Ciao ragazze!

Negli ultimi mesi, tra le sfilate, le nuove collezioni e alcuni dei look delle celebs sfoggiati tra un evento e l’altro ho notato che c’è stato un vero e proprio ritorno agli anni ’70! Quello dei cosiddetti ‘seventies’ è stato un decennio caratterizzato da correnti diversissime fra loro e dalla rottura di certi stereotipi che hanno portato nel corso degli anni alla nascita di diversi stili, che si sono riflessi anche nei look e nei trend.
Ho visto diversi richiami a tutto questo, ma ho visto soprattutto tanto colore, con tonalità vivaci che abbiamo visto proprio in quegli anni sotto forma di fantasie pop o makeup freschi e brillanti! Allora vediamo subito cosa ci aspetta! Pronte? Preparate la vostra macchina del tempo e iniziamo! 😉

dvf-insta-3-540x595

Se negli anni ’60 il volume aveva avuto la meglio con acconciature super definite e ordinate, negli anni ’70 quel senso di libertà e ribellione si riversa anche sulla testa delle donne, che sfoggiano tagli asimmetrici o capelli sciolti e selvaggi, con riga in mezzo e onde morbide ma naturali.

Schermata 2015-09-26 alle 15.51.0260s Vs 70s hair!

E proprio questo tipo di hairstyle ha affascinato anche moltissime star, che negli ultimi tempi hanno lasciato perdere trecce o raccolti preferendo proprio i capelli sciolti e liberi sulle spalle.
Dalla modella Alessandra Ambrosio (che ama molto questo look e lo sfoggia spesso) a Emily Ratajkowski e alla bellissima Amber Heard, che abbiamo potuto vedere anche all’ultimo Festival del Cinema di Venezia… tutte hanno optato per questo look semplice ma efficace. Eccole!

main.original.585x0

main.originaal.585x0

IMG_8025

 

main.original.585<<x0

Sempre di ispirazione anni ’70 sono anche alcuni look visti alla New York Fashio Week. Righe al centro e capelli lunghi, ma anche maxi volumi a cavallo tra i ’60s e i ’70s, proposti in chiave quasi ironica dall’esuberante Jeremy Scott:

Schermata 2015-09-26 alle 16.43.01Dalla sfilata di Carolina Herrera

Schermata 2015-09-26 alle 16.43.43Jeremy Scott

Ma non solo capelli lunghi. Ultimamente ho rivisto anche un taglio scalato con frangia piena che ricorda molto quello sfoggiato con fierezza anche dalla grande Patti Smith proprio negli anni ’70, il cosiddetto ‘shag‘:

3fd80a3f0ff39a7f386da97659e4e2a1

Il taglio prevede capelli scalati con punte più lunghe sulle spalle, riga al centro e maxi frangia che parte quasi dal centro della testa. A riproporlo in chiave moderna sono state modelle come Coco Rocha, cantanti come Taylor Swift o stilisti come Anna Sui nella sua sfilata di qualche mese fa:

Schermata 2015-09-25 alle 16.27.46

Schermata 2015-09-25 alle 16.27.54

file_14661_thumb-beautyriot-logo-shag-haircuts-375x510

Schermata 2015-09-26 alle 16.13.03Appena più corto e voluminoso è lo ‘shag’ di Taylor Swift che ormai sfoggia questo look da un po’ di tempo. Qui è agli scorsi Billboard Awards 2015

shag-anna-sui-ridotto

E’ un taglio abbastanza particolare e secondo me anche difficile da portare, perché i capelli molto scalati e la maxi frangia non è detto che stiano bene a tutti i tipi di viso! Io ad esempio, quando un po’ di tempo fa ho portato un taglio simile, mi sentivo molto un carciofo! 😀

Schermata 2015-09-26 alle 16.05.42riuscivo a vedermi bene sono se mi truccavo per bene anche con colori accesi su labbra o con occhi intensi! 😀 ahah che dite, come stavo?

L’ispirazione anni ’70 non manca neanche nei look che si sono visti nelle sfilate Haute Couture di Parigi dello scorso luglio, con abiti da favola e colori pastello ma intensi e scarpe platform che slanciano ancora di più la figura, le stesse in voga proprio in quel decennio.
E’ il caso di Versace, che ha riproposto questo look quasi etereo ma con una forte influenza di quegli anni, che si può vedere nelle scarpe, ma soprattutto nei capelli (di chiara ispirazione hippie) e nel makeup!

