Ciao a tutte!

Un po’ perché siamo ormai vicinissimi al Natale e quindi in tema di regali (a proposito: a che punto siete voi? Folle corsa all’ultimo acquisto? 😉 ) abbiamo pensato di curiosare nel mondo dei gioielli… Anche voi ne regalerete qualcuno (o sperate di riceverne)?
Sfoggiare un gioiello, anche non particolarmente pregiato, ci fa spesso sentire più belle e lo scegliamo con cura soprattutto quando si tratta di indossarlo per eventi e occasioni particolari. E quale momento migliore se non le feste di fine anno? Non solo, talora capita che ci trucchiamo o ci vestiamo in funzione di un determinato accessorio che ci piace tanto… Eccoci allora con qualche consiglio e anche alcune curiosità! Pronte a viaggiare con noi in questo sfavillante mondo di gioielli?! Leggete il post e ne scoprirete delle belle 😉

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-11-marilyn“Diamonds Are a Girl’s Best Friend” cantava Marilyn Monroe in un famoso film del 1953

Iniziamo con un po’ di storia, per poi passare a qualche esempio, molto generale, sugli abbinamenti! Vediamo allora da dove nasce tutta questa passione per i gioielli e le pietre preziose! Sembra che, sin dall’antichità, i gioielli rivestano un ruolo importante di ornamento e abbellimento della persona e il discorso vale anche per i signori uomini (pensiamo un tempo alle corone dei re o agli amuleti e oggi agli orologi, bracciali e altri accessori maschili). Ma hanno, da sempre, anche un valore simbolico e sacro, segno di distinzione e, in certi casi, di appartenenza sociale. Vi ricordate di quando Clio ci ha parlato dei piercing? Ovviamente la storia non è molto diversa. E, nei secoli, non è così cambiata: anche le più giovani di voi ricorderanno come il Rolex sia stato uno status symbol, soprattutto degli anni ’80. E, più recentemente, i trendissimi braccialetti Cruciani in pizzo macramè: decisamente più abbordabili, ma ugualmente carichi di “simbolo”.

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-13-kate-middletonA proposito di segni distintivi: le corone regali valgono ancor più di quanto non costino, simboleggiando il potere e il ruolo del sovrano. Ecco la principessa Kate con la tiara di Lady D! Credits: Vogue.co.uk Getty

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-10-clioQui, invece, la coroncina della nostra Clio con un look ispirato all’antico Egitto per il tutorial sul film “Exodus”. L’oro domina con un trucco da 24 carati, è il caso di dire :–D.
L’oro-glitter così come gli smokey eyes metallici sono anche le tendenze di Natale e Capodanno e si abbinano perfettamente al mondo orafo e dei gioielli!


Per quanto suoni strano, pare che l’uomo, storicamente, abbia pensato ad adornarsi prima che a vestirsi! Nella preistoria alcuni materiali più erano rari, più erano pregiati: per esempio le conchiglie o i denti di pesce e di felini! In realtà, questi oggetti difficilmente reperibili avevano la funzione simbolica di esorcizzare gli spiriti maligni: le conchiglie proteggevano dalla sterilità, mentre i denti simboleggiavano forza e virilità.

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-21-anello-tribaleIl bracciale egizio con lo scarabeo (simbolo del sole nascente e potente amuleto) di Tutankhamon.

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-23-ciondolo-anticoIl prezioso talismano di Carlo Magno che l’imperatore indossava come protezione

Se vogliamo dirla tutta, la storia oggi un po’ si ripete.
Avete mai fatto dono a qualche vostra amica di una pietra pregiata e di gemme naturali per il significato simbolico che trasmettono? Si dice infatti che ogni pietra abbia un suo “potere magico”: l’ambra è sinonimo di energia, infonde serenità e allegria; l’ametista calma l’emotività e stimola la concentrazione; il quarzo rosa rappresenta l’amore, la pace e il perdono; l’acquamarina favorisce il rilassamento e la tranquillità… Vi ricordate il post che Clio aveva fatto sulle pietre e su come abbinarle alle varie carnagioni e ai colori di occhi e capelli?
E allora chiudiamo gli occhi e lasciamoci cullare dalla colour therapy per un look ultrabrillante che ci farà risaltare décolleté, mani, polsi e viso regalandoci bagliori inaspettati in sintonia con le luci natalizie…

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-12-diane-krugerDiane Kruger con una lunga collana con doppio pendente in ametista.

