Ciao a tutte!

Quest’anno l’influsso degli anni Novanta nella moda e nel make-up è particolarmente evidente – che vi piaccia o no 🙂

Certo, cavalcare i trend non è scritto nella pietra e spesso si sbaglia anche a seguirli troppo pedissequamente – quindi ferme lì voi che state tirando fuori dall’armadio la maglietta di Dylan McKay!! Ahahaha! – ma a nostro parere il trucco anni Novanta aveva alcune caratteristiche che effettivamente, pur aggiornate e rivisitate, funzionano bene in termini di valorizzazione dei lineamenti e della bellezza naturale.

Nel post di oggi vi vogliamo mostrare alcuni look dai film più famosi degli anni Novanta: non per copiare, quindi, ma per ispirarvi e magari, per le over 30, tirare qualche sospiro di nostalgia!

cliomakeup-trucco-anni-90-1-titanic


Premettiamo che è stato durissimo fare una selezione tra i film degli anni Novanta, quindi vi preghiamo di non prenderla come una top ten! Si tratta di un decennio che ha prodotto innumerevoli pellicole indimenticabili per il grande schermo (e non solo), quindi abbiamo avuto l’imbarazzo della scelta in fatto di film e di look.

Ma non potevamo che partire da LEI: chi ha avuto dai 13 ai 20 anni nel 1998, ha già capito perfettamente di chi stiamo parlando!!!

KATE WINSLET IN TITANIC (1998)

cliomakeup-trucco-anni-90-2-rose-dewitt
Il make-up di Rose DeWitt sembra sommare tutti i maggiori trend degli anni Novanta: dall’incarnato rigorosamente opaco al rossetto color mattone! Il trucco nel complesso risulta elegante e romantico, con rossetto e blush protagonisti, una sottilissima riga di eye-liner e ciglia che sembrano struccate. Le sopracciglia sono definite ma non esageratamente sottili come spesso si vedeva spesso in quegli anni. Si nota anche un leggerissimo contouring sul viso e sulle palpebre, con un ombretto marroncino e opaco a definire la piega. Pare poi che il fondotinta sia stato steso anche sul corpo, al fine di enfatizzare la perfezione della sua pelle candida!

cliomakeup-trucco-anni-90-3-kate-winslet-titanicDiciamo che di fondotinta potevano anche metterne un pelino meno… ;-D


La sua truccatrice ha usato la matita, il rossetto ed infine un correttore illuminante all’esterno delle labbra per rendere ancor più definito il contorno.

cliomakeup-trucco-anni-90-4-jack-titanicCioè… parliamone… ;-D

cliomakeup-trucco-anni-90-5-jack-rose-titanicLabbra perfette anche dopo un naufragio: questo sì che è un rossetto long-lasting!

WHITNEY HOUSTON IN LA GUARDIA DEL CORPO (1992)

La sua colonna sonora è la più venduta di tutti i tempi: nel mondo le vendite hanno superato i 42 milioni di copie. Ma non ci sono statistiche circa i litri di lacrime versate da milioni di adolescenti con I will Always Love You 🙂

cliomakeup-trucco-anni-90-7-guardia-del-corpo

La protagonista Rachel Marron sfoggia un caschetto liscio che vedremo in diverse altre eroine dei film anni Novanta. Tralasciando le sopracciglia urende, il suo make-up a noi piace pur nella sua semplicità.

Da notare il blush super naturale e quasi impercettibile (a differenza di Titanic, qui siamo nei primissimi anni Novanta!) e come si giochi tutto sul finish opaco, mentre oggi si tende più a giocare su combinazioni diverse.

cliomakeup-trucco-anni-90-8-bodyguard

JULIA ROBERTS IN PRETTY WOMAN (1990)

A noi il make-up di Vivian Ward sembra emblematico della transizione tra anni Ottanta e Novanta!

cliomakeup-trucco-anni-90-9-pretty-woman

Il trucco di Julia Roberts, soprattutto nelle prime scene, è decisamente più strong rispetto ai personaggi che abbiamo citato in precedenza. In seguito, di pari passo con l’evoluzione della protagonista, anche il make-up diventa più elegante e di classe.

cliomakeup-trucco-anni-90-11-julia-roberts

cliomakeup-trucco-anni-90-10-vivian-julia-robertsUn look che contravviene alla classica regola di scegliere se puntare su occhi o labbra… Eppure guardate come risulta appropriato, complice uno chignon e un abito da sera – e, probabilmente, il fatto di essere Julia Roberts ;-)!