392

funky-70s-platform-shoes-9

Schermata-2015-07-08-alle-17.59.47coroncine e fiori molto 70s

tumblr_l5t8xgbqSa1qbo4m5o1_250

richardneville_wideweb__470x341_0_large

Gli ombretti e gli occhi, insieme a colori come il verde e l’azzurro sono infatti proprio tra i protagonisti del look di quest’epoca, che vede il boom di prodotti nuovi come ombretti in stick dalle colorazioni accese e brillanti oppure pastello, dal finish rigorosamente shimmer.

Schermata 2015-09-26 alle 16.16.20

411886687_1ffe899083_o

Ma vediamo tutte le altre influenze degli anni ’70 nel makeup e non solo viste nelle ultime settimane! Girate pagina per continuare a leggere il post! 😉

54 COMMENTI

  1. Ciao Clio!!! Io preferisco gli anni cinquanta! Però degli anni 70 mi piacciono molto i capelli ad onde (avendoli già mossi di mio, non mi risulta difficile ottenere quell’effetto)!!! Grazie di questo post, mi è piaciuto molto! Un bacione!!!!!

  2. Gli anni 70 non mi piacciono particolarmente come stile ad eccezione di questo che si porta solo se sei una stangona e quindi adios…
    I capelli giusto le onde ma gli scalati proprio no!

  3. E che novità … Ricordo che il primo boom dei 70′ c’è stato negli anni 90 e tutto sommato non ci ha mai abbandonato del tutto. Io li adoro ed in parte li porti sempre con me, ho la frangia, amo le bluse ed avendo fortunatamente le gambe lunghe mi piacciono i pantaloni non proprio a zampa ..ma un pochino svasati al fondo si… tra i vari revival rivisitati questo è a mio parere il decennio migliore

  4. A me gli anni ’70, nel settore moda e trucco, non son mai piaciuti. L’ho sempre trovato uno stile sciatto e trasandato. Poi, per carità, le donne si dovevano fasciare il seno per essere fashion…mah, proprio out, per i miei gusti. Per non parlare dell’ombretto azzurro…mai capito come si utilizzi!
    Salvo, per creatività e simpatia, la serie tv delle prime e vere CHARLIE’S ANGELS! Loro mi piacevano!
    passo e chiudo
    baci

  5. Mmmmm no non mi piacciono molto i pantaloni a zampa e gli ombretti azzurri soprattutto se portati fino alle sopracciglia: ORRORE! Mi piacciono le onde morbide ed i colori degli abiti. Prenderemo solo il meglio degli anni ’70 che poi c’è stato un revival già quando ero ragazzina io tipo anni 2000

  6. a me piace molto lo stile anni ’70 ma non ho proprio il fisico adatto. E aggiungiamo che ho anche i capelli drittissimi, che lunghi con riga al centro farebbero a pugni coi lineamenti del mio viso.
    Quindi….trend bellissimo…..ma sulle altre!

  7. nooo la riga in mezzo no!!!il ritorno della vecia de spade!!! 😀

    lunga vita ai pantaloni a zampa invece!!!♥♡♥♡

  8. grazie Dio della moda per aver riportato in voga gli anni 70!!!! capelloni lunghi ad onde selvagge…presente!! 😀

  9. Va bene i capelli voluminosi, va bene il makeup colorato..ma..la felicità nel vedere il ritorno della zampa d elefanteeteree! !! It s my time!!

  10. I miei decenni preferiti sono gli anni 50 e 60! La cosa buona delle mode di adesso comunque è che se non ti piace trovi milioni di alternative!

  11. Non mi piace niente! I pantaloni a zampa accorciano la figura, secondo me. Tutte quelle stampe sono confusionarie…e i capelli di taylor swift mi sembrano da vecchia :/ Ah poi gli ombretti azzurrini slavatini mi fanno orrore! Spero davvero che non ci sia un revival! XD

  12. Proprio sabato da Tally weijl ho visto una marea di pantaloni a zampa d’elefante… Che orrore, spero finisca presto questa moda 😛

  13. Anni 70 si o no? Ammetto che a 13-14 anni ho comprato così tanti pantaloni a zampa che passata la moda li ho rivisitati tutti…adesso basta. O meglio, vanno bene solo al brudstock!

