Quante volte ci è capitato di trovarci di fronte a trattamenti di bellezza, a base di sostanze dai nomi che ci creano grande confusione? Acido glicolico, mandelico, salicilico… solo per citarne alcuni! In realtà gli acidi di bellezza sono degli alleati preziosi per la nostra skincare routine quotidiana.

Il più famoso è indubbiamente l’acido ialuronico che sappiamo essere una molecola preziosa per mantenere la nostra pelle giovane e idratata. Ma quali sono gli altri e come si utilizzano?

Oggi vedremo insieme gli acidi di bellezza per pelle mista e grassa, cercando di fare luce sulla loro composizione e sui loro benefici per la nostra pelle. Inoltre vi mostrerò come utilizzarli all’interno della vostra beauty routine. Siete curiose? Allora diamo via al post!

cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-10-copertina

PELLE MISTA? ECCO COME SCOPRIRE SE LA VOSTRA LO É!

Una premessa è d’obbligo: come si riconosce la pelle mista? Se siete in dubbio e non sapete definire se la vostra pelle è mista o meno, non preoccupatevi, ora vi do qualche dritta!

cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-7-routine

La pelle mista presenta una produzione di sebo variabile in diverse zone del viso, la cosiddetta zona T, ovvero la parte centrale che comprende fronte, naso e mento. La zona T per chi ha la pelle mista si presenta lucida e oleosa. Le guance, gli zigomi, il contorno occhi e il contorno labbra, al contrario, si presentano normali. Se invece trovate lucide anche queste zone, e notate la presenza di pori dilatati e punti bianchi e neri, allora probabilmente avete la pelle grassa.


cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-4-katy-holmes

Nelle pelli miste e grasse abbiamo quindi un’abbondante produzione di sebo: le cause possono essere genetiche oppure dipendere da altro. La produzione di sebo, ad esempio, è molto influenzata dagli ormoni o da una skincare non corretta.

cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-1-regina-mean-girls

L’utilizzo di prodotti cosmetici non adatti infatti può andare ad alterare l’attività delle ghiandole sebaceee. Per questo motivo è fondamentale conoscere i prodotti da utilizzare per trattare la propria pelle. 

COSA SONO GLI ACIDI DI BELLEZZA?

Facciamo luce su questo quesito una volta per tutte: gli acidi di bellezza sono acidi utilizzati in cosmetica per arricchire creme e trattamenti e si dividono in alfa idrossiacidi (AHAS) e beta idrossiacidi, come l’acido salicilico.

cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-19-the-ordinaryCredits: theordinary.com

Gli alfa idrossiacidi sono per la maggior parte di origine naturale e sono anche noti come “acidi della frutta”. Tra i più importanti troviamo l’acido citrico, l’acido mandelico, l’acido glicolico e l’acido lattico.

cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-16-olehnriksen

Olehenriksen, Balancing Force Oil Control Tonico con acido salicilico. Prezzo: 22,90€ su sephora.it

Questa tipologia di acidi è perfetta per esfoliare la pelle e favorire l’eliminazione delle cellule morte. Inoltre, sono perfetti per chi ha la pelle a tendenza mista-grassa perchè svolgono un effetto anti-acne e favoriscono l’eliminazione del sebo.

cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-6-dischetto-cotone

Gli acidi adatti alla pelle mista-grassa lavorano come esfolianti e si applicano, solitamente alla sera, sulla pelle pulita e priva di lesioni e desquamazioni. Bisogna avere un po’ di pazienza prima di iniziare a vedere dei risultati: la pelle infatti deve abituarsi al trattamento ed è quindi consigliabile iniziare ad utilizzarli gradualmente. 

cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-2-acidoCredits: adorebeauty.com

ALCUNI ACIDI SONO FOTO-SENSIBILIZZANTI: RENDONO LA PELLE PIÚ SENSIBILE ALLA LUCE DEL SOLE!