Nel Medioevo si pensava addirittura che le gemme potessero fornire poteri soprannaturali, mentre nel Rinascimento si assiste a una vera e propria smania di preziose gioie. I pendenti, molto utilizzati sia nelle catene sia per gli orecchini, venivano sempre più arricchiti di gemme così da creare dei grappoli a cascata su diversi piani, chiamati girandoles con riferimento ai lampadari di Versailles.
È famosissimo il ritratto di Elisabetta I d’Inghilterra letteralmente appesantita di perle, diamanti e gemme.

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-14-reginaEccola, Elisabetta I d’Inghilterra carica di gemme, perle, ori… Ma come facevano una volta a indossare certi pesi?!

Anche noi comune mortali 😉 oggi possiamo rievocare questo stile barocco senza aver paura di eccedere (e, soprattutto, risparmiandoci cifre da capogiro). Niente paura a osare con gioielli policromi e pietre colorate che rievocano le sgargianti parure elisabettiane come orecchini chandelier, anelli bombati e colorati così come bracciali con pietre multicolor da indossare con abiti semplici e tinta unita e magari con smalti dalle tonalità accese e insolite.

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-16-pendentiOrecchini chandelier con cristalli, non economicissimi ma molto chic e lucenti. Prezzo: 29,99 € su ASOS.it

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-2-anello-strassAnello con pietra marmorizzata dal sapore un po’ “antico” ma scenografico. Prezzo: 6,99€ su ASOS.it

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-1-smalto-maybellineSmalto Maybelline New York Color Show colore verde-menta metallico Teal Reveal 334. Prezzo: 3,41€ su Amazon.it
Non è perfetto per l’anello verde che vi abbiamo proposto?

Anche se ci addentriamo nell’inverno, i colori non sono affatto banditi, anzi: sono proprio gli accessori “di piccola taglia” ciò con cui è più facile introdurre elementi un po’ più vivaci, nei nostri outfit invernali. Se poi volete seguire pure le tendenze “gold” delle feste, potete dare un’occhiata al nostro post sugli smalti glitterati dove troviamo unghie che brillano e… si trasformano in gioielli 😉

A proposito di look scintillanti da cui trarre spunto…

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-15-jessica-alba… eccovi quello decisamente brillante di Jessica Alba con una sfavillante parure su cui si focalizza l’attenzione grazie a uno splendido décolleté, a un trucco naturale e a un updo hairstyle, cioè un’acconciatura che prevede i capelli raccolti (se volete approfondire vi ricordiamo l’hair-dictionary di Clio).

Ma proseguendo nel nostro viaggio incantato, abbiamo scoperto che è a partire dal Rinascimento che inizia la ricerca di abbinamenti tra gioiello e abbigliamento e la gioielleria entra a far parte del mondo dell’arte. In tempi più recenti, anche l’eccentrico Salvador Dalì lo pensava e per questo oltre ai quadri realizzò orologi gocciolanti, un cuore pulsante di rubini e altri magnifici gioielli.

cliomakeup-orecchini-collane-anelli-spille-corone-20-labbra-strassSalvador Dalì, Ruby’s lips 1949 © Salvador Dali, Fundació Gala-Salvador Dali, VEGAP, Barcelona, 2010. Possiamo prendere spunto? Che dite? Non ha l’aria un po’ da Moschino? 😉

La passione per i gioielli pare insomma non tramontare mai e sembra non avere confini né di tempo né di luogo. Per questo possono diventare una buona idea regalo per Natale. Sicuramente sono un dono gradito dalle donne e i maschietti ormai dovrebbero ben saperlo!
I gioielli possono diventare preziosi complementi per il look che vogliamo sfoggiare per le feste di fine anno!

Siete d’accordo con noi? Volete conoscere altre curiosità e scoprire qual è il bijoux da regalare, che ha spopolato al Festival di Cannes 2015 e non solo? Per scoprirlo, allora, seguiteci a pagina 2!

