Le sneakers sono da sempre un accessorio cult che ognuna ha nell’armadio, sia che vengano utilizzate per lo sport sia come capo fashion; ultimamente poi sono diventate di grandissima tendenza, e da abbinare nei modi più disparati e originali. Versatili, comode, divertenti e da collezionare. Oggi vi parleremo di un modello Nike che ha fatto la storia: si tratta delle Nike Cortez, rese famose dal film Forrest Gump e ancora oggi di grande tendenza, riproposte in diverse varianti e colori.

Inoltre queste sneaker appaiono più volte in Stranger Things, una delle serie TV più famose e amate del momento. Insomma se vi piace questo modello e se volete sapere qual è il modo giusto per abbinarlo, allora non vi resta che continuare a leggere il post!

ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-14

Via Pinterest

NIKE CORTEZ: LA STORIA DAGLI ANNI ’70

Le Nike Cortez furono disegnate originariamente nel 1968 e poi lanciate e diventate celebri in occasione delle Olimpiadi di Monaco nel 1972, quando furono presentate da Nike come le scarpe ideali per correre ossia quelle indossate da tutti i migliori maratoneti del mondo per ottenere il massimo dalle loro prestazioni.

ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-22Nike Cortez ieri…

ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-23.jpg

…e oggi

È grazie a questa peculiarità che le Cortez passarono alla storia come “le scarpe più comode di sempre”, e tra gli anni ’70 e ’80 diventarono le scarpe più indossate in assoluto da teenager e personaggi dello star-system.

ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-2

Ma la domanda che ci poniamo è: da dove deriva il nome Cortez? E soprattutto come ha fatto questo modello a diventare un simbolo, non solo dell’adolescente medio in quegli anni, ma anche un’icona di film e (oggi) serie TV famosissime?

L’ORIGINE DEL NOME E LA DIFFUSIONE NEGLI USA

Il motivo principale da cui traggono il loro nome le Cortez è proprio la loro diffusione tra le gang latino americane di Los Angeles. Inoltre furono le prime sneakers Nike ad avere il leggendario logo. Tra le altre cose proprio il colore del logo riportato sulle scarpe distingueva le varie gang per le strade di LA.

ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-20

Nike, Cortez. Prezzo: da 45€ su Amazon.it

Questa popolarità acquistata nel tempo ha fatto sì che diventassero le scarpe più utilizzate nelle produzioni cinematografiche di quegli anni, in particolare Karate Kid, Seinfeld e Forrest Gump.ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-1

Chi ha visto Forrest Gump, tra l’altro, avrà notato che le scarpe di Forrest sono senza dubbio uno degli elementi fondamentali della pellicola, nonché un’icona di culto di quegli anni. Quante di voi avevano notato questo dettaglio?

ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-21

Negli anni 2000 le Cortez continuano ad essere molto apprezzate tra gli amanti dello stile sporty e continuano ad essere un simbolo importante nella streetwear culture.

NIKE CORTEZ: DA FORREST GUMP A STRANGER THINGS

Le sneaker, simbolo indiscusso del brand, sono anche protagoniste di una serie TV amatissima che sicuramente avrete visto in tante: stiamo parlando di Stranger Things in cui Steve, uno dei personaggi teenager della serie, indossa spesso in diverse varianti.

ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-8

Ovviamente l’ambientazione anni ’80 fa sì che l’abbigliamento e il mood generale della serie richiami alla moda di quegli anni. Probabilmente le appassionate di scarpe da ginnastica che si nascondono tra voi le avranno sicuramente notate.

ClioMakeUp-nike-cortez-sneaker-scarpe-ginnastica-trend-abbinamenti-outfit-7

Bellezze, siamo solo a metà dell’opera! Adesso che abbiamo scoperto una serie di curiosità e aneddoti sulle Cortez è il momento di passare agli outfit e agli abbinamenti che abbiamo scelto per voi. Se siete curiose di scoprirli, allora non vi resta che continuare a leggere il post!