Ciao a tutte!

La recensione di oggi riguarderà una linea di matite occhi che sicuramente molte di voi già conosceranno: stiamo parlando delle Pupa Made To Last Definition Eyes.

Sono matite automatiche che vengono descritte dal brand come prodotti dalla scrivenza assoluta, dalla massima scorrevolezza  e con una tenuta estrema che le fa resistere tutto il giorno; promettono, inoltre, di essere resistenti all’acqua e no transfer ! 😉

La texture, estremamente morbida, è facile da stendere e scorrevole dalla prima all’ultima applicazione… insomma, le premesse sono davvero invitanti! Curiose di scoprire cosa ne pensiamo? Vi sveleremo tutto qui nella review!

ClioMakeUp-recensione-pupa-made-to-last-definition-eyes-copertina

 

Le Made To Last Definition Eyes sono disponibili in 24 referenze colore e 3 finish: matt, metallico e perlato (una buona strategia per accontentare tutti i gusti, non trovate?).
Noi abbiamo avuto modo di provare 5 tonalità: 202 Dark Cocoa, 302 Intense Aubergine, 304 Shiny Violet, 401 Eletric Blue e 504 Grass Grenn.

Il prezzo consigliato è di 13,50€ per ciascuna matita e la durata dal momento dell’apertura è di 24 mesi.

ClioMakeUp-recensione-pupa-made-to-last-definition-eyes-quantita-prodottoPoiché sul packaging non sono specificati i grammi presenti all’interno della confezione, vi mostriamo “visivamente” la quantità di prodotto contenuto 😉

Qui di seguito, trovate gli swatch* di tutte e 5 le colorazioni testate:


ClioMakeUp-recensione-pupa-made-to-last-definition-eyes-swatch-1*Gli swatch sono stati realizzati alla luce naturale.

Da sinistra: n°202 Dark Cocoa, un marrone scuro e intenso dal finish opaco e n°302 Intense Aubergine, un color melanzana con micro glitter blu/viola al suo interno.

ClioMakeUp-recensione-pupa-made-to-last-definition-eyes-swatch-2

Sempre a partire da sinistra: n°304 Shiny Violet, un lilla perlato, n°401 Eletric Blue che, come dice il nome stesso, è un blu elettrico e ha un finish opaco e n°504 Grass Grenn, un verde smeraldo quasi metallico.

Nella descrizione del prodotto, non è specificato se queste matite siano pensate solo per l’esterno dell’occhio o se possano essere utilizzate anche nella rima interna, ma noi del Team le abbiamo testate in entrambe le condizioni così da potervi fornire il nostro parere al riguardo! 😉

La pigmentazione delle Made To Last Definition Eyes è decisamente buona, sulla palpebra scrivono bene senza che vi sia bisogno di fare più “passate”; per quanto riguarda la scrivenza nella rima interna, la maggior parte dei colori si stende facilmente (l’unica tonalità che risulta un po’ meno intensa è la 304 Shiny Violet, anche perché è il colore più chiaro che abbiamo provato).

La durata sull’occhio è decisamente ottima, una volta applicate resistono tutto il giorno e non è mai capitato che si “stampassero” sulla palpebra; discorso a parte per la durata nella rima interna, dove alcuni colori (202 Dark Cocoa e 401 Eletric Blue) si fissano perfettamente e durano tutto il giorno senza sbavare, mentre gli altri (c’è da dire, però, a distanza di 5/6 ore) tendono a formare accumuli di prodotto negli angoli interno ed esterno dell’occhio.

Da asciutte, sono effettivamente no transfer e resistenti all’acqua (le abbiamo messe alla prova e non si sono mosse!), ma c’è da dire che si struccano facilmente, senza che si renda necessario strofinare ripetutamente gli occhi per rimuoverle.

Per quanto riguarda la sfumabilità, la texture è molto morbida e scorrevole ma, per renderle più “smokey” , è necessario lavorarle prima che si asciughino del tutto, per cui il nostro consiglio è di sfumarle subito dopo averle applicate.

RIASSUMENDO:

Pigmentazione: 4,5 – l’intensità di colore è decisamente buona, sulla palpebra scrivono bene senza che sia necessario fare più “passate”; all’interno dell’occhio, quasi tutte le tonalità hanno un colore abbastanza pieno (ad eccezione della 304 Shiny Violet, che risulta meno intensa in questo caso).

