con Kristen McMenamy

post-4242-0-24553700-1379043400

tumblr_mx7164DA0m1r06q46o1_1280

visionaire-61.linda-evangelista.steven-meisel

Com’è oggi:

linda-evangelista-2015
Nel 2015
Linda Evangelista-20140923-137
L’anno scorso, un po’ gonfia di botox, non pensate?
Linda+Evangelista+2015
Ad un evento, poche settimane fa

NAOMI CAMPBELL

Come capita spesso, dai mix etnici nascono meraviglie e così è anche il caso della “Venere Nera“, Naomi. Figlia di una diciottenne londinese con origini giamaicane, si mormora che da parte di padre possa avere origini cinesi (ma resta un mistero).

Naomi-Campbell-Prada-1994
La campagna pubblicitaria di Prada nel ’94

Tra le modelle più iconiche di sempre, prima modella nera ad apparire sulla copertina di Vogue, ha sfilato per tutte le grandi case di moda ed è stata testimonial dei brand più importanti del mondo. Come può non essere così, quando si hanno quel viso e quel corpo?

Com’era:

naomi88
Naomi, nell’88

naomi-campbell-seated-1990b

tumblr_m8lmcyjN3S1r3gb6ao1_1280

 Com’è oggi:

Naomi-Campbell-Badgley-Mischka-Spring-2015
Alle sfilate primaverili di quest’anno
Sfila ancora oggi alla settimana della moda parigina per Givenchy
Sfila ancora oggi alla settimana della moda parigina per Givenchy

CHRISTY TURLINGTON 

Famosa soprattutto grazie alle pubblicità di Eternity di Calvin Klein e della Maybelline, Christy completa il trio “divino” delle top model dei primissimi anni ’90.

0ac085fa0c6836a62ca38a7aec2b3c2e

0b92f74bc83c92565e0d7abd4139619c

cc0e4c6f0ee92a29306d8f17c5cc60f6

eb4b584f4059d0022b783470a91b0292

Da sempre ha avuto uno spirito ribelle, volendo un po’ demolire l’immagine super-healthy delle modelle, ammettendo di essere una “viziosa” (che all’epoca significava non disdegnare vino e sigarette). Sapete che è stata la prima ad essere vista con un piercing all’ombelico?

Si è sempre distinta dalle altre per la sua acutezza (è anche laureata in storia dell’arte) e per il senso che ha sempre avuto per gli affari: nel ’95, infatti, decide di aprire, insieme a Naomi Campbell, Elle Macpherson e a Claudia Schiffer la catena di ristoranti Fashion Café (una sorta di versione modaiola dell’Hard Rock Cafè).

Com’era:

Christy Turlington

christy

Christy-Turlington

Com’è oggi:

christy-main_3281902a
Ebbene sì è passata dalla camminata… alla corsa!
Christy-Turlington--2014-Annual-Charity-Day-Hosted-By-Cantor-Fitzgerald--01-662x936
Non solo business: si impegna da sempre in opere benefinche e filantropiche: qui l’anno scorso all’Annual Charity Day

Christy Turlington Burns reuters 876

CLAUDIA SCHIFFER

Scovata dagli agenti a 17 anni, pare debba la sua notorietà per la sua somigliazia con Brigitte Bardot. Negli anni ha giocato molto su questa “vicinanza di fascino” con la diva francese, aggiungendo però un’allure personale, decisamente più vicina alla sua epoca.

Com’era:

claudia

image

815227_UAUT52OWE4JQ71TXJOCGAVSXCFC8X4_29-brigitte-bardot-et-claudia-schiffer_H223832_L

claudia_schiffer_y_brigitte_bardot_2962_635x

Com’è oggi:

claudia_schiffer_2015_getty_images_461531210_justin_tallis__2__article_zoom

claudia 2015
E’ passata dall’altra parte della moda, creando maglioni e capi tricottati

Non vi pare che ne manchi qualcuna? Per Cindy e tutte le altre, girate pagina!