A tutte noi piace avere le mani in ordine, con unghie belle, robuste e dallo smalto impeccabile. La manicure, tuttavia, richiede come ogni cosa manutenzione e, per chi non vuole ricorrere a soluzioni come il gel o il semipermanente, pensare di far durare per più di due settimane lo smalto sembra praticamente un sogno beauty!

Tuttavia ha fatto capolino prima in alcuni saloni di bellezza e, successivamente, anche sui tutorial di internet, una tecnica che, a questo proposito, sembra quasi rivoluzionaria, proponendo una durata della manicure maggiore di quella del gel, ossia la Dip Powder! Ma come si realizza questa tecnica dalla durata estrema? Per scoprirlo ragazze, non vi resta che continuare a leggere il post!

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica

Credits: thedailynail.com

LE UNGHIE DIP POWDER, LA TECNICA NOTA ANCHE COME “ACRILICO DIETETICO”

Un “acrilico dietetico”

La tecnica per realizzare le unghie Dip Powder, note anche come Dip Powder Nails, è definita, da molti esperti del settore, come una sorta di “acrilico dietetico”, risultando un buon compromesso tra una normale manicure e trattamenti come la ricostruzione unghie.

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-2

Il nome di questa tecnica, che possiamo tradurre con “unghie immerse nella polvere”, fa riferimento al fatto che il colore sulle unghie non è dato da uno smalto o da un gel fissato con i raggi UV, ma da una polvere pigmentata.



cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-4

Credits: simplemost.com

DIP POWDER NAILS: COME SI FANNO?

Il procedimento si può fare tranquillamente a casa con i kit appositi, che prevedono una serie di polveri colorate, una polvere per fare da base, un base coat e uno smalto sigillante. Dopo aver preparato normalmente le proprie unghie, si mette lo smalto base del kit e si immerge l’unghia nella prima polvere preparatoria.

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-5

Via YouTube @Kelli Marissa

Successivamente, si metterà un altro strato di base coat per poi immergere l’unghia nella polvere colorata che più si preferisce e, per finire, si metterà il sigillante. Qualora con questo procedimento le unghie risultassero troppo spesse e bombate, si può rifinire il tutto con una lima buffer, per concludere subito dopo mettendo un altro strato di smalto sigillante.

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-7

Via YouTube @Kelli Marissa

La durata è di 3-4 settimane

Il risultato che si ottiene con le Dip Powder Nails è una manicure dalla durata di 3-4 settimane, ottenibile con un procedimento relativamente semplice, e adatto da fare a casa.

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-14

Credist: professionalbeauty.co.uk

In verità questa tecnica non è nuovissima ed è in circolazione da anni, ma i social network, soprattutto in questo periodo, stanno molto contribuendo a farla tornare popolare. Non si può dire, in effetti, che le unghie Dip Powder non siano state in grado di ricominciare a far parlare di sé con le aspettative che hanno creato attorno alle loro prestazioni!

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-1

COME RIMUOVERE LA POLVERE QUANDO SI DEVE CAMBIARE SMALTO?

I modi per rimuovere le Dip Powder Nails sono molto simili a quelli per togliere il gel dalle unghie. Ci sono però diverse opzioni: una consiste nel limare l’eccesso di polveri e smalto dalle unghie e nel mettervi sopra, successivamente, un batuffolino di cotone imbevuto di acetone. Una volta fatto ciò, le unghie andranno avvolte nella carta stagnola, lasciando agire l’acetone per circa un quarto d’ora.

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-8

In alternativa, si può assottigliare lo strato più consistente di polvere e smalto con una lima e, successivamente, ammorbidire i residui rimasti sulle unghie tenendo a mollo le mani, in acqua tiepida e sapone, per qualche minuto.

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-10

Dopo, si dovranno tenere a bagno le unghie nell’acetone per un quarto d’ora: per non sprecare troppo prodotto, potete prendere un tovagliolo di carta, bagnarlo di acetone e metterlo in una ciotolina, e usarlo per coprire le unghie. Una volta finito questo tempo di posa, i residui di smalto e di polvere andranno via!

cliomakeup-deep-powder-unghie-tecnica-11

Credits: tentazioneunghie.it

Ragazze, non abbiamo ancora terminato! I vantaggi e gli svantaggi delle Dip Powder Nails sono i protagonisti della pagina successiva! Andate a pagina 2 per vedere di che cosa si tratta!

