Ciao a tutte!

Nel post di oggi ci rivolgiamo alle mamme, ma anche alle zie e alle sorelle maggiori, o a chiunque di trovi nella situazione di gestire i capelli di una bambina 🙂 Soprattutto a certe età sono vulcani di energia e nell’abbigliamento così come nelle acconciature la praticità viene prima di tutto!

La scelta è quindi tra tagliare i capelli oppure pettinarli in modo che stiano lontani dalla fronte, dagli occhi e anche dalla nuca soprattutto durante la stagione calda! Ma nelle occasioni un po’ più speciali, come una cerimonia o un compleanno, è bello anche lasciarli sciolti o divertirsi a creare acconciature per bambine un po’ più elaborate, da principessa 😉

Oggi vi proponiamo quindi tante idee di pettinature da 5 minuti, “salvavita” per la mattina presto, ma anche alcune foto-ispirazione per le occasioni speciali! Cominciamo!

cliomakeup-acconciature-bambine-1


I CODINI

Sono un grande classico delle acconciature per bambine. Comodi tutto il giorno e velocissimi da realizzare, si prestano anche a qualche interpretazione un po’ più creativa, come quelle che abbiamo selezionato per voi!

cliomakeup-acconciature-bambine-2-codiniSenza riga in mezzo, ma con i capelli portati nella direzione opposta

cliomakeup-acconciature-bambine-4-codiniVivacizzati da elastici colorati

cliomakeup-acconciature-bambine-3-codini
I codini sono anche l’opzione migliore e “a prova di ciompa”, come direbbe Clio, nelle occasioni speciali, basta coprire gli elastici con nastri di raso in tono con il vestitino :-), o usare fermagli con fiori di stoffa, perline etc.

cliomakeup-acconciature-bambine-5-codiniE sono adatti anche alle bambine più piccole! Credits:@‪slodive.com‬

LA CODA

Anche in questo caso, se volete cavalcare la filosofia del “minima spesa, massima resa” potete sempre puntare sugli accessori ;-)!

cliomakeup-acconciature-bambine-6-codaCredits: @bezzia.com

Altrimenti, la prima opzione è la classica coda rivoltata su sé stessa: impegna forse 10 secondi e il fatto stesso che l’elastico resti nascosto rende tutto più curato. Se poi volete dare un tocco sbarazzino, fatela laterale!

cliomakeup-acconciature-bambine-7-coda

Non sapete come comportarvi con la frangetta che sta ricrescendo? Allora potete fermarla con tanti elastici colorati che convergono in una coda laterale o centrale.

cliomakeup-acconciature-bambine-9-coda

Infine, se volete rendere la coda di cavallo un po’ più elaborata, potete decorare il capo con due o tre minuscole treccine, fermate da mollette colorate che creano un grazioso decoro in corrispondenza dell’elastico. Anche in questo caso il dispendio di tempo è pari a pochi minuti!

cliomakeup-acconciature-bambine-10-codaCredits: @walmartlivebetter.ca

LA TRECCIA

E arriviamo così all’acconciatura che tutte le bambine bramano: la treccia di Elsa ehehehe!!!!

cliomakeup-acconciature-bambine-12-treccia-elsa

Non si può proprio definire una pettinatura alla portata di tutte, non è vero? Per fortuna dove non arriva la manualità può supplire la fantasia!

Decisamente più semplice, ma simpaticissima, la treccia twist o a due ciocche decorata con elastici colorati.

cliomakeup-acconciature-bambine-13-treccia-twistCredits: @walmartlivebetter.ca

O la treccia classica impreziosita da una minuscola treccina interna:

cliomakeup-acconciature-bambine-15-treccia-laterale

Se invece il vostro problema non è tanto la manualità quanto la mancanza di tempo (o l’impossibilità di far stare ferma a lungo la vostra cavia… ehm… bambina :-)) potete optare per la treccia che si ferma all’altezza della nuca: il risultato è un’acconciatura comoda e bellissima.

cliomakeup-acconciature-bambine-14-coda-treccia

Nella prossima pagina andiamo avanti con altre acconciature semplici e veloci, perfette per l’asilo, la scuola o il campo giochi, e vi diamo anche qualche idea da far vedere al parrucchiere (o da realizzare voi se siete super brave!) per compleanni o cerimonie.

37 COMMENTI

  1. Bellissimo post,bellissime le protagoniste e le acconciature ma….Suri Cruise con quei tacchi nn si po’vedè!!!!!(immagino sia lei ma nn ne sono sicura!!!)

  2. sì sì, è lei. Infatti c’erano un sacco di polemiche qualche anno fa per quello.
    Io trovo un tantinino strana tutta la famiglia.