UMA THURMAN IN PULP FICTION (1994)

Si tratta del film che ha consacrato Uma Thurman, e per una buona ragione: non a caso la sua immagine con la sigaretta in mano ha dominato il materiale promozionale del film.

Pare che il regista Quentin Tarantino l’abbia voluta disperatamente, al punto di leggerle il copione al telefono pur di convincerla ad accettare il ruolo, che l’attrice aveva inizialmente rifiutato.

cliomakeup-trucco-anni-90-12-uma-thurman

Sembra che il suo look si ispiri all’attrice Anna Karina e al suo personaggio nel film del 1964 Bande à part.

cliomakeup-trucco-anni-90-13-anna-karina

Il personaggio di Mia Wallace ha anche decretato il successo dello smalto Rouge Noir di Chanel.

cliomakeup-trucco-anni-90-14-mia-wallace“Non odi tutto questo? I silenzi che mettono a disagio…”

GWYNETH PALTROW IN SLIDING DOORS (1998)

cliomakeup-trucco-anni-90-15-sliding-doors

Nella versione con i capelli corti sfoggia sempre un rossetto vivace, mentre nella sua vita parallela da donna tradita dal partner e licenziata dal lavoro, ha una chioma color topo e un no-makeup che sembra voler riflettere il grigiore della sua esistenza!

cliomakeup-trucco-anni-90-17-sliding-doors

cliomakeup-trucco-anni-90-16-gwineth-paltrowNoi la preferiamo così!

Ragazze, nella prossima pagina trovate altri 5 film che negli anni Novanta ci hanno fatto sognare, e i relativi beauty look! Vi anticipiamo già che come make-up finale vi abbiamo voluto fare una piccola sorpresa… 🙂

106 COMMENTI

  1. Mah , più del trucco anni 90 ho ammirato tutti gli attori Leonardo di Caprio , Gere e Deep , occhi a cuoricino 😉

  2. Degli anni novanta non replicò niente (forse solo le labbra definite ) ma la carrellata di film mi ha fatto piacere..

  3. mamma mia.. il collarino di velluto!!! quanti ne avevo!! siii quelli mi piacciono un sacco! Insieme ai fuseaux sotto i vestitini sono cose che adoro tuttora!
    e il trucco di beverly hill 90210 dove lo mettiamo! ah si.. nella spazzatura!! 😀

  4. Il collarino nero non si può vedere >.<
    Ma il Titanic non è pertinente, girato negli anni '90 ma ambientato nei '10, quindi il make up riprodotto dovrebbe essere quello del periodo in cui è ambientato.

  5. Eccomi, bastiancontraria (io lo so che prima o poi mi fucilate!). Gwyneth Paltrow sta meglio in versione “capelli sulle spalle” i colori le stanno bene entrambi. Il truccatore di Titanic, chiunque sia, ha toppato decisamente: il trucco deve rappresentare l’epoca in cui è ambientato il film, non l’epoca in cui viene prodotto. (Di Caprio non mi è mai piaciuto, non sa di “vissuto” nemmeno adesso, sembra sempre e solo un bel bambolotto sciapo e felice senza problemi…bah). Withney Houston…che meraviglia…peccato che fosse una donna molto triste (Meditate, sorelle, quando sognate le vite delle star!) Kevin Costner, che figo da paura, anche adesso che mangia “Tonno Rio Meeeery”!!!! Jodie Foster icona del “oltre le gambe c’è di più, IL CERVELLO”, brava! E poi… Le grandi assenti (mancano anche nel post dedicato al trucco anni 90), come avete potuto dimenticarleeeeeee!!! Chi??? Le ragazze di Non è La Rai, il primo vero propulsore dei reality!! Ragazze “comuni” che vanno a scuola, piangono e litigano davanti alle telecamere. Ambra era il mio mito (adesso mi fucilate davvero!!), caschetto permanentato, trucco opaco ma da brava ragazza, con poca matita grigia o marrone sfumata, niente rossetto e forse nemmeno il blush (se c’era non doveva vedersi). Alcune delle ragazze si truccavano di più e qualcuna fu ripresa per questo da Boncompagni (Emanuela Panatta, col “rigo” sulle labbra). Ricordiamo che Claudia Gerini esordì proprio a Non è La Rai. E poi, Laura Freddi, Miriana Trevisan, Alessia Merz, Cristina Quaranta furono anche Veline. Alessia Mancini, occhi di cerbiatto, playbackata senza pudore quando cantava “Io che non vivo”, affiancò a lungo Gerry Scotti e, tutt’ora, la troviamo in giro sulle reti Mediaset che fa la spesa o carica la lavastoviglie. Furono queste ragazze a lanciare la moda de “la ragazza della porta accanto”, allontanando l’ immagine della “star intoccabile”.

