Che cos’è e come organizzare un Baby Shower?

  1. Il baby shower è una festa di tradizione statunitense in onore della futura mamma e del bambino che nascerà. Questa festa sta riscuotendo sempre più successo anche qui in Italia.
  2. Generalmente si organizza all’ottavo mese, verso la fine della gravidanza.
  3. Per l’organizzazione può pensarci direttamente la futura mamma, anche se il galateo vorrebbe che l’iniziativa partisse dalle amiche.
  4. Il baby shower solitamente è una festa con pochi partecipanti. Per questo viene organizzata nella casa dei futuri genitori o in quella di un’amica.
  5. Dopo aver fissato il luogo e la data si può procedere con la spedizione degli inviti.
  6. La tradizione vuole che il baby shower abbia un tema, il fil rouge che legherà tutti gli elementi della festa.
  7. Il baby shower si organizza solitamente all’ora della merenda. Il menù dovrebbe essere principalmente composto da dolci. Non guasta mai nel buffet anche un piccola parte salata.
  8. Uno dei momenti più attesi della festa è quello della consegna dei regali.
  9. Il party continua con i giochi a tema a cui partecipano tutti gli invitati.
  10. Alla fine della festa è una buona idea lasciare dei piccoli ricordi per tutti gli invitati.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-26-copertina

Credits: @lenzo.com.au

Arriva dagli Stati Uniti una festa che, negli ultimi tempi, sta diventando sempre più popolare anche in Italia. Mi riferisco al baby shower, un momento importante per celebrare il bambino che sta per arrivare e la futura mamma. Nel post di oggi ho quindi pensato di parlarvi di come organizzare un baby shower con tanti consigli e suggerimenti per creare una festa indimenticabile e da sogno! L’argomento è ciò che fa per voi? Allora via con il post.

IL BABY SHOWER È UNA TRADIZIONE NATA IN AMERICA

Il Baby Shower è una festa tipica della tradizione statunitense che pian piano si è diffusa anche in molti Paesi d’Europa. Il nome significa “pioggia di regali”. In realtà la sua origine sembra collegarsi al cognome del suo inventore, Franz Schauer. Schauer è stato un argentiere tedesco, immigrato a New York, che tentava di trovare idee vincenti per proporre le sue creazioni alle persone del ceto più elevato della città.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-1-festa-americana

Via Pinterest

La tradizione vuole che si organizzi solo per il primogenito, ma è sempre più frequente che si ripeta anche per i fratellini. Un tempo questo era un appuntamento tutto al femminile, mentre oggi, se lo si desidera, sono ammessi anche i futuri papà e amici. Addirittura sta prendendo piede anche il baby shower al maschile in cui si celebra la paternità imminente.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-3-invitate

Credits: @lsjgyy.com

LA FESTA SI SVOLGE SOLITAMENTE INTORNO ALL’OTTAVO MESE DI GRAVIDANZA

Il primo indispensabile passo è quello di fissare la data in cui avrà luogo la festa. Generalmente si sceglie un giorno in prossimità del parto, ma che non sia troppo vicino alla data in modo tale che la festeggiata non sia troppo affaticata o che il piccolo decida di anticipare il suo arrivo.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-ottavo-mese-gravidanza

Via Pinterest

Un mese prima della nascita è la scelta ideale

Se non si tratta di una sorpresa, all’organizzazione può pensare direttamente la futura mamma. Il galateo statunitense però prevede che siano le amiche a fare tutto per sollevare la mamma dal pensiero dei preparativi. Naturalmente la si può consultare per la scelta del tema principale o per indicare il nome delle persone che vuole invitare.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-5.Lindsay-Price

La festa organizzata dalle amiche per Lindsay Price

Oltre alla data è fondamentale scegliere il luogo in cui si svolgerà la festa. La tradizione vorrebbe che il baby shower si svolgesse a casa dei futuri genitori o, in alterativa, a casa di un’amica della mamma. Si può anche scegliere di prenotare la saletta di un bar, di un ristorante, di una sala da tè o simili: in ogni caso sarebbe ideale un ambiente piuttosto riservato.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-6-ambiente-riservato

Credits: @stylecaster.com

GLI INVITI POSSONO ESSERE CARTACEI O INVIATI TRAMITE EMAIL

Una volta pianificate le informazioni di base, ovvero la data, l’ora e il luogo, si può procedere con la spedizione degli inviti. Se scegliete di optare per i classici biglietti cartacei date libero sfogo alla fantasia creando grafiche e scritte che richiamino lo stile della festa.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-7-inviti

Credits: @dhgate.com

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-10-invito-unicorno

Via Pinterest

Se avete già scelto quale sarà il tema principale del party potete creare un invito in coordinato, mentre in caso contrario vi basterà mantenervi su toni e disegni molto semplici e neutri.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-9-invito-neutro

Credits: @fatherrabbit.com

In alternativa ai biglietti cartacei, sempre molto carini a mio avviso, si può scegliere di mandare gli inviti tramite email.

IL TEMA DEVE LEGARE PERFETTAMENTE TUTTI GLI ELEMENTI DELLA FESTA

Anche la scelta del tema è molto importante. Questo infatti dovrà essere il filo conduttore di tutti gli elementi della festa, dalla torta, ai giochi, fino ad arrivare alle decorazioni.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-11-alessandraagostino

Credits: @alessandradagostino

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-12-biscotti

Credits: @alessandradagostino

Generalmente si sceglie un tema in linea con lo stile “baby”. Date libero sfogo alla vostra immaginazione bellezze, i soggetti tra cui scegliere sono tantissimi, da quelli più adatti se si conosce il sesso del futuro nascituro a quelli più “neutri”. Sono molto gettonate le principesse, i ciucci, gli animaletti del bosco, ma anche il circo, i palloncini e le mongolfiere.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-13-torta-circo

Credits: @cakesisterspace

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-14-dolci

Via Pinterest

La location deve quindi essere addobbata in base al tema che si è scelto di sviluppare. I colori e/o gli elementi che contraddistinguono il tema della festa dovranno comparire in tutto l’allestimento. Sono molto chic i colori pastello affiancati a tonalità chiare come il bianco, il grigio o il beige.

cliomakeup-come-organizzare-un-baby-shower-15-colori-pastello

Via Pinterest

Ragazze, non ho ancora finito! A pagina 2 vi svelerò qual è il momento migliore della giornata per il baby shower, vi parlerò della consegna dei regali e dei giochi più divertenti da fare insieme agli invitati e dei pensierini da lasciare finita la festa! Continuate a leggere!

6 COMMENTI

  1. Non sapevo di questa usanza, in Italia non attecchirebbe non si usa neppure comprare prima la culla, o comunque non prima dell’ottavo mese!

  2. Ma sì certo ognuno può fare come vuole, facevo un discorso generale, vedo che molto spesso si aspetta a comprare corredino ecc. e arredi per il bebè, io stessa a suo tempo ho aspettato le ultime settimane, non me la sentivo di comprare le cose presto, se poi succedeva qualcosa?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here