  3. Ragazze, mi fate sentire un’imbranata.
    Non so fare niente di tutto ciò! Ovvero: so fare lo chignon, perchè Emilia fa la danza classica – mi sono dovuta arrangiare. So la treccia semplice e so quella a spina di pesce (o spiga di grano? Mica lo so). Ho provato quella olandese (???) ma lei non sta MAI ferma e poi se la sciolta un nanosecondo dopo, mi sa che tirava troppo. Qualche volta facciamo quella di principessa Jasmine… Fine.
    Per favore non le fate vedere quella di Elsa.

  4. Quanto ha la tua bimba?io una di quasi 5 e una di 2 e 1/2.mi diverto con la grande(che però nn sta mai ferma!)perché la piccola li ha ricci…però al di là di qualche treccia un pochino più elaborata(poco eh!)nn è che sia proprio un asso…

  5. Ema ha fatto 6 anni a gennaio, a settembre va a scuola. Che nervi. Non sono per niente pronta.
    C’è una mamma (sempre a danza) che fa delle robe fantastiche. Una volta la bimba aveva tipo dei nodini o non so. Che inviiiidia.
    Questa mamma cmq fa di tutto. Cuce. Fa le torte a tutti (e sono anche belle!). Fa fare alle bimbe (anche lei ne ha due, come te) dei lavoretti un sacco carini. E due volte alla settimana fa la zumba.
    Poi mi sento male perche io di bimbe ne ho una sola e non so fare niente, e mi lamento. E lei dice che non mi applico :)))

  6. Ehm… sì… tutti ottimi spunti… peccato che mia figlia di due anni e mezzo solo per farle una misera coda sembra che la stia pestando a sangue da quanto urla…

  7. Eh Zuzana si vede allora che anche io non mi applico come te… ah ah sì come no! A parte che bisogna avere una certa predisposizione alla manualità (e io non ce l’ho assolutamente!), ma stando via di casa dalle 7.30 di mattina alle 18.00 di sera riesco appena a mettere insieme la cena e a giocare un po’ con mia figlia prima di metterla a letto, altro che torte e lavoretti!

  8. l’altro giorno ho visto una ragazza all’uscita di scuola che aveva due trecce di quelle interne attaccate alla testa, con capelli lunghissimi e biondi……mi sto ancora chiedendo se gliele avesse fatte qualcuno al mattino e a che ora devono essersi svegliate! io sono imbranatissima, so fare solo la treccia normale e quella a lisca di pesce…….sugli altri!

  9. tra parentesi…..avrà addosso mille mila milardi di valore…..ma a me sembra conciata uguale alle bambine del campo rom sotto la tangenziale (perchè tutte le città hanno un campo rom sotto la tangenziale, vero?)

  10. Bè c’è da dire che la ragazza non ha mai lavorato in vita sua. Ma ho sempre pensato che lei fa onore a tutte le casalinghe del mondo. Davvero brava.
    Io rientro prima di te, ma non faccio molto altro. E alle nove (sì, le 21!) CROLLO. E per alzarmi la mattina ci vuole una gru.
    Sarà la primavera, non so. Ho anche comprato Supradyne, per quanto mi sento stanca. Uffa.
    Però sono contenta che siamo in due. Mando un abbraccio!

  11. Sì. Ce l’hanno tutte le città. Si chiama ghetto. Mia sorella gli sta seguendo (i bambini zingari) per dei progetti della unione europea (credo come bimbi con la infanzia svantaggiata o qualcosa di simile), e racconta certe storie…
    E sì. Pare che Katie Holmes prende spunto proprio al campo rom. Sai come si dice: le perle ai porci :(((

  12. Senti io purtroppo e mio malgrado sono una casalinga. Mi sto facendo in 4 x trovare lavoro perché io ODIO dover dipendere da qualcuno e l’indipendenza sarà il primo valore che insegnerò alle mie bimbe. Nn mi piace cucinare e quindi sono tutto fuorché una casalinga perfetta ma nn mi interessa. Preferisco portare fuori a giocare le bimbe. E poi x forza nn viene nemmeno l’aceto. E nn sentirti in colpa se nn sforni torte perfette o nn sei la parrucchiera dell’anno. Secondo me le mamme lavoratrici hanno una marcia in più. X come sono fatta io fare la casalinga(anche fosso perfettina) è frustrante….ma ripeto è una cosa mia e se ci sono mamme che son felici così…buon x loro. Il lavoro della casalinga purtroppo a mio avviso nn è riconosciuto e viene sempre dato x scontato. Scusate lo sfogo e….FORZA MAMME LAVORATRICI!!!!

