SUPER NOVITÀ! VAI SU ORA!!! 😁

Forum HEY CLIO! CHIEDI A CLIO Consigli per shopping bio?

Consigli per shopping bio?

Topic iniziato da
bru0298 , ultimo intervento di
, 7 mesi, 4 settimane fa
  • Autore
    Articoli
  • #163316
    bru0298Participant
    Messaggi: 43

    Ciao Clio e ciao ragazze! È da un po’ di tempo che ho in mente di comprare qualche prodotto bio visto che non li ho mai utilizzati e in particolare mi sto informando su brand come Nabla (gli ombretti della collezione Mermaid sembrano stupendi!!) e Neve (di cui avevo puntato le matite pastello labbra ma Clio le aveva recensite e diceva che erano un po’ secche). Cosa mi consigliate di questi due brand in particolare ma anche di altri bio? Attendo con ansia le vostre recensioni e i consigli di Clio! Baci :*

    #163342
    ForteFragileParticipant
    Messaggi: 16

    Neve cosmetic:
    Terra :iniziamo dal top chocolate bellissima per dare colore anche California non è male ma è più aranciata!
    Cipria: uso Plastic ma non mi entusiasma quindi lo uso come illuminante
    Illuminante: étoile da una luce pazzesca anche se sul sito è segnato come ombretto!
    Ombretti: ho la palette elegantissimi e duochrome ma ci sono colori che non vale la pena comprare quindi t consiglio di vedere le rewiew di Clio con la quale sono sempre d’accordo !
    Blush: ho provato Jam un fucsia acceso ne basta pochissimo ed è scriventissimo!
    Pastello labbra: bellissime le comprerei tutte seccano un po ma pazienza 🙂
    Pastello occhi: ti consiglio liquirizia ho provato quella blu man non scrive molto sulle altre non saprei!
    Matitoni rossetti: stupendi ma devi andare alla ricerca del temperino giusto visto la grandezza adesso hanno cercato di risolvere il problema!
    Di nabla posso dirti che non è bio (ci sono siliconi) ma gli ombretti sono stupendi!
    Altre marche bio che consiglio sono purobio per fondotinta (se impari ad usarlo te ne innamori)
    Come eyeline uso Avril ma sappi che per eyeliner e mascara non avrai mai l effetto che hai con i prodotti siliconici infatti ai mascara bio ho proprio rinunciato! Come rossetti idem ! Ciaoo:-)

    #163408
    bru0298Participant
    Messaggi: 43

    @fortefragile grazie mille per i tuoi consigli! Davvero Nabla non è bio?

    #163410
    bru0298Participant
    Messaggi: 43

    (Non si è caricato il resto della risposta) Comunque, mi ricordo di aver visto un video in cui Daniele diceva che i prodotti erano fatti con ingredienti naturali! Però mi confermi che è cruelty free?

    #163426
    GTravellerParticipant
    Messaggi: 49

    Ciao! Ti confermo che Nabla è cruelty free, in più la maggior parte dei prodotti è vegan. Ad ora non ho niente di questo brand, però mi sono stati consigliati ombretti e blush 🙂
    Di Neve, invece, ho diverse cose. Mi piacciono molto le matite labbra e il fondotinta in polvere.
    Nel caso pensassi di acquistare online, ti consiglio FarmaciaNautra, ha tanti marchi (tra cui Neve e Nabla) bio e la spedizione gratuita si ottiene con un importo non troppo alto 🙂

