Ciao ragazze!

Quando parliamo di primavera e di colori, le prime cose che ci vengono in mente sono quasi sempre le tonalità chiare e delicate come quelle pastello. C’è chi le ama e chi non le sopporta… e chi magari vorrebbe usarle ma non sa come fare. In effetti creare un look con il lilla, il giallino, il celeste o il rosa non è sempre facilissimo. Vediamo allora quali sono i rischi, gli errori da non fare e qualche consiglio in più per utilizzarli nel makeup, in questo periodo e non solo! 😉

pastels

Come avete visto in questi giorni ma anche negli anni passati, guardando le varie collezioni primaverili, i colori pastello (con diverse sfumature e vari finish) vengono spesso proposti dalle case cosmetiche. Anche se non fanno sempre parte dei trend di stagione, sono colori delicati e freschi che comunque rappresentano una valida alternativa se ci si vuole truccare con un po’ di colore, senza però eccedere con un trucco troppo intenso e appariscente.

1-Purple

model-getting-her-makeup-done-backstage-at-versace-spring-2010-milan-fashion-week

pastel-eyeliner-patch-dior-spring-2015     Dior li aveva proposti sottoforma di eyeliner adesivi!

Al tempo stesso però, i colori pastello non sono così facili da usare e da portare, e il motivo è molto semplice. In queste tonalità così chiare c’è una forte componente di bianco, e a differenza di quelle più accese (come i colori ‘neon’ brillanti e vivaci) tendono a ‘rubare’ la luce e in un certo senso a spegnere il volto, invece che illuminarlo.

makeup-11

Tutte noi in passato (o magari anche adesso!) abbiamo sbagliato ad esempio a pensare di illuminare l’occhio usando un bel colore bianco perlato.

Lady-Gaga-Eyebrows-Look-Book-0-600x634

In realtà, così facendo, il bianco tende a catturare tutta la luce e a ‘sottrarla’ all’iride, con la conseguenza che lo sguardo risulta più spento invece che essere messo in risalto. Succede quindi la stessa cosa anche con colori pastello, che sono più difficili da portare anche per il fatto che se sono opachi possono ingrigire l’effetto finale soprattutto sulle pelli più scure.

black-beauty-2 Per le carnagioni di questo tipo i colori più accesi e brillanti risaltano molto di più perché creano maggiore contrasto!

Se ci pensate, infatti, tra i cosmetici di colore pastello più usati in generale e forse anche più facili da portare ci sono più che altro gli smalti!
Sono tante le case cosmetiche che li propongono ogni anno, e bene o male hanno sempre un discreto successo, perché sulle mani non si hanno gli stessi effetti che possiamo avere con il trucco sul viso e sono decisamente più portabili!

Schermata 2015-04-23 alle 22.56.56Credits: Instagram @ciatelondon

demelzawordl7ab5e71bdb3837ad2f97481ae3b53fa

Schermata 2015-04-23 alle 18.42.30        Ne sono la prova anche io!

In generale diciamo che comunque c’è sempre stato una specie di rapporto di amore-odio con questi tipi di colori… Ad alcune ragazze piacciono perché tendono a ricollegarli con ricordi del passato o addirittura a cartoni animati! E’ quello che ad esempio succede a me! eheheh 😀 Quando penso ai colori pastello mi vengono in mente per lo più mini-pony, Creamy o i marshmallow!! 😀

mio-mini-pony

disegno-di-creamy-incantevole-bacchetta-colorato

spirali-di-marshmallow

C’è chi invece li odia totalmente, sia per le difficoltà di cui vi parlavo prima, sia per il fatto che possono rendere i look più ‘infantili’, come può avvenire se li usiamo in maniera eccessiva e estesa su occhi o labbra!

tumblr_n6pk2u0Au61qbz3xno1_1280

daphne-groeneveld--large-msg-1341073408               L’effetto ‘fata turchina’ è dietro l’angolo! 😛

Naturalmente però, non è detto che si debbano usare sempre e solo in maniera ‘infantile’ oppure dando l’effetto di qualcosa troppo ‘kawaii’ come direbbero in Giappone.

Vediamo allora quali sono i prodotti di questi colori e come si possono utilizzare al meglio e senza rischi! Scopritelo nella prossima pagina!