Come togliere lo smalto semipermanente a casa? I colori di tendenza per l’estate 2019 sono tantissimi e per poterli provare davvero tutti è necessario munirsi di lima e remover specifico e scoprire tutti i segreti della rimozione dello smalto semipermanente a casa. 

Questo tipo di manicure è sicuramene molto comodo perché consente di avere mani perfette per almeno un paio di settimane. Il problema è come togliere lo smalto semipermanente da sole, senza ricorrere necessariamente all’estetista. 

Se non si seguono i giusti passaggi, infatti, il pericolo di rovinare le unghie durante la rimozione è dietro l’angolo! E, in tal caso, nessuno dei colori più cool dell’estate potrà salvarvi da mani da incubo. Allora ragazze, siete curiose di scoprire tutto su come togliere lo smalto semipermanente a casa e quali colori scegliere per le vacanze? Continuate a leggere il post! 

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-1-copertina

COME TOGLIERE LO SMALTO SEMIPERMANENTE: ATTENZIONE ALLA LIMA!

Come togliere lo smalto semipermanente a casa se non con utilizzando una lima? Lo scopo di questo primo passaggio è eliminare lo strato più superficiale, quello lucido, senza andare oltre per non danneggiare l’unghia sottostante.

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-2-lima

Credits: @style24


Tra i suggerimenti della rete la lima viene spesso indicata come metodo per togliere il semipermanente senza solvente: in realtà, la scelta di “limare via” tutto lo smalto è estremamente pericolosa perché si finirebbe inevitabilmente per graffiare involontariamente l’unghia. 

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-3-attenzione

Credits: @elle

Questo primo passaggio, però, è fondamentale per semplificare l’intero processo, perché aiuta il remover a penetrare con più facilità e dunque a rimuovere lo smalto più facilmente. 

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-4-no-acetone

Credits: @thepowderoom

SMALTO SEMIPERMANENTE: LA RIMOZIONE FACILE SI FA CON IL GIUSTO SOLVENTE!

Per questo passaggio, non è sufficiente utilizzare il classico acetone, perché non eliminerebbe il colore e il gel dalle unghie. Un errore spesso commesso è quello di lasciare le mani in ammollo nell’acetone nel tentativo di sciogliere il semipermanente. 

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-5-personalità

Credits: @elle

Il risultato, però, è esclusivamente quello di disidratate l’epidermide e le cuticole, perché l’unico modo per rimuovere lo smalto semipermanente è procurarsi un solvente specifico. 

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-6-remover

Mesauda Professional, Soak-off Remover. Prezzo: 9,86 € su amazon.it Credits: @deskgram

per rimuovere facilmente lo smalto, avvolgete le dita nella carta stagnola!

Procedete imbevendo un discetto di cotone con il remover, strofinate leggermente l’unghia e poi lasciatelo in posa per almeno 15 minuti. Per un risultato ottimale, avvolgete le dita con della carta stagnola in modo da ammorbidire ulteriormente lo smalto, che sarà poi molto più semplice da rimuovere. 

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-7-stagnola

Credits: @becolors

Per una rimozione facile dello smalto semipermanente, potete immergere le unghie in una ciotolina riempita con acqua calda e solvente – ricordate di scaldare prima l’acqua e poi aggiungere il remover perché potrebbe essere infiammabile. Con questa tecnica per togliere lo smalto semipermanente i tempi di rimozione potrebbero essere leggermente più lunghi. 

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-8-ammollo

Credits: @elle

Quando lo smalto si sarà ammorbidito, basterà rimuoverlo completamente aiutandovi con dei bastoncini d’arancio o con uno spingi-cuticole. In alternativa, potete acquistare un kit per la rimozione del semipermanente contenente tutto l’occorrente per quest’operazione!

cliomakeup-togliere-smalto-semipermanente-9-spingicuticole

Red Carpet, Manicure Removal Kit. Prezzo: 19,95 € su amazon.it

Una volta terminata la rimozione, procedete tagliando e limando le unghie come fareste per una normale manicure e non dimenticate di idratare le cuticole con un olio apposito: dopo l’uso del solvente, infatti, avranno sicuramente bisogno di nutrimento extra! 

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella prossima pagina vedremo come proteggere le unghie dopo aver tolto il semipermanente e soprattutto quale colore scegliere per il nuovo smalto. Continuate a leggere il post! 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here