  6. Quello di Uma è il mio preferito (sarà che lo trovo attuale) .
    Immensa Anna Karina, l’ho amata in Vivre sa vie, Une femme est une femme, Alphaville, une étrange aventure de Lemmy Caution e Bande a Part.

  7. Grazie ragazze!
    mi avete fatto rivivere quegli anni, col trucco ero una bestia (matita nera sopra e sotto, ciprie della nonna e ombretti azzurrini shimmer…da dimenticare) ma essendo da sempre un amante del cinema questi film mi fanno emozionare ogni volta che li vedo, Il silenzio degli innocenti il mio preferito di sempre!

  8. Che orrore quel collarino di plastica, non ci voglio credere che una roba he trovavi gratis nel cioè stia tornando di moda!!!!

  9. Anni 90: collarino di plastica, labbra nude ma con contorno marrone scuro di 500 toni più scuro del tono naturale delle labbra e i ciuffi davanti al viso a “incorniciarlo”. Che brividi!

  10. Post finito nei preferiti! *w* La scena del Titanic in cui entra in scena Rose per la prima volta… con quel completo bianco e nero, il cappello viola a tesa larga… oddio i brividi!! *w*
    Sliding doors è una vita che non lo vedo più!

  11. Oddiiiiooooo la mia adolescenza!!!!! Che salto indietro nel tempo!! ^_^ Perché non ne fate uno anche sui telefilm?
    ilmondodiary1.blogspot.it

  12. Il collarino!!!! A parte che ora è di moda, ma a me è sempre piaciuto…..negli anni 90 ne avevo diversi!
    ilmondodiary1.blogspot.it

  13. ciuffi rigorosamente più chiari….che poi a fine anni ’90 sono usciti i mascara per colorare i ciuffi di colori pazzi….ma per fortuna sono durati poco!!!!!

  14. Edward Shissorhands… Mio Dio. Anche solo un’immagine mi mette i brividi, come sempre. La perfezione, questo film.
    Avete fatto una buona selezione di icone.
    Kate comunque ha labbra stupende di suo.
    Diciamo che qui, si bara un pò sul trucco anni 90. Sono trucchi elaborati da make-up artist, e sono anche contestualizzati sulla pellicola. Ecco perché sono ben riusciti!
    Se invece volessimo il peggio… Basta prendere i teen drama, primo su tutto Beverly Hills.

