Ciao ragazze!

Come sapete d’estate c’è una cosa su cui non transigo e che più che un consiglio è un vero e proprio ordine: bisogna usare sempre le creme solari quando ci si espone al sole! 😉
Non c’è scusa che tenga e sapete anche quanto io stessa stia attenta e faccia in modo di proteggere la mia pelle. Ma poiché amo letteralmente il sole e stare sdraiata come una lucertolina (e immagino sia così anche per molte di voi) so anche bene cosa vuol dire incappare in qualche involontaria scottatura, arrossamenti più o meno lievi della pelle dovuti all’eccessiva esposizione.
Ma come ci comportiamo con la skincare e il makeup in questi casi? Ecco i miei consigli!

10246227_648924695163480_371527554_n

Come sapete la protezione solare è quasi di vitale importanza quando si va al mare. Metterla al mattino prima dell’esposizione al sole, ma anche più volte durante la giornata se ci si bagna o si suda molto: solo così ci si può assicurare uno schermo dai raggi solari che con il tempo possono danneggiare la pelle e naturalmente favorire le scottature.
Io ammetto di essere una vera rompiscatole quando sono al mare, sia con Claudio ma anche con altre persone… sto sempre lì a ricordare a tutti quanto sia importante proteggersi!

IMG_0114.JPGOk, guardate come mi ero conciata qualche annetto fa (2008)…. ecco perché ora sono così in fissa con le creme (e sulle sopracciglia!!! ahahah :D) Shhhh… che rimanga un segreto tra noi! 😛

Io di solito le riapplico infatti più volte durante il giorno, in particolare sulle zone più critiche, in cui è più facile scottarsi: penso al dorso del piede, sulle ginocchia, l’interno cosce, decolletè e viso.
Se non si fa attenzione, come vi ho detto, il rischio scottature è davvero elevato, anche se non si è al mare! Mi vengono in mente tutte quelle occasioni in cui non siamo sotto il sole per abbronzarci, ma magari stiamo camminando, ad un concerto, a un pranzo all’aperto etc. Anche in queste occasioni è facilissimo scottarsi, perché non le vediamo come situazioni in cui ci si può abbronzare, e di conseguenza non usiamo alcun tipo di precauzione.


kim-kardashian-sunburned-sunglasses-mexico-2-141709!! 😀

Quando accade, una delle cose che possiamo fare, oltre a tutti gli accorgimenti del caso, è aspettare pazientemente che le scottarture passino, perché sì, ahimé hanno bisogno di un bel po’ di tempo per guarire! I primi giorni fanno anche male, la zona è calda, la pelle tira e può dare davvero fastidio. Poi arriva la fase in cui, passato il rossore, ci si inizia a spellare fino a quando non si guarisce del tutto.

Se siamo in vacanza e abbiamo portato con noi alcuni prodotti, è probabile che ad esempio alcune creme (anche di quelle idratanti) non vadano bene in caso di scottature, perché possono essere comunque aggressive su una pelle danneggiata. Il mio consiglio quindi è di portare sempre anche un piccolo kit di emergenza con dei prodotti più adatti e delicati per questi casi più specifici.

41XhxUtvW7L._SY300_Potete portarvi parti di prodotti aggiuntivi in questi kit e barattolini comodi per il viaggio. Io utilizzo anche i barattolini (quelli piuttosto piccoli) del miele! 😉

Stessa cosa per quanto riguarda altri prodotti come possono essere le maschere. Se decidete di portarne alcune con voi quando siete al mare fate attenzione a usarle soprattutto se sono illuminanti o schiarenti. Meglio preferire qualcosa di più delicato e idratante (anche perché la pelle al sole tende a disidratarsi di più), perché anche il viso arrossato, o peggio scottato, deve essere trattato con molta cura.

Schermata 2015-07-29 alle 19.15.30Eheh vi piace la mia maschera kabuki? 😀 Naturalmente è super idratante!

Ma come dobbiamo comportarci con il makeup? Vediamolo meglio nella prossima pagina! 😉

67 COMMENTI

  1. E io che da adolescente dopo una scottatura mi scrubbavo come se non ci fosse un domani per tornare a un colore accettabile.. Poi ho realizzato che esistono le creme idratanti!! Grazie Clio, un bacio!