Durata: 5 – è ottima se si considera la resistenza sulla palpebra. Una volta applicate, infatti, resistono tutto il giorno;
3,5 –  inferiore, invece, è la durata nella rima interna; alcuni colori, infatti, si fissano alla perfezione, mentre altri (ma a distanza di diverse ore dalla stesura) cominciano a svanire e formano accumuli di prodotto agli angoli dell’occhio.

Sfumabilità: 4 – la texture è molto morbida e permette di stendere il prodotto con facilità ma, per renderle “smokey”, è necessario lavorarle prima che si asciughino totalmente.

Tendenza a non sbavare: 5 – per quanto riguarda l’applicazione sulla palpebra. Da asciutte, infatti, risultano no transfer e resistenti all’acqua;
3,5 – per quanto riguarda l’applicazione nella rima interna, in quanto alcune tonalità tendono a sbavare a livello degli angoli interno ed esterno dell’occhio.

VOTO FINALE: 4

Ragazze, a nostro parere le Pupa Made To Last Definition Eyes sono un prodotto valido!
La pigmentazione è molto buona e, soprattutto all’esterno dell’occhio, si fissano alla perfezione e durano tutto il giorno! È pur vero che alcune colorazioni sono meno performanti di altre, ma nel complesso ogni matita merita più che una piena sufficienza.
Il brand prometteva scrivenza assoluta, massima scorrevolezza e lunga tenuta, oltre al fatto che il prodotto, una volta applicato, risultasse no transfer e waterproof: nel complesso, riteniamo che tutte le aspettative siano state soddisfatte.

Vi ricordiamo che i voti sono così pensati: 5 eccellente; 4 molto buono; 3 sufficiente; 2 male; 1 NUN CE SEMO PROPRIO! 😉

Ragazze, siete curiose di scoprire quali sono le matite colorate che Clio preferisce? Qui trovate tutti i suoi top in materia:

LE MIE MATITE COLORATE PREFERITE!

Se, invece, vi piace leggere le nostre recensioni per farvi qualche idea sui prossimi acquisti, queste di seguito vi potrebbero interessare:

1) MINI RECENSIONE NEVE COSMETICS CIPRIA HOLLYWOOD

2) MINI RECENSIONE PUPA DOT SHOCK PALETTE E VAMP! EYESHADOW

3) MINI RECENSIONE ZOEVA COCOA BLEND PALETTE

Se volete dire la vostra su questo prodotto anche sul FORUM, cliccate qui per il DOPOPOST dove vi aspetta anche Clio! 😉

Anche la recensione di oggi termina qui! Cosa ne pensate delle Pupa Made to Last Definition Eyes? Le avete provate? Quali sono le vostre colorazioni preferite? Fateci sapere tutto nei commenti qui sotto! Alla prossima review!;-)

40 COMMENTI

  1. Gli ultimi prodotti pupa che ho provato sono state ciofeche e pure troppo care e mi sa che starò alla larga da Pupa per un bel pezzo.

  2. Non le ho mai provate,ma ad occhio sono molto simili a quelle della essence che sono validissime e costano solo 1,89!!!!

  3. Sono sempre alla ricerca di una matita a mina da usare come eye-liner, però queste costano un po’ troppo rispetto alla quantità. Mi sto trovando bene con quelle della wjcon in saldo ( non ricordo la collezione, è tutta argentata esternamente, credo quella natalizia), durano molto ed hanno una bella scrivenza. Quelle della essence sono carine ma dopo un po perdono di intensità sulla palpebra

  4. per me la migliori matite occhi sono le Wycon Long Lasting, ne ho due (la marrone strong coffee e quella platino) entrambe consigliate da clio (ovviamente) e sono perfette!

  5. Ma perchè tutti si ostinano ad usare le matite waterproof nella rima interna? Questo tipo di matita non è adatta alla rima interna perchè soprattutto in alcuni soggetti potrebbe creare forti irritazioni, e le case cosmetiche in genere lo scrivono sempre sulle confezioni! Poi se la moda del momento vuole che ci roviniamo gli occhi, fate pure!

  6. le uniche matite di Pupa che salvo sono le Multiplay ( quelle con lo sfumino, che però è inutile), soprattutto la nera che è di un nero intenso come piace a me.
    Queste non le ho ancora provate, ma in generale i prezzi dei cosmetici pupa trovo siano troppo alti se paragonati alla qualità.