  15. film anni 90??? FORREST GUUUUUMPPPPPPPPPPPPPPP e JENNY!!!!! Ho amato ogni attimo di quel film e ogni costume di scena indossato da Jenny anche se ripercorre più epoche.
    Si a Pretty Woman e al favoloso vestitino a pois che nessuna di noi dimentica, altro film cult per me NATURAL BORN KILLERS e BRAVEHEART! In questi due il trucco e parrucco sono molto diversi da i soliti anni 90 ma non potevo non citarli. Si ovviamente a TITANIC e alla grinta di Rose anche se a prima vista non pensavo fosse giusta per quel film ma poi mi sono dovuta ricredere. Non mi dimentico certo di CARALITO’S WAY e del classico caschetto di Gale o de IL SESTO SENSO ma anche qui nessun trucco in particolare. Non posso non citare LE IENE e , L’AVVOCATO DEL DIAVOLO con una MERAVIGLIOSA Charlize Theron, PAURA D’AMARE con una stupenda Michelle Pfeiffer e OGNI MALEDETTA DOMENICA con la bellissima Cameron Diaz! Un film che non scorderò mai sarà TERMINATOR 2, THE TRUMAN SHOW, ROTORNO AL FUTURO 3 (perchè ritorno al futuro è sempre ritorno al futuro). Non ci possiamo dimenticare di GHOST e del trucco non trucco perfetto con capello perfetto di Demi. Ragazze ma I PONTI DI MADISON COUNTY! Maaaaaaaaaaaaaaaaaama io l’ho rivisto da poco… se non l’avete mai visto DOVETE guardarlo!
    Mi sa che sono uscita dal seminato hahahahahhaah però è stato bellissimo pensare a quegli anni!
    E adesso vorrei fare una carrellata ditutto quello che mettevo in quegli anni:
    SALOPPETTE! FANTASTICAAAAAAAAAAAAAA
    CINTURONA DI FASCIA ELASTICAAAAAAAAAAA
    SPALLOTTI SOTTO TUTTOOOOOOOOOOO
    VESTITINI STRETCH CON SPALLE SCOPERTE
    PANTALONI ECO PELLE
    CATENINA IN VITA
    MINI TOPPINI
    GIACCA ROSSA CON MANICHE FATTE SU
    TOP CON PANTALONI LARGHISSIMI VITA BASSA
    RAGAZZE MI FERMO????? MAAAAAAAAAAMA CHE TEMPI BEI BEI BEI TEMPI!

  16. Io invece non capisco come non si possa vederne il talento. Ma in genere chi non lo apprezza è perché non ha visto i suoi film (come sia possibile esprimere giudizi senza sapere, mi resta ignoto), e si è cristallizzato sul ruolo che lo consacrato a star, dove appunto, lo volevano bello.

  17. ok… 30enne da 3 giorni a rapporto!!! Titanic e Il corvo, non si poteva chiedere di più!! Bellissimo post, spero ne nasca una serie 🙂

    Ricordo che poco dopo Titanic (avevo 11 anni all’epoca), appena avuto il permesso di truccarmi fu il primo trucco che provai a fare!! Ovviamente con le palette del cioè e le matite che nemmeno a scioglierle scrivevano, potete immaginare il risultato! XD

  18. contestualizzati benissimo! mi fanno sorridere i film anni 60 ambientati nel futuro, nonostante cataclismi, viaggi nel tempo, ecc tutti rigorosamente con i capelli e trucco sempre anni 60 XD

  19. le due meches enormi stile banana dici tu? ahahahha a volte ringrazio mia mamma per non avermi fatto fare quello che volevo ahahaha

  20. già.
    capisco che non possa piacere come uomo..sono gusti(anche se personalmente non mi capacito), ma confinarlo al ruolo di belloccio che aveva agli inizi della sua carriera (ormai parliamo di 20 anni fa!) è riduttivo…

  21. hahha la fucilata l’avevo presa anch’io per aver detto che Di Caprio non mi piace! Su questo sito non se ne può parlar male! Nonostante tutta la polemica ancora non sono riuscita a farmelo piacere …

  22. Da sempre il mio film preferito per quanto riguarda il trucco è assolutamente Titanic, secondo me è perfetto! Kate è bellissima e nella scena iniziale in cui alza la testa e si vede il suo viso sotto l’enorme cappello è meravigliosa, sembra dipinta da quanto è perfetta, adoro quel film. Altro film che ha segnato la mia adolescenza è il corvo, bellissimo a mio avviso e che continuo a rivedere di tanto in tanto…mi ricordo che avevo tutte le frasi più belle scritte sul diario e ovviamente ero affascinata da Brandon Lee e dalla sua tragica storia tanto da aver tappezzato la stanza di poster…che bello, mi avete riportato indietro di 20 anni!!! 😀

  23. Ma io direi che il ruolo di belloccio sia stata più una fase, in Buon compleanno Mr Grape non aveva assolutamente una parte che si basava sull’aspetto fisico e a mio parere l’Oscar avrebbero dovuto darglielo già lì. Il talento l’ha sempre avuto, in quel film era un ragazzino!

  24. Ovvio che il talento lo ha sempre avuto. Io parlo dell’immagine che arrivava al grande pubblico.
    E perché in “voglia di ricominciare” affianco a Robert De Niro???

