Ciao a tutte!
Oggi ci rivolgiamo alle future spose che convoleranno a nozze nei prossimi mesi, o a chiunque stia sognando il proprio matrimonio o aiutando un’amica o una parente ad organizzare il suo.

Ci siamo infatti imbattute, su buzzfeed.com, in un interessantissimo articolo che riporta una serie di infografiche in grado di esaurire tutte quelle nozioni indispensabili che ogni sposa dovrebbe avere durante i preparativi.

Si tratta di miniguide pratiche sottoforma di immagini che chiariscono tutti gli aspetti importanti per quanto riguarda il look della sposa: dal taglio dell’abito in base al fisico alla forma dell’anello, senza dimenticare naturalmente il make-up. Abbiamo quindi pensato di proporvi alcune delle immagini di buzzfeed.com, aggiungendone altre e commentandole insieme; vedrete che, se state organizzando un matrimonio o se siete nella fase del “AIUTO, da dove inizio?!?”, non potrete più farne a meno ;-)!

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-1

Via Deviantart

LA SCELTA DELL’ABITO DA SPOSA

cliomakeup-matrimonio-in-vista-scelta-abito

La scelta dell’abito da sposa è uno dei primi step in quanto può necessitare di lunghiiiiiiisssimi tempi prima per la decisione in sé, e poi per le necessarie modifiche sartoriali. Ecco una chart utile a capire quali sono i tipi di gonna – parlando ovviamente di vestiti da sposa tradizionali.

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-2-abito

I tipi di gonna sono essenzialmente 4: in teoria, l’abito a palloncino dona di più alle donne a pera, la linea A a quelle a clessidra, gli abiti a tubino o a stile impero sono consigliati alle donne a mela o a rettangolo, mentre quelli a sirena sono i più indicati per le donne con fisico a triangolo invertito. Ragazze, questa è la teoria, ma è ovvio che è il VOSTRO momento e da parte nostra non possiamo che consigliarvi di scegliere l’abito che più vi emoziona. Ma veniamo al corpetto:

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-3-abito

Come vedete, le forme sono tantissime e di anno in anno cambiano le mode: può essere che in una certa stagione ci sia sovrabbondanza di abiti con scollatura a cuore ma non si trovino quelli con scollo all’americana, ad esempio. Anche in questo caso ci sono un po’ di regole di base che permettono di giocare con tagli e geometrie grado di allargare le spalle, aumentare il seno, camuffare le braccia etc. A questo proposito, sono utili anche le charts sulle maniche e il punto vita.

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-4-abito

Come vedete ci sono molti modi per proporzionare la figura e valorizzare al massimo il vostro fisico

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-5-abito

Non solo: potrebbe esservi utile anche una chart che illustra i tessuti preziosi comunemente utilizzati per gli abiti da sposa e le denominazioni delle varie sfumature di bianco:

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-6-tessuti

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-7-colori

COME SCEGLIERE IL COPRICAPO

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-8-coroncina.jpeg

Velo? Coronicina? Tiara? È difficilissimo orientarsi attraverso copricapi da sposa che sono tutti favolosi, a partire dal tradizionale velo lungo fino alla coroncina di fiori con cui, ai tempi, Keira Knightley ci ha stregato, diventando una delle spose più ammirate di sempre! Questo diagramma può aiutarvi nella scelta:

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-9-copricapo

LE VARIE OPZIONI PER L’ANELLO DI FIDANZAMENTO

Facciamo un passo indietro con il dettaglio che, dopo l’abito, nel giorno delle nozze catturerà l’attenzione generale: l’anello! Molto spesso viene acquistato direttamente dall’uomo, ma se invece siete chiamate a fare voi la scelta, ecco una chart che vi può essere utile per decidere il taglio del vostro solitario:

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-10-anello

Ma dato che, a dispetto di ciò che diceva Marilyn, non tutte le donne reputano un diamante il loro migliore amico :-), ecco altre pietre preziose che spesso vengono scelte per gli anelli di fidanzamento:

cliomakeup-matrimonio-in-vista-cosa-fare-11-pietre

Ragazze, ora arriva il bello: quali sono le charts che possono aiutarvi nella scelta del make-up, e grazie alle quali sarete in grado di indirizzare al meglio il MUA che lo realizzerà – o di chiarirvi le idee nel caso voleste truccarvi da sole? Scopritelo a pagina 2!