41 COMMENTI

  1. Sarò una donna anomala ma non amo i gioielli costosi. Quei pochi anellini o spille d’oro regalatemi nei vari anni da nonne e zie restano chiusi nell’armadio per paura di perderli, figuriamoci se avessi diamanti o altri gioielli molto costosi!! Preferisco la bigiotteria, soprattutto se artigianale, la trovo meno pacchiana e piu’ vicina ai miei gusti e al mio essere. Anche se una collana Breil dal mio lui me la sono fatta regalare, anni fa. Ma una sola, e solo perchè era moderna e proprio bella!! 😉

  2. Sarò una donna anomala ma non amo i gioielli costosi. Quei pochi anellini o spille d’oro regalatemi nei vari anni da nonne e zie restano chiusi nell’armadio per paura di perderli, figuriamoci se avessi diamanti o altri gioielli molto costosi!! Preferisco la bigiotteria, soprattutto se artigianale, la trovo meno pacchiana e piu’ vicina ai miei gusti e al mio essere. Anche se una collana Breil dal mio lui me la sono fatta regalare, anni fa. Ma una sola, e solo perchè era moderna e proprio bella!! 😉

  3. Gli unici gioielli che mi piacciono sono gli orecchini, ma solo se piccoli e poco pesanti… Braccialetti e collane in realtà mi piacciono a vederli, ma poi alla fine non li indosso mai…

  4. Anche x me é lo stesso.. A parte k le collane le porto..ma quelle fini e piccine… Non so se mi spiego..k tieni sotto i vestiti ma che hanno un significato..tipo il piccolo crocifisso k regalano al battesimo

  5. La storia dei gioielli è ricca di significati allegorici, simbolismi e racchiude le varie epoche. Ci sarebbe da parlare per giorni. Io amo i gioielli e l’arte, quindi, cercando di lavorare nel settore, sono di parte. Tralasciando i gusti personali, in quanto a non tutte le donne piace adornarsi di monili, trovo sempre, che un piccolo o grande gioiellino (a seconda dei propri gusti e possibilità) faccia sempre piacere e sia apprezzato da molte donne. E, poi, è qualcosa che dura nel tempo e racchiude, spesse volte, un ricordo.
    passo e chiudo – baci

  6. A me piacciono molto gli orecchini, corti o lunghi, basta non troppo pesanti (e in caso per non troppo tempo ;). Le collane mi piacciono molto sugli altri ma purtroppo non sono abituata a metterle…

  7. Io ad esempio facendo rugby ad allenamento devo togliere tutto quanto – anelli, bracciali, orecchini, collane, fermagli per capelli, forcine – quindi mi romperei ogni volta a togliere e rimettere diecimila cose….Infatti è andata a finire che il piercing che avevo all’ombelico non ce l’ho più perché ogni volta mi dimenticavo di rimetterlo, e pure l’anello del mio fidanzata è un pezzo che non lo porto perché ho dimenticato di rimetterlo! Sono un po’ un disastro…

  8. Clio…. ooooooovvvioooooo che spero che a Natale mi arrivi un gioiello…. mi accontenterei di una cosuccia da niente eh… tipo un trilogy diciamo ;-)))

  9. Io amo i gioielli, le pietre, tutto quello che sbrilluccica! Sono come una gazza ladra, attirata dal luccicchio, mi ci cade l’occhio – da solo, lo giuro! E’ un interesse, una passione, una malattia! Per me è il miglior investimento, e infatti, io compro! Ho qualcosina, roba da poco, il pezzo più importante l’ho pagato 1200 Euro mi pare. Ma è solo un’inizio. (Spero!) Il mio sogno è un diamante taglio asscher, o baguette (perchè gli trovo un sacco stilosi) e anche un acquamarina, taglio sempre baguette, montata in oro bianco – ma deve essere un bel pataccone!

  10. Eheh no non penso di riceverne questo Natale, anche se adoro i gioielli! Specialmente i Pandora…ho già il bracciale con gli charms e un paio di orecchini ma ci sono un sacco di anelli bellissimi…magari per il compleanno…

  11. in realtà nei quadri elisabettiani la regina indossva tutti quei gioielli solo per puro simbolismo: perle per la purezza e verginità, rubini per la nobiltà e così via

  12. hai espresso perfettamente il mio pensiero, non amo i gioielli costosi. il mio compagno mi definisce “la fidanzata ideale”…io a un anello preferisco una borsa o un buono shopping da sephora!!!!

  13. io spero tanto di ricevere un anello dal mio ragazzo…non per il gioiello in sè, ma appunto per il suo significato simbolico! stiamo insieme da quasi sei anni e vorrei tanto che avesse l’idea di regalarmi qualcosa che simboleggi il nostro legame…e perchè no, magari anche l’idea di sposarmi, seppur in futuro!!

  14. gli unici gioielli che io definisco davvero preziosi sono quelli di Tiffany… il mio braccialettino anche se in argento, mi sembra preziosissimo solo perchè ha quel marchio inciso sopra. Si sarò anche scema, ma il fascino di questo brand non ha limiti nel mio immaginario del mondo dei gioielli.