  25. Già 🙂 Comunque è un attore che entra nel personaggio e non ha paura di imbruttirsi (vedi Django, con quei denti improponibili!). Io prima di appassionarmi al cinema lo vedevo come un attorino che stava lì principalmente per la faccia, anche perché coi doppiaggi non puoi sapere come parlano o impostano la voce a seconda dei personaggi che interpretano. Poi ho cominciato ad amare il cinema e a “intendermene” e mi sono resa conto che è uno che ci mette anima e passione in quello che fa!

  26. Le frasi del film “Il corvo” scritte sulla smemo.. Quanti ricordi..
    La prima sera che ho un po’ di tempo me lo riguardo!

  27. Complimenti per la scelta dei film, ce ne sono tantissimi tra i miei preferiti. Direi che il makeup di Jodie e Gillian è quello che faccio quando ho poco tempo o quando non sono ispirata. Mi piace anche Pretty Woman, è vero che è molto truccata, ma l’effetto è più naturale rispetto ai trucchi studiatissimi di oggi.
    All’epoca era il trionfo dei fondi no-transfer opachi, piuttosto piatti come effetto. Forse è per questo che pare siano molto truccate come base. Adesso i fondotinta hanno un effetto più sofisticato, ma tra quelli e il correttore ho idea che oggi su certe facce se ne usi mezzo flacone. Insomma, a parte le sopracciglia, il contouring e i rossetti mattone non vedo grosse differenze con certi trucchi di oggi.

  28. Bellissimo quel film! !!! In questi giorni ho rivisto un film più vecchio, Witness il testimone. Il commento di mio marito è stato: certo che anche senza effetti speciali facevano film bellissimi. Titanic a parte, dove per forza ci dovevano essere, direi che il cinema in quegli anni sfornava capolavori.

  29. Una fucilata pure io. All’inizio era presto per giudicarlo, ma per me è un grande attore e l’ha dimostrato.

  30. Sono d’accordo. È partito come belloccio. Adesso di bellocci e bellocce ce ne sono molte di più, ma hanno l’aria intellettuale e impegnata, non strafottente come Leo. Ma mi emoziona
    ogni volta come i vecchi grandi attori.

  31. Non è la Rai! Quanti ricordi! Io ero appassionatissima (ma abbiamo a nostra discolpa il fatto che potevamo avere tra i 10 e i 14 anni!)

  32. MI sono sempre chiesta come potesse aver vinto l’Oscar il trucco di Titanic. Troppo databile e ora datato. MI spiego, fatto bene, ma troppo riconoscibile come appartenente al periodo in cui è stato girato il film e troppo visibile fin da subito, il look non è per nulla veritiero come appartenente agli anni 10 del 900.

  33. Che belli questi film… stupendi veramente. Le trame erano stupende e ben pensate, gli attori erano eccelsi. Forse perchè una volta non bastava buttarci in mezzo un bel po’ di effetti speciali per rendere un film decente, come accade oggi.
    Comunque questi make up mi piacciono molto! 🙂 da piccola questi erano i mie modelli! 🙂

  34. Grazieeeee con questi commenti mi fai morire dalle risateeee… sul serio, mi fai sganasciareeeee XDXDXD

  35. Clio ce ne sarà uno anche sugli anni 2000 vero? Mi piace molto questa serie, aspetterò il 2020 per un ulteriore post

  36. Io avevo tutti i cd e ballavo tutte le canzoni con le loro coreografie. Ahhhh che tempi!

  37. Eheheh ognuna ha i suoi gusti. Di Beverly Hills 90210 a me piaceva Brandon e non Dylan 🙂 bacioo

  38. Daiiii cosa mi avete fatto tornare alla mente!!!! io ero innamorata pazza di Brandon Lee!! Avro’ visto il film 50 volte, era davvero figo e poi quell’aria da pericoloso che aveva era fantastica!!! grazie!!

  39. anch’io ne avevo diversi e il mio preferito era quello borchiato!! ero una mega metallara!! che bei tempi gli anni 90!!!

  40. E io prenderò una fucilata perchè sarò l’ unica del pianeta che non ha mai visto Titanic eheheh …

  41. Scusa Clio ma il trucco della Winslet in Titanic come fa a essere anni 90 se il film è ambientato ai primi del novecento? Sarà ispirato a quel periodo, non credi?