    #163427
    LUISELLA1972Participant
    Messaggi: 84

    Nabla non è un marchio eco-bio: sfatiamo questo mito una volta per tutte. I prodotti sono buonissimi e performanti ed un po’ meno sintetici di altri. Ma con l’eco-bio non ci siamo proprio. Chiusa la parentesi.
    Innanzitutto, c’è da premettere che con il trucco eco-bio bisogna comprendere una cosa: l’assenza di siliconi NON consente il medesimo metodo di applicazione dei fondotinta. Se ne applica poco alla volta e spesso non serve l’uso del pennello e neppure di spugnette ed affini, ma le sole dita vanno benissimo. Leggo sempre di bloggers deluse da questo o da quel fondotinta eco-bio perché si ostinavano ad adoperare le stesse tecniche di applicazione dei fondi siliconici, precludendosi così la possibilità di usare dei prodotti che non fanno male alla pelle, che non la occludono e che non la disidratano. Io non sono eco-talebana, né nel trucco, né nello skincare, ma non intendo dare più troppi soldi a marchi costosi che mi fanno pagare 60 euro per un prodotto che in cima all’INCI contiene i siliconi, che costano 0 lire all’azienda (che così gonfia i profitti con costi di produzione bassi), con principi attivi in basso all’INCI che MAI saranno veicolati alla pelle, in quanto schermata, per l’appunto, dai siliconi. Per questo motivo, le creme di bellezza e la base del trucco per me sono solo ed esclusivamente eco-bio, e la mia pelle mi sta ringraziando. Per l’ombretto o il detergente a risciacquo non mi faccio problemi.
    Un mito da sfatare è la paura che il trucco eco-bio non abbia la stessa resa di quello tradizionale. Forse era così un tempo, ma ora ci sono ottime marche che consentono trucchi di livello professionale.
    Una prima marca (un po’ cara) è la francese Couleur Caramel: il suo fondotinta in stick non teme rivali. Abbinato per chi ha la pelle grassa con il primer matificante della stessa marca è una combo da 12 h non stop.
    Una marca che adoro per il fondotinta è l’italiana Liquidflora: ormai è il mio fondo da diversi anni, non intendo cambiarlo neanche sotto tortura.
    Molto buoni e pigmentati sono gli ombretti della Purobio e splendidi i colori della palette Duocrhome di Neve Cosmetics: per chi ama i colori carichi e sfaccettati è un must.
    Per ciprie, blush e terre mi affido alla Lavera o alla Benecos: costano poco ma sono davvero validi.
    Alkemilla fa dei rossetti strepitosi.
    Il mio mascara preferito, comprato e ricomprato, è l’Audacieux della So-Bio: volumizza, allunga ed incurva, con un effetto ciglia finte pazzesco e lo dico io che ho ciglia sfigate.
    Le matite (occhi-labbra) le uso poco: per mia esperienza, posso dire di trovarmi bene con quelle della Neve, della Purobio e della Dr. Hauschka, ma le matite non sono la mia priorità, ad essere sincera.
    Non avendo correzioni forti da fare, mi trovo benissimo con i correttori della Couleur Caramel, anche se una mia amica mi spergiura che i correttori della 100% Pure sono favolosi.
    Ecco qua. Tocca a te cercare e sperimentare. Si tratta di un diverso approccio al makeup e devi solo capire di cosa hai bisogno.

    #163740
    ArethaParticipant
    Messaggi: 105

    Come ti è stato giustamente detto, nel bio ci sono cose ottime ma non ti puoi aspettare gli stessi risultati di tenuta, stesura e resistenza garantiti da acrilati, petrolati e siliconi tipici dei prodotti tradizionali, bisogna tenere la mente aperta e prendersi un po’ di tempo per sperimentare (magari con dei samples almeno per i fondi), d’altronde anche nelle profumerie normali ci vuole un po’ prima di trovare le cose più adatte al proprio tipo di pelle 🙂 Nabla ha molte cose vegane e cruelty free ma non è bio, alcune cose come gli ombretti in cialda (ma non i top coat della Mermaid collecion e Watermark) sono più “naturali” altre molto meno (ombretti in crema, rossetti in stick, matita occhi waterproof, ecc). Come mascara mi piacciono molto Occhioni di Neve per il nero intenso e il volume e SoBio Audacieux per incurvare e allungare, come blush Benecos, come bb cream SoBio, fondo minerale compatto Sephora (buon inci) e Neve, alcuni pastelli labbra di Neve sono meravigliosi e cremosi tipo Sfilata che è una delle mie preferite, altre sono più secche e asciutte, non sono tutte uguali, ombretti in cialda: Alkemilla, Neve, BoHo Green, Purobio, Nabla. Come gloss Nabla e BoHo Green, rossetti: Neve e BoHo Green, primer viso e bronzer Couleur Caramel che è un marchio bio di alta gamma, più costoso ma talmente buono da essere usato anche sul tappeto rosso di cannes e da star come Eva Longoria. Smalto Avril.

    #163892
    bru0298Participant
    Messaggi: 43

    Grazie delle risposte ragazze!
    Mi è venuta in mente un’altra domanda per voi: i primer e i setting spray bio funzionano davvero? Ad esempio ho visto quelli di Neve ma non ho idea di quale sia la resa, visto che, come mi confermate voi, è difficile che rendano quanto quelli con siliconj eccetera. Voi li avete provati?
    Ah un’altra domanda: consigliereste il fondo minerale compatto e non per una pelle mista? Io ho la zona T che tende a lucidarsi ma il resto del viso e anche i lati del naso sono secchi, senza contare vari brufoletti (in particolare sul mento). Io fin ora ho sempre usato solo fondotinta liquidi e non bio.
    Fatevi sotto con i consigli!

