Ciao a tutte!

Quest’anno l’influsso degli anni Novanta nella moda e nel make-up è particolarmente evidente – che vi piaccia o no 🙂

Certo, cavalcare i trend non è scritto nella pietra e spesso si sbaglia anche a seguirli troppo pedissequamente – quindi ferme lì voi che state tirando fuori dall’armadio la maglietta di Dylan McKay!! Ahahaha! – ma a nostro parere il trucco anni Novanta aveva alcune caratteristiche che effettivamente, pur aggiornate e rivisitate, funzionano bene in termini di valorizzazione dei lineamenti e della bellezza naturale.

Nel post di oggi vi vogliamo mostrare alcuni look dai film più famosi degli anni Novanta: non per copiare, quindi, ma per ispirarvi e magari, per le over 30, tirare qualche sospiro di nostalgia!

cliomakeup-trucco-anni-90-1-titanic


Premettiamo che è stato durissimo fare una selezione tra i film degli anni Novanta, quindi vi preghiamo di non prenderla come una top ten! Si tratta di un decennio che ha prodotto innumerevoli pellicole indimenticabili per il grande schermo (e non solo), quindi abbiamo avuto l’imbarazzo della scelta in fatto di film e di look.

Ma non potevamo che partire da LEI: chi ha avuto dai 13 ai 20 anni nel 1998, ha già capito perfettamente di chi stiamo parlando!!!

KATE WINSLET IN TITANIC (1998)

cliomakeup-trucco-anni-90-2-rose-dewitt
Il make-up di Rose DeWitt sembra sommare tutti i maggiori trend degli anni Novanta: dall’incarnato rigorosamente opaco al rossetto color mattone! Il trucco nel complesso risulta elegante e romantico, con rossetto e blush protagonisti, una sottilissima riga di eye-liner e ciglia che sembrano struccate. Le sopracciglia sono definite ma non esageratamente sottili come spesso si vedeva spesso in quegli anni. Si nota anche un leggerissimo contouring sul viso e sulle palpebre, con un ombretto marroncino e opaco a definire la piega. Pare poi che il fondotinta sia stato steso anche sul corpo, al fine di enfatizzare la perfezione della sua pelle candida!

cliomakeup-trucco-anni-90-3-kate-winslet-titanicDiciamo che di fondotinta potevano anche metterne un pelino meno… ;-D

La sua truccatrice ha usato la matita, il rossetto ed infine un correttore illuminante all’esterno delle labbra per rendere ancor più definito il contorno.

cliomakeup-trucco-anni-90-4-jack-titanicCioè… parliamone… ;-D

cliomakeup-trucco-anni-90-5-jack-rose-titanicLabbra perfette anche dopo un naufragio: questo sì che è un rossetto long-lasting!

WHITNEY HOUSTON IN LA GUARDIA DEL CORPO (1992)

La sua colonna sonora è la più venduta di tutti i tempi: nel mondo le vendite hanno superato i 42 milioni di copie. Ma non ci sono statistiche circa i litri di lacrime versate da milioni di adolescenti con I will Always Love You 🙂

cliomakeup-trucco-anni-90-7-guardia-del-corpo

La protagonista Rachel Marron sfoggia un caschetto liscio che vedremo in diverse altre eroine dei film anni Novanta. Tralasciando le sopracciglia urende, il suo make-up a noi piace pur nella sua semplicità.

Da notare il blush super naturale e quasi impercettibile (a differenza di Titanic, qui siamo nei primissimi anni Novanta!) e come si giochi tutto sul finish opaco, mentre oggi si tende più a giocare su combinazioni diverse.

cliomakeup-trucco-anni-90-8-bodyguard

JULIA ROBERTS IN PRETTY WOMAN (1990)

A noi il make-up di Vivian Ward sembra emblematico della transizione tra anni Ottanta e Novanta!

cliomakeup-trucco-anni-90-9-pretty-woman

Il trucco di Julia Roberts, soprattutto nelle prime scene, è decisamente più strong rispetto ai personaggi che abbiamo citato in precedenza. In seguito, di pari passo con l’evoluzione della protagonista, anche il make-up diventa più elegante e di classe.

cliomakeup-trucco-anni-90-11-julia-roberts

cliomakeup-trucco-anni-90-10-vivian-julia-robertsUn look che contravviene alla classica regola di scegliere se puntare su occhi o labbra… Eppure guardate come risulta appropriato, complice uno chignon e un abito da sera – e, probabilmente, il fatto di essere Julia Roberts ;-)!

UMA THURMAN IN PULP FICTION (1994)

Si tratta del film che ha consacrato Uma Thurman, e per una buona ragione: non a caso la sua immagine con la sigaretta in mano ha dominato il materiale promozionale del film.

Pare che il regista Quentin Tarantino l’abbia voluta disperatamente, al punto di leggerle il copione al telefono pur di convincerla ad accettare il ruolo, che l’attrice aveva inizialmente rifiutato.

cliomakeup-trucco-anni-90-12-uma-thurman

Sembra che il suo look si ispiri all’attrice Anna Karina e al suo personaggio nel film del 1964 Bande à part.

cliomakeup-trucco-anni-90-13-anna-karina

Il personaggio di Mia Wallace ha anche decretato il successo dello smalto Rouge Noir di Chanel.

cliomakeup-trucco-anni-90-14-mia-wallace“Non odi tutto questo? I silenzi che mettono a disagio…”

GWYNETH PALTROW IN SLIDING DOORS (1998)

cliomakeup-trucco-anni-90-15-sliding-doors

Nella versione con i capelli corti sfoggia sempre un rossetto vivace, mentre nella sua vita parallela da donna tradita dal partner e licenziata dal lavoro, ha una chioma color topo e un no-makeup che sembra voler riflettere il grigiore della sua esistenza!

cliomakeup-trucco-anni-90-17-sliding-doors

cliomakeup-trucco-anni-90-16-gwineth-paltrowNoi la preferiamo così!

Ragazze, nella prossima pagina trovate altri 5 film che negli anni Novanta ci hanno fatto sognare, e i relativi beauty look! Vi anticipiamo già che come make-up finale vi abbiamo voluto fare una piccola sorpresa… 🙂