  42. A me piaceva Dylan, non mi sono mai piaciuti i buoni … avrò la sindrome della crocerossina … ora comunque guardando il look che avevano impallidisco, ommammamia! Mi è capitato di vedere entrambi in TV recentemente e devo dire che Brandon è decisamente invecchiato meglio, è un bell’uomo, Dylan è sciupatissimo

  43. Ah ma la tamarrata del collarino nero si usa di nuovo? La recrudescenza del male muahahahah. Che orrore. Tra tutte, super top per sempre Julia Roberts

  44. Concordo su tutto ma soprattutto NON è LA RAIII!! Io sono del ’90 quindi ero piccolissima quando c’era, ma mia madre ancora si ricorda di quanti capricci facevo quando non voleva farmelo guardare (soprattutto perchè non è che fosse proprio un programma per bambini….). Le canzoni di Ambra mi fanno piangere anche ora (T’APPARTENGO!!)… proprio recentemente ho rivisto l’ultima puntata del programma, con tutte le ragazze in lacrime, mamma miaaa.. mi pare ci sia anche su Youtube… Che roba!!

  45. Si si…che pianti mi son fatta anche io ad ogni finale!! 🙂 Il programma ebbe sempre molte critiche…peccato che fu criticato per ciò che poi in realtà continua ad esserci in Tv. Anzi, mi sa che c’è di peggio….

  46. esatto!!!!!! riga in mezzo e le due bande laterali gialle, dello stesso giallo sia che la base fosse castana chiara, sia mora. E leggermente più corte del resto dei capelli. Io ero già grande all’epoca, stavo finendo le superiori, ma non li ho mai fatti, per fortuna. In compenso a inizio 2000 ero meshata e permanentata che se mi vedo adesso mi vergogno !

  47. il problema è che io ero grande! i mascara colorati li portavo al primo anno di università….capirai, nella metropoli (parma, n.d.r.)con sotto casa un coin fornitissimo in cosmetici e nessuna voglia di studiare….è proprio da lì che è nata la mia passione….anzi se non ricordo male allora non era coin ma upim….o forse c’erano entrambi!

  48. Io sono un 84, quindi ero in fase pre adolescenziale ma capisco cosa ti passava per la testa: era pura attrazione per il mondo cosmetico

  49. American Beauty: uno dei (tanti) film più belli di sempre! Per favore, se non lo avete mai visto… Fatelo il prima possibile 😀
    Per il resto, questo post mi è piaciuto tantissimo! E’ un’idea carina quella di fare anche delle mini recensioni sui film, una specie di cool-spotting per ogni film con dei suggerimenti per imitare il look!

  50. Titanic…. ah…. (sospirone…) avevo 13/14 anni all’epoca… visto al cinema 5 volte… pianti a non finire… Ma mi sta venendo voglia di guardare per la centesima volta anche Pretty woman…
    Clio faresti alcuni post così su altri film e altre decadi?? So che magari negli anni ’50/’60 e così via i trucchi potevano sembrare tutti uguali ma… secondo me potrebbe uscirne una cosa carina!! 🙂

  51. Credimi che vedo spesso in un supermercato una cassiera che ancora fa lo scempio del contorno labbra scuro e rossetto chiaro… quando la vedo mi verrebbe da chiederle: “ma perchèèèèèèè???????”

  52. Ma il collarino è tornato prepotentemente di moda… ne conservo ancora ma non ho il coraggio di tirarli fuori! E cmq sono passata anche nella fase ciuffi davanti al viso.. e c’è di più! Siccome non avevo la piastra per capelli mi ostinavo a passarci kg di gel per farli stare dritti!! Infatti a riguardare le foto di quei tempi mi viene un po’ di nausea! XD

  53. Infatti ho ancora quelli del cioè!! Ahahaah!!! A scuola vedo le bambine che li indossano di tutti i colori.. oh beh.. come sempre le mode tornano, che siano belle o brutte! 😀

  54. Nooooo daiiii!!! Ho costretto il fidanzato a guardarlo per la prima volta e gli è piaciuto!! Ed è stato sincero perchè molte volte i film che gli faccio vedere non gli piacciono… -_-

  55. Recitare senza parlare è LA BASE della recitazione. Mimica e pantomimica sono l’ABC

  56. Io ho pianto quando non trovavo più i mascara colorati per capelli. Li adoravo. Mio padre me me diceva di ogni…

  57. Sono andata a cercarlo, nel 2000 avevo solo 3 anni quindi non lo conosco, si vede che negli anni seguenti non l’hanno riproposto in tv.

