Sia che li abbiate compiuti da poco, sia che vi troviate sulla soglia, i 30 anni sono considerati dalla maggior parte delle ragazze un vero punto di svolta! Come sapete considero questa fase della vita di una donna davvero incantevole perchè è spesso caratterizzata dall’avvento di un fascino maturo e consapevole, a mio parere davvero molto sexy!

I 30 anni sono l’età della consapevolezza, in cui è bene iniziare ad apportare dei cambiamenti anche nella propria beauty routine: credo infatti che una buona skincare sia uno dei primi step per affrontare con serenità questa fase della nostra vita. La semplice crema idratante non basta più: il colorito della pelle del viso si fa meno luminoso e generalmente si può notare la comparsa delle prime rughette.

Niente panico bellezze! Oggi scopriremo insieme utili consigli e buone abitudini per le prime rughe a 30 anni: esistono infatti comportamenti e gesti che possono aiutare la pelle a prevenire la comparsa dei segni del tempo. L’argomento vi ha incuriosite? Allora non vi resta che continuare a leggere!

giphy (1)

RUGHE A 30 ANNI: I PRIMI SEGNI DEL TEMPO SULLA PELLE

Il primo segno evidente dell’età che avanza è sicuramente la perdita di elasticità della pelle del viso, a prescindere dalla tipologia di cute che possediamo. Io, per esempio, ho sempre avuto un contorno occhi segnato, ma solo dopo i 30 anni mi è capitato che le persone me lo facessero notare!

cliomakeup-rughe-a-30-anni- 2-clio-contorno-occhi

le rughe del contorno occhi sono tra le prime a comparire

A 20 anni praticamente non se ne accorgeva mai nessuno, mentre ora mi basta avere la pelle meno idratata del solito che subito si possono notare dei segni sul contorno occhi.


cliomakeup-rughe-a-30-anni- 3-emma-stones

Emma Stones è favolosa, ma spesso ha lo sguardo molto segnato

Naturalmente bellezze non siamo tutte uguali, ma penso che questo sia il momento giusto per prendersi cura in modo più attento della nostra skincare quotidiana. Bastano infatti semplici accorgimenti per prevenire le prime rughe o ridurre i segni che già si possono notare sul nostro volto.

cliomakeup-rughe-a-30-anni-19-belle

“Oh no, una nuova ruga!” 😅

REGOLA NUMERO UNO: IDRATAZIONE COSTANTE

Idratare la pelle è la regola numero uno di cui non possiamo mai dimenticarci. La pelle del viso e del corpo infatti è composta da un’altissima percentuale d’acqua ed è quindi importante che questa resti costante durante tutta la giornata.

cliomakeup-rughe-a-30-anni- 5-jenner

Kylie Jenner ha dichiarato spesso di bere molta acqua durante il giorno

Ricordate di bere almeno un litro e mezzo o due di acqua al giorno, da aumentare nei periodi più afosi nel caso in cui perdiate molti liquidi, per esempio se svolgete attività fisica. In alternativa all’acqua si possono consumare anche ottime tisane o the freddi non zuccherati. Meglio evitare, o almeno ridurre di molto, i “nemici dell’idratazione” ovvero gli alcolici, il fumo e i cibi troppo salati.

cliomakeup-rughe-a-30-anni- 4-alice-tea-party

Via Giphy

COME SCEGLIERE LA CREMA GIUSTA?

È fondamentale ricordarsi di utilizzare la crema idratante sia al mattino che alla sera: la crema giorno dovrà essere più leggera e, soprattutto in estate, è bene che contenga un fattore protettivo; la crema notte invece è meglio che sia più corposa e nutriente.

cliomakeup-rughe-a-30-anni- 6-crema-viso

Credits: @stylecaster.com

Le creme che stimolano l’attività cellulare prevenendo i segni del tempo sono quelle ricche di vitamine A, C ed E. Molte ragazze aggiungono una goccia di acido ialuronico alla propria crema viso in modo da renderla ancora più idratante ed emolliente.

cliomakeup-rughe-a-30-anni-7-patch-occhi

Credits: @vogue.com

Non dimenticate anche di prendervi cura della zona del contorno occhi e del contorno labbra: è proprio qui infatti che solitamente si formano le prime rughe di espressione a causa del sottilissimo spessore delle pelle di quest’area e alla continua sollecitazione dovuta ai muscoli perioculari.

STRUCCARSI SEMPRE E COMUNQUE

Ragazze non mi stancherò mai di ripeterlo: struccarsi tutte le sere è fondamentale per la salute della pelle del viso. Andare a dormire con il make-up non permette alla cute di respirare rendendola così secca, spenta e molto segnata.

cliomakeup-rughe-a-30-anni-8-rimuovere-makeup-up

Via Pinterest

In questo periodo caldo è meglio scegliere detergenti schiumogeni leggeri e freschi. Uno o due volte alla settimana è sempre bene procedere con una pulizia del viso più profonda grazie all’utilizzo di maschere e scrub: a me piace applicare contemporaneamente due tipi di maschere, una più purificante nelle zone con eccesso di sebo e una idratate per le aree più delicate.

cliomakeup-rughe-a-30-anni-9-maschere-viso

Bellezze, non ho ancora finito! A pagina due scopriremo l’importanza del sonno, come proteggere la pelle dai raggi solari e le espressioni facciali che è meglio evitare! Continuate a leggere! 