Utilizzare alcuni di questi acidi inoltre rende la pelle più sensibile ai raggi del sole, e se già non lo fate, ciò implica che dovrete sempre proteggerla con un adeguato filtro solare. A prescindere dagli acidi infatti, il filtro solare andrebbe sempre applicato per proteggerci dai raggi dannosi tutto l’anno, non solo in spiaggia.

cliomakeup-acidi-di-bellezza-per-pelle-mista-skincare-11-viso

Credits: Giphy

Bellezze, ovviamente non è ancora finita! A pagina 2 vi svelerò quali sono i migliori acidi di bellezza per cute mista e grassa e come utilizzarli nel modo corretto. Se siete curiose, correte a leggere!

32 COMMENTI

  1. Buondì, sono ferratissima su questo discorso e posso dire che l’unico acido che ha fatto il miracolo sulla mia pelle mista post acne ormai 43 enne è l’acido glicolico di ALPHA lo uso da Ottobre Novembre sino ad Aprile Maggio abitando a Roma, rigorosamente Lun merc venerdì con protezione sotto il fondo lo passo anche sul decolté e mani . Lo trovate su QVC o Ryanair. Provare x credere
    Agnese

  2. Bell’articolo ragazze grazie, solo una precisazione il tonico di the ordinary si trova su cultbeauty a 6.8 sterline….circa eu 7.5 meglio lasciar perdere eu 65 su amazon!!compro spesso su cultbeauty e quando ci si registra si ha un codice per la prima spedizione gratuita per qualsiasi cifra..

  3. Ciao, io l’ho usato per un periodo, ma lo trovo troppo alcolico. Capisco che la soluzione contenga alcol per fare assorbire meglio l’acido glicolico che viene bloccato dal film lipidico della pelle, ma mi dava la sensazione di passarmi il vecchio “alcol rosa” sulla pelle. Ho finito il prodotto usandolo come preparazione alle maschere e alla sera prima dei sieri, ma non riesco a superare il fastidio che mi dà l’alcol.

  4. Uso da tanti anni gli acidi cosmetici (ma anche acidi farmaci xd) … Ho provato tutti i prodotti The Ordinary del post, tranne il Mandelico, xé ho un peeling al 30%…
    Mi trovo molto bene con i prodotti The Ordinary. Hanno un rapporto qualità /prezzo molto molto alto…
    Attenzione ad usare sempre un solare con spf tra i 30 e i 50 (meglio) quando si usano questo tipo di prodotti.

  5. Se é il prodotto Alpha H il Liquid Gold, l’ho usato x un bel po’ di anni. Trovavo facilmente su Qvc it solo lui. Lo boccio di brutto. Alcool puro… Ho chiesto alla signora che lo presenta su Qvc ai tempi era Michela. Ora nn vedo più Qvc nn so se c’è ancora. Ha solo il 5% di glicolico, quindi abbastanza basso… Lo boccio, anche se all’inizio mi piaceva parecchio da comprarne 3 flaconi, poi ho capito che era devastante…Di gran lunga e con più risultati “veri” il the Ordinary. L’alpha H sembra funzioni, solo x la quantità di alcool

  6. Figurati!Tanti prodotti arrivano prima su cultbeauty che su sephora italia…e ci sono marche che da noi non ci sono proprio

  7. Io mi trovo bene con la luce liquida di VeraLab che svolge un’azione microesfoliante grazie all’acido salicilico. Quando voglio qualcosa di più forte mi piacciono le maschere agli enzimi come quella di eterea (linea lux) o di suzanne kauffman.

  8. il peeling enzimatico Lux di Eterea è ottimo ma è molto più delicato della luce liquida

  9. l’Apha H Liquid Gold ha troppo alcol e solo il 5% di glicolico, esistono prodotti formulati molto meglio, ben più efficaci e rispettosi della pelle in% più alte, è un prodotto tipicamente anni ’90 quando era l’unico simile che trovavi in giro, l’ho usato per anni ma lo trovo superato

  10. Su questo argomento sono ferratissima, li uso da tanti anni, ho cominciato con quelli prescritti dalla dermatologa e poi ho imparato a sceglierli e gestirli da sola, l’unica piccola critica che mi sento di farvi è che questo è il periodo sbagliato per un post come questo, di solito il grosso degli acidi si usa in autunno/inverno, nei gruppi FB beauty vedo continuamente gente che usa cose pericolosissime senza avere idea di cosa stanno facendo senza protezione e informazione solo perché imitano qualche blogger/vlogger

  11. Mi sono spiegata male. È come dici tu, ma nel mio caso la luce liquida non la uso come lozione esfoliante su tutto il viso, ma solo su zone circoscritte quando ho dei brufoletti e imperfezioni varie. Su tutto il viso per me è impossibile, perché la pelle reagisce troppo e mi riempio di puntini rossi.