  58. La prima serie è proprio l’anno del Titanic. Poi sinceramente non ho visto grossi cambiamenti nel trucco. Solo abiti e taglio capelli, anche se erano gli anni ’20

  59. Grazie x aver inserito The Bodyguard, grazie a qual film ho amato immensamente Whitney, per me la donna più bella del mondo, all’epoca.
    E Kate in versione rossa è strafiga.

  60. sarebbe una storia vera,sai? vorrei vedere te come saresti felice a tentare di sopravvivere all’attacco di un orso, mezza in cancrena in mezzo al nulla perché un bastardo che aveva promesso di proteggerti ti incula abbandonandoti… Risate da Boldi e De Sica, proprio…
    Poi sì, è assolutamente soggettivo e de gustibus non disputandum est…ma è altresì oggettivo quanto ho scritto. Non era un film leggero e lo si annunciava in tutte le salse che non lo sarebbe stato. Avresti dovuto cambiare sala ben prima di vederlo.

  61. A parte american beauty ed il silenzio degli innocenti, che non ho mai visto, tutti gli altri film hanno segnato la mia infanzia. A me piaceva moltissimo Edward mani di forbice, adoravo quel film, tanto da avere anche il Dvd. La Rose di Titanic era bellissima, sta bene anche rossa Kate! Del trucco anni ’90 mi piace la base opaca ed omogenea, non amo le labbra troppo marroncine né le sopracciglia troppo sottili, anche se gli esempi che Clio ci ha mostrato, a parte Guinet che non ha le sopracciglia, non hanno sopracciglia così sottili come ricordavo. Io negli anni ’90 non mi truccavo, perché ero troppo piccola, sono nata nell 1988 però mi ricordo perfettamente il nastino nero intorno al collo, che ho rivisto recentemente nel reparto accessori di H&M

  62. Come volevasi dimostrare … non si può parlar male di Di Caprio e dei suoi film o è il plotone di esecuzione!!!! Ragazze alleggerite gli animi … stiamo parlando di un film non dei campi di sterminio, mi sembra che un opinione contraria non sia la fine del mondo.

  63. mi hanno consigliato di impegnarmi a guardare i film di Di Caprio prima di dirne male … l’ho fatto e ora mi permetto di dire con cognizione di causa che non mi è piaciuto, a parte il dramma era noioso!

  64. Figurati! hahahhahahaha
    se ci penso anche io mi metto a ridere… soprattutto per alcune robe che mettevo! mi sono dimenticata di mettere BODY CON SOPRA MAGLIONE BUCATO …. bucato nel senso che erano fatti ovviamente apposta… che orroreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee hahaaahahahhahaaha mi sentivo fighissima!

  65. ahhahahahaah adesso me ne vorrai ancora di più… mi sono dimenticata di mettere BODY CON SOPRA MAGLIONE A BUCHI!!!!!!!!!!!!! te li ricordi??????????????? no beh terribili ma mi sentivo fighissima! hahahahaha

  66. allora, non è per “è Di Caprio”, io stavo difendendo IL FILM. E come ho anche sottolineato, è una questione di gusti: come tu hai espresso il tuo, io volevo condividere il mio. La gente non è più abituata ai dibattiti culturali e prende tutto come un’offesa personale. Non è così. Non era un attacco anche se il mio famoso “tono” (che poi, si parla sempre di toni del messaggio ma se non si conosce l’interlocutore, voglio capire come si fa a dire che una persona sta parlando in un certo modo) di sicuro te l’ha fatto pensare.

  67. anche io avevo la maglietta di Dylan..!!!! ma quanto ho pianto con titanic..uno dei pochissimi film per cui ho pianto come una fontana!! Bellissimo film il corvo, per non parlare di Brandon Lee..Edward mani di forbice, che bello, lo rivedo sempre volentieri, è una bellissima favola, ormai per me è un classico di Natale, un po’ come Mary Poppins e Il piccolo lord..Mi piaceva il look anni 90, (metà anni ’90 inizio 2000), forse perché li ho vissuti durante l’adolescenza e i 20 anni, e sarò impopolare, ma adoravo i collarini..!!!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here