  2. Aloe vera+crema/burro super nutriente e idratante (che sarà assorbita velocemente visto che la pelle è super secca) e in massimo 2 giorni passa la paura! Ovviamente questo se non sei arrivato a prendere un’eritema…

  3. Da una vita non mi scotto. In ogni caso gel di aloe vera e calendula.
    Trovo comunque assurdo che tante maniache della protezione solare (anche se si esce di casa giusto il tragitto per andare al lavoro) prendano il sole nelle ore più calde anche se con la protezione, quando ormai in tutte le interviste estive ai dermatologi viene detto che non si fa.
    Che coerenza.

  4. Quando la scottatura è propio pesantissima, c’è solo il Foille Solare che aiuta. Vivo al mare e ho i parenti che tornano per le vacanze che si scottano parecchio. Li devo curare spesso e volentieri e il Foille è l’unico farmaco che funziona a dovere. Per le scottature leggere o il senso di calore uso il gel all’aloe. Ho notato che uno che funziona bene è il gel dell’Equilibra. Mettendolo normalmente non fa miracoli, ma quando la pelle bruciacchia, allieva abbastanza bene…

  5. Se posso darvi un consiglio, correte a comprare la crema multiuso “PREP”, che tra l’altro costa proprio una stupidaggine (qua a Roma l’ho pagata 2 euro e 50)..
    La settimana scorsa mi sono ustionata giocando a pallone con mio fratello tanto da non riuscire a mettere nemmeno una maglietta e questa crema mi ha aiutata tantissimo, mi è bastato applicarla due/tre giorni di seguito e dal fuxia sono passata ad un bellissimo colorito! Poi per quanto riguarda il trucco, d’estate mascara e un rossetto bello intenso e sgargiante, al massimo uso il correttore quando ho qualche brufoletto e una linea sottilissima di eyeliner! Baci a tutte

  6. Da quando ho visto il video che Clio ha postato qui sugli effetti del sole sulla pelle, vivo di SPF 50, 30 sul corpo e la riapplico 2/3 volte durante la giornata al mare.
    Se sono in città uso meno precauzioni però perchè vivo praticamente al chiuso e non ho davvero bisogno di proteggermi dai raggi solari per quei 30 secondi che cammino sotto il sole.
    L’unico accorgimento che uso per il dopo-mare è il doposole, imprescindibile perchè credo che dopo una lunga esposizione serva un qualcosa in più della semplice idratazione ed i doposole sono pensati proprio per soddisfare questo tipo di necessità della pelle.
    E da questo post ruberò tutte le idee per i correttori verdi e terrò bene a mente la foto di Lindsey Lohan che il sole lo ha preso, si. In braccio probabilmente.

  7. io il doposole l’ho sempre snobbato, pensavo fossero soldi spesi inutilmente e che sarebbe bastata la solita crema corpo. Oltre al fatto che mettendomi varie creme durante l’esposizione, alla sera non avevo mai la pelle secca. Poi qualcuno mi ha spiegato a cosa servono e che differenza c’è con le creme normali. Da allora, sempre doposole!

  8. aiuto ayurvedico quando vi scottate bollite del riso bianco fatelo raffreddare usate acqua di cottura e riso in un panno di lino pulito ben chiuso x fare degli impacchi lenitivi ,l’amido farà miracoli!

    la sera userei la connettivina che costa niente e si può usare come maschera e niente trucco per carità ,solo tanta crema lenitiva da mattina a sera e poi rigenerante .i danni delle scottature sono i peggiori alleati di tumori alla pelle ,le cellule ahimè ricordano il danno …

  9. Quando mi si arrossa il viso dopo una giornata al mare utilizzo il gel d’aloe.
    Comunque il mio viso resta lucido anche quando mi scotto(uffh) , forse anche di più, infatti utilizzo prodotti in polvere per asciugare…

  10. Io a casa ho il gel d’aloe dell Equilibra , il gel d’aloe puro al 99% dell bioearth e quello dell’Apeiron. Secondo me quello che funziona meglio è proprio quello dell’Equilibra, infatti ricomprerò sicuramente quello e pensare che è anche quello che costa meno…

  11. Sinceramente sul viso scottato io non metterei nessun tipo di prodotto per il makeup. Già la pelle ha subito un trauma, non mi sembra il caso di continuare a stressarla.