  15. Ciao TeamClio, bellissimo post!!! Grazie!!! 🙂
    Io adoro la bigiotteria 🙂 in particolare le collane, ma anche braccialetti e orecchini. Ne ho pochi, quindi se me li regalassero andrebbe benissimo. 🙂
    A me piacciono in particolare quelli di Camaieau con la scritta “I am” sull’etichetta. (non so se si trovano in tutte le città, dato che mi hanno detto le commesse che le porta una ragazza, quindi forse sono fatti a mano).

  16. Io quando facevo karate era la stessa cosa..niente collane monili ecc.. Stessa cosa per il lavoro che farò.. Niente accessori..ne nnt e nemmeno smalto..

  17. Non sono un’amante dei gioielli vistosi, mi piacciono quelli semplici, color argento (l’oro giallo non riesco proprio a vedermelo addosso) che possono essere indossati con tutto. Il gioiello che più indosso è infatti una fedina d’oro bianco molto sottile (mi pare si dica francesina), regalo che mio papà ha fatto a mia mamma per il 25esimo ma che a mia mamma non va più bene perchè stretta, beh ce l’ho addosso praticamente sempre perchè essendo così sottile e discreta non da assolutamente fastidio e si abbina a qualsiasi momento e occasione della giornata, poi essendo che era della mia mamma per me ha un grandissimo valore affettivo!

  18. Adorooo gli orecchini!!!
    Uso quelli al lobo, i cerchi,i pendenti, quelli con le pietre insomma di tutto di più!!!
    Trovo che completino il look e da soli bastano x dare luminosità al volto!!!!
    In alcuni periodi li cambio anche tutti i giorni,ma ora sono nella fase perline forever e al massimo li cambio x qualche uscita serale!

  19. Tra qualche mese 🙂 sono in ballo con la tesi 🙂 comunque grazie 🙂 tu dove lavori? Rsa oppure ospedale o altro?

  20. No, ci sono in tutte le città e della stessa marca li trovi anche in altri negozi, quali la Coin, quindi dubito siano artigianali.

  21. Io amo i gioielli! La maggior parte di quelli che possiedo è di bigiotteria, poichè, ahimè, in gioielleria costano davvero tanto, però non rinuncio mai ad indossare un paio di orecchini. Tuttavia, cerco sempre un certo equilibrio (se metto gli orecchini vistosi, evito collane e bracciali; se indosso un collier “prezioso” gli orecchini sono minimal e via dicendo)perchè il troppo stroppia.
    Amo particolarmente gli anelli, poichè trovo che rendano la mano più fine, affusolando le dita (io le ho cicciotte); a novembre sono andata a trovare i nonni in Sicilia e sono andata in gioielleria di famiglia (gli antenati dei miei nonni compravano dagli antenati di quest’orafo)e, per Natale, la mia amata nonnina, mi ha regalato un anello come quello di Kate Middleton, solo che la sua pietra è ovale, mentre la mia è rettangolare.Lo amo

  22. Ah perfetto 🙂 allora nessuno mi prenderà per pazza se scrivo che trovo accessori carini da Camaieau 🙂

  23. Amo orecchini e anelli, anche se di questi ultimi, oltre alla fede ne ho due: uno della nonna molto semplice e sempre attuale e l’anello di fidanzamento. Marco Bicego mi piace come designer perché usa pietre molto colorate, ma si paga solo il design, di valore c’è poco. Mi piacciono molto anche gli anelli di Pomellato e l’oro etrusco. Sto riscoprendo infatti il calore e la bellezza dell’oro giallo.

  24. Sotto sopra destra sinistra non importa, mi piace tutto. Ma di più amo le fedine, me ne piacerebbe una che “accompagna” la fede nuziale.

  25. Ho visto il link, grazie! Cmq sono delle aste dove devi andare di persona, ho capito bene? Non on-line, giusto?
    Tu che hai preso?

  26. è buona norma andare sempre di persona alle aste, soprattutto perché si possono visionare gli oggetti e vedere se hanno difetti e piacciono sul serio. On line non te le consiglio a meno che tu sia un’esperta e il sito/azienda siano veramente serie e riconosciute sul mercato. Si devono sempre vedere prima gli oggetti, che siano mobili, quadri o gioielli. Io ho preso sia anelli che orecchini, ma come puoi vedere dal catalogo natalizio che è con le foto, hanno di tutto.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here