  14. NO!!!! zampa d’elefante NO! tutto quello che volete, ma camicie striminzite e zampa, orrore, per me, si invece questi bellissimi colori, verdi, azzurri, celesti, questi si. Io sinceramente non ho mai amato gli anni ’70.

  15. Beh che dire?!.. bellissimissimi anni ’70!!! Li adoro!.. i vari look, il trucco.. la musica!! Purtroppo non posso dare sfogo a queste belle acconciature, dato i miei capelli corti, anche la zampa d’elefante mi piace, anche se trovo che stiano bene solo ad un certo tipo di gamba (snella e luuuunga! 🙂 ) A dir la verità io amo tutte le epoche!.. 😉 fino agli anni settanta per l’appunto!… non mi piacciono gli ottanta e i novanta.

  16. Per me i pantaloni a zampa, lo zoccolo e l’ombretto azzurro mi riportano indietro negli anni…ho 40 anni e gli anni 70 sono i miei anni.

  17. Keep calm! Tutto insieme è indubbiamente eccessivo. Capelli, fascetta in testa, jeans a zampa d’elefante, trucco azzurrino ecc…della serie se passa il 118 ti carica su e ti fa un ricovero coatto. Invece se portarti singolarmente allora si può ragionare. Oppure mischiando con gusto vari stili. A me non convince il monotematico anche perché più che un outfitt sembrerebbe un costume di carnevale…
    Sul make up che dire. A me i colori pastello sugli occhi proprio non piacciono. Preferisco un bello smokeyeye sulla rima inferiore che trovo molto originale e mi ricorda la cardinale o la divina B.B. che comunque andava negli anni 70. Di idee carine secondo me ispirate a quegli anni ce ne sono. Basta saperlo dosare…

  18. Clio ma tu non invecchi mai! Voglio dire, sei sempre ugualmente bella da quando hai aperto il canale! Hahaha

  19. Secondo me il taglio corto scalato con frangia piena fa subito effetto “racchia” soprattutto con l’umidità di questo periodo..

  20. Ho letto parecchi pareri negativi sullo shag, eppure… Eppure io ce l’ho, e mi sta benissimo. Mi ha risolto l’irrisolvibile: ho capelli lisci come tirati con la piastra anche con un’asciugatura naturale, e dare volume è impossibile perfino con leggere permanenti (che non mi tengono nemmeno due settimane). Invece ocn un taglio fortemente scalato come questo, fatto col ciuffone laterale invece che con la frangia e con capelli da cortissimi sulla testa a lunghi sulle spalle posso aver euna criniera voluminosa sempre con solo un colpo di phon, appena fatto addirittura senza stressare i capelli con schiume e altre schifezze.

    Amiche dai capelli dritti, lasciate stare il bon ton e i capelli girati in sotto, fatevi uno shag come si deve e poi via di asciugatura selvaggia! 😉

  21. Amo alla follia tutto ciò che caratterizza gli anni 70!!! Il cambiamento e il look generale! Amo i pantaloni a zampa che si sono portati anche negli anni 90, i capelli sciolti, gonne lunghe, stile hippy, e finalmente Makeup colorato! Dosando con parsimonia il tutto pensoc che mi tufferò nella nuova tendenza!!!!!Yeeeeee

  22. Niente, a me lo stile anni ’70 proprio non piace. Non mi piacciono il capello così riccioluto e voluminoso né lo stile hippie, le stampe floreali, le bluse svolazzanti, i trucchi occhi azzurrini e verdini. Lo shag mi piace solo su Patti Smith, e solo perché è Patti Smith, appunto… Ringrazio solo per il ritorno dei jeans svasati, dopo dieci anni di skinny è una ventata d’aria fresca, per quelle come me che hanno i fianchi larghi e le cosce grassottelle è il modello che dona di più a mio parere, e poi quantomeno c’è più varietà di modelli (è tornata pure la vita alta!!). Per il resto spero passi in fretta questa tendenza, ho paura di ritrovarmela nei negozi per tutto il prossimo anno e non trovare niente che non sia fiorato, marrone, senape, svolazzante, slargato

  23. Ciao Clio, io la frangia non la sopporterei. XD
    Comunque tu stavi bene!
    I make up anni ’70 mi piacciono, ma li trovo più estivi (e sicuramente non molto portabili in luoghi formali).
    I capelli mossi mi piacciono (ovviamente).
    I pantaloni a zampa ci sono ogni anno, ma non li mette quasi mai nessuno. Questi della foto sono esagerati 😉