  12. Sono d’accordissimo! Purtroppo mi è capitato di scottarmi “ben bene” diverse volte, e in quel momento penso a tutto fuorché al trucco, mai riuscirei a mettere cosmetici su una pelle scottata, io vi consiglio di andare sempre da un medico e/o se siete in vacanza in una buona farmacia e farvi consigliare, MAI prendere queste cose “sotto gamba” o dire “mah si! Al massimo mi spelo e via!” Potrebbero rimanervi i segni e , a pelle rimanere sensibilizzata per molti anni. una delle ultime volte mi ci è voluto il cortisone altro che make up! 😉

  13. Io uso la protezione solare 50 tutto l’anno, ma al primo sole ed ai primi sandali mi scottavo sempre i piedi, pur rimanendo con le gambe bianche. Quest’anno finalmente me ne sono ricordata in tempo ed ho messo la protezione anche lì arginando (in parte) il problema

  14. anche io soprattutto in passato mi sono scottata parecchie volte.
    MAI MAI ho applicato trucco, perche mi bruciava veramente la pelle scottata, sono andata in farmacia e ho comprato delle creme apposite, ma non applicherei mai trucco

  15. anche io ne ho fatte di tutti i colori alla mia pelle ( peraltro fototipo chiaro, sensibilissima ai raggi solari). MA PRIMA NON C ERA CLIO!
    E IO NON SAPEVO NULLA ABOUT SKINCARE!
    GRAZIE MILLE CLIO PER TUTTI I CONSIGLI CHE DAI E PER L IMPEGNO CHE METTI NEL TUO LAVORO! ti meriti tutto il successo raggiunto e anche piu!

  16. io concordo con te. in realtà non è importante solo l’ orario ma anche PER QUANTO TEMPO si prende il sole. le prime esposizioni non dovrebbero durare più di mezzora/un’ ora (ovviamente tutto rapportato al fototipo di pelle, io sono fototipo 2 e quando prendo il sole per troppo tempo anche se la pelle è dorata e abituata la noto sofferente)

  17. anche l’ amido di mais (quello che si usa per i dolci) è ottimo in caso di scottature. e inoltre: SANTA CONNETTIVINA! 😀 la adoro

  18. per le scottature:
    -impacchi con amido di mais (quello per i dolci): è rinfrescante, lenitivo
    – gel di aloe: come sopra.
    – connettivina: per l’ idratazione è imbattibile poichè è acido ialuronico puro.

    io eviterei il trucco, forse appena appena di bb cream. di norma io sto attentissima ma… a pasquetta non avevo messo protezione solare è mi sono letteralmente ustionata il naso! sembravo un clown! tutti che chiedevano cosa mi fosse successo! pazienza, la pelle ha bisogno del suo tempo per rigenerarsi e coprendola col trucco non l’ aiutiamo, anzi!

  19. io da quando ho provato a strofinarmi una foglia di aloe su una scottatura sono rimasta davvero stupita: è eccezionale,il bruciore sparisce subito!!!è fantastica anche per le punture di zanzare..io che mi gratto come una pazza e ho provato tantissime creme ho trovato un vero sollievo solo con quella..per quanto riguarda il make up di solito d’estate non uso mai il fondotinta in generale,quindi la cosa che è assolutamente bandita sulla pelle arrossata è il blush per quanto mi riguarda! !

  20. Io credo di non essermi mai scottata, pur essendo molto chiara, perché dall’età della ragione ( più o meno dai 28 anni in su) per tutta l’estate metto sul viso e sulle altre parti esposte, crema o fondotinta con protezione e minimo Spf 30, perché prendendo la pillola e per familiarità tendo a sviluppare piccole e fastidiose macchie.
    E adesso vado un po’ OT… Ma solo a me, che leggo dall’Ipad, la pubblicità fa impazzire!? Per leggere tutti i commenti e l’articolo, mi si è aperta e chiusa la pagina delle pagine gialle dieci volte.

    Sonia veccia petarda isterica

  21. Sono perfettamente d’accordo con te però magari questo post può tornare utile seti devi truccare per forza (es se fai la commessa in una profumeria e proponi creme non ti puoi presentare con una pelle disastrata,)

  22. E vero quando ero molto piccola ho preso una di quelle razzate che non si dimentica più i miei mi dovettero portare al pronto soccorso!
    Ps: per le scottature più lievi consiglio la fecola di patate che fa m olto bene alla pelle.