  12. Io avevo capito che l’esfoliazione con gli acidi andasse fatta al cambio di stagione (primavera e autunno)… immagino ti riferisca fatto che alcuni acidi danno fotosensibilità?

  13. Grazie per le specifiche. Indagherò non si finisce mai di imparare vediamo se si sono evoluti dagli anni 90@

  14. Post molto interessante! L’unico acido che ho usato fino ad ora è l’acido glicolico che trovo nella crema di Bottega Verde e anche una maschera peel off sempre di Bottega Verde, che mi lasciano la pelle molto morbida! Però vorrei una maschera che mi liberi i pori!! Ma non so cosa usare :/

  15. si, alla fotosensibilità 🙂 purtroppo nei gruppi FB beauty vedo gente che usa più acidi tutti assieme in alte percentuali senza spf adeguato in pieno giorno fino all’inizio dell’estate e poi si stupiscono di irritazioni e nuove macchie…

  16. Bel post! L’unico problema che ho con acidi e sieri è che sono tutti contro acne e imperfezioni. Avendo la pelle molto grassa ma quasi sempre senza brufoli o imperfezioni, io cerco sempre qualcosa che opacizzi, ma finora non ho avuto fortuna!

  17. Ciao Francesca! Non sono un’esperta del tema ma direi che normalmente la pelle grassa e le imperfezioni sono cose associate, se tu non hai imperfezioni ma solo pelle grassa probabilmente potresti beneficiare degli stessi prodotti perchè alla fine l’effetto seboregolatore è lo stesso. Anche io però sono a caccia continua dei prodotti più efficaci!

  18. Sono d’accordo. Anche io faccio i trattamenti con l’acido glicolico da autunno ad inizio primavera e quando il sole inizia a picchiare sul serio abbandono, che già la mia pelle è pallida e parecchio sensibile!

  19. Io sto facendo un trattamento all’acido glicolico che mi ha prescritto il dermatologo per levigare la mia pellaccia butterata, rigorosamente di sera e non più di due volte a settimana. Prima avevo la pelle piuttosto grassa ma ora sta cambiando, e devo usare questa crema con molta attenzione evitando le zone più secche della faccia se non voglio desquamarmi nel giro di due giorni. Decisamente vedo un cambiamento, anche se lento (come d’altronde mi aveva preannunciato il medico). E’ importante sottolineare che con questi trattamenti agli acidi bisogna avere la mano leggera all’inizio e vedere come reagisce la pelle, aumentare le % gradualmente e soprattutto avere pazienza…

  20. Cavoli 20! La tua pelle sarà uno splendore Neve. Io l’ho scoperto da pochissimo e lo userei come antiage. Se però sei diventata meno costante si vede che non ne senti più il bisogno come prima. Anche perchè 20 anni sono parecchi… evidentemente hai bisogno di altro. Io ho imparato ad ascoltare molto la mia pelle e devo dire che sono diventata brava anche perchè è un attimo fare dei pasticci. Potresti usare il retinolo anzichè l’acido retinoico…è vero che è più blando però la pelle lo accoglie meglio e poi lo puoi mettere tutte le sere. Io mi trovo molto bene con RetinCare (0,02) o con Skinceuticals (0,03) … i due hanno però un costo differente