  13. eh….non volevo, volevo aspettare, ma anche voi mi mancavate troppo!
    adesso però qui scrivo con disqus, sul forum col mio account…..non ci capisco una mazzaaaaaa

  14. Ah monchichi mi sembra di aver capito che hai avuto problemi con l’account? Anch’io… infatti ne ho fatto uno nuovo su disqus perchè l’altro non mi andava più… boh

  15. come tutte credo…..o almeno tutte quelle che all’inizio avevano creato l’account direttamente sul blog e non su disqus. Stavo aspettando che il problema si risolvesse…..ma fremevo a non poter scrivere….e così ho creato l’account con disquss

  16. Nemmeno io. E poi tutte le chat di prima sono sparite. Mi sento nuda.
    Volevo aggiornare alcune ragazze che magari mi hanno consigliato dei prodotti che poi ho anche preso (ti pareva) ma non mi ricordo bene bene i nomi. Ora ho paura di fare dei gaffe.
    Ma a te si riconosce 🙂

  17. Ah ecco, non sapevo fosse successo anche ad altre… difatti anch’io ho aspettato una settimana e poi ho rifatto l’account…mah

  18. clio mi ha fatto ripensare al miio saggio di danza da bambina: 45 minuti sotto le mani di mamma+nonna per ottenere uno chignon molle che ad ogni salto che facevo mi saltellava dietro, ogni volta che vedo il filmino rido ancora adesso….a parte quella occasione per mia mamma esistevano 2 acconciature: capelli sciolti o coda. Io invece non vedo l’ora di avere una bambina su cui sperimentare tutte le acconciature immaginabili! E fu così che ebbe solo maschi….

  19. Forse ha qualche nodo e con il pettine sente i capelli tirare? Oppure l’elastico le dà fastidio? Se è l’elastico, ti posso consigliare di prendere quelli fatti da una stoffina arrotolata su se stessa; non hanno parti metalliche, né nodi, non tirano e non strappano i capelli. Sono davvero molto comodi. Io li uso da anni, si smollano dopo poco, ma continuano a funzionare bene. Mi hanno detto che da H&M ci sono. ^_^

  20. Scusate se mi intrometto ma confermo…è successo anche a me. Nuovo account su disqus(prima ero monymoon)…credevo di aver fatto qcsa io ma vedo che invece è un mal comune…;-)

  21. Avviso per le mamme: se vostra figlia si presenta al saggio con uno chignon fatto con quegli aggeggi e l’insegnante è un minimo seria… ve li smonta XD (parlo come addetta allo “smontaggio”)… altrimenti sono perfetti e bellissimi ^^
    Io ormai sono diventata esperta di trecce e treccine sulla mia cuginetta, che se le fa fare solo da me o dalla parrucchiera XD il problema è che ha i capelli finissimi e lisci, quindi code e codini non tengono nulla (quindi mia zia dovrebbe rassegnarsi a tagliarglieli… faglielo capire -_- )
    Non so se conta ma sull’altra cugina invece faccio una stupenda treccia alla Elsa: voluminosissima chioma bionda di capelli leggermente mossi… conta il fatto che abbia 17 anni? X’D

  22. Ciao! E’ proprio che ha il terrore della spazzola, sebbene stia attenta a non tirarglieli! Grazie per il consiglio dell’elastico, proverò!

  23. Ciao! 🙂 Uhm, allora forse si incastrano dei capelli nella spazzola? O ha le setole che le danno fastidio? Purtroppo non so consigliarti sulla spazzola, perché non usandole non mi sono mai interessata. So solo che in tante amano la Tangle Teezer, perché ha i dentini “morbidi”. Sull’elastico invece ti consiglio di provare, costano poco e durano davvero tanto! Io li uso da anni e sono sempre gli stessi comprati anni fa. *_* Non mi ricordo neanche dove li ho presi, ma alcune ragazze quando ne parlavo mi dicevano che loro li hanno presi da H&M e anche loro si trovano benissimo. ^_^

  24. Tangle teezer a vita per la bimba! Mia sorella scappava dal bagno perché non voleva pettinarsi e io da piccola ho sofferto molto avendo i capelli sottili e pieni di nodi. Con questa spazzola abbiamo risolto il problema. Ormai ne ho una in ogni angolo della casa!

  25. Adorabili queste acconciature, soprattutto le trecce alla francese che non mi riescono mai come vorrei io…

  26. Non ho sorelle piccole però alcune di queste acconciature si possono usare anche sulle più grandi, possiamo un po’ tutte prendere spunto.

LASCIA UNA RISPOSTA