29 COMMENTI

  1. Preferisco dieci rughe in più che avere la faccia della Beckham che sarà pur tiratisisama ma sembra che abbia un paletto nel …. tanto è seria.
    Comunque ho una ruga orizzontale molto profonda al centro della fronte, ci sono giorni che la odio e altri che non mi fa né caldo né freddo.
    Il contorno occhi iniziò a vederlo con leggerissime pieghetta, proprio le vedo in controluce, altrimenti non sono visibili.

  2. Io ho 22 anni però ho già qualche segno d’espressione sotto gli occhi quando sorrido, infatti ci do dentro con creme contorno occhi e maschere!
    Comunque preferisco sorridere e prendere il sole piuttosto di avere quel muso che ha sempre stampato in faccia Victoria Beckham, non vuoi le rughe per cosa? Non è che sembra più bella così, anzi.

  3. io ne ho fatti 30 suonati quest’anno e da un pochino ho iniziato a notare l’insorgere di piccole zampette di gallina XD
    ad ogni modo, utilizzavo già il contorno occhi e da 2 mesetti a questa parte, tutti i giorni sto utilizzando un siero al latte di asina con funzione antiage con cui mi sto trovando bene.
    speriamo XD

  4. È anche importante usare quello di cui la pelle ha bisogno quando ne ha davvero bisogno I gruppi Fb beauty sono pieni di ventenni o anche meno che si sono fatte danni grossi usando troppo presto e in quantità esagerata trattamenti antiage inadatti al loro tipo di pelle ed età. Fondamentale dai 30 in poi un siero con ialuronico a triplo peso molecolare dato che la nostra pelle comincia a produrne meno, l’spf usato anche quando non c’è bisogno può irritare alla lunga e io ne sto pagando le conseguenze quindi anche qui moderazione è buon senso

  5. Io fortunatamente non ho rughe che mi segnano il viso almeno non ancora,l’unica cosa che mi ha sempre dato qualche “problema” è il contorno occhi. É sempre stato un po scuro e gonfio niente di eccessivo ma io lo noto ( a periodi é più lieve o più segnato) e il fatto che io sia molto chiara non aiuta. Questo inverno in farmacia mi è stato consigliato il Lierac Diopticerne, una crema da usare due volte al giorno, ad un prezzo non elevato sia perché è il primo che uso sia per la giovane età, sinceramente io non noto molta differenza, anzi zero. Non lo ricomprerei. Potreste consigliarmi qualcos’altro di efficace, facilmente reperibile e ad un prezzo non esagerato??

  6. Anche io ho usato per tanto l’olio di jojoba ma ultimamente mi sono comparsi, nelle zone più delicate dove lo uso, dei pallini bianchi indice del fatto che è troppo pesante per me. Quindi ora ho lasciato perdere, magari ritornerò ad usarlo in inverno.

  7. Io lo uso solo la sera in estate+primavera e mattina+sera in inverno e autunno. Per ora non ho avuto problemi!

  8. A 45 anni non ho rughe.
    Credo sia una questione genetica, perché in famiglia siamo tutte capellone e senza rughe.
    Però è anche vero che:
    1) non fumo,
    2) non mi abbronzo,
    3) cerco di mangiare sano.

  9. Penso che se io fossi la Beckham avrei sempre un sorriso radioso per avere accanto un marito come il suo 😀

  10. Io prima o poi vorrei avere i capelli come quelli di Yazemeenah Rossi (la trovi su Instagram o cercando online). Magari pure il corpo come il suo, ma forse questo è chiedere troppo.

  11. Hai provato i patch per occhi? Ci sono di tante marche, li fa anche Sephora. Non so se vadano bene per un uso quotidiano, però magari un paio di volte alla settimana forniscono un po’ di idratazione in più.

  12. Ho 50 da pochi giorni, rido e faccio smorfie e dormo con la faccia nel cuscino e circa 2 mesi fa la mia giovane nuova nutrizionista è rimasta scioccata: credeva avessi meno di 40 anni.
    Faccio una vita regolare: niente alcolici, niente fumo, niente sole, mangio solo cibi freschi e molta verdura e frutta.