  23. Ciao clio grazie per il post fai proprio bene a insistere con i tuoi amici affinchè si mettano la crema solare caspita è troppo importane!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacio

  24. io mi sono scottata poco in vita mia, una volta per aver sottovalutato il sole della montagna (poi ho passato il resto della vacanza in camicia) e un’altra perchè nessuno voleva prendere l’ombrellone al mare (ero l’unica che voleva, ma al solito quando bisogna pagare nessuno mi ascolta)
    comunque mai nulla di grave perchè avevo la protezione 50 per fortuna!!! e poi via di gel all’aloe e Prep!
    alle mie amiche che non mettono niente o solo una misera 6 perchè secondo loro “poi non mi abbronzo” darei tanti di quegli schiaffi…ma non ne vogliono sapere!! poi si beccano delle scottature, o in caso contrario vedranno come sarà ridotta la loro pelle a 40 anni!! io davvero ci provo a fargli mettere almeno una 20 ma sembra di parlare a dei muri 🙁 e la cosa mi rattrista un sacco

  25. Povera! 🙁 io fortunatamente no, però diverse volte ho avuto la febbre alta 🙁 oltre a bruciori che non mi dimenticherò! Sulla fecola di patata… brava! 😉 la uso pure io! Anche la patata fresca in situazione di emergenza! Tolgo la buccia la taglio a fettina e la metto dove brucia… da’tanto sollievo! 🙂

  26. Già pronta una bella borsa piena di creme protettrici, doposole, burro cacao ecc. Bene il sole ma ben protette!

  27. non sapevo che andasse bene anche la patata freasca grazie x l’info più cose si sanno meglio è specialmente quando si tratta della pelle 😉

  28. Sono d’accordo con l’utilizzo di mezzi naturali per alleviare le scottature ma consiglio a tutte le ragazze in linea prima di usare l’Aloe vera sulle stesse di provarlo su una piccola parte di pelle non scottata perchè sono moltissime le persone allergiche all’Aloe senza neanche saperlo. Se sulla parte di pelle non scottata non da reazioni ben venga altrimenti mi raccomando non lo usate o rischiate di fare peggio :).

  29. Ciao carlessina
    scusa se ti disturbo ma mi potresti spiegare cos’è il fototipo in non ne avevo mai sentito parlare.
    Come si fa a capire a quale fototipo si appartiene?
    grazie mille

  30. Scusa l’ignoranza CrisTina

    ma qual è la differenza fondamentale fra una crema corpo molto idratante e un doposole?
    Grazie

  31. Ciao angelica
    se mi permetti ti do un consiglio: al gel di aloe aggiungi un pochoino di crema perchè usandolo da solo il gel d’aloe ti fa tirare un po’ la pelle soprattutto se è secca parlo per esperienza personale ,)

  32. Non avevo mai sentito di allergie all’aloe…è che ormai lo mettono dappertutto come il prezzemolo

  33. Io lo vedo come un post”prevenire è meglio che curare” ma se non previeni guarda come puoi porre rimedio! xD

  34. Secondo me la BB cream di Dior non idrata per niente…mi evidenzia le pellicine anche quando non le ho XD

  35. Confermo,.ho Zuccari e Omia eppure per le scottature meglio l’Equilibra 🙂 Zuccari una volta era famoso come gel di aloe puro, ma il bruciore da sole, non mi pare lo tolga 🙂

  36. Ciao Clio, grazie del post! 😀
    Per ora non ho nuove scottature, ma ho ancora le macchie vicino al naso di tanti anni fa quando mi ero scottata. 🙁
    Ecco la protezione solare viso che ho usato mercoledì al mare a Genova (non faceva particolarmente caldo, ma per ora questa crema solare la adoro, non mi ha fatto reazione allergica come spesso mi succede con le creme solari ed è vero è matificante) il difetto è il prezzo (18€). Sono ancora indecisa su quale comprare per il corpo (avevo usato quella di mia sorella 50+ della nivea ma non mi piace molto, anche se non vedo scottature mi sento la pelle calda)!

  37. Ho notato che negli ultimi anni mi scotto molto più facilmente anche se utilizzo la protezione o resto sempre all’ombra (sulla spiaggia). A qualcuna di. Voi è capitato lo stesso? Ricordo 5 anni fa non mettevo mai protezione etc eppure non diventavo mai rossa. È cambiata la mia pelle o a causa dell’inquinamento i raggi solari sono più dannosi??