  24. A me invece sembra molto fine fasciare il seno, piuttosto che andare in giro con certe quinte che escono ovunque. Ed è molto volgare mettere in mostra seni grandi, che balzano all’occhio. e poi io adoro la libertà dei 70s ^^

  25. a me lo shag sembra semplicemente la nuova evoluzione del long bob. mi spiego l’anno scorso c’era il pixie . Ora le stars che avevano il pixie si sono fatte ricrescere i capelli che di conseguenza e’ diventato un bob prima e un long bob dopo. Ora che pero la lunghezza e’ sulle spalle e rischia di essere un po monotona e priva di interesse si fa lo shag. io pero sono piu per capelli lunghi e voluminosi che alla fine segue un po le beach waves!
    i pantaloni a zampa di elefante/o jazz pants…. non riesco a ricordare perche mi piacevano tanto all’epoca….. 🙁

  26. In realtà se hai il seno abbondante fasciarlo non solo ti aiuterà a fare l’effetto “Anna bolena” -ovvero schiacciato mo’ di corsetto e che esce da ogni parte-, ma ti garantirà anche una vera e propria tortura fisica, dato che si respira malissimo col petto schiacciato… Poi il seno abbondante non è affatto volgare se si sa portare… Più Sophia Loren e meno Belèn Rodriguez

  27. E sopratutto… Per caso c’è una locandina di Lilly Pulitzer in quest’ultima pagina? Apprezzatissima da Jackie Kennedy -che portando i suoi abiti la fece diventare famosa-, Lilly Pulitzer è tutto fuorché hippy, anzi… è l’emblema dell’alta borghesia “preppy” della costa est (nord e sud)

  28. concordo assolutamente con te! l’ effetto cosplay non mi piace ma i dettagli che richiamino quegli anni sono davvero belli… e tra l altro io ho sempre adorato gli anni 60/70 quindi li ho sempre inseriti (sotto forma di dettagli appunto) nei miei look! 😉 niente tso per me! 😛

  29. a me come stile non dispiace anche se preferisco i sixties (stile swinging london, alla twiggy o edie sedgwick per intenderci). ovviamente non tutto assieme altrimenti si fa effetto cosplay/carnevalata e si cade nel ridicolo. però una bella blusa con fantasia optical la indosso sempre con piacere! la frangia la adoro e la faccio spesso. i pantaloni a zampa se non sono esagerati come quelli dell’ ultima foto non mi dispiacciono affatto.
    a livello di sfilata ho letteralmente adorato tutto di diane von furstenberg: trucco (di pat mcgrath o sbaglio???), abiti, capelli… erano tutte bellissime! la parola d’ ordine in questi casi secondo me è RIVISITARE, cioè prendere il meglio.
    ah è per l’ estate adoro lo stile boho: borse di paglia, sandali bassi, maxi dress o gonne lunghe…

  30. i pantaloni a zampa erano tornati nei primi anni 2000, una vera e propria mania. Chi ha più di 20 anni se lo ricorda sicuramente ahahaha. Ora sinceramente non mi piacciono proprio!

  31. Se devo essere sincera gli anni ’70 (ma anche gli anni ’80) è meglio se li lasciano dove sono… preferisco di gran lunga gli anni ’50 come stile….(Mio personalissimo parere)

  32. Sulla libertà di quell’epoca, si potrebbe aprire un blog e disquisire all’infinito…
    Sui seni fasciati, più che al gusto personale, pensavo al dolore! Un seno, qualsiasi sia la dimensione, non andrebbe strizzato e traumatizzato. Sono ridicole le quinte con i push up tanto quanto le prime con le scollate vertiginose, a mio parere!

  33. Per i miei standard anche sophia Loren ad 80 anni con certe scollature risulta piuttosto ridicola e volgarotta… :/

  34. Ad ottant’anni certe cose non le puoi più fare (anche se la Sophia se li porta bene i suoi anni)… Ma dubito che Filomena Marturano possa reputarsi volgare o.o

  35. Come amo gli anni 70 …i capelli …il trucco … e i pantaloni a zampa di elefante sono in assoluto meravigliosi 😀 e poi le zeppe allucinanti di quegli anni … 😀 speriamo che si consolidi questo trend 😀 … zampe di elefanti per tutti e zeppe come se non ci fosse un domani 😀 <3

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here