  21. Ho provato Skinceuticals, xó avevo ancora la pelle problematica e lo volevo usare in estate. Non mi é piaciuto… Proverò qualcosa, al retinolo, anche se ho già il The Ordinary che ha una percentuale alta, solo che odio la consistenza untuosa☹️☹️☹️☹️… Ora sono passata ad usare più l’acido glicolico e il salicilico. Hanno meno proprietà antiage, ma almeno sono utili.
    Nn lo uso più tanto xé mi desquama troppo. Nonostante, so esattamente cosa usare, se mi trucco si vede la desquamazione Se nn mi trucco metto solo crema e solare nn ho nessun problema. Però ho molte cerimonie ed eventi, mi devo truccare, avendo residui di acne e purtroppo con l’acido retinoico, ho problemi Mi si vede troppo la desquamazione. Se nn mi truccarsi con i fondotinta, lo userei tranquillamente

  22. Allora ti consiglio proprio RetinCare (€ 0,02) con il quale mi sono trovata molto bene e mi è stato consigliato dal mio dermatologo. Anche perchè poi è più “potente” del The Ordinary…se ti interessa lo trovi in farmacia. Io non mi trucco il viso, ho smesso tantissimi anni fa e devo dire che è stupendo! Trucco solo occhi e labbra e il resto lo lascio scoperto (beh ovviamente sieri, cremine e protezione 50). Quando esco la sera mi metto un illuminante in crema e blush punto e stop.
    Quindi l’acido retinoico va benissimo per me perchè non truccando il viso non si vedranno le pellicine. Ti faccio una domanda, quando lo usavi tutti i gg la mattina ti facevi mai un leggero e dolce scrub per levare le pellicine in più? A te quanto durava la desquamazione? Hai provato altrimenti l’acido alfalipoico? Io conosco Tiobec che nasce come farmaco da banco per condizione dermatologiche che indicano una patologia quindi come la tretinoina, non si tratta quindi di un trattamento cosmetico come quelli che si utilizzano quotidianamente.
    Mi ha detto il mio dermatologo che l’acido alfalipoico è un potentissimo agente anti-ossidante e che questo farmaco può essere usato anche durante i mesi estivi dato che non è fotosensibilizzante, a differenza dei trattamenti a base di acido glicolico e retinolo. C’è anche chi la usa miscelata alla propria crema. Non l’ho provata ma sto considerando di acquistarla. Se magari ti interessa chiedi al tuo dermatologo per sapere se può andare bene per la tua pelle

  23. Uso il Tiobec da un 8 anni… Ora hanno cambiato formula, é più leggera, ma forse anche meno efficace xd… Non posso usarlo con l’acido retinoico xé mi brucia troppo (almeno la prima versione, la seconda l’ho usata senza retinoico, ma nn mi é piaciuta, quindi l’ho usato poco☹️)… Usavo il Tiobec in estate.
    Non ho mai fatto scrub, xé la pelle si irrita a troppo, ma uso i panni in microfibra, che comunque rimuovono anche un po’ le cellule morte e forse é pure troppo. Durante l’acido retinoico, nn faccio nient’altro, xé so che poi il viso si irrita. Anzi cambio proprio prodotti viso/strucco e ne utilizzo di delicati x pelli sensibili e secche…È soggettivo, c’è chi usa prodotti più aggressivi, ma c’è la “dermatite da retinoidi” sempre presente, x cui evito di aggredire la pelle xé il mio scopo é di utilizzare il retinoico x sempre. Una volta che si manifesta la dermatite, non é detto che la pelle lo tolleri… Può reagire malissimo ogni volta che entra in contatto con l’acido, tipo reazione allergica.
    Comunque l’acido Alpha lipoico nn desquama é un antiage. Non rinnova la pelle, non é simile al glicolico e cari acidi cosmetici.

  24. E’ arrivato ! Si vede che c’era stato un problema… non riesco ancora a risponderti lì ma lo faccio da questo. Si anche io ho letto un sacco di cose e ho visto il tonico alla VitC ma sinceramente non vorrei “farmi del male” da sola quindi non l’ho fatto e non ho intenzione di farlo. Ogni cosa che metto in faccia deve essere sicurissima, ho letto di ragazze ustionate da intrugli fatti da sole. Mi terrorizza… grazie per il sito andrò a vederlo assolutamente!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here