Ciao a tutte!

Siamo certe che in tantissime occasioni tutte noi, in un modo o nell’altro, abbiamo avuto la stessa incertezza provata di fronte all’armadio sul che cosa metterci con il make-up, in particolare modo per quanto riguarda il rossetto! La sua scelta, infatti, è in grado di dare un carattere decisivo a tutto il nostro trucco riuscendo, in molti casi, a reggere da solo un look completo!

Ma se vi dicessimo che un team di ricercatori può darci una mano in queste situazioni di dubbio, proponendoci uno studio che ci rivela quale colore di rossetto è meglio indossare in base alle occasioni, come la prendereste ;-)? Ebbene sì, il post di oggi avrà, come protagonisti, i risultati di una ricerca che suggerisce il tipo di sensazioni comunicate negli altri tramite il rossetto che portiamo, e conterrà anche i relativi suggerimenti in fatto di nuance in base a quando lo si vuole indossare! Allora ragazze, siete curiose di scoprire di che cosa si tratta? Non vi resta che continuare a leggere!

Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-11

IL ROSSETTO GIUSTO SECONDO LA SCIENZA

Trovare il rossetto giusto secondo la scienza sembra essere un’impresa più che possibile, secondo una ricerca condotta da P&G Beauty! Durante gli studi, un team di ricercatori e psicologi hanno mostrato, a ben 2375 persone, delle immagini che ritraevano nove donne che indossavano sei colori diversi di rossetto.

Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-5Credits: covergirl.com

Ai partecipanti sono state fatte fare, successivamente, delle valutazioni riguardo le impressioni che hanno avuto dalle foto sulle personalità delle donne, compresi anche giudizi sull’affidabilità, la creatività e la professionalità che hanno percepito. Siamo certe che i risultati che ne sono conseguiti stupiranno! Vediamo quali sono!


Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-1Trovare il rossetto migliore con basi scientifiche? Si – può – fareee!!!

IL ROSSETTO PIÙ ADATTO AD UNA RIUNIONE DI FAMIGLIA

Tra le più imminenti c’è, al momento, quella di Pasqua, ma questo suggerimento vale per ogni tipo di rimpatriata familiare, da quella natalizia a base di cenoni e regali, fino alle grigliate tra parenti e i festeggiamenti di compleanni ed anniversari.

Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-3

In base alla ricerca di P&G, il rossetto migliore per rasserenare i parenti è…quello rosa! Ebbene sì, questo colore viene associato ad una personalità socievole, che ama il divertimento e, dunque, risulta molto adatto nelle occasioni in cui si deve stare in compagnia.

Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-2Clinique Pop Rouge Intense in Punch Pop. Prezzo: 20,90€ su Sephora.it

Anche con indosso questo rossetto, non assicuriamo però l’immunità a domande quali: “Ma mangi abbastanza?” :-D!

Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-7

“Dai amore, fai contenta la nonna, ancora due spaghettini!”

ESSERE AL TOP PER UN LAVORO DI GRUPPO COL ROSSETTO

Che sia per un progetto per l‘università o per un brainstorming lavorativo, in base alla ricerca di P&G i colori più indicati per fare lavori di gruppo sono quelli nude, perché mettono a proprio agio le persone con cui si lavora!

Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-4

Per giustificare l’acquisto di un nuovo rossetto, possiamo prendere esempio da Rachel :-D! “Vado a prendere una di quelle cose per il lavoro”

Questo tipo di tonalità trasmette anche sensazioni di apertura mentale, collaborazione e premura, rendendo meno intimoriti i colleghi nel condividere anche le idee più audaci.

Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-3MAC Lipstick in Kinda Sexy. Prezzo: 19,50€ su Douglas.it

Non avere paura di dire la propria nel rispetto degli altri e di fare proposte costruttive, però, è una cosa che consigliamo di fare sempre, rossetto o no ;-)!

Cliomakeup-rossetto-giusto-secondo-la-scienza-8

“Sono una donna, ascoltami ruggire!”

Ragazze, non è tutto! Nella pagina successiva vi diremo quali sono, secondo i ricercatori di P&G Beauty, i rossetti migliori da indossare durante un primo appuntamento, per un colloquio di lavoro e in vista di una presentazione importante, lavorativa o scolastica! Scoprite di che si tratta a pagina 2!

30 COMMENTI

  1. Ultimamente ho rivalutato il rossetto prugna, trovo anche io che trasmetta sicurezza e sia il giusto compromesso fra femminile e sofisticato.

  2. Molto interessante!!!
    Gli ultimi due mi hanno un po spiazzata…a un colloquio il rossetto prugna mi fa un po strano devo ammettere…e anche il rosso alla presentazione formale…che forse siano stati votati perché distolgono un po lo sguardo da quello che viene detto o forse perché trasmette sicurezza in se stesse un rossetto audace?

  3. Non c’entra nulla, ma nel mio viaggio a Londra ho voluto provare il famoso Penelope Pink di Charlotte Tilbury, mi sta malissimo cavolo… una delusione cocentissima! Volevo comprarlo e invece è orribile, sbianca le labbra da morire, e si che io sono bianca muro, immagino su una carnagione più scura che meraviglia…

  4. credo sia proprio perché il colore in sé viola-prugna dà un senso di sicurezza. un po’ come l’azzurro infonde calma ecc..