  38. anche l’aloe vero ottima però bisogna averla a portata di mano ,il riso tutti lhanno in casa ..e comunque si possono alternare l’amido è lenitivo l’aloe rigenerante …meglio di così

  39. Io mi scotto spesso quando vado al mare,nonostante usi la protezione 50+, quindi so cosa vuol dire! ! Ho la necessità di mettere dei doposole idratanti e freschi ma niente make up! Con la scottatura non lo sopporto!

  40. non farmi entrare nello specifico, perchè va oltre la mia competenza, ma il dopo-sole rispetto a una normale crema restituisce quello che la pelle ha perso durante l’esposizione al sole…..ha degli ingredienti specifici che hanno questa funzione. Mentre le creme corpo normali non riescono a svolgere completamente questo lavoro. Quali sono queste componenti? passo! me l’hanno detto, ma ho subito dimenticato.

  41. Sul viso stick 50+ e niente rossori 😉 corpo 30 i primi giorni poi 20 ed evito di stare al sole da mezzogiorno alle 15. Però nonostante le accortezze capita di arrossarmi..settimana scorsa sono stata sempre sotto l’ombrellone e nonostante il solare, la sera la pelle tirava un po’. Comunque come dopo sole sul corpo metto il gel d’aloe al 98%..è un toccasana! e ha evitato che mi spellassi! Lo metto quasi tutte le sere, anche se non sono andata al mare…

  42. quello del riso lo fai bollire nn mettere tanta acqua a sufficienza che il riso resti morbido fai raffreddare metti in un panno pulito se ce lhai di lino bianco o garze e fai impacchi x 10-15 min senza sciacquare poi…fai asciugare e metti crema lenitiva idratante …

  43. l amido in polvere è più sconodo e poi trattato ti fa la,polverina addosso immagino meglio bollire il riso bianco bio e usarlo come detto sopra .

  44. A me una volta è capitato di scottarmi le palpebre….avevo dato la crema su tutto il viso, ma lì evidentemente no….un male!!!! E comunque su un viso scottato io non metterei alcun trucco, magari un gel all’aloe molto rinfrescante.
    ilmondodiary1.blogspot.it

  45. io ho una pelle molto sensibile e quando vado al mare o in piscina metto sempre la protezione 50+ e non mi espongo nelle ore più calde. Nonostante tutto, quando torno a casa, sento la necessità di idratarmi i capelli e personalmente uso la maschera della vichy che mi dona luminosità; invece per il viso e per il corpo uso le creme idratanti della Me Natural Skin Care che non mi fanno sentire la necessità di mettere la crema dopo-sole. ve le consiglio e mi raccomando evitate di scottarvi 🙂

  46. Sono d accordo con te ,un mese fa mi è capitato di scottarmi proprio bene!! E quasi quasi non potevo applicare la crema figurati il makeup nonostante adoro truccarmi!:)

  47. per fortuna riesco sempre a prevenire anche perchè oltre al problema scottature perchè sono chiara c’è sempre in agguato l’eritema solare!!! allora si che sono dolori! cmq dopo l’esposizione al sole se potessi immergermi in una vasca di doposole sarebbe il massimo della goduria!!ultimamente mi sono trovata benissimo con il doposole di Shiseido (testato anche su eritema) e Avène (che uso anche per il post depilazione). se sono arrossata o (tiè tiè) mi scotto non riesco proprio a truccarmi, mi da fastidio anche il pennello sul viso!!

  48. Come al solito Disqus dal cellulare mi funziona malissimo… scusa per il commento a metà! Dicevo: scusa la risposta super in ritardo, ero senza internet per un po’ di tempo, quello che faccio in estate io è olio secco per tutti i giorni, perchè è veloce e pratico, non c’è neanche bisogno di asciugarsi completamente, mentre se vado al mare o in piscina appunto, senza problemi dopo una bella doccia mi metto aloe e una crema corposa (io uso quello della viviverde, secondo me è il loro prodotto migliore), e per me che ho la pelle tendenzialmente secca, non è assolutamente pesante, anzi proprio se la “beve”, e si asciuga normalissimamente.

  49. Grazie Sara sei molto gentile vorrei provare il burro corpo della viviverde e il tuo commento mi ha incoraggiato a farlo grazie 🙂
    Il giorno 11/ago/2015 17:45, “Disqus” ha scritto:

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here