15 COMMENTI

  1. Mmmmm c’era il periodo in cui volevo farle con il gel, ma poi ho cambiato idea, continuo con i cari vecchi smalti e se non ne ho voglia sto senza o metto solo uno smalto trasparente per dare un po’ di lucidità…

  2. Dai non conoscevo questa tecnica davvero particolare però…..qualche giorno fa nella trasmissione televisiva Geo che seguo perché fanno anche brevi documentari su luoghi immersi nella natura spiegando prodotti alimentari, allevamenti, artigianato ecc, come spesso succede era ospite un medico specialista, nello specifico una dermatologa specializzata sulle unghie….beh ha sparato a zero su ricostruzione unghie, smalti in gel ecc. spiegando che tutti questi procedimenti danneggiano le unghie se non subito, sicuramente nel tempo. Che lei ne vede di unghie danneggiate. Ammetteva l’uso dello smalto tradizionale tassativamente con una buona base. Io ve l’ho detto, poi giustamente ognuno è libero di scegliere!

  3. E’ un po’ che osservo i tutorial in rete e volevo provare queste polveri, perchè facendo il semipermanente e mettendo le mani in lampada, nonostante metta la protezione 50, mi si fanno delle bolle attorno alle unghie e poi mi viene via la pelle.
    Qualcuna può consigliarmi qualche marca, così da decidere quale acquistare?
    Grazie mille =)

  4. Ho alcune amiche che la fanno già da un paio di anni al salone, il loro feedback:
    Non danneggia le unghie e si possono ottenere unghie naturali molto lunghe
    confermano che è super resistente e il colore non sbiadisce o si sbecca anche senza stare attente, perfetta per le vacanze
    Se non è fatta bene l’unghia risulta molto spessa
    la qualità della polvere è importante e i colori scuri possono risultare a chiazze richiedendo ancora più passaggi, si va a colpo sicuro con i colori chiari o il glitter
    Da fare in casa è troppo laboriosa, bisogna comunque passare lima e buffer per livellare e assottigliare l’unghia e i passaggi tra base, dip e sigillante sono almeno 9 con il buffer passato dopo la seconda immersione
    la polverina aderisce comunque alla base e al sigillante, quindi se non si è capaci di stendere bene quelli il colore risulta irregolare
    Mi dicono inoltre che al salone macinano la polverina ancora più sottile
    4 settimane sono lunghissime bisogna comunque fare la manicure alle pellicine e se l’unghia cresce in fretta rimane lo spazio
    è anche laborioso da togliere con una tempistica maggiore del gel

    consiglio finale decisamente fatela al salone.

  5. si va bene sono tutti consigli ottimi e ha ragione, ma anche la mia podologa mi diceva che mi si crepavano i talloni per via delle scarpe quindi niente tacchi, scarpe da ginnastica non specifiche per l’esercizio, niente paperine, compra una taglia in più per infilare i supporti ortopedici ai talloni (ho la 39 e inoltre non ho idea di cosa fare con le Louboutin le butto?) … alla fine le ho detto OK ma non ho 90 anni che devo mettermi le scarpe ortopediche, preferisco venire una volta ogni 2-3 mesi e curare piuttosto che prevenire in questo modo …
    Stessa cosa con le unghie, se vivi con la ricostruzione e il gel ovviamente l’unghia ne risente tantissimo, se ti metti lo smalto, fai il gel occasionalmente per le vacanze o quando vuoi essere sicura di avere le mani in ordine e ogni tanto fai trattamenti rinforzanti, usi l’olio nutriente etc. puoi vivere tranquilla che non ti cadono le unghie …

  6. Sono sempre dell’idea che certe cose vanno fatte in salone da professioniste: molte volte facendo le cose da sola magari si risparmia, ma poi si rischia di far più danni che altro!
    Da qualche mese sono ritornata al gel dopo un annetto di pausa perché ho ricominciato nuovamente a mangiarmi le unghie… quindi fino a quando non mi stuferò ancora continuerò col gel. E’ vero, rovino l’unghia, ma sinceramente preferisco avere mani a posto piuttosto che mani terribili perché me le rosicchio .

  7. Viste dal punto di vista medico o dell’esperto sono tutti consigli ottimi e innegabili, ma devono anche tener conto dello stile di vita moderno e perchè no della vanità e della moda …

  8. Se trovi un salone che fa la dip manicure le mie amiche la consigliano apposta per far crescere le unghie … è uno dei pro nel mio commento qui sotto

  9. Eh, nel salone dove vado io non la fanno. Fanno il semi, il gel e l’acrilico. Già trovare l’acrilico nelle mie zone è incredibile… ne passerà di tempo prima che arrivi anche la dip manicure! XD

  10. Mia cognata ha provato ma le ha rovinato le unghie come il semipermanente. A me incuriosisce, più che altro perché il semipermanente mi dura poco. Qualcuna ha qualche kit da consigliare?

  11. Più che innovativa, la trovo una tecnica inutilmente complicata. Se proprio devo limare come fosse un gel, allora preferisco continuare col gel tradizionale.

  12. Per quanto mi riguarda continuo con lo smalto tradizionale.. ne ho un’infinità e poi mi stanco di avere lo stesso colore sulle unghie per troppo tempo… 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here