  5. Sta malissimo anche a me, ha un tono pesca che su di me è orrendo, eppure ho il colorito mediterraneo alla Penelope Cruz. Mi era invece piaciuto tantissimo il Very Victoria e Bond Girl

  6. A una presentazione di lavoro il rosso me lo vedo, alla laurea un po’
    meno. L’università per me è un luogo di compostezza, lo trovo un po’
    troppo esuberante proprio alla seduta di laurea in cui si deve dare
    un’impressione seria alla commissione.
    Ps. ovvio che non è il rossetto a rendere più o meno seria una persona, ma in un post in cui si parla dell’impressione che gli altri hanno di noi in base a un rossetto lasciatemi passare il pensiero XD

  7. Io credo che il giorno della laurea sia una formalità ormai, ma a parte questo credo che un bel trucco (non da discoteca, ovvio) possa solo dare un’impressione di eleganza…

  8. Io sono andata a comprarlo a colpo sicuro, una volta a casa l’ho messo su e l’ho odiato! Secondo me è il rossetto più sopravvalutato della storia

  9. A me il nude non sta bene..
    Il rossetto rosso ad una seduta di laurea? Con un trucco leggero sugli occhi è molto elegante, poi ci sono tante tonalità di rosso! 🙂

  10. straconsiglio il 913 di kiko (collezione nera ‘classica’)… è un malva scuro/prugna molto carino e poi è comodo da stratificare: una passata per un look ‘tranquillo’ mentre se metti più strati diventa più ‘dark’ come effetto…

  11. Alla laurea (sia la breve che la magistrale) avevo eyeliner nero sfumato, tanto tanto mascara e un bel rossetto terracotta leggero e mat.
    Il mio primo giorno di lavoro a scuola avevo un rossetto prugna satinato, mentre qualche settimana dopo, quando ho conosciuto la preside, avevo un rosso sangue XD Rosso anche ai consigli di classe.
    Al primo appuntamento ho caricato di nero gli occhi, e se non erro mi sa che il rossetto non ce l’avevo proprio! 😀
    Comunque vedo che sono in molte a pensare che un rossetto appariscente non vada bene per la laurea… Io ho pensato la stessa cosa, ma i fatti sembrano mostrare tutt’altro: abito in una delle città universitarie più importanti dello Stivale, e vi assicuro che ho visto l’intero arcobaleno sulle labbra delle neodottoresse 🙂

  12. Sono abbastanza d’accordo, nella mia facoltà (esaminatori per lo più uomini, poche donne e in generale abbastanza austere) se ti presenti con un rossetto rosso perfetto partono dal presupposto che tu abbia passato “troppo” tempo a truccarti (parlo soprattutto degli esami ma è un discorso che ci sta anche con la laurea) e ti guardano male. Ovvio che l’impressione si può sempre correggere mostrando di sapere le cose, ma diciamo che se si vuole partire col piede giusto non è in generale una buona idea…

  13. Tra i Matt Matt Matt di essence,lo 07 mi sembra,cmq c’è solo lui.e poi intense plum di loreal,sullo stick può sembrare scuro ma sulle labbra è una finezza!

  14. Tranne Penelope pink tutti gli altri ce li ho!!!!! In questo momento indosso quello di Clinique per esempio….tanto per informarvi so che lo volete sapere….ahahahahahaha

  15. Ciao! A me piacciono molto le tonalità di corallo che sono un po’ un mix tra rosa e arancio! Nella foto ci sono i miei preferiti del momento! (Sembrano tutti uguali con la luce ma sono molto diversi) il primo è i’m di pupa 300 ed molto aranciato. Il secondo è il Vegas volt di Mac che è un mix tra rosa e arancio, bellissimo. Il terzo è uno della naj_oleari matte. Il quarto è il più rosa di tutti quasi pesca ed è il pupa Velvet Matt 303. Sono tutti modulabili cioè picchiettati si ottiene un velo delicato di colore caldo soft, mentre con un applicazione normale il colore è bello pieno!

  16. Bel post! Sono praticamente d’accordo su tutto, in particolare sui rossetti viola-prugna, trovo che diano la sensazione di essere decise e sicure di sé, per la laurea e occasioni importanti invece trovo carina l’idea del rossetto rosso ma secondo me va particolarmente bilanciato con il resto del trucco più naturale!

  17. e il meraviglioso rosa indiano dove lo mettiamo ragazze? 😀
    bel post comunque, molto interessante! 😉

  18. Io ho messo il rosso alla mia laurea: Ladybug di Mac, e avevo un ombretto sfumato sul marrone e panna e matita burro nella rima interna dell’occhio. Per i colloqui utilizzo l’Instant Light di Clarins nella colorazione 05 che è una colorazione rosata. Ma utilizzerei il rosso anche per i colloqui di lavoro 🙂 Io alla mia laurea col rosso mi sentivo a mio agio!

  19. Questo team lavorava negli Stati Uniti o in Italia? Perché la laurea é un momento completamente diverso nei 2 paesi: da noi si viene giudicati (solitamente da uomini di non meno 60/70 anni) mentre in America si fa una bella sfilatina e si prende la pergamena. Il rossetto rosso dà 2 impressioni diverse

  20. Per carità provalo! Con quello che costa… io non capisco come sia possibile che su qualcuno quel rossetto stia bene… giuro.

  21. Ciao TeamClio, bel post!
    Devo ammettere che se mai mi laureerò il rossetto sarà rosa chiaro (es. rosa malva) o nude (o non lo metterò). Non penso di farcela a mettere un rosso per un giorno così importante.
    Invece mi sembra utile il consiglio per il colloquio di lavoro il rossetto prugna (magari non mi hanno mai scelta perchè non avevo il rossetto prugna).

  22. Più che Penelope Pink io magari proverei Pillow Talk (che ha fatto anche matt se non ricordo male)… lo vedo sì nude, ma non così chiaro come Penelope Pink! O_O

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here