  13. Si tratta di genetica e fortuna: mai usato creme, sieri o altro fin dopo i 40 anni e non ho praticamente rughe ora che ne ho 50 (vedi intervento sopra)
    E aggiungo mai usato MAI creme con spf: evito il sole come la peste ma non metto niente che abbia fattore di protezione (e non vado al mare, certo)

  14. Wow, vorrei essere serena quanto te a riguardo.
    Io invece non riesco a rassegnarmi all’idea che un giorno potrebbero venirmi le rughe. A 42 sono fortunata ancora non ne ho. Mi spaventa piu’ la perdita di tono pero’ delle rughe…

  15. Wow, ma e’ veramente splendida! Sono andata a vedere su Google chi e’. Sta meglio di come stavo io a 20 anni. Con l’esercizio non e’ poi cosi’ difficile mantenere un corpo cosi.’

  16. Una crema idratante che viene spesso consigliata è quella all’avocado di Kiehl’s, non è specifica per le occhiaie ma idrata molto. A me è piaciuta di più quella di Martina Gebhardt (si trova su Ecco Verde), fra l’altro costa un terzo di quella della Kiehl’s. È un prodotto piuttosto denso che si assorbe lentamente, quindi per la notte va bene.

  17. Io lo usavo in tutte le stagioni ma solo la sera, insieme a una routine più corposa.. dipende tanto dal tipo di pelle.

  18. – Per la protezione solare: premesso che non amo prendere il sole, vado poco in spiaggia, mai più di 2 ore di fila, solo al mattino presto o pomeriggio tardi con adeguato spf, ho SEMPRE applicato una bb cream spf 35 (tutto l’anno) o il solare viso (in piena estate) ogni volta che ho messo il naso fuori di casa, il risultato è che dopo 2 anni di uso quotidiano mi sono trovata con una forte irritazione e ipersensibilizzazione da filtri chimici confermata da patch test che ora mi rende molto difficle usare qualsiasi tipo di protezione (la minerale purtroppo non la reggo, mi cola, unge e fa sudare). La scuola americana e australiana consiglia spf sempre e cmq, quella europea spf adeguato solo quando davvero necessario (=esposizione prolungata)
    – Per i “danni” da antiage: direi che nei gruppi beauty i danni più grossi sono causati soprattutto dall’uso eccessivo, disinformato e improprio di peeling chimici, in particolare acido retinoico (che è diverso dal retinolo) e glicolico, ho visto ustioni cosmetiche, irritazioni, infiammazioni, macchie, condizioni asfittiche, ecc Ma anche da molecole e attivi usati troppo presto come il collagene che in diverse ragazze molto giovani ha dato l’effetto opposto a quello sperato (rilassamento cutaneo precoce invece che rassodamento)

  19. Si è vero dipende dalla pelle, la mia è sempre stata normale con zona T appena lucida, ma “crescendo” la zona guance e contorno occhi e labbra hanno bisogno di una beauty routine più nutriente ecco perché oltre a late det adatto ho addizionato le mie creme con olio di jojoba. Per ora il risultato va bene e la mia pelle sta bene….

  20. Molto interessante.
    Grazie:)
    Credo anch’io che un eccessiva paranoia riguardo la protezione solare sia inutile. La nostra pelle un poco ci protegge naturalmente.
    Non sto a mettermi chi sa che solari per il tragitto da casa al lavoro o quando vado in giro a meno che ci sia il solleone.

  21. Per sgonfiare le borse sotto gli occhi (che sono ereditarie, quindi posso solo conviverci e cercare di tamponare…), trovo molto efficaci i patch per gli occhi. Anche senza spendere un capitale, quelli di Sephora vanno benone. In generale, vedo che i prodotti drenanti sono i migliori.

  22. Devo provarli! Soprattutto in inverno ho questo problemino. Vorrei associare anche una crema specifica per la notte, almeno così mi hanno consigliato e così ho fatto ma con scarsi risultati.

  23. Guarda, per le borse non c’è molto da fare purtroppo… le mie non spariranno mai, qualunque cosa ci faccia… come crema per la notte, cerca qualcosa con effetto drenante (io ne usavo una di Bionike che non era male, idratava e un po’ faceva) e massaggia massaggia massaggia… la costanza e il metodo di applicazione sono fondamentali per vedere qualche effetto…

  24. Ragazze non vi vedo preoccupate dalle rughe, beate voi, io ho 28 anni e sono un po’ in crisi (probabilmente anche sul fronte personale) e la comparsa rapidissima di rughe intorno agli occhi mi sta dando qualche grattacapo. Vorrei almeno che si fermassero ma mi sembra di vedere ogni giorno una lineetta in più. Ne sta uscendo anche una sulla fronte (e meno male che la pelle grassa faceva le rughe più tardi -.-) , praticamente sto curando ancora i brufoli che ho già le rughe. Ho il problema che la notte mi si gonfiano gli occhi se dormo sul fianco e si creano dei solchi che poi diventano permanenti. Probabilmente è il mio aspetto in generale che non mi fa sentire bene, non ho mai visto bene la mia pelle, tra acne ed occhiaie pesanti e per questo ora sono un po’ demoralizzata. Sto anche usando alcuni sieri di The Ordinary ma mi sembra che la situazione sia in peggioramento. Se almeno la situazione si stabilizzasse sarei un po’ più tranquilla..

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here