  7. ti consiglio quelle automatiche di Chanel…certo non sono economiche, ma durano un’infinità senza spostarsi e sono l’ideale da usare come eyeliner perché hanno un tratto definito che non si sposta di una virgola!

  8. Non c’entra niente con qst post,ma visto che sto x fare un acquisto su amazon ho bisogno di un consiglio…..
    x stendere il fondo,meglio la spugnetta o l’expert face brush della RT??? o li prendo entrambi???

  9. La strong coffee è la mia droga! Ho appena ricomprato la quarta…non so se rendo!!! 😉 anch’io ho la platino e la uso nelle occasioni speciali, invece la strong coffee la uso tutti i giorni e non ho ancora trovato una matita che possa minimamente tenerle testa! Il colore nè marrone nè nero è perfetto per il mio incarnato, la durata è pazzesca e la mina è molto morbida quando si applica sulla palpebra

  10. C’è anche qualche bel marrone in gamma? Vista l’età che avanza sto sostituendo la solita matita nera con colori che mi induriscano meno lo sguardo tipo marrone o viola 🙂 darò un’occhiata a queste e magari approfitto dello sconto del 25% al Tigotà 🙂

  11. Esatto, ho usato una matita waterproof di Lancome nella rima interna. Neanche 10 minuti dopo reazione fortissima e congiuntivite! Ovviamente sulla confezione era scritto di non usarla così.

  12. Avevo comprato 2 matite occhi di pupa una nera e una marrone non ricordo il nome l’ ho rimosso perché sono andate dritte dritte nel cestino non scrivevano ne sopra ne sotto ne dentro ne fuori,che rabbia quando butto i trucchi cosi!’ questo marchio non mi convince mai fino in fondo tipo il mio pupa vamp che ogni volta che estraggo lo scovolino mi vomita quintalate di prodotto Pupa con te ho chiuso!

  13. Le Wycon le migliori,.. io uso quelle automatiche scrivenza ottima soprattutto nella rima interna .. nella esterna anche ma un pò la macchiano la palpebra 😉

  14. A me delle matite automatiche lascia perplessa il fatto che non è possibile avere una bella punta che assicura un tratto preciso…

  15. Grazie della dritta io non ho matite waterproof ma ne volevo comprare 1. E ora so Ke nn vanno messe li grazie

  16. Queste matite non sono un acquisto che farei dato che con pochi euro in più posso prendere le aqua eyes di MUFE che mi assicurano una tenuta estrema. La pupa mi sembra che abbia sempre prezzi esagerati rispetto a quello che offre

  17. ma ci sono molte matite automatiche che sul fondo hanno il loro micro temperino e la punta viene bene

  18. Anche io da quando ho provato la stringe coffee non la lascio più, ho anche quella cioccolato e viola, veramente buone

  19. Dai regà, mi piace il blog ma prima o poi potreste pure iniziare a scrivere in un italiano un filino meno elementare..

  20. Ragazze urge qualche recensione sui prodotti della nuova collezione essence “wake up spring!” io ho gli occhi a cuoricino per tutto *.*

  21. Mai più matite automatiche per me… Queste di pupa sono fantastiche, anche quelle per le labbra, ma il rapporto quantità/prezzo non mi soddisfa

  22. io marrone e nera,poi ultimamente ho scoperto la n°20 che è un grigio asfalto e che mi piace molto,quasi più della nera che mi indurisce un pò troppo ,lo sguardo!!!

  23. ah si? io ho solo quella color burro ma non soddisfa la scrivenza. gli altri colori sono belli scriventi? durano senza sbavare?

  24. Io evito proprio la matita nella rima interna dell’occhio, se so che deve starci tutto il giorno e ho le lenti a contatto. Per una sera va anche bene ma tutti i giorni si rischia di irritare l’occhio

  25. Ho preso la nera ieri e… wow!!! ho provato solo sulla mano al momento, ho fatto fatica a rimuoverla con il semplice struccante… ho trovato finalmente la mia matita perfetta, altrochè occhi da panda in piena estate!!! grazie!

  26. anche a me è successo, poi mai con le lenti contatto! A me una volta mi si è stampato tutto l’olio della matita sulle lenti! Mi sentivo come se avessi la cataratta, per non parlare degli occhi completamente rossi

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here