    #164802
    ArethaParticipant
    Messaggi: 105

    I primer bio funzionano in base al tipo di pelle e formula, a me i Neve non piacciono per niente, li trovo entrambi troppo unti e pesanti ma in tante li amano (molto dipende anche dal tipo di fondo che ci abbini), il top di gamma per le pelli grasse è sicuramente l’Avant Premier (trasparente) e il Gel bonne mine (colorato, il mio preferito, quasi una bb cream in mousse leggera) di Couleur Caramel, costano di più ma valgono ogni centesimo, vengono usati anche sui servizi fotografici professionali.

    #165118
    FragolinaParticipant
    Messaggi: 1467

    Ciao di neve ti consiglio il fondotinta compatto gli ombretti w i pennelli.
    1 baciotto

    #165932
    IlariaConteParticipant
    Messaggi: 9

    Io acquisto e adoro PUROBIO COSMETICS. I fondotinta sono ottimi, la cipria pure e poi le palette di ombretti fantastiche. Guarda sul sito ECCO VERDE

    #165933
    IlariaConteParticipant
    Messaggi: 9

    Dimenticavo. Io ho la pelle grassa e con il fondo fluido della PUROBIO (n*3) mi trovo benissimo. Poi la pelle migliora se la tratti sempre con prodotti bio. Io uso solo ed esclusivamente struccanti, creme viso ecc…tutto bio. Una bella pelle, parte da una buona cura di base. È inutile usare MAKEUP bio e poi struccarsi o usare creme viso non bio

    #165965
    GretaBenedettiParticipant
    Messaggi: 5

    Ciao

    #165966
    GretaBenedettiParticipant
    Messaggi: 5

    Scusate, non mi ha caricato il messaggio! Mi tocca riscriverlo, sigh

    #166226
    ele21996Participant
    Messaggi: 3

    ciao a tutte!io devo dire sono abbastanza ecobio-talebana ahah nel senso che da qualche tempo a questa parte cerco di comprare solo prodotti bio eco vegan per la cura del corpo, non mi trucco molto, giusto leggero occhi e labbra quando esco la sera e nelle occasioni più importanti un pò di bb cream. I miei trucchi (tolto qualche ombretto storico ereditato da mia sorella che sicuramente sbaglio a non buttare) sono tutti eco bio vegan e di recente ho scoperto anche gli smalti di questa categoria e sto comprando solo più quelli, partendo proprio dagli smalti uso la base trasparente che fa anche da top coat della Benecos e va benissimo, i colori che ho sono della Avril e anche con questi mi trovo bene, costo e qualità è assimilabile a quella di Kiko (non la perfezione sicuramente, si sbeccano in punta dopo poco se si lavano cose o comunque si usano molto le mani, io faccio sempre trasparente, 2 strati di colore e trasparente) ma sicuramente le unghie si rovinano molto meno rispetto agli smalti non eco bio. Il mascara l’ho comprato della Bottega Verde (un po’ caruccio, sui 14 euro) ma è davvero il migliore che abbia mai avuto, ciglia lunghe, apre lo sguardo, non sbava nè perde pezzetti. Ho una matita-rossetto-blush della Purobio che come rossetto se si fanno un paio di passate dopo aver messo un burro cacao trasparente sotto non secca le labbra e rimane anche dopo baci, cibo, non alla perfezione ma comunque secondo me è buono, lo stesso prodotto passato sulle guance e spalmato con le dita a mio parere è un buon blush. Ho una bb cream della Benecos, lo uso pochissimo e diciamo non copre le imperfezioni, a me non interessa troppo un viso levigato quindi mi accontento ma sicuramente forse non è un ottimo prodotto, ho notato che rischiare un pò l’incarnato nonostante l’abbia preso del mio colore. Uso anche lo shampoo all’arancia della Lavera dopo aver letto un articolo di Clio che ne parlava benissimo e devo dire non ho mai avuto uno shampoo migliore, trovato semplicemente a un OVS a Torino. Per gli altri prodotti vado da Bottega Verde e da un negozietto bio vegan. Dimenticavo la crema vellutante alla Rosa di Erbolario, ottima con un buon profumo forte.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 17 totali)
Attenzione

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.



POST POPOLARI